7.3

Redazione

8.3

Lettori (4)


  • 5
  • 0
  • 4
  • 0
  • Data di uscita: 27 novembre 2009
  • Piattaforme: ds, wii
  • Tipologia di gioco: Adventure

Runaway: The Dream of the TurtleInterpretazione dei sogni? Tartarughe? Per voi questo ed altro! 2

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Potrebbero esserci divergenze con la versione italiana.

Capitolo 1 - Trapped in the Jungle

Idroplano
Vi troverete, subito dopo l'inizio del gioco, all'interno di un idroplano; entrate nella cabina, tirate la leva sulla sinistra. Aprirete un baule, una specie di portabagagli, subito fuori dall'aereo. Uscite, date un'occhiata all'interno del contenitore; purtroppo si chiuderà prima che voi riusciate a porre il vostro sguardo sul contenuto. Tornate all'interno del velivolo.
Prendete un giocattolo dalle scatole; nonchè una scheggia di vetro, reperibile sul pavimento. Esaminando gli oggetti "gettati" sulla sinistra, potrete recuperare un fermacapelli. Entrate dunque nella cabina dei piloti, dando un'occhiata sulla sinistra; lì troverete la lente d'ingrandimento. Dallo scompartimento-baule esattamente al centro del vostro campo visivo, potrete recuperare un binocolo ed una bottiglia di whiskey. Ora, riattivate la leva sulla sinistra, bloccandola poi con il fermacapelli appena recuperato. Uscite dall'aereo.

Giungla
Prendete la licenza di volo che cadrà tra le vostre mani dal vicino albero. Incamminatevi verso est, ove potrete localizzare un gruppo di sabbie mobili. Prendete l'oggetto che fluttua sulla sabbia, sono gli occhiali di Otto. Dunque, esaminate la roccia sulla sinistra, eventualmente provando a scalarla. Noterete immediatamente la sua eccessiva scivolosità; fortunatamente, tornando all'aereo, potrete recuperare (all'interno del baule, ora aperto in istanza permanente) una tanica d'acqua ed una scatoletta di spray antiscivolo. Usate quest'ultimo sulla roccia; giunti in cima, provate a percorrere la radice. Purtroppo, un lemure vi impedirà il passaggio.
Usate la tanica d'acqua sul giocattolo; servitevi di quest'ultimo sulla zona di caccia del lemure. Prendete la radice. Tornate, per ora, verso l'idroplano. Combinate i pezzi di vetro con gli occhiali (recuperati dalle sabbie mobili). In questo modo, otterrete la parte di tessuto che "univa" gli occhiali. Unite ora il tessuto con la radice, creando una specie di fionda. Utilizzate il binocolo per "spiare" la sezione superiore dell'albero, noterete la sacca di Otto. Mirate (con la fionda) e sparate. Prendete la chiave (rotta) dalla sacca; usate ora la lente d'ingrandimento su uno dei raggi di luce. Combinate la lente con l'aggeggio che avete ritrovato assieme allo spray antiscivolo. La lente d'ingrandimento verrà così estesa in lunghezza. Ricombinate il raggio di luce con la lente, servendovi di questo meccanismo per aggiustare la chiave rotta. Tornate all'aereo.

Idroplano
Recuperate un giocattolo, pressochè identico al precedente, da una delle casse. Usate la chiave sullo scompartimento; purtroppo, un eccesso di metallo impedirà il corretto scorrimento nella toppa. Tirate fuori i pezzi di vetro, usandoli per ripulire la chiave da tutti i residui. Riprovate ad aprire lo scompartimento, funzionerà, recuperate le scarpe da neve, uscite dal velivolo.

Giungla
Tornate alle sabbie mobili; usate il giocattolo, appena recuperato, sulla bottiglia di whiskey. Ora, prendete il giocattolo, usandolo sulla postazione del Lemure. Scalate la roccia, voltate ad est, giungendo al ponte. Utilizzate le nuove scarpe da neve per percorrerlo.

Capitolo 2 - Surfin' Mala

Campo Militare
Per potervene andare dal campo, dovrete rispondere al colonnello dicendo "non sono obbligato a rispondere a questa domanda". Incamminatevi dunque verso est, cominciando a seguire la cosiddetta Southbound Higway. Giungerete ad una spiaggia.

Spiaggia Luana
Al bar, ove verrete automaticamente spediti dal gioco, parlerete con un tal Lokelani. Ditegli "Faccio una passeggiata, ci vediamo dopo". Prendete la lavagna, nonchè il reggisigari (dalla pila di polvere, sul pavimento). Dirigetevi dunque verso la spiaggia vera e propria. Dopo averla visitata, tornate da Lokelani; parlategli di nuovo, selezionando il nuovo argomento apparso; fate il vostro ritorno alla spiaggia. Esaminate il retro dello scatta-foto automatico, notando il suo malfunzionamento. Date un'occhiata approfondita al pannello di controllo. Tornate, per l'ennesima volta, a parlare con Lokelani, dunque tornate ancora alla spiaggia. Esaminate tutto una volta ancora, dunque tornate al bar.

Bar Hawaiano
Dite a Lokelani "Non ho visto molta gente in zona". Successivamente, ripetete "Perchè non tu e i tuoi amici non siete evacuati?". Dunque "Dove posso trovare i tuoi amici?". Poi "Parlami del tuo amico Kai". Ora "Che cosa sai a riguardo della macchina scatta-foto sulla spiaggia?". Dunque "Dove posso trovare i souvenir relativi alle foto? Li vendi?". Potrete dunque esclamare "Sai, non ho mai cavalcato un Bucking Bronco fino ad ora". Dopo la risposta, potrete replicare "Quando ha smesso di lavorare il Bucking Bronco?". Dunque, dite che andate a fare una passeggiata e tornate alla superstrada dalla quale siete giunti alla spiaggia.

Alaula
La conversazione comincerà automaticamente, la vostra unica premura dovrà essere quella di rispondere in maniera appropriata. Anzitutto, dite "Lokelani mi ha detto che hai una barca". Poi "Posso prendere a prestito la tua barca?". Dunque "Cosa significa tutto ciò che vuol dire surf"? Prendete poi la corda, sulla sinistra, nonchè il borotalco subito sotto la capanna. Potrete ora incamminarvi verso il porto, ad ovest, ove recupererete una scatola di oggetti per il lavoro. Uscite dal porto, nonchè dal covo, tornando alla spiaggia di prima.

Spiaggia Luana
Localizzate l'ingresso al sotterraneo, nella parte in basso a sinistra del centro informazioni. Prendete il burro dal container. Dirigetevi verso la vostra ormai adorata spiaggia. Entrate nella capanna. Cercate di prendere il cavo; noterete come il suo scorrimento sia bloccato da una palma; servitevi del burro per lubrificare il meccanismo, riuscendo così a mettere le mani sul cavo stesso. Parlate con il monaco, dicendogli "Discutiamo un altro po'". Dategli la lavagna e ditegli "E' muto, o fa finta?". Poi "E' sicuro che io e lei non abbiamo mai parlato prima?". Tornate all'esterno, alla spiaggia, dunque al centro informazioni, scendete verso il sotterraneo, dove avete recuperato il burro. Usate il cavo d'acciaio sulla tavola. Tornate alla spiaggia; subito fuori dal centro informazioni, sulla sinistra, noterete un soldato. Parlate con lui.

O'Connor
Per motivi a noi ignoti, Brian verrà automaticamente riconosciuto da O'Connor come un superiore. Ditegli "Per caso hai visto una ragazza cadere dal cielo?". Dunque "Perchè non usi un cappello che ti consenta di vedere qualcosa?". Poi "Vorrei vedere se riesci a scalare un albero". Successivamente "Hai un pezzo di gesso con te?". Vi insegnerà come creare il gesso. Chiedetegli dunque di portarvi verso l'accampamento. Ditegli anche che non è un vostro problema l'essere riconosciuto o meno.
Nel prosieguo della conversazione, sterzate verso il topic "Chi è il Professor Pignon?". Vi verrà mostrata una foto. Dunque, virate nuovamente la conversazione, dicendo "Parliamo d'altro". Date al soldato la corda, scalerà finalmente l'albero di cui si è parlato prima. Non appena se ne sarà andato, prendete la foto del professore dal libro; prendete anche l'hummer, vi servirà per rompere gli assi sulla porta del sotterraneo. Date un'occhiata all'albero; combinate il borotalco con il portasigari; usate il tutto sull'albero, ottenendo del gesso. Tornate alla sezione centrale della spiaggia.

Spiaggia Luana
Fate visita al solito sotterraneo. Usate il pannello sul muro; diminuite i livelli di energia per la casa di Lokelani, il Punto Informativo e Seafood Kahuna. Aumentate i livelli per Bucking Bronco e Surf Pix. Lasciate ora perdere il pannello, entrando invece nella stanza subito sotto le scale. Qui troverete un metal detector. Uscite dal sotterraneo, dirigendovi verso la spiaggia.

Capanna
Date il gesso al monaco. Ditegli di nuovo "E' muto, o sta solo facendo finta?". Ancora "E' sicuro che io e lei non abbiamo mai parlato prima?". Dunque "La aiuterò ad entrare in contatto con gli extraterrestri". Avanti "Ho scoperto la password musicale in grado di aprire il cancello dimensionale". E poi "Mi ricordo che lei ha una grande abilità manuale, mi può aiutare a riparare il Bucking Bronco?". Dunque "Perchè è tornato sulla Terra?". Successivamente "Ho bisogno che mi aggiusti il Bucking Bronco, altrimenti non mi sarà possibile aiutarla". Andate al Bucking Bronco; date il burro e il marchingegno recuperato dallo scompartimento dell'aereo a Joshua. Tornate alla spiaggia, aspettate un po', tornate da Joshua, vi dirà che ha riparato il Bucking Bronco. Dirigetevi verso lo Scatta-Foto. Servitevi del Piccolo Demone sulla piattaforma, dirà di aver trovato un oggetto, ma purtroppo non lo darà immediatamente a Brian, necessita prima di un compenso, sotto forma di una birra. Andate al Bar Hawaiano.

Bar Hawaiano
Parlate con Lokelani, dicendogli "Ho bisogno di una birra, ho camminato per ore e ore sotto il sole". Darà a Brian una birra, a patto che egli sappia rispondere correttamente ad un quiz, riguardante i suoi precedenti fidanzati. Le risposte esatte sono "Milo", "Lopati", "Tiroo", "Russel". Dopo aver ottenuto la birra, datela al Piccolo Demone, otterrete l'oggetto (che altro non è che una specie di gettone). Inseritelo nella macchinetta Scatta-Foto ed andate a parlare con Lokelani al bar. Ditele "Pare che tu non abbia molto lavoro". Poi "Beh, penso che questo bar non sia il lavoro dei tuoi sogni, giusto?". Successivamente "Ah però, truccare le star non deve essere un lavoro facile". Chiedetele "Potresti usare GreasePaintPro per farmi sembrare qualcun'altro?". Dunque dite "Uh, di cosa stavamo parlando?". Avanti: "Non sembri una truccatrice, neanche una cameriera". Dite poi che andate a fare una passeggiata; datele la foto-souvenir e la foto di Pignon. Noterete che Aolani volerà verso l'albero di O'Connor. Andate a vedere cosa succede: O'Connor sparerà all'uccello; voi dovrete andare verso la superstrada.

Alaula
Dite a Knife "Se ti dicessi come fare surf, mi presteresti la tua barca?". Vi troverete automaticamente a Bucking Bronco. Tornate all'Alaula. La conversazione dovrà procedere come segue: "Secondo Lokelani, vostro nonno era uno stregone". Dite "Forse dovremmo parlare di tutto ciò un altro giorno". Dite "Mi farò un giro attorno all'isola". Date Aloani a Kai, vi dirà che non sa dove abita suo nonno. Uscite fuori dal Covo, tornando al Campo Militare.

Campo Militare
Dite al soldato "Mi piacerebbe parlare nuovamente con il colonnello". Scrivete sul libretto "Localizzare la tenda nella parte nord-ovest dell'isola". Attendete di essere chiamati all'interno della tenda. Dite "Non me la sento di parlare con lei". Parlate con il soldato, dicendogli "Vorrei nuovamente parlare con il colonnello". Egli vi riferirà le coordinate della tenda; cominciate ora a percorrere la superstrada, verso sud.

Spiaggia Luana
Parlate con O'Connor. Ditegli "Hai per caso un GPS?". Vi dirà che gli è stato rubato. Ditegli "Torni alla sua posizione, soldato!". Percorrete la superstrada, fino all'Alaula.

Alaula
Entrate nella tenda, dando un'occhiata alla console. Noterete la presenza del GPS. Usate il Little Demon su Koala. I GPS verrà lanciato fuori dalla finestra durante il combattimento, voi potrete agilmente recuperarlo. Potrete ora inserire le coordinate della tenda sul vostro GPS, rintracciandola.

Capanna del Rituale
Purtroppo, non è possibile fare nulla, per ora. Esaminate la zona, tornate alla superstrada e via verso l'Alaula. Parlate con Kai, dicendo "Ho sentito che sei un campione di Surf, nonostante tu abbia una sola gamba". Ditegli "Che sfortuna, l'incontro con lo squalo". Vi dirà che in realtà la gamba era nascosta sotto la sabbia. Tornate al discorso principale, per poi liquidarlo come solito, dicendo che continuerete a girare per l'isola. Usate il metal detector sulla tartaruga della sabbia, troverete la gamba. Datela a Kai.
Kai sarà dietro al trono, parlate con lui e ditegli: "Mi potresti parlare del libro di tuo nonno?" Dopo, continuate dicendo "Potresti descrivere un tipico Grimarium?". Avanti "Non c'è uno specifico posto ove vengono conservati tutti i Grimaria?". Dunque "meglio tornare all'argomento di conversazione precedente". Dunque, chiudete la conversazione. Prendete uno dei gusci di tartaruga dall'angolo della stanza, dunque uscite dalla tenda, camminando verso il cimitero sulla destra. Servitevi del metal detector sulle tombe, dunque del guscio di tartaruga, localizzando così il Grimarium.

Capitolo 3 - Simpler than an Ameba

Esaminate le scatole sulla sinistra, otterrete una microcamera. Dunque, date un'occhiata agli oggetti sulla tavola, a destra. Otterrete una sacca molto resistente. Salite la scaletta, continuate lungo la passerella. Prendete il nastro adesivo, dunque manomettete la telecamera usando la microcamera (sostituendola, insomma).
Scendete la scaletta, voltate verso est, dunque dritti, uscendo così dal tempio. Parlate con O'Connor, dite "Parliamo dopo, O'Connor". Vi darà una lettera. Date un'occhiata alla lettera, al suo interno ci sarà un anello.
Fate il vostro ingresso nel tempio, incamminandovi stavolta verso ovest, fino a giungere alla sala principale. Servitevi dell'anello sulla busta, otterrete così un paio di occhiali da sole ed una carta, un guanto catalizzatore ed un neutralizzatore.
Uscite dal tempio, parlate con O'Connor. Ditegli "Tout Bien, Monsieur O'Connor, ti lascerò solo". A questo punto, O'Connor dirà che sa che Brian non è Pignon, in realtà. Usate il neutralizzatore su Pignon, prendendo il marmo. Entrate nel tempio, percorretelo verso ovest (ripetete due volte), giungendo ad una nuova stanza. Servitevi della carta sullo slot nella sezione frontale del cubo. Utilizzate il marmo sulla palla, dunque sempre sullo stesso oggetto servitevi dei guanti catalitici.
Appariranno due buchi, di colore nero. Camminate verso est, giungendo alla stanza principale. Utilizzate il computer, sul tavolo, per ottenere la mappa dell'ameba. Tornate alla stanza precedente, usate la carta sullo slot cubico. Ora, usate il guanto catalitico sull'ameba, selezionando dunque "Alaula Cove" per raggiungere quella località.
Usciti dal vortice, vedrete Joshua sotto di voi. Cominciate a parlare, dicendogli "Sei mai stato al Tiki Temple?". Tornate ora al tempio. Usate il solito guanto sull'ameba, di nuovo. Selezionate nuovamente la medesima destinazione, dunque noterete Joshua che cerca di togliere la racchetta da ping pong dalla bocca del Piccolo Demone.
Uscite e rientrate nella stanza dell'ameba. Usate la carta sullo slot; dunque, di nuovo, il guanto sull'ameba. Solita destinazione. Chiedete "How did Little Demon's operation go?". Continuate la discussione con "Mi potresti prestare gli strumenti da dentista che hai usato su Little Demon?". Tornate alla sala principale.
Salite la scaletta, usate la sonda sul pannello di controllo, in alto a destra. La piattaforma si alzerà. Salite su, fino alla bocca della statua. Prendete la sacca di pelle, nei pressi del corpo; al suo interno, ci sarà una bottiglia di stenchazol. Prendete la frusta, incamminatevi verso est, superando la galleria. Dopo la scenetta, date un'occhiata alla cassa, al suo interno troverete un altro guanto catalizzatore. Tornate alla bocca della statua. Prendete il cappello, noterete Adelina immediatamente sotto.
Usate la borsa resistente sul cappello, potrete così prendere Adelina. Camminate verso est, giungendo alla galleria. Cercate di lanciare Adelina all'interno dell'apertura. Lasciate la statua, fate scendere la piattaforma. Scendete la scaletta, camminate verso est. Usate la bottiglia di Stenchazol, versandola sull'uscita sul retro. Usate la sonda non appena capirete di aver problemi nell'apertura della bottiglia. Dopo aver versato il contenuto, tornate alla bocca della statua, potrete ora lanciare Adelina al suo interno senza nessun problema. Otterrete il guanto catalitico. Guardate aldilà dell'apertura, prendete il walkie-talkie lì presente. Uscite dalla bocca della statua, usate la frusta sull'orecchino sinistro della statua, andando così a completare il capitolo.

Capitolo 4 - He Who Knows Does Not Speak

Rifugio
Il capitolo comincia in Alaska. Prendete il coltello dalla cucina e l'olio dallo scaffale. Uscite fuori.

Esterno
Procedete lungo il sentiero, andando a parlare con Ben Wazowski. Vi parlerà della necessità di Joshua, che consiste nel mangiare del salmone crudo, in maniera tale da neutralizzare l'effetto delle bacche. Rispondete "Grandioso costume". Dunque dite "Sì, ora che mi dici, è vero". Vi dirà che manca la testa dal suo costume da orso. Dite "Non ho nulla contro gli orsi, ma non ho capito molto della tua spiegazione". Dunque, continuate con "Ah, non importa, continua pure a lavorare". Incamminatevi verso est, entrando nell'edificio dove vi trovavate in precedenza.

Rifugio
Parlate con Joshua; ditegli "Trantor è stato distrutto da una meteora enorme!". Dite poi invece: "Non è successo nulla a Trantor, devi solo mangiare del salmone crudo per ricordare la password". Dunque, continuate con "C'è un modo per convincerti?". Ed avanti con "Beh, se sei giapponese, ti deve piacere molto il sushi, giusto?". Uscite fuori.

Esterno
Parlate con Ben; dite "Per caso sai come fare il sushi?". Dunque "Conosci qualcuno in zona che sa come fare il Sushi?". E avanti: "Chi è Archibald?". La seguente: "Sai qual'è l'aspetto di Archibald?". Dunque "Cos'è successo la prima volta che hai incontrato Archibald?". La successiva risposta dovrà essere "Beh, smettiamo per ora di parlare di Archibald". Per concludere "Non importa, continua pure a lavorare". Scendete giù, salite la scaletta nei pressi della cabina, nella parte più alta della zona di gioco. All'interno della cabina, prendete il cartello dalla porta; dunque la bottiglia, la sega elettrica, il legno da fuoco e la stecca da hockey. Usando la chitarra, troverete Archibald.
Parlando con Archibald, scenderete dalla cabina. Rispondete "Ho dei soldi. Se mi aiuti, ti pagherò". Dunque "Sai fare il sushi al salmone?". Poi "Non sono sicuro al 100% di tutti gli ingredienti che ti mancano, ma potrei provare a trovarli in giro". Poi "Se prendessimo tutti gli ingredienti, quanto mi costerebbe fare un piatto di sushi?". Continuate dicendo "Io credo di avere 1.000 dollari, 50 ti andrebbe bene?". Dite dunque "Grazie, Archibald, ci vediamo". Prenderete così il fischietto. Usate il pezzo di legno sull'ascia, creando così alcuni pezzi di legno. Entrate nella cabina. Andate sul balcone, prendete la candeggina e il tubo di plastica. Uscite dalla cabina.
Andate al rifugio, prendete la tanica di gas dallo scaffale immediatamente fuori dal rifugio. Incamminatevi verso est, noterete un pick-up nelle vicinanze. Usate la tanica di gas ul pick-up, riempiendolo. Date un'occhiata alla sega elettrica, combinando dunque l'olio con la tanica del gas. Combinate il tutto con la sega elettrica, rimettendola così in funzione. Usate la sega elettrica sull'alce. Combinate poi la candeggina con l'alce, combinate il coltello, sempre con l'animale cornuto.
Procedete lungo il sentiero. Date il tutto a Ben. Scendete giù, usate la sega elettrica sul fiume ghiacciato, creando così un buco sul ghiaccio. Tornate su, lungo la collina, parlate con Ben. Ditegli: "E' un tale spreco continuare ad osservare da lontano, quando potresti essere assieme a quell'orso", così andrà a caccia. Usate la bottiglia nell'inventario, con quella nel suo zaino, così da scambiarle. Attendete che Ben torni, parlate con lui. Ripetete la stessa cosa di prima e poi dite "No, no, guarda: si è spaventato perchè ti ha visto arrivare". Ben abboccherà nuovamente, andandosene. Prendete una foglia dalla pianta sulla destra. Scendete giù, verso il fiume ghiacciato. Usate la stecca da hockey sull'impronta d'orso, prendendola. Usate nuovamente la stecca da hockey sul buco che si sarà creato sul ghiaccio. Non riuscirete a prendere pesci, poichè la stecca è troppo liscia. Combinate dunque l'impronta d'orso con la mazza da hockey, creando così uno strumento perfetto per pescare.
Ottenuto il salmone, andate alla cabina di Ben; usate il fischietto, sulla destra, per chiamare Archibald. Dategli il bamboo, le foglie, il salmone, le stecche; potrà così preparare il sushi. Ditegli: "Ci metterai tanto a preparare il sushi? Dove me lo lascerai?". Continuate con "Potrebbe essere più sicuro lasciarlo all'interno del rifugio, lì c'è un mio amico che aspetta". Giungerete automaticamente all'interno del rifugio.

Rifugio
Joshua mangerà il salmone, recuperando la memoria. Non appena uscirà dal nascondiglio, rimarrà bloccato nel ghiaccio. Cercate di usare il pick-up, sfortunatamente il motore non funziona. Aprite la capote, usando su di essa la specie di canna da pesca con la quale avete catturato il salmone. Mettete così a posto il motore, noterete sfortunatamente la mancanza di una presa. Combinate il coltello con la sega elettrica, dunque usate la presa sul motore. Servitevi dunque della porta sul pick-up per mettere conclusione a questo capitolo.

Capitolo 5 - Shipped to the Past

Ponte Centrale
Sarete nel corridoio della nave, Douglas III. Usate il pannello sulla destra; c'è una password posta a sua protezione, sfortunatamente. Servitevi del tubo cilindrico, sulla sinistra, per avviarvi verso il ponte superiore.

Ponte Superiore
Durante il dialogo con Sushi, dite "Ho visto che c'è una porta protetta da password". Dunque "Continuiamo la conversazione più tardi". Parlate con Rutger, dicendo "Hai per caso un elmetto telepatico?". Dunque "La cosa importante non è l'elmetto...". Poi "Parleremo più tardi". Tornate al ponte centrale.

Ponte Centrale
Parlate con Saturn nella Neptune Suite. Ditegli "Beh, a riguardo della trantonite che stiamo cercando...". Poi "Uh, Joshua non mi ha ancora spiegato nulla, a riguardo della trantonite". Avanti "Tornando alla discussione originaria...". Dunque "Vediamo cos'altro posso fare qui, Saturn". Dirigetevi verso il ponte superiore.

Ponte Superiore
Parlate con Rutger, dicendo "Scommetto che non sai cosa mi ha appena detto Saturn". Dite: "Ha detto - giù il cappello -, e di non metterti a piangere". Tornate al ponte centrale.

Ponte Centrale
Parlate con Saturn, alla Neptune Suite. Dite "Rutger ha detto qualcosa su dite". Dite "Dice che è triste che la tua arte techno non viene trasmessa poi così spesso in TV". Tornate al piano superiore.

Ponte Superiore
Di nuovo da Rutger, dite "Scommetto che non sai cosa mi ha appena detto Saturn". Continuate con "Dice che quando ascolta reggae, è così felice che inizia a volare come una papera". Tornate al piano inferiore.

Ponte Centrale
Sempre parlando con Saturn, ditegli "Rutger mi ha appena detto qualcosa di bello su di te". Continuate dicendo "Dice che si sente strano per non essere andato al Burning Man Festival con te". Salite di sopra.

Ponte Superiore
E via da Rutger, come al solito dicendogli che avete un messaggio da parte di Saturn, per lui stesso. Dovrete dire "Dice che il giorno in cui la Jamaica vincerà la medaglia di bob, ti comprerà un bongo di grandezza olimpica". Otterrete così l'elmetto telepatico. Prendete anche il manico di scopa ed usate gli oggetti da giardinaggio per recuperare anche una sacca di sabbia. Tornate al ponte centrale.

Ponte Centrale
Servendovi del pannello numerico, entrate nella camera precedentemente bloccata. Parlate con Camille, lei verrà poi chiamata da Grassick. Seguitela, scendendo di un piano. Dite a Dean "Continua a registrare, io esco". Tornate al ponte centrale. Cercate di aprire i contenitori di vetro; salite dunque al piano superiore.

Ponte Superiore
Parlate con Sushi, dicendo "Non è che per caso hai la chiave d'emergenza per i contenitori di vetro?". La otterrete immediatamente. Dite dunque "Continuiamo la conversazione un'altra volta, ok?". Tornate al ponte centrale.

Ponte Centrale
Usate la tastierina numerica per entrare nella solita camera a tenuta stagna. Dunque, interagite con il pannello numerico sulla destra, entrando nella stiva. Scendete le scale, premete il tasto rosso sulla destra. Usate il manico di scopa sulla porta, vi troverete davanti un sacco con al suo interno alcune corde di plastica. Uscite dalla stiva, scendendo al ponte più in basso.

Ponte Inferiore
Incamminatevi verso destra, prelevando il possibile dalla scatola, ottenendo così ben due tubi divisori. Combinate le corde di plastica con i tubi appena recuperati; in questo modo, ne unirete due, tramite appunto legami plastificati. Fate un salto al piano superiore. Usate i tubi di plastica, appena attaccati, sull'idrante. Brian vi dirà che manca un oggetto essenziale, tornate al piano inferiore. Cominciate a muovervi verso destra, otterrete un altro tubo divisore, sempre dalla cassa; potrete così creare una specie di lungo tubo di plastica mutaforma.
Parlate con Dean, dicendogli "Ho bisogno delle carte entro le quali hai messo il tuo pranzo, posso prenderle?". Dunque dite "Beh, quando hai finito, mi darai le carte, ok?". E poi "Eh, vabbè, non importa". Continuando la conversazione: "Beh, lasciamo perdere per ora" e ditegli infine di continuare a registrare, voi ve ne state andando. Salite al ponte centrale.

Ponte Centrale
Parlate con Camille, dicendole "Da dove vieni?", dunque "Oh, siete dei grandi produttori di vino!", poi "Ho un amico che impazzirebbe per quelle due bottiglie". Avanti con "In ogni caso, ti parlerò un altro giorno di Zio Albert". Dite poi "Mi piacerebbe parlare della Francia, ma...". Ancora avanti "Sai per caso dove si trova il magazzino di Saturn?". Dunque "Va bene, ci vediamo in giro, Camille". Uscite dalla stanza, otterrete dei campioni di vino da Camille. Dirigetevi verso il corridoio, usate il vino sull'entrata alle camere, a sinistra.
Entrate nella Neptune Suite, cercando di prelevare il tavolo da disegno accanto a Saturn. Scoprirete che sta costruendo un marchingegno che faccia in modo che la gente mangi più lentamente. Prendete la statua, sulla sinistra; recuperate, da essa, il tridente. Dunque, combinate il sacco di sabbia con il vino; combinate, sempre con il vino, il borsone pieno di plastica. Combinate il tridente con la clessidra. Date la forca a Saturn, otterrete la tavoletta da disegno. Prendete una penna dal tavolo, uscite dalla stanza, entrate nella camera a tenuta stanza, scendendo verso il piano inferiore. Date la tavoletta a Dean, otterrete l'articolo. Tornate su.
Andate alla stiva, aprite la valvola sulla sinistra, l'acqua comincerà a scendere. Assieme a Saturn, creerete un rilevatore di neutrini. Salite al piano superiore, parlate con Sushi. Tornate giù. Entrate nella stiva, prendete la cassetta degli attrezzi in basso, al suo interno potrete recuperare una sega. Camminate verso destra, usate la sega sul manico di scopa, facendolo così a pezzi. Provate ad utilizzare il tastierino numerico, in cima alle scale. La password è stata cambiata, per vostra sfortuna. Scendete le scale, usate il citofono sulla sinistra, parlate con Sushi. Dirà a Brian che Joshua ha cambiato la password; usate il tasto sulla sinistra per uscire dalla stiva tramite una scaletta.
Parlate con Sushi, dicendogli che scendete nuovamente. Provate ad entrare nell'Orion, non ci riuscirete. Tornate al ponte centrale. Entrate nella stanza a tenuta stagna, raggiungendo poi la stiva. Camminate verso destra, premete il tasto rosso, localizzate il piede di porco. Dunque, uscite dalla stiva, percorrendo il corridoio. Entrate nella Neptune Suite, parlate con Saturn, prendete gli elettromagneti. Uscite dalla Suite, tornate alla camera a tenuta stagna, verso la stiva. Usate il tasto sulla sinistra, aprendo la botola e dunque servitevi degli elettromagneti su quest'ultimo.

Capitolo 6 - The Hidden Beacon of Avernus

Prendete il pugnale dal tavolo, dunque date un'occhiata alle manette. Usate il pugnale sul chiodo, attaccato al pilastro. Dunque, parlate con la vicina ragazza, dicendole "continueremo dopo, Camille". Lanciate il pugnale a Camille, otterrete il chiodo. Usatelo sulle manette per romperle. Uscite fuori, giungendo al balcone. Date un'occhiata alla finestra a destra, usando il pugnale anche su questo oggetto, otterrete un pezzo di legno e l'ennesimo chiodo.
Tornate alla cabina; prendete la bottiglia, nonchè la lingua di drago a sette code, sulla sinistra. Usate la lingua di drago sulla porta, sicchè essa si attacchi alle barre. Dunque, servitevi del fermacarte sulla porta, riuscendo così ad aprirla e tenerla aperta. Potrete ora uscire. Cercate di entrare nella porta sulla sinistra, noterete una spada. Usate l'asse di legno, che avete prelevato dalla finestra, per prendere possesso del Cane Demonio. Dal tesoro, prendete l'Idolo d'Oro, uscendo dunque dalla camera. Dirigetevi verso l'angolo della passerella, cominciando una conversazione. Selezionate l'opzione che più vi aggrada, non andrà ad impattare su altre variabili; dunque ditegli "Parlare con te è stato un gran piacere". Prendete la barra di sapone dalla cabina sulla sinistra. Tornate al percorso principale, usate il sapone sul barile e dunque il Cane Demonio sullo stesso oggetto.
Tornate dal pirata con cui avete appena parlato. Chiedetegli "Perchè stai qui?". Dunque "Dammi un po' di mug o'grog congelato". Poi "Vorrei un certificato per Pirati di Bassa Levatura Morale". Dunque "Colpiscimi con il Test di Ruffianeria!". Vi verranno fatte tre domande, una specie di indovinello; alla prima, rispondete "Long John Silver"; alla seconda "Dottore", alla terza "Inventando il surf-tartaruga, come tutti sanno". Per risolvere l'indovinello: "Henry Wobblins e Diego el Cojuelo", poi "Joao de Passoromo e Jean-David L'Eclope", dunque "Henry Wobblins".
Potrete tornare alla cabina; aprite l'armadio, troverete il certificato che avete richiesto. Uscite dalla cabina, tornate a parlare con il gentile pirata. Dategli il Cane Demonio e l'Idolo d'Oro. Dategli il certificato e la bottiglia di grog. Tornate alla stanza del tesoro, potrete ora farlo vostro. Scendete le scale, prendete l'imbuto. Salite le scale, uscite dalla stanza del tesoro. Prendete il fermacarte, in basso; tornate alla cabina, uscite fuori dal balcone. Date un'occhiata ai semi di girasole, dateli al pappagallo. Usate l'asse di legno sulla finestra a destra. Cercate altri semi di girasole, prendeteli, tornate all'interno della cabina.
Date i semi al pappagallo, dunque fate girare il globo verso ovest una volta, poi verso est. Udirete un click. Giratelo per 14 volte verso est, arrivando al Giappone. Verso ovest 19 volte, arrivando a Newfoundland. Verso est 8 volte, giungendo alla Grecia e completando così il gioco.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la Playlist!

Soluzione Video - Primo Capitolo

Soluzione Video - Bucking Bronco

Soluzione Video - Parte Finale