NCAA Football 11La soluzione di NCAA Football 11 

La palla ovale non avrà più segreti per voi!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per PlayStation 3 del gioco, alcuni termini pertanto potrebbero differire rispetto alla versione italiana.

Team A-E

NCAA Football 11 annovera ben 120 team provenienti dalle confederazioni universitarie. Ciascun team si differenzia per schema offensivo (il gioco ne mette a disposizione otto), prestigio (indicato da un numero di stelle tra 1 e 5, parametro fondamentale nella gestione del Dinasty Mode) e valore della squadra (suddiviso in generale, offensivo e difensivo; laddove sono presenti valori numerici questi sono mutuati dalla schermata di Team Select in modalità Dinasty).

Air Force Offence: la squadra di Colorado Spring si assesta su valori medi in ogni campo, a partire dalle tre stelle di prestigio per finire sul valore generale (75), dovuto in parte a livello difensivo assimilabile al buono (78). Lo schema offensivo utilizzato è Option.

Akron Zips: la formazione di Akron, che gioca nella Mid-American Conference East Division, si rivela piuttosto mediocre (64 è il valore medio, spiccano difesa e special team) e non è aiutata da due sole stelle di prestigio. La strategia offensiva è Pro.

Alabama Crimson Tide: tra le migliori, se non la migliore, franchigia del lotto. Eccellente (99) in ogni campo, pecca solamente a causa del mediocre Special Team. Le sei stelline di valore vi consentono però di recuperare.

Arizona Wildcats: Formazione più che buona (83), forse penalizzata da una difesa poco meno che buona, che viene compensata da un attacco quasi ottimo. Lo special Team non è male. Il prestigio è di sole tre stelline però.

Arkansas Razorback: Un'altra ottima squadra. L'alto punteggio generale (90) è dovuto in particolare all'ottima difesa. Lo Special Team è più che buono. La strategia offensiva Pro. Il prestigio di tre stelline

Arkansas State Red Wolves: Formazione al di sotto della sufficienza. Uno Special Team poco meno che sufficiente non salva comunque una squadra mediocre (66). In attacco usano la strategia Multiple. Una sola stellina costituisce il loro livello di prestigio.

Army Black Knights: Insufficiente come la precedente (66), ma dotata di un migliore Special Team. Una sola stella di prestigio e Option come strategia offensiva.

Auburn Tigers: una franchigia che sfiora l'eccellenza (87). Difesa e attacchi più che buoni, Special Team poco meno che ottimo e cinque stelle di prestigio. Lo schema offensivo è lo Spread.

Ball State Cardinals: le due sole stelle di prestigio lasciano intendere una formazione debole (64), che guadagna qualcosa giusto nel lato offensivo (lo schema è Spread) e dispone di uno Special Team tutto sommato sufficiente.

Baylor Bears: formazione di basso prestigio, solo due stelle, ma tutto sommato valida (82). Pecca in difesa, ma compensa con un buon Special Team. La strategia offensiva è Spread.

Boise State Broncos: uno Special Team buono per una formazione di eccellenza (93), praticamente ottima in attacco (97). La scelta offensiva è Pro.

Boston College Eagles: tre sole stelle di prestigio per una squadra ben al di sopra della media (87), che sfiora l'eccellenza sia in attacco che in difesa. Pecca un poco nello Special Team. Lo stile offensivo è One Back.

Bowling Green Falcons: formazione mediocre (66) in ogni campo, Special Team incluso. In attacco utilizzano la strategia Spread. Due stelline ne valutano il prestigio.

Buffula Bulls: formazione mediocre (66) in ogni campo, migliora leggermente nella valutazione dello Special Team. Due sole stelline di prestigio. La Spread è la loro strategia offensiva.

BYU Cougars: le quattro stelline di prestigio identificano una formazione davvero buona (86) in ogni reparto, Special Team incluso. Air Raid è lo stile offensivo scelto.

Cal Golden Bears: formazione buona, ma penalizzata da sole tre stelline di prestigio. Ottima in fase difensiva (90). La strategia offensiva è Pro.

Central Michigan Chippewas: Formazione poco oltre la sufficienza (76), dalle buona qualità difensive (79), premiata da tre stelle di prestigio. Buon Special Team e Spread come strategia difensiva.

Cincinnati Bearcats: una linea difensiva quasi perfetta (92) non porta questa franchigia però oltre la bontà (85). Il prestigio è comunque più che buono, quattro stelle. Spread è lo schema offensivo.

Clemson Tiger: team al limite dell'eccellenza (89), ottimi sia in difesa che in attacco; giusto lo Special Team è al di sotto delle aspettative, ma comunque più che buono. Quattro stelle di prestigio e Spread come strategia offensiva.

Colorado Buffaloes: buona squadra (82), buon Special Team, prestigio non elevato (tre stelle) e Pro come strategia offensiva.

Colorado State Rams: di poco sopra la media (76) dispongono però di una buona difesa (80) e un discreto Special Team. Prestigio non elevato, tre stelle, e Pro come stile offensivo.

Connecticut Huskies: squadra senza infamia e senza lode (79), meglio sul piano offensivo che difensivo. Tre sole stelle di prestigio. La strategia offensiva abituale è la pro.

Duke Blue Devils: nonostante un punteggio generale più che dignitoso (78) e un buon attacco (80), dispone di solo due stelle in prestigio. Lo schema offensivo è il Multiple.

ECU Pirates: nonostante una valutazione generale identica al precedente team (78), gli ECU vantano tre stelle in prestigio. Buon attacco e Special Team. In attacco usano l'Air Raid.

Eastern Michigan Eagles: formazione debole (60), su tutta la linea, una sola stella di prestigio e nessun punto forte. In attaccano sfruttano la strategia One Back. La soluzione di NCAA Football 11

Team F-L

Florida Gators: un punteggio di 92 nelle principali categorie ne fa una formazione ai limiti dell'eccellenza, anche per quanto riguarda lo Special Team: il risultato è un prestigio a sei stelle. Spread è la strategia offensiva.

Florida Atlantic Owls: team mediocre (65), l'attacco quasi sufficiente (69) non lo salva. Una sola stella di prestigio e Pro come strategia offensiva.

FIU Golden Panters: team mediocre (65) su tutta la linea, ad eccezione di uno Special Team sufficiente, che non basta però ad elevare il prestigio oltre la singola stella. In attacco usando lo schema Spread.

Florida States Seminoles: formazione più che buona (89), soprattutto sul piano offensivo, ma che non mostra pecche nemmeno in difese, né per quanto riguarda lo Special Team: ciò si traduce in cinque stelle di prestigio. Lo schema offensivo è Multiple.

Fresno State Bulldogs: squadra più che discreta (78), soprattutto sul piano offensivo (82), ma che vede il proprio miglior pregio in un eccellente Special Team. La media di queste caratteristiche garantisce tre stelle di prestigio. Lo schema offensivo è Pro.

Georgia Bulldogs: un ottimo Special team, una ottima valutazione complessiva, (93), un attacco più che ottimo e cinque stelle di prestigio. Lo stile offensivo è pro.

Georgia Tech Yellow Jackets: altra formazione più che buona (89) da ogni punto di vista, Special Team incluso. Pecca leggermente nel prestigio, solo quattro stelle. In attacco utilizzano lo stile Option.

Hawai'i Warriors: valori sulla sufficienza (73) in ogni reparto, ad eccezione di un buon Special Team. Prestgio nella media (tre stelle) e Run and Shot come strategia offensiva.

Houston Cougars: una valutazione generale buona (80), minata però da vette positive (89 in attacco) e picchi negativi (74 in difesa). Nonostante un più che buono Special Team il prestigio è di sole tre stelle. Air Raid è lo stile offensivo standard.

Idaho Vandals: team di poco valore (69), con uno Special Team appena sufficiente. Una sola stella di prestigio. One Back è lo schema offensivo.

Illinois Fighting Illini: squadra che ambisce ad essere più che discreta (78) e ci riesce, per iniziare, nello Special Team. Lo stile offensivo utilizzato è Pro, il prestigio è di tre stelle.

Indian Hoosier: buona squadra (80), ma dal basso prestigio (due stelle), nonostante uno Special Team più che buono. Pistol è il loro stile offensivo.

Iowa Hawkeyes: formazione più che buona (89) soprattutto in attacco (92). L'eccellente Special Team consente loro di ottenere un prestigio a quattro stelle. In attacco giocano Pro.

Iowa State Cyclones: una buona squadra (83) su tutti i piani, dalla difesa allo Special Team. Nonostante ciò però il prestigio è a sole due stelle. Lo stile offensivo è Spread.

Kansas Jayhawks: una buona squadra (82) su tutti i piani, dalla difesa allo Special Team. Anche il prestigio è nella media, tre stelle. Lo stile offensivo è Multiple.

Kansas State Wildcats: franchigia ai limiti della bontà (80), spicca per un buon Special Team. Tre stelle rappresentano il suo prestigio. In attacco giocano col Multiple.

Kent State Golden Flashes: team di poco valore (65), penalizzato anche da uno scarso Special Team. Basso prestigio, una stella. Lo stile offensivo è lo Spread.

Kentucky Wildcats: buona squadra (82) grazie alla predisposizione offensiva (85 e Pro come schema), limitata forse da sole tre stelle di prestigio.

Lousiana Tech Bulldogs: formazione che ambisce alla sufficienza (69), ma per ora la ottiene solo in attacco e nello Special Team. Ne risente il prestigio (due stelle). Giocano davanti usando l'Air Raid.

Louisville Cardinals: discreta squadra (78), eccelle nello Special team. Prestigio nella norma, tre stelle. Spread è lo schema offensivo.

LSU Tigers: a pochi passi dall'eccellenza (92), raggiunta appieno dallo Special Team. Sfruttano il Multiple come strategia offensiva. Prestigio ai massimi livelli. La soluzione di NCAA Football 11

Team M-R

Marshall Thundering Herd: franchigia quasi buona (78), dà il meglio di se in attacco (Spread). Nonostante ciò due stelle di prestigio sono penalizzanti.

Maryland Tarrapins: buon team (82), buono Special Team, livello di prestigio quasi buono. Lo schema offensivo scelto è pro.

Memphis Tigers: poco prestigio (due stelle) per una formazione in fondo sufficiente (73), grazie anche al discreto Special Team. One Back è lo schema in attacco.

Miami Hurricanes: squadra quasi ottima (92), invidiabile Special Team e livello di prestigio più che buono (cinque stelle). In avanti predilige il Pro.

Miami University Redhawks: quando solo la difesa (69) sfiora un livello accettabile la valutazione non può che essere negativa, cosa che le due sole stelle di prestigio per evidenziano.

Michigan Wolverines: il prestigio ai massimi livelli premia una formazione tutto sommato più che buona (87), ma non eccellente. L'attacco preferito è Spread.

Michigan State Spartan: squadra dello stesso livello della precedente (86), ma penalizzata da un prestigio decisamente più basso (tre stelle). Buon Special Team. In attacco usano la strategia Pro.

Middle Tenesse State Blue Raiders: nonostante un valore tutto sommato sufficiente (75) e uno Special team quasi buono, il prestigio è ai minimi storici. In attacco scelgono Air Raid.

Minnesota Golden Gophers: le tre sole stelle di prestigio ingannano sul reale valore dei Gopher, più che buoni sia in attacco (87 - Pro) che in difesa (85) che nello Special Team.

Mississippi State Bulldogs: buon team su tutti i fronti, attacco (83 - Spread), difesa (89) e Special Team. Il limite principale sono le tre stelle di prestigio.

Missouri Tigers: tra il buono (complessivo e difesa) e l'eccellente (Special Team e attacco - Spread), possono vantare quattro stelle di prestigio.

Navy Midshipment: sfiorano buoni livelli (79), ma ci arrivano solo in attacco (85 - Option). Il prestigio si assesta su tre stelle.

NC State Wolfpack: buona franchigia con qualche pecca difensiva (78). In attacco usano il Multiple. Tre stelle di prestigio.

Nebraska Cornhusker: manca loro una stella per raggiungere l'eccellenza, i valori in campo però sono già quelli di un'ottima squadra, dove spicca il 92 in attacco (Pro).

Nevada Wolf Pack: nonostante un giudizio complessivo tutto sommato buono (79) e un attacco più che buono (86 - Pistol) la squadra del Nevada non supera le due stelle di prestigio.

New Mexico Lobos: team mediocre (68), salvato da uno Special Team più che buono. Due sole stelle di prestigio. Spread è lo stile offensivo.

New Mexico State Aggies: team debole, in cui nemmeno lo Special Team arriva alla sufficienza. Una sola stella di prestigio.

North Carolina Tar Heels: l'unica, piccola, pecca in attacco (87 - pro), ma in generale una formazione più che buona (92), premiata da quattro stelle di prestigio.

North Texas Mean Green: nonostante si mantenga sulla sufficienza questa squadra dispone di una sola stella di prestigio. La strategia offensiva è Spread.

Northern Illinois Huskies: sufficinete su tutta la linea (73), viene penalizzata da due sole stelle di prestigio.

Northwestern Wildcats: squadra che arriva alla bontà, ma nulla di più (82). Tre stelle di prestigio. Spread è lo schema offensivo.

Notre Dame Fighting Irish: il prestigio massimo supera decisamente il valore della formazione (86). Lo Special Team è comunque motivo di orgoglio. Lo schema offensivo è Spread.

Ohio Bobcats: i Bobacts toccano appena la sufficienza (71), e non godono nemmeno di gran prestigio (2 stelle). Scelgono Pistol come schema offensivo.

Ohio State Buckeys: team di eccellenza (96) in tutto, soprattutto in attacco (97 - Multiple). A ciò si aggiunge il prestigio massimo, sei stelle.

Oklahoma Sooners: un'altra squadra eccellente (94), che spicca in attacco (96 - Multiple), ma forse perde qualcosa nello Special team. Sei stelle di prestigio.

Oklahoma State Cowboys: le quattro stelle di prestigio forse sono poche per una squadra ai limiti dell'eccellenza (89), ottima in attacco (92 - Air raid) e dal più che discreto Special Team.

Ole Miss Rebels: buona squadra (87), ottimo attacco (90 Pro), ma prestigio basso, tre stelle.

Oregon Ducks: cinque stelle di prestigio accompagnano un'ottima formazione (90), con vette offensive (93 - Spread9 e uno Special team ai vertici della categoria.

Oregon State Beavers: un eccellente Special team eleva la franchigia, tutto sommato più che buona (89), soprattutto in attacco (92 - One Back). Il prestigio è da quattro stelle.

Penn State Nittany Lions: eccellente formazione (92), ancora di più sul piano offensivo (94 - Multiple) e dal massimo livello di prestigio.

Pittsburgh Panthers: quattro stelle di prestigio sono forse poche per questo team, ottimo in generale (89), ma in particolare in attacco (92 -Pro) e dotato inoltre di uno Special Team notevole.

Purdue Boilermakers: tre stelle di prestigio limitano questa buona formazione (83). Lo stile offensivo è Multiple, lo Special team più che buono.

Rice Owls: un attacco ai limiti della sufficienza (69 - Spread) non salva questa mediocre franchigia (64). Prestigio basso, due stelle.

Rutgers Scarlet Knights: buon team (72), Special team più che discreto, ma solo tre stelle di prestigio. Lo schema offensivo è pro. La soluzione di NCAA Football 11

Team S-W

San Diego State Atzec: nonostante una valutazione che supera la sufficienza (729, la squadra di San Diego è fortemente limitata dalla sola stella di prestigio. Non basta uno Special Team più che discreto a renderla una scelta consigliabile.

San Jose State Spartan: la sola stella di prestigio in questo caso è meritata a causa di una squadra davvero debole (62).

SMU Mustangs: valori quasi buoni, sia in generale (78), sia nel dettaglio (79 in attacco, Run and Shoot come schema), ma le due sole stelle di prestigio sono limitanti.

South Carolina Gamecocks: tre stelle di prestigio sono forse poche per il valore della squadra (85). Special Team più che buono. Pro come schema offensivo.

Southern Miss Golden Eagles: in questo caso invece tre stelle sembrano quasi un pregio per una franchigia dai valori altalenanti: si passa dal buon attacco (83 - Spread) a una difesa più che sufficiente (77) e si finisce con uno Special team di certo non eccezionale.

Stanford Cardinals: ottimo team (90), spiccata presdisposizione offensiva (92 - Pro), ma solo tre stelle a premiarne il prestigio.

Syracuse Orange: tre stelle anche in questo caso, ma valori nettamente più bassi (78) rispetto al caso precedente. Special Team più che buono. Lo schema in avanti è pro.

TCU Horned Frogs: quattro stelle di prestigio che in questo caso paiono però limitanti. Valore generale ottimo (90), Special team più che buono, attacco eccellente (96 -Spread).

Temple Owls: squadra che naviga sulla sufficienza e spicca offensivamente (78 - Multiple), tuttavia è limitata da due sole stelle di prestigio.

Tenesse Volunteers: team buono (86), anche offensivamente (86 - pro), reso appetibile da cinque stelle di prestigio e un ottimo Special Team.

Texas Longhorns: massimo livello di prestigio e ottimi valori (93). Special Team più che buono. Spread come strategia offensiva.

Texas A&M Aggies: team poco sotto il precedente per quanto riguarda i valori in campo, ma decisamente inferiore sul piano del prestigio, comunque accettabile con quattro stelle. Pro è lo schema offensivo.

Texas Tech Red Raiders: tre stelle di prestigio penalizzano forse eccessivamente questa buona franchigia (87). Quasi eccellenti in attacco (93 - Air Raid) dispongono di uno Special team più che buono.

Toledo Rockets: team sufficiente, buona predisposizione offensiva (75 - Spread9 e buon Special Team. Purtroppo due stelle di prestigio sono limitanti.

Troy Trojans: squadra sufficiente (75), dalle buone doti offensive (80 - Air Raid), penalizzata tuttavia da 2 sole stelle di prestigio. Niente male il loro Special Team.

Tulane Green Wave: formazione debole (68) che vede il proprio punto di forza nello Special team. Una sola stella di prestigio. La strategia offensiva è Pro.

Tulsa Golden Hurricane: a un passo dal grande salto, rimane tuttavia una squadra solo sufficiente (78), al di là delle capacità offensive (83 - Spread). Il prestigio si ferma a tre stelle.

UAB Blazers: il valore omogeneo su tutti i fronti (76), Special Team incluso, ne fa una squadra discreta. Tuttavia la sola stella di prestigio la penalizza fortemente. Lo stile offensivo è Spread.

UCF Knights: altra formazione omogenea, più che buona a tutti i livelli (83) e dotata anche di un valore di prestigio più alto della precedente, tre stelle. Lo stile offensivo è Pro.

UCLA Bruins: buona formazione (80), soprattutto in attacco (85 - Pro), più che eccellente nello Special team. Quattro stelle di prestigio.

UL Lafayette Ragin' Cajun: al margine della sufficienza (71), le cose vanno un po' meglio in attacco (75 - pro), ma la sola stella di prestigio ne mina fortemente il valore.

UL Monroe Warhawks: pessima scelta, una squadra molto debole (64) che non si salva nemmeno in attacco (69 - Spread). Male anche lo Special Team. Una sola stella di prestigio.

UNLV Rebels: formazione sulla sufficienza (71), buon attacco (75 - Multiple), discreto lo Special team. Due sole stelle di prestigio però.

USC Trojans: con un attacco così (94 - Pro) la strada è spianata, se poi gli altri settori non sono da meno, come in effetti accade, le sei stelle di prestigio sono una ciliegina sulla torta.

USF Bulls: a una passo dalla bontà (79) dà il meglio di se in attacco (83 - Spread). Le tre stelle di prestigio non sono il massimo però.

Utah Utes: eccellente in attacco (90 - Spread), più che buona in generale (86), tutto sommato una buona squadra, sia per quanto riguarda lo Special Team che il prestigio, da quattro stelle.

UTEP Miners: la vetta in attacco (82 - One Back) viene compensata dal crollo difensivo (69). In totale squadra suffciiente, ma due stelle di prestigio sono poche.

Vanderbilt Commodores: buon team, sia in attacco (85 - Spread), che in difesa (81). Due sole stelle di prestigio però sono penalizzanti.

Virginia Cavaliers: il punto debole è l'attacco (79 - Pro), la difesa va meglio (84), così come lo Special team. Il prestigio però, con tre stelle, non è elevato.

Virginia Tech Hokies: ottimo team (90), grande attacco (96 - Pro) e cinque stelle di prestigio. In attacco usano la strategia Pro.

Wake Forest Demon Deacons: i valori sono omogenei su tutti i fronti, con un generale di 83. Tre stelle di prestigio però non sono tante. In attacco usano lo schema Multiple.

Washington Huskies: ottimi valori (89), soprattutto in attacco (93 - Pro), ma tre stelle di prestigio possono essere limitanti. Buon Special team.

Washington State Cougars: squadra discreta (79), più forte in attacco (83 - One Back) che in difesa (77). Special Team non eccezionale. Due stelle di prestigio.

West Virginia Mountanneers: cinque stelle di prestigio rendono la squadra molto appetibile, oltre agli alti valori in attacco (92 - Spread) e in difesa (88). Eccellente Special team.

Western Kentucky Hilltoppers: formazione debole (60) su tutti i fronti. Una sola stella di prestigio. Pro è il loro stile offensivo.

Western Michigan Broncos: i valori si assestano sulla sufficienza (719, con vette offensive (75 - Pro), ma la sola stella di prestigio condanna la formazione a un duro cammino in Dynasty Mode.

Wisconsin Badgers: i valori eccellenti (92), soprattutto in attacco (96), non sono accompagnati da un prestigio adeguato (quattro stelle).

Wyoming Cowboys: due sole stelle di prestigio limitano in partenza una formazione non eccezionale, ma comunque sufficiente (72). Spread è lo stile offensivo, mentre lo Special Team è quasi buono. La soluzione di NCAA Football 11

Dynasty Mode - Cenni preliminari

La modalità Dynasty inizia con la scelta del team da controllare. Potete ovviamente aiutarvi consultando la lista stilata qui sopra. Vi è data la possibilità di controllare fino a 12 scuole, ma se volete sbloccare gli obiettivi collegati a questa modalità dovete scegliere di controllarne solamente una. Ricordate inoltre che esiste anche la possibilità di svolgere la modalità Dynasty controllando un team di propria creazione. La soluzione di NCAA Football 11

Dynasty Mode – Preseason

La prima scelta da compiere nella preseason riguarda il reclutamento dei giocatori da aggiungere al vostro roster. Potete inizialmente scegliere se creare dei giocatori o selezionarli tra quelli disponibili. Osservando poi la schermata Team Overview il gioco vi fornirà utili consigli riguardo ai ruoli che più necessitano di innesti ed il numero di giocatori che è necessario ingaggiare per coprire i posti scoperti. In genere, qualunque siano le vostre idee, è bene non sottovalutare questi consigli.
Nella fase vera e propria di reclutamento entra in gioco il valore di prestigio di ciascuna squadra (si vedano ancora i paragrafi relativi ai team). Ovviamnte, più è alto il valore del prestigio, più alte saranno le possibilità di ingaggiare un buon numero di alto livello. Nel caso abbiate scelto una squadra da cinque o sei stelline di prestigio troverete la lista ESPNU piena di potenziali reclute, poiché di solito questa lista include principalmente giocatori tra le quattro e le cinque stelle di prestigio. Per facilitare la vostra selezione il gioco segnala con un cerchio verde quelle reclute che sono quanto meno interessate ad iniziare una trattativa con il vostro team. Inoltre sotto ciascun giocatore potrete scorgere le tre principali scuole per cui sarebbe interessato a giocatore. Ricordate di inserire nella Board tutti i giocatori interessati a giocare per voi.
Oltre alla negoziazione di giocatori nella fase di preseason potete poi organizzare il vostro calendario, nei limiti della tipologia di squadra e della Conference a cui appartenete. La soluzione di NCAA Football 11

Dynasty Mode – Regular Season

La stagione è suddivisa in settimane e in ciascuna settimana affrontate l'avversario stabilito dal calendario 8possono capitare settimane di riposo). Oltre a ciò potete continuare a sondare il terreno per il reclutamento dei giocatori, verificare chi è in corsa per un Heisman, oltre a varie statistiche individuali e di squadra. La ricerca di nuovi talenti è importante anche in questa fase, e qualora la trascuriate ci penserà la CPU a svolgerla per voi. Ogni settimana potete contattare e parlare per un massimo di 10 ore, e sostenere con ciascuna potenziale recluta una conversazione che varia da 10 ai 60 minuti, a seconda del numero di argomenti che volete affrontare.
La vittoria di sei match vi consente di essere selezionabili per un Bowl Game. All'aumentare delle vittorie aumenterà anche il prestigio dei Bowl Game a cui sarete chiamati a partecipare. Ci sono 34 Bowl Game, ed è possibile giocarli tutti,a cnhe qualora il proprio team non vi partecipi. Vincendo tutti e 34 i Bowl Game in una stagione si sblocca il trofeo/obiettivo collegato. Il vostro posto come allenatore della squadra è collegato ai risultati. Qualora abbiate soddisfatto gli obiettivi stagionali verrete riconfermati, altrimenti la vostra posizione lavorativa sarà in bilico. Qualora veniate lasciati a piedi potrete comunque scegliere tra le offerte delle altre squadre. La soluzione di NCAA Football 11

Dynasty Mode – Off Season

Quando avrete raggiunto la off season la vostra prima preoccupazione riguarderà i giocatori che lasciano la squadra. I senior che avranno raggiunto la laurea infatti se ne andranno per aggregarsi a una squadra professionistica. È possibile inoltre che anche Juniors e Sophomores vogliano lasciare il team per accasarsi presso una squadra Pro. Avrete a disposizione in questi casi 10 ore di colloqui, da suddividere in sessioni che possono durare tra i 10 e i 60 minuti, per convincere i vostri giocatori a restare. Ad ogni modo è inutile sprecare tempo con chi ha già deciso di lasciare il vostro team, è meglio che vi concentriate piuttosto su chi ancora non ha preso una decisione definitiva.
Successivamente dovrete occuparvi dei novellini che vogliono raggiungere la vostra squadra. Come in periodo di negoziazioni potrete parlare con loro, con consueti colloqui da 10 a 60 minuti, in un periodo finestra di 6 settimane. Al termine di queste potrete firmare i nuovi arrivi e verificare chi è rimasto con voi, esaminando inoltre la vostra posizione nel draft annuale.
Infine non vi resta che dedicarvi alla gestione della squadra, modificare le posizioni ed occuparvi degli allenamenti. Nel caso dissoniate poi di più di 70 giocatori dovrete effettuare dei tagli, partendo possibilmente dai giocatori più deboli. La soluzione di NCAA Football 11

Road to the Glory Mode

In questa modalità impersonerete un solo giocatore per tutta la durata della sua carriera, mentre l'esperto della rete televisiva ESPN Erin Andrews analizza I vostri progressi.
La prima scelta da sostenere riguarda la superstar da impersonare: potete infatti scegliere tra un giocatore esistente oppure crearne uno a vostro gradimento. In questo secondo caso starà a voi definire ogni dettagli, compreso il punto della carriera da cui iniziare, altrimenti nel caso optiate per un giocatore esistente la modalità inizierà in momenti diversi a seconda della condizione in cui il giocatore si trova (Junior, Sophomore...).
La modalità inizia con i play-off dello stato d'appartenenza. Qualora li vinciate dovreste essere premiati con un aumento di prestigio. A fine stagione da recluta dovrete scegliere con quale squadra accasarvi, a seconda delle stelle di prestigio conquistate nel corso della stagione. Dopo aver scelto la squadra parteciperete alla prima regular season con la nuova franchigia. Qualora non vi scelgano come Starter dovrete far bene nella Practice per scalare la Depth Chart, raccogliendo i punti necessari nelle dieci sessioni. Se invece sarete scelti come Starter non dovrete preoccuparvi della Practice, poiché una volta conquistato il ruolo non potrete più perderlo.
Occupatevi quindi delle attività serali. Assicuratevi di frequentare la biblioteca almeno un paio di volte a settimana per non far crollare i vostri voti e finire così fuori squadra.
In partita poi il coach decide ogni giocata, e voi giocate in prima persona solo le giocate a cui il vostro personaggio partecipa; qualora non vogliate giocare quella specifica azione potete saltarla con il tasto triangolo. Le buone prestazioni in partita vi permettono di accumulare Legend Point che servono a far salire le vostre quotazioni nel ranking e quelle della vostra squadra.
Al termine della stagione da Junior potrete decidere se passare tra i professionisti, o giocare per una stagione da Senior.

Video - Sistema di controllo

TI POTREBBE INTERESSARE