XIII: Identità Perduta  0

I fumetti sono sempre stati grande fonte di ispirazione per il mondo dei videogiochi, e ovviamente quelli su cellulare non sono da meno... E così Gameloft rispolvera il comic franco-belga XIII con un seguito davvero interessante.

Sicuramente in pochi qui in Italia conosceranno XIII, fumetto franco-belga di grande successo in terra d'oltralpe ma non altrettanto popolare qui da noi. Dopo un primo adattamento per console datato 2003 per opera di Ubisoft, oggi è invece Gameloft ad utilizzare il soggetto per realizzare un videogioco esclusivamente su cellulari che segue le orme del predecessore. Anzitutto chiariamo che quando si parla di Gameloft e di action/adventure, immediatamente si ha già ben presente uno schema di gioco abusato e che ha accomunato gran parte delle produzioni recenti della casa transalpina. XIII Identità Perduta non fa eccezione, proponendo una meccanica molto simile al recente Die Hard o a Beowulf. Ecco quindi che l'obiettivo è attraversare livelli vestendo i panni di uno dei due protagonisti (XIII e Jessica), superando una folta serie di nemici fino a raggiungere l'uscita, spesso bloccata da un boss che richiede qualche attenzione in più per essere eliminato.

Il bilanciamento del gioco è piuttosto indirizzato verso gli scontri a fuoco e in genere ai combattimenti, anche se non mancano brevi sezioni platform comunque abbastanza semplicistiche; ed è proprio durante queste ultime che XIII 2 mostra i suoi maggiori problemi, legati ad una irritante imprecisione nei salti del proprio alter ego che spesso e volentieri può causare morti indesiderate e di cui soprattutto il giocatore non è colpevole. Frustrante, certo, ma tutto sommato accettabile di fronte alla bontà dell'impianto grafico che può vantare il prodotto; utilizzando in maniera intelligente uno stile molto fumettoso e colorato che ben si abbina al soggetto da cui trae ispirazione, Identità Perduta è un titolo che può rappresentare senza dubbio uno dei massimi esponenti dell'attuale generazione di videogiochi bidimensionali su piattaforma mobile. Animazioni ottime, grande varietà e eccellente livello di dettaglio sono i punti di forza di un action/adventure che comunque resta abbastanza divertente anche da giocare, pur soffrendo della assoluta mancanza di qualsiasi spunto originale rispetto ai tanti suoi simili. I 14 livelli che compongono l'avventura scorrono via piacevolmente, sia per le ormai inevitabili variazioni costituite in questo caso da corse a bordo di jet ski, ma soprattutto per l'alta interazione con le ambientazioni, che offrono tutta una serie di oggetti da adoperare come arma di offesa; pneumatici, estintori, mattoni, granate, carrelli porta valigie e via dicendo, utilizzabili semplicemente grazie alla pressione del tasto hotkey "5" che rappresenta praticamente il mezzo per eseguire tutte le azioni. Ovviamente non mancano anche una buona quantità di armi da fuoco con cui farsi strada, con l'inclusione di coppie di uzi e pistole per eliminare nemici in arrivo da entrambe le direzioni. E' quindi evidente come XIII 2 sia un gioco di buon livello, che pur restando all'interno di un solco percorso fin troppo spesso da Gameloft, si rivela in grado di meritare l'attenzione degli appassionati del genere.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

XIII Identità Perduta è l'ennesimo action/adventure di Gameloft; frase, questa, che oramai sarete più che abituati a leggere su wirelessgaming.it. Pur peccando quindi di originalità, va dato al gioco in questione il merito di essere stato realizzato con cura, offrendo un'esperienza scorrevole e piuttosto gradevole esaltata da una componente grafica di prim'ordine. Se non siete ancora stufi di questo tipo di produzioni quindi, potete procedere all'acquisto ad occhi chiusi.

PRO

CONTRO

PRO

  • Ottima grafica
  • Divertente
  • Abbastanza longevo

CONTRO

  • Per nulla originale
  • Sezioni platform rivedibili
  • Caricamenti molto lunghi