9.2

Redazione

8.7

Lettori (189)


  • 242
  • 19
  • 285
  • 39

Darksiders IILa Soluzione di Darksiders II 4

L'Apocalisse è qui!

ATTENZIONE

La soluzione si basa sulla versione americana per PlayStation 3 del gioco, quindi ci potrebbero essere delle divergenze nella versione italiana e/o in altre piattaforme.

INTRO LEVEL

Questo livello è il classico tutorial iniziale, dove prenderete confidenza coi controlli. Imparerete a combattere e cavalcare il vostro cavallo usando l'abilità corvo. Inoltre, apprenderete come utilizzare le pozioni. Seguite le note del tutorial che appaiono nella parte inferiore dello schermo. Ancora una volta, la sezione superiore vi aiuterà se siete confusi. Dopo aver ucciso alcuni nemici in questo livello introduttivo, noterete che cadranno alcuni oggetti. Ci sono 4 tipi di armature e 2 tipi di arma che scendono. L'arma primaria è costituita dalle falci, mentre come arma secondaria può capitare di tutto artigli: mazze, martelli, tranne spade. Fino ad ora almeno. Proseguite seguendo il tracciatore dorato, verso il gigante di ghiaccio. Utilizzate i controlli ed il tutorial per attraversare questo punto. Fate ancora riferimento alla sezione di controllo se vi perdete. Arriverete infine al primo boss, il gigante di ghiaccio.

BOSS 1: ICE GIANT

Questa battaglia vi insegnerà a schivare in modo efficace i nemici. Per schivare premete R1 un attimo prima dell'attacco nemico. Potrete anche concentrarvi sul nemico premendo R2, in questo caso la schivata sarà ancora più efficace. Usate i vostri attacchi secondari su questo boss e riceverete un martello più potente. Il boss ha un sacco di HP, ma è facile da abbattere; se comunque sarete nei guai, premete sul D-PAD a sinistra per utilizzare una pozione.

INTRO LEVEL CONTINUED

Continuate a seguire il tracciatore dorato ed il vostro tracciatore blu nel caso abbiate perso il corvo di sabbia. Premete l'interruttore dopo aver battuto il gigante di ghiaccio che vi porterà ad un ascensore che vi porta più in alto sulla montagna. Ricordatevi di usare spesso l'analogico destro mentre vi muovete, controlla la telecamera, ne avrete bisogno quando vi perdete o quando dovrete cercare qualcosa. Dovrete anche attraversare delle travi in legno, basta tenere premuto avanti e X (o il vostro pulsante di salto impostato). In pratica, dopo aver battuto il gigante di ghiaccio, ora vengono testate le vostre capacità platform, con meno indicazioni tutorial. Questa parte è molto importante, in quanto se avrete difficoltà a superare questa parte, forse è meglio che giochiate a qualcos'altro. Ma voi sicuramente non avrete problemi, quindi continuiamo!

SAVING WAR

Ci troviamo di fronte ad una specie di mini-boss, che potrebbe rivelarsi in realtà più difficile del gigante di ghiaccio, ma per fortuna ha poca salute. Dopo che la sua salute sarà diminuita di circa un quarto, inizierà un minigioco dove dovrete premere i tasti. Se vincerete sarà stordito e potrete colpirlo con altri attacchi. Premete il tasto indicato il prima possibile per vincere. Per finire davvero in fretta questo boss, utilizzate un'arma con elevato potere, come il martello. Guerra può muoversi più rapidamente se si sta utilizzando un martello o una mazza, una volta che la sua salute sarà esaurita vi godrete la scena ed il dialogo. Più avanti verrete introdotti nel primo dungeon del gioco: The Cauldron.

THE CAULDRON

Una volta superato il tutorial e battuto quindi alcuni mostri, parlate con il ragazzo con la barba grigia. Aprite qualche cassa se volete e poi uscite da questa zona. Seguite il tracciatore fino a trovare un altro NPC di nome Ayla. Ayla vi dirà di parlare con Thane, che può addestrarvi nelle combo con le armi. Ne imparerete subito una da Thane, premete R1 e dopo aver schivato premete Quadrato così da far muovere le falci nella zona vicina. Non dimenticate di rompere vasi e parlare con il talismano ed i rivenditori di oggetti, che vendono amuleti come l'ira e pozioni di salute. Continuate seguendo il tracciatore, passate Thane, dirigetevi verso l'acqua poi entrate nel foro. Nuotate e guardatevi attorno, troverete un altro muro che potrete scalare. Questo ci porterà ad un altro muro. Fate attenzione alla mappa in quanto in questa zona ci si potrebbe perdere. Se dovesse succedere, premete lo stick sinistro (L3) e vedrete la scia di polvere che vi darà una mano. Fate attenzione ai vari ostacoli che potrebbero uccidervi, vedrete poi un occhio diabolico che vi sta osservando. Ora potrete richiamare il vostro cavallo Disperazione. Premete R1 per caricare ed attraversare velocemente la zona. Mentre continuate a seguire la mappa, arriverete alla Weeping Crag. Questo vi fa capire che state proseguendo nella direzione giusta, anche perchè onestamente è difficile perdersi in questa zona. Eventualmente premete Select per fare riferimento alla mappa usando l'icona apposita. Seguite sempre l'indicatore dorato per continuare con la quest principale. Ora siamo entrati nel Charred Pass. Qui avverrà il salvataggio automatico del gioco. Troveremo Karn come nuovo NPC, aiutatelo a distruggere i nemici, sarà molto facile grazie al suo supporto.

HARBINGER OR NECROMANCER

Dovreste aver guadagnato un punto abilità arrivati qui, e potrete decidere se essere un Necromancer o un Harbinger. Harbinger si basa sugli attacchi da vicino, ed è il più forte tra i due. Come prima abilità riceverete Teleport Strike, che permette a Morte di recuperare un po' di salute quando uccide. Il Necromancer è più divertente a mio parere, evoca i morti. Sono dei maghi che comunque possono lo stesso combattere corpo a corpo. La prima abilità dei Necromancer è la RAISE GHOUL, che permette di evocare un demone da una bara ed attaccherà autonomamente. Visto che comunque la salute è importante, almeno per i principianti, suggerisco di attaccare corpo a corpo, usando Harbinger.

DUNGEON 1: THE CAULDRON

Dopo aver ucciso i nemici con KARN, entreremo in quello che è il primo dungeon del gioco: Te Cauldron. Qui verremo a conoscenza delle bombe Shadow, prendetene una e scagliatela contro l'interruttore incandescente sulla parete per aprire la porta sbarrata. Attraversate la porta, troverete alcuni nemici abbastanza deboli contro le scosse. Se non disponete di un'arma elettrizzante, utilizzate un'arma veloce. Correte verso il muro a sinistra, attraversatelo, e poi alla fine di esso tenete premuto L2 e poi saltate. Questo vi permetterà di atterrare su una piattaforma. Proseguite e guardatevi un po' attorno per scovare un'altra bomba Shadow. Vedrete un altro luogo piano ed una lunga trave, percorretela per arrivare a delle viti. Una volta raggiunta la zona, proseguite sulla piattaforma successiva per trovare la bomba. Prendetela e scagliatela contro l'interruttore che aprirà la porta bloccata. Seguite la piattaforma vicina a voi ed attraversate la porta. Ci saranno altri nemici, sempre deboli contro le scosse, occupatevi di loro in fretta. Se avete problemi, fate riferimento al bestiario nemico. Dopo che vi sarete presi cura di loro, si aprirà una porta. Aprite più forzieri che potete durante il vostro cammino. Inizierete una nuova interessante battaglia contro un nemico decisamente diverso rispetto a quelli incontrati finora. Per fortuna questo pazzo sta combattendo contro altri nemici, assicuratevi di tenere sott'occhio la vostra salute. La cosa migliore da fare è attendere comunque la fine del loro scontro, così lui avrà meno salute disponibile, mentre i precedenti nemici sappiamo già che sono facili da battere. Vedrete poi una cassa, all'interno della quale troverete la skeleton key. Proseguite tra le piattaforme fino ad arrivare ad una porta bloccata blu, usate la skeleton key. Troverete una grande palla blu sul pavimento, utilizzatela sul foro presente ed equipaggiate la vostra arma migliore. Proseguite sul muro a sinistra e poi sulle viti, sarà piuttosto buio ma una volta saliti sarete al sicuro. Premete l'interruttore presente nella stanza, che vi aprirà il cancello. Vedrete un'altra porta blu chiusa a chiave, così come pure altri nemici deboli da sconfiggere. Proseguite attraverso la porta aperta. Ci saranno ancora un po' di nemici, fateli fuori con i vostri potenziamenti shock. Prendete la bomba Shadow e mirate alla palla bloccata nelle pietre gialle. Poi prendete il controllo della palla gigante blu. Se vi capita di mettere la palla nel foro sbagliato, lanciate una bomba su di esso, così da farla uscire. Mettete la palla blu nei pressi della porta con all'interno la palla blu, così da aprirla. Fate rotolare la palla 2 blu nello slot 2, che abbasserà il cancello vicino al forziere. Spostate la prima palla, con una bomba Shadow, poi fate rotolare la palla nel foro finale, che si trova nella sezione destra della mappa e così avrete risolto l'enigma. Nel forziere troverete una skeleton key, prendetela ed usatela nella porta blu vista in precedenza. Troverete un altro interruttore, attivatelo ed inizierete una sezione platform a tempo. Andate a destra dell'interruttore e sulla piattaforma oltre il muro, poi scendete verso la piattaforma e ci sarà un grande meccanismo, che si solleverà premendo l'apposito interruttore. Salite su di esso ed andate a sinistra dove troverete un altro muro di legno (non lo vedrete con la normale visuale della telecamera). Una volta saliti sulla seconda trave di legno attivate il grande meccanismo. basta spostarlo tutto a sinistra. Quindi tenete premuto L2. Saltate infine su una sporgenza semi-invisibile per arrivare in cima all'area. Una volta in cima, il gioco salverà, prendete la bomba Shadow e scagliatela contro il grande interruttore illuminato. Questo alzerà il meccanismo e servirà come ponte per Morte. Attraversate il ponte per incontrare il boss del dungeon, Gharn. La Soluzione di Darksiders II

BOSS 2: GHARN THE CAULDRON BOSS

Gharn è soggetto a fulmini, che lo faranno stordire, quindi utilizzate armi che diano danni da scossa. Se non ne avrete, sarà molto più difficile vincere questo scontro. Come fatto durante la battaglia contro il gigante di ghiaccio, anche qui dovremo usare le schivate.
Gharn dispone delle seguenti mosse:

Self-Destruct
Power-Charge
Fist punches

La sua carica di energia è l'attacco più pericoloso tra tutte le sue mosse, dovrete concentrarvi sulle schivate. Se avrete problemi, potrete sempre uscire dal livello per ritornarci successivamente. Se sceglierete l'opzione sopra riportata, suggerisco l'acquisto di un'arma con poteri fulminanti da Ayla il rivenditore di armi, o raccogliete un po' di salute e anche pozioni di ira, dalle donne bendate adiacenti ad Ayla. Quando sarete pronti per la battaglia contro Gharn, ricordatevi quindi di colpirlo con i vostri attacchi shock e schivare quando necessario. Quando Gharn è stordito è il momento migliore per voi per continuare ad attaccarlo e quindi finirlo. Una volta che Gharn sarà sconfitto, prenderete un'arma unica, DARK AVENGER, che aggiunge il 25% di potenza, che è molto buona come arma secondaria. Dopo che vi sarete presi curi di Gharn usate l'interruttore, questo completerà il dungeon, e potrete ritornare velocemente indietro al Tri-Stone. Una volta tornati indietro, seguite l'indicatore dorato e ritornate da Ayla che vi darà una nuova sorpresa. Redemption è una pistola che apparirà nel vostro slot ed è impressionante. Dopo aver seguito la storia e le conversazioni, continuerete la quest principale. Proseguite seguendo l'indicatore sulla mappa, finché non vi ritroverete con Karn dentro la foresta oscura dove vi attenderanno diversi puzzle facili. Ricordatevi che ora avete la Redemption, con la quale sarete in grado di far esplodere le bombe Shadow che non scoppiano. Sarete così in grado di entrare nella fortezza, prima però troverete qualche enigma comunque facile e di breve durata. Fatto questo, siete pronti per il dungeon dell'acqua.

DUNGEON 2: THE DRENCHFORT

All'inizio di questo dungeon andate a sinistra ed entrate nella porta. Salite le scale ed uccidete il pungiglione, usando la Redemption sarà molto più facile. Proseguite nella stanza e troverete degli stalker, poi seguite le scale per il primo puzzle. Rompete i vasi e le urne per trovare dell'oro e delle pozioni. Salite sulle travi ed inizierà un tutorial per farvi vedere come potrete scalare i muri diagonalmente. Mettete la palla blu nel foro e proseguite sulle altri travi, poi troverete una bomba Shadow che lancerete contro i massi per trovare un'altra palla blu. Fate rotolare la palla fino al cancello, prendete un'altra bomba Shadow dalla sporgenza e scagliatela contro la palla blu. Salite sulla piattaforma centrale dove si trova un interruttore. Una volta sopra, il cancello si aprirà, sparate alla palla blu con la pistola Redemption che andrà sopra o dopo il cancello. Infine mettete la palla blu nel foro, la porta si aprirà e potrete passare. Attraversate un altro corridoio, eliminate i pungiglioni e cosa ancora più importante, l'intero alveare. Teleport funziona alla grande su questi insetti e l'alveare, così come anche Redemption. Entrate nella porta alla fine del corridoio ed uccidete gli stalker. Anche stavolta si rivelano deboli contro il ghiaccio. Prendete la bomba Shadow e lanciatela contro la leva, ciò farà cadere l'acqua nel grande bacino. Scendete verso la parte centrale del livello e poi entrate nella porta a destra per guardare il filmato. La cutscene vi mostrerà il percorso, saltate nell'acqua e poi scendete nel tunnel. Una volta usciti dall'acqua, salite sulla piattaforma ed aprite il forziere che contiene la pozione che rigenera la salute. Se andrete a sinistra, continuerete verso la parte restante del dungeon. Dopo aver attraversato le viti arriverete ad un checkpoint dove verrà salvato il gioco. Incontrerete altri stalker, fateli fuori. Usate mosse di ira per ripristinare salute. Assicuratevi di rompere tutti i vasi che incontrerete così da avere molte pozioni a disposizione. Preparatevi ad una battaglia con uno stalker gigante abbastanza difficile, ma basterà usare ira e Teleport, oltre alla vostra arma più potente. Ricordatevi inoltre di schivare. Dopo averlo sconfitto, proseguite attraverso la porta a destra. Entrerete in un corridoio, la porta davanti a voi sarà bloccata. Andate verso il passaggio centrale delle fogne. Ricordatevi di quest'area per dopo. Sconfiggete i nemici nell'area fognaria centrale, poi prendete la skeleton key e ritornate nella precedente zona. Usate la chiave nella porta blu. Continuate lungo il corridoio pieno di pungiglioni, fateli fuori tutti. Dopo averlo fatto, ci sarà una cutscene. Seguite il percorso che viene mostrato dal filmato. Rompete dei vasi per delle pozioni. Il filmato vi mostrerà delle zone che dovranno essere colpite dalle bombe, nell'angolo sinistro della stanza. Questo vi darà accesso alla collina sottostante dove si trova la palla blu. Usatela premendo R2 per darle una spinta veloce. Poi mettetela nel foro. Andate in cima alla piattaforma dopo aver preso una bomba. Stando sulla piattaforma, lanciate la bomba ed attaccatela alla palla. Fatela esplodere con Redemption e poi entrate nella porta. Troverete altri pungiglioni ed alveari nel corridoio, eliminate tutto e tutti. Usate l'abilità Teleport più che potete durante gli scontri così da ristabilire la salute. Ancora una volta equipaggiate la vostra arma migliore e prendete tutti gli oggetti nella zona. Infine proseguite per la porta che trovate alla fine del corridoio. Troverete alcuni detriti che bloccano il cancello. Utilizzate una bomba e poi colpite la leva. Proseguite nel corridoio e vi ritroverete nella zona fognaria che vi dicevo di ricordare prima. Penserete che sia conclusa questa zona, invece avrete ancora una leva da azionare, quindi non andate per il momento verso il centro della stanza. Ci sarà una stanza con due porte sui lati ed una fogna al centro, entrate lì anche se piena d'acqua, nuotate fino ad arrivare ad un foro. Ora troverete una piattaforma ed alla fine di essa l'ultima leva. Seguite queste indicazioni, altrimenti potrebbe essere più confusionario portare a termine questo dungeon. Ora potrete tornare nella stanza centrale, con il grande bacino d'acqua. Siete quasi arrivati al boss, tutto quello che dovrete fare è entrare nella porta nella stanza centrale, l'unica che non avete ancora aperto. Preparatevi per lo scontro col boss Karkinos.

BOSS 3: KARKINOS

Con Karkinos vi aspetta uno scontro divertente. Il gioco visualizzerà una palla all'inizio della battaglia, tramite essa farete fuori Karkinos. Per iniziare la battaglia fate rotolare la palla nella cosa gigante nella stanza, questo l'attiverà.
Gli attacchi di Karkinos sono:

Charge: i suoi attacchi caricati saranno quelli che lo faranno fuori. Schivateli e Karkinos colpirà il muro. Cadrà un uovo gigante dal soffitto.
Ground Slam: saltate per schivarlo.
Creeping Vines: questo è divertente da schivare, ma può essere pure pericoloso. Dovrete schivare a sinistra e poi a destra, oppure a sinistra e poi indietro.

Per far fuori Karkinos, seguite la lista di azioni sopra riportate, soprattutto gli attacchi di carica. Usate la palla e lanciatela contro di lui, verrà rivelato che il suo punto debole è il suo stomaco viola. Attaccatelo lì per fargli subire grossi danni. Le uova si schiuderanno se colpiscono Karkinos, come conseguenza uscirà un mini Karkinos. Fate fuori prima questi per rendervi la vita più facile, oppure se avrete abbastanza salute rivolgete la vostra attenzione solo allo stomaco. La Soluzione di Darksiders II

THE LOST TEMPLE

Salite e poi andate a sinistra nella prima apertura o verso la porta verde. Cercate sul muro il simbolo rosso, verde, blu e giallo: lì troverete Karn. Entrate nella porta davanti a Karn, ora sarete nel tempio perduto. Uccidete i nemici e salite le scale. Andate a sinistra su per le scale e poi attraverso la porta. Attivate l'ingranaggio e mettetelo nell'alloggiamento della palla per aprire la porta bloccata. Guardare la cutscene e poi incontrerete un nuovo tipo di nemico, le sentinelle. Fate fuori questi nemici con la pistola Redemption. Ci saranno anche dei costruttori che vengono evocati, quindi fate fuori prima e sentinelle. Ci sarà più tardi una battaglia difficile contro le sentinelle, quindi è meglio che facciate già ora un po' di pratica contro di loro. Si aprirà una piattaforma, saliteci e poi proseguite fino al corridoio. Verrà salvato il gioco, poi continuerete su altre piattaforme con altri nemici che verranno attivati con l'apposita chiave. Fateli fuori e poi azionate la leva che farà salire il ponte così da poter passare con il construct. Arriveranno molti altri nemici, usate il construct per ucciderli facilmente e recuperare XP. Proseguite lungo il ponte e poi finalmente utilizzate la catena sul meccanismo circolare. Ci sarà una palla, sparate contro di essa. Arriveranno altri nemici, continuate ad uccidere tutti, continuate lungo il primo accesso e poi lanciate una bomba sulla palla. Sparate poi alla palla, così da attivare il secondo cancello, nel forziere troverete la skeleton key. Salite sul muro per uscire, poi ritornate nella stanza dove potrete usare la chiave. In questa stanza, attraversate il muro "alla God of War" restando appesi al soffitto ed arrivando poi alla leva. Arriveranno altri nemici da far fuori. Dopo aver colpito la leva, si abbassa un cancello, ora potrete passare col construct. Distruggete la corruzione col construct, non usate la catena del meccanismo circolare a meno che non vogliate prendere tutti i forzieri del livello, ma il premio non vale il tempo perso nel farlo. Dopo aver distrutto la maggior parte della corruzione, mettete il construct nell'alloggiamento della palla, poi andate avanti verso la nuova apertura, dove vi aspetta una battaglia veramente tosta. Ci saranno sei sentinelle, per farle fuori continuate ad usare la pistola Redemption. Il problema sarà prendere la mira, se non ci riuscite con la mira manuale, passate a quella automatica. Redemption fa fuori le sentinelle molto velocemente, ma sono difficili da colpire. Le sentinelle possono colpirvi con dei laser, che sono però facili da schivare. Il problema è che continuano a far uscire nuovi nemici, quindi fate in modo di uccidere le sentinelle il prima possibile. L'ultima sentinella evocherà due enormi construct, brutti e difficili. Qui vi consiglio di usare la vostra abilità reaper, che dovrà poi essere ricaricata per essere usata nuovamente verso la fine del livello in un'altra dura battaglia contro le sentinelle. Dopo aver finito la battaglia, otterrete nuove armi ed attrezzi e potrete proseguire nella prossima parte del dungeon. Correte lungo il muro, saltando da una parte all'altra. Quando arriverete in una stanza circolare con dei pungiglioni, entrate nella porta a destra. Continuate lungo il corridoio e rompete i vasi per ottenere delle pozioni di ira. C'è un altro ingranaggio qui, tenetevi pronti per un altro enigma. Posizionate il pezzo sulla piattaforma circolare, quindi utilizzate le travi per arrivare al livello superiore della camera. Utilizzate poi il secondo pezzo nel secondo piano, per sollevare il primo. Il prossimo è difficile da vedere con l'angolazione della telecamera, è a sud dietro il secondo pezzo, dove c'è un altro foro per la palla che solleverà il primo pezzo. Una volta che sarà salito, potrete togliere il secondo pezzo dal suo posto. Piazzatelo ora nell'alloggiamento della palla vicino al cancello. Questo farà abbassare il cancello così da poter togliere il primo pezzo. Ora, con il primo pezzo usate la catena sul meccanismo circolare. Prendete ora il secondo pezzo e mettetelo nel foro finale, vicino alle travi ed alla catena. Ora attraversate le piattaforme e la catena e la porta sarà aperta grazie al secondo pezzo nel vano della palla. Una volta attraversata la porta, vedrete un altro filmato che vi mostrerà un paio di suggerimenti. Evitate o affrontate i nemici, come volete, scendendo a sinistra sulle piattaforme. Poi salite sul muro e continuate diagonalmente fino alla prossima piattaforma, piena di stalker. Questo scontro è semplice, mentre il successivo è impegnativo, quindi non usate subito l'abilità reaper, mantenetela per dopo. Potrete avere al massimo cinque pozioni, potreste comunque averne bisogno anche nei livelli di difficoltà più bassi. Troverete poi una stanza circolare, entrate nella porta, fate fuori i construct ed usate le piattaforme per salire fino a che non vedrete una palla in corruzione. Colpitela con alcuni colpi di Redemption, abbastanza semplice, poi mettetela nell'apposito foro come le altre volte. Si aprirà una porta per il segmento finale del dungeon del tempio perduto, dove ci sarà una battaglia. Due construct giganti devono essere eliminati, così come pure quelli piccoli che fuoriescono durante la battaglia, che fanno un sacco di danni ed hanno molti punti salute. Qui consiglio di usare reaper, a meno che non siate bravi ad eliminarli semplicemente combattendo e schivando. Immagino vogliate tenere reaper per lo scontro col boss, ma onestamente la battaglia contro il boss è più semplice di questo scontro. In ogni caso, fate scorta di pozioni grazie ai vasi ed ai forzieri. Finalmente, dopo estenuanti lotte e puzzle, arriverete al santuario dove al suo interno vi attende il quarto boss: Construct Hulk.

BOSS 4: CONSTRUCT HULK

Questo boss è in realtà piuttosto semplice, anche se lanciandovi addosso delle bombe potrebbe risultare fastidioso. Dovreste utilizzare la modalità di mira, ma anche la modalità concentrazione funziona bene. HULK CONSTRUCT muove la terra ed ogni volta che lo fa, cadono delle bombe Shadow. Dovrete colpirlo con le bombe appena appaiono, questo è il modo migliore per danneggiarlo. Mi auguro che abbiate usato in precedenza la vostra abilità reaper, perché non valeva davvero la pena tenerla per questo boss. Hulk tira pugni e sbatte per terra dalla rabbia, questo è veramente tutto quello che fa, non cambia neppure vicino alla morte. Per vincere la battaglia continuate a lanciargli delle bombe, poi attaccatelo con le vostre armi più potenti, anche se lente non importa, qui risulta più importante il danno che la velocità.

THE FOUNDRY

Raggiungere la fonderia è facile, seguite l'indicatore dorato per entrare. Se volete, guardate il filmato. Un aspetto importante di questo dungeon, è usare l'NPC Kran a vostro vantaggio. Quando la situazione vi sembrerà senza via d'uscita, provate a chiedere a Kran di seguirvi, lui vi aprirà una via per continuare. Per i principianti, quindi, Kran vi sarà veramente di grande aiuto. Iniziate scalando dei muri e salendo su delle piattaforme. C'è un grande meccanismo, dovrete salirci sopra, poi dovrete utilizzare il salto col tasto L2 per arrivare all'altra piattaforma. Ciò potrebbe essere difficile a causa dell'angolazione della telecamera, ma non dovreste avere particolari problemi. Dopo qualche piattaforma ed aver rotto qualche vaso, vi ritroverete in un'area elevata con dell'acqua sotto, saltateci dentro. Nuotate verso il basso fino alla grande costruzione subacquea presente al centro. Proseguite verso est e poi riemergete, troverete una piattaforma dove potrete salirci che porterà Morte nella stanza successiva. Nella stanza con la palla blu muovetevi verso est oppure ovest. Saltate nell'acqua e poi proseguite a destra. Risalite e vedrete un'altra piattaforma con un interruttore che aprirà il cancello. Karn entrerà nella grande porta dopo aver premuto l'interruttore. Fate rotolare la palla gigante blu fino al foro sulla collina. Questo farà salire il meccanismo che si trovava sotto l'acqua. Attivate il meccanismo. Tenetevi pronti per la battaglia, che sara' comunque molto semplice visto che sarete dentro al construct, che non può essere distrutto e Morte non può subire danni. Fate quindi fuori tutto, e quando il cancello sarà aperto, riceverete un sacco di XP. Salite sulle scale col construct, distruggendo tutta la corruzione che troverete durante il percorso. Fatevi strada fino alla stanza quadrata che si trova vicino all'entrata del dungeon, mettete il construct nel foro della palla, poi sparate alla catena del meccanismo. Superate la catena e salite sulla piattaforma, poi entrate nella porta. Continuate su altre piattaforme fino ad un'ulteriore porta che si trova in alto a sinistra. Inizierete una battaglia contro dei nemici contaminati, che possono prendere fuoco per danni extra, e come Necromancer potrete usare le vostre magie. L'incantesimo ghoul dovrebbe essere quello più potenziato arrivati a questo punto. Dopo che saranno uccisi i nemici piccoli, uscirà un construct gigante, semplice da battere, ma fate ugualmente attenzione. Usate ira e Redemption da distante così da non perdere molta salute. Finita la battaglia riceverete una skeleton key. Scendete sulla catena ed andate verso la porta bloccata ed usate la chiave. Salite la scala a chiocciola, troverete poi un'altra porta. Karn sarà nella stanza, pronto a lanciarvi sul lato successivo. Andate verso la stanza circolare a nord dove Karn vi ha lanciati, rompete l'immagine viola del fantasma che rivelerà l'oggetto presa mortale. Usate la presa mortale per tornare da Karn, entrate nella stanza quadrata, vicino all'entrata del dungeon. Karn vi urlerà contro, seguitelo nella camera illuminata di rosso, dove si trova un ponte che al momento non è in servizio. Ora che avrete la presa mortale, potrete prendere la bomba Shadow e lanciarla contro l'interruttore che abbasserà il ponte, dandovi accesso ad un'altra stanza. Salite su delle piattaforme fino ad arrivare ad una leva che usata assieme alla presa mortale vi porterà in cima a delle viti. Una volta lì sopra, premete velocemente R2 altrimenti cadrete nella lava. Ci saranno altre piattaforme semplici rispetto a quelle viste in precedenza, ed un'altra leva da colpire. Questa aprirà un'altra porta per una stanza circolare, dove troverete un ascensore ed una leva. Azionate la leva per far abbassare l'ascensore, proseguite a nord verso la porta. Karn vi lancerà verso un altro percorso. Scalate altri muri fino ad arrivare ad un cancello con un interruttore, che sarà di fronte a Karn. Azionate l'interruttore, poi usate la presa mortale per tornare da Karn, che poi vi lancerà verso l'altro lato della stanza. Scendete dalla piattaforma, fino a vedere un construct, usatelo, rompete della corruzione, proseguite fino al prossimo meccanismo, dove dovrete sparare alla catena. Arrampicatevi, fino ad arrivare alla meta, una pietra gigante blu. Karn la prenderà e voi continuerete verso il centro della stanza, dove si trova il guardiano. Guardate il filmato, e preparatevi a raccogliere il secondo pezzo. La Soluzione di Darksiders II

2ND PIECE: FOUNDRY

Dopo il filmato, se lo avete notato, si è rotta della legna nella sala centrale, dove attualmente vi trovate. Questo fa in modo che possiate usare la presa mortale per passarci attraverso ed entrare in una stanza piena di enormi tubi di fogna. Usate Redemption per colpire gli insetti o le altre creature volanti se vi infastidiscono, Azionate l'interruttore che trovate nel primo tubo a sinistra. Karn ci entrerà e vi terrà aperta la porta. Saltate in acqua, scalate i muri, ritornate da Karn che vi lancerà verso una zona dove potrete usare la presa mortale per proseguire. Combattete alcuni stalker rossi, troverete poi un construct da attivare tramite l'apposita chiave. Fate rotolare il construct nel foro della palla, poi sparate alla catena del meccanismo, che si trova sopra di voi. Uscite dal construct e salite sulla piattaforma rotante del meccanismo, azionate la leva, poi saltate fuori. Troverete varie piattaforme e viti da scalare, fino ad arrivare ad una leva che farà salire il ponte che era sott'acqua. Saltate in acqua, proseguite lungo il percorso, verso il ponte. Ora potrete usare il construct, andare sopra il ponte e distruggere la corruzione che blocca la strada. Dopo aver fatto, inizierà un minigioco che vi mostra la prossima pietra blu. La telecamera vi mostrerà una serie di viti, entrate in acqua e poi salite sulle viti. Continuate a salire con la presa mortale, fino a che partirà un altro filmato, che vi mostra la leva. Troverete un altro blocco di acqua da superare, saltateci dentro e cercate un appiglio dove poter usare la presa mortale. Continuate a salire fino ad incontrare un piccolo gruppo di stalker che sta proteggendo la leva. Azionatela per far alzare il livello dell'acqua, e mostrare un altro filmato. Cosa molto importante, vedrete una roccia distrutta da un meccanismo. Tornate indietro dove il construct si trovava vicino all'acqua che ora è salita. Per il prossimo enigma, mettete il construct nel mezzo del meccanismo, poi azionate la leva, ciò distruggerà il construct e rimarrà solo la palla blu. Il meccanismo prenderà la palla blu dall'altra parte. Andate dove si trovava la palla e ci saranno delle bombe Shadow, usate la presa mortale per prendere le bombe e lanciatele contro la corruzione. Arrampicatevi sul muro appena distrutto, all'interno troverete la skeleton key. Usate la chiave nella porta blu bloccata, una volta che sarà aperta, fate rotolare la passa nel foro. Usate i salti sul muro "alla Samus", come su Metroid, per arrivare in alto, dove troverete la pietra gigante blu. Usate la presa mortale per prenderla, lasciate che Karn la prenda, e ritornate al centro della stanza dove giace il guardiano. Guardate il filmato, l'acqua è salita ancora, usate le piattaforme mostrate durante il filmato che vi porteranno in una stanza con tre tubi enormi che prima non si vedevano. Salite sul primo tubo fognario, azionate l'interruttore per aprire nuovamente la porta e dare la possibilità a Karn di passare.

3RD PIECE: FOUNDRY

Seguite Karn, attivate il construct che si trova lì vicino, ora il cancello è rivelato. Azionate la leva per aprire il cancello dall'altro lato, così ora il construct può entrare e distruggere la corruzione. Proseguite a nord, troverete un altro appiglio per la presa mortale, continuate a salire fino a trovare la pietra. A quel punto apparirà il boss.

BOSS 5: THE FOUNDRY CORRUPTED CUSTODIAN

Questo è il boss più facile che si può incontrare nel gioco, non ha molti attacchi disponibili, essenzialmente utilizza attacchi corpo a corpo, l'unico problema è il suo attacco rotante, che può fare qualche danno. Se disponete dell'abilità reaper o energia, utilizzatela ogni volta che potete. Non ha nemmeno molti HP, quindi con Reaper potrete togliergli molta salute, anche il 30% in un colpo solo, almeno nella modalità facile. Come Harbiner, usate Teleport e le vostri armi migliori, o le falci. Come Necromancer, spero abbiate i vostri incantesimi ghoul ben sviluppati, ed una buona arma secondaria, oltre naturalmente ad una buona difesa, visto che attaccherà corpo a corpo. Dopo averlo battuto, guardate il filmato e ascoltate i vari dialoghi, poi proseguite seguendo l'indicatore per raggiungere il prossimo boss che sarà vicino all'albero della vita.

BOSS 6: THE GUARDIAN

Il guardiano è il boss più grande e migliore di tutto il gioco, a mio avviso. E' più uno scontro basato sui puzzle che altro. Richiede tuttavia una certa abilità sulle piattaforme e sugli spari. Utilizzate la vostra Redemption e la presa mortale. Concentratevi sul guardiano con L2, evitate il suo gigante braccio mentre vi attacca, poi sparategli delle bombe Shadow sul braccio. Questo lo farà cadere a terra. Una delle pietre sarà rivelata, attaccatela tre volte con la presa mortale. Ripetete una seconda volta il processo, poi inizierà la fase due. Questa fase è più difficile, il guardiano vi lancerà delle bombe chiamate grinder, sparate contro di esse con la vostra pistola. Una volta che la sua energia è esaurita, salite sul vostro cavallo Disperazione. Muovetevi verso il guardiano, e fate in modo che la bomba gli vada contro, così da rivelare un'altra piattaforma. Salite su di essa, poi usate la presa mortale di nuovo tre volte contro la pietra. Ripetete di nuovo la stessa tattica per finire la seconda fase, solo che questa volta dovrete dare quattro colpi sulla pietra blu del guardiano. Questo lo finirà, naturalmente dopo aver visto Morte in un altro filmato. Guardate tutti i filmati e poi proseguite seguendo l'indicatore fino all'arrivo del prossimo livello, il Regno della morte.

THE KINGDOM OF THE DEAD: ENTERING THE GILDED ARENA

Seguite l'indicatore fino ad arrivare ad un interruttore, attivandolo vedrete poi delle porte. Proseguite lungo il muro e vedrete nuovamente una porta blu bloccata. Continuate allora verso la porta a sinistra, dove combatterete contro alcuni nemici. Necromancer li farà fuori velocemente, soprattutto con l'abilità del fuoco. Dopo aver sconfitto tutti i nemici, continuate verso la porta a nord, dove troverete un altro interruttore. Prendete una bomba Shadow e lanciatela contro l'interruttore. Per il momento lasciatela lì. Camminate poi lungo il ponte, quindi sparate contro la bomba e muovetevi velocemente. Proseguite verso un altro ponte per una skeleton key. Da qui la strada è tutta rettilinea, proseguite fino ad arrivare ad un sentiero a serpentina, poi guardate il filmato. Sarete su una specie di nave in cielo o qualcosa di simile. Qua troverete una sezione piena di piattaforme che potrebbe risultare un po' difficile, ma niente di estremo comunque che vi impedirà di continuare. In questo punto non troverete nemici, continuate fino ad arrivare al Trono Eterno, che completerà questa parte della quest. Sarete ora in grado di continuare verso l'Arena della Gilda, ossia il quinto dungeon.

THE GILDED ARENA

Iniziate andando giù per la scala a chiocciola, poi attraversate la porta, vedrete un fascio verde luminoso. Spostate il fascio verso la porta, per sbloccare i cancelli sulla porta. Continuate a camminare fino alla prossima porta. Apritela ed entrerete nell'arena, che è il cuore centrale del dungeon. Andate a destra e salite sulle travi, poi continuate stando attenti agli ostacoli, fino a che non raggiungerete alcuni scheletri, affrontateli e sconfiggeteli, così da aprire la porta. Preparatevi per il primo puzzle. Salite sulla piattaforma per abbassare il cancello, questo vi darà accesso alla presa mortale per prendere le bombe Shadow. Lanciate le bombe contro la corruzione, dove la luce è raggiante. Morte afferra la lanterna e la posiziona sull'interruttore. Correte verso il cancello ora aperto, dove si trova la bomba, poi superate altre piattaforme. Arriverete in una stanza con un altro porta lanterna, solo che all'interno non c'è nessuna lanterna. Salite le scale ed azionate la leva. Sarete ora nuovamente vicini alla lanterna, non saltate giù dalla piattaforma, ma afferrate la lanterna con la presa mortale. Portatela al contenitore vuoto di prima e premete il tasto di azione per ridare potenza. Ruotate le lanterne così che possano guardare verso la prossima porta da aprire. Questo vi darà accesso alla prima pietra Animus di tre che sono da prendere. Eliminate tutti i nemici, poi controllate la mappa ed andate verso il nuovo percorso. Questo è pieno di scheletri, nel caso vi perdiate. Arrivate fino alla leva, azionatela così da ritornare all'arena, dopo essere passati attraverso l'apposita porta. Piazzate quindi la pietra Animus nel teschio con una presa mortale, così da aprire una nuova porta. Eliminate tutti gli scheletri nemici, poi proseguite verso la nuova porta aperta. La vedrete in quanto ora le torce sono accese, passate la porta e continuate attraverso il dungeon. Arrivate in una nuova stanza, con una lanterna illuminata. Seguite il raggio, e nella stessa area salite le scale, avrete bisogno di prendere una bomba Shadow. Eliminate la corruzione che si trova vicino alla bomba, troverete anche un forziere, se vorrete aprirlo. Tornate indietro alle scale, e prendete di nuovo la bomba, questa volta però scendendo le scale e bruciando la corruzione per creare un percorso. Arrampicatevi sui muri, ed entrate in un'altra stanza illuminata, ruotate la lanterna due volte per aprire un nuovo percorso, lì vicino troverete anche un forziere. Nella nuova area troverete una lanterna, dovrete prenderla e riportarla dove siete venuti. Appariranno degli scheletri mentre lascerete l'area con la lanterna, uccideteli tutti così da aprire il cancello. Ora dovrete portare la lanterna nell'alloggiamento che si trova sulle scale superiori. Tornate indietro alla prima stanza, muovete il primo alloggiamento della lanterna per aprire il cancello. Prendete la seconda bomba Shadow e lanciatela sopra il cancello per distruggere la corruzione. Tornate indietro dove avete lasciato la lanterna, piazzatela ora sulla piattaforma, questo farà abbassare il cancello. Tornate nuovamente dall'altra parte, afferrate la lanterna e portatela sopra le scale. Piazzatela nell'alloggiamento, se la porta non si apre, ruotate nuovamente l'alloggiamento così da riuscirci. Superate poi il ponte ed andate verso la prossima porta, che vi condurrà alla prossima pietra Animus. Uccidete tutti i nemici, poi prendete la pietra ed il percorso che vi riporterà all'arena. Piazzate la pietra sul teschio gigante nell'arena. Godetevi il filmato, poi seguite la fila di torce accese che aprirà la grande porta dove finalmente potrete entrare. Ora vi imbatterete in uno scontro con gli scheletri. Consiglio di giocare a livello facile, con un sacco di pozioni, se trovate questa sezione troppo difficile. Una volta che la stanza sarà libera da nemici, si apriranno le porte, entrate in quella dove non eravate ancora entrati. Troverete altri scheletri, usate la stessa tattica usata in precedenza. Siate pronti per il puzzle finale, lasciate l'interruttore fuori, poi salite sulla piattaforma e prendete la bomba Shadow. Restate dentro alla zona rotante con la statua, poi lanciate la bomba contro l'interruttore così la statua girerà e vi ritroverete dall'altra parte, dove affronterete un'altra battaglia e troverete l'ultima pietra Animus. Sconfiggete gli ultimi nemici, prendete la pietra e riportatela indietro. Siate pronti per lo scontro col boss Gnashor, mi raccomando, prima accertatevi di aver ripristinato l'abilità Reaper! La Soluzione di Darksiders II

BOSS 7: GNASHOR

Questo boss è strano, continua a recuperare la salute, potrete danneggiarlo solo continuando a colpire il suo corpo. Per ucciderlo dovrete schiacciare la sua faccia a terra e sferrargli il colpo finale, altrimenti continuerete a chiedervi cosa bisogna fare per farlo fuori. Probabilmente è uno dei migliori boss del gioco, di sicuro quello che offre la sfida più elevata. Gnashor è molto tosto da schivare, ma usando le vostre summon da Necromancer, o meglio ancora i vostri attacchi Teleport, lo danneggerete tantissimo, mentre recupererete anche energia. Questa è sicuramente la tattica migliore contro Gnashor. Infine, quando la sua bocca è blu e sta gridando o ringhiando, dovrete usare la vostra presa mortale per sbatterlo a terra. Resterà momentaneamente stordito, quindi oltre a sferrargli altri attacchi, avrete anche la possibilità di dargli il colpo finale.

THE PHARISEER'S TOMB

Guardate i filmati e seguite gli indicatori, otterrete l'incantesimo Interdizione. Non potrete utilizzarlo, non ancora, ma questo incantesimo spacca! Dirigetevi verso la Tomba di Phariseer, un percorso abbastanza lineare, rispetto all'arena della Gilda. Continuate attraverso le porte, fino ad arrivare al primo puzzle. Sarete in una stanza piena di corruzione, utilizzate le bombe Shadow per farla fuori tutta. Ci sarà un pilastro gigante, saliteci sopra e poi spingetelo con forza, oppure usate la presa mortale. Spingete il pilastro verso la porta e premete l'interruttore. Mentre sarete sulla piattaforma, lanciate una bomba contro il pilastro, per spingerlo verso il centro del cancello così da bloccarlo. Proseguite verso l'ascensore, ma non usatelo per il momento. Rimanete su questo piano, andate nella stanza dove c'è un neon, usate la presa mortale. Troverete anche una fossa piena di zombie, eliminateli tutti nel caso ci cadiate dentro, potrete poi risalire. Andate a destra, troverete una bomba sul muro vicino a voi. Attaccatela all'interruttore, poi tornate indietro nella stanza principale. Sparate alla bomba con Redemption e poi usate la presa mortale sulla parte del dungeon che prima non era accessibile. Nel forziere troverete una skeleton key. Tornate indietro, apparirà un nuovo nemico che comunque sarà molto facile da sconfiggere visto che al momento è da solo. Dopo che sarà abbattuto, appariranno due sirene, farle fuori non dovrebbe essere così difficile. Dopo aver sconfitto tutti i nemici, la porta si sbloccherà nuovamente. Prendete l'ascensore per il terzo piano, usate la chiave sulla porta blu. Entrate nella porta, e salite le scale. Eliminate i pochi zombie presenti, poi continuate fino a quando incontrerete delle sirene, che comunque farete fuori velocemente. Troverete infine un enorme scheletro con uno scudo ed armatura d'argento. Far fuori questo tipo di nemici è semplice, con l'attacco Teleport o le abilità da Harbinger. Anche l'incantesimo ghoul può provocare un sacco di danni. Da quella stanza continuate tramite un percorso che vi porterà ad un'altra porta, passata la quale troverete la stanza principale con l'ascensore. Troverete della corruzione da far fuori con la bomba Shadow che troverete nelle vicinanze, poi dovrete muovervi su delle piattaforme. Una volta raggiunte le viti, scendete ed azionate la leva, che alzerà un ponte sopra la fossa. Eliminate gli zombie. Afferrate il pilastro con la presa mortale, poi spingetelo verso la piattaforma, questo farà scendere il cancello e vi darà la possibilità di accedere al secondo piano. Qui troverete un mini boss, il Phariseer. Questo è facile da abbattere, come se fosse un nemico normale. Usate la vostra ira e le pozioni, e solo se realmente in difficoltà, l'abilità Reaper, ma tutto sommato è facile questo passaggio. Dopo averlo sconfitto, sarete finalmente in grado di usare l'incantesimo Interdizione, che spacca! Potrete ora evocare il Phariseer, in certi luoghi, e combatterà al posto vostro, trasformandosi in pietra e muovendosi attraverso i cancelli.

THE JUDICATORS TOMB

Andatevene velocemente dal dungeon, prendete il vostro cavallo Disperazione e proseguite seguendo l'indicatore. Ci saranno dei semplici puzzle che vi spiegheranno come usare la vostra abilità Interdizione. Sarà molto semplice visto che avrete ancora gli indicatori. Seguite poi l'indicatore verso l'area a dorso, salite su Disperazione fino al prossimo indicatore dorato che vi porterà alla tomba Judicator. Salite le scale ed entrate nella porta. Trovate il Cerchio Evocativo e l'incantesimo Interdizione, poi entrate nel cancello ed azionate la leva che aprirà una nuova porta, entrateci. Evocate ancora l'incantesimo al prossimo Cerchio Evocativo, ed appariranno dei nemici. Scendete nella fossa e muovete il pilastro al centro della stanza per creare un ponte. Evocate nuovamente per muovere l'interruttore e far salire l'altro pilastro. Salite sopra per oltrepassare. Dopo aver percorso un piccolo tratto, arriverete alla strada per Judicator, che vi aprirà una porta per la prima torre. Entrateci e ci troverete un sacco di nemici. Dopo averli battuti, proseguite. Nella grande stanza quadrata usate Interdizione per continuare sulla piattaforma dopo la trasformazione in pietra, poi usate la presa mortale prima che finisca il ponte. Prendete la lanterna e posizionatela all'interno, il grande alloggiamento farà aprire un forziere, ma cosa ancora più importante la porta successiva. Proseguite verso un lungo corridoio, troverete poi altre piattaforme da salire per arrivare in cima, dove troverete altri nemici e la prima anima ad attendervi. Prendete l'anima e tornate indietro da Judicator. Questo vi mostrerà quindi un nuovo percorso, entrate nella porta e combattete contro altri nemici. Dopo questa battaglia, preparatevi per affrontare un Tormentor, nemico enorme ma non così difficile da sconfiggere, essendo molto semplice colpirlo. Dopo la battaglia proseguite lungo il percorso. Usate l'incantesimo Interdizione alla Pietra Evocativa, salite sulla piattaforma a destra, che rivelerà delle travi, percorretele, poi azionate una leva che abbasserà un cancello, arriverete alla skeleton key. Ritornate indietro alla porta blu bloccata ed usate la chiave. Ancora una volta dovrete salire su delle piattaforme per scalare la torre, fatelo, ed arriverete alla seconda anima, combattete alcuni nemici, e poi ritornate da Judicator. Questo ora vi aprirà l'ultima porta, che si trova un po' distante, sconfiggete i nemici lungo il percorso ed usate l'ascensore per arrivare alla cima del livello, dove troverete la terza anima e pure il mini boss Lord of Bones. Questo evoca altri scheletri, ma può essere colpito con la pistola Redemption o con attacchi da distante. Il problema arriva quando si trasforma in un osso gigantesco, potrete comunque usare ira e le pozioni di salute. Vi attaccherà da vicino, quindi schivate i suoi colpi, se comunque sarete in difficoltà usate l'abilità Reaper e lo abbatterete in poco tempo. Ritornate infine da Judicator dove ritroverete Lord of Bones, di conseguenza dovrete usare due volte Interdizione. Dopo il filmato, il terzo fantasma vi dirà come accedere allo Psychameron. Fate le vostre conversazioni e seguite gli indicatori, tanto tutte le strade riportano all'arena. Da qui, puntate alla camera principale, partirà poi un altro filmato ed entrerete nello Psychameron.

PSYCHAMERON

Uccidete tutti i nemici nella stanza circolare, poi proseguite verso nord, usate la vostra evocazione sulla piattaforma per aprire il cancello per la prossima porta. Prima però salite sulla piattaforma, poi evocate la trasformazione in pietra ed aprite la porta, mentre la prima summon agisce sull'interruttore per rilasciare i blocchi. Arrivare al prossimo Cerchio Evocativo, qui fate la prima summon sulla prima piattaforma, che abbasserà un ponte. La seconda summon porterà la piattaforma al ponte. Vedrete inoltre una porta blu bloccata. Eseguite la prima summon sull'interruttore oltre il divario, poi fate la presa mortale su di esso. Poi eseguite la seconda sull'interruttore nella parte basso del dirupo e fate nuovamente una presa mortale. Entrerete in una stanza con tre interruttori, usate Interdizione sul Cerchio Evocativo, poi premete gli interruttori in questo ordine: 2,1 e 3, oppure centro, destra, sinistra. Fatto ciò si aprirà una via per un forziere che contiene la skeleton key. Tornate indietro ed usatela sulla porta blu bloccata. Nella stanza successiva, andate al Cerchio Evocativo ed usate Interdizione. Eseguite la prima summon sull'interruttore sopra di voi, la seconda invece su quello a sinistra, fatto ciò si aprirà il cancello. Attraversatelo, poi eseguite la prima summon sull'interruttore sotto le travi, infine eseguite la presa mortale su di esso. Prendete il percorso a destra ed usate la prima summon per sbloccare il cancello di fronte a voi, salite le scale e premete l'interruttore: questo vi riporterà alla porta blu. Continuate scendendo le scale e noterete un piccolo gancio sulla mappa, camminate verso di esso fino ad arrivare ad una porta. Una volta superata, troverete un altro Cerchio Evocativo, usate nuovamente Interdizione che vi aiuterà contro i nemici. Questa volta avremo due summon, più l'abilità ghoul nel caso siate un Necromancer, quindi sarà divertente, almeno fino all'arrivo di un osso gigante. Tutto sommato non sarà comunque così difficile, visto che anche qui potremo usare le nostre summon. Dopo lo scontro proseguite verso la porta non ancora esplorata. Proseguite lungo il muro fino all'interruttore, ed azionatelo. Questo farà salire un altro ponte da oltrepassare. Aprite la porta vicino all'interruttore e proseguite fino a raggiungere il fantasma che stavamo cercando. Preparatevi però ad un altro scontro con un mini boss. Troverete infatti un ragno, Achidna. Preparate l'abilità Reaper, ed usatela contro il ragno ed il fantasma, se abbatterete il fantasma cadrà anche il ragno, quindi concentratevi sul fantasma. La battaglia non è così difficile dopotutto. Per il completamente della quest sarete ricompensati con l'incredibile arma Achidna Fangs. Proseguite seguendo gli indicatori, purtroppo perderemo Interdizione, ma avremo a disposizione soul splitter, che non sarà potente come Interdizione, ma meglio di niente. Arrivate fino alla città dei morti, usate soul splitter sui due interruttori per iniziare questa nuova avventura. La Soluzione di Darksiders II

THE CITY OF THE DEAD

Andate verso la prima porta e proseguite dritti, poi entrate nella porta successiva e combattete contro alcuni scheletri. Troverete una porta bloccata, e due interruttori, usate soul splitter, lasciate la vostra forma di pietra su un interruttore e la vostra anima sull'altra. Usate poi la vostra seconda parte dell'anima per azionare l'interruttore posto in cima, che sbloccherà l'accesso alla camera principale dove si trova il pozzo. Dopo qualche arrampicata e qualche nemico, vi ritroverete di fronte ad un puzzle difficile. Prendete una bomba dal muro e lanciatela contro l'interruttore nelle vicinanze per aprire il cancello sul pilastro mobile. Salite in cima al pilastro quando si trova dall'altra parte del cancello, poi usate soul splitter. Salite poi sulle due piattaforme che farà abbassare il cancello e vi permetterà di raggiungere la parte successiva del dungeon. Proseguite lungo la camera e troverete un forziere con la skeleton key. Usate soul splitter quando necessario in questo dungeon, arriverete poi ad un ponte girevole. Usate soul splitter per raggiungere un interruttore che una volta premuto aprirà un nuovo accesso dove troverete una lanterna. Ritornate nella camera principale dove si trova il pozzo ed usate la lanterna, fate fuori i nemici presenti. Usate la presa mortale e ruotate la lanterna verso destra per formare un nuovo ponte, quindi proseguite verso la porta a sinistra. Arrampicatevi sulle viti presenti e poi continuate fino a trovare un forziere ed una porta aperta. Entrate e vedrete una grande leva e delle sirene da eliminare. Usate soul splitter al centro della stanza ed azionate la leva dall'altra parte, poi usate la vostra seconda anima ed azionate la leva grande. Con la prima anima prendete una bomba e lanciatela contro l'interruttore presente nel cancello, così da aprire la via. Uccidete i nemici presenti e continuate verso un altro interruttore, che aprirà una nuova porta. Proseguite sul ponte, e troverete una porta chiusa, dovrete prima uccidere le sirene ed i tormentor perchè si apra. Continuate lungo i muri velocemente in quanto ci sarà del fuoco, potrebbe risultare difficile ma per fortuna qui il gioco salva e quindi il checkpoint è vicino. Una volta in cima azionate la leva per abbassare il cancello e procedete a destra dove troverete altri nemici, eliminateli tutti. Dopo la battaglia prendete le scale e combattete altri nemici fino ad arrivare in cima dove troverete un forziere, dopo averlo preso attraversate le travi, vedrete una porta, è il vostro prossimo obiettivo. Entrati nella stanza partirà un piacevole filmato. Vi ritroverete al centro della stanza, ma su un piano differente. Proseguite verso la porta inesplorata. Usate la presa mortale sulle piattaforme, poi attraversate le travi di legno fino ad arrivare in cima dove si trova un interruttore. Azionandolo verranno fuori altre travi, che vi daranno accesso ad un altro interruttore. Correte verso quest'ultimo con la seconda anima, mentre lascerete la vostra statua sull'interruttore del livello. Questo farà aprire un nuovo percorso, quindi ritornate alla forma di Morte ed aprite la nuova porta. In questa stanza premete l'interruttore, poi usate la presa mortale sull'alloggiamento della lanterna, ruotate la luce, si aprirà una porta, vedrete dei mini scarafaggi volanti oltre ad alcuni giganteschi. Fateli fuori tutti, ed usate una bomba Shadow per aprire il cancello. Prendete poi un'altra bomba e lanciatela contro le viti corrotte, poi arrampicatevi fino ad arrivare alle scale, vedrete un gancio ed un forziere con dentro una skeleton key. Ritornate indietro nella stanza principale ed usate la chiave nella porta bloccata, continuate fino ad arrivare a due interruttori, azionate il primo che rivelerà un pilastro mobile, mentre il secondo aprirà il cancello per far passare il pilastro. Lasciate la vostra forma di statua sull'interruttore di destra, mentre la forma dell'anima sul secondo. Usate poi la seconda anima per spingere il pilastro fuori dal cancello, così che la statua di Morte possa andare in cima, poi spingetela all'indietro come nel precedente puzzle. Nella porta successiva dopo il puzzle, premete l'interruttore e poi usate la bomba per fare fuori la corruzione. Questo rivelerà un altro interruttore che abbasserà il grande meccanismo. Tornate poi indietro alla stanza principale dove si trova il pozzo. Ruotate la luce verso la porta inesplorata, entrateci e vi condurrà al boss. Questo è molto difficile, quindi suggerisco di usare le vostre abilità, accessori, pozioni, o meglio ancora tutte e tre le cose, per abbatterlo.

BOSS 8: THE WAILING HOST

Se volete farlo fuori velocemente, usate 5 pozioni di ira, giocate a livello facile, e comprate i migliori accessori possibili. Per tutte le altre modalità dovrete attendere fino a quando non si sarà stancato, e potrebbe volerci veramente molto tempo. Redemption funziona decentemente contro di lui, ma ci vuole una giornata per farlo fuori in questa maniera. Quindi, cercate di stargli vicino e continuate ad attaccarlo, questo dovrebbe provocargli abbastanza danni, se perdete energia usate una pozione. Sia Teleport che "corpse explosion" lavorano bene, quindi evocateli pure. Con questa tattica, il nemico non impiegherà molto a cadere. Seguite poi gli indicatori e guardatevi i filmati, per arrivare poi alla Terra.

EARTH

Questa sezione è molto semplice da descrivere, in quanto è facile e diretta. Si tratta di una sezione più sparatutto che non in stile Darksiders. Troverete una nuova pistola che potrete usare per eliminare tutti i nemici, oppure continuate ad ucciderli con le solite classiche mosse. Rifornitevi di accessori e pozioni, oppure giocate ad un livello di difficoltà minore. Proseguite nel livello fino a vedere dei filmati e la strada verso la Ivory Citadel.

THE IVORY CITADEL

Si tratta di un dungeon ricco di puzzle e battaglie, non male. Iniziate scalando i muri, fino ad arrivare ad una piattaforma con dell'acqua ed una leva. Azionatela, poi ci sarà una zona nel terreno che potrà essere aperta. Usate soul split e lasciate la vostra statua in quel posto. Usate la vostra prima anima per azionare la leva che aprirà il cancello dove si trova la statua, che cadrà verso una zona fognaria che attraversa la parte opposta dell'area. Usate la presa mortale per andare dall'altra parte dove troverete una faccia illuminata, rompetela ed otterrete l'abilità void walker, che vi permetterà di aver accesso ai portali dove ci sono gli appositi simboli. Troverete degli angeli corrotti, combattete contro di loro, tanto sono semplici da abbattere, diverso è il discorso con le loro versioni potenziate che vi possono procurare molti danni. Siate sicuri di avere il pieno di energia e delle pozioni di ira, continuate velocemente così le cose saranno meno difficoltose. Molti dei primi portali sono semplici da conquistare, semplicemente salite sul primo, poi passate al secondo, fino ad arrivare all'area esterna della Ivory Citadel. Combattete i nemici che troverete lungo la strada. Diventa interessante la presenza di statue illuminate, che possono attraversare i portali e ripulire le acque sporche e velenose, quindi ricordatevene mentre attraversate il dungeon. Premendo il tasto R2, sarete in grado di aggiungere velocità quando passerete nei portali. Troverete varie zone dove dovrete usare Soul Split, presa mortale, bombe Shadow e Void Walk per poter continuare ad avanzare nelle zone successive del dungeon. Praticamente tutto le cose che avete imparato ad usare finora bisogna metterle in pratica qui dentro, e ciò potrebbe risultare difficoltoso. Abbiamo detto in precedenza che le statue illuminate ripuliscono l'acqua, dopo averne usata una scendete verso il fiume per la zona successiva. Arriverete in un'area dove ci sono due puzzle. Il primo, che assomiglia ad un tutorial, vi insegna che potete usare due Void Walker sullo stesso portale. Usate Soul Split per far abbassare un primo cancello che rivela un portale, sparategli contro. Questo prenderà fuoco, quindi dovrete usare la velocità per passarlo. Ora usate la leva e con la seconda anima andate verso il primo portale infuocato e poi verso il secondo. Quando azionerete anche la seconda leva il puzzle sarà concluso! Il secondo puzzle è più impegnativo. Avrete tre statue illuminate ed un sacco di portali. Le tre statue dovranno essere allineate così che dai portali passi la luce che distruggerà la corruzione. Per prima cosa, colpite il portale in basso a sinistra dopo aver usato Soul Split. Poi lasciate il pilastro e l'anima dentro la seconda stanza, e sparate al portale quando la prima statua è dentro. Usando la vostra anima, ruotate la stanza dove si trova la seconda statua e la vostra forma di Morte, questo risolverà il puzzle. La corruzione se ne andrà, e potrete colpire gli altri due portali, il primo si trova di fronte a voi, l'altro sul soffitto, quindi una volta trovato fategli passare la luce così da ripulire l'acqua. Questa è praticamente la fine del dungeon oltre che la fine della sezione più enigmatica, sia a mio parere che di molti altri giocatori.

BOSS 9: JERMAHEA THE SCRIBE

Tenete l'abilità Reaper per la fine della battaglia dove dovrete passare attraverso il portale. Se i portali non sembrano funzionare verso la fine dello scontro, provate ad usare un altro portale dal lato opposto. Abbassate la sua energia più che potete, eventualmente se non cadrà del tutto usate le opzioni del portale. Fino ad allora, colpitelo con tutto ciò che potrete, ira, abilità reaper, ecc. Fate in modo di aver equipaggiato i migliori accessori, e non dimenticate di fare scorta prima di iniziare lo scontro. Se le cose vanno per il peggio, provate la modalità facile, in quel caso sicuramente sarà un gioco da ragazzi sconfiggerlo. Seguite gli indicatori fino alla battaglia col prossimo boss nella Lost Light. La Soluzione di Darksiders II

BOSS 10: ARCHON

Archon è un boss molto impressionante che può farvi fuori molto velocemente. Quando è in aria, usate la presa mortale per afferrarlo e schiantarlo a terra, così sarà momentaneamente indifeso e potrà subire altri attacchi. Il suo attacco è difficile da schivare, quindi fate il pieno di energia e tenete delle pozioni di scorta a disposizione. Quando la sua salute è a circa metà, utilizzate Reaper e tagliateli le ali con le falci, ora avrete una buona opportunità di farlo fuori. Dopo aver usato Reaper, Necromancer, ghoul funziona molto bene come pure crow murder, potrete evocare entrambi contro Archon. Se siete Harbinger avete un sacco di pozioni d'ira ed usate i vostri incantesimi migliori. Usando queste tattiche riuscirete ad abbatterlo dopo una lunga, epica e coreografica battaglia. Dopo diversi filmati, seguite gli indicatori che vi porteranno verso la Black Stone e parlate con la regina pazza Lilith. Lei vi darà una versione potenziata di Void Walker, che si chiama Phasewalker, che vi darà la possibilità di andare avanti ed indietro nel tempo.

THE BLACK STONE

Dopo aver ricevuto Phasewalker, proseguite attraverso la porta. Phasewalker si attiverà colpendo specifici cancelli temporali. Colpite il primo cancello ed andrete avanti nel tempo, ora i cancelli vi circonderanno e dovrete combattere contro alcuni nemici. Fate fuori velocemente questi tizi, non dimenticate di usare le vostre pozioni e gli accessori durante questo livello. Proseguite verso l'unica area aperta, e continuate saltando sui muri col classico sistema di piattaforme. Dopo aver aperto alcuni forzieri, e recuperato la mappa del dungeon, dovrete affrontare dei nemici, ed azionare una leva. Eliminate altri nemici e siate pronti per il prossimo puzzle. Usate Phasewalker nel vicino portale, raccogliendo tutto quello che trovate. Scendete poi verso la stanza centrale. Fate fuori tutti gli insetti, usando Redemption, e poi con la presa mortale ottenete l'accesso ad una nuova porta ed una nuova area. Qui verrà salvata la partita e vedrete una porta bloccata a destra. Ora prendete il percorso a sinistra, e continuate verso il basso, fino a trovare della corruzione ed un altro portale Phasewalker. Usate la vostra abilità per avanzare nel tempo, ora la corruzione sarà di colore giallo e potrà essere distrutta. Eliminate anche i nemici che nel frattempo sono apparsi. Dopo aver ucciso l'ultimo, vedrete un altro portale, usate anche qui Phasewalker, poi tornate indietro all'interruttore. Usate Soul Splitter e lasciate la vostra statua sull'interruttore. Avanzate sulle piattaforme ora disponibili, uccidete i nuovi nemici apparsi usando la vostra seconda anima. Dopo questo, usate nuovamente Phasewalker, poi lasciate la vostra prima anima vicino al primo portale. Passate poi alla seconda anima, prendete la bomba Shadow e portatela nel portale dove si trova la prima anima, poi scagliatela contro la corruzione gialla. Uscite dalla Soul Split ed usate Phasewalker di nuovo per ritornare al tempo attuale e troverete un forziere con all'interno la skeleton key. Tornate indietro fino alla porta blu bloccata ed usate la skeleton key per ottenere l'accesso alla prossima zona del dungeon. Puntate alla piccola scala e poi alla porta a destra, azionate la leva presente in questa stanza. Il gioco verrà salvato. Continuate a sinistra e poi sulle piattaforme, aprite il forziere, poi continuate verso la strada dritta. Qui troverete un piccolo angolo col simbolo del Phasewalker sulla destra, usate quella abilità, poi andate a sinistra verso il portale blu. Saltate giù su un piccolo ponte, che vi condurrà ad un'altra serie di muri arrampicabili. Troverete infine la porta del boss, entrate e salite le scale, usate il portale Phasewalker per ritornare nel passato, dove vedrete Samaeal. Guardate se volete i filmati oppure saltateli, poi preparatevi per la battaglia contro il boss.

BOSS 11: SAMAEAL

Samaeal è veramente veloce e può teletrasportarsi, inoltre spara delle palle di fuoco enormi a velocità incredibile. Schivare ed usare le varie pozioni sarà indispensabile, anche ai livelli di difficoltà più bassi. Non c'è nessun segreto per danneggiare Samaeal, basta usare gli attacchi corpo a corpo o quelli basati sull'ira. Verso la metà della battaglia, Samaeal si siederà sul suo trono, andate da lui e continuate a colpirlo per avanzare nella battaglia. A questo punto Samaeal diventerà più tosto, le sue difese crescono a dismisura ed evoca un sacco di portali di fuoco. Tenete la vostra abilità Reaper per questa parte della battaglia per essere sicuri di farcela. Questo scontro completerà il livello e riceverete la Black Key. Seguite gli indicatori e guardate i filmati, siete ormai vicinissimi alla battaglia finale. Proseguite verso la porta dell'albero della vita e preparatevi per lo scontro nella Well of Souls.

FINAL BOSS: AVATAR OF CHAOS

Per essere un boss finale non è così particolarmente difficile come ci si aspetterebbe. Durante il gioco avete passato puzzle e certe battaglie sicuramente più toste rispetto a questo scontro finale. Si tratta del classico duello mortale, non ci sono particolari trucchi segreti per sconfiggere il boss, basta colpirlo ripetutamente, difendersi quando previsto, ed usare le schivate. Con gli attacchi corpo a corpo lo stenderete senza particolari problemi, quando la sua energia sarà praticamente esaurita, vedrete un filmato dove Morte mostrerà la sua vera forma e farà a pezzi Avatar of Chaos con le sue falci. Dopo questo scontro avrete completato il gioco, potrete ricominciarlo usando la funzione Nuovo Gioco +.
Congratulazioni per aver terminato Darksiders 2!

VIDEO DELLA SOLUZIONE - PLAYLIST

Clicca qui per vedere tutta la soluzione in video del gioco!

VIDEO DELLA SOLUZIONE - PRIMA PARTE

VIDEO DELLA SOLUZIONE - SECONDA PARTE