Worms HD - Recensione  4

Combattere contro un amico non poteva essere più divertente: tornano i simpatici ed agguerritissimi vermetti su Xbox360!

Worms HD offre uno dei multiplayer per 4 giocatori più divertenti e completi dell'intero panorama, e non parliamo solo del Live Arcade. Il gioco è sviluppato intorno ad un concetto semplice e sempreverde: annientare con ogni mezzo possibile tutti i nemici su schermo! Anche chi non non l'ha mai provato non avrà difficoltà nell'imparare i comandi e la meccanica di gioco. I giocatori vengono catapultati in mappe platform 2D generate automaticamente: si può scegliere tra un'infinità di mosse, armi ed opzioni selezionabili da un menù a finestra facilmente richiamabile. Worms funziona a turni, uno alla volta si decide come muoversi ed infine quale arma utilizzare, per poi rimanere comodamente seduti sulla poltrona a godere degli effetti provocati. Si tratta di una sorta di incrocio tra un minigolf, uno strategico di guerra ed un platform senza scrolling. Il level design è sempre intrigante ed intelligente, pur essendo casuale: la CPU elabora mappe ricche di anfratti, trappole, nascondigli, punti difficilmente raggiungibili e ripari, cosicchè le partite non sono mai uguali e la longevità del titolo è assicurata. I vermetti sono provvisti di un rampino che ci permette di salire pareti ed arrampicarci dove vogliamo, ed ovviamente possono camminare; come negli scacchi dobbiamo fare una mossa di movimento, dopodichè dobbiamo decidere come far fuoco. In questo senso sono molti i punti di contatto con Advance Wars della Nintendo. Le variabili da tenere in considerazione sono molteplici; vento, direzione e potenza di fuoco vanno sempre calcolati per cercare di colpire in modo letale il verme nemico.

Worms HD offre uno dei multiplayer per 4 giocatori più divertenti e completi dell'intero panorama, e non parliamo solo del Live Arcade

Colpire un avversario provoca conseguenze inattese e spesso incalcolabili. Egli può morire (ovviamente), ma anche essere catapultato in aria ed atterrare su un altro punto della mappa, oppure cadere in acqua e quindi annegare con indicibili sofferenze. Il fattore imprevedibilità è unico in Worms, anche perchè finchè non spariamo non possiamo sapere quali siano le conseguenze del nostro attacco, e se eventualmente ci risulterà poi dannoso. La varietà di armi selezionabili in questa versione non è certamente inferiore a quella apprezzata in tutte le sue classiche edizioni, anche se mancano alcune classiche armi come la mazza da baseball e la sacra bomba a mano, che saranno sicuramente inserite in qualche pacchetto di aggiornamento.

Soli come dei vermi!

Worms HD ha anche una corposa modalità single player, che non è certamente la portata più prelibata del gioco intero ma si lascia comunque apprezzare. Possiamo comandare una squadra di quattro invertebrati contro la CPU nemica, attraverso 20 livelli con una curva di difficoltà morbida ma che cresce rapidamente. L'intelligenza artificiale nemica è ovviamente di ben altra pasta rispetto agli avversari umani: i vermetti adotteranno strategie infinitamente meno ricercate ma avranno una precisione di tiro incredibilmente alta. Negli scontri ravvicinati la CPU è molto avvantaggiata in quanto raramente si trova a sbagliare un colpo, ma Worms è un gioco che offre una sconfinata scelta di possibilità, tattiche e modi di vincere, cosicchè non sarà poi tanto arduo completare questa modalità. Per quanto riguarda il multiplayer, oltre a quello online è anche possibile giocare in 4 dal vivo e con un solo joypad in quanto si tratta di un titolo a turni. Tecnicamente Worms HD ha una grafica brillante, definita e molto colorata, proprio come un cartone animato. Si tratta pur sempre del primo in alta definzione su console. Dal punto di vista sonoro, le musiche di accompagnamento sono semplici ed orecchiabili, mai intrusive e fastidiose, ma decisamente poche ed alla lunga ripetitive.

Obiettivi 360

Come ogni titolo scaricabile dal Live Arcade anche Worms HD mette in palio 200 punti, anzichè i canonici 1000. Alcuni obiettivi sono legati alla modalità in single player, e sono quelli che si conquistano più velocemente, altri si sbloccano vincendo partite classificate mentre altri ancora effettuando particolari mosse. Worms HD gratifica fin da subito il giocatore con alcuni obiettivi, ma ottenerli tutti non sarà affatto facile.

Commento

Worms HD è un gioco semplice da imparare, ma molto divertente e profondo una volta addomesticato a dovere. Il multiplayer è il vero motore del gioco, sia dal vivo che attraverso Xbox Live, ed è sempre appassionante grazie alla sua imprevedibilità e simpatia dovuta ai coloratissimi vermi che sono i veri protagonisti. Peccato per l'esiguo numero di temi disponibili e per la mancanza di una modalità online in team, che sarebbe stata sicuramente esplosiva.

    Pro:
  • Graficamente pulito e curato
  • Facile ma profondo
  • Multiplayer perfetto per il Live Arcade
    Contro:
  • Pochi temi per le mappe
  • Mancanza del multiplayer online in team

Worms è uno di quei pochi titoli che hanno fatto epoca nel multiplayer su tutti i formati dov'è uscito. Console, PC, portatili, ormai da più di 12 anni tantissimi appassionati armano fino ai denti i simpatici vermetti protagonisti del gioco e si dedicano ad estenuanti sessioni di combattimento contro amici, in LAN oppure su internet. Worms è entrato un po' nel cuore di tutti perchè simpaticissimo, colorato e buffo ma allo stesso tempo irriverente e cattivo, con i suoi animaletti piccoli e dolci capaci di eseguire calci rotanti degni di Chuck Norris, sfere energetiche come Ryu di Street Fighter o annientare nemici su nemici dotati di bazooka e mitragliatore. Il titolo che ha reso famosi i mitici Team17 è da poco disponibile anche sulla piattaforma Xbox Live! Arcade, negli ultimi tempi ben rifornita di vecchie glorie, giochi inediti e piccole perle. Questa versione HD è molto simile a tutti i classici Worms in 2D, dei quali l'ultimo in ordine cronologico è "Open Warfare" uscito quasi un anno fa: per fortuna la via del 3D pare essere momentaneamente abbandonata, tornando quindi alle gloriose origini della serie.