Crackdown 2La Soluzione di Crackdown 2 

Alla ricerca delle unità di assorbimento!

Cell Stronghold

Dopo la scenetta avente l'elicottero come protagonista, verrete letteralmente "rilasciati" nei pressi del porto. La zona è sotto il controllo dei Cell, e il vostro obiettivo è ovviamente quello di liberarla completamente dall'invasore. La vostra arma iniziale sarà una mitragliatrice standard, assieme a una shotgun; ricordate anche che gli attacchi corpo-a-corpo non sono da disdegnare, riescono a danneggiare considerevolmente gli avversari. Muovetevi verso la posizione tattica del Cell, utilizzando la zona per chiamare assistenza da parte di Agency. Un elicottero amico giungerà in zona, ma purtroppo verrà localizzato dagli avversari, dunque da destra giungerà un gruppetto di loro. Sparategli, poi muovetevi verso sinistra e cominciate a ruotare attorno al retro della zona di gioco, arrivando così alla seconda postazione tattica. Chiamate un secondo elicottero Agency; purtroppo, i Cell cercheranno nuovamente di intercettarvi durante la vostra manovra. Consigliamo l'utilizzo di esplosivi, così da uccidere gli avversari in gruppi. Potrete anche sparare ai barili esplosivi per massimizzare l'efficacia dei vostri colpi. E' anche disponibile una mitragliatrice stazionaria all'interno della torretta, poco più a nord della seconda postazione tattica. Dopo aver distrutto tutti i Cell, cominciate a recuperare le sfere nei dintorni, per migliorare le abilità dei vostri agenti. Le sfere maggiormente consigliate sono quelle adibite al miglioramento dell'agilità dei vostri personaggi, di colore verde. Dopo un po', verrete comunque contattati dal direttore dell'Agency, che vi assegnerà un nuovo obiettivo, Project Sunburst.

Power Station

La missione "Project Sunburst" si riassume piuttosto semplicemente nell'attivazione di 27 unita d'assorbimento e 9 fari. Le prime tre unità verranno immediatamente segnalati sul vostro radar; quella verso cui dovrete direzionarvi in un dato momento verrà simboleggiata da un lampeggìo bianco. Dal porto, spostatevi verso nord-est, arrivando alla prima unitù di assorbimento; alcuni terroristi Cell sono posti a sua guardia, eliminateli velocemente con la mitragliatrice e salite dunque la vicina rampa di scale. Saltate verso il tetto dell'edificio accanto, raggiungendo la prima unità d'assorbimento. Posizionatevi su una delle quattro piattaforme lampeggianti per attivare l'unità. Ora dirigetevi verso la seconda. Nel caso in cui non abbiate elevati livelli di agilità, potrete raggiungere l'unità salendo sulle barre di colore nero che "escono" dall'edificio. Eliminate i nemici posti a sorveglianza, poi collocatevi sulle parti lampeggianti della piattaforma per attivare la seconda unità. Cominciate a spostarvi ad ovest, per la terza. E' sorvegliata da un numero di guardie leggermente più elevato rispetto alla sua "sorella minore". Fortunatamente, non possiedono un armamentario particolarmente potente, e sono anche circondati da barili esplosivi, che potrete sfruttare per far saltare tutti allegramente in aria, senza dover combattere rischiando la vostra vita (consigliamo il ricorso alla mitragliatrice per ottenere la massima efficacia possibile). Attivate questa unità, poi potrete spostarvi verso il primo faro.
Le unità di assorbimento che avete finora attivato andranno a creare tre "laser energetici", direzionati verso la stazione- generatore, ove si trova il primo faretto. Il direttore dell' Agency vi fornirà delle indicazioni sulle modalità da seguire per la ricerca. Il faro si trova nella parte inferiore del generatore; ricordatevi di recuperare la sfera (Live Orb) che troverete lungo la via. Giunti alla zona segnata sulla mappa e "dipinta" dai tre laser, chiamate un elicottero per far scendere l'agognato primo faro. Ci vorrà del tempo perché si carichi, consigliamo nel frattempo di guardarvi intorno e recuperare un po' di armi, dato che i dintorni ne contengono in discreta quantità (assicuratevi di fare vostra la UV Shotgun, una shotgun ad energia). Dopo che il faretto sarà stato avviato, verrete assaliti da un'ondata di avversari. Alcuni di essi presenteranno un'icona sulla loro testa, dovranno essere eliminati per primi, poiché potenzialmente molto più dannosi dei loro compagni (dato che ignoreranno il vostro personaggio, preferendo invece cercare di distruggere il faretto, rendendo inutili tutti i vostri sforzi). Quando il faro avrà guadagnato sufficiente potenza, esploderà automaticamente, eliminando gli avversari. Dopo la scenetta, saltate sulla piattaforma per essere rispediti a livello del terreno.

Video - Gameplay

Weapons Factory

Anzitutto, ricordatevi che durante questo livello è necessario raggiungere il "livello 2" dell'abilità-Agilità, poiché ne avrete bisogno per arrivare al secondo faro, situato in una posizione altrimenti del tutto irraggiungibile. Consigliamo di esplorare per bene il porto, poiché è una delle zone di gioco con la più alta concentrazione di sfere-bonus. In ogni caso, potrete localizzare sul vostro radar la quarta unità di assorbimento, collocata in cima ad un edificio di grandi dimensioni. Supponendo abbiate aumentato la vostra agilità fino al livello sopra prescritto, non dovreste aver problemi nel saltare direttamente sopra l'edificio. Attenzione comunque al fuoco nemico, che in questi frangenti può raggiungere intensità piuttosto elevate, data la presenza di una specie di fortino-Cell negli immediati paraggi. Nel caso in cui riteniate la quantità di nemici eccessiva, potrete comunque molto facilmnente eliminarli preventivamente con un approccio più cauto, usando la mitragliatrice verso il "fortino" fino a che non sentirete più alcun rumore.
Recuperate dunque le sfere presenti lungo il tetto, prima di passare alla conquista della quinta unità di assorbimento. Prima di procedere, consigliamo di cambiare arma, supponendo abbiate ancora la Shotgun UV, poiché essa è poco efficace contro i nemici umani. Cominciate dunque a spostarvi verso la costa, dove si trova appunto la quinta unità di assorbimento. Dovrete nuotare per raggiungere la zona; ci sono diversi nemici Cell che la popolano. Per salire lungo la struttura, utilizzate le sezioni "rotte" come delle piattaforme verso le parti sovrastanti. Dopo aver ucciso tutti i nemici, attivate l'unità di assorbimento di riferimento. Spostatevi a questo punto verso la sesta, che verrà ora anch'essa segnalata sullo schermo del vostro radar. E' posizionata lungo una sopraelevata appartenente ad una specie di tangenziale. Supponendo possediate un'agilità di buon livello, sarà sufficiente saltare al massimo delle forze per ritrovarvi sulla superstrada, partendo dalla zona sottostante. Dopo aver attivato anche questa unità, sarà arrivato il momento del posizionamento del Faro, all'interno della fabbrica di armi.
Cominciate a scendere lungo le varie sezioni della fabbrica, fino a raggiungere la tana dei Freak. Equipaggiate un'arma di tipo UV, più efficace contro questo genere di avversari (è anche possibile staccare una mitragliatrice stazionaria dalla sua postazione, ma ciò richiede un livello di forza che non tutti i personaggi possiedono, nè sono tenuti a possedere). Prestate attenzione al posizionamento dei Freak, molti di loro si troveranno "automaticamente" sopra di voi, dunque in una posizione vantaggiosa. L'auto-lock vi sarà di grande aiuto per non perdere il senso dell'orientamento, in questo casi, proteggendo così al meglio il faro durante la sua carica. La sua detonazione segnerà anche il completamento dell'obiettivo corrispondente a questa zona di gioco.

Mason's Quarry

Per la settima unità di assorbimento, cominciate a viaggiare in sua direzione eliminando le guardie di tipo Cell (dunque, utilizzando delle armi non-UV per ottenere la massima efficacia). Prima di poter attivare l'unità di assorbimento, dovrete riuscire a distruggere o disattivare una barriera. Spostatevi verso la montagna a sud, noterete una specie di asse di legno, che blocca l'energia dell'unità di assorbimento. Potrete distruggerlo sparando a ripetizione in sua direzione (oppure lanciando una singola granata, a voi la scelta). Poi direzionatevi verso l'ottava, anch'essa collocata lungo uno sperone roccioso. Nulla di particolare a livello concettuale, eliminate i nemici (consigliamo attacchi corpo-a-corpo) e attivatela senza dover seguire strane procedure. Per quanto riguarda la nona unità, dovrete prestare un po' di attenzione nel caso in cui la vostra agilità sia bassa (e non possiate dunque saltare direttamente verso l'obiettivo). In tal caso, vi troverete infatti ad usare i davanzali come piattaforme di supporto, davanzali disseminati di esplosivi. Sparate in loro direzione prima di saltare, sicchè gli esplosivi....esplodano, senza coinvolgere il vostro personaggio.
Avendo attivato anche la nona unità di assorbimento, vi potrete spostare verso il faro. Viaggiate velocemente verso il segnale sulla vostra mappa, cominciando la procedura di carica, come sempre abbastanza tediosa. Diversi Freak faranno il loro ingresso in zona, specialmente dall'alto; ciò significa che la vostra arma finora d'elezione, la UV Shotgun, non può essere facilmente utilizzata poiché efficace unicamente a corto raggio. Consigliamo di passare alle armi a lungo raggio, come la mitragliatrice (ora dovreste anche possedere un livello di forza tale da poter sradicare le mitragliatrici "fisse" senza problemi). E' anche possibile che - se il vostro livello di "forza" è particolarmente elevato - veniate aggrediti dai Mega Freak, un genere di nemico molto più potente della norma. In tal caso, consigliamo l'utilizzo di lanciarazzi e mitragliatrici da torretta, in caso contrario potreste necessitare di eccessiva quantità di tempo.

Sportiz Gym

Procedete immediatamente verso la decima unità di assorbimento, attorniata da una discreta quantità di sfere (Live Orbs). Si trova poco più in là rispetto alla costa, supponiamo che possediate un livello di agilità sufficientemente alto da permettervi di saltare semplicemente verso la piattaforma, senza dover nuotare, per poi attivare velocemente l'unità in questione. Incamminandovi poi verso l'undicesima, troverete una registrazione audio lungo il percorso; prendetela e ascoltatela, vi rivelerà alcuni elementi della storia cruciali per il prosieguo. L'unita di assorbimento è posizionata leggermente a largo rispetto al molo, anche in questo caso consigliamo un singolo salto in sua direzione, entrandone così in possesso senza dover toccare l'acqua. La successiva unità si trova in cima ad un edificio di dimensioni notevoli; è anche negli immediati paraggi di un "fortino" Cell, situazione che ovviamente va ad aumentare in maniera considerevole il pericolo da voi corso nel tentativo di raggiungere l'obiettivo. Per minimizzare le probabilità di subire danni, è consigliato prendere possesso della "postazione tattica" di proprietà della Agency. Da essa potrete (sempre supponendo un buon livello di agilità) scalare direttamente l'edificio accanto, ed attivare facilmente l'unità di assorbimento. Nel disperato caso in cui non possediate un livello di agilità pari a 3, potrete comunque servirvi delle vicine rampe di connessione, per giungere al vostro obiettivo. La Soluzione di Crackdown 2 Seguirà una scenetta. A questo punto, potrete localizzare il cratere nel quale vi dovrete dirigere per collocare uno dei soliti fari. Attenzione però: nel caso in cui le vostre statistiche siano troppo basse, potreste perire durante la caduta. Consigliamo dunque di usare la seconda entrata, nei pressi della palestra Sportiz. Procedete lungo la spiaggia a sud-est del faro, e scoprirete un buco che procede verso la caverna sotterranea, senza sbalzi di altitudine potenzialmente pericolosi. Verrete immediatamente "accolti" da una grande quantità di Freak, che si posizioneranno ai vostri lati. Fortunatamente, l'ampia presenza di barili esplosivi lungo tutta la zona di gioco vi consentirà di azzerare velocemente la loro minaccia, senza correre alcun rischio. Posizionatevi dunque al centro della mappa, accanto al faro, così da essere certi di non essere per nulla coinvolti dalle esplosioni da voi stessi causate. Nel caso in cui cadiate ai livelli inferiori, utilizzate le rampe e i jump pad per tornare nei pressi del faro, assicurandovi la sua protezione.

Radio Station

L'unità di assorbimento numero 13, nonostante sia direttamente collegata al faro della Radio Station, è posizionate nei pressi dell'isola sud di Green Bay, dunque in realtà più vicina alla Sportiz Gym piuttosto che alla Radio Station. Diverse barriere energetiche sono state collocate tra la vostra postazione e quella dell'unità di assorbimento; fortunatamente, potrete distruggerle con facilità ricorrendo a semplici granate (in tal caso, una sarà sufficiente), oppure al vostro fucile d'assalto (in tal caso, saranno necessari più colpi, ma comunque nulla di trascendentale). Per quanto concerne la quattordicesima, la potrete rintracciare all'interno di un "fortino" Cell piuttosto ben sorvegliato, che viene chiamato "Villa". Consigliamo di catturare questa postazione tattica per poi procedere verso l'unità, in caso contrario sarà piuttosto complicato riuscire nell'impresa, dato che i Cell porteranno delle armi sempre più potenti. La maggior parte dei nemici disporrà infatti di torrette mitragliatrici e di lanciarazzi. Fortunatamente, sarà sufficiente eliminare uno di loro in un combattimento corpo-a-corpo, per poter mettere le mani su una delle armi che fino ad un secondo prima venivano utilizzate contro di voi. Consigliamo di farlo su un personaggio nemico dotato di lanciarazzi.
Dopo averli terminato quasi tutti, facendo in modo che la zona ritorni in mano agli Agency, localizzate le barriere che bloccano l'energia UV e distruggetele in velocità e tranquillità. Passate dunque alla quindicesima unità di assorbimento. Si trova all'interno di un faro molto, molto alto. Non sarà possibile riuscire a scalarlo prima di aver raggiunto il livello di agilità 3, ma a questo punto dovreste esserci riusciti. Comunque, potrete rintracciare un gran numero di sfere nella zona di Green Bay, poco più a est rispetto alla Sportiz Gym. Durante la vostra scalata lungo le piattaforme interne al faro, consigliamo di tenere sempre la destra per evitare la caduta, a volte incentivata dal cattivo posizionamento automatico della telecamera. Attivate l'unità, per poi passare velocemente al faro. Scendete verso la caverna, piena di Freak, ove esso si trova. La caverna è piena di piccole alcove; esse vengono solitamente sfruttate da dei Freak con attacchi a lungo raggio, per cercare di colpire il faro. Per questo motivo, dovrete tenerle sempre sott'occhio, cercando di eliminarli molto velocemente (consigliamo l'utilizzo di fucili da cecchino oppure di un arpione). Anche in tal caso, se il vostro personaggio possiede un livello di forza sufficientemente alto, potreste andare a battagliare anche i Mega Freak, avversari di più elevata potenza - lanciarazzi e granate sono d'obbligo contro questi avversari.

Comms Center

La sedicesima unità di assorbimento vi costringerà quasi sicuramente ad aumentare il livello di agilità del vostro personaggio fino a quattro, nel caso in cui non l'abbiate già fatto in precedenza. Fortunatamente, la zona nei dintorni è assolutamente piena di sfere di vario genere, dunque potrete facilmente arrivare al livello di agilità richiesto. A questo punto, potrete semplicemente scalare i vari davanzali per arrivare al tetto, ove si trova l'unità di assorbimento in questione. Passando alla diciassettesima, troverete quasi sicuramente una grande quantità di avversari posti a sua guardia. Fortunatamente, come spesso succede in questi casi, vi saranno anche grandi quantità di barili esplosivi nei dintorni, che potrete sfruttare per terminare tutti i nemici senza essere direttamente coinvolti. Dovrete anche cercare di disattivare le varie barriere collocate dai Celle; seguite i raggi di energia dell'unità di assorbimento per capire il loro posizionamento e distruggerle, sempre tramite granate o simili.
Continuando lungo il percorso creato sulla vostra mappa, giungerete alla diciottesima unità, la quale è fortemente sorvegliata da terroristi Cell in possesso di torrette-mitragliatrici. Supponendo che il vostro livello di forza sia abbastanza elevato, potrete sradicare queste torrette ed utilizzarle voi stessi contro gli avversari precedentemente in loro possesso. Potrete ora dedicarvi al faro. Come in precedenza, cercare di raggiungere in maniera diretta la sua posizione potrebbe essere per voi fatale. Il metodo migliore consiste nell'utilizzare i "piatti" del satellite per farvi strada verso l'entrata, praticamente "scivolando" verso essa, sicché non andiate a colpire il suolo, perdendo grandi quantità di punti vita. Recuperate anche il Flocket Launcher dalla zona di gioco, appena scesi, si tratta di un lanciarazzi che crea una traiettoria verso l'alto, per poi abbassarsi repentinamente, causando un'esplosione molto più ampia rispetto ad un razzo standard. Con quest'arma, potrete distruggere facilmente tutti i Freak in zona. Per rendere le cose ancora più semplice, sparate verso i vicini esplosivi, causando una reazione a catena che potrebbe terminare tutti i Freak in un sol colpo.

Unity Heights Square

La diciannovesima unità di assorbimento è posizionata in cima ad un ponte in sospensione, che conduce a Unity Heights. Potrete utilizzare le piccole piattaforme posizionate nei pressi del ponte per procedere nella scalata, fino in cima, attivando così l'unità di assorbimento. Passando dunque alla ventesima unità di assorbimento, potreste avere qualche problema di raggiungimento volendo ricorrere unicamente a salti "puri". E' molto più semplice prima deviare verso le scale antincendio, per poi salirle senza alcun salto, fino a raggiungere il tetto. Oltre ad avere l'unità di assorbimento, il tetto contiene anche una grande quantità di sfere (così come gli edifici immediatamente adiacenti). Dopo aver avviato l'unità, accertatevi di avere sufficiente tempo per recuperarli tutti, ne avrete bisogno durante i frangenti successivi, dato che le sfere tenderanno a diminuire al procedere dei livelli.
La ventunesima unità di assorbimento si trova in cima ad un edificio completamente distrutto. Dato che la sezione di edificio che volge verso la piazza è stata completamente distrutta, consigliamo di salire dal lato della strada, molto più integro. I nemici posti a guardia della zona non sono particolarmente potenti, l'utilizzo dell'arpione (consigliato, poiché probabilmente vi troverete ad un livello "più basso" rispetto a loro) vi consentirà di eliminarli senza problemi. Attivata anche la ventunesima unità di assorbimento, potrete passare al settimo faro. Da qui in poi comincerete a battagliare contro i Mega Freak, qualsiasi sia il livello di forza da voi raggiunto. Consigliamo di localizzare la torretta-mitragliatrice a ovest rispetto al punto di rilascio del faro, sradicare la mitragliatrice, e riportarla in zona per terminare gli avversari, che sicuramente non riusciranno a resistere a delle continue ondate di fuoco da parte della mitragliatrice (nel caso in cui finiate le munizioni, potrete tranquillamente passare al lanciarazzi).

Video - Trailer di debutto

Security Ruins

La ventiduesima unità di assorbimento si trova in cima ad una torre estremamente alta. E' impossibile riuscire a scalarla, anche con un livello di agilità elevata. Consigliamo invece di utilizzare le varie piattaforme di colore rosso, che sono parzialmente "rimbalzanti", per arrivare alle vicine piattaforme di dimensioni maggiori. Passando dunque alla ventitreesima, è sempre sopra uno dei grandi edifici nelle vicinanze. Consigliamo di sparare dalla distanza, con un fucile da cecchino o un arpione, procedendo in tal modo solo quando avrete completamente campo libero. Per arrivare all'unità, non consigliamo di eseguire un singolo lungo salto, preferendo invece utilizzare le zone semi-distrutte come piattaforme di lancio per arrivare al tetto. Continuando verso la ventiquattresima unità, si trova in cima ad un garage-parcheggio. Piuttosto che scalare l'edificio dall'esterno, è meglio entrare ed utilizzare agevolmente le varie rampe interne al parcheggio. Lungo il percorso, non dimenticate di prelevare tutte le sfere nei dintorni, assolutamente necessarie. Sconsigliamo di andare a sradicare le mitragliatrici-torrette dai dintorni, non vi serviranno granché durante il successivo combattimento per il recupero del faro.
Il punto di rilascio del faro è completamente circondato da acqua, per questo sarà praticamente necessario riuscire a nuotare fino a lì, a meno che non siate davvero bravi e riusciate ad ottenere un perfetto tempismo nei vostri salti. Supponendo che effettivamente cadiate in acqua, il vostro Agente rilascerà automaticamente qualsiasi arma da torretta in suo possesso (per questo motivo vi abbiamo suggerito di non prendere possesso della mitragliatrice, nel frangente immediatamente precedente). Durante il procedere, verrete velocemente assaliti da una grande quantità di Mega Freak, in certi casi subirete un due-contro-uno. Consigliamo di utilizzare un Flocket + un lanciarazzi capace di "inseguire" il nemico, così da liberarvi velocemente da ogni tipo di assalto. E' possibile anche sfruttare il lanciarazzi fisso, ma non può essere sradicato, pena la perdita della proprietà di infine munizioni (che lo renderebbe pressoché inutile, poiché nei dintorni non sono disponibili munizioni di alcun tipo).

Research Ruins

Partirete subito alla ricerca della venticinquesima unità di assorbimento. Essa è localizzabile in cima ad un gruppo di grandi cupole, nella sezione nord della mappa. Accanto ad essa si trovano anche grandi quantità di sfere, nonché di svariate armi Cell che potrete liberamente far vostre senza possibilità di essere accusati di furto. Passando alla ventiseiesima unità, potrete beneficiare di una discreta quantità di sfere-agilità nei paraggi, così da riuscire a saltare verso di essa senza dover utilizzare piattaforme intermedie. La resistenza da parte degli avversari non sarà considerevole; scalate l'alto edificio senza preoccuparvi dei colpi nemici, focalizzati maggiormente sulla vera e propria scalata. La ventisettesima unità di assorbimento è posizionata proprio al centro di uno dei più ben protetti fortini Cell. E' assolutamente necessario utilizzare la postazione tattica dell' Agency per poter procedere, in caso contrario i terroristi Cell vi riempirebbero di colpi mentre cercare di arrivare all'unità di assorbimento. Eliminate tutti gli avversari prima di cominciare la relativamente lunga ascesa verso l'unità vostro obiettivo. Potrete ora passare al non faro, uno dei più difficili da prelevare. Uno dei problemi principali è la presenza di numerosissimi esplosivi lungo la zona di gioco; è probabile che vi suicidiate involontariamente durante il combattimento, facendo esplodere il tutto. Fortunatamente gli esplosivi non vengono riposizionati, dunque nel caso in cui siate una volta morti causando l'esplosione di tutti i barili, al secondo tentativo non dovrete occuparvene, saranno tutti andati via. Per eliminare i Freak nemici consigliamo l'utilizzo del lanciagranate, posizionato direttamente a sud del faretto, in tal modo ne potrete distruggere grossi blocchi senza problemi.

Refinery Valves

Scoprirete in questa missione che, nonostante tutti i fari siano stati da voi personalmente attivati, la torre dell' Agency non dispone di sufficiente energia. Per questo motivo, dovrete aprire le valvole che si trovano nei pressi della vecchia raffineria, la quale verrà ovviamente difesa alla morte dai Cell. Cominciate viaggiando verso sud rispetto alla torre vostra base, fino ad incontrare la raffineria, come anche rappresentato nella mappa. Vi sono quattro valvole tutt'intorno all'impianto, che dovete appunto girare per far partire la potenza. Consigliamo di equipaggiare almeno due lanciarazzi, assolutamente necessari per respingere la grande quantità di forze armate Cell che popolano i dintorni.
Eliminata la resistenza nemica nei paraggi di ciascuna valvola, avvicinatevi all'impianto stesso, selezionando il comando "Usa" sicché il vostro agente vada a colpire con gran forza l'interruttore della valvola, e l'energia verso l'Agenzia sia ripristinata. Quando avrete effettuato questo processo nei confronti di tutte e quattro le valvole, il direttore dell' Agency vi indicherà sulla mappa una quinta, la principale, che andrà ad aumentare la pressione fino a fare in modo che l'energia raggiunga l'edificio. Fortunatamente, i Cell posti a sua guardia saranno meno del solito, dunque anche un solo lanciarazzi sarà sufficiente a farvi strada tra le brevi ondate di avversari, andando in tal modo ad attivare l'ultimo congegno.

Agency Tower

Si tratta della fase finale del Progetto Sunburst. La torre dell'Agency è sotto assalto da parte di un grande numero di nemici, non Freak standard bensì i cosiddetti "Freak Agent", una specie di mutazione genetica dei vostri stessi agenti. Necessiterete con certezza di almeno due lanciarazzi, ogni altra arma risulterà pressoché inutile per portare a compimento con successo il combattimento. La Soluzione di Crackdown 2 Vi sarà la presenza lungo la mappa di gioco di ben 3 diversi fari, che dovranno essere caricati uno dopo l'altro; il vostro principale compito dovrà essere difenderli dalle continue incursioni dei suddetti "Freak Agent"; nel caso in cui anche un solo faro venisse distrutto, dovrete forzatamente ricominciare da zero la missione. Nonostante siano particolarmente dannosi, i Freak Agent possono essere eliminati con un solo colpo di lanciarazzi (specialmente se coniugato all'esplosione dei vicini barili). Attenzione alle alcove, non immediatamente visibili, ma dalle quali possono spuntare degli Agent pronti a colpirvi alle spalle (situazione che, purtroppo, condurrebbe molto probabilmente a morte certa). Come tutti i fari, una volta che l'accumulazione sarà stata completata anch'essi rilasceranno una scarica di raggi UV. L'ultima scarica andrà ad eliminare in maniera completa e totale di Freak, raggiungendo così l'obiettivo del Project Sunburst e completando la versione single-player di Crackdown 2.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Momenti iniziali

Soluzione Video - Parte finale

TI POTREBBE INTERESSARE