7.3

Redazione

7.3

Lettori (98)


  • 82
  • 3
  • 124
  • 29

Sniper: Ghost WarriorLa Soluzione di Sniper: Ghost Warrior 9

Ecco come essere un vero...fantasma!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per PC del gioco. Potrebbero esserci divergenze con la versione italiana e/o per altre piattaforme.

Prima Missione

Scendete lungo la collina, cercando di localizzare le rovine, muovendovi lungo i punti bianchi visualizzati sullo schermo. Equipaggiate il fucile da cecchino per uccidere il soldato nemico, sulla sinistra, come vi verrà suggerito via radio. Poi avanti, accovacciatevi, eliminate un secondo nemico. Correte verso la boscaglia, lanciate una granata verso i tre uomini che vi passeranno accanto. Attendete che il gruppetto di avversari lasci i dintorni del muro, avventurandovi dunque in quella direzione. Avanzate verso l'indicatore bianco sulla destra, uccidete il tizio tra le colonne (silenziosamente). Superata la raffineria, raggiungete O'Neill nella sua postazione da cecchino, eliminando il nemico alle sue spalle, nascosto tra le sterpaglie (consigliamo l'utilizzo del coltello da caccia, raggiungendo il nemico alle spalle). Equipaggiate ora la corda, e lanciatela (tramite pressione del tasto sinistro del mouse) verso il cerchio rosso. Saltate verso l'altro lato del burrone. Da qui, potrete agilmente visualizzare l'intera raffineria.
Con il fucile da cecchino, cominciare ad uccidere i nemici nei pressi dei silos, torri di guardia, perimetro esterno della zona di gioco. Fate sempre in modo che l'obiettivo sia fuori dal campo visivo degli altri soggetti, sicché non possano dare l'allarme. Vi verrà dunque detto di eliminare Vasquez. Localizzate l'edificio con i muri gialli; mirate alla figura del generale, localizzabile sulla finestra. Sopravviverà; eliminate i rimasugli delle guardie che tenteranno di attaccarvi. Usate la corda per scendere verso la raffineria. Recuperate il fucile d'assalto da uno dei nemici morti. Uscite tramite cancello principale, muovendovi verso la direzione segnata sul vostro schermo (dai soliti punti bianchi). Percorrete il villaggio, uccidendo i soldati posti a sua protezione, sparando ai barili esplosivi per velocizzare il processo. Raggiungete il molo (di legno, a mo' di palafitta), e provate a colpire la barca per terminare la missione.

Seconda Missione - No Man Left Behind

Cominciate la missione correndo lungo la strada, mentre seguite O'Neil. Nascosti tra i rovi, osservate il passaggio dei gruppi di nemici. Poi spostatevi verso le capanne di legno, immediatamente sopra il corso d'acqua. Equipaggiate il fucile da cecchino e, quando O'Neil ve lo dirà, eliminate il soggetto posizionato aldilà delle ultime capanne. Uccidete anche tutti gli altri soldati nelle due vicine capanne, eventualmente servendovi delle granate per respingere la contro-offensiva. Focalizzate dunque la vostra azione sul gruppetto di avversari posti di guardia all'HMG, evitando così ogni rischio (potrebbero cercare di usarlo). Recuperatelo voi stessi per poter uccidere facilmente il resto delle truppe avversarie. Dovrete ora raggiungere la zona d'attracco del battello. Continuate a seguire O'Neil per arrivarci, coprendolo quando si ferirà. Tornate al villaggio; recuperate il kit medico e le cariche satchel dalla capanna più vicina. Dalla veranda, uccidete i due soldati sulla strada sterrata (potrete udire la loro voce). Avvicinatevi ai loro cadaveri. Poi cominciate a correre verso i camion nemici; li noterete sul vostro schermo, indicati da un punto bianco. Sarà necessario azzerare i due soldati nei pressi del checkpoint.
Usate la stradina sulla sinistra per evitare di essere localizzati. Muovetevi lungo la periferia del villaggio, cercando di rimanere sulla sinistra, sempre per evitare scontri a fuoco troppo concitati. Raggiungerete un camion, senza guardia - saliteci sopra (sul retro). Arrivati alla fien del percorso, eliminate il soldato posizionato tra gli altri veicoli parcheggiati. Poi correte verso la vallata, passando attraverso la spiaggia, costellata da villaggi di pescatori.

Video - Trailer di debutto

Sniper: Ghost Warrior - Trailer di debutto Sniper: Ghost Warrior - Trailer di debutto

Terza Missione - Dangerous Grounds

Cominciate la missione accovacciandovi, per passare attraverso le palafitte sulle quali la capanna è costruita. Raggiungerete in tal modo una strada sabbiosa. Uccidete i due nemici, tramite pistola silenziata, preferibilmente. Poi spostatevi verso destra, udendo il messaggio radio dal quartier generale. Sinistra, cecchino sui tre avversari nei pressi del faro. Continuate dunque a percorrere la strada sabbiosa; verrete interrotti da una scenetta. Dopodiché, nascondetevi tra le fondamenta di legno di una delle capanne, e uccidete da lì il gruppo di nemici che a breve giungerà in scena. Muovetevi dunque verso le rocce, in cima alle quali si trova il faro. Attenzione al nemico immediatamente sotto la palma, meglio servirsi della pistola silenziata per evitare ogni rischio. Proprio alla base del faro, ci sarà un altro soggetto - ma poiché lo incontrerete mentre è di spalle, lo potrete facilmente eliminare con il vostro coltello da combattimento. Salite dunque le scale. Guardate la scenetta, otterrete un fucile antimateria. Il vostro nuovo obiettivo sarà localizzare i cecchini nemici. Ne noterete immediatamente due, segnati dai "punti bianchi" sul vostro schermo. Uno è nei pressi della torre della chiesa, a sinistra. Il secondo, nella parte alta della torre radio rossa e bianca, sulla destra. Dopo la cenetta, eliminate il più velocemente possibile il cecchino che minaccia la sopravvivenza di Delta-3.

Quarta Missione - Take Down the Rigs

Giunti al deposito, seguite i vostri due compagni verso l'ascensore. Eliminate i nemici che incontrerete appena usciti. Sinistra, verso le porte. Posizionatevi sul cerchio blu. Il gioco aprirà le porte per voi. Eliminate i due avversari all'interno, poi recuperate le shotgun. Uscite dalle porte a destra. Sinistra, aiutate i vostri compagni nella distruzione del gruppetto di nemici. Salvate il gioco, uscite attraverso il secondo set di porte - usate i puntini bianchi per individuarle. Continuate a seguire i vostri compagni. Consigliamo di sparare al successivo gruppo di nemici tramite le finestre, decimandoli ancora prima di affrontarli muso a muso. Correte poi verso le scale gialle, salendo al livello superiore. Uccidete una seconda ondata di avversari, recuperate i kit medici dagli immediati paraggi. Destra, seguite i compagni. Salite le scale, correte verso l'elicottero. Vi trasporterà verso il successivo obiettivo. Subito dopo l'atterraggio, vi dovrete disfare di un gruppo di avversari (tre). Poi muovetevi verso il puntino bianco. Distruggete il trasmettitore, semplicemente riempiendolo di proiettili. Correte dunque, assieme ai vostri compagni, lungo le scale. Liberate la zona dai nemici, poi percorrete una seconda rampa, di colore giallo. Lasciate che i vostri compagni vi guidino. Prelevate il kit medico, lo noterete dal colore blu lampeggiante (all'interno della credenza). Avanzate verso la zona segnata da un punto bianco, ove dovrebbe trovarsi un sub. Attenzione al cecchino che cercherà di tendere un'imboscata dalla finestra, eliminatelo prima che colpisca i compagni.

Quinta Missione - An Alliance To Save Rodriguez

Seguite i vostri compagni verso il porto. Lasciate che loro si occupino della maggior parte dei nemici, limitatevi per ora a percorrere il sentiero. Recuperate il fucile da cecchino dietro il primo edificio. Servitevene subito, per uccidere i tizi posizionati nei pressi della strada sabbiosa sottostante. Correte dunque verso i vostri alleati. Salite lungo le scale di legno. Eliminate i nemici, poi avvicinatevi al cerchio blu, non prima di aver ricaricato le vostre armi. Dopo che le porte saranno state aperte, usate tutta la potenza del caricatore per distruggere i tizi che usciranno dalla stanza - che tengono in ostaggio l'agente Rodriguez. Il seguente obiettivo consiste nel raggiungere il punto d'evacuazione, per unirvi ai Delta-3. Percorrete il sentiero, lungo le colline, segnato con i soliti punti bianchi. Localizzate il buco lungo la barriera di filo spinato. Arrivati al porticciolo, accovacciatevi e cercate di localizzare la barca, in fuga. Dovrete uccidere il suo conducente. Dunque, alzatevi in piedi e cominciate a correre verso il punto di evacuazione. Guardate la scenetta finale.

Sesta Missione - Weaken The Regime

La prima fase del livello si svolge a bordo di uno Zodiac - vi dovrete limitare a sparare, non guiderete. Consigliamo di mirare prevalentemente ai barili esplosivi, evitando di sprecare munizioni. Avvicinandovi al villaggio, dovrete più attivamente servirvi del fucile da cecchino per eliminare gli avversari che appariranno nei dintorni, specialmente tutti quelli che "emergono" dalle trincee, per sparare in vostra direzione. Scesi dallo Zodiac, esplorate le capanne nei dintorni per recuperare delle cariche satchel. Seguite poi, lungo la collina, i vostri compagni. La cima è occupata da un gruppo di nemici - potrebbero essere non immediatamente visualizzabili. Suggeriamo dunque l'utilizzo di granate per stanarli, finendo poi i rimasugli tramite fucile d'assalto / cecchino. Scendete verso il ponte, posizionatevi nei suoi paraggi. Sempre con il solito fucile da cecchino, liberate la strada poco più avanti. Potrete dunque superare il ponte, arrivando al campo. Recuperate tutti i documenti - come richiesto - dalle varie caserme (attenzione però alla presenza di terroristi all'interno delle tende).
Al centro dell'accampamento, noterete una trincea - dietro ad essa si trovano avversari dotati di HMG. Lanciate granate in quantità prima di avvicinarvi, dovreste così essere certi di eliminare il grosso della minaccia. Potrete dunque eventualmente terminare il resto facendo ricorso proprio all' HMG. Prelevati tutti i documenti necessari, fate ritorno alla zona di partenza. Saltate nuovamente sullo Zodiac.
Saltate non appena vi troverete vicini al villaggio di pescatori. L'obiettivo è raggiungere la piantagione di coca, posizionando gli indicatori che dirigeranno i jet alleati in sua direzione. Correte poi lungo il sentiero, usando i puntini bianchi sulla mappa a mo' di checkpoint. Sparate ai nemici nei pressi della veranda. Rallentate progressivamente all'avvicinarsi della piantagione di coca - rimanete sulla destra. Uccidete la guardia sulla torre di legno. Fate esplodere i barili. Accanto al cancello d'ingresso troverete la prima zona ove sarà necessario posizionare il trasmettitore - tra le casse di legno, localizzabile dal suo lampeggiare in blu. Muovete le casse, posizionate il trasmettitore premendo il tasto F, poi correte via velocemente, cercando copertura - i soldati giungeranno in zona, provenendo da sinistra. Lanciate una buona quantità di granate per liberarvene. Al centro di questa zona di gioco, noterete un altro cerchio blu lampeggiante, posizionate un indicatore, sopra i barili.
Esplorate dunque le capanne, recuperando gli esplosivi. Seguite il puntino bianco sullo schermo, posizionate il trasmettitore nell'appropriata zona (segnata sempre in blu). Poi incamminatevi lungo il sentiero che conduce alla successiva piantagione nemica. Uccidete i nemici in zona (attenzione particolare alla guardia, sulla torretta). Posizionate il trasmettitore nel cerchio blu, sulla cassa di legno, dietro la trincea a destra. Continuate a seguire i puntini su schermo, per arrivare al secondo villaggio. Recuperate il Dragunov dalla cassa, poi posizionatevi tra i due barili. Guardate i vostri due compagni, che correranno verso l'altro lato del villaggio. Tramite fucile da cecchino, cominciate ad uccidere quanti più soldati possibili. Morti tutti, sollevatevi. Lanciate la corda ancorata verso l'albero (la palma) per raggiungere il villaggio, passando attraverso il ponte di legno. Guardate la scenetta, poi incamminatevi verso il punto di estrazione.

Settima Missione - On Your Own

Percorrete la strada sterrata, seguendo i puntini su schermo. Uccidete i due nemici, sopra la piattaforma di legno, sulla sinistra. Nel caso in cui arrivino altri soldati, usate le granate per respingerli. Incamminatevi verso le rovine, sulla collina. Noterete, poco più distante, un villaggio che va a fuoco. Usando il fucile da cecchino, cercate di eliminare alcuni nemici, che stanno torturando i civili. Dunque, entrate nelle rovine, da destra. La pistola silenziata vi sarà utile per terminare i nemici, senza farvi sentire.
Cominciate a salire, recuperando il Dragunov e il medkit dal tavolo. Arrivati alla fine del percorso, dovreste aver guadagnato sufficiente elevazione da poter uccidere i nemici sottostanti senza rischiare di essere colpiti. Ricordatevi di terminare anche i soldati nella giungla, e di finire il lavoro con quelli nel villaggio. Cominciate a scendere, avvicinandovi al ponte di legno visibile sulla mappa. Non potrete percorrerlo - guadate il fiume, sulla destra. Esplorate le capanna, trovando le cariche satchel al loro interno, così come una discreta quantità di kit medici.
La Soluzione di Sniper: Ghost Warrior
Procedete ancora avanti, verso i puntini bianchi sullo schermo. Lanciate qualche granata lungo il percorso, per sicurezza. Tornate alla prima arma antiaerea, sulla collina. Potrete ora farla detonare, collocando le cariche che avete appena recuperato. La seconda è poco più avanti, non dovrebbero esserci nemici lungo il percorso.
La terza vi potrà creare qualche problema in più. Camminate verso i punti bianchi, come usuale. Superato il ponte di legno, accovacciatevi, un checkpoint nemico incombe. Uccidete i tre avversari posti a sua guardia. Destra, percorrete il ponte, poi la strada, localizzando dunque una ventola di grandi dimensioni. Sinistra, percorrete la stradina tra le due case. Percorrete dunque la strada sterrata; dovreste anche localizzare un ponte, con associate due torri di guardia. Localizzate quanti più nemici possibili, uccidendoli uno ad uno con il vostro fucile. Prima quelli dietro al ponte, poi il resto. Superate il ponte, cercando di raggiungere il punto bianco che segnala l'arma antiaerea, vostro obiettivo finale. Posizionate la carica, procedete alla detonazione. Dunque, la fuga. Non dovreste incontrare resistenza nemica: usate i punti bianchi sullo schermo come indicatori di direzione.

Ottava Missione - A Simple Randezvous

Il primo obiettivo è il ritrovamento della radio, persa dal vostro cecchino. Muovetevi lungo il percorso, attenzione alla curva a sinistra - percorretela lentamente, localizzando il ponte di legno, nei pressi del quale si trovano diversi nemici. Uccideteli con il fucile da cecchino. Dunque incamminatevi avanti, e posizionatevi in maniera tale da poter facilmente mirare all' acccampamento nemico, dall'altro lato del lago. Uccidete il possibile, poi cominciate a muovervi lungo la strada che conduce all'accampamento. Raggiungete la capanna; sparate al tizio all'interno della casa (subito dietro l'entrata), poi raggiungete la stanza ove le due donne sono tenute prigionieri.
Eliminate il soldato che le tiene in ostaggio, uscite dall'edificio. Cominciate ad azzerare le guardie a difesa dell'accampamento. I due metodi più efficaci sono: 1) sparare attraverso le finestre; 2) utilizzare il fucile da cecchino. Localizzate la scaletta che consente di raggiungere il tetto di uno degli edifici più alti. Salitevi, poi usate le passerelle per arrivare agli edifici connessi. Potrete eliminare molto più facilmente gli avversari, grazie alla posizione sopraelevata. Entrate nella tenda ove si trova la radio (puntino bianco), uccidendo il nemico posto a sua guardia. Ricordatevi anche di prendere il kit medico dal muro. Ora sarà necessario fuggire. Il punto bianco sulla mappa segnerà il buco nella staccionata. Correte verso l' HMG, verso la collina. Utilizzatelo per respingere le ondate successive di nemici - dovrete resistere per due minuti, in trincea. Solitamente, gli attacchi proverranno da destra. Scaduto il tempo, cominciate a correre verso il successivo (e ultimo) puntino bianco sulla mappa. Procedete a zig-zag per evitare i proiettili.

Nona Missione - Steal From Under Their Noses

Primo obiettivo: raggiungere l'accampamento nemico. Percorrete il sentiero composto da punti bianchi, ascoltando le indicazioni che vi verranno fornite via radio. Eliminate i due nemici dall'altro lato del ponte. Poi percorretelo, sinistra. Usate il mirino ottico del fucile, per localizzare i due terroristi sulla passerella. Attendete che si dividano, poi sparate, eliminandoli senza pietà. Altra passerella; eliminate la guardia, all'interno della torre, dall'altro lato del burrone. Usate la scaletta per giungere in cima. Poi scendete, cercando di raggiungere la casa sottostante, sulla destra. Dovrete percorrere l'edificio in questione; anzitutto, sparate al nemico nascosto al suo interno (localizzando la sua testa, nei pressi di una delle finestre). Ancora avanti, verso il puntino bianco sullo schermo. Accovacciatevi sotto la ruota d'acqua per arrivare alla seconda zona che compone l'accampamento.
Usate il fucile da cecchino per uccidere i nemici, prima di uscire allo scoperto. Dunque, attraversate una seconda ruota, accovacciandovi, e salite lungo la collina. Procedete sotto l'edificio segnato sulla mappa dal puntino bianco. Posizionatevi sul cerchio blu, nei pressi della porta della capanna. Guardate la scenetta; ripreso il controllo del personaggio, voltatevi a destra, prendete il kit medico, dunque uscite dalla stanza. Nel caso in cui qualcuno vi insegua, eliminatelo. Poi correte verso l'ennesimo checkpoint in bianco. Saltate in acqua, nuotate dritti, poi prendete a destra. Raggiungete le rocce, nuotando il più velocemente possibile (per non essere afflitti dai colpi degli avversari). Usatele come "punto di copertura", così da poter recuperare HP senza problemi. Poi correte, nella stessa direzione della corrente. Eliminate i due banditi che percorrono la passerella, sulla destra. Superate l'accampamento, correte lungo la collina e aldilà del ponte, raggiungendo Rodriguez.

Decima Missione - The End is Near

Il primo obiettivo che vi verrà assegnato è entrare nel campo nemico senza essere rilevati. Si trova esattamente dietro di voi. Prima di procedere, si consiglia di raggiungere il bordo del precipizio sulla destra, eliminando i nemici a cui da lì sarà possibile mirare (quasi tutti). Saltate dunque giù, e raggiungete la base. Servitevi della pistola con silenziatore in questi frangenti, sicuramente l'arma più efficace. Raggiunta la sezione marchiata dal puntino bianco, continuate fino all' APC vuoto. Nascondetevi nei suoi paraggi; localizzate il ponte sulla sinistra. Non attaccate i soggetti che stazionano nei suoi paraggi: attivereste con sicurezza l'allarme. E' preferibile raggiungere il lato opposto, accovacciarvi sotto le palafitte, e nuotare sotto il ponte fino al lato opposto del fiume. Dopo l'emersione, incamminatevi verso il solito puntino bianco. Uccidete la guardia che staziona nei pressi del cancello.
Noterete dunque un buco nel muro sulla destra. Eliminate il terrorista che vedrete affacciandovi dal buco stesso. Percorrete poi la strada creata dai punti bianchi. Esplorate i primi due nascondigli, vicinissimi. Dunque, avviatevi verso il terzo dei possibili nascondigli, in cima alla collina. E' raggiungibile tramite una scaletta, che conduce al tetto dell'edificio adiacente alla collina. Giunti in cima, eliminate gli avversari che stazionano nei pressi dell' HMG. Non troverete neanche qui Rodriguez: al momento, sta cercando di scappare con Humvee tramite il cancello che funge da ingresso al villaggio. Usate l'HMG per colpire i suoi sottoposti, che sorvegliano la zona. Guardate la scenetta, dopo la quale prenderete il controllo di uno dei ribelli, posti all' inizio della zona di gioco, che cercano di assalire l'accampamento. L'obiettivo è supportare il cecchino americano, che cerca di uccidere Rodriguez. Si trova nei pressi dell' APC abbandonato che avete sorpassato all'inizio della missione.

Video - Trailer di lancio

Sniper: Ghost Warrior - Trailer di lancio Sniper: Ghost Warrior - Trailer di lancio

Undicesima Missione - The Hunt is On

L'obiettivo della missione è catturare Rodriguez. Il vostro ruolo si ridurrà all'eliminazione tramite HMG degli avversari, poiché il mezzo verrà guidato da un vostro compagno. I primi dovranno essere di due loschi soggetti nei pressi dell' Humvee. Poco più avanti, i nemici sui balconi / verande delle capanne. Superato il ponte, altri due nemici appariranno lungo la strada. Aldilà della successiva curva, poco prima del ponte, sotto i rottami di un aereo, c'è una trincea con diversi nemici - terminateli. Superato il ponte, altra trincea, altri nemici. Attenzione al camion lungo la via. Giungerete ad una zona ove la strada è bloccata da alcuni alberi - che nascondono degli avversari, chiaramente da azzerare.
Potrete ora scendere dall'APC - correte verso la zona indicata sullo schermo da un puntino bianco, tirando fuori il vostro fucile da cecchino. Raggiungerete il bordo del precipizio, dal quale si ha una buona visuale verso la diga. Accovacciatevi. Eliminate i nemici nelle trincee; attendete l'arrivo dell' Humvee ove si trova Rodriguez. Fermatelo sparando ai barili esplosivi, posizionati lungo il perimetro della diga. L' Humvee rotolerà lungo la diga, ribaltandosi completamente. Tornate verso l'APC, superate i tronchi, correte verso la diga, entrate nel suo perimetro. Uccidete i nemici che piomberanno nella vostra direzione. Correte verso il punto bianco per localizzare Rodriguez.

Dodicesima Missione - Steal From Under Their Noses, Seconda Parte

Seguite O'Neil; il vostro obiettivo è entrare (senza farvi rilevare) nell'accampamento nemico, posizionato nella vallata. Scendete il sentiero, senza correre. Accovacciatevi tra gli alberi, alla sua fine. Eliminate sia le guardie in trincea, sia la guardia nella torretta (nell'angolo dell'accampamento). Scendete verso la parte inferiore della costruzione. Muovetevi lungo la via segnata dai puntini bianchi. Entrate nella capanna. Eliminate i due soggetti, facendo ricorso alla pistola silenziata. Poi salite fino al tetto, servendovi della scaletta di legno. Entrate nel buco, scendete le scale, percorrete il corridoio. Sparate al soggetto alla sua fine. Accovacciatevi, raggiungete l'uscita. Attenzione ai due banditi, anche loro andranno terminati via pistola con il silenziatore (così come il terrorista sopra il silos). All'esterno, muovetevi lungo la parte destra dell'accampamento, rimanendo vicini alla staccionata. Accovacciatevi sotto le tubature. Raggiungete la torre di guardia. Sinistra, superate l'edificio giallo. Uccidete i due soggetti accanto alla telecamera. Muovetevi verso il puntino bianco. Salite le scale, entrando nell'edificio.
Attenti al passaggio nei pressi delle finestre, rimanete sempre accovacciati. Usciti fuori, destra. Superate la staccionata aldilà dei barili, usando il buco. Accovacciatevi sotto ai tubi sulla sinistra. Nascondetevi a sinistra, per evitare la guardia incombente (dietro il pilastro bianco del silos). Guardate la mappa, notando la posizione della guardia (in rosso). Muovetevi verso le scala quando sarà passata. Recuperate i documenti dal tavolo. Attendete che la pattuglia passi, uscite dalla casa, poi scalate il silos tramite scaletta. Accovacciatevi, destra. Eliminate la guardia, tramite fucile da cecchino. Ora raggiungete il puntino bianco (attenzione ai soldati sulla sinistra). Accovacciatevi, entrate nei tubi, poi percorreteli seguendo le indicazioni dei soliti punti bianchi. Attenzione a non cadere. Girate a destra quando O'Neil vi dirà di farlo. Saltate giù dalle tubazioni, arrivando al tetto di una caserma. Poi saltate a terra. Servitevi delle casse per superare il muro. Correte verso il punto di uscita.

Tredicesima Missione - A Marksman At His Best

Superate l'edificio davanti a voi, muovendovi lungo la staccionata. Entrate nel buco in essa, non appena lo vedrete. Salite lungo la scaletta, fino al tetto. Sinistra, altre scalette, ancora tetto. Raggiungete il punto d'osservazione, indicato dalla sfera bianca. Accovacciatevi, giratevi verso destra. Usate il binocolo per segnare gli obiettivi del vostro cecchino (Tyler). I primi sono negli immediati dintorni del silos d'acqua. Dovrete ora andare verso sinistra, salire la scaletta nei pressi della credenza con i kit medici. Sparate al nemico nei pressi del punto bianco, poi procedete verso le sue vicinanze. Scendete tramite la corda, poi destra, arrivando al secondo punto d'osservazione, nei pressi del tubo. Usate il binocolo, guardando la strada sottostante. Localizzate il checkpoint nemico alla sua fine. Segnalate al cecchino la guardia sul tetto. Poi la seconda e la terza, poco più in basso.
Ora sinistra, tornate alla torre radio metallica. Saltate verso il tetto sottostante, fino a terra. Procedete lungo il sentiero. Recuperate le cariche satchel dalla barca. Usate la pistola silenziata per uccidere il tizio nei pressi dell'ormeggio, sulla sinistra; nonché un secondo, che cammina verso destra. Scendete poi le scale, e muovetevi verso l'ennesimo punto bianco. Recuperate le mine Claymore, uscite fuori e salite lungo il sentiero. Collocate anche delle mine Claymore, come vi verrà indicato dal quartier generale. Completate dunque il percorso, raggiungendo il punto d'osservazione.
Accovacciatevi, localizzate il villaggio (con il binocolo). Segnate la guardia accanto alla torre radio metallica; il nemico sotto la cappella - poco più a sinistra; gli altri due si trovano nei pressi della jeep, segnalateli solo dopo che si saranno separati, sicché la loro eliminazione non dia troppo nell'occhio. L'obiettivo ora cambierà, diventerà l'eliminazione di Ernesto Salazar. Noterete la colonna di jeep apparire dal fondo della strada asfaltata a sinistra della cappella. Usate il binocolo per localizzare la jeep che segue l'Humvee (che apre la colonna di veicoli), entro la quale si trova Salazar. Il cecchino lo ucciderà; dovrete ora scappare. Sinistra, muovetevi verso la piattaforma di legno, fate esplodere il barile per eliminare i due soggetti.
Correte aldilà del ponte di legno, usando le rocce come nascondiglio. Entrate nell'acqua sulla destra, poi muovetevi lungo il percorso indicato dai punti bianchi. Arrivati al checkpoint, ignorate le guardie. Muovetevi avanti, fino al tunnel. Collocate le cariche stachel. Continuate verso le caverne, senza attendere la loro esplosione. Al bivio, prendete a sinistra. Uccidete gli ultimi due nemici, con l'aiuto di Tyler. Seguitelo verso l'esterno, completando la missione.

Quattordicesima Missione - Guardian Angel

Il primo obiettivo è raggiungere la posizione adatta al cecchinaggio. Tirate fuori la corda, lanciatela verso il cerchio rosso sopra la vostra testa, e cominciate a salire. Ripetete la procedura verso il secondo cerchio rosso. Localizzate poi l'albero marrone, a terra. Incamminatevi lungo ad esso per continuare. Altro cerchio rosso, altro lancio di corda, altra scalata. Entrate nell'edificio, usate la pistola silenziata per eliminare i due soggetti davanti alla casa. Raggiungete il cancello, procedete aldilà di esso. Entrate nel faro. Salite le scale. Prelevate il fucile da cecchino, dalle casse di legno. Dovrete ora coprire i due Delta che cercano di rubare il camion. Usate lo zoom ottico, eliminate i due soggetti accanto all' Humvee. Dunque, il loro compagno, posizionato in cima alle scale, accanto all'edificio rosso. Uccidete anche gli altri due, provenienti dal retro del medesimo edificio. Il successivo gruppetto giungerà da destra, dietro il camion esploso. Guardate poi verso sinistra, alcuni soggetti bloccano il passaggio di un camion rubato. Il consiglio principale rimane quello di utilizzare i barili esplosivi per facilitare notevolmente l'operazione. Liberata la via per il camion alleato, dovrete cambiare posizione. Localizzate la corda sulla sinistra, che connette il faro alla torre radio. Avvicinatevi ad essa, utilizzatela per arrivare proprio alla torre radio. Raggiungerete un tetto; spostatevi verso il puntino bianco.
Da qui, localizzate il blocco stradale, composto da diversi veicoli. Uccidete tutti i soldati avversari posti a loro protezione. Vi verrà poi richiesto di eliminare alcuni nemici in procinto di usare un lanciarazzi. Correte per alcuni metri verso sinistra; dovreste notare il lanciarazzi, immediatamente a destra. Uccidete gli avversari. Poi recuperate un Dragunov da uno dei cadaveri. Poco più distante, dovreste riuscire a vedere un blocco stradale, a fianco del quale si trova un edificio - popolato anch'esso da diversi nemici. Eliminate prima tutti coloro che sono posizionati accanto al blocco, poi sparate ai barili esplosivi dentro l'edificio, azzerando i presenti. Sinistra, attenzione al tizio dotato di lanciarazzi, uccidetelo subito, prima che possa causare seri danni. Seguendo i successivi "punti bianchi", arriverete ad una passerella di legno. Da essa potrete facilmente azzerare gli avversari che si nascondono tra i veicoli. Alla fine della passerella, altri nemici da uccidere, poi potrete procedere aldilà del cancello sulla destra, e scendere lungo la collina. Altro blocco stradale; prima di affrontarlo, recuperate i kit medici dalla tenda sulla sinistra. Consigliamo di lanciare un bel po' di granate per terminare con facilità il gruppetto di nemici.
Continuate a scendere la collina. Dovrete posizionare due cariche satchel lungo i piloni dell'autostrada, bloccando i rifornimenti al nemico. Attenzione ai soldati avversari che appariranno dall'altro lato dello stradone; uccisi loro, potrete procedere indisturbati. Ora, prima di usare la scaletta per tornare dai vostri compagni, è meglio salire sulla vicina collinetta, voltarvi verso l'autostrada, e decimare i nemici ancora presenti. In tal modo, non correrete il rischio d'essere uccisi. Salita la scaletta, entrate nel camion e guardate la scena video di fine missione.

Quindicesima Missione - The Showdown

Dovrete qui svolgere due diversi ruoli: da un lato, quello del cecchino che penetra nella miniera di uranio, con l'obiettivo di coprire i suoi compagni attaccanti; dall'altro, quello di uno degli attaccanti che vengono coperti dal cecchino. L'inizio del gioco vi colloca nella prima delle due posizioni. Cominciate ad incamminarvi verso il punto d'osservazione, il percorso è segnato dai punti bianchi sullo schermo. Svoltate dietro la roccia, sulla sinistra. Eliminate la guardia sulla torre, usando la roccia come copertura.
La Soluzione di Sniper: Ghost Warrior
Poi voltatevi, e localizzate il checkpoint nemico, a cui dovrete riservare il medesimo trattamento. Entrate nella caverne. Uccidete tutti i presenti con la pistola silenziata. Usciti fuori dalla caverna, cominciate a muovervi lungo la staccionata, nella direzione indicata dai punti bianchi.
Superate la torre di guardia, accovacciandovi (meglio non combattere, per ora). Destra, poi scendete lungo la collina. Sparate ai due tizi nei pressi del veicolo parcheggiato a destra. Raggiunto l'escavatore, usate il buco nella staccionata nei suoi immediati paraggi per procedere. Nascondetevi nei boschi, giunti alla successiva strada. Da qui, potrete uccidere gli avversari incombenti. Salite sul vicino tetto, uccidete i due soggetti posizionati accanto alla jeep. Poi, rimanendo adiacenti alla staccionata, uccidete i due tizi che camminano in vostra direzione. Stessa cosa per il bruto che sorveglia la sbarra del posto di blocco. Percorrete la strada, poi usate i veicoli come copertura (passandoci sotto). Evitate i nemici successivi: rimanete attaccati alla staccionata per non incontrare problemi. Sinistra, sparate ai due sorveglianti. Dovrete ora cercare di raggiungere il cancello. Usate la scaletta, sulla sinistra, per salire sul tetto della casa gialla. Da qui, saltate verso la capanna seguente. Dunque usate le due impalcature sottostanti per procedere. Destra (direzione opposta rispetto al cancello). Aggirate l'edificio, rimanendo ben lontani dal cancello. Raggiunto il puntino bianco sullo schermo, guardate la scenetta.
Ora la prospettiva di gioco cambierà, prenderete il controllo dei soldati commando. Dovrete liberare dei civili, imprigionati dai militari in zona, che lavorano in una miniera di uranio. Seguite i vostri due compagni, lungo il sentiero principale, non potete per ora sbagliare. Limitatevi per ora ad aiutarli, lasciate che loro uccidano la maggior parte dei nemici. Posizionatevi nel cerchio blu per causare l'apertura della porta. Uccidete i due soggetti all'interno. Servitevi delle granate per azzerare i gruppi di avversari più numerosi. Ricordatevi di recuperare le armi, solitamente posizionate sui tavoli. Salite lungo la torre di guardia, uccidete il sorvegliante, dunque liberate finalmente il gruppo di civili.
Nuovo cambio di prospettiva, tornerete ad essere cecchini. Muovetevi lungo il ponticello, fino al tetto della baracca. Salite la scaletta, altro tetto. Destra, eliminate gli avversari che minacciano il vostri compagni. Poco dopo, localizzate i camion in arrivo. Anche tutti coloro che scenderanno da essi andranno terminati. Obiettivo del momento: localizzare le cariche satchel. Seguite i due compagni lungo la strada verso la collina. Nascondetevi dietro ai veicoli parcheggiati nei paraggi. Scivolate verso destra, servitevi delle granate a mano per uccidere gli avversari. Seguite i vostri compagni lungo la collina. Ancora granate, stavolta per colpire i nemici che si nascondono dietro le casse, nei pressi dell'escavatore. Raggiunto il puntino bianco, corrispondente ad una casupola dipinta in giallo, entrate. Recuperate la cariche satchel.
Verrete ora nuovamente teletrasportati nel corpo del cecchino. L'obiettivo è fungere da copertura per i commando Delta. Stanno posizionando le cariche, dunque la loro posizione (indicata dal solito puntino bianco) è stazionaria. La vostra attenzione dovrà essere rivolta ai camion che stanno per giungere in zona - cominciate a sparare in loro direzione ancora prima che scendano dai veicoli. Ripetete dunque la procedura con tutti i nemici che appariranno nell'edificio alla vostra destra, leggermente più in alto rispetto alla posizione della squadriglia Delta. Missione completata.

Sedicesima Missione - Seek and Destroy

Durante la prima parte della missione dovrete assolutamente evitare di essere visti dagli avversari - in caso contrario, essa finirà prematuramente e senza successo. Equipaggiate la pistola silenziata, muovetevi lungo il sentiero segnato dai soliti punti bianchi. Sparate al soggetto posizionato nei pressi dell'entrata alle rovine. Accovacciatevi, e continuate lungo i puntini bianchi. Attendete che i tre tizi sulla destra si disperdano, poi procedete (cercate di colpirli direttamente alla testa). Localizzate un avversario con il cappello rosso: dopo averlo ucciso, dovrete addentrarvi nella direzione dalla quale proveniva. Dopodiché, guardate verso l'alto, perché è lì che si colloca il seguente nemico. Raggiungete il suo cadavere, poi eliminate anche il suo compagno, poco più avanti. Percorrete l'impalcatura sulla sinistra. Salite le scale. Terminate il nemico nei pressi della colonna; scendete, nascondete il suo corpo, dietro la colonna stessa. Continuate poi verso il puntino bianco. Salite le scale di pietra. Rimanete adiacenti al muro sinistro, localizzando subito il terrorista che funge da ronda.
Invece di attaccarlo subito, aspettate che si muova ulteriormente verso destra. Seguitelo, uccidetelo solo dopo che sarete certi che nessuno possa vedervi. Dovrebbe essere rimasto in zona un solo terrorista, sotto le colonne al centro della stanza. Dopo esservene liberati, salite lungo la successiva rampa di scale. Raggiungerete la postazione da cecchino che avete finora sempre inseguito. Uccidete il soggetto che si paleserà subito sotto a voi, poi accovacciatevi e raggiungete il bordo. Tirate fuori il fucile. Noterete un accampamento nemico, nel quale saranno visibili anche degli elicotteri - evitate di occuparvene, per ora. Localizzate Vasquez (non sparate ad altri soggetti nell'accampamento, farete fuggire il generale!). Si trova in uno degli edifici centrali, chinato su una mappa, segnato da un puntino bianco - non confondetelo con la sua guardia del corpo con i baffi ed occhiali, Vasquez è calvo. Sparategli: centrato l'obiettivo, avrete completato la campagna!

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Sezione iniziale

Soluzione Video - Sezione finale