7.8

Redazione

8.3

Lettori (81)


  • 94
  • 1
  • 91
  • 18

Resonance of FateLa guida che farà risuonare il vostro nome nella storia 5

La soluzione è basata sulla versione americana per PlayStation 3 del gioco; alcuni termini possono dunque differire rispetto a quelli usati nella versione italiana.

Prologo

Dopo la cut-scene iniziale vi ritrovate di fronte al vostro quartier generale. Accedete dunque al Mission Memo ed accettate la prima missione proposta, "Stars from Heaven". Per superarla dovrete recarvi allora al Cafe Chelsey a nord-est seguendo le indicazioni dell'uomo ai piedi della scalinata. Al Cafè ricevete la Attache Case. Portatela poi a Pater's Manor andando prima a Core Lift 1, quindi da lì usate l'ascensore che vi conduce a Chandelier. Attendete la notte ed entrate in casa sua. Dopodichè parlate con l'uomo ai piedi della scalinata e seguite le sue indicazioni per il Cafè, tenendo a mente che il ponte è chiuso. La deviazione che siete stati costretti a compiere in precedenza per arrivare al ponte vi porta ad incontrare il Family Staffer: seguite i suoi consigli ed entrate nella gilda, osservate la bacheca e parlate con il Veteran Staffer, poi scegliete un'altra tra le missioni a disposizione, "Bridge Restoration" e per svolgerla attivate la porzione di mappa a nord-est da Evel City con un paio di Hex Grid. Restano così altre due missioni nel vostro Mission Memo; "Lex's Knives" prevede che incontriate Rose, vicino alla gilda e riceviate da lei il Lex's Knife che dovrete poi portare a Lex, nella Core Lift 1; "Pest Extermination" vi richiede di attivare il pannello segnalato da un punto esclamativo vicino al ponte chiuso ed affrontare in seguito uno scontro con numerosi cani.
Parlate con lo Staffer prima di abbandonare la gilda e prestate molta attenzione alle sue spiegazioni, quindi fate ritorno alla World Map. Approfittate della fase iniziale per affrontare gli incontri random che il gioco vi sottopone mentre vi muovete sulla mappa con l'analogico. Così facendo potete accumulare preziosi esagoni che vi consentono di conquistare l'accesso alle zone della mappa dove avete missioni da svolgere. Prima di tornare agli eventi della storia fermatevi poi all'arena e prendete confidenza col battle system. Posizionate dunque gli esagoni sulla mappa di gioco, sulla destra dell'area iniziale, nel tentativo di colorare di grigio l'area bianca invalicabile grazie agli esagoni che vengono attivati dal gioco in seguito alle vostre mosse. Il corretto posizionamento degli esagoni dovrebbe consentirvi di arrivare al Cafe Chelsey dove ha inizio la missione secondaria spiegata in precedenza ("Stars from Heaven"). Andate a riscuotere la vostra ricompensa, come il gioco vi ricorda ed osservate nel menù la missione che verrà eliminata dalla schermata delle missioni attive.
La nuova missione è "What the Maid Lost": recatevi alla Theresa's Manor, parlate con la cameriera all'ingresso, poi sistemate un esagono nella parte bassa della World Map per poter raggiungere la casa del Cardinale Jean Paulet: li si trova il Broken Watch che dovete riportare alla cameriera. Fate in seguito ritorno a Core Lift 1 e salite con l'ascensore per andare a far visita alla magione di Pater, attendendo però che cali la notte. Dopodichè riprendete l'ascensore per Core Lift 1 ed osservate il filmato, poi tornate al quartier generale (il luogo in cui avete iniziato il gioco): ricordate che l'accesso al capitolo successivo disattiva per sempre tutte le missioni non terminate.

Capitolo 1 - The Weight od a Life

Dopo il filmato dirigetevi alla Theresa's Manor a Chandelier, poi andate a cercare missioni sulla bacheca della gilda. Per soddisfare le richieste di "Power Station Checkup" dovrete aspettare qualche tempo ed usare l'esagono ottenuto grazie alla visita a Theresa per completare la strada fino alla Hughes Power Station a sud di Ebel City. Svolgete allora la missione "An Act of Kindness": incontrate Danile fuori dal suo negozio (solo di giorno), poi tornate alla vostra base e raccogliete la bambola nella sala da letto e consegnatela a Daniel. Tornate quindi alla Theresa's Mansion e parlate con la guardia sulla porta (ancora una volta alla luce del sole). Dopo la visita alla magione riceverete un fiore che sblocca una nuova missione della storia principale, quattro Energy Hex e uno Station Hex che dovete usare per completare la missione della Power Station. Leggete attentamente gli avvisi riguardanti i terminali, poi dedicatevi alla missione successiva, "A Battlefield Revisited". Col fiore appena ottenuto andate al Livello 4, proseguite a sud, poi salite sull'ascensore a sud-est e fatevi trasportare al Livello 6, infine muovetevi a nord-est ed entrate nelle rovine. Entrate nella mappa della città di Lucia e muovetevi verso Downtown, nella zona di sinistra. Affrontate i nemici che vi attaccano, poi salvate e proseguite quando la zona sarà più tranquilla. L'avanzata tuttavia vi porta inesorabilmente ad affrontare una lunga serie di nemici. Infine un filmato vi introduce al boss del capitolo, Tar Man. Eliminate subito i Drum Carrier che vi corrono incontro, poi concentratevi sul boss. Sfruttate il Tri-Attack per tutto il combattimento, mantenendo l'attenzione sui vostri scudi, finché questa strategia non vi conduce alla vittoria. Dopo il combattimento avanzate e cercate il Fetid Crystal e il Multi-Aid R-S. Quando avrete trovato entrambi gli oggetti fate ritorno alla vostra base ripercorrendo al contrario il cammino. La guida che farà risuonare il vostro nome nella storia

Capitolo 2 - Blackout

La prima missione del capitolo, "Blackout", vi chiede semplicemente di recarvi alla Power Station di cui avete sbloccato l'accesso nel capitolo precedente. Quando lascerete la base verrete nuovamente istruiti sui terminali e riceverete alcuni oggetti in dono. Il tragitto fino alla Power Station è costellato di nemici, ma questi non dovrebbero rappresentare un gran problema. Ricordatevi ad ogni modo che potete trovare altre tre side-quest da svolgere alla gilda. All'interno della stazione dovete per prima cosa sventare l'offensiva della Machinegun Gear e degli Stray Cur. Al primo turno cercate di arrecare una gran quantità di danni a quest'ultimi, così da eliminarli definitivamente al turno successivo e potervi poi concentrare solo sulla Machinegun. Al termine dello scontro ottenete la Scrapped Machinegun MS con cui potete completare una delle missioni disponibili alla gilda, "Salvage Hunt". Continuate ad addentrarvi nella Power Station affrontando altri nemici, questa volta tre Machinegun Gear. Come prima cosa occupatevi dei cani, poi cercate di abbassare gli scudi dei Gear con Zephir, infliggete danni con la handgun ed infine chiudete lo scontro col terzo personaggio. La parte finale della stazione è l'ambientazione dello scontro col boss. Tesla Tortoise è piuttosto ostico come nemico e necessita di una strategia parecchio offensiva per essere messo al tappeto. Accumulate quanti più Resonance Point potete e concentratevi sul lato posteriore del nemico, più esposto e dunque più vulnerabile. Continuate a muovervi e mantenetevi a distanza per non essere falciati dal laser, mentre usate il Tri-attack ogni volta che se ne presenta l'occasione. Dopo il filmato conclusivo e la ricompensa tornate ad Ebel City e svolgete le missioni secondarie lasciate in sospeso.

Capitolo 3 - A Flower

Dopo il filmato accettate la missione iniziale, "For Art Enthusiasts Only", poi andate alla gilda ed osservate le missioni secondarie a disposizione. Per proseguire nella storyline principale invece salite al Livello 3 ed usate gli esagoni per farvi strada verso la Garigliano's Mansion. Per entrare nel palazzo avrete bisogno di alcuni esagoni marroni. Dopo aver superato l'ingresso del palazzo viene visualizzato un filmato durante il quale venite a conoscenza del nuovo obiettivo del capitolo. Tornate allora al Livello 4 ed usate uno degli Energy Hexes appena ricevuto per accedere all'ascensore che conduce al Livello 5. Da lì raggiungete la foresta. Sappiate che gli esagoni rossi ospitano nemici parecchio ostici e solo un personaggio su cui si è svolto un buon lavoro di livellamento è in grado di affrontarli. Usate esagoni beige per far emergere la vostra destinazione e proseguite nel dungeon interno. Dirigetevi prima alla Abandoned Energy Station per curarvi e salvare, poi proseguite verso la Bronze Forest. Affronterete numerosi nemici in quest'area: una strategia che funziona prevede un primo attacco per mano di un personaggio dotato di pistola, seguito da un attacco con la machinegun ed infine ancora un altro usando la pistola; ciò dovrebbe garantirvi quasi sempre un rapido successo al turno successivo. A seconda della tipologia di nemico potrete usare altri stratagemmi, ad esempio mirare alla tanica di gas sulla schiena dei nemici armati di lanciafiamme. I lanciafiamme fungono anche da corpo di guardia a Caligula, il boss del capitolo. Eliminate dunque i suoi scagnozzi, stando ben attenti a non avvicinarvi troppo per non incappare nei colpi delle sue lame. Dopodichè occupatevi di lei: bersagliatela dalla distanza fino ad accumulare punti per il Tri-attack, quindi distruggete gli scudi ormai abbassati e finitela. Dopo lo scontro avanzate fino a raccogliere il Female Mannequin, poi tornate indietro sui vostri passi. La vostra destinazione è Open Air Studio, perciò prendetevi delle pause nelle Abandoned Power Station lungo il tragitto. Giunti nello Studio a sud-est viene avviata una cut-scene al cui termine ricevete uno Station Hex. Completate le missioni secondarie, se volete, poi fate ritorno alla base.

Video - L'introduzione al gioco

Resonance of Fate - L'introduzione al gioco Resonance of Fate - L'introduzione al gioco

Capitolo 4 – This Tiny World

Al termine del filmato introduttivo visualizzate la missione iniziale, poi recatevi alla gilda per conoscere le tre consuete missioni opzionali del capitolo. In questo caso potete svolgerle prima di dedicarvi alla missione principale. Quando siete pronti fate ritorno all'Open Air Studio. Al termine del filmato vi verrà assegnata la seconda parte della missione portante. Il vostro compito ora consiste nel trasporto di una statua che non deve essere distrutta prima dell'arrivo a destinazione. Tenete a mente che il gioco riconosce la statua come un bersaglio, perciò prestate attenzione e non colpirla inavvertitamente con i vostri attacchi. Qualora la distruggiate o moriate in combattimento, potete sfruttare un "rivive", ma ciò vi costerò caro. Poiché inevitabilmente la statua subisce dei danni durante gli scontri dovete sforzarvi di mettere fuori combattimento gli avversari nel modo più rapido possibile, seminando granate ad esempio e concentrandovi su un singolo nemico alla volta, possibilmente su quello più vicino alla statua. Anche i barili esplosivi possono costituire un'utile risorsa. Per vostra fortuna il boss finale è ancora una volta Caligula, indebolita rispetto allo scontro precedente ed ancora affrontabile con la medesima strategia di prima. Tuttavia la presenza della statua complica le cose: il tempo gioca contro di voi, perciò nel primo turno concentratevi sui nemici di supporto, mentre nei successivi vi concentrate sul boss. Fate anche in questo caso un frequente uso delle granate. Dopo il filmato e la ricompensa tornate alla base.

Capitolo 5 - Flux

Dopo il filmato iniziale ricevete subito la prima missione, collegata alla storyline principale che vi chiede di trovare Barbarella. Recatevi quindi alla gilda ed esaminate le missioni opzionali a disposizione. La prima di queste, "Igniting Creativity", è meglio che venga svolta più avanti nel corso del capitolo, mentre per quanto riguarda le altre due la decisione dipende da voi.
Ad ogni modo, per trovare Barbarella salite al Livello 3, da lì raggiungete il Livello 2 ed entrate nel palazzo; potrebbero essere necessari alcuni esagoni se non siete mai arrivati in precedenza in quest'area nel corso delle missioni secondarie. Dopo un filmato il Core Lift 2 Pass si aggiungerà al vostro inventario insieme ad alcuni altri oggetti. Potete proseguire ora con la nuova missione collegata alla storia principale, "Not to Be Denied". Recatevi al Silver Canyon, scendendo al Livello 6 dal livello 4. Entrate nel Core Lift 2, grazie al pass appena ricevuto, poi fatevi strada attraverso i nemici fino al Silver Canyon, usando lunga la strada l'Energy Hex ricevuto da Barbarella. Poco distante da quest'area si trova anche il passaggio che vi consente di svolgere la side-quest "Igniting Creativity" dirigendovi a Crank Seminary. Inoltre, prima di proseguire lungo la storyline principale potete anche accettare altre missioni secondarie dalla nuova gilda ora a disposizione. Poiché queste non sono eccessivamente complicate è bene affrontarle ora in modo da livellare i vostri personaggi. Prima di proseguire oltre acquistate a Cranktown una Ice-Resistant Vent per ciascun membro del party e una buona scorta di Molotov Cocktail. Fatto ciò tornate a Silver Canyon ed oltrepassate il ponte liberandovi dei nemici con attacchi a base fuoco. Dopodichè esplorate prima la diramazione est che si rivela un vicolo cieco, ma vi consente di raccogliere un buon numero di oggetti in seguito a una sola battaglia, dopodichè avventuratevi lungo il percorso ad ovest. Numerosi scontri vi attendono prima di poter trovare riposo in una Abandoned Energy Station. Al termine dell'area del ponte trovate l'ingresso per Refridgia; il primo battle hex che incontrate qui non dovrebbe costituire un grosso ostacolo, nel secondo tuttavia farete la conoscenza di uno Yeti. Poiché i suoi attacchi congelano i membri del vostro party il Tri-attack sarà inutilizzabile per buona parte dello scontro. Il muro inoltre offre una protezione solo temporanea. Tuttavia iniziando lo scontro con Molotov Cocktail, seguiti da colpi di machinegun e un Tri-attack (da eseguire subito, prima di essere congelati), la strada verso la vittoria sarà in discesa. Nonostante il loro numero è meglio che non vi lasciate distrarre dai Gremlin, concentrandovi invece sullo Yeti. Dopo la vittoria riceverete una bottiglia di vino rosso nel corso di una cut-scene. Tornate allora sui vostri passi, salvate alla stazione abbandonata e recatevi a Le Chit-Chat Noir dove incontrate Barbarella: consegnatele la bottiglia e riceverete la vostra ricompensa. Dopo altri filmati fate ritorno alla base. La guida che farà risuonare il vostro nome nella storia

Capitolo 6 – Malady

Da questo punto i vostri personaggi possono impugnare un'arma per ciascuna mano, se il livello glielo consente. Inoltre Leanne al momento non fa più parte del party. Ella infatti è malata e l'obiettivo della vostra prima missione è trovare la medicina per lei. Prima di recarvi al Silver Canyon ancora una volta attivate le missioni secondarie a Ebel City che potrete svolgere lungo il tragitto verso la vostra destinazione. Altre missioni sono disponibili anche a Cranktown ed offrono un livello di difficoltà più elevato, insieme a ricompense più ingenti.
In ogni caso per terminare il capitolo dovete farvi strada lungo l'area del Silver Canyon. Giunti alla consueta stazione abbandonata, salvate e curatevi. Da lì dirigetevi verso la Chemist Closet Area che potreste aver visitato brevemente nel capitolo precedente. Ora che non ci sono più blocchi ad ostacolarvi procedete uccidendo i nemici che incontrate lungo la strada fino a giungere di fronte al Cannon Colossus, il boss del capitolo. Il boss non è solo, ma affiancato da diversi scagnozzi armati che vengono prontamente sostituiti con dei nuovi qualora rimangano uccisi durante il combattimento. Il Colossus presenta poi uno scudo piuttosto efficace; una volta che sarete però riusciti a fare breccia, i vostri attacchi fisici gli infliggeranno un grande ammontare di danni. Iniziate a lavorare sullo scudo con la machinegun prima e la pistola poi. Mentre gli girate intorno non perdete di vista i suoi scagnozzi: ad inizio turno occupatevi per prima cosa di loro e preoccupatevi di colmare la barra della gauge prima di riprendere l'offensiva sul Colossus. Mantenete a un buon livello la gauge e lo scontro verterà inesorabilmente a vostro favore, anche se probabilmente vi occorrerà un po' di tempo per avere la meglio. Al termine del filmato che chiude lo scontro entrerete in possesso della Cold Medicine per Leanne. Fate dunque ritorno a Ebel City e curate la vostra alleata, poi dedicatevi alle missioni secondarie lasciate in sospeso e procedete infine al capitolo successivo.

Capitolo 7 - The Star Vein

All'inizio del capitolo, dopo il filmato iniziale, ricevete alcuni Energy Hexes insieme al Core Lift 3 Pass. Raccogliete le nuove missioni secondarie alla gilda, dopodichè potete iniziare a svolgerne qualcuna, ad esempio "Emergency Call-up", missione semplice che non richiede passaggi sbloccati nella main quest e garantisce anche una buona ricompensa. Il completamento di queste side quest inoltre ne sblocca altre aggiuntive.
La vostra destinazione nella missione principale è il Livello 11, perciò preparatevi a percorrere un lungo tratto di strada. Andate al Livello 4, da lì accedete al Livello 6; usate il Core Lift 2 per scendere al livello 7, continuate fino al Livello 8 e cercate lì l'ascensore per il 9. Core Lift 3 vi consente di scendere al 10: a poca distanza si trova l'accesso ad Albona, città in cui si svolgono alcune missioni secondarie e luogo da cui è possibile raggiungere il Livello 11. Lì è indicato il sentiero verso Mine 24, la vostra destinazione. Eliminate i nemici che vi bloccano la strada e custodite gli Energy Hex che ricevete in premio per utilizzarli nelle missioni secondarie che lo richiedono, come "Town of Hope". Entrate nelle miniere ed armatevi di pazienza, perché ogni esagono della griglia rappresenta uno scontro e la strada è lunga. I passaggi laterali che scorgete saltuariamente conducono di solito ad oggetti o potenziamenti. Una cut-scene infine vi segnala l'arrivo al cospetto del boss del capitolo, Gelsey. Per eliminarlo potete semplicemente uccidere tutte e quattro le sue guardie, stando attenti a non farvi prosciugare la scorta di Bezel Crystal: rimasto solo Gelsey sparirà in una nuvola di fumo. Nel luogo dove prima si trovava il nemico ora noterete alcuni barili: attendete che uno di questi si muova leggermente e concentrate gli attacchi di tutti i personaggi su questo. Dopo essere stato colpito Gelsey riapparirà ritrovandosi fatalmente circondato dal vostro party. Al termine dello scontro risolvete, se volete, le missioni secondarie lasciate in sospeso poi fate ritorno ad Ebel City. La guida che farà risuonare il vostro nome nella storia

Capitolo 8 – The First Date

In questo capitolo controllate solamente Vashyron e Zephir. Controllate come sempre le missioni disponibili alla gilda, completate il primo, semplice gruppo e consultate la descrizione delle nuove missioni che verranno aggiunte.
La missione principale vi vede invece scortare Leanna, impegnata in una missione solitaria. Le prime difficoltà arrivano già al Livello 4, dove la strada è bloccata e dovrete avere la meglio su un gruppo nutrito di avversari per proseguire. Ricordate, come consiglio generale nel capitolo che il party ristretto vi obbliga a cambiare strategia e concentrarvi su un nemico alla volta. Al Livello 6 dovrete ancora una volta farvi strada per raggiungere l'area del Paterpolis; in questa occasione però i nemici sono piuttosto deboli e bastano pochi accorgimenti, come usare i barili sparsi, per superare questo blocco. A Patertopolis si svolge una breve cut-scene al cui termine vi trovate nuovamente immersi in una battaglia. Concentratevi ancora su un solo nemico alla volta ed usate per prima cosa la machinegun sui nemici armati per avere la meglio in poco tempo. Avanzate allora eliminando i nemici fino al muro trasparente, nelle cui vicinanze combatte una Missile Plough machine. Quest'ultima vi scaglia contro una batteria missilistica che è molto difficile da evitare. Inoltre oltre a questa dovrete affrontare anche uno Sprocket Juggernaut, difensivamente molto forte. Di contorno alcuni nemici armati di pistola cercano di infastidirvi. Eliminate subito la macchina lanciarazzi, magari correndole intorno così da ingannare i suoi stessi missili che finiranno per colpirla. Dopodichè abbattete il Juggernaut ed infine uccidete gli scagnozzi armati. Al termine di questa ardua battaglia vi aspetta il boss del capitolo, Tri-Stamp. Muovetevi regolarmente in diagonale, alternando attacchi con la machinegun ad altri con la pistola, stando bene attenti a non avvicinarvi troppo, mentre il nemico attacca. Oltre al boss dovrete vedervela anche con dei fastidiosi Goblin velenosi, ma potrete pensare a loro con calma dopo aver ucciso Tri-Stamp. Dopo il filmato che chiude lo scontro vi riunite con Leanna: approfittate delle missioni rimaste in sospeso per farla salire di livello, poi tornate alla vostra base.

Capitolo 9 – The Sacred Sign

Dopo il filmato ricevete alcuni Energy Hexes e la missione che vi introduce alla parte di storia del nono capitolo. Per prima cosa, però leggete la descrizione delle nuove missioni a disposizione nella gilda e valutate in quale ordine svolgerle. In questo capitolo potete affrontare le missioni secondarie prima di avanzare nella Main Quest. Usate dunque un Energy Hex per entrare nella Antourion's Magion, al Livello 2 ed osservate il filmato. Per proseguire nell'avventura dovete recarvi a Lucia, ma per arrivarci sappiate che dovrete superare un paio di blocchi dove i nemici vi ostacolano. Fate la conoscenza inoltre di una nuova tipologia di nemici, i Wrecking Ballers, simili a lucertole: abbattetene un buon numero in bello stile e potreste raccogliere da uno di questi mostri uccisi una Luxury Meat, utile per completare una missione secondaria ("Feel Better, Kitty Dog"). Avanzate verso Downtown, seguendo un percorso diverso da quello compiuto la prima volta. Quando avvistate gruppi di nemici composti da simil-scorpioni muniti di machinegun e grossi soldati, cercate di evitarli finché vi sarà possibile, poiché si possono rivelare davvero ostici. Poco oltre ve la dovrete vedere con tre Screw-Top, la cui principale caratteristica è uno scudo difficile da penetrare. Muovetevi continuamente per non farvi schiacciare in un angolo. Concentratevi anche in questo caso su un solo nemico alla volta. Dopo aver lasciato al suolo tutti e tre gli Screw-Top seguite la freccia bianca che vi porta nuovamente al dungeon di Lucia. Lì trovate un'Abandoned Save Station dove salvare prima della Parkway Area.
Nella Parkway Area le cose per voi si fanno ancora più complicate. Un filmato infatti introduce il Jalopy Golem, nuovo nemico dotato di un'enorme arma da fuoco, accompagnato da un paio di Fullmetal Gear. Questi ultimi si rigenerano una volta distrutti, perciò è meglio che vi concentriate sul bersaglio grosso. Per superare questo scontro dovrete disorientare il Golem, impedendogli di estrarre la pericolosa torretta in grado di ridurre in fin di vita l'intero party e quindi attaccarlo dai lati una volta accerchiato. Ad esempio, lasciate che due personaggi lo attacchino, poi quando il Golem sta per reagire su di loro usate la Heroic Action del Machine Gunner rimasto in disparte. La vittoria nello scontro è celebrata con un filmato che chiude il capitolo.

Video - Sistema di combattimento

Resonance of Fate - Sistema di Combattimento Resonance of Fate - Sistema di Combattimento

Capitolo 10 - The Seminary

Dopo il filmato scoprite che dal vostro party in questo capitolo è escluso Zephyr. Sistemate l'equipaggiamento dei due membri del party e recatevi come abitudine alla gilda per accettare qualche missione secondaria. Tuttavia è consigliabile attendere il termine del capitolo, quando tornerete a gestire un party di tre membri, per affrontarle in maniera più semplice.
Per avanzare nella storia principale iniziate col dirigervi al Crank Seminary nel Livello 7. Affrontate il combattimento obbligatorio vicino al ponte, quindi un altro, più complicato, nel Livello 6, dove le granate stordenti dei nemici possono mettervi in difficoltà. Prima del Seminary infine troverete un altro gruppo di nemici ad attendervi. Con il filmato che si attiva al vostro ingresso nel Crank Seminary si chiude il decimo capitolo. Fate dunque ritorno ad Ebel City, riunite il party ed affrontate le missioni secondarie rimaste in stand-by, in particolare "Pater's Message" e "The Secret Machine".

Capitolo 11- A Place to Lay Emotions Down

Dopo numerosi filmati vi trovate in controllo del solo Zephyr. Lanciatevi dunque nella missione principale, assicurandovi di avere equipaggiate sia una machinegun che una pistola. Passate alla World Map ed affrontate il nemico nei pressi del Rainy Bridge. Il filmato che introduce lo scontro vi suggerisce che non si tratterà di una battaglia semplice. Tuttavia poiché avete solo un personaggio a disposizione non avete molte scelte strategiche da compiere. Attaccate al primo turno, poi aspettatevi che Lagerfeld si teletrasporti vicino a voi e vi colpisca, spargendo i vostri cristalli per tutta l'area. Usate il secondo attacco per trasformare interamente in blu la sua barra: se ciò non avviene con ogni probabilità dovrete ricaricare ed affrontare nuovamente questa sessione di gioco. Quando invece avrete sconfitto Lagerfeld potrete affrontare le missioni secondarie del capitolo oppure passare al successivo. La guida che farà risuonare il vostro nome nella storia

Capitolo 12 – The Wedding

Dopo i filmati introduttivi ricevete alcuni Energy Hex, ma vi trovate in controllo del solo Vashyron. Dedicatevi allora alla missione principale fin dall'inizio e muovetevi verso il Livello 1 armati sia di machinegun che di pistola. Se non siete mai stati prima nello Square Garden del Livello 1 sappiate che dovrete farlo emergere con un Energy Hex. Superate poi l'arcata per entrare nel dungeon ed esploratelo. Nonostante siate soli, i nemici non vi daranno molto filo da torcere. Il cammino infatti procede placido fino al filmato che introduce lo scontro col boss. Dovrete affrontare un elicottero affiancato da alcuni uomini armati. Tuttavia, qualora vi facciate distrarre da quest'ultimi finirete inevitabilmente maciullati dalle mitragliatrici dell'elicottero. Perciò concentratevi sul mezzo aereo, poiché quando l'avrete distrutto il combattimento finirà in ogni caso. Spostatevi verso la sinistra del tetto su cui vi trovate ed usate da lì un Heroic Attack per superare gli uomini armati e in seguito scaricate la machinegun sull'elicottero. Sparate qualche colpo di pistola agli scagnozzi, poi ripetete l'operazione di prima. Continuate a saltare gli uomini armati ed abbassare lo scudo dell'elicottero finchè questo non precipiterà distrutto. Dopo il filmato svolgete le missioni secondarie, se volete, oppure tornate alla base.

Capitolo 13 - Christmas

Al termine dei filmati introduttivi dirigetevi alla gilda e svolgete le missioni secondarie lì disponibili. Quando avete terminato con le side quest dirigetevi ancora allo Square Garden del Livello 1 per proseguire nella trama portante. Questo tredicesimo capitolo presenta delle dinamiche davvero singolari: il vostro compito non è uccidere, ma consegnare regali e per farlo dovrete usare gli stessi comandi che fino a poco fa avete usato per sparare. Muovetevi tra gli esagoni, iniziando a sinistra, poi tornate indietro e proseguite a zig zag. I bambini tuttavia sono dispettosi e qualche volta colpiscono Leanna o la bloccano in un angolo. In quei casi usate Zephyr o Vashyron per aiutarla. Inoltre in questo frangente potrete anche usare le Heroic Action senza consumare cristalli. Al termine di questa sessione vi trovate a controllare la sola Leanna: muovetela verso l'area della Basilica dove ha luogo la cut-scene che conclude il capitolo. La guida che farà risuonare il vostro nome nella storia

Capitolo 14 – An Old Promise

Dopo aver attivato le missioni secondarie nella gilda, decidete in base alla loro descrizione se preferite affrontarle ora o in seguito. Muovetevi poi lungo gli eventi della trama principale. Riunitevi con Leanna sul ponte oltre Core Lift 1. Nel caso abbiate deciso di attendere, potreste affrontare ora qualche missione secondaria sfruttando il party completo. Altrimenti usate il Core Lift 1 per arrivare al Livello 3, poi da lì usate l'ascensore per raggiungere il Livello 2 e sistemate il pezzo che vi è stato dato all'inizio del capitolo sulla fila verde così da guadagnare l'accesso ad un altro ascensore. Giunti al livello 1 usate qualche esagono per accedere ad Aetersyl. Dopo una cut-scene vi troverete subito in mezzo a nemici piuttosto ostici. Sfruttate quindi la Energy Station prima di entrare nella Grand Hall. Qui i nemici sono affrontabili solo se avete livellato con cura i vostri personaggi in precedenza, affrontando un buon numero di missioni secondarie. Tuttavia potete semplicemente fuggire da loro correndo sulla destra fino a riemergere nella mappa del dungeon. Aggirate allora l'edificio, ignorate un primo ingresso ed utilizzate poi la seconda porta per passare all'interno. Liberate l'area, raccogliete il PDW-XN.V3, poi scendete. Entrate quindi in una sala già visitata, tuttavia sul lato opposto, dove è presente una leva che potete manovrare per aprire il portone. Dirigetevi all'uscita e da lì all'ala est. Dopo il filmato uccidete i tre soldati e guardate a destra, oltre l'architrave, dove si trova un gruppo di torrette. Non lanciatevi contro di esse a testa basta, ma limitatevi a disattivare i loro scudi per distruggerle in breve tempo. Posizionate due personaggi in un luogo protetto, possibilmente uno dotato di machinegun e uno di pistola e sparate con la mitragliatrice su una torretta attraverso la griglia della finestra. Se gli avete abbassato tutto lo scudo, il personaggio armato di pistola può sfruttare il Direct Damage ed eliminare la torretta. Ripetete questo procedimento per tutte le torrette, poi godetevi il filmato che chiude il capitolo.

Capitolo 15 – Power Beyond Conception

Dopo aver svolto le missioni secondarie a vostra disposizione, dedicatevi alle richieste della main quest. Raccogliete le ricompense ottenute nella casella della posta ed incamminatevi verso Outer Wall, nel Livello 1. Usate l'Energy Hex marrone a vostra dispozione e proseguite all'interno dell'area, dove ha luogo un filmato. Al termine vi ritrovate in un combattimento che potete risolvere semplicemente bersagliando il leader del gruppo di nemici. Dopodichè osservate la mappa e dirigetevi verso la Sullivan's Manor Promenade. Lì dovrete prima affrontare due dure battaglie, poi in seguito ad un filmato una boss battle contro due Gunners, un Bahamuth Elicopter e tre Mobile Storm Cannon. Concentratevi per prima cosa sull'elicottero, poi uccidete i soldati e continuate bersagliando lo scudo del carro armato per poter in seguito colpirne le parti meccaniche. Per terminare lo scontro e visualizzare il filmato di fine capitolo, dovete distruggere tutti i nemici presenti.

Capitolo 16 – The Basilica

Affrontate subito le missione secondarie così da alzare il livello del vostro party, dopodichè dirigetevi alla Basilica al Livello 1. Dopo la cut-scene iniziale, avanzate attraverso qualche facile scontro fino alla prima boss battle. Garigliano è piuttosto ostico da sconfiggere ed inoltre è affiancato da diverse guardie. Cercate di eliminare prima queste ultime, attaccandole una alla volta poiché la loro potenza non è di molto inferiore a quella di Garigliano stesso. Se avete oggetti che possono aiutarvi contro poison e shock attack usateli ora. Cercate di utilizzare il più possibile attacchi che stordiscano l'avversario, in modo da non subire l'offensiva del boss ad ogni turno. Quando avrete superato questo primo scontro è bene che torniate a un punto di salvataggio prima di addentrarvi ulteriormente nella Basilica.
Giunti di fronte a un bivio esaminate prima le diramazioni laterali, chiuse, dove trovate oggetti utili ed attivate i due piedistalli in cui vi imbattete per aprire un portone che oltrepasserete in seguito. Avanzate dunque e liberatevi del Godhammer, cercando di muovervi il più possibile per quanto lo stretto corridoio vi ostacoli. Altrimenti correte oltre il portone dove trovate un secondo boss, Antourion. Con una buona armatura e delle difese contro il ghiaccio questo combattimento non vi costerà molta fatica. Concentratevi su Antourion, poiché i suoi scagnozzi spariranno una volta ucciso il loro capo. Cercate inoltre di stordire Antoution ogni volta che vi è possibile.
Procedete e percorrete ancora entrambe le diramazioni del bivio per attivare i pannelli alle estremità. I nemici in questi due corridoi saranno però numerosi e molto potenti, perciò dovrete usare alla perfezione la machinegun per infliggere la quantità di danno sufficiente a perforare i loro scudi. Dopo aver premuto entrambi gli interruttori non vi resta che affrontare l'ultimo boss, Rowen. Prima di far ciò però è bene che torniate sui vostri passi fino a un punto in cui potete salvare. Durante la battaglia con Rowen concentratevi subito sui Venomous Fog, aiutanti del boss parecchio pericolosi in grado di scagliare attacchi velenosi. Quando li avrete tolti di mezzo avrete compiuto già un buon passo verso la vittoria finale. Dirottate poi tutti gli sforzi verso Rowen e provate a stordirlo ad ogni turno in modo da non dover subire troppo frequentemente il suo attacco speciale. Curatevi spesso e se li avete a disposizione usate i proiettili ricoperti di metallo che si rivelano più efficaci degli altri. Quando avrete sconfitto anche Rowen un filmato conclude il gioco.
Congratulazioni, avete terminato Resonance of Fate!

Video della soluzione