9.6

Redazione

9.5

Lettori (127)


  • 168
  • 7
  • 188
  • 20
  • Data di uscita: 30 novembre 1999
  • Piattaforme: pc
  • Tipologia di gioco: Gioco di Ruolo

Planescape: TormentRisorgere non è mai semplice...ecco perchè abbiamo approntato per voi una guida! 0

La soluzione è basata sulla versione americana; potrebbero esserci divergenze con la versione italiana.

The Mortuary

Il vostro primo obiettivo consiste nel ritrovare un bisturi; date un'occhiata sopra ai tavoli della stanza ove vi trovate, lo recupererete in men che non si dica. Eliminate gli zombie, recuperate la chiave dal cadavere di uno di loro. Uscite fuori, usando la porta a nord-ovest. Esaminate lo zombie 965, dunque uscite attraverso la porta immediatamente a nord. Usate il bisturi sullo zombie 1201, recuperando una nota. Decifrate il codice (alto-destra, basso-destra, alto-sinistra, alto-destra). Parlate con Dhall, poi uscite dalla porta a nord-est. Recuperate la pagina dallo zombie 1664. Usate il bisturi sullo zombie 506, recuperando ago e filo che dunque dovrete donare a Ei-Vene. Parlate con lei, poi continuate verso sud-est. Conversate anche con lo zombie 821, dunque sud. Recuperate i due vasi di fluido imbalsamatore, riportatene uno a Ei-Vene. Tornate alla stanza, salite le scale. Potrete qui cominciare (volendo) ad uccidere i Dustment, spaccandogli il collo dalle spalle. Prendete ago e filo, dunque spaccate la serratura del tavolo per prendere possesso del "Bone Charm", la chiave necessaria all'attivazione del portale.
Esaminate poi la libreria accanto alle scale ad ovest per recuperare un'utilissima chiave. Sud, esaminate lo zombie 79. Potrete ora tornare dallo zombie 821 (la spia). Fatelo travestire, poi parlate di lui con Dhall. Tornate alla stanza di preparazione (sud-est), distruggete la serratura della scrivania accanto alle scale. Recuperate l'orecchino, poi scendete verso il primo piano. Incamminatevi verso nord-ovest, al Memorial Hall potrete conversare con Deionarra. Esaminate gli scheletri per guadagnare un po' di esperienza, poi attraversate la strada che procedete sotto l'arco accanto a Deionarra, aprendovi così l'accesso al portale. Recuperate gli oggetti dalla stanza nascosta, dunque uscite verso sud-ovest per raggiungere l'Alveare.

The Hive

Provate a parlare con Debus, dunque entrate nella casa di Angyar, nell'angolo a sud-est. Parlate anche con lui, poi con sua moglie. Vi assegneranno una quest, cioè cercare di liberare Angyar dal suo "Contratto Morto". Provate poi a parlare con Ingress, la donna pazza che corre lungo l'Alveare. Vi chiederà di aiutarla, situazione che andrà a comporre una quest. Altra persona con cui parlare: Baen, accanto al monolite nero, nella sezione nord del quadrante. Stessa cosa per Sev'Tai che si trova nei paraggi del monolite. Entrate dunque nel bar (denominato "The Gathering Dust Bar"). Parlate con Emoric, il proprietario. Chiedetegli informazioni a riguardo di Pharod; dunque conversate con Norochj, per ottenere altre informazioni e una quest, inseguire un ladro travestito da Dustman. Continuate a parlare con Norochj, vi dirà di investigare a riguardo dei morti viventi del mausoleo. Cominciate a completare le quest: poco più a nord di Norochj, potrete parlare con Gravesend, per ottenere il contratto di Angyar. Tornate a casa sua, ove potrete stracciare il contratto stesso. Procedete ora verso il quadrante sud-est, è necessario recuperare un nuovo membro del party prima di procedere. Entrate nella locanda denominata "The Smoldering Corpse Bar". Cominciate parlando con Drusilla, dunque Ignus, poi Ebb e Candrian. Parlate con Ingress, dicendole che Candrian verrà ad aiutarla di lì a poco. Dopo l'interazione, potrete recuperare i Denti di Ingress.
Conversate dunque con il barista, Barkis; potrete da lui acquistare il vostro occhio, per 300 monete. Potrete utilizzare il mercato, poco fuori dalla Porta Ovest, per vendere alcuni oggetti e recuperare i necessari denari. Tornate poi a parlare con Barkis, vi offrirà una quest, risolvere un problema di pagamenti. Parlate con Mochai, nei pressi del muro est del bar, la convincerete facilmente. Parlate dunque con il personaggio dotato di spada, Dak'kon. Si unirà al vostro party. Dunque, partendo dalla Porta Est, incamminatevi verso nord. Dovreste incontrare un tal Ash-Mantle, un Dustmen-ladro. Ditegli di andare al bar "Gathering Dust"; cercherà di rubarvi il vostro portafoglio, voi rimanete fermi ed osservate per ottenere dell'esperienza extra e migliorare le vostre abilità di taccheggio. Cercate di prendere la sua mano ed arrabbiatevi per il suo tentativo, dicendogli di smettere. E' ora il momento di accedere al cosiddetto "Alley of Dangerous Angles". Non preoccupatevi delle due gang rivali, per ora non è necessario prendere una delle due parti. Entrate invece nella cattedrale a sud-est. Si trova nel punto in cui il muro esterno "fa angolo", è possibile che abbiate qualche problema a localizzare in maniera precisa la porta. Parlate con il prete, Asokar, per ottenere un bel po' di esperienza. Uscite fuori, tornate verso la sezione centrale del vicolo; entrate nelle rovine a nord, ove potrete incontrare Blackrose; vi chiederà di uccidere Rotten William, leader della fazione "oscura" tra le due che si fronteggiano nel vicolo. Conversate anche con Krystall, leader dei Razor Angel, vi parlerà esattamente dello stesso compito.
Eliminate Rotten William, sfruttando anche i colpi dei suoi avversari (aspettate che lo abbiano quasi eliminato, per poi dare voi il colpo di grazia). Tornate a parlare con Krystall, vi darà esperienza e vi dirà che vuole parlare con Blackrose. Tornate dal Blackrose, vi dirà di uccidere Krystall, voi dovrete uccidere lui e tornare da Krystall per ottenere ancora più esperienza e soldi. E' ora il momento di entrare nel portale che è stato creato accanto al Mausoleo.

Il Mausoleo

Parlate con lo Spirito Guardiano, dicendogli che acconsentite ad aiutarlo - dovrete sconfiggere l'intruso. Cominciate ad eliminare i non-morti fino a raggiungere l'uscita a sud-est. Potrete in maniera tale seguire il sentiero che conduce all'angolo sud-ovest, che - in ultima analisi - vi farà arrivare alla Camera Interna del mausoleo. Eliminate Strahan, dunque uscite dal Mausoleo e dirigetevi al bar "The Gathering Dust". Conversate con Norochj, dunque conversate con Emoric; avvicinatevi a Awaiting-Death, parlate con lui. Tornate dunque a conversare con Emoric, vi dirà di continuare la catena di dialoghi - la destinazione dovrà stavolta essere Sere. Tornate dunque da Emoric, recuperate i punti esperienza. Dirigetevi verso Ragpicker's Square.

Ragpicker's Square

Per raggiungerla, dovrete procedere verso nord, partendo dal quadrante nord-ovest. Cominciate innanzitutto a parlare con Yellow Fingers; in cambio di un po' di soldi, vi fornirà informazioni potenzialmente molto utili. Cercate dunque Nodd, anche lui un Collector. Acconsentite ad aiutarlo dopo aver ascoltato la sua storia. Prima di procedere alla ricerca della sua bella, visitate la tenda a nord, ove si trova Mebbeth. Recuperate le energie, poi parlate con Amarysse nei pressi dell'entrata al bar "Smoldering Corpse". Vi dirà di portare del rame, per suo conto, a Nodd. Fatelo, dunque parlate con Mourns-for-Trees a riguardo dei semi.
Tornate a Ragpicker's Square. Date le erbe a Mebbeth, vi dirà di trovare Giscorl. Lo potrete trovare nel quadrante sud-ovest, tra i Mercanti dell'Alveare. Negoziate - riuscirete a spendere circa 500 soldi - per recuperare l'oggetto richiestovi da Mebbeth. Riportateglielo, vi verrà purtroppo immediatamente assegnata una nuova quest; dovrete ottenere delle informazioni da Kossah-Jai. Quest'ultimo vi dirigerà verso Meir'am; si trova nei pressi dell'"Office of Vermin and Disease Control". Recuperate una boccetta per inchiostro da uno dei mercanti, dunque tornate da Meir'am e portate il tutto a Mebbeth. In tal modo, la maga-strega vi insegnerà (se vorrete) a controllare la Magia. E' ora il momento di trovare Pharod; procedete verso ovest, percorrendo i ponti di legno semi-distrutti. Entrate nel portale accanto all'arco.

The Thras Warrens

Procedete verso sud, notando un abitante del villaggio che correrà via non appena vi vedrà. Seguitela, giungendo ad una camera ove potrete recuperare il "Cranium Rat Charm", utilizzabile come chiave. Eliminate gli abitanti ostili, dunque avvicinatevi all'arco che apparentemente stavano proteggendo. Esplorate la stanza all'interno del portale, poi uscite e continuate verso sud-est. Un uomo si avvicinerà a voi; ditegli che volete incontrare Pharod. Scendete le vicine scale.

The Buried Village

Entrate nella casa di Marta, nella parte ovest della cittadina. Ditele di esaminare i vostri organi interni, vi donerà il vostro stesso intestino. Parlate poi con Ku'uyin, nei pressi della casa di Ojo. Vi chiederà di recuperare il suo nome. Incamminatevi verso sud, incontrerete Radline; parlate con lei per ottenere nome e numero di Ku'uyin. Potrete ora entrare nella casa di Ojo. Provate a parlare con lui, dunque cercate di origliare la conversazione tra le guardie nella porta a sud-est. Uscite dunque dal villaggio seppellito, utilizzando la Porta nord-est. Parlate con le guardie, vi porteranno alla Corte di Pharod. Vi assegnerà subito una quest - recuperare la sfera di bronzo. Tornate dunque alla porta sud, parlate con Barr, vi consentirà di procedere aldilà di essa.

The Weeping Stone Catacombs

Cominciate ad esplorare liberamente la zona di gioco; poco più ad ovest rispetto all'entrata, uno strano soggetto chiederà il vostro aiuto (un tal Glyve, caratterizzato dalla sua faccia di pietra). Dovrete dunque parlare con Chad. Non lo potete fare per ora, dunque non preoccupatevi. Esplorate le varie cripte, recuperando gli oggetti in esse presenti; l'unica essenziale è la "Crypt of Dismemberment", scendete le scale, dunque esaminate il cadavere sulla destra (il meno decomposto). Otterrete così un braccio, apparentemente si tratta del vostro. Incamminatevi verso Dead Nati.

Video - Trailer

The Dead Nations

Procedete verso sud, conversando con il "Doubtful Skeleton". Poi svoltate ad ovest, raggiungendo la zona di residenza degli zombie. Provate a comunicare con Stale Mary. Da qui, est, arrivando nei pressi del Mercante di Scheletri. Potrete vendere/comprare oggetti a vostro piacimento. Andate dunque a parlare con Soego; provate a distrarlo, parlandogli del Doubting Skeleton. Guardate dunque il suo diario e poi parlate nuovamente con lui; dovrete combattere. Dopo la vittoria, recuperate il suo teschio e portatelo ad Hargrimm. Non vi lascerà ancora parlare con il Re, dovrete forzatamente eliminare tutti i Cranium Rats presenti nelle Dead Nations. Dirigetevi al cratere, nei pressi dell'entrata a questa zona di gioco. Eliminate i Cranium Rats lì presenti; tornate poi a parlare con Hargrimm. Deviate un attimo verso le Weeping Stone Catacombs, per parlare con il cadavere a terra, appena entrati. Si tratta di Chad; eliminate, per suo conto, i mostri nei dintorni (chiamati Vargouilles), poi tornate da Chad per ottenere alcune indicazioni. Conviene, a questo punto, parlare anche con un altro soggetto; uno dei cadaveri che popolano il Buried Village, nei pressi dell'uscita - Burt. Vi racconterà del suo compagno Gris, perso nella Crypt of the Embraced. Lì lo potrete trovare ed ascoltare la sua storia. E' ora il momento di raggiungere le Drowned Nations.

The Drowned Nations

Localizzate i due Ghoul nella stanza ad est; parlate con loro, poi ovest e dunque sud. Procedete lungo il corridoio ed aiutate i due Ghoul a sconfiggere il Trocopotaca. Nord, altri tre Troco da sterminare. Ovest, ancora nemici, poi sud. Diversi Vargouilles staranno cercando di eliminare un Troco; si consiglia di eliminare prima i Vargouilles, aiutando il potenziale avversario. Est, altri due Troco, recuperate gli oggetti dai loro cadaveri. Tornate al bivio, svoltando stavolta ad est, raggiungendo una stanza a forma di croce. Eliminate i due Ghoul, poi est, entrando in una specie di bagno turco. Trattasi della stanza di cui vi ha parlato Chad. Eliminate i Vargouilles e prendete l'oggetto dalla pila di cadaveri a nord. Prima di continuare, è necessario esplorare la Tomba Segreta; entrate nella zona della vostra mappa segnata come "passaggio sigillato".

Secret Tomb

Procedete anzitutto entro la stanza al centro; sarete teletrasportati. Recuperate la chiave dalla tomba al centro della nuova stanza. Procedete dunque dritti, lasciandovi morire. Tornerete all'entrata della tomba; raggiungete nuovamente la stanza centrale, utilizzando il teletrasporto. Verrete lanciati verso una stanza diversa rispetto a quanto visto prima; da qui potrete prelevare una seconda chiave. Ripetete la procedura, venendo così condotti ad una terza stanza. Prendete anche qui la chiave, poi usate la stanza per arrivare finalmente alla sezione finale della tomba. Esaminate accuratamente le scritte sul muro, cominciando dall'angolo ad ovest. Premete ogni pannello, dunque esaminate il sarcofago per causarne l'apertura. Entrate nella stanza a sud-ovest, poi usate il portale per uscire dalla stanza.

Aftermath

Parlate con Barr, mostrandogli la sfera. Dirigetevi da Pharod, dategli la sfera. Chiedetegli tutto il possibile; vi presenterà Annah che dovrebbe sapere come/dove siete "morti".

Annah

Parlate con lei di tutto il possibile; si unirà poi al vostro party. Assieme a lei, potrete tornare tutti assieme all'Alveare - più specificamente, al solito bar "The Gathering Dust". Conversate con Emoric, riferendogli di Soego. Spostatevi poi verso il quadrante sud-est; entrate nel negozio di tatuaggi di Fell, chiedendogli informazioni a riguardo del tatuaggio sul vostro braccio. Chiedete da Dak'kon di fungere da traduttore; fate attezione: vi mentirà a riguardo del contenuto della traduzione - esplicitate questo vostro dubbio per ottenere gratuitamente alcuni punti esperienza. Uscite dal negozio di tatuaggi, continuando a parlare con Dak'kon. Avvicinatevi poi alla porta che conduce al Tenement of Thugs; Annah vi consiglierà dei metodi per neutralizzare la magia. Potrete dunque facilmente entrare.

The Tenement of Thugs

Localizzate e percorrete la stanza sud-est che vi consente di accedere alla zona di gioco principale. Entrate nella porta a nord-est; eliminate Tiresia, poi avanti, fino ad incontrare Sybil. Vi chiederà di trovare una chiave per uscire dal Tenement. Tornate al corridoio, salite le scale, entrate nella porta sud-est. Seguite la strada, recuperate la "Bloody Fly Charm" dal bagno. Tornate alla stanza con le casse, entrate nell'unica porta da voi accessibile. Salite le scale, dite ad Annah di neutralizzare la trappola sulla sinistra. Salite le scale sul lato opposto della stanza; eliminate il Mago, recuperando la Tenement Key dal suo cadavere. Potrete ora tornare al primo piano, usando la chiave per accedere ad una seconda porta. Cercate di non farvi individuare dai Chaosmen, troppo potenti per il vostro attuale livello di esperienza. Percorrendo il nuovo passaggio, vi troverete all'"Alley of Lingering Sighs".

Alley of Lingering Sighs

Incamminatevi verso ovest, fino ad incontrare un Dabus; poco più avanti, un edificio nel quale consigliamo di entrare. Recuperate il martello dal cadavere, dunque uscite verso sud. Uscite attraverso la porta a sud-est. Guardate la sequenza animata, vi verrà chiesto di eliminare il Dabus. Tornate da lui, ma non uccidetelo: parlategli invece del cadavere dal quale avete recuperato il martello. Tornate al vicolo; vi verranno assegnati altri compiti - dovrete togliere tutti i "miglioramenti" che il Dabus ha effettuato sul vicolo. Servitevi del martello per distruggerli (la maggior parte è al piano superiore, salite le scale per vederli). Vi verrà consentito l'accesso agli Upper Wards; prima di procedere, trasferite tutti gli oggetti di Morte agli altri personaggi.

Lower Ward

Parlate con Kuror, volendo può migliorare notevolmente il livello d'esperienza dei vostri personaggi specializzati nel combattimento. Dunque, deviate verso nord-est, raggiungendo Sebastion. Accettate la sua quest (eliminare Grosuk). Conversate poi con Byron, nei pressi del Thokola. Vi manderà da Lenny, poco più a sud rispetto alla torre d'assedio. Conversate anche con lui, chiedendo informazioni a riguardo del ladrocinio appena avvenuto. Spostatevi poi verso nord, localizzando la Great Foundry. Prima di procedere al suo interno, è consigliabile andare a liberare Morte. Localizzate "A Wrecked House", nella sezione sud del Lower Ward. Risorgere non è mai semplice...ecco perchè abbiamo approntato per voi una guida! Scendete le scale, cominciando ad udire le urla di Morte. Parlate con Lothar, dicendogli che la cripta che gli interessa è in realtà completamente vuota. Prima di "ridarvi" Morte, Lothard vuole che troviate per suo conto un teschio di valore. Si consiglia di dargli il teschio di Soego che dovreste ancora avere nell'inventario. Conversate ancora un po' con Lothar, dunque uscite fuori per re-incontrare Morte. Potrete ora dare una lezione a Grosuk; lo potrete localizzare leggermente ad est rispetto alla torre d'assedio. Eliminatelo, dunque tornate da Sebastion. Procedete dunque verso l'interno della Great Foundry.

The Great Foundry

Procedete verso nord-est, raggiungendo la Godsmen Hall. Parlate con Sarossa, dunque salite le scale a nord. Parlate con Sarossa e con Bedai-Lihn, dunque scendete le scale e salite la scalinata immediatamente a nord-est. Conversate con Keldor (l'uomo dietro alla scrivania), chiedendogli informazioni a riguardo dei Godsmen. Provate ad avvicinarvi ad uno qualsiasi di loro per essere introdotti all'utilizzo del forno centrale della fonderia. Ve n'è uno completamente inutilizzato a sud-ovest. Dopo aver forgiato l'oggetto che vi aggrada maggiormente, tornate da Keldor, facendogli vedere il vostro lavoro in cambio di un certo numero di punti esperienza. Accettate la seguente quest, consistente nel risolvere il caso dell'uccisione di Avildon. Cominciate la risoluzione parlando con Alissa che vi informerà dei possibili sospetti: Thildon, Saros, Bedai-Lihn. Parlate con Thildon, poi con Saros; tornate da Thildon con l'oggetto fornitovi da Saros. Parlate nuovamente con Saros, poi ancora con Thildon, dunque con Bedai-Lihn. Di nuovo con Saros, dunque due volte con Thildon. Potrete ora scegliere se lasciar andare o meno Thildon. Vi rimane ancora un obbligo a cui adempiere prima di poter divenire Godsman: evitare che Sandoz si uccida. Parlate con Sarossa di suo padre (Sandoz), venendo a conoscenza di alcune informazioni a riguardo. Salite poi le scale dietro Xander, parlando con Sandoz da dietro la porta. Riuscirete facilmente ad impedire il suo suicidio. Potrete ora finalmente unirvi ai Goldsmen, parlando con Kaldor per l'ennesima volta. Uscite dunque dalla Great Foundry, raggiungendo Clerk's Ward.

Clerk's Ward

Incamminatevi verso nord-est partendo dalla Porta, raggiungendo Malmaner. Parlate con lui, vi assegnerà una quest. Parlate con Goncalves e prendete il costume da dare a Malmaner. Dovrete ora ottenerne un secondo. La procedura è esattamente la stessa, i punti esperienza ottenuti cresceranno però in maniera esponenziale. Andate dunque a parlare con Jolmi, nei pressi della casa chiusa. Dunque, procedete verso sud, ove sicuramente troverete una piccola caffetteria. Conversate con il mago ubriaco, dunque con Able Ponder-Though. Aasimar vi potrà fornire il nome di Nemelle, nonché la parola chiave per attivare il Decanter ed una quest - dovrete trovare Aelwyn per conto di Nemelle. Procedete verso sud, raggiungendo il Clerk's Ward; entrate nel bar accanto alla farmacia. Lì troverete Aelwyn; tornate da Nemelle per recuperare un botto di punti esperienza. Spostatevi dunque verso l'angolo nord-est della zona di gioco, ove si trova il municipio. Chiamate le guardie per evitare il combattimento tra Annah e Sarhava.

The Civic Festhall

Parlate con Splinder, dunque procedete verso la sezione centrale dell'edificio, ove potrete interagire con i guerrieri in allenamento. Parlate con uno di quelli a riposo, per conoscere la posizione del loro capo-allenatore. Si trova nella sezione nord-est, all'interno della sua stanza. Parlate con lui per ottenere alcune utili mosse e dei punti esperienza. Uscite poi fuori, localizzando l'allenatore dei ladri, cercando di convincerlo a tornare all'interno - vi costerà 500 unità di rame, ma otterrete 12'000 punti esperienza, un'enormità. Tornate poi a parlare con Splinter, chiedendogli di scortarvi verso il Public Sensorium. Parlate con la signora Thorncombe, poi con Salabesh, dunque di nuovo con la signora. Esplorate poi le varie stanze per partecipare, da spettatore passivo, alle lezioni - otterrete molte informazioni riguardanti la storyline ed il vostro passato. Entrate dunque nei dormitori, spostandovi verso est. Svoltate a sinistra, entrando nella prima stanza. Parlate con la donna lì presente (Unfulfilled-Desire è il suo nome). Potrete a questo punto chiedere le chiavi della vostra vecchia stanza a uno dei "bidelli" in zona. Recuperate il dodecaedro, provate - per ora senza successo - a risolvere il puzzle. Consigliamo dunque di fare brevemente visita a Iannis, prima di procedere verso Finam, il linguista. Chiedetegli di tradurre per vostro conto il linguaggio del dodecaedro. Prima che lo possa fare, sarà necessario recuperare i suoi appunti; servitevi dello Stories-Bones-Tell sulle ceneri del padre del linguista (sopra il tavolo) per decifrare il linguaggio. Leggete dunque l'iscrizione sul dodecaedro per guadagnare una discreta quantità di punti esperienza.
Tornate da Iannis, chiedendogli informazioni a riguardo del vostro passato. Entrate poi nel negozio denominato "Curiosity Shoppe". E' necessario qui comprare la "Fiend's Tongue", la "Modron Cube", "Chocolate Quasit", "Deva's Tears", "Elixir of Horrific Separation". Entrate poi nella farmacia, conversando con Klinn - donategli un elisir per avere in cambio molti punti esperienza. Da Ioannis potrete anche recuperare la testa di Mertwyn, per poi riportarla al proprietario, all'interno della Festhall. Conversate con Splinter, chiedendogli di essere condotti all'interno del Private Sensorium. Localizzate Quell, andate a parlare con lui per ricevere un Chocolate Quasit. Parlate nuovamente con lui, vi chiederà di trovare la chiave per il labirinto di Ravel. Provate poi ad esaminare tutte le pietre presenti in zona. Tornate dunque da Iannis, cercando di ottenere l'eredità di Deionarra. Tornate alla Festhall, parlate con Splinter di ciò che vi è stato riferito da Iannis. Ottenete il permesso di utilizzare le pietre profumate, dunque fornite a Iannis le buone notizie per ottenere altri preziosi punti esperienza. Il vostro prossimo obiettivo è la casa chiusa.

The Brothel of Slating Intellectual Lust

Parlate con Fall-from Grace, vi dirà di parlare con i 10 studenti del bordello. Entrate nella prima stanza, in senso orario a partire dall'entrata. Conversate con Luis, poi con Juliette. Uscite dalla casa chiusa, tornando da Finam - a cui potrete ora ridare il libro. Fermatevi dunque un attimo nei pressi della Festhall, ove potrete conversare con Montague. Tornate ora alla casa chiusa, riferendo il tutto a Juliette. Incontrate Vivian e Nenny (Nenny possiede il profumo di Vivian, nel caso in cui vogliate aiutarla a trovarlo), dunque Ecco. La successiva sarà Dolora che vi potrà fornire informazioni a riguardo di Ecco. Entrate dunque nella stanza a nord (parzialmente nascosta). Salite le scale, recuperate il possibile dalla stanza, poi scendete e continuate il vostro percorso in senso orario. Troverete Marissa, la quale negherà di aver preso possesso del profumo di Vivian; vi dirà però di trovare il suo velo rosso. Parlate con Nenny di ciò, poi continuate le vostre visite in senso orario - prossima destinazione: Kesai-Serris, dunque Kimasxi. Tornate da Nenny, poi cercate di accusare Luis. Recuperate il velo di Marissa e il profumo di Vivian; parlate con entrambe per ottenere una pioggia di punti esperienza.
Ora convocate Dolora, vi chiederà di riportarle le "chiavi del suo cuore". Tornate alla Festhall, per parlare con Merriman. Dategli il Dark Bird of Ochantus, ricevendo in cambio le chiavi di Dolora. Chiedetele dunque di Ecco e Ravel. Tornate da Ecco, dicendole che ora avete trovato un modo per ridarle la voce. Mentre parlate con lei, prelevate la "Fiend's Tongue" ed utilizzate "Deva's Tears". Continuate il giro di conversazioni, stavolta mirando a Yves (nella prima stanza a partire dall'entrata, ma in senso antiorario). Chiedete informazioni su Ravel. Entrate poi nella Galleria Curio per incontrare Yvana. Ascoltatela, procedete verso la residenza di Dolora, dunque di Juliette, poi Kimasxi. Infine, concludete la faccenda riferendo il tutto a Kessai. Tornate un attimo da Kimasxi, vi dirà di andare a parlare con Cambio, il padre di entrambe. Kessai parlerà con lui su vostra richiesta e voi otterrete una pletora di punti esperienza.

The Hive - Il Ritorno

Parlate con Leena, comunicandole la password; vi dirà di andare ad uccidere Vorten. Scendete verso sud-ovest, per incontrare nuovamente Reekwind. Vi racconterà un'altra storia. Poi sud-est, entrando nel solito bar "The Smoldering Corpse". Date l'appunto a Barkis, dunque andate a liberare Ignus, servendovi dell'Endless Decanter.

Ignus

Parlate con Grace, poi con Ignus. Ditegli che volete parlare dell'elemento fuoco, chiedendogli poi chi gli abbia insegnato l'Arte. Chiedete dunque di farvi insegnare un po' di trucchi. Continuate ad imparare fino a che i vostri punti vita ve lo permettono, dunque togliete Ignus dal party. Continuate poi verso il villaggio seppellito, entrando nella corte di Pharod. Prendete gli oggetti a terra (soprattutto la Sfera di Bronzo), dunque entrate nel portale a nord-ovest. Recuperate il possibile da questa stanza, dunque tornate per l'ultima volta a Giltspur, parlando con Barkis. Entrate nuovamente nel Clerk's Ward ed attivate l'Unfolding Portal, incontrando così Ravel.

Ravel's Maze

Cominciate ad esplorare per bene il labirinto, localizzando i due portali ai lati. Ravel si trova proprio al centro del piccolo e facile labirinto. Toccatela di ritorno, dopo che lei avrà toccato voi, per recuperare la memoria. Vi chiederà dunque di carpire ulteriori informazioni a riguardo di un fantomatico "angelo". Continuate ad interrogarla, chiedendole delucidazioni riguardanti il suo passato. Provate ad andarvene, Ravel cercherà di fermarvi, voi potrete combatterla e sconfiggerla per prendere possesso di grandi quantità di punti esperienza. Uscite dunque dal portale a nord-est.

Video - Introduzione

Curst

Parlate con Kyse per ottenere informazioni a riguardo del luogo ove vi trovate, dunque con la vicina Roberta. Fermatevi poi all'interno della taverna "The Traitor's Gate", ove potrete conversare con Marquez - una delle guardie di Harmonium. Avvicinate poi il barista, vi chiederà di assemblare una chiave per suo conto. Tornate da Marquez, stavolta vi fornirà molte più informazioni, suggerendovi la posizione delle guardie corrotte. Uscite dal bar, procedete verso nord, entrando nel vicolo ove si trovano i corrotti di cui Marquez parlava. Eliminateli e recuperate la figlia di Barse, Jasilya. Tornate dunque alla taverna, parlate con Marquez per ottenere la prima parte della chiave. Poco più a nord-est potrete interagire con Kitla. Vi chiederà di portarle l'eredità di Kester e Crumplepunch. Parlate con loro per ottenere le loro eredità - potrete poi decidere se dividerle con loro o darle effettivamente a Kitla. Parlate dunque con Nabat, nei pressi della sezione sud del bar. Dunque con Kyse, per capire chi lo sta minacciando. Raggiungete Wernet, nella parte nord della città (accanto alle carrozze). Tornate verso Kyse che sarà stato intanto attaccato da svariati nemici. Recuperate una pletora di punti esperienza da Nabat.
Il vostro successivo bersaglio dovrà essere Dallan, nella sezione est della taverna - sta parlando con una sua amica. Ottenete la quest, dunque avvicinatevi alla porta delle carceri per poter interagire con An'izius. Cercate di mediare tra Siabha e An'izius, facendo salire le loro offerte - scegliete poi voi chi effettivamente denunciare. Tornate da Dallan per ottenere la ricompensa conseguente alla risoluzione della quest. Rimane da recuperare l'ultima parte della chiave, da Dona Quisho. Si trova accanto a Kitla; dovrete cercare di liberare il suo spirito. Entrate nel silos-granaio, a nord della taverna. Esaminate la pergamena magica, dunque il pentagramma al piano superiore. Tornate da Quisho per la ricompensa. Potrete ora parlare con Barse e raggiungere il sotterraneo di Curst.

Curst Underground

Ovest, percorrendo i tunnel; poi nord, il prima possibile. Conversate con Hermit per recuperare alcune preziose informazioni, poi Voorsha nei pressi delle camere immediatamente a sud. Eliminate il Gehreleth per suo conto, dunque salite verso nord, incontrando due gruppi di nemici - fateli fuori. Parlate poi con Tek'elach; dopo la conversazione, fatelo fuori e procedete verso l'interno della prigione di Curst.

Curst Prison

Ovest, poi sud, combattete il gruppo di guardie in arrivo. Localizzerete una porta che conduce alla prigione di Deva. Interagite con Trias, vi chiederà di prendere la sua spada, solo così potrà essere liberato. Aprite il vicino cancello e cominciate a combattere l'orda di guardie in arrivo. Giunti alla sezione centrale della prigione, potrete combattere con Cassius, che possiede la spada di Trias. Recuperatela, dunque tornate da Trias per procedere alla sua liberazione. Vi dirà di andare a cercare Fhjull; entrate nella porta a nord-ovest, precedentemente bloccata. Attivate il portale, continuate al suo interno.

The Outlands

Entrate nella pancia dello scheletro gigante, ove risiede Fhjull. Parlate con lui di tutto il possibile. Usate poi il portale nel braccio sinistro dello scheletro per raggiungere Baator.

Baator

Scendete verso sud-est, ove si trova il Pilastro dei Teschi, vostro obiettivo. Fategli una sola domanda, riguardante la "Tower of Regrets". Dovrete dunque tornate a Curst per parlare con Trias. Per farlo, dovrete prima interagire con Fhjull; vi dirà che il portale per tornare a Curst si trova sotto il coccige dello scheletro.

Carceri

Raggiungete la Porta delle Carceri, procedendo al suo interno. Subito a nord-ovest, potrete notare un gruppo di persone sotto attacco da parte di alcuni Gehreleths, eliminateli per recuperare un bel po' di punti esperienza. Poi via verso nord-est, ove si trova Kyse. Conversate con lui, anche per ottenere una magia piuttosto potente. A questo punto, nord; salvate Jasilya dall'attacco nemico. Salite verso il magazzino, fermando gli sciacalli in azione. Parlate con il leader degli anarchici, vi donerà una magia piuttosto potente. Entrate poi nella distilleria, ove dovrete salvare Kester dall'incombente presenza di svariati Thug. Entrate dunque nelle caserme, salvando il gruppetto di guardie che tenta (invano) di combattere un Sohmien. Uscite dagli uffici dell'amministrazione, localizzando un ufficiale del Curst. Eliminate le guardie accanto a voi, poi procedete verso la sezione centrale delle Carceri.
Combattete tutti i nemici fino a raggiungere l'ultimo piano. Raggiunto Trias, utilizzate l'abilità Skull Mob di Morte, Call Lightning di Grace e i Missili Magici di Dak'kon per terminare velocemente il combattimento. Potrete poi decidere se salvare la vita a Trias, oppure terminarlo definitivamente. Apparirà poi un portale che vi riporterà all'Alveare.

The Hive - Il Secondo Ritorno

Tornate al Mortuario, nella stanza ove la vostra avventura iniziò. Dirigetevi verso il centro e seguite le indicazioni su schermo per iscrivere la preghiera sulla vostra pelle. Entrate nel portale che così verrà creato.

Fortress of Regrets

Prima di entrare nella fortezza, conversate con Deionarra - localizzabile nell'angolo a sud-est di questa amena zona di gioco. Mostratele l'anello che avete recuperato dalla sua eredità. Entrate dunque nella fortezza; salite le scale a sud-est. Esaminate l'orologio lì presente, leggendo il messaggio inscritto. Cominciate ad utilizzare i cannoni, partendo dal primo - a nord-est rispetto all'orologio presente nella stanza. Tirate la leva, dunque guardate la scenetta. Verrete automaticamente teletrasportati verso un'altra sezione della fortezza. Incamminatevi verso sud-est per localizzare il successivo cannone, nei pressi della rampa di scale. Tirate la leva, guardate la scenetta con Annah. Sarete nuovamente teletrasportati. Scendete poi dalle scale a sud-est, tornando al piano da dove siete arrivati.
Attivate il cannone a nord, sempre tirando la leva. Verrete nuovamente teletrasportati; scendete le scale a sud-est, poi salite la rampa sul lato opposto e localizzate il cannone alla vostra destra. Tirate la leva, ultimo teletrasporto. Tornate indietro, verso la stanza ove eravate in precedenza, continuando all'interno del portale che si sarà appena creato. Vi attende un combattimento con Ignus; consigliamo l'utilizzo di Infernal Shield per una veloce distruzione dell'avversario. Dunque, localizzate ed attivate il vicino cristallo fluttuante.

Maze of Reflections

Verrete automaticamente trasportati verso il Labirinto dei Riflessi, circondati da Larry, Curly e Moe - sono le vostre vecchie reincarnazioni. Parlate con ognuna di loro per riassorbirle, dunque conversate con Deionarra. Vi porterà dal Trascendent One. Risorgere non è mai semplice...ecco perchè abbiamo approntato per voi una guida!

The Trascendent One

Parlate con il nemico finale. Potrete qui scegliere diverse opzioni:
1) Unirvi al Trascendent One - per farlo, dovrete o minacciarlo con la Blade of Immortal; usare la Sfera di Bronzo per "forzare" l'unione; oppure minacciare di volervi uccidere. Si tratta del finale migliore, consigliato.
2) Uccidervi - per farlo, dovrete utilizzare la Blade of Immortal oppure servirvi della vostra volontà per distruggervi dall'interno.
3) Uccidere il Trascendent One - dovrete o attivare la Bronze Sphere ed usare la vostra volontà per ucciderlo dall'interno, o ucciderlo autonomamente con le armi (difficile), oppure far risorgere uno dei vostri compagni - Morte & Dakkon preferibili - per ottenere man forte e cauterizzarlo in velocità.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Il Risveglio

Soluzione Video - Cercando Jhelai