8.0

Redazione

8.3

Lettori (56)


  • 56
  • 1
  • 77
  • 9
  • Data di uscita: 25 giugno 2010
  • Piattaforme: x360, pc, ps3, ds
  • Tipologia di gioco: Action

Transformers: La Battaglia per CybertronLa Soluzione di Transformers: La Battaglia per Cybertron 2

Anche un Autobot ha bisogno di una...guida!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per Xbox 360 del gioco. Potrebbero esserci divergenze con la versione italiana e/o per altre piattaforme.

Campagna Decepticon

Di seguito, le missioni che vi consentono di impersonare la fazione dei Decepticon.

Capitolo 1: Dark Energon

Obiettivo: fuggire dal luogo dello schianto
Dopo lo schianto della nave, seguite i vostri compagni Decepticon lungo la discarica. Distruggete le torrette, nei pressi dell'ologramma della Starscream - utilizzate le "braccia" dell'oggetto olografico come copertura. Premete il tasto "basso" sul D-pad per visualizzare la porta dalla quale i Decepticon entreranno.

Obiettivo: Liberare la stazione dalla presenza nemica
Procedete lungo il corridoio, usando le colonne centrali come copertura per distruggere tutte le mitragliatrici attorno a voi, liberandovi il sentiero. Interagite con la console accanto alla porta, accedendo così alla seguente stanza. Eliminate le truppe in arrivo, salite lungo la rampa, dunque cercate di attivare la console, come vi verrà richiesto. Eliminate le guardie, salite lungo la successiva rampa, recuperate il Frag Launcer.

Obiettivo: Incontrare Soundwave
Interagite con la console a sinistra, eliminate i bot in arrivo. Continuate a percorrere le rampe, facendo attenzione alle torrette. Saltate dal ponte, salite su una delle torrette e cominciate a decimare le guardie nemiche in arrivo (potrete anche "staccare" la mitragliatrice dalla torretta, ma attenzione perché vi rallenterà notevolmente). Entrate nella nuova porta, poi destra, salite sulla piattaforma in alto. Distruggete tutte le guardie, specialmente con attacchi corpo-a-corpo. Attivate la console alla fine del corridoio.

Obiettivo: mettere al sicuro gli schemi della stazione
Dopo la scenetta, recuperate le granate e la shotgun. Salite sull'ascensore alla fine del corridoio, distruggete le guardie, poi sinistra. Alla fine del corridoio, usate le granate che sicuramente avrete ancora nel vostro inventario. Aprite la successiva porta, dunque usate la console per creare un ponte. Uccidete le guardie, prendete a sinistra, recuperate il Neutron Assault Rifle. Recuperate la holomap interagendo con la console, poi usate il balcone come punto preferenziale per azzerare l'attacco avversario. Avvicinatevi alla porta davanti a voi, cominciate a lanciare granate verso la schiena del Transformer che giungerà in scena. Poi avanti, attivate la console a sinistra per creare un ponte, percorretelo e sparate al condotto per crearvi un accesso. Sparate alle lame delle ventole per non rischiare di essere fatti a pezzi; sparate anche alla ventola sul ponte per crearvi un accesso lungo il percorso sottostante.
Recuperate il fucile da cecchino dalla rampa, usandolo subito sulle guardie ai lati. Eliminate il Brute (sempre mirando alla scatola sulla sua schiena). Create il ponte tramite console, poi salite sull'ascensore. Dopo la scenetta, usate i blocchi nei pressi dell'entrata come copertura per distruggere il gruppo di avversari in arrivo. Salite lungo la rampa a sinistra, poi deviate lungo il ponte a destra. Interagite con la console, poi scendete verso terra e correte verso il "braccio" caduto. Usatelo per raggiungere la prima piattaforma metallica, poi saltate di piattaforma in piattaforma. Distruggete le torrette, usando il fucile da cecchino, così come il resto dei nemici in arrivo. Procedete aldilà della vicina porta, poi tornati all'interno percorrete il corridoio e lasciatevi cadere nel buco. Interagite con la console a destra, poi attenzione al pavimento, si dividerà in due. Sparate all'emblema sulla destra, poi avanti nella porta. Seguite l'unico sentiero disponibile, cercando di raggiungere Starscream. Sparate ai gruppi di guardie, prelevate le loro armi, poi distruggete il "segnale" rosso che apparirà nella sezione centrale della struttura. Dopo la scenetta, procedete verso il retro ed interagite con il segno viola. Interagite anche con la vicina porta, completando così la missione.

Video - Gameplay in presa diretta

Transformers: La Battaglia per Cybertron - Gameplay in presa diretta Transformers: La Battaglia per Cybertron - Gameplay in presa diretta

Capitolo 2: Fuel of War

Distruggete il drone all'interno dell'apertura immediatamente a sinistra della cascata, poi volate avanti, atterrando nei pressi del cancello. Percorrete il corridoio, localizzate dunque il tubo rosso lampeggiante. Distruggete la sfera rossa alla fine del corridoio per disattivare la barriera. Poi entrate nel passaggio segreto a destra, distruggendo la sfera blu in alto a sinistra. Continuate fino all'ologramma, distruggete gli Autobot. L'interruttore per la successiva barriera si trova a lato del cancello. Saltate aldilà del burrone, altri nemici giungeranno in zona. Eliminateli, utilizzate la console per aprire la porta. Entrate nel corridoio a destra, evitate di toccare l'energon. Passate attraverso la cascata, eliminate il gruppo di nemici, volate attraverso le lame della ventola. Cominciate a distruggere i cannoni della nave, poi gli Autobot (usate il piccolo canyon come zona di copertura). Poco più avanti, una console, interagite con essa. Tornate alla porta iniziale (ora sigillata); trasformatevi e salite al livello superiore - un'altra porta sigillata. Attendete un po' per far apparire un'apertura, è quella la direzione che dovrete prendere. Scendete poi verso la zona ove si è diretto l'Autobot, riempiendolo di proiettili. Interagite con la console sulla piattaforma centrale.
Superate le svariate barriere, utilizzando la solita strategia (distruggendo cioè il generatore a loro associato). Dovrete dunque cercare di "redirezionare" l'energia verso il Ponte Energon. Entrate nel tunnel, raggiungendo un cilindro di grandi dimensioni. Distruggete i droni, scendete verso il piano inferiore (consigliamo le granate EMP per liberarsi di grandi quantità di nemici in un sol colpo). Attivate la console, tornate al livello superiore; altra console da attivare. Percorrete l'unico tunnel libero, evitando la corrente elettrica e le braccia meccaniche, nonché cercando il giusto timing per non rimanere schiacciato dai due cilindri in movimento.
Atterrati sulla seguente piattaforma, attivate la console, liberatevi dei soliti Autobot. Usate la chiave (la vostra pistola) per aprire la porta al livello superiore, non prima di aver maneggiato l'ennesima console. Lasciatevi cadere giù, altra console. Rompete i lucchetti (colorati di rosso), liberando le "batterie". Cominciate poi a seguire i tubi di colore rosso lampeggiante per capire la posizione della "trappola", distruggendo il generatore. Potrete ora collocare le celle in maniera esatta. Usate la console al centro per concludere l'opera. Entrate nel tunnel davanti a voi, volate verso la zona successiva. Interagite con l'area sottostante, collocando una parte del Dark Energon. Dovrete affrontare un guardiano del Ponte di Energon. Focalizzatevi inizialmente sulla distruzione delle sue pistole, schivando dunque il campo energetico che verrà da lui creato (usando il tubo come copertura). Sparate dunque al "cuore" del nemico, che a questo punto dovrebbe essere aperto. Ripetete la sequenza una seconda volta, schivando i raggi di colore viola, per causare la finale apertura del "cuore", che vi consentirà di distruggere il nemico. Scappate poi attraverso il soffitto, evitando i tentacoli del Dark Energon.

Capitolo 3: Iacon Destroyed

Scendete verso il basso, cominciando a combattere. Distruggete gli autobot che appariranno dalle porte attorno a voi, poi avanti verso la successiva stanza. Recuperate le granate EMP dalla struttura al suo centro, lanciandone immediatamente una per stordire i nemici. Ancora avanti, recuperate il Null Ray nei pressi dell'entrata, cercando di limitare i danni da parte dei cecchini che popolano la zona di gioco. Salite la rampa nei pressi del corso d'acqua, poi attenti agli Autobot aldilà del ponte. Aprite la porta con la "chiave" di Megatron. Schivando i laser, interagite con la console per spegnere il sistema di sicurezza. Distruggete le torrette sul muro, poi recuperate la Omega Key. Salite la rampa, toccate la sfera rossa (in realtà una console). Scendete la rampa, terminate gli Autobot Aerial. Uscite fuori, sparate alla porta per accedere al seguente corridoio. Sparate alle due porte in cima, dovreste notare un gruppo di lame rotanti. Saltate sulla prima, poi scendete verso le successive, fino ad una rampa. Essa vi consente di raggiungere una specie di metropolitana. Distruggete l'Autobot, poi percorrete il tunnel (attenti ai laser, principalmente provenienti dalle torrette attorno a voi). Giunti alla porta bloccata, rompete i due lucchetti nella sua sezione superiore per procedere. Scendete giù, altri Autobot, poi tre console con le quali interagire per ottenere l'apertura della successiva porta. Potrete così raggiungere la "città bassa". Attenzione al bombardamento da parte dei Dark Energon, vi sono dei segnali lungo tutta la cittadina dell'incombente attacco aereo. Usate la rampa, poi distruggete gli Autobot. Saltate sul balcone, entrate nel seguente corridoio (attenzione ai treni che passeranno periodicamente). Entrate nella porta a destra, alla fine del tunnel; sparate al pavimento per scendere giù.

Obiettivo: raggiungere le stazioni Iacon
Interagite con la console, salite lungo la rampa. Voltate l'angolo, attendendovi un attacco da parte di un gruppo di Brute - consigliamo l'utilizzo di granate EMP. Alcuni Autobot usciranno dal buco nel muro davanti a voi, eliminateli velocemente, poi aprite la successiva porta. Uscite verso la strada, raggiungere la console indicata dal simbolo sullo schermo.

Obiettivo: distruggere le armi anti-aeree
Prendete possesso del fucile da cecchino, uccidendo i cecchini avversari. Equipaggiate un'arma standard, scendete giù. Poi prendete a destra, comincerete a vedere un gruppo di armi anti-aeree. Uccidete i bot e prendere possesso delle torrette, mirando al mega-fucile anti-aereo. Interagite con la sua console, ordinando la distruzione del suo omologo. Lasciatevi cadere giù, tutto il resto verrà distrutto dai Dark Energon.

Obiettivo: difendere le armi anti-aeree
Prendete possesso di una torretta, cominciate a decimare gli Autobot, ricordandovi anche dei cecchini lungo tutto il ponte. La seconda ondata giungerà dal balcone, poi nuovamente dal ponte. Recuperate la pistola che sarà rilasciata dagli Autobot preposti all'utilizzo delle torrette. Decimate i bot aerei, giungeranno dai pressi dei cecchini.

Obiettivo: entrare nella stazione Iacon
Usate i detriti e i pezzi di Dark Energon come protezione contro i continui attacchi del guardiano, cercando di raggiungere il retro del carro. Mirate alle batterie, l'autobot terminerà la modalità Carro. Rimanete sotto copertura, sparando quando verrà distratto dai vostri compagni. Riunitevi con il vostro team, accanto alle porte della stazione, per poi entrare.

Obiettivo: trovare la Omega Key
Sparate ai detriti sul soffitto; la sua caduta creerà un buco sul pavimento. Lasciatevi cadere giù, accettando l'offerta di dibattito. Lasciatevi cadere lungo il corridoio, attendendo che i cilindri si spostino. Megatron aprirà la porta che vi condurrà all'Omega Key.

Obiettivo: sconfiggere Zeta Prime
Anzitutto, ricordatevi di evitare le zone "colorate" sul pavimento, lì Zeta Prime dirigerà grandi blocchi di materiale, cercando di colpirvi. Creerà in seguito anche diversi cloni; potranno essere terminati con semplici attacchi corpo-a-corpo. Muovetevi poi in cerchio per schivare la seconda ondata di sfere/blocchi. Dopo ogni "ondata" parte degli HP di Zeta verrà automaticamente eliminata, grazie ai colpi inflitti alla grossa sfera sopra di lui. Ripetete dunque la procedura fino alla comparsa della scenetta finale.

Capitolo 4: Death of Hope

Uscite fuori dalla zona di caduta, localizzando la nave. Lasciatevi cadere verso il ponte sottostante, poi avanti verso la nave dei Decepticon. Sparate ai supporti del ponte per far cadere giù Omega Supreme. Poi procedete all'interno della porta che verrà aperta da Megatron. Prendete il controllo della torretta che l'Autobot ha rilasciato. Scendete lungo il corridoio, giungendo all'ascensore. Sparate ai lucchetto per farlo procedere. Dopo la scenetta, sparate ai freni di emergenza dell'ascensore. Correte lungo le piattaforme sul perimetro, fino alla successiva porta. Distruggete gli Autobot, usando eventualmente la porta come copertura. Alla fine del corridoio, riunitevi con altri Decepticon. Cercate di sparare tutti i proiettili che avete per prevenire di essere "risucchiati" verso Omega Supreme. Distruggete la sua mano, dunque prendete a destra, lasciandovi cadere all'interno dell'ascensore.

Objective: Raggiungere il ponte
Percorrete il corridoio, poi sparate alle varie serrature. Distruggete gli Autobot, inizialmente focalizzandovi sulla mitragliatrice in cima. Salite la rampa, poi interagite con la console. Usciranno fuori dei Bruti, che potrete eliminare prendendo il controllo della torretta. Entrate nel successivo corridoio, sparando alle sentinelle che cercheranno di fermare l'azione di Megatron. La porta si aprirà, correte avanti velocemente per schivare le mine lanciate da Omega Supreme. Guardate la scenetta, dunque prendete il fucile da cecchino, distruggendo così le torrette (due in basso a destra, una in basso a sinistra). Uscite fuori, potrete vedere il ponte - purtroppo, Omega creerà una barriera, dovrete trovare una via alternativa. Entrate nella porta a sinistra, rompete il muro. Alla fine del corridoio, distruggete gli Autobot, dunque i cecchini in alto a sinistra. Fate a pezzi la successiva porta, percorrete il condotto. Spaccate la porta a sinistra, via lungo il corridoio. Uccidete gli Autobot, sparate all'Emblema sulla sinistra. Potrete fare il vostro ingresso in un secondo condotto, dal quale raggiungere una porta (rompetela prima che il condotto esploda). Interagite con la console, muovetevi in alto a destra per arrivare alla nuova zona.

Obiettivo: Attivare il ponte
Prelevate la granata EMP, utilizzatela per terminare gli Autobot nella successiva stanza. Interagite poi con la console, causando l'apertura della vicina porta. Sparate al nemico dotato di mitragliatrice, recuperandola poi quando lo avrete ucciso. Attivate il ponte, tornate alla precedente stanza e finalmente cominciate a percorrere il ponte stesso. Alla sua fine, prendete a sinistra; sparate al simbolo Autobot (saltando per evitare lo scudo), tornate poi al vostro team. Distruggete gli Autobot, sfruttate la piattaforma che in seguito scenderà. Saltate sull'ascensore, interagite con la console per giungere al piano superiore.

Obiettivo: ripulire la piattaforma della torretta
Muovetevi lungo la piattaforma, terminando tutti gli Autobot. Eliminate il nemico con torretta, prendete l'arma da lui rilasciata. In tal modo, sarà semplicissimo disfarsi anche del resto dei soggetti nei paraggi, ricordandovi comunque di distruggere tutti i tubi che connettono le torrette. Attaccate dunque il guardiano al centro.

Obiettivo: sconfiggere Omega Supreme
Omega Supreme cercherà di girare attorno alla piattaforma, utilizzando lo scudo come protezione. Il suo attacco più potente è il cannone "primario", riesce quasi ad azzerare i vostri HP; possiede anche dei missili a ricerca di calore piuttosto efficaci. Rimanete nella parte esterna della piattaforma, riparati dunque dal muro; prelevate una torretta e cominciate ad attaccare senza rischiare di perdere la vostra copertura. Eliminate gli Aerial Bot che verranno da lui lanciati, poi continuate a colpirlo fino alla sua morte.

Capitolo 5: The Final Guardian

In realtà, Omega Supreme è ben lontano dall'essere distrutto. Ascoltate i consigli di Soundwave; vi dirà di mirare alle torrette di Omega (sulle rotaie proprio sopra la sua testa). Dopodiché, una batteria uscirà dal suolo. Usate il segnale di colore blu per capire la sua posizione, involandovi velocemente verso di essa.
La Soluzione di Transformers: La Battaglia per Cybertron
Dovrete infondere ad essa un po' di Dark Energon; in tal modo, renderete Omega vulnerabile ai vostri colpi - scaricate su di lui tutte le munizioni a vostra disposizione. Ripetete la procedura fino a che la barra di HP di Omega giungerà al 50%. Comincerà a sparare missili inseguitori; trasformatevi e scappate, tentando di schivarli, eventualmente sperando che gli altri Decepticon distraggano Omega. Continuate poi a sparare al suo petto, reso vulnerabile dalla Dark Energon, fino alla sua distruzione.

Campagna Autobot

Di seguito, le missioni che vi consentono di impersonare la fazione degli Autobot.

Capitolo 6: Defend Iacon

Obiettivo: attivare le armi planetarie
Uscite dall'ascensore, dunque localizzate l'emblema Decepticon nei pressi dell'ologramma, sul muro esterno. Raggiungete la zona di atterraggio della nave Decepticon, distruggendo i due che troverete in zona. Interagite con la console per attivare le armi planetarie.

Obiettivo: raggiungere la pista Iacon
Scendete giù, cominciate a dirigervi verso l'obiettivo. Sparate agli Aerial Decepticon, poi colpite lo "zaino" sulla schiena del Brute per azzerare le sue capacità di movimento. Procedete lungo il corridoio, uccidendo i nemici; vi verrà annunciato l'imminente attacco di un gruppo di navi. Dopo averle respinte, percorrete il sentiero a destra, rivitalizzando l'Autobot ivi presente. Eliminate i cecchini dalla distanza, sparando anche all'emblema Decepticon loro vicino. Salite le scale, noterete altri Autobot sotto attacco. Entrate in una delle torrette per aiutarli (attenzione speciale va riservata al vicino ponte). Entrate nella pista, poco più avanti.

Obiettivo: recuperare il Decagon
Parlate con Soundwave, eliminate i cecchini in zona, ripristinate la funzionalità dell'Autobot distrutto. Salite lungo le rampe (attenzione ai cecchini), guardate le scenette. Eliminate i Decepticon, recuperando la mitragliatrice che l'ultimo di loro rilascerà. Distruggete il cancello di Dark Energon, giungendo alla War Machine Decepticon. Per eliminarla, dovrete focalizzarvi sui suoi legamenti, specialmente quelli delle gambe (dunque, primariamente le ginocchia). Consigliamo l'utilizzo di torrette recuperate in precedenza (se disponibili) per facilitare notevolmente la procedura. Colpite infine il suo "cuore", che verrà automaticamente esposto dai vostri attacchi. Continuate avanti, distruggendo il Dark Energon, raggiungendo la strada che conduce alla successiva porta. Eliminate i Decepticon, seguendo la pista (attenzione ai cecchini sui ponti che la sovrastano). Usate la rampa rotta per giungere alla console, che vi consentirà di aprire la porta per la prossima zona. Distruggete la War Machine (siete ormai esperti) ed entrate nell'ascensore sulla sinistra. Giunti in cima, distruggete il Dark Energon ed andatevene fuori. Saltate su una delle vicine piattaforme, usandola per giungere alla successiva turbina, ripetendo il processo fino a giungere sulla "terraferma". Parlate con Ironhide, poi interagite con la vicina console, uscendo in seguito all'apertura della porta. Salite le scale. Saltate sui detriti, come alternativa all'ascensore rotto. Sparate all'obiettivo nella parte sinistra della struttura, facendo in modo che le "braccia" siano allineate ai dischi sottostanti. Interagite con la console per completare l'obiettivo.

Obiettivo: raggiungere la stanza di trasmissione
Si trova al piano superiore, ma non abbiamo alcun ascensore a disposizione. E' necessario dunque usare i cubi di Energon come appiglio per raggiungere la cima, distruggendo i Decepticon lungo il percorso. Giunti al terzo cubo, non dimenticate di sparare all'Emblema, visibile nei paraggi della struttura centrale.

Obiettivo: sconfiggere Starscream
La sua forma iniziale è una versione "jet", dunque puramente aerea; dovrete cercare di rimanere coperti e schivare i suoi colpi, finché si trasformerà nella sua forma "standard". A quel punto potrete sparargli, rigorosamente tramite armi veloci (sacrificate la potenza). Se siete a corto di munizioni, ne potrete recuperare un po' dall'anello esterno della piattaforma di battaglia.

Video - Videorecensione

Transformers: La Battaglia per Cybertron - Videorecensione Transformers: La Battaglia per Cybertron - Videorecensione

Capitolo 7: Kaon Prison Break

Objective: Infiltrate the Kaon Prison
Saltate nel buco, per accedere ai livelli inferiori, percorrendo i vari tubi di servizio. Distruggete la porta, giungendo al corridoio, ove dovrete cominciare a distruggere i robot-ragno. Prendete poi a sinistra, lasciandovi cadere nel foro. Respingete i Decepticon, interagite con la console. Recuperate il fucile a fotoni, poi aprite la seguente porta, uccidete le guardie alla fine del ponte. Percorretelo nella sua interezza, facendo attenzione ai cecchini. Seguite le rampe, fino ad una console, che consente l'apertura dei cancelli. Attivate la console all'interno del Crawler per scendere al piano inferiore. Respingete l'ennesima ondata di Decepticon, guardate la scenetta.

Obiettivo: fuggire dalla cella
Interagite con il muro della cella per distruggerlo. Prelevate un'arma ed alcune granate EMP, localizzando poi l'emblema Decepticon tra le celle, che consentirà l'apertura della vicina porta. Eliminate gli avversari, poi rompete la grata metallica. Salite la rampa, aprite la successiva porta. Distruggete i nemici attorno all'Air Raid, prendete la porta a destra. Raggiungete la console per sganciare l'Air Raid. Tornate indietro, muovetevi verso il lato opposto dell'Air Raid, ove si trova una porta. Altra console con la quale interagire, causando la scomparsa degli scudi. Salite sull'ascensore, seguendo Air Raid. Distruggete i Decepticon, poi liberate i prigionieri tramite console. Muovetevi avanti, facendo a pezzi i Decepticon. Sparate all'emblema sulla sinistra, nei pressi della finestra. Interagite con la console nei pressi del Crawler, prendete possesso della torretta.

Obiettivo: localizzare Zeta Prime
Sparate ai vari Crawler durante la vostra discesa, nonché ai Decepticon. Uscite fuori, poi cominciate la lunga battaglia lungo il sentiero verso Zeta Prime. Non v'è nulla di concettualmente complesso, la difficoltà è rappresentata dalla numerosità dei nemici, piuttosto elevata - accertatevi di non cadere nell'abisso, sparando a tutti i nemici che incontrerete. L'ultimo ponte contiene un emblema, verso il quale dovrete sparare.

Obiettivo: sconfiggere Soundwave
Durante la parte iniziale del combattimento, sparate alle sentinelle che Soundwave farà comparire ai suoi lati, nonché a Frenzy (contro costui sono anche indicati attacchi puramente corpo-a-corpo). A questo punto, Soundwave uscirà dal campo di forza che lo rende invincibile. Focalizzate tutta la vostra potenza d'attacco su di lui. Il processo poi si ripeterà, al posto di Frenzy giungerà in scena Rumble. Al terzo giro, ci sarà Laserbreak; per l'ultimo round di colpi consigliamo le granate, così da velocizzare il tutto.

Capitolo 8: To the Core

Obiettivo: interrompere l'elettricità della struttura
Sparate al meccanismo della porta, procedendo avanti per localizzare Omega Supreme. Rompete il meccanismo anche della seguente porta, poi prendere un'arma alternativa, sparando alle sfere per interrompere l'elettricità. Diversi Decepticons entreranno nella stanza, sbarazzatevene e procedete lungo il corridoio. Eliminate il tizio sul balcone, poi salite le scale. Recuperate le granate EMP e lanciatele verso l'interno della successiva stanza, ove si trovano diversi nemici. Spaccate l'ennesimo gruppo di lucchetti, poi interagite con la console sulla destra. Entrate nella successiva stanza, prendete a sinistra, poi localizzate l'emblema sul muro metallico (dal lato opposto). Salite la rampa, interagite con la console. Tornate alla console d'accesso principale, muovendovi verso la zona opposta, rilasciando così il secondo "pezzo". Usate l'ascensore per giungere alla console finale, che consentirà il rilascio di Omega Supreme. Tornate alla porta, eliminate tutti i Decepticon all'interno.

Obiettivo: attivare le difese
Attivate i due oggetti nella sezione frontale della stanza, facendo attenzione all'ingresso repentino di un gruppo di nemici. Eliminate la prima ondata, poi attivate le due console di difesa. Recuperate uno scudo sul retro del corridoio, per fronteggiare con maggior sicurezza l'ondata di Decepticon in arrivo. Riportate in vita Ratchet nel caso in cui venga eliminato da uno dei cecchini. Sparate a qualsiasi cosa sia di colore viola; quando arriverà il carro, muovetevi verso la sua parte posteriore e distruggete la "batteria" che si trova in sua corrispondenza.

Obiettivo: raggiungere il cuore della base
Recuperate le munizioni, dunque saltate nell'apertura. Seguite il sentiero successivo alla barricata sulla sinistra, che verrà distrutta dall'azione di Optimus. Attivate l'emblema, poi lasciatevi cadere giù e distruggete i Decepticon tramite missili. Lasciatevi cadere nel buco creato dallo Slug, riunendovi con gli Autobot alla fine. Saltate su una delle torrette, lasciandovi trasportare dallo Slug, distruggendo gli avversari lungo il percorso. Sparate anche ai supporto del ponte, poi guardate la scenetta avente il verme come protagonista.

Obiettivo: tornare dai vostri compagni di squadra
Salite lungo la rampa, parlate con Ironhide. Attivate la console, dunque sparate ai simboli di Energon per fermare il flusso, potendo così procedere avanti senza troppi problemi. Nella successiva stanza, un verme procede lungo la scena, schivatelo assolutamente pena la vostra sicura distruzione. Diversi Decepticon e ragni vi attaccheranno, eliminateli tutti e provate a percorrere il sentiero creato dal verme. Prendete la prima a destra, interagite con la console per riunire il team.

Obiettivo: localizzare l'entrata al cuore della base
Avanti, localizzando un Decepticon gigante. Piuttosto che attaccarlo, salite sul trasportatore alla vostra sinistra, scendendo lungo gli svariati livelli. Scendete poi anche la rampa, premete le direzioni del D-Pad che vi verranno indicate su schermo. Sparate alla vicina struttura per creare un ponte, poi saltate di piattaforma in piattaforma, avvicinandovi così all'entrata. Interagite con la vicina console, poi avvicinatevi al ponte.

Obiettivo: sconfiggere il boss
Il "verme" creerà dei cristalli di Dark Energon ai lati della piattaforma. Distruggeteli e recuperate le munizioni che da essi cadranno. Attendete che completi il suo attacco, poi sparate verso la sua bocca. Dopo aver subito una certa quantità di danni, scapperà verso il soffitto. Evitate il fuoco, attendendo il ritorno del nemico. Il verme lancerà fuori un flusso di energia viola; gli Autobot devono riuscire a saltarlo per non essere danneggiati. Poi ricominciate a sparargli in bocca per completare l'opera.

Capitolo 9: Aerial Assault

Cominciate la missione seguendo il raggio viola, fino alla sorgente di luce, schivando i detriti che saranno periodicamente lanciati in vostra direzione (nonché le mine). Eliminate i Decepticon "aerei", dunque sparate alla nave (mirate inizialmente alle "armi", localizzate ai lati, per poi svariare periodicamente verso il centro). Cercherà poi di caricare un laser; sparate verso la sezione rossa della nave per interrompere la procedura. Entrate nell'apertura che si creerà, interagite con la console. Sparate alla sfera, staccandola dalla sua base e volate avanti. Distruggete le due strutture caratterizzate dalle presenza di obiettivi di colore rosso.

Obiettivo: distruggere la poma di raffreddamento
Azzerate i nemici, poi interagite con la console. Diversi Decepticon entreranno in zona, eliminate anche loro, poi volate attraverso la successiva apertura. Sparate alle torrette, create un buco nel muro davanti a voi. Guardate verso sinistra, poi uscite. Noterete un pannello che si colora di rosso non appena lo si punta. Sparate in sua direzione per rivelare un emblema. Eliminate i Decepticon, poi distruggete le zone segnate in rosso, così da far esplodere l'intera pompa.

Obiettivo: abbassare il refrigerante della stazione di collegamento
Volate avanti, uccidete i tre Decepticon, attivate la console. Entrate nella successiva stanza, usate l'ascensore per procedere verso il basso, entrate nella sala di raffreddamento. Guardate la scenetta con Megatron, poi respingete le ondate di Decepticon. Attivate dunque la successiva console, per abbassare il refrigerante.

Obiettivo: sovraccaricare il regolatore di frequenza
Entrate nel tunnel, poi prendere i rifornimenti per HP e munizioni, nonché eventualmente scudo, se necessario. Scendete giù tramite ascensore, attaccate i Decepticon, cercando di raggiungere la stanza contenente il regolatore di frequenza. Localizzate la console, ai lati della stanza stessa, poi interagendovi. Sparate alla sfera, alla fine della struttura di gioco centrale. I Decepticon si trovano nei paraggi, cercando di azzerare le vostre modifiche - voi dovrete assolutamente respingerli. Volate poi avanti, evitando tutti i razzi. Sparate ai nemici adibiti all'utilizzo delle torrette, poi localizzate la console immediatamente sotto la piattaforma delle torrette. Usatela per scardinare il blocco orbitale.

Obiettivo: fermare Trypticon
Volate verso l'interno, mantenendo un basso profilo, fino a localizzare l'Emblema (che dovrete attivare). Poi percorrete i tunnel sottostanti, fino a raggiungere i lati della piattaforma, posto dal quale potrete attaccare i carri armati al centro senza problemi. Si aprirà poi un cancello sul retro. Cominciate a camminare lungo il successivo tunnel, prestando però attenzione ai laser rotanti che lo caratterizzano. Distruggete poi la sfera centrale ed uscite dalla zona di gioco il più velocemente possibile. Guardate la scenetta di fine livello.

Capitolo 10: One Shall Stand

Procedete lungo il vicolo, fino alla zona dell'incidente (ricordandovi di recuperare un'arma secondaria lungo la via). Dietro la postazione di Ratchet, potrete notare una stanza nascosta, associata ad uno scudo e delle granate. Sparate alla batteria di Energon, poi ascoltate il discorso di Trypticon. Volate verso sinistra, posizionandovi dietro la colonna, accanto alla rampa fatta a pezzi. Usate lo scudo per "parare" la grande quantità di detriti che giungerà in vostra direzione.
La Soluzione di Transformers: La Battaglia per Cybertron
Obiettivo: surriscaldare i cannoni
Uscite dalla zona di copertura poi avvicinatevi alla spalla destra di Trypticon. Posizionatevi sotto copertura, attendendo che l'attacco con la coda sia da lui completato, senza che voi abbiate subito danni. Una seconda console sarà pronta per essere attivata; correte velocemente verso la console sulla sinistra, attivatela. Tornate alla zona "sicura", sparate alle batterie. Distrutto il cannone sulla sinistra, attendete la fine della scenetta per recuperare le scudo. Muovetevi verso sinistra.

Obiettivo: danneggiare il petto di Trypticon
Noterete un cambiamento di colore del petto di Trypticon; alcuni pezzi saranno maggiormente visibili, causa surriscaldamento. Mentre si raffreddano, c'è l'opportunità di distruggerli; cominciate a sparare in loro direzione, senza fermarvi al loro diventare di un colore diverso dal rosso. Dopo averli distrutti, guardate la scenetta.

Obiettivo: distruggere la sorgente d'energia di Trypticon
Muovetevi velocemente verso un lato del campo di battaglia; gli attacchi di Trypticon saranno leggermente cambiati, può sparare missili dalla sua schiena (facilmente evitabili correndo velocemente in una delle due possibili direzioni); può emettere un raggio viola dal cannone sopra la sua testa (anche questa mossa evitabile spostandovi velocemente in una direzione o rimanendo dietro il cumulo di detriti). Il vostro obiettivo è sparare alle tre sorgenti d'energia collocate sulla schiena di Trypticon (sono le zone colorate di rosso, attorno alla sua testa). Consigliamo l'utilizzo di un'arma rapida (come l'X12 Scrapmaper, disponibile all'interno della mappa di gioco) per una veloce distruzione delle sorgenti di potenza sulla schiena. Ignorate per lo più i vari ragni lungo la zona di gioco, non sono una vera minaccia.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Autobot

Soluzione Video - Decepticon