WarioWare Inc.: Mega Party Game$Wario Ware, Inc: Mega Party Game$ 

Dopo il successo della versione GBA, Wario approda coi suoi minigames anche sull'ammiraglia Nintendo

Wario Ware, Inc: Mega Party Game$ Wario Ware, Inc: Mega Party Game$ Wario Ware, Inc: Mega Party Game$

Conversione diretta?

Sicuramente il punto forte della versione per GC non va ricercata nella modalità single player, estremamente avara di sorprese per chiunque abbia già avuto modo di giocare l’edizione per GBA. Con una mossa non certo esaltante infatti, i programmatori hanno deciso di trasferire in maniera pressoché identica quanto visto sul portatile Nintendo, senza sforzarsi di introdurre né nuovi minigiochi né extra di alcun tipo. Anzi, per certi aspetti il risultato finale è addirittura inferiore alla prima apparizione, dal momento che sono state eliminate le divertentissime scenette di introduzione ai vari personaggi. Per carità, il gioco rimane uno più divertenti e originali titoli che siano comparsi negli ultimi anni, ma difficilmente gli appassionati della prima edizione troveranno voglia e stimoli per riaffrontare le stesse situazioni emulate sulla tv di casa. Chi al contrario è vergine dell’ultimo titolo dedicato all’antieroe per antonomasia sarà accolto, o meglio catapultato in un marasma composto da oltre 200 minigiochi della durata di pochi secondi l’uno, in rapide sequenze fatte di citazioni del passato o follie ex-novo, ma in ogni caso capaci di strappare dal sorriso alla grassa risata di fronte all’umorismo e alla demenzialità delle situazioni offerte. In quali altri giochi si è chiamati a mettersi le dita nel naso, sbucciare una banana, far cadere una ciliegina su una fetta di torta e prendere al volo la zampa di un cane, tutto nell’arco di una manciata di istanti? La magia di Wario Ware è sempre stata questa: offrire una varietà invidiabile di minigames brevissimi, tutti accomunati dal sistema di controllo minimalista, e pertanto accessibili a chiunque.

Wario Ware, Inc: Mega Party Game$ Wario Ware, Inc: Mega Party Game$ Wario Ware, Inc: Mega Party Game$

Uno, cento, mille Wario

La decisione di Nintendo riguardo a questa conversione per Gamecube è stata quindi quella di lasciare semi-intatto l’elemento in single player, puntando tutte le novità sulla modalità multigiocatore appena accennata nell’episodio per GBA. Il risultato, sotto questo punto vista, è sicuramente valido, e capace di trasformare una tranquilla serata tra amici in un vero spettacolo… ma non perfetto. La struttura della sezione multiplayer è fondamentalmente divisa in una decina di diversi “approcci” al genere, ovviamente con i minigiochi sempre protagonisti come comun denominatore. Le variazioni al tema principale passano dal prevedibile al totalmente folle, riuscendo grossomodo a soddisfare ogni palato; se la semplice sfida testa a testa risulta gradevole ma sicuramente poco originale, la stessa cosa non si può dire per esempio del gioco del dottore, in cui a turno si è chiamati ad affrontare un minigioco stando nel frattempo attenti alle richieste di un medico con ben più di qualche rotella fuori posto… salvo poi essere sottomessi al giudizio, tramite applausi più o meno vigorosi, dei compagni. O ancora si può tirare fuori lo spirito cooperativo e tentare di far letteralmente “luce” sullo schermo buio, permettendo ad un amico di completare un minigame. Oppure al contrario dare sfogo allo spirito malvagio, passeggiando allegramente col proprio personaggio sul monitor mentre lo sfortunato di turno cerca disperatamente di aver successo nell’ennesima prova. Non manca nemmeno una versione di Otello adattata all’occasione… e ci fermiamo qui per non togliervi il piacere della sorpresa. In un quadretto così esaltante quindi, possono esserci dei punti deboli? Ebbene sì. Eliminiamo dal principio ogni considerazione su grafica e sonoro, chiaramente lontanissime dalla capacità di Gamecube ma perfettamente in linea con lo spirito semplicistico e immediato del titolo. Ciò che al contrario più pesa nella valutazione finale di Wario Ware Mega Party Game$ è esattamente ciò che lo rende grande: la semplicità. Proprio l’immediatezza della produzione Nintendo si rivela ben presto una medaglia a due facce, risultando tanto perfetta per coinvolgere anche i meno abili coi videogiochi quanto portatrice di una certa ripetitività durante le sessioni prolungate. In questo senso, terminato l’effetto sorpresa per le diverse modalità multigiocatore, ci si trova giocoforza di fronte ad un prodotto destinato a “bruciarsi” piuttosto in fretta. Tutto ciò amplificato all’ennesima potenza per coloro che hanno già spolpato per bene l’episodio su GBA, che non troveranno in questo caso stimoli particolari. Per ultimo, va sottolineata la necessità di avere compagni di gioco più o meno dello stesso livello di abilità, amenochè non si voglia assistere a poco divertenti sfide monodirezionali in favore del più esperto della compagnia.

Wario Ware, Inc: Mega Party Game$ Wario Ware, Inc: Mega Party Game$ Wario Ware, Inc: Mega Party Game$

Commento

Wario Ware su Gamecube è un titolo la cui valutazione è molto meno semplice di quanto si possa credere. Per chi non ha mai avuto modo di provare la versione GBA, a fronte anche del prezzo di vendita ridotto, potrebbe rappresentare un acquisto sicuramente azzeccato. Pur perdendo un po’ il senso della sua natura che lo rendeva perfetto per un’esperienza portatile, e nonostante offra una modalità in singolo deludente, il divertimento nella scoperta dei minigiochi e della modalità multiplayer sarebbero senza dubbio elementi più che sufficienti per giustificare la spesa. Ma per gli amanti della prima versione, l’edizione per GC offre probabilmente troppo poco, perdendo nel contempo molta della “magia” che ne ha decretato il successo e non riuscendo per sua stessa natura a compensare tale deficienza con un aspetto multigiocatore sufficientemente robusto.

Pro: Stile e divertimento unici Immediatezza estrema Ottimo per chi non ha mai giocato a Wario Ware… Contro: …molto meno per gli amanti della versione GBA modalità in singolo davvero deludente ripetitivo nelle sessioni di gioco medio-lunghe

Probabilmente nemmeno Nintendo si aspettava di riscuotere un così grande successo con Wario Ware per GBA, la folle raccolta di minigames diventata in breve tempo un vero cult per moltissimi videogiocatori. In un’epoca in cui la direzione predominante sembra essere quella di offrire sempre maggiore complessità e realismo sotto ogni aspetto, al contrario Wario Ware ha offerto un’esperienza di gioco improntata sul divertimento puro e semplice, immediato, ma non per questo meno appagante. Anzi. Alcuni mesi dopo l’originale, Nintendo ha colto la palla al balzo e realizzato quindi una versione per Gamecube del suddetto titolo, con la ferma volontà di replicare il successo ottenuto dando la possibilità anche ai giocatori “casalinghi” di godere della follia di Wario.