Madden NFL 10I segreti del football svelati - versione '10! 

La Soluzione è basata sulla versione americana per X360 del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere a quelli della versione italiana.

Gioco Offensivo

Come intuibile, il passaggio è una delle parti determinanti della riuscita di una partita a Madden, che coincide con la vittoria del vostro team (a meno che non siate particolarmente masochisti). Dato che è anche una delle parti del gioco maggiormente complicate, offriamo dei consigli che potrete utilizzare per riuscire a completare con successo un gioco basato sui passaggi.
Anzitutto, paradossalmente, uno dei metodi migliore per riuscire ad eseguire una strategia basta sul passaggio consiste nell'utilizzare moduli nativamente votati all'attacco tramite run. In questo modo, il vostro avversario si aspetterà il contrario di quanto poi voi andrete ad eseguire, il che vi fornirà un vantaggio non indifferente. Seconda cosa, mai buttare la palla a terra: nel caso in cui vi troviate in una situazione particolarmente complicata, è sempre e comunque meglio cercare di gettare via a caso il pallone piuttosto che regalare degli yard all'avversario.
Nel caso in cui il vostro quarterback sia particolarmente potente, potrete tentare una breve azione di sfondamento prima di lanciare via a caso, così da guadagnare qualche yard. Terza cosa, tenete sempre a mente i percorsi che vengono eseguiti dai vostri giocatori: coloro che sono controllati dal computer li seguiranno piuttosto pedissequamente, dunque potrete sfruttarli senza aver paura che non vengano rispettati. Quarto, un errore che viene spesso compiuto da giocatori non particolarmente esperti è "dimenticare" di continuare a correre dopo che la palla ha raggiunto il ricevitore: gravissimo, potreste addirittura perdere degli yard; in queste situazioni è sempre meglio tenere a mente la prossima mossa (spesso consistente nel, molto semplicemente, continuare a correre dritti). Quinto ed ultimo, tenete sempre un angolino della vostra mente libero per pensare a cosa fare nel caso in cui vi sia un contropiede avversario, e ciò preferibilmente recuperare la palla e tornare ad attaccare.
Cercate anche di mantenere sempre una certa coerenza nel vostro gioco; questo vi permetterà di sfruttare le indicazioni che vengono date nel playbook, ove vi verranno mostrate le zone ove vi potrete infilare per avere un "buco" che vi consenta di aumentare il totale degli yard. Non serve neppure dirlo, ma utilizzate, quando possibile, quante più finte riuscite, dato che riescono a creare ulteriori buchi - e fidatevi, ne avrete sempre bisogno, dato che non sempre è così facile riuscire a sfruttare quelli "automaticamente" insiti nella vostra scelta di gioco.
Nel caso in cui vi manchino davvero pochi yard per arrivare nei pressi della meta, il consiglio è quello o di correre velocemente dritti verso il mezzo, in modo abbastanza bifolco, ma che nella sua semplicità dimostra un'efficacia di alto livello; oppure, nel caso in cui gli yard siano ancora un po', di scegliere - paradossalmente - i vostri punti più deboli per attaccare, sicchè il nemico non se l'aspetti.

Gioco difensivo

Il gioco in difesa è basato, in generale, su due punti cardine: la vostra capacità di memorizzare le posizioni di blocco dello schema prescelto, che vi consente di reagire con prontezza; nonchè "l'istinto" il quale vi servirà per placcare gli avversari in tempo, ed intercettare in caso di necessità (quest'ultima mossa risulta sempre di complicata esecuzione, ma se portata a termine può condurre ad un contropiede davvero micidiale). Anzitutto, partiamo dalla formazione base, il 4-3. Dato che la tattica più utilizzata in Madden, a causa della sua semplicità, è il "run" semplice, lo schema si rivela molto efficace finchè fronteggiate avversari di livello medio o basso.
La sua prevedibilità, e la facilità nel memorizzare i blocchi, lo rendono inadatto a situazioni nelle quali la complessità tende ad aumentare. Consigliamo anche di tentare di eseguire Blitz ad ogni lancio; nonostante non paia un approccio realistico in termini di vera NFL, spesso funzionerà nel gioco in questione. Chiaramente, vi sono anche alcuni problemi insiti in questo genere di gioco: dovrete predire le azioni del vostro avversario, almeno parzialmente, altrimenti i blitz saranno utilizzati del tutto a vuoto. Oltretutto, più il vostro avversario sarà forte e con buona esperienza, più vi dovrete servire del blitz con una certa parsimonia.
Riuscire ad intercettare la palla durante un lancio nemico è una delle più grandi soddisfazioni che si possono avere nel giocare a Madden. Esistono due modi per riuscire ad eseguire un intercettamento: lasciare che il computer se ne occupi, dunque lasciare parzialmente al caso la sua esecuzione; oppure (consigliato) prendere il controllo di specifici uomini che, trovandosi nei pressi del punto verso il quale la palla si sta dirigendo, sono in giusta posizione per adempiere al compito.
In generale, dopo aver preso in mano la palla, si consiglia di semplicemente correre verso la metà del campo pertinente all'avversario. Il tempo addizionale necessario al controllo della palla infatti impedisce di poter prendere la mira per un passaggio: cercate solo di guadagnare un po' di yard.

Squadre

Di seguito, alcuni consigli su come utilizzare al meglio le squadre a vostra disposizione.

Cincinnati

E' necessario dirlo fin da subito: la difesa di Cincinnati è molto debole. Piuttosto che suggerirvi strategie atte ad arginare questo difetto, che si rivelerebbero scarsamente funzionanti, vi consigliamo in maniera diretta di andare a rinforzare la difesa. Fortunatamente, i vostri quarterback saranno di buon livello, dunque vi assicureranno un buon lancio. Se state leggendo questa guida per sapere i punti deboli, tuttavia, potrete facilmente sfruttare la scarsa difesa di Cincinnati con grandi quantità di Run, che saranno molto difficilmente fermati.

Cleveland

Squadra che si basa sui Run, in termini offensivi. Quasi tutti i quarterback di livello sono stati venduti durante le stagioni precedenti, dunque vi rimangono quasi solamente gli uomini di "potenza", per così dire. Ricordatevi di cambiare sempre gli uomini, dato che la loro resistenza agli infortuni non è massima. Lo schema da utilizzare, in generale, è un 3-4 che si basa sui palloni recuperati dalla difesa, che vanno passati all'attacco, il quale si occuperà poi dei run.

Pittsburgh

Squadra che, per certi versi, può considerarsi strana, anche se si rivela tutt'altro che complicata da utilizzare. Possiede una difesa di tutto rispetto, tra le migliori di tutto il campionato. A ciò va aggiungersi un quarterback di livello, i cui passaggi però potrebbero andare spesso invano, data la mancanza di attaccanti di rilievo, sufficientemente "pesanti" da sfruttare il reparto difensivo e fantastico.
Comunque, due soluzioni posso ovviare a questo problema: nel caso in cui siate abili nel rubare la palla, potrete effettuare grandi quantità di contropiedi: la situazione di sorpresa mitigherà la pochezza del vostro attacco. Alternativamente, potreste acquistare attaccanti di maggior rilievo rispetto a quelli posseduti inizialmente, ma chiaramente è attuabile solo dopo la prima stagione di gioco. Infine, va ricordato che è una squadra molto insidiosa quando incontrata come avversaria: nonostante paia contro-intuitivo, si consiglia di focalizzarvi sui Run, dato che vi espongono molto meno alle possibilità di contropiede avversario.

Houston

Il team in questione è, per certi versi, strano e "particolare" da gestire. Infatti, possiede un ottimo quarterback, ma manca di giganti offensivi in grado di ben finalizzare i suoi lanci. Possiede delle discrete ali, ma manca di un centro. Ciò che vi consigliamo di fare è cercare di tenere duro per la prima parte del torneo, per poi dedicarvi in maniera abbastanza focalizzata agli acquisiti, così da colmare gli svariati vuoti presenti nel team.

Indianapolis

E' un team versatile, capace sia di giocare sul lancio, grazie al suo quarterback di qualità - Peyton Manning -, sia di procedere a dei run di discreto livello, grazie alla presenza di ricevitori che, all'occorrenza, possono trasformarsi in ottimi uomini di sfondamento. Nel caso in cui, invece, vi troviate a giocare contro questo team, il consiglio migliore che vi possiamo dare è quello di cercare di sfruttare il "buco" che si trova al centro della loro difesa, senza dubbio il punto più debole del lotto.

Jacksonville

Team che necessita di una buona strategia d'acquisti, dato che mancano uomini d'attacco. O meglio, c'è qualcuno, ma davvero manca un qualsiasi quarterback degno di nota per poterli lanciare. La difesa non è messa molto meglio: l'unico uomo realmente di alto livello è Mathis; nel caso in cui siate bravi ad intercettare manualmente i passaggi, potrete provare ad usarlo; in caso contrario, avrete necessità di rinforzi per condurre un campionato di buon livello.

Tennessee

Una squadra che si baserà principalmente sui run, specialmente quando riuscirete e potrete mettere in campo personaggi come Chris Johnson, velocissimi e giovanissimi, una vera speranza per il futuro della vostra squadra. Il quarterback, purtroppo, non è di eguale qualità, ma è sufficientemente rimpiazzabile con l'alternativo runner, cioè White.
In difesa, il gioco dovrà essere impostato principalmente sui vostri tentativi di intercettare i passaggi avversari; tra i componenti del team, Vanden Bosch è in grado di svolgere questo compito in maniera ottimale, sopratutto se controllato dalle vostre stesse mani, e non lasciato completamente alla mercè del computer.

Buffalo

Versatili in attacco, grazie a Terrel Owens che può essere utilizzato sia come ricevitore di buon livello, sia per eseguire dei run per guadagnare un buon yardaggio. Se, nel corso del tempo, riuscirete anche ad aggiungere un quarterback discretamente efficace, potrete creare una vera e propria piccola macchina da guerra (o, più precisamente, da punti). Sfortunatamente, la difesa non è tanto eccezionale quanto l'attacco. Tuttavia, è piuttosto veloce, dunque potrebbe essere efficace nei confronti di squadre che si basano in maniera primaria sui passaggi (intercettandoli).

Miami

Il reparto offensivo è di buon livello, anche se sarà piuttosto semplice avere qualche problema in termini di infortuni, dato che entrambi i vostri uomini migliori hanno la tendenza ad infortunarsi con una certa, peculiare facilità. In termini difensivi, l'intercettazione sarà affidata quasi esclusivamente al vostro uomo migliore, tale Joey Porter. Data la mancanza di alternative, i blitz vengono sconsigliati, mentre viene invece consigliato di utilizzare manualmente i vostri uomini in fase difensiva, così da massimizzare le possibilità di contropiede.

New England

L'attacco è il punto forte di questa squadra, con la superstar Tom Brady a condurlo, all'apice della sua carriera. E' specialmente efficace nei contropiede, momenti in cui potrete facilmente andare a segno con una velocità che non lascerà spazio di reagire al vostro avversario, grazie alla precisione dei lanci e pura potenza/velocità dei ricevitori. Chiaramente, se vi consigliamo questo genere di strategia, significa che anche la difesa è di buon livello: nonostante possa mancare leggermente di stazza, è veloce e reattiva, perfetta per essere integrata nel gioco di contropiede sopra descritto.

New York

La squadra di New York possiede due diversi "setting", per così dire, cioè due diversi possibili schieramenti offensivi, uno adatto al gioco da lancio via quarterback, uno invece preferibilmente utilizzabile in caso di approccio via Run. Il primo è composto dal trio Sanchez, Washington e Clowney, mentre gli altri 3 offensivi "forti" vanno a creare il terzetto basato sulla potenza. Evitate di mixare due diverse squadre, i risultati sono generalmente negativi (quantomeno secondo il nostro parere). La difesa dovrà essere basata sui blitz, data la presenza di giocatori ad essi adatti.

Denver

Team versatile nell'offensiva, dotato sia di buoni quarterback, sia di attaccanti di peso. Nessuno di loro è una star o un nome potenzialmente prestigioso, ma tutti sanno fare il loro lavoro bene e dovrebbero rendervi sufficientemente felici, qualsiasi sia lo schema che vogliate utilizzare. Purtroppo la difesa presenta alcune lacune. E' in grado di eseguire alcuni Blitz, ma non con la massima efficacia, e potrete scordarvi di riuscire ad intercettare passaggi avversari, a meno che non siate davvero fortunati. Si consiglia di rinforzarla quanto prima con acquisti esterni.

Kansas City

Team che purtroppo non dispone di grandi alternative in attacco. La coppia Moss+Welker può dare soddisfazioni se vi piace basarvi sui lanci lunghi, ma come prima detto non potrete usare nessun altro eccetto loro per riuscire nella vostra impresa. La difesa è capace di recuperare palloni non perfettamente indirizzati, ma evitate di sprecare del tempo tentando dei blitz: manca la potenza fisica necessaria a portarli a termine, dunque sprechereste solo del tempo.

Oakland

La coppia Russel-Heyward (quarterback ed ala) è senza dubbio il punto di forza della squadra, la quale dunque si incentrerà su una strategia di lanci lunghi. Putroppo, non esistono molte alternative al vostro QB, dunque cercate di tenervelo stretto e non farlo infortunare troppo facilmente - fortunatamente, si tratta del QB, ruolo naturalmente più facile da preservare dagli infortuni.
Il reparto difensivo è scarsamente organizzato, principalmente a causa della mancanza di buoni talenti da utilizzare. Fortunatamente, avete centri di livello discreto, Asomugha e Houston, che possono eseguire dei Blitz sufficientemente efficaci. I veri problemi si faranno sentire quando uno di questi si infortunerà. Cercate di resistere durante la prima stagione, ed eventualmente rimpinguire il vostro team successivamente.

San Diego

Si tratta di uno dei team più pieni di star di tutta l'NFL. Possono contare su ali e centri di tutto rispetto, veloci e potenti, nonchè su quarterback in grado di lanciarli. Possibile dunque impostare la strategia di gioco da voi preferita, non esiste una strategia univocamente migliore. La difesa è standard, ma non si poteva pretendere di più dopo un attacco stellare. L'unico punto a loro sfavore è che potrebbero essere considerati un po' troppo snob per poter essere divertenti da giocare.

Chicago

L'acquisto di Jay Cutler come quarterback rende la formazione molto più completa rispetto a quanto visto l'anno precedente; in questa maniera, le ali, già prima di buon livello, potranno essere sfruttate al meglio. Chiaramente, tutto ciò implica che dovrete effettuare un gioco preferenzialmente di rilancio. La quantità di buoni attaccanti sarà sufficiente a rendere il vostro gioco abbastanza imprevedibile. La difesa è anche qualificabile come molto buona, disponendo sia di uomini adatti al blitz - i linemen -, sia di uomini perfettamente adeguati ad intercettare il pallone in fase difensiva, rilanciando poi verso il quarterback. Un team completo, che può dare soddisfazioni anche ai giocatori meno esperti.

Detroit

Stafford è un genio dei lanci lunghi, non tanto per la sua precisione quanto per la sua potenza. Johnson è una buona ala, che può ricevere con efficacia. Ricordate però di variare la strategia: gli avversari sanno che avete Stafford nella vostra formazione, e risponderanno dunque ponendosi in maniera tale da intercettare il pallone in volo; chiaramente, le probabilità che lo intercettino tendono a salire all'aumentare della lunghezza del lancio, e data la forza di Stafford, i lanci saranno naturalmente spesso piuttosto lunghi. La difesa si basa essenzialmente sul blitz, i linebacker sono potenti e dovranno sempre cercare di affrontare direttamente il quarterback avversario, senza temerlo.

Green Bay

Trattasi di team dotato di uno dei migliori quarterback dell'NFL, Aaron Rodgers. Dunque, sapete già cosa fare: gioco di lancio, senza alcun dubbio. I ricevitori sono di medio talento, senza infamia nè lode, ma sufficienti per riuscire ad agganciare i perfetti passaggi che saranno suggeriti da Rodgers. Volendo, potrete scegliere di lanciare la palla verso le ali, ove sono presenti dei soggetti più forti rispetto alla media; chiaramente, questa scelta impone un gioco leggermente più macchinoso.

Minnesota

Senza dubbio una squadra votata al Run. La presenza, al suo interno, della star Adrian Peterson rende le cose molto semplici quando si tratta di prendere il pallone e cercare di correre dritti per penetrare le linee nemiche utilizzando la pura forza bruta. Chiaramente, dovrete cercare di mettere in campo anche altri giocatori degni di nota, in maniera tale da sviare l'attenzione avversaria da Peterson (e, eventualmente, servirvi direttamente di loro per il Run, quando il focus su Peterson creerà dei grossi buchi nella difesa nemica). In difesa, si consiglia di sviare la squadra avversaria verso i lati del campo, ove si trovano i vostri giocatori (difensori) migliori e più prestanti, in grado di fermarli senza problemi.

Atlanta

Team rivoluzionato rispetto all'anno precedente, dunque nel caso in cui vi siate abituati a giocare con loro nella precedente versione di Madden, aspettatevi di dover cambiare approccio nel caso in cui vogliate continuare ad utilizzarlo. Sono infatti diventati un ottimo team di attacco, specialmente sui lanci lunghi, grazie alla velocità di Turner ed alla precisione e potenza di Ryan. Purtroppo, il focus sul rimpinzare l'attacco ha creato una difesa che, pur non lasciando a desiderare, non presenta neppure particolari punti di forza. Affidatevi ad Abraham, preferibilmente controllato dalle vostre stesse mani, per cercare di rubare qualche palla ed eseguire qualche Blitz, sfruttando sempre al meglio eventuali errori degli avversari.

Carolina

Un team che possiede una caratteristica che può rendere la sua gestione complessa: al suo interno si trovano sia un ottimo quarterback, sia un ottimo ricevitore. Tuttavia, sono i soldi quarterback e ricevitori ad essere di buon livello, nella squadra; oltretutto, i vostri avversari molto probabilmente conosceranno la mancanza di alternative, e tenderanno dunque a pressare proprio i vostri uomini più preziosi.
Per questi motivi, si consiglia paradossalmente di preferire uno stile di gioco basato sui Run, specialmente su Stewart, molto potente ed anche sufficientemente veloce. La difesa, grazie a Peppers, riesce spesso a recuperare palloni intercettandoli, in maniera tale da rendere più facile l'azione di run tramite contropiede, sveltendo così un gioco che rischia, in certi frangenti, di diventare piuttosto macchinoso.

New Orleans

New Orleans possiede un attacco fortemente votato allo sfondamento, dunque al puro Run. Esso è ben rappresentato dal tipico stile di gioco di Reggie Bush, molto difficile da fermare una volta "messo in moto", per così dire. Esistono comunque buone alternative sulle ali, nel caso in cui al centro la copertura avversaria si intensifichi, come ad esempio Devery Henderson, ragazzo molto veloce, specialmente utile in situazioni di contropiede. Purtroppo, nonostante questo attacco dotato di ampia scelta, la difesa lascia abbastanza a desiderare.
Specialmente inadatta ai blitz, ve ne potrete comunque spesso servire per andare a recuperare il pallone e conseguentemente lanciare un contropiede. Chiaramente, tuttavia, una mossa di questo tipo richiede che abbiate raggiunto una certa dimestichezza con il controllo manuale del giocatore difensivo. In conclusione, è un team adatto a giocatori esperti.

Tampa Bay

E' una squadra dotata di alcuni uomini molto forti in alcune posizioni, mentre lacunosa di alternative in altre. Il ruolo indubbiamente più inflazionato è quello del quarterback, ove potrete affidarvi senza problemi a uno dei tanti talenti a disposizione. La stazza degli attaccanti di peso, come Derrick Ward e ali come Bryant, vi consentirà una buona duttilità, potrete dunque scegliere liberamente - a seconda di cosa pare ottimale contestualmente alla situazione - se andare ad attaccare in maniera diretta con Run, o se lanciare verso l'ala. La difesa è solida, ma più votata al blitz che al passaggio, data la sua medio-scarsa velocità ed agilità.

Dallas

Una delle squadre con l'attacco migliore del gioco. Sia il quarterback, che le ali, che i centri sono di ottimo livello, possedendo sia ottime quantità di forza che una velocità di livello discreto. Il team è adatto allo schema 3-4. La difesa è di alto livello, adatta sia ai blitz che ad intercettare i passaggi avversari. In generale, comunque, si consiglia il blitz piuttosto che il resto delle opzioni, la potenza dei difensori è leggermente prevalente sulla loro velocità.

New York

Ottima squadra se il vostro gioco tende a basarsi sul passaggio, presentano diverse opzioni di buon livello che possono essere impiegate con successo (come la combinazione Manning + Jacobs). In situazione difensiva, gli stessi giocatori che avete usato per ricevere e sfondare vi torneranno utili per eseguire grandi quantità di Blitz nei confronti degli avversari, spesso a buon fine (si spera, quantomeno).

Philadelphia

Team che basa la sua filosofia di gioco essenzialmente sul passaggio. Possiede molti ricevitori di buon livello - anche se nessuno di livello davvero alto -, ma nessuno di essi possiede sufficiente forza fisica per poter sfondare con efficacia il muro nemico. Potrete eseguire dei run solo dopo aver ricevuto il passaggio, aventi come unico obiettivo il guadagnare qualche yard, non la meta (a meno che, chiaramente, non siate davvero vicini al vostro obiettivo). L'impostazione difensiva della squadra, ben ragionata, è particolarmente utile per eseguire blitz nei confronti del quarterback avversario. Evitate i tentativi di intercettamento: la maggior parte dei giocatori non è sufficientemente veloce per farli andare a buon fine.

Washington

Possiedono un quarterback di alta qualità, e per questo motivo sarebbe potenzialmente consigliato un gioco basato sul passaggio; c'è un solo problema: mancano ricevitori di alto livello. E' una situazione abbastanza comune, incontrata spesse volte anche in altre squadre. L'unico modo per risolverla senza patemi d'animo consiste nel tenere duro durante la prima parte della stagione, andando poi ad acquistare qualche rimpiazzo. La difesa si baserà sui tentativi di rubar palla, la stazza dei difensori non è ottimale per tentare il blitz, ma li rende abbastanza agili e veloci, dunque adeguati al repentino cambio di velocità.

Arizona

L'intera squadra dell'Arizona è focalizzata sulla capacità del quarterback, vera star, di effettuare passaggi precisi che pongano i suoi compagni in condizione perfetta per fare punti. Gli attaccanti duri e puri non sono particolarmente forti, ma la precisione dei passaggi del quarterback farà sì che riescano comunque a fare punto. Naturalmente dovrete evitare i Run, dato che nel 90 percento dei casi sarebbe più efficace passare per il QB. La difesa, con modulo 4-3, non è poi male; manca un po' di potenza nelle ali, ma dato che solitamente il centro della difesa è ciò che viene maggiormente coinvolto nel gioco, ciò non desta eccessive preoccupazioni.

San Francisco

Il metodo di gioco natural di San Francisco è il 3-4. Non c'è molto da dire su questa squadra: è standard in ogni dipartimento, tranne che nel quarterback, il quale è nettamente più scarso della media. Ciò significa che il gioco dovrà essere basato su due essenziali pilastri: il contropiede, ed un veloce Run verso la difesa avversaria, evitando di passare per il quarterback.

Seattle

Seattle possiede un ottimo impianto di quarterbacks + ricevitori. Evitate dunque i Run azzardati, cercando sempre passaggi miranti, che non saranno quasi mai persi nel nulla data la capacità di ricezione e la potenza dei ricevitori. Lanciate immediatamente dopo aver preso la palla in mano: l'assenza di difensori di rilievo potrebbe rendere la fase di mischia complicata e tediosa. Di cosa aver paura? Principalmente, dei possibili contropiedi avversari; ciononostante, la precisione del vostro quarterback diminuisce di molto questa possibilità.

St. Luis

St. Luis presenta alcuni problemini che dovrete tenere a mente fin dall'inizio per essere sicuri di poterne fare un buon uso. Anzitutto, il loro livello base di salute non è particolarmente elevato, il che significa che anche i vostri uomini migliori dovranno essere sostituiti con una certa frequenza per fare in modo che non cadano infortunati, perdendo in quel modo interi mesi di gioco. Oltretutto, nonostante il quarterback e la ali siano di buona qualità, l'attacco ha alcune falle e può, per certi versi, lasciare a desiderare. Cercate di adattare a queste caratteristiche lo stile di gioco, cioè effettuando passaggi sufficientemente precisi, senza sprecare neanche un'opportunità per fare meta. Sarete comunque assicurati contro contropiedi fatali grazie alla difesa di ottimo livello.

TI POTREBBE INTERESSARE