8.0

Redazione

8.1

Lettori (21)


  • 20
  • 2
  • 27
  • 0

Magic: the Gathering - Duels of the Planeswalkers 2013La Soluzione di Magic: the Gathering - Duels of the Planeswalkers 2013 0

Desiderate un deck perfetto anche nel 2013? Scoprite qui come fare!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per PC del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana e/o per altre piattaforme.

STORIA PRINCIPALE

Di seguito, i livelli che vanno a comporre la storyline "principale".

Primo Livello - Shandalar

Primo Duello - Talrand
Il mazzo di Talrando è fortemente focalizzato sulle creature dotate di abilità di tipo volante, nonché su magie in grado di debuffare i vostri stessi personaggi. Tra i due deck di partenza, consigliamo di scegliere Born of Flame, più forte contro le creature volanti. Ricordate che quasi tutte le creature di Talrand sono dotate di scarsa difesa, dunque sfruttando gli attacchi dei componenti di Born of Flame le azzererete con una certa velocità. In seguito alla vittoria, sbloccherete il deck "Crosswinds".

Primo Incontro - Disturbing the Nest
La strategia che verrà utilizzata dal detentore di questo Deck consiste nel giocare in continuazione delle carte di tipo "Plains", ed effettuare dunque delle magie di tipo "Suntail Hawk". Consigliamo anche in tal caso di sfruttare il vostro deck Born of Flame, senza variare la strategia rispetto alla volta precedente: sfruttate delle magie danneggianti "base" per colpire i volatili, dunque evocate delle creature di dimensioni maggiori per procedere al contrattacco.

Secondo Incontro - Cult of Flame
Quest deck è caratterizzato dalla continua tendenza a giocare delle carte di tipo "Mountain", castando poi delle magie di genere "Prodigal Pyromancer". Nonostante le statistiche apparentemente basse, questo genere di nemico è in grado di colpire tutti i personaggi infliggendo danni senza combattere in maniera "diretta" - di conseguenza, impedendovi di contrattaccare. Per questo motivo, una tecnica potenzialmente efficace vi vedere sfruttare "Pack Instict" per evocare velocemente delle creature di grandi dimensioni, cominciando subito ad attaccare, obbligando il vostro avversario ad utilizzare una strategia fortemente difensiva e/o bloccare spesso i vostri attacchi, impedendogli così di usare la sua potenza offensiva.

Secondo Duello - Garrul
Il deck di Garrul lo vedrà spesso castare delle magie capaci di aumentare notevolmente il numero di spazi in suo possesso, per poi lanciare in questi spazi delle creature dotate di notevole forza e potenza. Consigliamo l'utilizzo da parte vostra di Crosswinds, data l'incapacità di Garruk di difendersi da creature con abilità di tipo volante. Così facendo, l'intero combattimento dovrebbe essere completato in pochi turni. Sbloccherete in tal modo la campagna Planechase.

Secondo Livello - Inserrad

Terzo Incontro - Face of the Ghoulcaller
La strategia impiegata con frequenza dai detentori di questo deck consiste nell'utilizzare in continuazione delle carte di tipo "Palude", castando poi in alternanza due magie diverse. Forte attenzione dovrà essere collegata alla possibilità del vostro avversario di castare "Rise from the Grave", una magia capace di estrarre una creatura dal vostro cimitero, e posizionarla tra le fila del nemico.
Dovrete di conseguenza cercare di giocare le vostre carte con una certa prudenza, magari mantenendo una o due carte non particolarmente "forti" come riserva da usare proprio prima che il vostro avversario sfrutti Rise from the Grave. Le magie che meglio funzionano contro il vostro nemico sono Crosswinds e Born of Flame - la maggioranza delle creature avversarie non è dotata di buona difesa, dunque potrà essere eliminata con relativa semplicità.

Quarto Incontro - Stampede!
Questo mazzo andrà ad utilizzare in continuazione delle carte di tipo foresta, andando poi ad utilizzare svariate magie associate all'evocazione di specifiche creature - aumentando in progressione la loro dimensione; infine, casterà la magia denominata "Overrun", la quale fornisce a tutti quelli che la castano un aumento delle loro statistiche pari ad un totale di 3 punti, assieme ad un'abilità estremamente letale - ovvero la capacità di associare il danno "rimanente" in seguito ad un colpo ad uno dei vostri personaggi, anche se bloccato. Il vostro obiettivo è, chiaramente, evitare che questo buff possa essere utilizzato dal vostro nemico con efficacia.
Due sono le strategie base che possono essere utilizzate per prevenire tali avvenimenti: la prima, vi vede utilizzare le magie di "Born in Flame" per distruggere le creature del vostro avversario, il prima possibile. Ovviamente, una volta distrutte le creature, anche il buff non potrà essere utilizzato. La seconda tipologia, meno efficace, consiste nell'usare Pack Muscle per contrattaccare a ripetizione le creature nemiche, al contempo buffando le vostre - essa andrà a funzionare se e solo se siete dotati di magie in grado di effettivamente completare con efficacia tali "buff".

Terzo Duello - Odric
La caratteristica principale di Odric è la sua capacità di creare un flusso enorme di creature, le quali saranno quasi sicuramente in grado di mettervi in difficoltà a causa del loro enorme numero se confrontato con la vostra capacità di creare creature della medesima tipologia. Anche in questo caso, l'utilizzo di Born of Flame risulta essere nella maggior parte delle situazioni la strategia più efficace - trattandosi dell'unico mazzo che vi consente di utilizzare più creature alla volta. Al contrario, l'utilizzo di "Pack Instinct" potrebbe rivelarsi troppo lento, mentre Crosswinds non è in grado di colpire grandi quantità di avversari in breve tempo. Comunque, dopo aver sconfitto Oldric, sbloccherete il mazzo denominato "Peacekeepers".

Quarto Duello - Liliana
Il mazzo di Liliana è concentrato su varie abilità mirate ad eliminare le [i]vostre[/i] carte: si passa dalla semplice distruzione al loro danno, nonché all'eventuale sacrificio. Spesso, il suo pattern d'attacco la vedrà prima colpire con le sue carte "standard", poi contrattaccare utilizzando una grande quantità di creature peculiari - quando le vostre difese saranno ormai state azzerate.
In generale, la strategia che può risultare più utile consiste nell'usare un mazzo veloce, dotato di un gran numero di creature di piccole dimensioni - piuttosto che vice versa. E' probabile che il mazzo "Peacekeepers", appena ottenuto, sia il più adatto a questo scopo - Crosswind può essere considerato come un second best. Avendo sconfitto Liliana, otterrete il mazzo "Obedient Dead", sbloccando anche il successivo livello della campagna principale.

Terzo Livello - Ravnica

Quinto Incontro - Spiraling Mana
La strategia di questo mazzo si basa spesso sull'utilizzo di carte di tipo foresta durante i primi turni, per poi passare all'utilizzo del cosiddetto "Helix Pinnacle". Questo tipo di incantesimo non può in alcun modo essere colpito da magie ed incantesimi da voi effettuati; inoltre, spendendo una certa quantità di mana, il vostro avversario può effettivamente "aggiungere" ad esso un numero indefinito di potenziali contrattacchi. Nel caso in cui essi siano superiori a 100, l'avversario andrà a vincere il gioco in maniera automatica. In caso contrario, il nemico utilizzerà le terre di tipo "Cloudpost", in grado di essere tappate per ottenere istantaneamente una quantità di mana equivalente al numero di terre di tipo "locus" presenti sul campo di battaglia. Verrà inoltre quasi sempre evocata la creatura "Wall of Vines", una carta di tipo difensiva dotata dell'abilità "Reach", che consente di bloccare tutte le creature di tipo volante.
Per ottenere la vittoria in questo livello dovrete cercare di impiegare una strategia che coniughi velocità e forza. Una possibile modalità di gioco vi vede utilizzare "Pack Instict" per evocare in velocità delle creature di notevoli dimensioni, capaci di distruggere tramite la loro "forza bruta" le difese nemiche. Un'altra possibilità vi vede usare "Peacekeepers" per aumentare velocemente il numero di creature a vostra disposizione ed effettuare attacchi brevi e frequenti, impedendo al vostro nemico di reagire in velocità. Tra le due strategie, consigliamo la prima: pur essendo leggermente più rischiosa, vi consentirà (nella maggior parte dei casi) di ottenere la vittoria velocemente, requisito necessario per evitare che i nemico costruisca delle difese impenetrabili.

Quinto Duello - Krenko
Krenko è dotato di uno dei mazzi più veloci del gioco - le sue creature risultano inoltre essere piuttosto dannose. Molte delle sue carte sono inoltre associate all'abilità "haste" (ovvero "fretta"), che le rende in grado di attaccare durante il turno in cui entrano in azione. Due possibili strategie possono essere impiegate: la prima vi vede utilizzare Born of Flame per evitare che Krenko posizioni un'eccessiva quantità di creature sul campo di battaglia, in maniera contemporanea. In questa maniera, potrete evocare ed utilizzare le vostre creature di dimensioni maggiori per terminare le avversarie, meno numerose e dotate di scarsi poteri difensivi.
Un'altra possibile strategia vi vede utilizzare "Peacekeepers" - la capacità di questo mazzo di "creare" una notevole quantità di creature vi consente di aumentare notevolmente la capacità di effettuare multipli attacchi in breve tempo; le creature sono inoltre dotate di un buon livello di difesa, situazione che vi consente di cavarvela più facilmente contro un deck aggressivo con quello di Krenko. Dopo aver ottenuto la vittoria, andrete a sbloccare "Goblin Gangland".

Sesto Incontro - Into the Mine
Tale avversario utilizzerà con estrema frequenza le carte di tipo "Island", castando dunque in alternanza due magie diverse. Una di esse è denominata "Howling Mine"; tale magia obbliga entrambi i vostri giocatori a tirare fuori una carta in più, proprio all'inizio di ognuno dei loro turni. L'avversario disporrà inoltre di un'altra magia principale, ovvero "Fog Bank" - che impedisce l'attacco a tutte le creature dotate di abilità di tipo "volante". L'obiettivo non dichiarato dell'avversario non è tanto distruggervi con i suoi attacchi, quanto portarvi in una situazione di "stallo" per poi far esaurire le carte a vostra disposizione: egli dispone infatti di 113 carte, molte di più rispetto a voi; di conseguenza, è molto probabile che - in una situazione "standard" - egli riesca ad ottenere la vittoria con maggiore velocità.
Analogamente a quanto visto per l'incontro precedente, dovrete preferibilmente utilizzare una combinazione di velocità e forza. Una possibile combinazione vincente vi vede sfruttare il deck "Pack Instict" assieme all'abilità di tipo "Trample"; in questo modo, nonostante l'utilizzo di "Fog Bank" da parte dell'avversario, egli andrà comunque a subire i danni conseguenti all'abilità "Trample". Un'altra possibilità è l'utilizzo del deck "Goblin Gangland"; la carta "Goblin Pilediver" è infatti associata alla proprietà "protezione dal colore blu" - ovvero, le creature di tipo "blu" non possono in alcun modo bloccare i suoi colpi. Di conseguenza potrete bypassare del tutto le difese avversarie. E' chiaro che, per riuscire ad usare con efficacia tale strategia, sarà necessario aver già acquisito un buon numero di carte di tipo Goblin.

Settimo Incontro - Righteous Anger
Il mazzo in questione giocherà continuamente una combinazione di carte di tipo "Montagna" e "Pianura", castando poi due specifiche magie, anche queste in continua alternanza. La prima (e principale) magia ad essere castata sarà Lightning Helix, in grado di infliggere 3 punti-danno all'obiettivo e fornire al contempo 3 punti-vita a chi la casta. Attenzione inoltre alle situazioni in cui l'avversario riuscirà a castare "Fire Servant": si tratta di una potente creatura in grado di raddoppiare i danni delle magie di tipo "rosso" che vengono castate da chiunque è adibito al controllo della creatura medesima.
Tre "punti" risultano essere strettamente necessari per completare con successo tale incontro: utilizzare delle magie in grado di farvi riguadagnare punti-vita, utilizzare delle creature che possono essere "riportate in vita" dal cimitero, e utilizzare delle creature sufficientemente massicce, che non abbiano dunque "paura" di subire le magie avversarie. Uno qualsiasi dei deck "Pack Instict", "Born of Flame" o "Obedient Dead" dovrebbe dunque risultare adatto a questo obiettivo. Ricordatevi inoltre di posizionare spesso una creatura a mo' di "parafulmini" per subire i danni causati dalla magia "Lightning Helix", spesso castata dal nemico.

Sesto Duello - Jace
Il deck di Jace è basato su due "pilastri" logici: parte delle sue carte sono fortemente mirate alla difesa personale, ovvero al blocco dei vostri attacchi e/o furto delle vostre creature e/o negazione delle magie da esse castate. La rimanente parte delle carte è invece mirata al progressivo azzeramento del vostro mazzo, con magie che spesso vi "forzano" a prelevare delle carte dal mazzo stesso, oppure altre che vi obbligano a spedire delle carte al cimitero.
L'obiettivo dell'avversario è dunque chiaro: azzerare il vostro mazzo prima che il suo mazzo si azzeri, vincendo così "ai punti". Di conseguenza, la determinante cruciale per il vostro successo è il tempo: risulta necessario impiegare un mazzo veloce; esempi includono Peacekeepers e/o Goblin Gangland. Un punto debole del mazzo di Jace sono indubbiamente le creature: il mazzo ne contiene poche, e non particolarmente potenti, di conseguenza vi troverete facilmente in una situazione di superiorità numerica - il vostro obiettivo è dunque vincere attaccando a ripetizione, senza far passare troppo tempo! Dopo la vittoria, otterrete il mazzo "Dream Puppets", nonché l'accesso al livello successivo.

Video - Trailer di annuncio

Magic: The Gathering - Duels of the Planeswalkers 2013 - Trailer di annuncio in italiano Magic: The Gathering - Duels of the Planeswalkers 2013 - Trailer di annuncio in italiano

Quarto Livello - Alara

Ottavo Incontro - Dragon's Aerie
La strategia base del detentore di questo deck lo vede giocare in maniera continuativa delle carte di tipo "montagna", assieme a tre diverse creature di tipo "dragone", evocate ad alternanza. Le creature vengono solitamente evocate in ordine di potenza, a partire dalla meno potente per procedere alla più potente, cominciando con Dragon Hatchling, procedendo con Furnace Whelp e proseguendo con Shivan Dragon.
Tutte queste creature sono dotate dell'abilità "volante". Di conseguenza, sarebbe bene sfruttare o il vostro deck "Born of Flame", oppure come alternativa "Crosswinds"; essi vi permettono di difendere le vostre creature dal danno di tipo volante, ed eventualmente sfruttare la carta "Obedient Dead" per bloccare l'evocazione di creature di tipo dragone: esse sono caratterizzate da elevati costi di mana, dunque potrete "fermare" l'evocazione esaurendo velocemente tale mana.

Settimo Duello - Nefarox
Nefarox è uno dei soli due avversari capaci di utilizzare un deck "multicolore"; esso è associato sia a magie di tipo luce, che di tipo oscuro. E' basato sulla specifica abilità "exalted" - dovrete dunque attendervi che egli attacchi con una sola creatura per turno, con l'obiettivo di aumentare le sue statistiche grazie all'abilità "exalted" - il resto delle creature verranno invece utilizzate per difendersi. Spesso dunque egli effettuerà dei blocchi impiegando creature dotate di abilità di tipo "Regeneration"; oppure - in alternativa - castando delle magie che distruggono o bloccano le vostre stesse creature. Nonostante tale descrizione possa suonare piuttosto cupa, la realtà è diversa: quando le creature nemiche non staranno utilizzando l'abilità "exalted", esse risulteranno essere piuttosto deboli.
Di conseguenza, una strategia potenzialmente efficace consiste nello sfruttare Born of Flame - e, di conseguenza, le sue potenti magie - per eliminare le creature nemiche appena esse giungono in scena, evitando in tal modo che si buffino a vicenda tramite l'utilizzo di exalted. In linea generale, tante più carte dotate di exalted riuscirete a far perdere al nemico, meno vi dovrete preoccupare di un eventuale attacco ultra-potente finale.

Nono Incontro - Double Trouble
Il giocatore "in carica" di questo mazzo utilizzerà in continuazione delle carte di tipo "Foresta", e casterà poi in continuazione delle magie sui generis di "Primordial Hydra". Tale creatura risulta indubbiamente essere peculiare: entrerà in gioco con delle statisthce pari all'ammontare di mana usato per castarla, per poi raddoppiarle per ogni successivo nuovo turno in cui rimarrà in vita. Inoltre, quando le statistiche supereranno il livello 10, otterrà l'abilità "Trample".
E' chiaro che, per riuscire a trionfare, dovrete essere in possesso di un mazzo capace di fermare velocemente tale tipo di creature, distruggendole o esiliandole. Esistono dunque quattro possibili mazzi fungibili a tale scopo: Born of Flame, Peacekeeprs, Exalted Darkness e Obedient Dead. La scelta spetta a voi, ma cercate sempre di tenere a mente che essa dovrà essere subordinata alla capacità di uno specifico mazzo di eliminare il più velocemente possibile Primordial Hydra - usate dunque quello che vi fa sentire più "a vostro agio" con le carte di tipologia offensiva.

Ottavo Duello - Ajani
Mazzo dotato di alcune peculiarità: come obiettivo generale ha l'incremento dei punti-vita di Ajani. In tal modo, egli potrà lentamente creare un'ampia armata di creature, che serviranno a colpirvi a ripetizione. I mazzi che risultano più efficaci contro questo tipo di strategie sono in grado di colpire a "medio raggio", come Pack Instict oppure Obedient Dead; l'utilizzo di tali mazzi vi consente infatti di aumentare progressivamente la potenza delle vostre creature, riuscendo così a più che contrastare la tendenza di Ajani a "recuperare" progressivamente energia.
Un'altra possibilità - leggermente più rischiosa - vi vede impiegare "Dream Puppets": posto la tendenza allo stallo del nemico, e la sua capacità di rigenerare i punti-vita, potrete cercare di difendere ad oltranza ed azzerare il suo deck. Tuttavia, è necessario avere già una certa esperienza con questo genere di strategie, poiché - nonostante l'apparente semplicità - non tutti possiedono la pazienza necessaria per portarle a termine con efficacia. La sconfitta di Ajani vi consente di sbloccare il deck "Celestial Light".

Quinto Livello - Return to Travinca

Nono Duello - Jeva
Trattasi di un mazzo piuttosto inusuale: esso infatti impiega delle combinazioni di carte che "forzano" le sue creature ad uscire e rientrare nel campo di battaglia a ripetizione, per cercare di "mettere sotto torchio" al massimo le loro abilità. E' comunque un mazzo basato sulla magia verde, di conseguenza la strategia base rimane l'iniziale posizionamento di varie terre, per poi passare al collocamento delle creature.
Tuttavia, il suo mazzo non le permette di posizionare molte creature in campo in un dato istante di gioco, dunque spesso potrà da voi essere usato un mazzo come "Pack Instinct" o "Obedient Dead", capace di colpire le creature avversarie da media distanza. Un'altra possibilità vi vede sfruttare la debolezza della magia verde contro il volante, impiegando "Crosswinds" - tuttavia, Yeva è in grado di castare delle magie capaci di "immunizzarla" da questo genere di creature, di conseguenza il primo approccio sarebbe preferibile.

Decimo Incontro - Snap Judgements
Il deck sfrutta una strategia che lo vede combinare carte di tipo "Plains" e "Swamp", castando poi alternativamente due diverse carte magiche - la prima è "Bloodghast", una creature che non può bloccare ma che è dotata dell'abilità "velocità", e che verrà riposizionata sul campo di battaglia ogni volta che il proprietario utilizzerà una carta-terra. La seconda è "Day of Judgement", capace di distruggere tutte le creature presenti sul campo di battaglia. Questa seconda magia rende dunque inefficaci i mazzi capaci di mettere in campo una grande quantità di creature in poco tempo: verrebbero molto probabilmente spazzate via.
E' consigliabile invece sfruttare un mazzo focalizzato su una piccola quantità di creature molto forti, magari con la possibilità di riportarle in vita dal cimitero. Mazzi come "Obedient Dead" o "Ancient Wilds" sono dunque i più indicati - ponete lentamente in campo una quantità crescente di creature potenti, sicché solo la prima ondata sia spazzata via da Day of Judgement - in tal modo, la seconda si potrà occupare direttamente del nemico.

Decimo Duello - Chandra
Questo avversario tenderà a porvi in stallo durante le fasi iniziali del gioco, castando delle magie "dannose" mirate all'eliminazione delle vostre creature iniziali. "Liberato" il campo di battaglia, ella procederà dunque al posizionamento di potenti creature in grado di crearvi più di una difficoltà. Per contrastare questa strategia, dovrete giocare con un deck in cui sono inserite delle creature dotate di notevole capacità di difesa: il vostro obiettivo è farle resistere ai primi attacchi inflitti dal nemico, sicché non vi troviate completamente sprovvisti di difese una volta raggiunta la seconda parte del livello. Dei mazzi considerabili come buone scelte sono due Pack Instict, Ancient Wild o Obedient Dead.

Undicesimo Duello - Jace Rematch
E' un avversario che avete già affrontato, di conseguenza lo conoscete ormai bene. Il suo punto debole principale è collegato all'incapacità di gestire situazioni in cui deve respingere una grande quantità di creature "multiple". Di conseguenza, dovrete preferibilmente usare Peacekeepers per creare enormi quantità di creature da lanciare all'attacco, e godervi la vittoria.

Sesto Livello - Bola's Realm
Ve la dovrete qui vedere con il Dragone in persona. Bolas sfrutta un deck capace di congiungere magia blu, nera e rossa. In generale, egli tende ad utilizzare le strategie comunemente considerate più letali e scorrette: la distruzione e/o furto di multiple vostre creature, il loro sacrificio forzato, la capacità di "succhiare" degli HP dai vostri personaggi, nonché l'utilizzo di creature dotate dell'abilità "accelerazione" per effettuare degli attacchi veloci. Di conseguenza, il deck perfetto per riuscire a sconfiggere questo avversario è necessariamente molto flessibile e capace di riciclarsi con facilità nei momenti di peculiare difficoltà. Alcuni deck potenzialmente utili sono i tradizionali Obedient Dead o Born of Flame - in questo caso, la vostra strategia si concentrerebbe sull'utilizzo di creature potenti, capaci di resistere agli attacchi del boss - assieme alla capacità di farle "risorgere" dal loro cimitero.
Altri mazzi che possono rivelarsi adeguati sono Dream Puppets e/o Crosswinds; essi obbligano il vostro avversario a "pensare" profondamente quando esattamente egli dovrà procedere ad effettuare i suoi colpi principali. Tuttavia, i giocatori meno "esperti" troveranno sempre molto più adeguata la prima tipologia di "magie" piuttosto che la seconda, trattandosi comunque di un approccio notevolmente più diretto! Dopo la vittoria, andrete a sbloccare la campagna Revenge.

CAMPAGNA REVENGE

Si tratta di una "Versione 2.0" della campagna principale, con due differenze principali - non esistono livelli di tipi "Incontro", bensì unicamente dei veri "Duelli". L'altra differenza è data dalla disponibilità da parte degli avversari di carte notevolmente miglior rispetto alla campagna standard.

Primo Livello - Shandalar

I primi tre vostri avversari utilizzeranno principalmente dei mazzi basati sull'aumentare il loro livello di punti-vita, castare delle creature di tipo "volante" e castare delle magie istantanee. Talrand risulta essere uno degli avversari più vulnerabili, dato che le sue creature (pur difficili da bloccare) risultano disporre di statistiche piuttosto deboli. Si consiglia dunque ci concentrare su di lui i vostri sforzi iniziali, così da infliggere notevoli danni prima che egli possa difendersi in qualsiasi modo. Garruk risulta invece essere più problematico: è in grado di sviluppare in breve tempo un'armata composta da un numero notevole di potenti avversari. Di conseguenza, dovrà essere il vostro primo obiettivo durante il combattimento.
Infine, Ajani risulta essere uno degli avversari più pericolosi all'interno di tutto il gioco: è in grado infatti di "recuperare" un enorme ammontare di punti-vita sfruttando il suo mazzo. Di conseguenza, nel caso in cui riusciate ad attaccarlo fin dall'inizio grazie al vostro posizionamento, consigliamo vivamente di farlo: è vero che Garruk è maggiormente problematico, ma Ajani va "cotto" con lentezza e costanza. In generale, la strategia migliore vi vede focalizzarvi inizialmente su Talrand e Garruk, per poi passare ad Ajani. Quando tutti e tre saranno stati eliminati, verrà liberato l'accesso al livello seguente. La Soluzione di Magic: the Gathering - Duels of the Planeswalkers 2013

Secondo Livello - Innistrad

I vostri successivi tre avversari risultano essere leggermente più complessi rispetto a quanto affrontato nel precedente livello. Il primo è specializzato nell'usare un mazzo capace di creare grandi quantità di creature di dimensioni massicce, mentre gli altri due si focalizzano direttamente sull'infliggere dei danni corpo-a-corpo e distruggere tutto ciò che si trova sul loro campo visivo.
Consigliamo anzitutto di mirare alla distruzione di Odric, per impedire che riesca a letteralmente riempire il campo di battaglia di creature avversarie. Dunque, per contrastare con efficacia Chandra e Liliana, dovrete cercare di esiliare e/o bloccare le loro carte, piuttosto che cercare di metterle "KO" spedendole all'interno del cimitero. In questo modo, eviterete che vadano a riportare le carte in vita.

Terzo Livello - Ravnica

Il primo dei tre avversari è dotato di un mazzo focalizzato sulla difesa e la riduzione progressiva del deck nemico, avente dunque come obiettivo l'azzeramento totale del vostro numero di carte. Gli altri due, invece, sfruttano delle creature di piccole dimensioni che vengono poi utilizzate in "sinergia" per completare delle strategie particolarmente aggressive.
In linea generale, cercare di eliminare Jace durante i momenti di gioco iniziali è una strategia che paga, ma non sarà sempre effettuabile con facilità - dato che Krenko e Nefarox cominceranno quasi subito ad attaccarvi. Un metodo per ovviare in maniera "sporca" a questo problema consiste nel ri-iniziare più volte il livello, finché Krenko e Nefarox andranno ad attaccare con la massima priorità Jace stesso. In questo modo, potrete inizialmente ignorare tutti e tre gli avversari, combattendo poi solo contro gli ultimi due quando questi avranno azzerato gli HP del primo.

Quarto Livello - Alara

I vostri tre ultimi avversari sono dotati di abilità che permettono loro di castare delle creature di enormi dimensioni, nonché di recuperare velocemente i loro punti-vita. Nicol Bolas è indubbiamente la minaccia più rilevante; ciononostante, dovreste riuscire ad avere una "fortuna nella sfortuna": i vostri altri due avversari capiranno quasi immediatamente quando Bolas rappresenti una minaccia, di conseguenza cercheranno quasi sempre di colpirlo fin da subito. Unitevi prontamente all'attacco: Bolas è senza dubbio in grado di respingere due nemici alla volta, ma inizia ad avere dei problemi quando essi diventano tre.
Subito dopo, consigliamo di focalizzarvi su Yeva - la problematica principale è rappresentata dalle sue combinazioni di creature, dovrete evitare che vada a formarne un numero eccessivo, situazione che vi creerebbe delle notevoli difficoltà. Rimarrà infine solo Ajani: trattasi di personaggio dotato di ottime capacità offensive, ma il doverlo combattere completamente in solitaria vi fornisce svariati vantaggi - consigliamo vivamente di preferire una strategia difensiva, attaccate solo dopo che egli avrà sferrato un colpo e voi lo avrete schivato.

CAMPAGNA CHALLENGE

Giocando questi livelli, verrete improvvisamente "inseriti" in una partita già iniziata, con l'obiettivo di raggiungere la vittoria in un dato numero di turni (spesso limitato a due!). E' dunque una delle tipologie di sfida indubbiamente più complessa. Di seguito, forniamo delle istruzioni passo per passo per riuscire a completarle nel limitato tempo fornito; è chiaro che non si tratta dell'unica possibilità a disposizione - se avete idee migliori, siete liberi di utilizzarle!

Prima Sfida - Reverse the Assault

L'avversario vi attaccherà con tre creature durante le fasi iniziali. Sfruttate una combinazione di Dragon Hatchling e Goblin Piker per bloccarle; quando arriverà il vostro turno, castate Act of Treason sulla Sentinel Spider. Cominciate a combattere e attaccate con entrambe le vostre creature. Passati alla seconda fase principale, castate "Fling" per mirare direttamente al vostro avversario, sacrificando al contempo la Sentinel Spider.

Seconda Sfida - Exalted Army

Castate anzitutto "Pacifism", cercando di colpire una delle creature avversarie. Castate dunque ancora Pacifism, colpendone un'altra. Castate dunque "Seize the Initiative" mirando a Skyhunter. Passate al combattimento e attaccate con tutte le vostre creature.

Terza Sfida - Drake Expectations

Castate subito "Sage Owl"; quando le sue abilità si attiveranno, procedete a mandare le carte verso la "cima" del mazzo nel seguente ordine: partite da Blaze, passando a Furance of Rath, procedendo con Mountain e Time Warp. Castate dunque Time Warp, mirando a voi stessi. Passate velocemente alla fase finale; quando inizierà il successivo turno, castate "Time Warp" nuovamente, sempre mirando a voi stessi. Interrompete il timer, poi castate "Reverberate" mirando a "Time Warp". Passate di nuovo alla fase finale, dunque - quando inizierà il turno seguente - giocate "Moutain". Castate ora "Talrand's Evocation", due volte.
Passate velocemente alla fase finale. Quando inizierà il successivo turno, castate "Furnace of Rath", poi "Rupture", sacrificando così Talrand e Sky Summoner. Passate alla fase di combattimento e attaccate con tutte le vostre creature.

Video - Trailer del gameplay

Quarta Sfida - Stolen Goods

Giocate subito "Plains" non appena arriverà il vostro turno. Equipaggiate poi i Lighting Greaves, in combinazione con Leatherback Baloth. Equipaggiate il Ring of Kalonia, in combinazione con il Garruk's Packleader. Passate alla fase di combattimento, attaccate con il Garruk's Packleader. Quando verrà bloccato dall'avversario (userà il Cudgel Troll), castate Divine Verdic mirando al Cudgel Troll stesso.

Quinta Sfida - Obliterate This!

Castate Cloudshift, mirando al "War Priest of Thune". Quando egli tornerà verso il campo di battaglia, usate la sua capacità di mira per distruggere l'Arrest collegato al Rage Nimbus. Passate alla vostra fase finale. Dunque, durante la fase principale dell'avversario, interrompete il timer e attivate l'abilità "Rage Nimbus", mirando al Phyrexian Obliterator.
Quando l'avversario attaccherà, bloccate l'Obliterator usando Rage Nimbus. Fermate il timer, castate Undying Evil mirando allo Scrapmelter. Fermate ancora il timer, castate Seize the Initiative per mirare a Rage Nimbus.
Quando l'Obliterator attiverà la sua abilità, sacrificate lo Scrapmelter, il Flyer e quattro delle vostre terre. Quando il Flyer tornerà sul campo di battaglia, mirate direttamente al vostro avversario. Quando lo Scrapmelter tornerà sul campo, usate le sue abilità per distruggere il Gargoyle, poi mirate direttamente al vostro avversario con il "Flayer of the Hatebound. Giunti al vostro turno, passate subito alla fase del combattimento ed attaccate con tutte le vostre creature.

Sesta Sfida - Say your Preators!

Il vostro avversario vi attaccherà prontamente usando cinque creature. Bloccate anzitutto Sheoldred usando Baneslayer, poi fermate il timer e castate Brute Force per colpire Baneslayer. Fermate ancora il timer, castate Giant Growth su Baneslayer. Passati di nuovo al vostro turno, usate subito la fase di combattimento per attaccare con Baneslayer. Quando l'avversario casterà Leaf Arrow, fermate il timer e castate Veteran's Reflexes.

Settima Sfida - Desperate Measures

Castate anzitutto Phyrexian Processor; quando attiverà l'abilità, scegliete di pagare 7 punti-vita. Castate Earthquake, selezionando poi 4 terre addizionali. Castate Faith's Shield, colpendo Death's Shadow. Quando Faith's Shield avrà attivato la sua abilità, scegliete il colore blu. Cominciate con la fase di combattimento, attaccando entrambe le vostre creature.

Ottava Sfida - Sculpting the Perfect Warrior

Castate subito "Sculpting Steel". Quando attiverà la sua abilità, scegliete di copiare "Batterskull". Quando il Puresteel attiverà la sua abilità, scegliete "sì" per prendere una carta. Usate l'abilità "Equip 0" per equipaggiare il Germ Token; combinatelo poi con Mortarpod. Combinate il Germ Token con il Mortarpo e dunque con Batterskull per procedere al sacrificio ed infliggere 1 danno a tutti, mirando al Legionnaire. Ripetete dunque un'altra volta tale procedura.
Andate ora a castare Phyrexian Metalmorph; quando la sua abilità sarà attivata, scegliete di copiare "Puresteel Paladin". Castate ora "Sword of Feast and Famine". Quando il Paladino attiverà la sua abilità, scegliete "sì" per prelevare una carta. Quando "Phyrexian Metalmorph" attiverà un'abilità, scegliete ancora "sì" per prendere una carta. Castate Darksteel Axe, dunque recuperate ancora delle carte sia con Puresteel che con Phyrexian. Usate cinque volte "equip 0" con Phyrexian. Passate dunque alla fase di combattimento: attaccate prima con Phyrexian Metalmorph; passando alla seconda fase, giocate un'isola e castate dunque Repulse, colpendo il paladino. Create dunque un secondo paladino, e usate l'abilità "Sculpting Steel" per riprenderlo in mano.
Castate ancora Sculpting Steel; quando l'abilità verrà attivata, scegliete di copiare Batterskull. Ora, quando il paladino attiverà l'abilità, scegliete "sì" per prendere una carta. Quando Phyrexian attiverà l'abilità, scegliete ancora sì. Sfruttate l'abilità di Phyrexian (aggiungendo anche Mortarpod) per sacrificarlo ed infliggere 1 unità di danno a tutti gli avversari.
Usate dunque l'abilità "equip 0" per ottenere il vostro "Germ Token". Usate l'abilità del Germ Token per effettuare un sacrificio totale ed infliggere danno all'avversario; dunque, usate equip 0 con Mortarpod per equipaggiare il Paladino. Usate l'abilità del Paladino per danneggiare il nemico e sconfiggerlo.

Nona Sfida - Replica's Revolt

Castate "Rite of Replication", attivando il suo effetto "calciante", mirando poi verso l'Archaeomancer. Quando si attiveranno le abilità-copia, mirate alle tre diverse carte dei Rite of Replication all'interno del vostro cimitero, dunque ad altre due carte a vostro piacimento. Castate ora "Rite of Replication" usando nuovamente l'effetto calciante, e mirando ad una foresta. Ripetete tale procedura, mirando prima ad Ursapine, poi ad Acidic Slime. Quando quest'ultimo entrerà nel campo di battaglia, usate la sua abilità per distruggere "Nature's Revolt". Attivate dunque cinque volte l'abilità della copia di Ursapine, mirando sempre all'Archeomancer.
Passate dunque subito alla modalità combattimento, attaccando con il vostro Archeomancer originale.

Decima Sfida - Goblind Raiding

Castate subito Goblin Ringleader, passate poi ad attivare l'abilità "Temple Bell". Passate alla modalità di combattimento, attaccate con tutte le vostre creature. Quando l'avversario utilizzerà le tre creature denominate "Baneslayer Angel", fermate il timer e castate Chadra's Fury, mirando a voi stessi. Quando si attiverà l'abilità del Goblin Arsonist, mirate al Goblin Raider che sta venendo bloccato dal Baneslayer Angel. Fatto ciò, fermate il timer e castate Gut Shot, mirando al Goblin Raider bloccato dal Baneslayer Angel.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Talrand

Soluzione Video - Garruk