8.5

Redazione

9.0

Lettori (204)


  • 375
  • 16
  • 276
  • 74

Dragon's DogmaLa Soluzione di Dragon's Dogma 0

Scardineremo ogni dogma!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per Xbox 360 del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana e/o per altre piattaforme.

End of the Beginning

Godetevi l'iniziale sequenza di apertura mentre procedete a farvi strada nel mondo di Dragon's Dogma; preso poi il controllo del vostro personaggio, vi verrà richiesto di ottenere una sorgente di luce. Attivate dunque il vostro menu, equipaggiando una lanterna per poter vedere il resto della stanza. Seguite Salde mentre conversa con voi; vi troverete quasi subito di fronte - purtroppo - ad un enorme Dragone. Continuate comunque a seguire Salde fino a trovarvi negli immediati paraggi di una pietra; esaminatela per attivare un'altra scena d'intermezzo.
Dopo la scena d'intermezzo avente Quince e Morganna come protagonisti, procedete verso l'alto lungo il sentiero, liberandovi dei goblin presenti attorno a voi. Dopo che Quince vi chiederà se vi sono dei sopravvissuti, vi verrà mostrata una breve scena d'intermezzo - l'ennesima, le scene d'intermezzo paiono infatti caratterizzare queste fasi iniziali del vostro progresso nel mondo di Dragon's Dogma. Comunque, completata tale scena, sarà necessario completare anche un breve tutorial che vi verrà mostrato esaminando la sezione in basso a destra del vostro schermo. Avendo superato anche questa prova, proseguite verso l'alto lungo il successivo sentiero, deviate poi a destra e localizzate immediatamente Ser Ashrore: dovrete salvarlo dalla minaccia dei nemici che lo circondano. Subito dopo, avvicinatevi a lui e parlategli immediatamente. Salite dunque le vicine scale, superate la pila di corpi, guardate la successiva scena d'intermezzo. Sarà ora necessario uccidere il volatile che avete potuto visualizzare durante la scena stessa - consigliamo vivamente di sfruttare l'aiuto che vi viene fornito dai vostri compagni, piuttosto che tentare un'azione solitaria che si potrebbe rivelare quasi suicida. In realtà, a seconda del vostro tasso naturale di vigliaccheria, potreste anche decidere di lasciare quasi completamente ai vostri compagni il compito di eliminare il nemico.
Avvicinatevi dunque al successivo portale, cominciando ad osservarlo con attenzione. Non sarà possibile superarlo immediatamente: sarà prima necessario uccidere i volatili che risultano essere visibili all'esterno. Lasciate che i vostri alleati li attirino verso terra; dopo un breve combattimento, il portale successivo si aprirà e svariati vostri alleati ne usciranno, i quali potranno in totale autonomia occuparsi dell'uccisione degli avversari, senza che voi dobbiate sporcarvi le mani - sappiamo che una tale affermazione può essere considerata poco politicamente corretta, ma è necessario tenere in considerazione la scarsa esperienza da voi accumulata finora.
Comunque, avendo distrutto anche questo nemico, potrete procedere lungo l'usuale sentiero, superando la vicina porta. Ser vi guiderà, offrendovi dell'aiuto lungo il percorso. Dopo una scena d'intermezzo, che risulterà essere piuttosto minacciosa, dovrete uccidere la Chimera che giungerà in zona - purtroppo, stavolta sarete quasi completamente soli poiché la scena d'intermezzo vede proprio la Chimera devastare i soldati che in precedenza vi assistevano. Attenzione alla sua coda! E' in grado di avvelenarvi, e al momento non disponete di particolari mezzi atti ad evitare un avvelenamento. Fortunatamente, dopo qualche tempo, otterrete l'assistenza di un gruppo di alleati - anche in questo caso, non fate complimenti e lasciatevi assistere! Infine, quando il leone interromperà completamente ogni suo movimento, colpitelo con una magia. I vostri alleati vi urleranno ripetutamente svariati "aiuti" durante la battaglia, dunque seguite le loro indicazioni!

Video - Trailer della Modalità "Ur Dragon"

Dragon's Dogma - Trailer della modalità Ur Dragon Dragon's Dogma - Trailer della modalità Ur Dragon

Call of the Arisen

Il primo obiettivo in questa zona sarà la creazione del personaggio - dato che, in precedenza, la situazione non risultava essere così chiara. Scegliete dunque la vostra professione e le armi da voi preferite. Procedete dunque aldilà della porta, osservando una scena d'intermezzo. Proseguite dunque, proprio come vi viene indicato, verso l'interno della pensione - subito dopo che avrete preso il controllo del vostro personaggio.
Potrete così recuperare svariati oggetti che fungono da bonus. Nel caso in cui non troviate la pensione, fate riferimento all'unico ampio edificio subito dopo la vostra casa - è difficile riuscire a non vederlo. Comunuque, conversate poi con Rojay, il soggetto visibile nei pressi del corso d'acqua - vi parlerà della presenza di svariati mostri che devono essere terminati il più velocemente possibile. Fatto ciò, avvicinatevi all'ampio cancello nei paraggi e guardate la scena d'intermezzo avente Adaro come protagonista. Giunti all'esterno del cancello, vi troverete di fronte ad alcuni goblin dopo esservi fatti strada lungo parte dell'obbligato percorso. Uccideteli in velocità, si tratta di elementi non particolarmente potenti. Potrete inoltre localizzare svariati conigli, da uccidere senza farvi troppi pensieri (nonostante paia vigliacco, si tratta di uno dei metodi più semplici per guadagnare velocemente svariati punti-vita). Una volta completamente "ripulita" la zona di gioco dalla presenza di soggetti ostili, andante a conversare con Reynard. Scendete lungo l'ampio sentiero seguente, cercando sempre di conservare il livello dei vostri punti-vita (dato che comunque queste sono le fasi iniziali di gioco, vi verrà chiaramente segnalato nella parte bassa dello schermo se/quando i punti vita a vostra disposizione cominceranno a scarseggiare).
Avvicinatevi dunque alla porta, esaminandola per essere velocemente condotti verso la schermata successiva. Giunti all'accampamento, salite le scale visibili direttamente di fronte a voi ed osservate dunque la scena d'intermezzo che seguirà. Esaminate la tavoletta recuperabile dagli immediati dintorni; otterrete in tal modo una notevole quantità di informazioni collegata agli Arisen, così come l'opzione di partecipare alla quest "Call of the Arisen".
Avvicinatevi poi al cancello sulla sinistra, conversando con la guardia presente in zona. Fatto ciò, procedete verso il cancello direttamente opposto al primo - anche qui, dovrete affrontare un combattimento. Potrete inoltre provare un nuovo tipo di abilità: premendo il tasto quadrato, potrete effettivamente salire sulla schiena dei mostri, usandoli come delle specie di mezzi di trasporto e/o colpendoli alla nuca senza che essi possano rispondere (è chiaro, tuttavia, che potranno cercare di lanciarvi via!). Consigliamo in linea generale di mantenere una certa distanza dal vostro nemico principale, cercando di colpire sempre da lontano. E' l'unico modo per evitare di subire moltissimi danni in un brevissimo tempo! Tenendo presente questa considerazione, e agendo di conseguenza sempre con una certa calma, riuscirete a terminare senza problemi questo livello.

A Rude Awakening

Tornate velocemente verso l'accampamento, salite le scale per incontrare Ecbal - si tratta di un soggetto che risulterà per voi estremamente utile, dato che vi permetterà di migliorare le vostre abilità e di ottenere un po' di meritato riposo. Avvicinatevi dunque alla tavoletta accanto ad Ecbal; vi verrà dunque fornita la possibilità di personalizzare uno dei vostri partner per procedere con la vostra quest - scegliete in completa libertà, l'unico reale consiglio che vi possiamo dare è - cercate di crearlo in maniera tale che sia complementare al vostro personaggio primario. Dopo la successiva scena d'intermezzo, ignorate il consiglio che verrà fornito dal gioco riguardante la necessaria conoscenza del vostro partner. Avendo raggiunto il successivo checkpoint, vi troverete nel bel mezzo di una specie di nascondiglio: potrete qui scegliere di reclutare un po' di soggetti che fungano da aiuto al vostro party. Avendo completato tale reclutamento, esaminate la specie di tavoletta che si trova nei paraggi, tornando poi all'accampamento. Parlate due volte con Ser Berne, cominciando dunque il vostro allenamento.
Il primo obiettivo vi vedrà effettivamente trascinare un carico. Il metodo per farlo consiste nel premere ripetutamente il tasto che verrà indicato sullo schermo - la velocità risulta essere il parametro chiave per completare tale obiettivo con successo, dunque premete il tasto alla massima velocità possibile. Completato con successo l'obiettivo, dovrete superare un breve allenamento che cerca di introdurvi al combattimento. Accertatevi qui che ognuna delle vostre classi si occupi dei nemici che a lei spettano; non è assolutamente determinante per la vittoria finale, ma vi consente di procedere con maggiore efficienza.
Completato anche questo breve ma necessario allenamento, avvicinatevi a Mercedes per cominciare con lei una conversazione. Tra le varie opzioni disponibili, selezionate l'unica che vi permette di riposare. Avendo completato il vostro riposo, vi risveglierete nel bel mezzo di un vero e proprio combattimento: dovrete vedervela con un'Hydra. Nonostante inizialmente la battaglia sembri troppo complessa per le forze a vostra disposizione, non preoccupatevi: dopo che avrete colpito un po' di volte l'Hydra, la battaglia terminerà comunque, anche se sarete riusciti a togliere solo pochissimi punti-vita all'Hydra stessa. Poi, conversando con Mercedes, selezionate la prima tra le opzioni disponibili, andando a completare definitivamente la quest "Rude Awakening".

The Road to Gran Soren

Parlate con Mercedes che staziona nei pressi del cancello - esso si aprirà. Diventerà dunque accessibile la vostra nuova quest, ovvero "Escort to the Capitol". Proseguite scendendo lungo il sentiero, uccidendo i deboli nemici in zona. Subirete dunque un'imboscata da parte di un gruppo di uccellini: siate pronti a sparare verso di loro sfruttando la magia. Dopo esservi liberati anche di questa ondata, curatevi subito dopo la battaglia e proseguite verso l'alto lungo il sentiero. Troverete in zona svariati nemici associati ad una bassa quantità di punti-vita, nonostante la loro apparente inutilità, noi consigliamo vivamente di fronteggiarli: si tratta dell'unico vero modo per riuscire ad accumulare una buona quantità di esperienza. Muovetevi poi lungo il sentiero procedendo verso l'alto, superando un pendio. Vi troverete dopo un po' ad essere letteralmente "inseguiti" da un largo masso. Muovetevi lateralmente per schivarlo.
Procedete dritti lungo l'unico sentiero disponibile, scendendo poi lungo il vicino pendio. Vi troverete ora di fronte ad un goblin: eliminatelo velocemente, causando così l'apertura di un enorme portale nelle immediate vicinanze. Subito aldilà di esso, vi saranno degli altri goblin da terminare. Muovetevi dunque avanti lungo il medesimo sentiero, superando i due alberi. Vi troverete così di fronte ad un'altra ondata di goblin - terminate velocemente anche questa, poi liberatevi dei banditi nei paraggi. Saliti fino alla cima del sentiero, riuscirete finalmente ad entrare nel Gran Soren. Potrete qui visualizzare un'estesa quantità di scene d'intermezzo; avendole osservate tutte, vi verrà dunque assegnato un nuovo obiettivo ("Courier"), nonché fornito l'accesso alla quest successiva, ovvero Lure of the Abyss. La Soluzione di Dragon's Dogma

Lure of the Abyss

Conversate inizialmente con Steffan - l'uomo con la barba bianca. Egli vi fornirà alcune informazioni utili, anche per un ottimale proseguo del livello. Nel caso in cui vogliate ottenere delle nuove abilità peculiari, potrete anche conversare con Asalam. E' anche disponibile in zona un negozio che vi permette di acquistare del nuovo equipaggiamento di buon livello: consigliamo vivamente di darci un'occhiata! Parlate dunque con Sir Camillus, vi fornirà dunque accesso alla Gilda ove potrete reclutare (se ne avete voglia) dei nuovi membri per il vostro gruppo. In ogni caso, ci sarà poi una scena d'intermezzo che vi consentirà di essere introdotti a Barnaby. Dopo questa veloce scena d'intermezzo, parlate nuovamente con Barnaby, il quale vi rivelerà delle nuove informazioni. Proseguite verso nord, seguendo sempre la mappa. Liberatevi delle semplici creature che tenteranno di interrompere il vostro procedere lungo il successivo percorso, cercando preferibilmente di eliminarle dalla distanza per minimizzare il vostro rischio di subire danni.
Raggiunta dunque la cima del sentiero, consgliamo di tirare la leva visibile nei paraggi per causare il movimento del cancello. In seguito, potrete velocemente salvare il gioco, nonché uccidere senza problemi la seguente ondata di non-morti che avete visto anche in precedenza. Continuate poi a muovervi fino alla fine del passaggio, osservando dunque la scena d'intermezzo in computer grafica, che mostra l'apertura del vostro cancello. Procedete verso est lungo la mappa, accertandovi di non essere eccessivamente lontani dai vostri alleati - avrete bisogno poi del loro aiuto per terminare gli avversari che tenteranno di invadere il vostro sentiero. Scendete le vicine scale, raggiungendo così un save point. Tornate dunque indietro e muovetevi in cerchio lungo il medesimo sentiero, arrivando all'ennesima leva: tiratela per farvi strada aldilà del cancello ad essa associato.
Continuate dunque verso nord, superando la creatura gigante - sconsigliamo vivamente di tentare un combattimento! Muovetevi invece semplicemente avanti fino a raggiungere la fine del sentiero. Verrete spostati verso una schermata di caricamento, con save point associato: nel caso in cui vi fosse stata in precedenza una separazione dai vostri alleati, verrete ora riuniti. Parlate nuovamente con Barnaby per completare la quest.

Seeking Salvation

Prima di cominciare tale quest, consigliamo vivamente di riposare un po' e di spendere dei soldi per guadagnare degli oggetti necessari per il proseguo della quest. Conversate dunque con Meridith; vi dirà che Mason passa la maggior parte della sua giornata girando le baracche della zona. Prima di riuscire a trovarlo, sarà dunque necessario capire dove si trovino tali baracche: ciò non risulterà essere eccessivamente difficile - le potrete generalmente trovare subito dopo il negozio del barbiere, accanto all'acquedotto. Trovato anche Mason (facilmente riconoscibile, data l'icona posizionata subito sopra la sua testa), procedete avanti e girate poi due volte verso sinistra, facendo svoltare l'angolo al vostro personaggio, raggiungendo dunque il cancello che conduce velocemente verso Gransys.
Muovetevi dunque verso destra lungo la spiaggia, finché i vostri alleati localizzeranno una torre sulla distanza. Continuate a muovervi verso destra; giunti al boordo della piattaforma di gioco, vi verrà esplicitata una situazione che avete probabilmente già riconosciuto: la terra si muove sotto i vostri piedi, dunque dovrete prestare una certa attenzione ai vostri movimenti. Comunque, superati i nemici nei dintorni, vi consigliamo anche di procedere aldilà del ponte, raggiungendo Gran Soren. Entrate nella cittadina, seguite dunque il cerchio colorato in rosso visibile sulla vostra mappa per raggiungere Ser Sairus - conversate poi con lui. Vi chiederà di raggiungere le catacombe, visualizzabili nella parte nord-ovest della zona di gioco. Nel caso in cui lo riteniate necessario, è possibile cercare di "attivare" qualche altro soldato, facendo in modo che vi accompagni - noi, personalmente, lo consigliamo in maniera viva. Raggiunto comunque l'esterno della città, cominciate a procedere verso nord-ovest. Sfruttate i vostri soldati per terminare velocemente le ostilità che si accumuleranno lungo il percorso. Cercate anche di prestare reale attenzione alle comunicazioni che vi verranno fornite dai vostri alleati.
Vi troverete infine nei pressi di un edificio decrepito denominato "Collapsed Meeting Room" - consigliamo di esplorarla per recuperare i piccoli, ma utili oggetti al suo interno. Continuate dunque a procedere verso nord-ovest fino a localizzare le colline Deos. Esaminate le pietre ad esse associate, salvando il gioco. Otterrete dunque la possibilità di cambiare il posizionamento dei vostri soldati - guidicate personalmente, nel caso in cui finora abbiate avuto problemi consigliamo di farlo. Scesi nelle catacombe, tirate la leva per aprire la porta. Giungeranno all'esterno svariati nemici: consigliamo di equipaggiare la lanterna e muovervi lentamente. Premete dunque l'interruttore alla fine del sentiero, saltate sull'ascensore e lasciatevi trasportare fino al save point. Superate la porta bloccata, dunque utilizzate le vostre magie per colpire il gruppo di fantasmi in zona. Continuate dunque a seguire il sentiero che conduce verso ovest, poi sud, cercando di raggiungere il cerchio rosso. Consigliamo di sfruttare in maniera piena l'aiuto che viene fornito dai vostri alleati per eliminare i nemici non-morti.
Scendete ancora a sufficienza verso sud, esaminando poi accuratamente i vostri dintorni non appena il sentiero comincerà a curvare verso est: potrete infatti trovare una discreta quantità di tesori in zona. Dunque, dopo aver udito una voce aldilà della porta, procedete dritti nella medesima direzione, andando ad osservare l'incontro che avverrà. Subito dopo, verrete provati da un combattimento: posto che si tratterà dell'ultimo che dovrete superare, consigliamo vivamente di utilizzare al massimo tutta l'energia che vi è ora rimasta, anche eventualmente "sprecando" il vostro mana. Dopo l'ennesima scena d'intermezzo, potrete mettere la parola fine alla quest e tornare verso sud-est per raggiungere Gran Soren.

Mountain Waycastle and Beyond

Procedete verso l'esterno di Gran Soren, seguendo il sentiero che procede verso sud. Superate le varie ondate di nemici, sfruttando i vostri alleati come "sponda" - grazie ai loro avvertimenti, riuscirete sempre ad anticipare il momento in cui un avversario giungerà in scena, e lo potrete dunque eliminare senza problemi. Dopo il bivio, girate velocemente verso sinistra. Dunque, giunti alla cima del burrone, potrete trovare una gabbia completamente circondata da nemici: consigliamo di eliminare tutti i nemici nei dintorni per poter poi liberare il soggetto che si trova all'interno della gabbia, riuscendo in tal modo a completare in maniera indiretta la sub-quest "Leave No Prisoners". Dato che il combattimento sarà molto veloce, consigliamo di dirigere i vostri alleati verso gli immediati dintorni della gabbia, sicché possano velocemente azzerare il suo "contenuto".
Superate dunque il ponte per raggiungere Mountain Waycastle. Vi troverete ora negli immediati paraggi di una pietra magica - potrete dunque entrare in una frattura spazio-temporale per eventualmente modificare lo status delle vostre truppe. Fatto ciò, tirate fuori la mappa per andare a localizzare l'accampamento - il quale sarà la vostra successiva destinazione. Seguite il sentiero che procede attorno ad esso; purtroppo, nel mentre, il vostro livello di punti-vita diminuirà in maniera progressiva, dunque dovrete prestarvi estrema attenzione. Sarà dunque qui necessario combattere contro un boss - una specie di Ciclope. E' un boss ostico: da un lato, è dotato di una notevolissima quantità di punti-vita; dall'altro, i suoi stessi colpi sono in grado di infliggere notevolissime quantità di danni. Consigliamo di rimanere sempre sufficientemente lontani e cercare di colpirlo a ripetizione con una certa pazienza; uno degli attacchi in assoluto più utili sarà "High Ingle".
Quando sarete riusciti a quasi-azzerare la barra degli HP del ciclope, i vostri alleati vi chiederanno di andare a colpire le sue gambe - ma prestate attenzione! Il Ciclope potrebbe in questi casi andare in Berserk, ovvero improvvisamente impazzire - in tal caso, riuscirebbe a coprire a piedi una notevole distanza in pochissimo tempo ed infliggervi dunque notevolissime quantità di danni. Avendo comunque sconfitto il Ciclope, potrete considerare come completata la quest "Ambush". Parlate poi con Nathaniel per imparare delle nuove abilità e/o comprare qualcosa di nuovo - lo potrete trovare nei pressi del vicino gruppo di tende.

Video - I Non-Morti

Dragon's Dogma - Un video sui non-morti Dragon's Dogma - Un video sui non-morti

Merchants and Monsters

Sfruttate il segnale sulla mappa per trovare l'entrata alla cosiddetta "Ancient Quarry". Ve la dovrete vedere inizialmente con un Troll, che potrete tuttavia eliminare sfruttando colpi come Brontide e Comestion. Procedete poi verso l'alto lungo il sentiero, fino ad entrare in una zona quasi completamente oscura. Scendete lungo gli scalini di pietra, poi ancora giù lungo il tunnel successivo, nei pressi del quale potrete trovare alcuni goblin - anch'essi da abbattere senza pietà.
Raggiunto dunque il successivo Ogre, consigliamo di recuperare l'esplosivo dalle vicinanze e lanciarlo verso il nemico ancora prima di cominciare il combattimento, così da ucciderlo senza alcuna pietà. Procedete dunque lungo il sentiero cercando di raggiungere il segnale in rosso visibile sulla mappa. Saltate giù lungo gli scalini percorrendo il passaggio del tunnel, deviate poi a destra. Nel caso in cui i dintorni siano eccessivamente "scuri" e vi impediscano di vedere ulteriormente, equipaggiate una lanterna per migliorare la situazione. Uccisi i Troll (magari usando degli attacchi magici a ripetizione, in questo caso generalmente più utili), continuate a procedere verso l'interno di questa zona di gioco, finché i vostri alleati indicheranno in maniera esplicita un nuovo sentiero che a loro pare essere "interessante". Osservate dunque le fratture lungo il muro roccioso. Percorrete la parte mancante del sentiero, raggiungendo infine Gransys. Conversate poi con Alon.
Percorrete la mappa fino a raggiungere il segnale rosso, localizzando nel mentre gli Ogre che potreste non aver trovato. Parlate ora nuovamente con Alon, non appena sarete tornati all'esterno. Otterrete in tal modo la vostra ricompensa, andando anche a completare in maniera automatica la quest "Merchant and Monsters".

A Fortress Besieged

L'obiettivo della quest risulta essere piuttosto semplice: recuperare la pietra del sud-ovest, ora persa a causa degli attaccanti di razza goblin. Nonostante la semplicità tecnica dell'obiettivo, portarlo a termine potrebbe risultare estremamente complesso, data la potenza degli avversari che vi troverete a dover affrontare.
Usate il segnalatore sulla mappa per localizzare la fortezza e parlate con il capitano una volta che sarete giunti in zona. Procedete lungo l'intera zona, liberatevi dell'intera ondata di nemici-pipistrello. Salite dunque le vicine scale, dunque procedete un'altra rampa di scale. Saranno dunque presenti degli altri nemici nei pressi del tetto che dovrete eliminare con prontezza. Saltate poi lungo gli svariati tetti, fino a raggiungere un goblin, praticamente solitario. Avendolo eliminato, subirete dunque svariati attacchi praticamente da ogni lato del cortile. Per raggiungere il livello mancante, che risulta essere anche il vostro obiettivo definitivo, procedete verso l'ampia capanna sul lato opposto del cortile. Se raggiungete poi la zona ove si trovano le celle, potrete recuperare la cassa. Avendolo fatto, fate ritorno velocemente verso l'entrata.
Fatevi strada dunque lungo il nuovo sentiero che sarà ora stato aperto, visualizzando dunque una scena d'intermezzo durante la quale i goblin apriranno la vicina porta, dalla quale usciranno velocemente ed improvvisamente. In questo caso, consigliamo vivamente di mirare al loro capo: una volta che egli sarà stato eliminato, i suoi sottoposti perderanno ogni capacità organizzativa e potrete conseguentemente eliminarli con estrema facilità.
Continuate dunque avanti per battagliare con i cavalieri d'argento: durante questo breve scontro, andrete in automatico ad attivare la seguente scena d'intermezzo (sarà sufficiente attaccare almeno una volta il loro leader). Rimarrà dunque un solo obiettivo per riuscire a completare con successo la quest nella sua interezza, ovvero fare ritorno a Gran Soren: sfruttate la vostra mappa per tornare velocemente in zona; il Capitano si congratulerà con voi e vi fornirà una discreta quantità sia di esperienza, che di denaro sonante.

A Nameless Terror

La quest vedrà l'Arisen inseguito da un gruppo di Assassini. Il vostro obiettivo consiste nel cercare di combatterli in notturna, per poi eliminarli. Procedete dunque verso Gran Soren, usate la mappa per orientarvi e localizzare il portale sud. Procedete verso questa zona, conversate dunque con Ser Rickhart. Vi fornirà un pezzo di carta, subito dopo una breve, ma strana scena d'intermezzo. Andrete in tal modo a cominciare la quest in maniera ufficiale.
Procedete dunque verso nord-ovest partendo da Gran Soren, percorrete il ponte e procedete verso l'alto lungo il sentiero e localizzate gli assassini nei pressi del gruppo di scheletri. Eliminateli con prontezza, dunque fate velocemente ritorno verso la Ancient Quarry. Procedete lungo il suo lato nord; localizzerete il vostro nuovo obiettivo esattamente all'esterno di questa Ancient Quarry. Distrutti anche questi scheletri, tornate da Gran Soren e procedete lungo il sentiero che torna indietro verso Mountain Waycastle. Giunti in zona, procedete lungo il sentiero che procede verso l'accampamento. Spostatevi dunque ulteriormente verso il negozio abbandonato, esaminate la zona immediatamente a nord-ovest.
Dopo la vittoria, dovrete tornare velocemente verso Cassadris per combattere contro Zero, il grande capo degli Assassini. La battaglia sarà più semplice di quanto immaginate, consigliamo un approccio fortemente offensivo per completarla in brevissimo tempo!

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Prologo

Soluzione Video - End of the Beginning