World Championship Pool 2009 3D  0

I giochi di biliardo per cellulare diventano ogni anno più realistici e spettacolari, grazie alla potenza dei moderni terminali ma anche e soprattutto all'impegno degli sviluppatori. Nel caso di World Championship Pool 2009 3D è I-play a cimentarsi con questa particolare disciplina sportiva, miscelando una grafica poligonale all'avanguardia con una struttura solida e collaudata.

La nascita del biliardo non ha una data certa, visto che si tratta di un gioco che ha avuto vari stadi di sviluppo nel corso dei secoli e solo negli ultimi decenni ha assunto le forme che tutti conosciamo. I giochi di biliardo più conosciuti, che peraltro vantano una rappresentanza sportiva ufficiale, sono senz'altro la "palla-otto" e la "palla-nove". In entrambi i casi per vincere bisogna imbucare tutte le palle, ma cambiano le regole e le modalità: nella "palla-otto", i due giocatori si dividono le palle (da una parte quelle dal colore pieno, dall'altra quelle segnate) e devono imbucarle tutte per poi passare all'otto; nella "palla-nove", diversamente, bisogna imbucare seguendo i numeri delle palle (in ordine crescente) e vince chi arriva a mettere in buca il nove. Il biliardo vanta una buona rappresentazione su cellulare, con diversi titoli che solo negli ultimi tempi hanno cominciato a far uso della grafica poligonale. World Chanpionship Pool 2009 3D fa parte appunto della nuova guardia e può contare, fra le altre cose, su di un impatto estetico di prima grandezza.

Una volta avviato il gioco, potremo cimentarci con una carriera (costituita da vari tornei), fare una partita veloce, sfidare un amico oppure affrontare le numerose sfide di abilità. Il numero di modalità è superiore alla media e offre una buona longevità, ma è chiaro che la prima cosa che salta all'occhio è la solidità del gameplay: il prodotto I-play si concentra sulle cose concrete e chiude la porta ai tecnicismi, forse sbagliando. È possibile direzionare il tiro e dosarne la forza, ma senza conferire particolari effetti alla palla, che dunque procede sempre secondo una traiettoria dritta. L'approccio è molto "user friendly", con l'interfaccia grafica che ci porta per mano in qualsiasi momento e ci facilita la vita sotto tutti i punti di vista: prima di tirare possiamo controllare l'eventuale movimento della palla colpita e scorrere con un pulsante tutte le palle che possiamo colpire. Possiamo inoltre utilizzare la bellezza di tre diverse visuali: quella di default, una ravvicinata sulla palla che stiamo per tirare e un'altra dall'alto. Il controllo sui tiri è dunque completo, forse addirittura troppo: il livello di difficoltà risente di questi aiuti, che quantomeno non sono presenti durante le sfide di abilità (altrimenti che "sfide di abilità" sarebbero?). L'azione è sempre piuttosto ragionata e lenta, con le partite che arrivano a durare anche diversi minuti e non possono essere salvate durante lo svolgimento: l'unica cosa che possiamo fare per velocizzare il tutto è accelerare i tiri dell'avversario.

Come accennato in precedenza, World Championship Pool 2009 3D si presenta con un ottimo impatto estetico: la grafica poligonale rende l'azione spettacolare e realistica, i modelli utilizzati per i personaggi sono di discreta fattura e lo spostamento delle palle è sempre abbastanza fluido. La presenza di tre diverse visuali è un extra di grande valore, inoltre. Se proprio vogliamo trovare un difetto nella grafica del gioco, c'è da dire che chiaramente non è per tutti i cellulari: il vostro dispositivo deve possedere una certa capacità di calcolo, o vi troverete a giocare al rallentatore. Il sonoro è costituito da musiche ed effetti campionati di buona fattura, mentre il sistema di controllo si rivela fin da subito semplice e immediato, con un'ottima risposta agli input.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Quella per la palma di miglior simulazione di biliardo in ambito mobile è una gara che si gioca a due: da una parte l'ultimo arcade di Gameloft, Midnight Billiard 2, dall'altra questo World Championship Pool 2009 3D sviluppato da I-play. I due prodotti sono molto differenti, con il primo che punta su un determinato stile grafico e sulla possibilità di eseguire tiri a effetto o con il "salto", mentre il secondo ha dalla sua un'ottima grafica poligonale e un gameplay solido. Entrambi sono ricchi di modalità, e per gli appassionati del genere probabilmente sarebbe un errore privarsi di uno dei due titoli: sono tutti e due estremamente validi e divertenti. Nel caso specifico di World Championship Pool 2009 3D, ci troviamo di fronte a un nuovo episodio migliorato rispetto allo scorso anno, ben fatto e longevo: cosa si può chiedere di più?

PRO

CONTRO

PRO

  • Ottima grafica
  • Gameplay solido
  • Numerose modalità

CONTRO

  • Poca libertà durante i tiri
  • Forse un po' troppo facile
  • Le partite tendono a durare molto