La Soluzione di Alien Swarm: Infested  0

Neanche gli alieni riescono a fermarci!

Attenzione

La soluzione si basa sulla versione americana del gioco, quindi potrebbero esserci delle divergenze per la versione italiana.

Classi di Personaggi

Le classi selezionabili all'interno del gioco sono in tutto quattro: Tech, Medica, Armi Speciali & Ufficiale. Nel caso in cui vogliate scegliere la classe "Tech", verrete assegnati all' hackeraggio di vari sistemi computerizzati, sopratutto collegati all'apertura di porte sicché il resto del vostro team possa procedervi attraverso. I medici sono specializzati nella cura dei compagni di squadra, nonché la "depurazione" da eventuali infestazioni e/o alterazioni di status o simili. Gli specialisti in Armi Speciali sono adibiti al recupero ed utilizzo di armi di ogni genere, tendenzialmente otterranno dei bonus superiori alle altre classi in seguito all'uso di armamentario, sicché sarà sempre più conveniente lasciare a loro la parte "d'attacco". Gli Ufficiali sono una specie di "manager", si occupano di massimizzare l'efficienza dell'azione di gruppo, coordinando le varie unità in maniera ottimale. Da notare come ognuna delle classi metta a disposizione due personaggi, tra loro leggermente differenziati, che permetteranno in tal modo un ulteriore personalizzazione dello stile di combattimento. Di seguito, una descrizione in maggior dettaglio delle scelte a vostra disposizione.

Ufficiali: Sarge

Sarge è un tipico manager senza troppi fronzoli, dotato anche di buone capacità di attacco e difesa, ma scarso in tutto il resto. Le statistiche che lo caratterizzano sono un livello di leadership massimizzato, che funge da "booster" di danni inflitti per il vostro team; inoltre possiede la capacità - solitamente tipica degli specialisti in armi - di aumentare il danno inflitto da un'arma da lui utilizzata (minore per gli esplosivi, che necessitano di un bonus apposito). Possiede anche un discreto livello di HP.

Ufficiali: Jaeger

Nonostante anche lui sia un ufficiale, si tratta di un soggetto con compiti molto differenti rispetto a Sarge, la sua alternativa. Possiede della abilità di leadership nettamente inferiori, che non consentono un aumento considerevole dei danni inflitti dal vostro team; il suo livello di HP è anche inferiore rispetto al collega. Tutto ciò è compensato dalla presenza di un'abilità speciale, denominata "Vindicator". Ciò significa che possiede una capacità notevole di lanciare granate e/o collocare esplosivi in maniera perfetta, grazie a quest'arma fenomenale. E' anche un discreto attaccante corpo-a-corpo, anche se ripetiamo che, avendo a disposizione un tal ben di dio in termini di armi, non dovreste solitamente ricorrere a questa soluzione.

Armi Speciali: Wildcat

Si tratta di una classe consigliata in maniera preponderante a chi approccia per la prima volta il gioco, grazie alla sua discreta versatilità. E' in grado di infliggere discreti danni usando armi automatiche, di mirare bene da una distanza abbastanza buona, nonché di un boost sulla velocità di ricarica della riserva proietti. Attenzione però al suo unico verso punto debole, cioè la mancanza di una qualsiasi aggiunta in merito ai punti vita; necessita dunque di costanti rifornimenti da questo punto di vista.

Armi Speciali: Wolfe

Trattasi della controparte "canina" di Wildcat. Come intuibile anche dalla sua forma, è in grado di infliggere danni maggior rispetto alla sorella. Possiede un buon livello di HP, e il massimo possibile bonus per l'utilizzo di armi automatiche (dunque, consigliamo di equipaggiare la Minigun quando possibile, arma automatica più potente tra quelle a vostra disposizione). Attenzione al consumo di munizioni, molto elevato, dovrete sempre tenere sott'occhio il loro livello così da non rimanere completamente disarmati ed inefficaci. Infine, ricordatevi che la potenza si paga in termini di velocità, dunque durante le fasi più concitate di gioco potreste rimanere indietro rispetto al resto della compagnia.

Medici: Faith

Trattasi dell'unico personaggio che può essere considerato come un medico "puro", specializzato unicamente nella cura e nella rimozione di parassiti, ma non in grado di combattere con efficacia. Fortunatamente, è piuttosto veloce, dunque gode di un certo vantaggio durante le fasi più concitate, a patto che riusciate comunque a sfuggire alla maggior parte dei colpi nemici (non possiede infatti un buon livello di punti vita). Per questo motivo, consigliamo di equipaggiare sempre un lanciafiamme o un cannone tesla, in grado - con la loro potenza - di bilanciare la scarsa performance offensiva di questo soldato.

Medici: Bastille

Trattasi sempre di medico, ma non completamente puro, bensì maggiormente votato al combattimento. Le sue abilità di cura sono comunque molto buone, anche se purtroppo non possiede delle buone capacità di rimozione dei parassiti, situazione che necessita di Faith. La potenza di fuoco è di tutto rispetto: a lui sono associati dei boost sia di danni, sia di capacità di ricarica delle armi. E' il medico perfetto per un team che sia già in sè sufficientemente bilanciato (mentre Faith risulta consigliata per le squadre che sono sbilanciate in favore della potenza d'attacco, a sfavore della capacità di difesa).

Tecnici: Crash

Si tratta della versione più "generalista" dei tecnici. Possiede un sensore di movimento, in grado di aumentare le vostre chances di fronteggiare con successo gli alieni in avvicinamento. E' anche dotato di buoni boost in termini di danni inflitti e capacità di utilizzo degli esplosivi.

Tecnici: Vegas

E' la versione più "combattente" del tecnico, meno bravo a scoprire gli alieni in avvicinamento rispetto a Crash, ma più capace di eliminarli una volta scoperti. E' anche capace di catturare le torrette e di hackerare delle porte molto grosse; la sua buona difesa gli consente maggior autonomia dal resto del gruppo, rispetto a Crash.

Video - Filmato di lancio

Armi

Di seguito, una lista delle armi con le tattiche consigliate per massimizzare la loro efficacia, nelle varie situazioni di gioco che vi troverete ad affrontare.

Fucile d'assalto 22A3-1

Si tratta dell'arma "base" che vi verrà fornita fin dall'inizio del gioco. Possiede una discreta potenza di fuoco e può anche tenere parecchi proiettili, caratteristiche inusuali per una fornitura entry-level. E' anche in grado di lanciare delle granate, come modifica aggiuntiva, il cui direzionamento viene eseguito tramite un apposito mirino a forma di reticolo (specialmente utili per distruggere i gruppi di alieni, che vi tedieranno fin dall'inizio).

Prototipo di fucile d'assalto 22A7-Z

E' una specie di clone del fucile d'assalto standard, l'unica vera differenza è rappresentata dalla tipologia di granate da esso lanciata: si tratta di granate stordenti, invece che esplosive, dotate di auto-mirino.

Autogun SynTek S23A

Trattasi di una mitragliatrice particolarmente pesante (sia nel senso di "massa", sia nel senso di potenza dei suoi colpi). E' dotata di lock-on automatico, e fortunatamente non richiede del tempo per essere "equipaggiata" ogni volta che la dovrete utilizzare. Particolarmente utile come supporto generalizzato, mentre gli altri membri del vostro team si preoccupano di danneggiare singolarmente i vari nemici. La quantità di munizioni che essa è in grado di detenere è pari a 250 proiettili, non sufficienti per un intera missione, dunque fatene scorta se sapete che questa sarà l'arma che utilizzerete maggiormente.

Vindicator M42

Trattasi di una Shotgun che può essere usata unicamente dagli Ufficiali, e che va anche a costituire l'arma nettamente più efficace a disposizione di questa classe di giocatori. Specialmente se equipaggiata da Jeager, naturalmente dotato del massimo livello possibile di abilità nel suo utilizzo. Possiede 14 proiettili per caricatore, e può tenere fino a sei caricatori, dunque un numero sufficiente per un'intera missione (o quasi). Nonostante sia una Shotgun, possiede una frequenza di sparo abbastanza alta, molto più alta delle altre armi analoghe, a cui potreste essere stati abituati da altri sparatutto. Oltre a ciò, contiene al suo interno ben cinque granate esplosive, similarmente a quanto visto per il fucile d'assalto.

Twin Pistol M73

Si tratta di pistole doppie, che fanno della velocità di fuoco la loro caratteristica peculiare e più utile. L'unica loro pecca: per sparare un colpo è necessario premere il tasto "fuoco", dunque vi troverete sempre a cliccare in maniera frenetica. Durante le prime fasi di gioco, possono fungere da sostitute per il fucile d'assalto, nel caso in cui non disponiate di sufficienti munizioni per quest'ultimo. In seguito, la loro efficacia tenderà a diminuire, a causa dei pochi danni inflitti da ogni loro colpo.

Advanced Sentry Gun IAF

Un'arma universale (cioè utilizzabile senza limitazioni di classe). E' particolarmente utile nelle situazioni in cui vi troverete a respingere multiple ondate nemiche da una postazione completamente fissa. Posizionate in un angolo della stanza in cui vi trovate, e fate in modo che vada a colpire tutti i nemici che cerano di raggiungere la vostra posizione, togliendo loro una quantità notevole di HP, sicché voi vi troviate a poter operare tranquillamente in regime di "mantenimento", dando solo il colpo di grazia. Gravano su di lei svariate tare: deve essere forzatamente buttata via una volta terminati i proiettili, può essere distrutta dai nemici durante la fase di costruzione nonché successivamente (anche se quest'ultima evenienza risulterà piuttosto rara).

Heal Beacon IAF

Trattasi dell'arma basilare di tutti i soggetti che andranno a specializzarsi nella "professione" medica. Rilasciando uno di questi, tutti coloro che si trovano nei dintorni cominceranno a recuperare punti vita. Possiede al suo interno una certa "carica", pari alla quantità massima di punti vita che può trasferire, nonché un tempo limite (pari a 20 secondi). Per questo motivo, consigliamo sempre di avvisare tutto il vostro team non appena ne rilascerete uno, così da non perdere secondi (o HP) preziosi. E' anche ovviamente in grado di curare tutte le infezioni, ma queste tenderanno a "succhiare" più potenza rispetto ad un normale recupero di HP, dunque consigliamo agli infetti di precipitarsi con maggior velocità nei pressi del faro, così da essere certi di non rimanere a secco. La dotazione iniziale è pari a 9 per Faith, 8 per Bastille, quantità solitamente sufficienti a superare un'intera missione.

Ammo Satchel IAF

Si tratta di un vero e proprio metodo per "conservare" delle munizioni, senza che esse debbano essere immediatamente utilizzate per la ricarica della suddetta arma (sprecandone così un bel po', dato che spesso la ricarica non avviene al momento di azzeramento delle munizioni disponibili). In ognuno di questi contenitori potrete collocare tre "razioni" di munizioni.

Shotgun Modello 35

E' l'unico genere di Shotgun che può essere utilizzata da un soggetto non appartenente alla classe degli ufficiali. Possiede solo quattro cariche (con altre otto ricariche disponibili, per un totale di 36). Arma molto potente, ma non sarà facile trovare munizioni in giro, dunque usatela con sufficiente parsimonia.

Tesla Cannon IAF

Si tratta di un'arma che presenta principalmente due funzioni: stordire ogni nemico colpito e - se si continua a mirare in sua direzione - andare a diminuire il livello dei suoi punti vita grazie al flusso di corrente elettrica da essa proveniente.


Può accumulare una grande quantità di "proiettili" (10 per 24 cariche, e un singolo colpo dura molto di più rispetto ad un analogo colpo della mitragliatrice). Non utilizza munizioni a meno che il colpo vada a segno, dunque non ne sprecherete mai neanche una. E' anche in grado di colpire alieni che stanno colpendo una porta, passando attraverso la porta stessa, situazione tattica che potrete sfruttare ampiamente a vostro vantaggio.

Fucile di precisione Rail

Trattasi di una specie di "Rail Gun", con raggio "orizzontale" d'azione estremamente limitato, ma molto potente se si riesce a mirare con sufficiente precisione, tale da garantirvi di uccidere praticamente qualsiasi nemico in un solo colpo. La sua utilità aumenterà ancora di più se riuscirete a sferrare il colpo verso una "fila" di avversari - penetrerà infatti il primo, andando a colpire anche tutti gli altri. Sfortunatamente, non è un'arma da combattimento ravvicinato, dato che richiede un po' di tempo per l'espulsione del proiettile.

Medical Gun IAF

Si tratta della seconda arma a disposizione dei medici. Se i vostri compagni di squadra sono troppo lontani per essere assistiti con successo da un "faro" della salute, prendete in mano quest'arma, i suoi colpi curano la "vittima" - usando il fuoco primario - e sono anche in grado di curare voi stessi - servendovi del fuoco secondario. La potenza non è identica a quella dei fari, ma risulta molto più versatile nelle fasi più concitate di battaglia, durante le quali il faro potrebbe rivelarsi controproducente.

K80

Una coppia di mitragliatrici "doppie". Possono tenere in carica fino a 80 colpi, e possiedono 12 caricatori. Ciò significa che avrete sempre a disposizione una buona quantità di munizioni di riserva, contrariamente a quanto usualmente valido per le mitragliatrici.

Lanciafiamme M868

Un lanciafiamme, particolarmente utile durante i combattimenti contro gli alieni. Essi infatti sono estremamente vulnerabili al fuoco, poiché prendono fuoco e non si spengono "naturalmente", andando dunque a subire continui ed intensi danni lungo il lasso di tempo successivo a quello del colpo, danni che quasi certamente porteranno loro alla morte (specialmente se affiancati da vostri corpo-a-corpo). Attenzione tuttavia a non colpire i vostri compagni di team: sebbene meno vulnerabili degli alieni (non prenderanno fuoco al primo contatto), possono essere fortemente danneggiati dal contatto prolungato con le fiamme. Il suo fuoco secondario vi consente di rimediare a situazioni di questo genere, è un vero e proprio estintore.

Pistola congelante IAF

Trattasi di pistola a nitrogeno liquido; farà diventare gli alieni delle vere e proprie sculture di ghiaccio, che voi potrete distruggere tramite un attacco corpo-a-corpo. Il suo raggio d'azione, come prevedibile, è piuttosto basso.

Minigun IAF

Mitragliatrice, in grado di infliggere più o meno la stessa quantità di danni di una normale Autogun, ma con una velocità notevolmente maggiore (dunque in realtà i danni per unità di tempo saranno notevolmente maggiori). Purtroppo non possiede capacità di mira automatica, ma al momento di acquisizione dovreste possedere sufficiente esperienza da poterlo fare voi stessi. E' particolarmente efficace in caso di difesa di una posizione fortificata, dato che i nemici si sposteranno in vostra direzione e voi potrete sparare quasi "casualmente", ma comunque a colpo sicuro. Attenzione va ovviamente riservata a non colpire i vostri compagni di team.

Fucile da cecchino AVK-36

Trattasi di una variante - con velocità nettamente aumentata - della rail gun. Purtroppo, la velocità di viaggio del colpo è ciò che aumenta, non la velocità di "carica" prima della sua effettiva esecuzione, croce e delizia di ogni assiduo utilizzatore di una railgun. Possiede anche una seconda modalità di mira, chiamata "Altfire", che farà apparire un secondo mirino sul vostro schermo, a mo' di "lente di ingrandimento" verso la zona presa in esame. Putroppo, nonostante l'idea sia buona, renderà in realtà più difficile mirare ai vostri nemici, dunque sconsigliamo vivamente il suo utilizzo, se non per puri fini estetici.

Incendiary Sentry Gun IAF

E' la versione incendiaria della pistola a ghiaccio vista in precedenza. La sua potenza è addirittura più elevata - la maggior parte delle creature nemiche morirà all'istante, completamente carbonizzata. Ciò è bilanciato dal minore raggio d'azione, come prevedibile - ma un'arma del genere non è fortemente peggiorata da questa caratteristica, dunque rimane tra le consigliate.

Video - Gameplay

Sega Elettrica

Una tipica sega elettrica. Non è dotata di limiti causati dalle munizioni, possiede un raggio d'attacco estremamente basso, ma la sua capacità di infliggere danni nel corpo-a-corpo non è eguagliata da nessun'altra arma - quasi tutti gli avversari moriranno subito dopo essere entrati in contatto con la sega; l'utilizzo è specialmente soddisfacente se il vostro personaggio possiede un mod che aumenta il danno corpo-a-corpo da lui causato (come proprio, ad esempio, di Sarge o Vegas): in tal caso è possibile superare interi livelli usando solo la sega elettrica, avendo l'accortezza di ripristinare periodicamente il proprio livello di punti vita. Risulta inutile contro un solo tipo di nemici: gli insetti dotati di scudo (non può rompere gli scudi in alcun modo).

High Velocity Sentry Gun IAF

Si tratta di un cannone d'artiglieria, letteralmente "piantato" su una torretta. Nonostante la scarsa dotazione di munizioni - solo 25, ognuna di esse è un vero e proprio proiettile di cannone in grado di eliminare una grande quantità di nemici ad ogni colpo. Purtroppo, dura per un solo combattimento, ma spesso è presente durante le fasi cruciali di gioco, e sicuramente potrete ottenere gradi vantaggi dal suo utilizzo.

Lanciagranate

E' l'ultima arma che sbloccherete, dunque teoricamente la più potente di tutte. Possiede un totale di 6 proiettili, con 4 possibili ricariche, andando a totalizzare 20 colpi in canna. Potrete posizionare un reticolo-mirino, che andrà a corrispondere quasi esattamente con il punto d'esplosione delle granate (da questo punto di vista è molto diverso da altri lancia-granate, poiché se posizionate il mirino in aria, la granata esploderà in aria, senza toccare terra). Le granate percorrono lo schermo piuttosto lentamente, dunque dovrete cercare di non interferire con la loro traiettoria, pena praticamente il vostro suicidio. Stessa cosa vale per i vostri compagni di team, che potrebbero essere seriamente e inaspettatamente danneggiati da uno dei vostri proiettili. La parte positiva del lanciagranate è la sua pura "potenza" di fuoco. Uno, al massimo due colpi sono sufficienti per distruggere qualsiasi cosa, qualsiasi gruppo di nemico, qualsiasi oggetto. Per questo motivo, diventa tanto più utile quanto si avanza nei livelli, dato che la numerosità e densità degli avversari tenderà sempre ad aumentare. Contrapposto a questa caratteristica è il tempo necessario per una ricarica, estremamente elevato, pari infatti a circa 5 secondi. Quando avrete equipaggiato quest'arma, fatelo sapere ai vostri compagni di team, sicché possano coprirvi in maniera appropriata quando state ricaricando, poiché sarete completamente alla mercé degli avversari.

Laser da miniera

E' un'arma piuttosto particolare, per certi versi non definibile come una vera e propria "arma". La potrete posizionare nei pressi dei blocchi di roccia, solo durante l'ultima missione. E' simile al tesla cannon per quanto riguarda l'utilizzo di munizioni. Purtroppo, la forte diminuzione in mobilità che subirete di conseguenza al suo utilizzo la renderà praticamente inutile.

Missioni

Di seguito, una descrizione delle missioni che vanno a comporre la campagna single-player del gioco.

Landing Bay

Missione che, anche in virtù del suo essere la prima della serie, si presenta piuttosto semplice. Sarà sufficiente procedere lungo la base ed eliminare gli alieni. Dopo aver hackerato la prima porta, incamminatevi avanti, fino a raggiungerne una seconda. Questa dovrà essere letteralmente "aperta" con l'arma che vi verrà fornita. Ancora avanti, fino ad un corridoio con due porte: una sigillata, un'altra che conduce all'esterno. Prendete prima quest'ultima, posizionando appropriatamente la torretta. Poi tornate al corridoio e de-sigillate l'altra porta. Riposizionate anche questa torretta, in maniera tale che operi in congiunzione con la precedente, ottenendo la massima protezione per il vostro tecnico, che dovrà cominciare l'opera di hackeraggio. Dalla porta a destra, che verrà distrutta, giungeranno in scena grandi quantità di avversari. Eliminateli, facendo attenzione anche alle passerelle esterne, spesso da loro percorse senza che ve ne possiate rendere conto. Uscite attraverso la porta distrutta per completare la missione.

Cargo Elevator

La maggior parte della missione vi vedrà procedere posizionati all'interno di un ascensore, estremamente lento. Portate con voi due torrette-sentinella. Poi cominciate a procedere lungo la base, eliminando con attenzione i gruppetti di alieni che giungeranno periodicamente in scena (evitate il loro cumulo, vi potrebbe porre in gran difficoltà), magari sfruttando gli svariati barili esplosivi collocati lungo tutta la zona di gioco. Giungerete nei pressi di un burrone; sparate ai due barili rossi sulla destra, così da far cadere la sezione metallica, che andrà a formare un ponte facilmente percorribile. Giunti all'esterno, prendete tutte le munizioni prima di raggiungere l'ascensore di cui si parlava all'inizio. Posizionate le torrette alle due estremità della piattaforma d'ascensione, poi attivate il tutto. La maggior parte dei nemici dovrebbe essere automaticamente terminata dai colpi delle torrette; la missione sarà completata quando l'ascensore finirà la sua corsa.

Deima Surface Bridge

Verrete, a inizio missione, ricollocati all'esterno. Rimanete assieme ai vostri uomini, respingendo il primo attacco nemico, che non tarderà affatto ad arrivare. Poco più avanti, ricominciate a muovervi verso nord, poi est attraverso la stanza segnata in giallo sulla vostra mappa. Fate a pezzi una delle due porte d'entrata (preferibilmente quella inferiore, sprecando meno energie); posizionate le vostre difese lungo la parte superiore della stanza. Dalla stanza sulla destra giungeranno grandi quantità di droni, assieme a dei Ranger. Una persona dovrà essere adibita alla difesa di questa finestra. Dunque avanti, aldilà della staccionata a nord, che ora sarà stata aperta. Vi ritroverete sul ponte; spostatevi verso nord. Posizionate le torrette nella zona successiva, in maniera tale che siano tutte rivolte verso il centro. Colpite il tasto d'inizio per cominciare a combattere contro lo Shieldbug. Dunque, muovetevi verso est, poi nord, fino al successivo terminale hackerabile. Raggiungerete una sezione completamente (o quasi) oscurata. Una nave giungerà in scena, per recuperare voi e il vostro team; cercate di rimanere immediatamente sotto ad essa, sicché vada a distruggere tutti i nemici, senza che voi dobbiate sparare un solo colpo. Raggiungete dunque l'interno del complesso del reattore, che andrà a costituire il seguente livello.

Rydberg Reactor

Cominciate inizialmente a procedere verso nord, spostandovi dunque verso est una volta giunti al bivio, eliminando le consecutive orde di alieni che cercheranno vanamente di fermare la vostra avanzata. Distruggete la porta segnata dalla scritta "Reactor Control", procedendo poi lungo il percorso formato dalle frecce. Dovrete percorrere alcune passerelle per arrivare effettivamente nei pressi del reattore. Eliminate gli alieni, magari sfruttando i barili esplosivi sparsi lungo la zona di gioco. Collocate le torrette in maniera tale da colpire i nemici che giungono dalle scale che conducono alla porta. Fate anche in modo che qualcuno si posizioni nei pressi della console, sulla destra, sicché i nemici che si avvicinano al tecnico rimangano nella sua linea di tiro. Il tecnico dovrà approssimarsi alla porta sulla sinistra, e hackerare i suoi controlli. Eliminate poi le orde di alieni che giungeranno in zona, accendendo il reattore.
Riprendetevi le torrette, tornate alla porta distrutta in precedenza. Svoltate a destra, poi ancora avanti. Riposizionate le torrette, stavolta in maniera tale che siano rivolte verso il basso. Attendete l'apertura dell'ingresso, poi spaccate l'ennesimo portone. Usate il fuoco secondario del lanciafiamme per estinguere il fuoco. Entrate nella successiva, ampia zona di gioco, preparandovi per il seguente combattimento. Diversi Ranger e Droni giungeranno in scena, dagli svariati buchi sparsi per tutta la zona di gioco (pavimento, soffitto, finestre). Spaccate il tato accanto alla porta, poi attendete ancora del tempo. Provate a costruire una torretta a sinistra della porta, rivolta verso sud-est. In tal modo, gran parte dei nemici in arrivo verrà da essa intercettata. Cercate di sopravvivere fino al momento d'apertura della porta, poi correte velocemente aldilà di essa.

SynTek Residential

Procedete inizialmente verso l'alto, svolando dunque a sinistra. Eliminate i parassiti all'interno del bagno, preferibilmente utilizzando il lanciafiamme. Giunti al bivio, prendete ovest lungo le scale, distruggendo la porta. Percorrete la passerella, hackerate il successivo ingresso, attenzione alla vera e propria fucina di insetti che potrete notare sotto di voi - risulterà nettamente più conveniente cercare di ignorarli, piuttosto che disfarvene in maniera diretta, attirando la loro attenzione. Scendete dunque le scale, poi est, fino al centro della stanza circondata da colonne metalliche. Distruggete la porta, poi avanti. Sud, posizionate le uova al centro della stanza, dunque respingete l'attacco multidirezionale (siate cauti, i membri del team dovranno cercare di rimanere uno vicino all'altro, pena una quasi certa eliminazione da parte dei parassiti nemici). Uscite dal condotto, tornate alla stanza a nord. Altra porta da eliminare (sul muro ovest), poi camminate fino al suono dell'allarme. Ovviamente, una grande quantità di nemici giungerà in scena. Preparate in maniera adeguata le torrette, respingendo l'attacco alieno fino a che la porta si aprirà, entrando nella quale arriverete al livello successivo.

Sewer Junction B5

Vi ritroverete a questo punto all'interno delle fogne. Procedete avanti fino a giungere agli incroci tra le varie tubazioni, poi ancora su, fino alle passerelle che vi consentiranno di procedere aldilà del corso d'acqua. Fate esplodere alcuni barili, in maniera tale che un gruppo di tubi sospesi scenda giù, facendo a pezzi il cancello, aprendovi così la via. Ci sarà una rampa sulla destra, procedete lungo ad essa, eliminando gli insetti scudati. Fate esplodere i barili sulla destra, procedete ancora lungo l'ennesimo gruppo di passerelle.


Muovetevi in cerchio per evitare il gruppo di mortai sotto di voi, poi sud, recuperando le uova lì presenti. Ancora nord, vi troverete a questo punto davanti a delle specie di tritacarne. Sparate al pannello in alto a sinistra, fermando così la loro rotazione, poi continuate avanti. Attenzione all'ennesimo mortaio, proprio accanto a voi. Eliminate velocemente gli insetti per non subirne le conseguenze. Entrate nel buco a nord, completando così il livello.

Timor Station

Seguite le passerelle sulla destra, eliminando gli alieni, arrivando al primo pannello. Premete il tasto in sua corrispondenza, sicché la bomba venga automaticamente lanciata in direzione dei vostri avversari. Guardate la scenetta, poi sfruttate le passerelle immediatamente a nord. Prelevate le uova, tornate giù, eliminate velocemente i rangers. Equipaggiate il laser minerario, servitevene per distruggere le rocce. Rilasciatelo subito, dato che risulterà inutile per disfarvi del resto degli avversari. Saltate aldilà del burrone, fate a pezzi le uova dall'altro lato. Proteggete ora il vostro hacker mentre apre la successiva porta - attenzione particolare va riservata al parassita che si nasconde sulla destra, può annientare il vostro hacker molto velocemente. Salite verso destra, lungo la passerella, premete il tasto (non preoccupatevi eccessivamente del mortaio). Tornate giù, poi sinistra. Un secondo mortaio in zona, questo dovrà essere distrutto, in caso contrario vi impedirà di raggiungere senza problemi il ponte (dovrete attendere un po' perché sia posizionato in maniera propria, e questa attesa potrebbe risultare deleteria).
Nord, dunque est, lungo le passerelle. Destra, distruggete la biomassa. Gli alieni cercheranno immediatamente di fermarvi, lanciando un'offensiva a base di droni e ranger. Eliminate tutto ciò che arriverà in zona, poi avanti fino alla stanza successiva. Si tratta di un vero e proprio labirinto di passerelle, tra loro connesse. Dopo esservi liberati degli avversari, recuperate il laser minerario per distruggere la parete di roccia a nord. Procedete nel buco da voi appena creato, dunque fate piazza pulita anche delle uova e prendete la seguente passerella. Altri parassiti da eliminare, dopodiché vi troverete faccia a faccia contro l'ultimo terminale. Prendete possesso dell'armatura prima di avvicinarvi ad esso, così da non essere eccessivamente limitati dai colpi avversari. Il vostro tecnico dovrà occuparsi dell' hackeraggio. Dopodiché, partirà un timer. Cominciate a correre velocemente, percorrendo a ritroso la strada tramite la quale avete appena raggiunto il terminale. Consigliamo l'utilizzo massiccio di lanciafiamme e cannoni tesla, particolarmente utili in frangenti così concitati, ove la mira è solitamente un optional (costoso, in termini di HP consumati). Nel caso in cui veniate infettati, consigliamo la cura, probabilmente rischiereste di arrivare a fine percorso con pochissimi HP.
Poiché l'ultima porta da voi hackerata verrà bloccata da una grande pietra, spostatevi verso est, giungendo ad una nuova zona. Dopo un breve corridoio, dovrete affrontare un combattimento. Consigliamo di sfruttare, per quanto possibile, l'assistenza delle navi da battaglia, sicché voi non dobbiate consumare una grande quantità di colpi. Saltate dunque sul pad, poi percorrete il ponte che si estende fino al tetto della vostra nave, completando così la missione, nonché la campagna single-player.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Landing Bay

Soluzione Video - Timor Station