S.V.

Redazione

7.4

Lettori (2)


  • 5
  • 0
  • 1
  • 0

Might & Magic Heroes VI - Pirates of the Savage SeaLa Soluzione di Might & Magic Heroes VI - Pirates of the Savage Sea 0

Con i nostri eroi sgomineremo i Pirati!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana.

Prima Missione

Di seguito, le quest principali e side-quest che vanno a comporre la prima missione della Campagna.

Thunder Nest - Prima Parte

L'obiettivo della missione consiste nell'ottenere delle informazioni riguardanti il Thunderbird; l'esperienza che otterrete sarà pari a 100000 punti. Comincerete la vostra avventura nei pressi del bordo sud-est della mappa. Purtroppo, l'ammontare di uomini a vostra disposizione sarà piuttosto esiguo - di conseguenza, è sconsigliabile tentare l'esplorazione dell'isola, preferendo invece dirigervi direttamente verso la città.
Evitate lo scontro diretto con i nemici, mirando invece a posizionarvi proprio davanti a Halaso. Sferrate dunque il vostro attacco finale per procedere alla conquista della città, completando in tal modo la quest principale e ottenendo i centomila punti esperienza posti come ricompensa.

Thunder Nest - Seconda Parte

L'obiettivo consiste nel trovare un percorso che vi consenta di giungere a Thunder Mountain. La ricompensa sarà notevole, pari a 120000 punti esperienza. Dopo aver conquistato Halaso, non otterrete unicamente informazioni riguardanti la "residenza" principale del Thunderbird, ma anche un indizio aggiuntivo: Crag Hack avrà ottenuto informazioni riguardanti la vicina barriera corallina, all'interno della quale vive un anziano signore che dovete visitare.
Prima di procedere in zona, consigliamo vivamente di aumentare il livello della vostra armata, così da poter poi completare l'esplorazione dell'isola. Come prima mossa, dovrete impadronirvi di due "sorgenti" di risorse: il mulino a sud, nonché la miniera di pietra a nord dell'isola. Avendo ottenuto una quantità sufficiente di risorse "base", dovrete cominciare anzitutto a costruire un mercato, così da poter recuperare i cristalli rimanenti. Dunque, dovrete creare anche un campo per i centauri, nonché una "base" per le arpie, per poi cercare di ampliarla ulteriormente e costruire una colonia, sempre di arpie.
Consigliamo inoltre di prendere possesso del vicino altare dei Subordinati, il quale vi consentirà di aumentare ulteriormente la numerosità massima delle truppe a vostra disposizione. L'ultima particolarità è data dal diario dei naviganti - volendo, potrete recuperarlo per poi procedere all'effettuazione di due ulteriori side-quest, ovvero "Legacy of a Great Pirate" e "Captain's Hat".
Dunque, dopo aver messo in sicurezza l'isola ed aver reclutato le nuove truppe, sarà possibile procedere con l'avventura - inizialmente, sarà necessario costruire una nave nei pressi dell'apposita zona di costruzione. E' indispensabile possedere 10 unità di legno e 2500 monete d'oro prima di poter continuare. Dopo esservi imbarcati, dovrete prestare attenzione ai cacciatori-pirati nei pressi delle acque costiere - dovrete dunque muovervi verso sud ed incontrare alcuni eroi ostili, nonostante essi rappresentino per voi un addizionale dispendio energetico, consigliamo vivamente di procedere alla loro uccisione, dato che in caso contrario riusciranno senza problemi a raggiungere la spiaggia via mare, andando poi ad attaccare la vostra città e causando potenzialmente una quantità di danni davvero notevole.
Essendovi liberati di tale minaccia, procedete verso nord a partire dal cantiere navale, fino a localizzare la prima della serie di isole. Avendo lasciato la barca, avvicinatevi al Falgar, il quale vi dirà di potervi aiutare a prendere il Thunderbird in cambio di un piccolo favore.

Castaway

L'obiettivo della missione è trovare il Codex per l'Arcimago; le ricompense saranno notevoli, essendo composte da 50000 punti esperienza, 5 punti destino e 30 punti-furia. Nonostante la descrizione della quest che vi verrà fornita la faccia sembrare piuttosto complessa, essa si rivelerà in realtà semplice: muovetevi anzitutto verso sud partendo dall'isola dell'eremita, raggiungendo una nave semi-distrutta.
Dopo una breve battaglia contro un gruppo di fantasmi nonché di "Elementali" di tipo oscuro, che potranno essere neutralizzati con una tipica strategia fortemente focalizzata sull'attacco, andrete a recuperare il Codex dell'Arcimago, completando immediatamente la quest - non sono richieste "mosse" ulteriori rispetto a questa. Tornate dunque dal vecchio signore presente in zona, il quale vi darà dei suggerimenti riguardanti la modalità di ritorno in quel di Thunderbird, nonché tutte le possibili difficoltà che incontrerete in zona.

Video - Trailer

The Pirate Hunter

L'obiettivo per tale quest è la sconfitta del leader dei Pirate Hunter. La ricompensa risulterà essere più che discreta: 50000 punti-vita, un uncino, nonché 5 punti d'attacco addizionali.
Per tale missione, Falagar vi avrà indicato come sia necessario procedere sotto al tunnel della Barriera Corallina; l'entrata si trova all'interno del territorio dei Cacciatori di Pirati. Dunque, prima di invadere tale zona, situata nei pressi dell'Isola Ovest, sarà necessario cominciare a viaggiare con la vostra nave e recuperare una cassa del tesoro. E' inoltre fornita la possibilità di conquistare almeno una delle due miniere di cristallo presenti sulla mappa, nonché il forte "Haven" che è posto al controllo della miniera stessa - in realtà, il conquistare la miniera risulta essere subordinato alla distruzione del forte, in caso contrario il flusso di nemici rimarrà costante e vi causerà dei notevoli problemi.
Comunque, a questo punto del gioco dovreste disporre della maggioranza degli edifici atti al reclutamento delle vostre truppe; di conseguenza, le risorse aggiuntive potranno spesso essere scambiate, con l'obiettivo di ottenere dei cristalli aggiuntivi e costruire le strutture rimanenti. Procedendo ulteriormente verso l'obiettivo, potrete notare delle barriere di ghiaccio che bloccano il vostro procedere. Sarà dunque necessario chiedere aiuto a Falagar. In ogni caso, cominciamo con l'attacco ai cacciatori-pirati: procedete a raggiungere la spiaggia, poi parlate con Falagar per cercare di dissolvere la barriera di ghiaccio - dovrete fare in modo che egli si avvicini alla barriera, per fargli poi castare un dispel sulla magia associata alla barriera stessa, fornendo in tal modo al Crag Hack la possibilità di continuare a viaggiare.
Avendo superato tali scoccianti barriere di ghiaccio, sarà dunque possibile procedere verso la città di Koriuaka, lungo il percorso. Essa andrà anche a rappresentare la base per la successiva esplorazione dell'isola. In questa zona di gioco sarà possibile attaccare secondo due modalità: è possibile colpire direttamente la seconda area controllata dai pirati a nord, oppure cercare di prendere possesso dei territori a sud-ovest, maggiormente neutrali, ma che richiedono delle abilità esplorative ulteriori per poter essere attraversati. Le armate "neutrali" non andranno in nessuno modo ad attaccarvi, dunque consigliamo personalmente di andare a colpire subito il leader della fazione nemica, Jon.
E' posizionato usualmente nei pressi della sezione nord dell'Isola; rimarrà tuttavia sempre in movimento - di solito, si sposta tra la zona di controllo del suo castello e la parte anteriore della città, ovvero Baile Liam. Avendo creato un numero sufficiente di truppe (come abbiamo in precedenza consigliato), la battaglia risulterà essere molto semplice. Durante il primo turno, sarà bene cercare di diminuire notevolmente il numero di Grifoni nemici usando i Centauri e i Ciclopi. Dovrete dunque passare a colpire i Cavalieri e le Glorie; in questo modo, Jon rimarrà velocemente solo, e potrete così sferrare gli ultimi attacchi decisivi, terminandolo completamente.

Thunder Nest - Terza Parte

L'obiettivo, in questo caso, consiste nel localizzare il Tunnel che procede sotto alla Barriera Corallina. La ricompensa risulterà essere pari a 100000 punti-vita. Avendo completato la quest precedente, vi verrà aperto il cancello che - in precedenza - bloccava l'accesso verso i sotterranei. Prima di raggiungere il Thunderbird, consigliamo tuttavia di completare l'esplorazione della parte superficiale dell'isola, esaurendo le quest secondarie. In tal modo, otterrete come ricompensa un'altra parte del Set dei Pirati. Si tratta anche di un momento perfetto per ricostruire degli edifici atti al reclutamento, sparsi lungo tutte le città, nonché cercare di ottenere tutti i bonus necessari per l'eroe.
Quando vi sentirete pronti a ultimare il vostro viaggio, procedete aldilà del portale, muovendovi poi verso l'entrata al tunnel. Dopo aver utilizzato le scale, andrete a completare una seconda parte della missione.

Thunder Nest - Quarta Parte

L'obiettivo del livello consiste nella sconfitta del Thunderbird; la ricompensa sarà pari a 120000 punti esperienza. La difficoltà nel completare tale missione è data principalmente dalla velocità di raggiungimento del tunnel, coniugata alla disponibilità di un'armata sufficientemente grande. Quando/se necessiterete di molto tempo per arrivare in zona, i nemici saranno più forti.
Nei pressi della prima parte del percorso, subirete un blocco da parte di avversari specializzati nell'elemento terra. Per sconfiggerli, consigliamo vivamente di sfruttare il loro principale punto debole, ovvero la lentezza - possono essere facilmente eliminabili usando i goblin, centauri o i ciclopi. La seconda sezione del sotterraneo risulta invece essere leggermente più complessa, data la presenza di alcuni elementali del fuoco posti a sua guardia. Quando/se possibile - dipendentemente dalla grandezza della vostra armata - dovrete lasciare i nemici fuggire: se la vostra armata sarà di dimensioni maggiori, gli avversari fuggiranno più spesso, e potrete così evitare il combattimento "per vie traverse".
Tuttavia, nel caso in cui siate forzati a combattere, consigliamo un approccio difensivo, mirato essenzialmente al "risparmiare" quanto più possibile le truppe. Dopo essere usciti dal tunnel, consigliamo di procedere verso la signora cieca ed interagire con lei, poi continuare verso la libreria arcana, per finire con il santuario degli angeli. Procedete verso nord, ove si svolgerà la battaglia finale. Come prevedibile dall'obiettivo, la battaglia sarà contro il Thunderbird, assieme ad una piccola quantità di avversari. Il nemico dispone di una quantità davvero elevata di punti-vita, pari a svariate migliaia; purtroppo, è inoltre in grado di infliggere migliaia di danni ad ogni colpo. Esistono tuttavia delle strategie che risultano essere adeguate alla sua eliminazione, ma che al contempo non vi espongono ad eccessivi rischi.
Elencando le sue abilità, si può notare anzitutto Static Shock, capace di infliggere 1000 danni "base", nonché 1000 danni addizionali per ogni unità avversaria presente nei vostri immediati paraggi. Questa seconda caratteristica rende immediatamente chiara una potenziale strategia atta a minimizzare i danni: dovrete spaziare notevolmente tutte le vostre unità, sicché non sia possibile trovarvi con grandi quantità di nemici negli immediati paraggi. La sua seconda potente magia è il Lampo: può colpire delle truppe specifiche per un totale di 3 turni, andando ad infliggere 3000 danni. Anche in questo caso è possibile minimizzare i danni subiti: mandate una sola vostra unità nei pressi di un albero, sicché venga colpita dal Lampo, ed esso non vada a "spalmare" i suoi elevati danni anche su altre vostre unità.
Presi questi due accorgimenti, dovrete passare all'attacco: consigliamo l'utilizzo frequente delle abilità speciali della vostra armata, cercando di proteggerle sempre con qualche scudo magico prima dell'"arrivo" di Static Shock. Durante il combattimento, sarà inoltre necessario usare in maniera frequente la "Blood Rage" del vostro eroe, prima di attaccare le truppe avversarie.

Il Cappello del Capitano

L'obiettivo consiste nel localizzare il Cappello del Capitano. Verrete ricompensati con 24000 punti esperienza, il Cappello del Capitano, nonché cinque punti aggiuntivi in termini di leadership carismatica. Si tratta, come intuibile dalle "piccole" ricompense, di una delle possibili quest aggiuntive disponibili durante la prima missione. La potrete attivare dopo aver visualizzato il Dario del Marinaio. Il cappello si trova nei sotterranei, nei pressi della sezione sud della prima isola. Svariate guardie si occupano di sorvegliarlo, si tratta quasi esclusivamente di soggetti basati sull'elemento terra, che potrete dunque sconfiggere con estrema facilità, per poi tuffarvi nelle acque più profonde e prelevare il cappello.

La Leggenda del Gran Pirata

L'obiettivo consiste nel localizzare l'armatura del pirata; come ricompensa, otterrete 24000 punti esperienza, l'armatura del pirata, nonché un aumento del 5% in termini di difesa.
L'armatura si trova nei pressi dei sotterranei dell'isola, sezione est della seconda tra le isole. Il momento migliore per prelevarla vi vede prima conquistare Koriuaka, dunque cercare di "rimpinguare" la vostra armata, e infine procedere verso i sotterranei poco prima dell'invasione della parte nord della seconda isola. Analogamente a quanto visto per il cappello, l'armatura è sorvegliata da alcuni nemici di elemento Terra - non dovreste incontrare alcun problema nella loro eliminazione. L'armatura è parte del "Set" dei Pirati - dopo averla prelevata, la vostra quest si potrà considerare completata. La Soluzione di Might & Magic Heroes VI - Pirates of the Savage Sea

Il Pirata Gentiluomo

L'obiettivo di questa quest è il sacrificio del "Thunder Amulet" sull'altare del Padre del Paradiso. La ricompensa sarà pari a 24000 punti-vita, 150 punti reputazione, nonché 50 dreamreaver.
La quest si attiverà proprio a metà di una missione che richiede la sconfitta di tutti i cacciatori di pirati. Dovrete tuttavia prima disporre di una quantità sufficiente di punti-reputazione di tipo "lacrime": il metodo più semplice per guadagnarli consiste lasciar andare le truppe più deboli. Dopo aver sconfitto uno di questi primi gruppi, Crag Hack annuncerà la necessità di onorare il Dio degli Orchi, ovvero il Padre del Paradiso. Sarà dunque necessario sacrificare l'Amuleto del Tuono - localizzabile nei pressi della zona nord-ovest della mappa. Esso è difeso da un gruppo di elementali della terra. Per completare definitivamente la quest, dovrete procedere verso l'altare nei pressi della parte sud-ovest della seconda isola. Avendo raggiunto la statua, Crag Hack donerà l'amuleto e la quest verrà considerata completata.

Arrr!

L'obiettivo della missione vi vede conquistare tre accampamenti dei Raiders, nonché tutte le città ed i forti, per poi prelevare 50000 monete d'oro. Come ricompensa, otterrete 24000 punti-esperienza, 150 punti-reputazione di tipo sangue, nonché 50 guerrieri pantera.
Come per la quest precedente, anche qui avrete bisogno di un numero sufficiente di punti-reputazione per potervi accedere. Si tratta di punti ottenuti semplicemente dal combattere i nemici, senza lasciarli scappare. Come intuibile dal nome, dovrete conquistare tutti gli accampamenti, le città e i forti presenti nell'isola. Risolvere la quest è semplice: vi troverete ad occuparvi degli accampamenti durante la vostra preparazione alla battaglia contro il Thunderbird; dovrete dunque solo ricordarvi di farlo per tutti gli oggetti di tale tipo presenti sulla mappa di gioco.

Seconda Missione

Di seguito, le quest principali e side-quest che vanno a comporre la seconda missione della Campagna.

Medusa - Prima Parte

L'obiettivo è la fuga dal Tempio Affondato; come ricompensa, otterrete 120000 punti-esperienza. Nel caso in cui vogliate fermare la sacerdotessa Himiko, dovrete procedere verso la superficie, per forza. Partendo dalla prigione subacquee di Nagas, dovrete muovervi verso sud, localizzando una camera completamente piena di pergamene, che potrete dare al vostro eroe.
Poiché le porte a ovest risulteranno chiuse, e la sezione est della zona di gioco sarà un vicolo cieco, dovrete procedere verso sud, raggiungendo un'altra camera. Essa sarà fittamente popolata da soggetti armati, posti a guardia sia dei prigionieri, che dei vari santuari - potrete qui recuperare una prima parte della vostra armata. Giunti alla fine di questa zona, localizzerete la nave, con la quale potrete procedere verso la superficie, completando la quest - fuggendo dunque dal Tempio Affondato.

Medusa - Seconda Parte

L'obiettivo di questa seconda parte vi vede cercare di incontrare il Consiglio Pirata. Come ricompensa, otterrete 120000 punti-esperienza. Dopo essere giunti in superficie, dovrete cominciare questa sezione della quest conquistando prima Kodibio, poi la Miniera di Pietra, dunque il Mulino. Posto che l'isola ove vi troverete sarà estremamente piccola, consigliamo di comprare tutte le unità disponibili, per poi salpare. Il primo problema che incontrerete sarà il respingere gli eroi provenienti dalla città sulla seconda isola, chiamata Fukamishiro - dato che il loro flusso d'attacco risulterà essere pressoché costante, consigliamo di andare direttamente ad abbattere il suo castello. La battaglia non si dovrebbe rivelare problematica, dato che non incontrerete quasi alcuna difesa nemica durante il percorso.
Avendo preso possesso della città, otterrete in aggiunta tutte le zone ad essa "connesse", ovvero il Mulino e la Miniere d'Oro. Preso possesso di Fukamishiro, potrete cominciare ad esplorare l'isola; consigliamo vivamente di prelevare un secondo Grido di Guerra di Ulagan, così da ottenere in seguito svariate unità "migliorate", che vi consentiranno di completare le quest seguenti. Fatto ciò, dovrete procedere verso la città del Consiglio del Pirata.
Lungo il percorso, procederete aldilà del Forte del Santuario - consigliamo di ignorarlo, almeno per queste fasi iniziali, poiché vi troverete per forza ad interagire con esso durante la quest principale. L'obiettivo più importante vi vede raggiungere Libertalia, in tal modo la vostra missione sarà completata.

Il Re dei Pirati

L'obiettivo sarà sconfiggere Kaishing, nonché localizzare la Spada del Re Pirata all'interno del Tempio Affondato. Come ricompensa, si otterranno 60000 punti-esperienza, nonché 5 punti-destino.
Prima di procedere, consigliamo vivamente di costruire una grande porta per le città sia in quel di Fukashimo che in quel di Kodibio; cercate inoltre di prelevare una grande quantità di soldati che dovranno andare a comporre i vostri ranghi (è anche possibile completare brevemente la quest secondaria denominata come "Skull Ring"). Il vostro obiettivo consiste nel raggiungere un'altra isola, nei pressi della zona nord-ovest della mappa. Dopo essere giunti alla spiaggia, dovrete procedere verso nord, prelevando tutti i bonus lungo la via, specialmente dagli edifici che fungono da santuario (o che ne contengono uno).
Dopo qualche turno, dovreste raggiungere una scala notevolmente pendente; in cima ad essa troverete il castello Ajakashijo, all'interno del quale si trova il Kaishin che state cercando. Avendo sviluppato la vostra città nella maniera esatta, e avendo prelevato tutti i soldati disponibili lungo le precedenti zone, dovreste riuscire a polverizzare le difese di tale città senza alcun problema. Purtroppo, Naga non avrà la spada; la sua sconfitta vi permetterà tuttavia di entrare nel sotterraneo.
Le scale conducono al Tempio Affondato, ala ovest. Localizzate l'ampia camera a sud, ove si trova l'oggetto che state cercando - l'armata posta a protezione sarà ancora più debole della precedente, la sconfiggerete in velocità. Presa la Spada, la quest potrà dirsi completata.

Video - Secondo Trailer

Medusa - Terza Parte

L'obiettivo è diventare il Re dei Pirati. Posto che possedete già la Spada del Re dei Pirati, dovrete semplicemente mostrarla al resto del mondo. Di conseguenza, dovrete uscire dal Tempio Affondato e dichiararvi Re dei Pirati, per completare in maniera automatica tale missione.

Counterspell

L'obiettivo della missione consiste nel liberare Ciele dal forte dei Cultisti, localizzare dunque i tre Semi Magici, e conquistare i tre Confluxes. Come ricompensa, otterrete l'amuleto del Sea Elf, 24000 punti esperienza, nonché cinque punti difesa in più. L'eroe che dovete liberare si trova all'interno del Forte del Santuario, posizionato tra Fukamishiro e la città del Consiglio dei Pirati. E' posizionato all'interno della zona centrale della seconda isola - zona che dovrete conquistare assolutamente adesso, nel caso in cui non l'abbiate già fatto. Le difese saranno notevolmente deboli, un attacco leggero vi consentirà di sfondarle senza problemi.
Dopodiché, Ciele si unirà al vostro gruppo, chiedendovi di recuperare i tre Semi Sacri. Lei dispone di uno di tali Semi, dovrete trovare gli altri due. Si trovano nei pressi della seconda e terza isola, difesi da creature neutrali - non sarà dunque neppure necessario combattere. Dopo averli prelevati, Falagar vi consentirà di procedere verso l'ultima isola centrale. L'ultimo obiettivo sarà dunque conquistare e mantenere il possesso di tre Confluxes. Atterrati nei pressi dell'Isola Vulcanica, nella spiaggia nord, avvicinatevi al nemico a voi più vicino - il monaco Zhaoyu. Distruggetelo in velocità sfruttando tutte le vostre abilità offensive, recuperando il Conflux (nel caso in cui abbiate bisogno di unità addizionali, potrete sfruttare il vicino portale). Muovetevi dunque verso l'interno dell'isola.
Procedendo avanti, andrete a superare l'Altare della Distruzione. Quando/se deciderete di visitarlo, la successiva battaglia sarà caratterizzata da un evento peculiare, ovvero del "fuoco" che cadrà sul nemico. Consigliamo dunque vivamente la visita, dato che andrete poi ad incontrare il samurai Kalindra - anche questo soggetto è posto a difesa di un Conflux, ma grazie all'aiuto della pioggia di fuoco lo potrete sconfiggere in due turni, senza preoccuparvi delle vostre difese.
Continuando dunque il vostro viaggio, evitate l'entrata nel Chaos Wave, preferendo invece combattere il monaco Chiyoko, difensore dell'ultimo Conflux. Dato che dovreste aver avanzato una grande quantità di unità, consigliamo di sfruttare gli oggetti curativi non impiegati durante la battaglia precedente (grazie alla "pioggia di fuoco" che vi ha assistito), così da poter esaurire la battaglia senza che nessuno dei vostri uomini riporti dei seri danni.
Prelevato l'ultimo Conflux, fatevi strada verso il vicino portale, causando così l'aprirsi della via verso Himiko.

Medusa - Quarta Parte

La missione verrà completata in maniera automatica dopo che avrete finito "Counterspell".

Medusa - Quinta Parte

L'obiettivo della missione è la sconfitta di Himiko; la ricompensa sarà pari a 120000 punti esperienza. Si tratta dell'ultima battaglia di questa Campagna, dunque consigliamo di completare tutte le side-quest in precedenza, così come di prelevare tutti gli artefatti e reclutare quante più truppe possibili. Procedendo verso Himiko potrete anche visitare l'Altare della Distruzione e l'Onda del Caos, per ottenere dei poteri aggiuntivi.
Giunti nei pressi di Himiko, dovrete cominciare il combattimento attaccando la sacerdotessa con una combinazione di Eroe, Centauri, Goblin e Ciclopi. Le furie dovranno inoltre attaccare i Kenshi e gli Holy Krin. Avendo sconfitto tutti questi nemici, concentratevi poi sugli avversari più veloci. Per quanto riguarda gli attacchi diretti, consigliamo vivamente - come fatto con Thunderbird - di usare Blood Rage dopo averlo caricato fino al secondo livello, si tratta di una mossa estremamente efficace. Potrete dunque procedere all'eliminazione di Mizu-Kami e Wanizame.

Il Grido di Guerra di Ulagan

L'obiettivo della missione consiste nel localizzare la nave di Ulagan. Come ricompensa, otterrete una bandiera pirata, 100 Crusher, nonché 20 guerrieri di tipo Phanter. Per raggiungere l'obiettivo dovrete procedere fino alla nave visibile nei pressi della seconda isola; il momento migliore per effettuare tale manovra corrisponde alla seconda parte della quest principale "Medusa", data la notevole vicinanza della nave. Dopo che vi sarete avvicinati alla nave, i ragazzi di Ulagan si uniranno a voi - consigliamo dunque di lasciare alcuni "slot" disponibili per tali guerrieri.

L'Anello del Teschio

L'obiettivo consiste nel localizzare l'Anello del Teschio, come intuibile dal nome stesso della missione.
Come ricompensa, otterrete 24000 punti-esperienza, l'anello medesimo, nonché cinque punti aggiuntivi in termini di capacità carismatiche. La quest si attiverà in maniera automatica dopo che avrete parlato con il consiglio dei pirati durante la quest "Medusa", specificamente durante la sua seconda parte. L'anello che cercate si trova nei pressi delle rovine accanto alla città - seguite la strada verso est, alla sua fine localizzerete il tesoro; l'avversario posto a sua difesa è molto debole, lo eliminerete senza problemi. Prelevato l'anello, avrete completato il set di vestiario dei Pirati.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Prima Missione

Soluzione Video - Seconda Missione