6.5

Redazione

7.0

Lettori (109)


  • 79
  • 5
  • 49
  • 26

NierMultiplayer.it getta Luce sulle Ombre di NIER! 1

La soluzione è basata sulla versione americana per Xbox 360 del gioco. Potrebbero esserci divergenze con la versione italiana e/o per altre piattaforme.

Prologo

Il prologo altro non è che un tutorial mascherato; seguite le indicazioni su schermo, terminando tutte le "ombre" che popolano la stanza. Dopo una breve scenetta, altro combattimento (durante il quale sarete "forzati" a perdere, non opponetevi all'inevitabilità di questo accadimento). Uscite poi all'esterno, ove potrete provare ad utilizzare attacchi magici. Completato anche questo spezzone, affronterete il primo boss.

Boss
Eliminate anzitutto le ombre di minori dimensioni. Potrete dunque combattere con calma il boss principale. Consigliamo di tenere tra voi e lui una certa distanza, poichè i suoi attacchi corpo-a-corpo sono molto più dannosi rispetto agli equivalenti da lontano. Da qui, potrete lentamente, ma costantemente diminuire gli HP del nemico facendo ricorso a "Dark Blast". Dopo un po', apparirà un'icona circolare in corrispondenza del suo "punto debole". Colpitelo un po' di volte per portare a termine la battaglia, ricordandovi che tra un colpo e il successivo è necessario lasciar percorrere un intero "cerchio" alla sfera.

The Village

Scendete le scale, cominciate ad esaminare le sezioni "lampeggianti" del muro, recuperando degli oggetti. Uscite dalla casa, raggiungete la fontana. Parlate con Devola. Poi continuate verso nord, entrate nella libreria. Conversate con Popola, sorella gemella di Devola. Provate ad andarvene, localizzando Yonah all'interno della biblioteca. Parlate con lei, dunque andatevene. Guardate la scenetta. Usate la Porta Nord per uscire dal villaggio. Attaccate le pecore (facendo attenzione a non colpirle da dietro - rischiereste di essere colpiti da un loro calcio!). Prelevate la carne e la lana che rilasceranno. Tornate dunque al villaggio. Eliminate le ombre che cercheranno di ostacolarvi, poco fuori dalla cittadina. Raggiungete il mercato (aldilà dell'arco di pietra), parlate con il negoziante. Fornitegli la carne di pecora, eventualmente comprando delle erbe (barattandole, in pratica). Tornate alla biblioteca, parlate con Popola. Dunque, dirigetevi verso casa; salite le scale, conversate con Yonah, per due volte. Poi ancora da Popola. Dovrete raggiungere le Pianure del Nord. Avvicinatevi al ponte, eliminate le ombre. Parlate con Popola per riferire del completamento di questo obiettivo. Esaminate il letto - vuoto - nella stanza al primo piano della vostra casa. Di nuovo in biblioteca, sempre da Popola, cercate di capire che cos'è successo. Spostatevi dunque verso la Porta Est; esaminate l'oggetto, dunque uscite dal villaggio.

Lost Shrine

Potrete fare incetta di lana e carne lungo la Strada Est. Prendete poi il sentiero a sinistra, lungo la montagna. Percorrete l'intera vallata (scelta forzata, data la presenza di una frana). Salite la scaletta a destra, localizzando la sezione seguente del sentiero. Raggiunto il ponte, superatelo ed entrate nel santuario dalla porta principale. Salite la rampa di scale circolare, rompete la cassa sopra la piccola piattaforma - al suo interno, la mappa del santuario. Ancora su, verso il secondo piano. Procedete verso l'esterno del tempio. Entrate nell'unico passaggio aperto, recuperate la chiave di bronzo. Tornate indietro, percorrendo a ritroso il sentiero. Sbloccate la porta alternativa, eliminate tutte le ombre, percorrete le varie stanze fino ad arrivare nei pressi di una scaletta. Su, altra cassa da rompere - dalla quale potrete recuperare il Pugnale Nirvana. Avanti verso il terzo piano. Usate il percorso esterno per arrivare alla successiva stanza.
Dovrete affrontare una breve sezione di platforming puro che vi farà giungere in cima al tempio. Lì arrivati, prendete a destra, percorrendo le rovine, fino ad un grosso blocco di pietra di colore blu. Aggrappatevi ad esso, muovetelo in avanti verso il muro rotto; poi destra, poi ancora avanti, premendolo sul muro ove è agganciata la scaletta rotta. Salite in cima alla pietra, saltate verso la scaletta. Sempre dritti, salvate il gioco, poi raggiungete la barriera. Ignorate le ombre, preferendo invece colpire il libro all'interno del cerchio rosso. Guardate la scenetta, provate a respingere l'orda di ombre. Esaminate nuovamente il libro, aiutati da Weiss (che terrà a bada le ombre). Le due statue prenderanno vita, andando a comporre il boss di fine livello.

Boss
Cercate di rimanere distanti dai due boss, danneggiandoli principalmente ricorrendo ai "Dark Blast" (premete continuamente il tasto, piuttosto che tenerlo premuto per lungo tempo). Dopo aver subito un po' di danni, una delle statue si rinchiuderà in uno scudo sferico. Ignoratelo, focalizzandovi preferenzialmente su chi non è protetto. Dopo un po', il boss cadrà a terra, premete i tasti come indicato dalla scenetta, recuperando la Dark Lance (una nuova magia). Ve ne potrete servire per eliminare la statua senza scudo. Uccidete le ombre che saranno evocate dal suo compagno e terminate poi anche lui. Correte verso Yonah per dare inizio ad una serie di scenette.

The Aerie

Tornati al villaggio, uscite dalla vostra casa, parlate con Weiss. Entrate dunque nella biblioteca, ove si trova Popola. Vi dirà di raggiungere Aerie, un altro villaggio, per incontrare il suo sindaco. Procedete aldilà della Porta Nord. Percorrete il ponte nella sezione sud-ovest delle Pianure del Nord (evitate i combattimenti con le ombre, vi farebbero solo perdere tempo). La simil-miniera è in realtà Aerie. Raggiungete la capanna sulla destra, conversate con Weiss. Continuate lungo il tunnel. Scendete lungo il ponte, verso la piattaforma circolare. Disfatevi delle ombre, continuate verso il lato della valle, notando una scaletta. Saliteci, poi voltatevi e percorrete il ponte, verso il lato opposto del canyon. Localizzate la capanna sulla destra, è la residenza del sindaco. Parlate con lui. Dovrete dunque tornare verso il vostro villaggio. Non dimenticatevi di salvare il gioco. Esaminate i fiori nella vicina capanna, dunque guardate la scenetta - dopo la quale, ci sarà un boss.

Boss
Kaine è piuttosto veloce, soprattutto in confronto alla sua capacità d'attacco (dato che solitamente queste due caratteristiche sono tra loro inversamente proporzionali). Dovrete forzatamente attaccarla con metodi corpo-a-corpo, poichè ha una forte resistenza agli attacchi magici; consigliamo di usare la schivata per spostarvi verso la sua schiena e colpirla da lì, sicchè non possa reagire.

Boss
Trattasi di un'Ombra leggermente potenziata. Uno dei suoi attacchi è una specie di onda shock - che potrete evitare solamente saltando. Il secondo colpo a sua disposizione è una specie di "proiettile a diffusione" che potrete semplicemente parare o schivare (allontanandovi a sufficienza, sicché la diffusione si disperda automaticamente). Danneggiatela tramite Dark Blast, fino a causare la comparsa di un cerchio nei pressi della sua gamba sinistra. Spaccatela, poi ricominciate ad attaccare la sezione centrale del corpo nemico. Ripetete la procedura sull'altra gamba e sulla testa, terminando così l'avversario. Tornate dunque a casa, da Yonah.

Video - Trailer di lancio

Nier - Trailer di lancio Nier - Trailer di lancio

The Seafront

Dopo aver conversato con Yonah, tornate alla libreria, ove potrete interagire con Popola. Vi parlerà di una pozione che potrebbe servire a curare Yonah. Uscite dal villaggio prendendo la Porta Sud. Percorrete le Pianure del Sud, fino a giungere al porto di Seafront. Dovrete ora parlare con un vecchio pescatore, collocato subito dopo la palafitta che guarda verso l'oceano. Vi donerà una canna da pesca e un'esca. Raggiungete dunque la spiaggia più grande del Seafront (ben segnata sulla mappa da una X gigante rossa) e cominciate a pescare. Se non riuscirete a catturare il pesce in poco tempo, non preoccupatevi, vi verrà donato. Potrete dunque tornare al villaggio, ove donare la medicina a Yonah che verrà così guarita. La mattina seguente, fiondatevi alla biblioteca, per parlare con Popola. Vi chiederà di esplorare nuovamente Aerie, ma prima avrete bisogno di una nuova spada.

The Junk Heap

Spostatevi verso la sezione nord-ovest delle grandi pianure. Scendete lungo il lato del burrone, arrivando al laghetto della cascata. Salite lungo il ponte, poi nord, fino alla barriera di catene. Superatela per raggiungere il Junk Heap. Entrate nella capanna sulla sinistra, parlate con i due fratelli lì presenti. Acconsentiranno alla creazione di una nuova arma, ma dovrete voi recuperare gli oggetti necessari (tre pezzi di titanio). Il titanio può essere prelevato dai robot con le teste a forma di lampada rossa, non dovreste incontrare particolari difficoltà nel distruggerne tre. Tornate alla forgia, parlate con Gideon per ottenere la Nameless Blade. Dovrete dunque tornare all'interno del Junk Heap, localizzando la madre di Gideo. Salite sul primo ascensore (accanto al blocco blu), usandolo per scendere nello scantinato. Eliminate i robot, raggiungendo dunque una stanza con una torretta che esce dal pavimento. Distruggetela, poi esaminatela. Lanciate la bomba che apparirà verso l'oggetto che blocca il vostro progredire. Saltate sul carrello da miniera, eliminate i nemici facendo ricorso ai Dark Blast. Finita la corsa, scendete dal carrello, eliminate i robot nella stanza successiva. Servitevi di una bomba per distruggere il relitto e lanciatene una in avanti, liberando il sentiero. Eseguite un doppio salto, superando il burrone. Salvate il gioco, poi avanti per il boss.

Boss
Trattasi di robot gigante. Durante le fasi iniziali, non potrete danneggiarlo in alcun modo, dunque cercate semplicemente di schivare i primi colpi (dei raggi laser provenienti dalle sue mani). In alcuni momenti, staccherà la mano dal suo braccio e la sposterà verso la vostra testa, cercando di colpirvi - è il momento giusto per schivare, la mano si pianterà poi a terra e voi potrete colpirla (consigliamo un attacco magico di tipo Oscuro). Distrutte entrambi le mani seguendo questa procedura, verrete posti di fronte ad un gruppetto di robot "standard". Liberatevene senza problemi, preparandovi all'entrata in scena di diverse torrette, ai lati della piattaforma - un solo colpo sarà sufficiente a terminarle. Arriverete così all'ultima fase del combattimento. Il boss lancerà una grande quantità di missili dai suoi occhi; dopo averli evitati, prelevate la bomba nei pressi di una delle ex-torrette e lanciatele nella bocca del robot. Ripetete la procedura per sconfiggerlo. Superate dunque il ponte, entrando nella vicina porta. Guardate la scenetta, esaminate il cadavere a terra. Parlate con Gideon, poi guardate la scenetta e dirigetevi verso le Pianure del Nord.

The Aerie - Seconda Visita

Superato il ponte, eliminate le Ombre. Procedete verso l'interno di Aerie. Assistete Kaine durante il combattimento, poi correte lungo il successivo tunnel. Salvate il gioco, dunque avvicinatevi alla piattaforma. Dovrete riaffrontare lo stesso boss del precedente livello, attaccate i suoi piedi come fatto in precedenza, non vi sono appunti da aggiungere. Passate dunque dall'altro lato del canyon, scendendo la scaletta sulla sinistra. Muovetevi poi verso destra, altra scaletta, altro ponte, seconda parte della battaglia.

Boss
Dovrete stavolta focalizzarvi sulla coda del nemico, usando Dark Blast e Dark Lance; dopo un po', uno dei soliti "cerchi" apparirà, andrà ovviamente distrutto per rendere anche il boss inoffensivo. Eliminate dunque gli Shades, poi superate l'ennesimo ponte, arrivando così alla terza sezione del combattimento. Le gambe del nemico dovranno nuovamente essere il vostro principale obiettivo, prestando attenzione alle doppie onde-shock. Colpite poi ancora il "cerchio". Finalmente, l'ultima parte - qui cercherà principalmente di caricarvi, puramente corpo-a-corpo. Continuate a combattere come al solito, il cerchio apparirà sulla sua testa e voi potrete terminare il nemico una volta per tutte. Tornate ora verso la primissima piattaforma, ove si trova Kaine. Esaminatelo, guardate la scenetta. Uscite da Aerie, dirigendovi verso le Pianure del Nord.

Facade

Anzitutto, tornate al villaggio. Guardate la scenetta, dunque procedete verso la Porta Est. Usciti dal villaggio, giunti dunque alla Strada Est, prendete a destra (verso il deserto). Attenzione ai Lupi e Scorpioni, utilizzate senza paura oggetti curativi per recuperare HP, data la grande quantità di incontri casuali tipica del deserto. Continuando dritti lungo l'unico sentiero disponibile, arriverete a Facade. Dovete spostarvi verso il Palazzo Reale, sul lato opposto della città. Percorrete la parte esterna della città, adiacente alle mura, fino a raggiungerlo. Esaminate la porta, poi tornate verso l'uscita. Aiutate la bambina a recuperare la frutta, parlate con lei. Vi mostrerà la città. Parlate nuovamente con lei dopo il tour, dunque con il membro della corte. Tornate alla porta d'entrata di Facade. Parlate ancora con Frya, esaminate la porta, tornate da Kaine. Deciderete tutti assieme di raggiungere il Barren Temple. Frya vi guiderà lungo il deserto, evitando gran parte degli incontri casuali. Seguite attentamente le sue orme. Raggiungerete automaticamente l'entrata al Tempio.

The Barren Temple

Procedete verso il basso, entrando nella porta a destra, cominciando in tal modo la prima prova. Vi verrà proibito di saltare e verrete messi di fronte ad un labirinto. Raggiungete il blocco lampeggiante sul retro e distruggetelo. Prova superata. Tornate al corridoio, entrate nella seconda porta. Vi verrà proibito di rimanere fermi. Correte e saltate per raggiungere il cubo lampeggiante, distruggetelo. Avanti verso il terzo - non potrete usare la magia. Il metodo migliore per superare la prova consiste nel tenere sempre la guardia alzata, difendendovi ad oltranza nei confronti del fuoco da cannone, per poi attaccare corpo-a-corpo durante le interruzioni. Quarta prova: non potrete difendere. Muovete i blocchi sulla destra, poi quelli sulla sinistra - completamento facilissimo. Quinta: proibite le magie - saltate sopra uno dei cannoni-cubo e saltate di blocco in blocco fino ad arrivare al cubo lampeggiante; distruggetelo. Sesta: non potrete attaccare corpo-a-corpo; facilissimo, potrete servirvi di Dark Blast e Dark Lance per eliminare tutti i cubi lampeggianti in zona. Settima: proibito schivare - semplicemente uccidete tutte le Ombre, poi aprite la porta alla fine della zona di gioco. Finite le prove, percorrete lo stretto corridoio a sinistra, superando il ponte. Salvate il gioco, boss incombente. Multiplayer.it getta Luce sulle Ombre di NIER! Boss
Durante la prima fase, distruggete tutti i cubi che si coloreranno di rosa. Il "cerchio" cadrà a terra; ripetete la procedura su tutti e quattro i cerchi, per raggiungere la seconda fase. Focalizzatevi anzitutto sullo schivare gli attacchi dei boss. Aspettate che il suo pugno colpisca terra, alcuni cubi diventeranno blu e vulnerabili al vostro attacco - distruggeteli. Le braccia del boss cadranno quando avrete polverizzato tutti i blocchi. La forma del nemico cambierà, diventando una serie di quadrati rotanti. Distruggete i cubi al suo centro per completare il combattimento.

Verrete automaticamente trasportati verso Facade. Parlate con il principe, per tre volte. Uscite dalla cittadina, giungendo nel deserto. Superatelo per arrivare alla Strada Est. Eliminate gli animali, poi tornate al villaggio.

The Forest of Myth

Tornate velocemente a casa, salite le scale, parlate con Yonah. Dormite lì, guardate la scenetta che riassumerà il vostro sogno. Parlate nuovamente con Yonah, dunque con Popola alla biblioteca. Vi parlerà della Forest of Myth. Uscite dal villaggio attraverso la Porta Nord, dunque procedete verso la sezione nord-ovest delle Pianure del Nord per trovare la foresta. Parlate con il sindaco della foresta, entrerete così nel suo sogno. Leggete tutto, vi verranno dunque poste tre domande. Rispondete alla prima "the answer is a secret"; alla seconda "Sunlight", alla terza "a man". Usciti dal sogno, recuperate Dark Execution. Continuate verso il successivo membro del villaggio, anche in tal caso dovrete "entrare" nel sogno. Leggete tutto, prendete nord ed est per scampare l'alluvione. Parlate poi con il terzo abitante. La soluzione al suo indovinello sarà "The real one is Beta". Usciti dal sogno, tornate dal sindaco, recuperando la Katana. Tornate al villaggio.

The Haunted Manor

Parlate con Popola alla libreria, poi tornate a casa, per conversare con Yonah. Vi chiederà di andare ad aiutare un suo amico, in quel di Seafront - in realtà, nella Haunter Manor. Parlate con Sebastian per entrare. Seguitelo verso la sala da pranzo; vi lascerà da soli, voi invece di aspettare dovrete esplorare i dintorni. Uscite attraverso la porta accanto al caminetto. Esaminate le due porte che conducono al cortile, tornate poi alla sala da pranzo. Kaine sarà scomparso; uscite nel giardino. Entrate nella porta sul lato opposto, poi dritti fino al bagno. Esaminate il lavandino per recuperare una chiave. Tornate al corridoio immediatamente fuori dalla sala da pranzo, usate la chiave per sbloccare la porta. Avanti, fino al ragno, uccidetelo. Parlate con Emil, ottenendo la mappa ed una chiave. Tornate alla porta precedentemente bloccata, sulla quale potrete utilizzare la chiave in questione. Esplorate tutte le stanze in quest'ala della residenza, recuperando la Light Key. Ve ne potrete servire subito, sulla porta alla fine di questo "nuovo" corridoio. Parlate con Sebastian, altra chiave. Serve per aprire l'ormai ultima porta bloccata. Eliminate tutte le ombre lungo il seguente corridoio, aprite la cassa per prelevare una nuova spada. Salvate il gioco, poi procedete verso la biblioteca, ove si trova il boss.

Boss
Nemico tatticamente tutt'altro che complesso: bombardatelo di attacchi corpo-a-corpo, ricorrendo alla magia solo per indebolire (e polverizzare) la sua barriera di carta (letteralmente). Otterrete la Dark Whirlwind, tornando automaticamente all'esterno della villa. Parlate con Weiss, poi avviatevi verso casa.

The Village - Seconda Visita

Dopo l'usuale conversazione con Yonah, uscite di casa per visitare - come sempre - Popola. Incamminatevi verso la Porta Sud, esaminate la zona nei pressi delle ruote del mulino, localizzando l'oggetto richiesto da Popola. Tornate da lei, poi correte vero il mercato. Parlate con Devola, salvate, boss!

Boss
Ignorate le piccole Ombre, focalizzandovi invece sul grande capo. La sua mossa principale è l'onda shock, liberata dalla pressione delle sue manone sul terreno. Ovviamente, potrete schivarla con semplici salti, per poi andare a colpire proprio la mano che andava a produrre l'onda. Apparirà dunque il solito cerchio che vi consente di distruggere l'arto. Dopo la scenetta, cominciate a seguire il boss, lungo il muro e verso la Porta Nord. Cercate di colpire i suoi piedi, unica parte per ora accessibile, fino a causare l'apparizione del "cerchio di danno", la cui rottura causerà una scenetta. Ripetete il processo fino alla comparsa del cerchio sulla sua testa. Spostatevi dunque verso l'interno della biblioteca, ove si svolgerà la terza parte del combattimento.
Spezzate tutti i cerchi-danno che circondano il suo corpo, facendolo cadere al piano inferiore. Poi colpite la sua testa, guardate la scenetta. Un suo amico giungerà in scena - Grimoir Noir. Vi verrà bloccato l'accesso alla magia. Eliminate le ombre facendo ricorso alla spada, dunque cominciate a martellare Grimoire. All'apparizione del cerchio-danni, continuate ad infliggere i colpi. Riottenuti tutti i vostri poteri magici, Grimoire alzerà uno scudo protettivo (valido sia per corpo-a-corpo, sia per magia). Schivate i suoi attacchi, aspettando l'automatica discesa della protezione. Rompete il cerchio-danni, guardate la scenetta. Selezionate la prima delle due opzioni, salvate il gioco.

Haunted Manor - Seconda Visita

Distruggete le ombre - consigliamo l'utilizzo di armi da taglio. Parlate con la donna inginocchiata, poi dirigetevi alla biblioteca per conversare con Popola. Vi donerà una lettera che dovrete consegnare ad Emil. Avviatevi lungo le Pianure del Sud, per raggiungere l'Haunted Manor - parlate con Sebastian per ottenere la possibilità di entrare. Emil vi parlerà di una stanza segreta all'interno del maniero. Uscite verso il cortile, esaminate la fontana per accedere all'entrata segreta. Scendete le scale.

The Underground Facility

Esaminate l'angolo a sinistra, recuperando la Keycard AA. Servitevene per sbloccare la porta davanti a voi. Date un'occhiata all'angolo destro dell'ultima stanza, prelevando la Keycard KA; fate vostra anche la mappa, analizzando l'oggetto a sinistra della porta bloccata. Avanti dritti, eliminando i mostri, poi prendendo l'ennesima Keycard - SA - dall'angolo nord-ovest della stanza. Entrate nel corridoio segreto (a nord), poi esaminate l'oggetto al centro della stanza, recuperando una spada a due mani. Uccidete le ombre, scendete le scale. Fate vostra l'ennesima Keycard dando un'occhiata all'angolo nord-est della stanza, poi superate la porta, raggiungendo un labirinto. Esplorate il muro ovest, NA Keycard (accanto alla porta d'ingresso). Incamminatevi dunque verso est. Spaccate le casse, superate la porta bloccata, prendete la Keycard MA, sbloccando poi la stanza a sud-ovest. Uccidete l'ombra nella stanza che contiene anche la Keycard YA. Uscite fuori, uccidete l'ombra, sbloccate la porta nell'angolo nord-est. Scendete le scale, arrivando al terzo livello del sotterraneo. Entrate nella terza porta a destra, usate il passaggio segreto, distruggete le ombre, prendete la Keycard RA. Impiegatela sulla porta est, poi continuate avanti. Continuate verso la stanza ottagonale, esaminate la porta bloccata, dall'altro lato. Dopo esservi liberati delle ombre, esaminate l'oggetto a sinistra, potendo così prelevare il terzo documento di ricerca, nonchè la Keycard WA. Superate la porta, salvate il gioco, preparatevi all'arrivo di un boss - parlate con Emil per iniziare.

Boss
Il problema principale qui è evitare gli attacchi-proiettile caratteristici del boss. Attendete che salga lungo il muro, distruggendolo poi di Dark Blast. Il danno vero e proprio può unicamente essere inflitto tramite attacchi Magici, evitate dunque di avvicinarvi al nemico. Dopo aver subito una considerevole quantità di colpi, l'avversario cadrà a terra - non interrompete la vostra offensiva. Apparirà finalmente il solito "cerchio dei danni" che segna la fine del nemico. Distruggete poi le ombre che minacciano la sopravvivenza di Emil.

Verrete automaticamente trasportati verso la biblioteca del villaggio. Guardate la scenetta, verrete poi posti immediatamente di fronte ad un boss.

Boss
Identicamente a quanto visto durante la prima parte del gioco, distruggete tutti i "cerchi" di danno che pullulano attorno al nemico, per causare l'apparizione di un altro cerchio, proprio sulla sua testa. Rompete anche quello per uccidere definitivamente il nemico. Guardate poi la scenetta.

Durante il giorno successivo, raggiungete la fontana al centro del villaggio, ove potrete parlare con Devola. Tornate poi alla biblioteca, sempre assieme a Devola. Vi chiederà di investigare per suo conto a riguardo del Lost Shrine e vi assegnerà la capacità di viaggiare direttamente tra i vari punti della mappa.

Video - Gameplay

Nier - Gameplay Nier - Gameplay

Lost Shrine - Seconda Visita

Salite le scale accanto alla fontana, superate il muro nei pressi del fiume. Parlate con il soggetto accanto alla barca, aprendo così il menu di viaggio. Selezionate la vostra destinazione - Lost Shrine. Seguite il sentiero lungo le colline, fino alle caverne, poi superate il ponte, raggiungendo così la sezione inferiore del santuario. Percorrete le scalette, rompete la cassa di legno, recuperando la Devil Queen (una lancia). Entrate nel tempio attraverso la caverna. Salite fino alla sua cima, riaffrontando i vari puzzle che avete già risolto durante la vostra prima visita. Eliminate il gruppetto di ombre che funge da preludio per un boss.

Boss
Posizionatevi nei pressi della luce durante la prima fase della battaglia, così da distruggere automaticamente tutte le ombre di piccole dimensioni. Attaccate il nemico principale dalla distanza, ricorrendo alla magia. Rompete il cerchio-danni quando apparirà. Schivate dunque gli attacchi magici che l'avversario comincerà a lanciare in vostra direzione. Un secondo cerchio apparirà, la cui rottura segnerà anche la fine della lotta. Purtroppo, verrete immediatamente contattati da un secondo nemico.

Boss
Nemico diverso rispetto a quanto siete stati finora abituati ad affrontare, data la sua estrema velocità. Cercate fin dall'inizio di schivare i suoi attacchi da lontano, cercando di avvicinarvi in maniera progressiva. Utilizzate dunque la vostra magia più potente (di tipo Dark Hand). Dopo aver inflitto sufficienti danni, noterete il boss cadere dal muro. A quel punto, potrete stare più tranquilli, dato che la sua capacità di movimento sarà notevolmente ridotta. Verrete trasportati automaticamente alla biblioteca.

Parlate con Popola, vi suggerirà di visitare Junk Heap e la Forest of Myth. Potrete raggiungerle nell'ordine da voi preferito.

Junk Heap - Seconda Visita

Parlate con Gideon, per due volte. Vi darà la spada, ma vi dirà anche che deve essere riparata. Necessita di Acciaio Memoria. Potrete trovarlo distruggendo i robot più forti del secondo livello sotterraneo. Gideon vi darà la chiave necessaria per accedere a questa zona. Salite sull'ascensore che vi condurrà a destinazione. Distruggete tutti i nemici nella prima stanza, dunque prendete la bomba da una delle torrette, servendovene per fare a pezzi il gruppo di detriti che blocca l'entrata al corridoio nord. Percorrete dunque il terzo corridoio (anch'esso piuttosto pieno di detriti). Giungerete ad una stanza a forma di zig-zag, piena di condotti di ventilazione, casse e robot. Eliminate tutti e tutto mentre procedete lungo la stanza (attenzione a non cadere nei condotti, dovrete per forza ricominciare il livello). Al terzo corridoio, svoltate verso ovest. Uccidete tutti i robot, focalizzandovi specialmente sul più grande che rilascerà l'Acciaio Memoria. Tornate dunque verso l'ascensore, superando il terzo corridoio. Salite al primo piano, parlate con Gideon. Vi dirà che vi scriverà una lettera quando avrà finito di aggiustare la spada. Fate scorrere un po' di tempo, magari visitando nuovamente il villaggio; la lettera infine giungerà a destinazione. Conversando nuovamente con Gideon, potrete finalmente mettere le mani sulla spada, denominata Iron Will. Salite sul primo ascensore, scendendo verso il livello B2. Procedete dritti, fino al carrello minerario, sul quale dovrete salire per cominciare la successiva sequenza di gioco. Svoltate dunque verso il corridoio sulla destra. Un robot gigante apparirà al centro della prima stanza. Dopo esservene disfatti, procedete avanti, uscendo dunque dall'angolo nord-ovest della mappa. Scendete la scala a spirale, dunque dritti. Salvate il gioco, saltate nel buco sul pavimento per cominciare il combattimento contro il boss.

Boss
Trattasi di avversario molto simile al resto dei robot giganti che popolano il livello. Schivate i detriti che vi lancerà dall'alto (prestando attenzione alle loro ombre a terra), nonché le cariche - sempre dall'alto. Attaccatelo tramite Dark Blast e Dark Lance, dunque senza avvicinarvi. Dopo aver distrutto le sue ali, cadrà a terra verso il centro della piattaforma. L'Ombra posta a suo comando salterà verso di voi; attaccatela, non è più forte delle "normali" ombre, dunque la terminerete senza problemi. Prelevate la chiave, tornate al Villaggio.

Facade - Seconda Visita

Conversate con Popola, dunque prelevate le lettere a casa. Il re di Facade vi invita al suo matrimonio, raggiungete la cittadina per partecipare. Entrate nella magione del re, parlate con lui, poi con Kaine, infine con Emil (salite le scale per trovarlo). Uscite fuori, parlate di nuovo con il re e con il suo consigliere.

Boss
Uccidete tutti i lupi, dunque ri-focalizzatevi sull'Ombra. Consigliamo attacchi corpo-a-corpo, data la sua naturale resistenza alla magia. Guardate la scenetta, dunque tornate al palazzo, salite le scale, parlate col Re. Vi consegnerà nuovamente la spada; verrete dunque trasportati verso la tana del lupo, nel deserto. Eliminate, stavolta definitivamente, l'ombra - ricordandovi di non usare attacchi magici, sarebbe una perdita di tempo. Altra scenetta, durante la quale vi verrà consegnata una chiave.

Forest of Myth - Seconda Visita

Parlate con il sindaco, dunque procedete verso il retro del villaggio, esaminate la sezione inferiore dell'albero. Verrete introdotti nuovamente in una specie di "sogno" che prende la forma di avventura testuale. Purtroppo, non è possibile elencare le risposte agli indovinelli, poiché cambieranno ogni volta che rigiocherete (sono riferite a colori degli occhi, etc.). Dopo averli superati, otterrete la chiave dell'Albero della Memoria.

Aerie - Terza Visita

Entrate nella biblioteca, conversate con Popola. Vi dirà di andare a visitare nuovamente Aerie. Entrate nel villaggio, visitate il Sindaco. Salite sulla seconda piattaforma, parlate con la guardia (a nord). Eliminate le Ombre, poi muovetevi verso il ponte. Dopo la scenetta, tornate alla piattaforma per difendere gli abitanti del villaggio. Giungerà in scena un boss. Multiplayer.it getta Luce sulle Ombre di NIER! Boss
Cercate intanto di schivare gli attacchi da lontano del nemico, potenzialmente molto pericolosi. Non appena l'occhio si avvicinerà al bordo della piattaforma, arriverà il momento giusto per attaccare - avvicinatevi e colpite il centro dell'occhio con la vostra arma corpo-a-corpo migliore. Ripetete fino alla comparsa di uno dei soliti cerchi-danno, la cui distruzione causerà l'inizio di una scenetta, dopo la quale passerete alla successiva fase di gioco. Non potrete qui infliggere danni al boss, pensate solo a schivare i colpi. Salite verso il ponte più alto di Aerie (nei pressi della casa del sindaco) e da qui mirate verso il centro del boss, sparando grandi quantità di Dark Blast. Il nemico batterà in ritirata, seguitelo lungo le piattaforme, continuando a colpire il suo centro. Spaccate l'ultimo cerchio-danno, recuperate la chiave Sacrifice.

The Shadowlord's Castle

Tornate al villaggio, parlate con Popola. Prendete dunque il battello per il Lost Shrine. Eliminate le Ombre, salite poi lungo la facciata della montagna, raggiungendo la camera superiore del tempio (ove avete liberato Yonah). Salvate il gioco, dunque esaminate l'altare. Si aprirà un portale verso il Castello di Shadowlord. Muovetevi avanti dritti, lungo il corridoio. Aprite la porta verso il cortile, aprite le varie casse per recuperare una spada (la Phoenix Sword). Parlate con i due uccellini sulla fontana; rispondete alle loro domande nel seguente modo - alla prima "Because of a black disease"; alla seconda "By separating body from soul"; alla terza "They are placed in their correspoding shells". Procedete aldilà della porta alla fine del cortile. Vi attendono molte battaglie consecutive, contro diversi boss.

Boss - I
Avvicinatevi ai due nemici e martellateli con mosse corpo-a-corpo; dopo due brevi scenette, i gemelli scapperanno dal campo di battaglia. Recuperate la mappa.

Continuate verso nord, lungo il corridoio. Eliminate le Ombre nella sala da ballo, parlate con Kaine. Eccovi di fronte ad un altro boss.

Boss - II
Non molto diverso da un cinghiale standard, girate attorno a lui - cercando di posizionarvi dietro la sua schiena - ed uccidetelo senza che lui possa caricarvi. Purtroppo, non appena lo eliminerete, verrà rimpiazzato da un suo superiore.

Boss - III
Nonostante non sia particolarmente diverso (in termini di potenza) rispetto a quanto avete appena affrontato, possiede una peculiarità - l'immortalità. Dovrete continuare ad ucciderlo, per più volte, fino a che Kaine sbloccherà la porta. Dato che, ovviamente, non potete ucciderlo, correte via - equipaggiate una lancia e scappate, lungo la scala a spirale, utilizzando l'attacco speciale della lancia per distruggere gli ostacoli senza fermarvi. Salite in cima alle scale, parlate con Emil.

Boss - IV
Continuate ad uccidere il cinghiale, attendendo l'arrivo di alcuni vostri assistenti. Dopo la scenetta, la porta a nord si aprirà - uscite attraverso essa e ricominciate a correre a più non posso. Avanti ancora, aldilà della porta dorata. Recuperate i documenti del progetto Gestalt; incontrerete nuovamente i Gemelli.

Boss - V
Come anche visto in precedenza, cercate di avvicinarvi ed utilizzare armi specializzate nel corpo-a-corpo. Guardate la scenetta, poi preparatevi a combattere l'altro gemello. Nulla di particolare da segnalare.

Ripreso il controllo del nostro personaggio, continuate a camminare verso nord, distruggendo tutte le Ombre che vi attaccheranno. Uscite dalla porta dorata, alla fine del corridoio, poi entrate nell'ultima zona di gioco.

Boss - VI
Avete già affrontato anche lui, all'inizio del gioco. Proprio per questo motivo, il combattimento si rivelerà di una facilità quasi imbarazzante. Anche per lui, vale l'indicazione di focalizzarvi sul corpo-a-corpo, rompendo il cerchio di danno quando apparirà. Apparirà dunque il nemico finale, nella sua prima forma.

Boss - VII
Inizialmente, nulla di trascendentale. Servitevi sia di attacchi corpo-a-corpo, sia attacchi magici, è sufficientemente sensibile ad entrambe le modalità. Rompete il solito cerchio, guardate la conseguente scenetta. Tornati in battaglia, comincerà a fluttuare in aria. Preferibile ora passare ai Dark Blast, quando possibile - cioè quando non sarete impegnati a schivare i suoi attacchi. Ennesima serie di scenette, dopodiché ve la vedrete con la sua forma finale.

Boss - Finale
La principale problematica è costituita dall'alta capacità difensiva - più vi avvicinerete a lui, più comincerà a rilasciare attacchi magici in vostra direzione. Il metodo probabilmente più efficace consiste nel letteralmente "saltare" verso l'avversario, sicchè parte dei suoi colpi vengano automaticamente schivati, e martellare poi il "cerchio". Dopo averlo rotto, verrete proiettati verso il lato opposto della stanza. Ri-avvicinatevi al nemico e spaccate nuovamente il cerchio. Ripetete la procedura per una terza volta, giungendo così alla vittoria. Dopo la battaglia, parlate con Yonah. Guardate la scenetta, rispondete a piacimento alla domanda che vi verrà posta. Godetevi il finale!

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Prologo

Soluzione Video - Finale