9.2

Redazione

9.1

Lettori (264)


  • 334
  • 8
  • 353
  • 43
  • Data di uscita: 15 marzo 2011
  • Piattaforme: pc
  • Tipologia di gioco: Strategico

Total War: Shogun 2La Soluzione di Shogun 2: Total War 0

Il Giappone medievale sarà vostro!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco, potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana.

CLAN

La scelta di uno specifico clan andrà ad incidere notevolmente sulla strategia di gioco da seguire e/o sulle difficoltà che dovrete superare. Ogni fazione è caratterizzata infatti da una diversa collocazione iniziale, e diverse preferenze economico-militari. Inoltre, non tutti i clan possono essere considerati egualmente semplici da maneggiare, specialmente per un novizio. E' dunque importante evitare la scelta di un clan la cui gestione si può rivelare eccessivamente complessa, rispetto alle capacità ed esperienza personali.

Oda

La collocazione iniziale degli Oda è, per molti versi, sub-ottimale. Sono circondati da clan piuttosto potenti, dunque ogni movimento dovrà essere "pesato", per evitare dannosi contrasti. Una potenziale nota positiva è la vicinanza a Kyoto, che vi consente di aumentare velocemente la quantità di membri del clan. L'unità più potente degli Oda corrisponde agli Ashigaru, cioè i soldati che compongono la più larga percentuale degli eserciti di questo periodo; avrete dunque un naturale vantaggio sui nemici specializzati nella cavalleria. In linea generale, gli Oda risultano particolarmente adatti a chiunque sia naturalmente portato a costruire eserciti di grandi dimensioni.

Shimazu

La posizione iniziale degli Shimazu li rende ideali come clan per gli utenti non particolarmente esperti: saranno posizionati all'estremo ovest del Giappone, e nessun clan di grandi dimensioni li minaccerà in maniera diretta. Ciò non significherà isolamento: rimarrete anche molto vicini alla maggior parte delle principali vie di comunicazione, specialmente acquatiche - consigliamo di sviluppare in via prioritaria i porti, proprio per sfruttare questo vantaggio. L'unità militare più potente a disposizione degli Shimazu è indubbiamente il samurai-katana; viene anche assegnato un bonus di lealtà a tutti i generali. L'alleato naturale degli Shimazu sono i Chosokabe, vi proteggeranno da possibili attacchi navali, che possono distruggere la vostra principale fonte di guadagno, ovvero il commercio.

Mori

I Mori sono la fazione migliore se il vostro obiettivo è diventare una potenza navale. Si sviluppa all'interno di un'isola, e anche i due clan più vicini - Shimazu o Chosokabe - sono collocati all'interno delle loro isole, dunque non riceverete eccessive interferenze durante la parte iniziale della vostra impresa. I Mori sono in grado di costruire le navi in maniera molto più economica rispetto agli altri clan, e possiedono anche un bonus di movimento.

Tokugawa

E' uno dei clan più difficili da gestire, poiché la loro avventura li vedrà partire circondati da altri clan notevolmente più potenti. Possiedono tuttavia dei bonus diplomatici e/o per l'utilizzo di abilità "stealth", come ad esempio il reclutamento di truppe di tipo ninja, che potranno essere inserite nelle vostre armate ad un prezzo inferiore rispetto allo standard. Questi ninja (kisho ninja) dovranno essere utilizzati per prendere possesso delle città nemiche; spesso ci riusciranno senza la necessità di alcun combattimento. Tuttavia, c'è un prezzo da pagare: subito dopo aver conquistato la città dovrete velocemente distruggere il clan nemico, pena l'insorgere di una rivoluzione tra gli abitanti.

Takeda

Nonostante la loro posizione iniziale poco vantaggiosa, manovrare i Takeda risulterà molto più semplice rispetto a manovrare i Tokuwaga. Il loro bonus è infatti associato alla cavalleria, dunque non saranno necessarie strategie particolareggiate per impiegarlo alla massima potenza (la loro cavalleria sarà meno costosa da mantenere, e più potente). Consigliamo di allearvi con i Date e gli Hojo, così da poter aggredire gli Uesugi verso nord, particolarmente sensibili alla vostra tipologia di attacchi.

Uesugi

Un clan piuttosto particolare: la loro credenza buddista gli consente di ottenere un bonus nell'istruzione dei monaci. Tutte le azioni e/o attacchi dei monaci saranno caratterizzati da un bonus pari al 2%; i costi di reclutamento per tutte le tipologie di monaco, anche le più potenti, andranno a diminuire in maniera più che proporzionale rispetto alla potenza del monaco in questione. Il successivo bonus è un aumento del reddito proveniente dal commercio; dovrete subito impiegarlo per arruolare delle truppe aggressive, che aiuteranno i monaci. Esiste una situazione che dovete evitare con tutte le vostre forze: il tentativo di conversione al cristianesimo delle truppe a voi afferenti - evitate tutti i porti Nanban.

Date

Questo clan partirà da una posizione più ad est rispetto a tutte le altre. Ciò vi consentirà di espandervi più velocemente, data la mancanza di avversari nelle immediate vicinanze. D'altro canto, potrebbe anche isolarvi eccessivamente e impedirvi di capire il livello di sviluppo dei vostri avversari - spesso e volentieri, alcuni clan oppositori potranno diventare molto potenti prima che voi riusciate ad entrare in contatto con loro. Espandervi alla massima velocità, più che un plus, risulta una necessità. I Date sono caratterizzati da un vantaggio nel reclutamento dei samurai Nodachi - saranno necessarie minori quantità di denaro, così come minori costi di manutenzione. Consigliamo vivamente di prendere possesso fin da subito della via commerciale a nord della posizione d'inizio, vi permette di cominciare a guadagnare elevate somme di denaro fin da subito.

Chosokabe

La vostra azione partirà da una piccola isola nel sud del Giappone, ovvero Shikoku. Sarete completamente isolati, ancora più dei Date; questa situazione offre notevoli vantaggi, ma anche notevoli svantaggi. Otterrete un bonus relativo al reddito proveniente da un'unità di terra arabile in un'unità di tempo. I vostri arcieri potranno essere reclutati a costi minori, e saranno in grado di infliggere maggiori quantità di danni. Lo svantaggio principale della posizione dei Chosokabe risiede nella difficoltà di proteggersi dagli attacchi navali: pur situandosi su un'isola, la terraferma è troppo vicina; i Mori cercheranno fin da subito di conquistare le vostre terre. Un metodo potenzialmente efficace per contrastare questi pericoli consiste nel posizionare fin da subito un avamposto sulla terraferma, che attiri tutte le attenzioni da parte degli avversari.

Video - Trailer del multiplayer

Shogun 2: Total War - Trailer del multiplayer Shogun 2: Total War - Trailer del multiplayer

Hattori

Gli Hattori cominceranno la loro avventura negli immediati dintorni di Kyoto. La loro situazione è particolarmente "bilanciata", se confrontata con quella di tutti gli altri clan: diversi nemici sono loro vicini, ma esistono anche buone riserve di territori sguarniti, velocemente colonizzabili. Beneficiano dei bonus per tutte le unità "stealth", e possono allenarle al kisho. Tutte le loro azioni basate su attacchi ninja beneficiano di un aumento del 2% delle probabilità di successo. Come approccio generale, consigliamo di focalizzarvi fin da subito sull'economia, costruendo un esercito non eccessivamente grande, ma molto specializzato, così da poter beneficiare al massimo di tutti i bonus. Quando la vostra armata avrà raggiunto una certa "massa critica", potrete attaccare improvvisamente i vostri vicini, partendo dai più deboli.

Hojo

Trattasi di un clan usualmente focalizzato sulla costruzione di veri e propri imperi "materiali". I loro bonus sono collegati alla costruzione di castelli e di unità d'assedio; sono anche in grado di reclutare unità d'assedio più potenti rispetto alla media dei loro concorrenti. La loro dotazione iniziale di territori è pari a 2 - un bonus notevole rispetto ai diretti avversari. Sfortunatamente, questa vocazione edilizia è parzialmente tamponata dalla loro posizione iniziale: sono circondati da avversari, dunque dovrete muovervi il più velocemente possibile per guadagnare i territori liberi attorno a voi. Inoltre, nonostante la presenza di bonus, le unità d'assedio si rivelano comunque piuttosto costose, dunque è consigliabile evitare di focalizzarsi eccessivamente sulla loro costruzione.

STRATEGIE PER LO SVILUPPO

Di seguito, alcune indicazioni riguardanti le migliori strategie atte a garantire un ottimale sviluppo economico della vostra fazione.

Costruzione di edifici e loro miglioramenti

Qualsiasi sia la specializzazione del vostro clan, è necessaria un'economia sufficientemente solida per poter garantire la sua floridezza. L'ammontare del vostro reddito è solitamente collegato ad alcuni fattori, indipendenti dal clan selezionato: la quantità di territori va ad influenzare proporzionalmente il reddito; per questo motivo, vi abbiamo spesso consigliato - durante la descrizione dei clan - di recuperare i territori il più presto possibile; più velocemente riuscirete ad espandere la vostra base, più soldi otterrete, e più velocemente riuscirete ad ampliare il vostro esercito. Paradossalmente però, vi sconsigliamo di accumulare un grande esercito già dai primi turni: è meglio spendere in porti, fattorie e strade i redditi derivanti dai vostri territori. Infine, potrete fin da subito notare che è possibile sviluppare alcune risorse "speciali" su certi territori: è generalmente una cattiva mossa, lo sviluppo è troppo costoso rispetto al ritorno economico di queste risorse.

Sviluppo del commercio e delle diplomazia

Il numero di rotte commerciali di cui si può prendere possesso è limitato, ovvero non è possibile crearne a piacimento di nuovo. Questa peculiarità rende essenziale, per l'ennesima volta, il vostro tempismo. Alcuni clan hanno un vantaggio geografico da questo punto di vista: la vicinanza iniziale a diverse rotte commerciali permette loro di conquistarle senza troppi sforzi (il centro di gravità dei Mori è il più vicino alla maggior quantità di rotte commerciali).
Dato che l'utilizzo di rotte commerciali via mare richiede la presenza di un porto, è indispensabile cominciare la sua costruzione fin da subito. Potrete al contempo costruire alcune navi militari, e mandarle a conquistare le rotte, anche senza disporre di navi commerciali atte ad utilizzarle. Dopo averle costruite, ricordatevi che ogni rotta può supportare più di una nave commerciale - riempitele sempre al massimo della capacità, l'utilità marginale di ogni nave non diminuisce, ma cresce linearmente. Non dimenticate la presenza di pirati: una nave da guerra deve sempre sorvegliare i gruppetti di navi commerciali, in caso contrario i pirati possono causare gravi danni alle vostre rotte.
E' sempre possibile stabilire dei patti commerciali con altri clan; uno dei metodi più semplici consiste nel mandare in esplorazione lungo la costa una delle vostre navi, così da poter incontrare quanti più clan avversari possibili. Una politica saggia vi vedrà decidere il più presto possibile chi sono i vostri alleati e chi sono i vostri avversari: potrete così instaurare relazioni amichevoli con gli alleati fin da subito - le amicizie diventano sempre più forti con lo scorrere del tempo. Chiaramente, non potrete allearvi con troppi clan: spesso e volentieri, l'alleanza richiede che voi mandiate truppe in aiuto durante le guerre, inimicandovi i nemici del clan amico. Fortunatamente, l'interfaccia di gioco vi mostrerà la probabilità di successo di ogni tentativo di amicizia, prima che esso sia portato a termine, dunque il fallimento di una politica già decisa sarà raro.
Dovrete assolutamente evitare di "cambiare idea" a riguardo di un'alleanza: tutti i clan si fideranno molto meno di voi, in seguito ad una mossa di questo tipo. Non cercate di diventare amici di clan che intendete attaccare in futuro. Ricordate inoltre che una volta raggiunto il livello di fama pari a "Legendary", tutti gli altri clan vi attaccheranno automaticamente, dato che tenterete automaticamente di diventare Shogun (per riuscirci, dovrete mantenere il controllo di Kyoto per quattro turni).

Gestione della città e degli edifici

Tutte le vostre campagne dipendono in maniera essenziale dalla vostra capacità di generare cibo. Cercate dunque di non sotto-finanziare la ricerca per il Chi. Ogni tipo di costruzione e/o di area industriale e commerciale richiede un buon livello di ricerca per migliorare la sua capacità di generare reddito. Per le campagne, dovrete assolutamente concentrare fondi sul Chi, Todofuke ed Equal Fields, fin dall'inizio del gioco - vi assicurerete la possibilità di supportare un esercito di buone dimensioni, senza eccessivi sforzi.
Quasi tutte le province dispongono anche di un qualche altro tipo di risorsa da voi sfruttabile, tra le quali si ha il cotone, il metallo, la pietra, etc - prima di scegliere dove espandervi (in maniera contingente alla presenza di nemici), cercate di tenere in considerazione quale materia prima potrebbe far più comodo ai vostri uomini, così da evitare un dispendio inutile di energia. Ricordatevi di migliorare sempre il livello del vostro forte, che vi consentirà di aumentare il numero di spazi di costruzione a vostra disposizione. Ogni città dovrà disporre di un mercato per i metsuke e di alcuni negozi di sake per i ninja.

Religione

Le opzioni relative alla religione sono due: rimanere buddisti, oppure convertirvi al cristianesimo. Per quale motivo potreste decidere per la seconda? Il beneficio più evidente consiste nell'accesso al commercio con l'Europa, in grado di fornirvi delle armi più potenti rispetto agli standard a cui potete accedere autarchicamente (ad es. i cannoni da assedio). Sbloccherete anche un'altra tipologia di edifici (edifici della "missione"), che vi assegna una quantità di bonus superiore rispetto alla loro versione Buddista. Inoltre, i porti di tipo Nanban aggiungono un moltiplicatore al vostro livello standard di commercio. Nel caso in cui scegliate effettivamente di convertirvi, aspettate che quasi tutti i vostri sottoposti si siano convertiti, prima di farlo voi stessi - in caso contrario potreste perdere la fiducia di tutti coloro che sono tuttora aderenti al buddismo.
Chiaramente, la vostra conversione (o meno) influenzerà anche le relazioni con gli altri clan: nel caso in cui anche loro siano cristiani, le vostre relazioni miglioreranno; se rimangono buddisti, peggioreranno.

Arte e ricerca

E' possibile aumentare la velocità di ricerca delle arti in maniera notevole, costruendo le strutture più adeguate. Ogni struttura va ad influenzare la produttività di una specifica "linea" di ricerca: il tempio e/o le strutture missionarie aumentano il livello di Chi; il castello aumenta il livello di Bushido, e il magistrato e la biblioteca influenzano positivamente entrambi gli attributi. Periodicamente, degli eventi "straordinari" accadranno, che vi consentiranno di accedere a diversi bonus a seconda delle azioni da voi intraprese (le conseguenze della vostra scelta appariranno chiaramente sullo schermo, non preoccupatevi). Cercate di compiere scelte coerenti con la vostra direzione di sviluppo.

GENERALI

Di seguito, alcune strategie che vi permettono di sfruttare al meglio i vostri generali.

Consigli generali

I Generali hanno un impatto notevole sulle chances di successo del vostro clan. Potrete visualizzare lo status di ognuno dei generali all'interno della schermata di "gestione del clan". La dotazione iniziale di generali dipende dal clan da voi prescelto: per alcuni di essi, dei vostri fratelli saranno presenti fin dall'inizio, e potrete assegnare il ruolo a loro; in altri casi, dovrete attendere che i vostri figli diventino grandi per poi assegnarli al ruolo di generale. La funzione principale di un generale consiste nel migliorare le caratteristiche dei vostri gruppi di battaglia grazie alla loro mera presenza. Una qualsiasi armata contenente un generale sarà molto più difficile da sconfiggere, rispetto ad un suo equivalente ove il generale è assente. Nel caso in cui il generale muoia durante il combattimento, il morale delle truppe scenderà notevolmente, dunque dovrete proteggerlo con un po' più di impegno rispetto allo standard. Ciononostante, non dovrete collocare il vostro generale sul retro del vostro gruppo, dato che così il suo raggio d'azione diminuirà eccessivamente: dovrete posizionarlo circa al centro del gruppo.
Sconsigliamo di affidarvi in maniera eccessiva ad uno specifico generale, per quanto forte. Sarà sempre presente un certo rischio di slealtà, ed è comunque possibile che - nonostante il suo alto livello di punti vita - egli venga assassinato. Almeno due generali dovranno sempre essere posizionati all'interno del campo di battaglia, in questo modo potrete sia mantenere sempre alto il livello di morale, sia distribuire ottimamente le abilità e/o i bonus guadagnati durante la battaglia.

Lealtà

Risulta essenziale tenere sempre d'occhio il livello di lealtà dei vostri generali (mostrato all'interno della stessa schermata di prima). Nel caso in cui la lealtà scenda, un dato generale diventerà più "sensibile" alla corruzione da parte degli avversari; nel caso in cui la lealtà scenda a zero, dovrete obbligarlo al suicidio (seppuku).
La Soluzione di Shogun 2: Total War
Per aumentare il livello di lealtà, è possibile sviluppare delle armi come ad es. il Noh; è anche possibile assegnare degli specifici compiti ai generali - nel caso in cui siano di loro gradimento, il livello di lealtà aumenterà.

Abilità speciali

Oltre a migliorare il morale delle vostre truppe, aumentando così il livello delle loro abilità, i generali possiedono la capacità di eseguire alcune mosse speciali.
Rally: causerà un aumento del morale di tutte le truppe all'interno della sfera di influenza del generale; è da utilizzare quando noterete un gruppetto di vostre unità in particolare difficoltà.
Stand and fight: un'abilità da utilizzare quando la vostra armata è fortemente sottodimensionata rispetto a quella nemica; il generale ordinerà di formare un quadrato, e ogni soldato al suo interno riceverà un aumento di morale, capacità d'attacco e di difesa.
Inspire: dovrete scegliere una specifica unità per poter usare questo comando; essa otterrà dei bonus di difesa e di attacco, il suo livello di performance aumenterà anche notevolmente per un breve periodo di tempo.

UNITA' E TATTICHE DI BATTAGLIA

Di seguito, alcuni consigli riguardanti l'utilizzo ottimale delle vostre truppe nelle diverse specifiche istanze di gioco.

Fanteria con lancia

La versione base di questo tipo di fanteria è lo Yari Ashigaru (Oda e Hattori possiedono una leggera variante, molto simile). E' possibile sviluppare anche i Ronin, Samurai e Yari Heroes; si tratta di unità difensive di base, la cui specialità consiste nel respingere la cavalleria grazie all'abilità "Yari Wall". Sono particolarmente vulnerabili ai colpi da lontano e alla fanteria dotata di spada; durante gli attacchi, è conveniente utilizzarli per colpire gli arcieri, null'altro.

Fanteria con spada

Fanteria con spada: questa categoria comprende un gran numero di diverse unità, particolarmente forti nel combattimento corpo-a-corpo dalla corta distanza. Chiaramente, risultano vulnerabili nei confronti della cavalleria e/o delle unità specializzate nei colpi dalla medio-lunga distanza. I Samurai Katana sono dotati di armatura, dunque possono essere utilizzati con successo anche in ambito difensivo. I Samura No-Dachi sono dotati di un bonus per la carica, ma la loro armatura è leggera, dunque è consigliabile posizionarli in cima ad una collina e da lì caricare il nemico, sicché gli arcieri nemici non possano colpirli.

Fanteria pesante

Le unità di fanteria pesante sono tradizionalmente il samurai Naginata e il monaco guerriero; si tratta di un incrocio tra la fanteria dotata di lancia e quella dotata di spada. Sono molto utili nel corpo-a-corpo, e possono sopportare abbastanza bene gli assalti da parte della cavalleria; purtroppo, perderanno spesso i combattimenti corpo-a-corpo contro la fanteria specializzata nella spada. I monaci guerrieri sono dotati di un'abilità di nome "War Cry" che diminuisce il livello di morale delle truppe nemiche attorno a voi.

Fanteria con l'arco

Come intuibile dal nome, questo tipo di unità è specializzato nel combattimento/attacco da lontano, dunque risulta fortemente vulnerabile agli attacchi corpo-a-corpo e/o basati sulla cavalleria. Ben posizionati, risulteranno letali per le forze nemiche, specialmente in caso di vantaggio di altitudine nei loro confronti. Cercate anche di assegnare al loro comportamento la modalità "schermaglia", sicché la fanteria trovi complicato riuscire ad avvicinarsi pericolosamente. Sono estremamente vulnerabili a qualsiasi genere di attacco corpo-a-corpo.

Fanteria con carabina

Questo genere di fanteria è molto simile alla fanteria con l'arco. Le differenze principali riguardano la diminuzione della velocità di ricarica e l'aumento del danno inflitto. Risultano ancora più deboli nel corpo-a-corpo rispetto alla fanteria con arco, dunque la protezione da parte di unità d'opposta specializzazione è imprescindibile. Dispongono comunque di alcune abilità particolarmente utili, ad es. Bamboo Wall, che fornisce un'ampia protezione dagli attacchi della cavalleria; oppure Fire by Rank, che - a patto di una leggera diminuzione dei danni inflitti - consente di aumentare la velocità di fuoco.

Cavalleria

Si divide essenzialmente in tre tipologie:
- cavalleria con lancia, la cui utilità è massima nelle strategie che prevedono la "carica" del nemico, minima per tattiche che necessitano di ampia mobilità. Consigliamo di sfruttare la formazione a cuneo per aumentare ulteriormente i danni provocati dalle vostre potenti cariche; al contempo, dovrete evitare che vengano a contatto con la fanteria nemica.
- cavalleria con arco, molto veloce, più veloce di qualsiasi altro gruppo presente in un potenziale esercito; purtroppo, la loro capacità di causare danni è relativamente bassa, dunque dovrete preferibilmente utilizzare la modalità "schermaglia" per assegnare loro una strategia basata sul mordi-e-fuggi, più una distrazione per il nemico che una vera minaccia, ma che può risolvere situazioni spinose ad es. spostando l'attenzione degli avversari.
- cavalleria con spada, la più tradizionale; sconsigliamo l'utilizzo della formazione a cuneo, è più conveniente lasciarli liberi di muoversi lungo il campo di battaglia, data la loro notevole capacità di infliggere danni (e proteggersi dagli avversari) nel corpo-a-corpo; cercate di tenerli lontani dalla fanteria dotata di lancia.

Unità d'assedio

Le tipologie disponibili sono essenzialmente tre: razzi, catapulte e cannoni. La chiave di volta nel creare una strategia d'assedio vincente consiste nel posizionamento delle unità: non possiedono alcuna capacità difensiva, dunque dovranno essere collocate dietro ostacoli naturali e difese da un battaglione di dimensioni considerevoli; una soluzione tattica spesso apprezzata consiste nel collocarle in una vallata tra due basse colline, sulle quali dovranno essere posizionati degli arcieri, che si occuperanno di tempestare qualsiasi nemico in avvicinamento. Ricordatevi che solo i cannoni possono distruggere le mura nemiche, le altre due armi servono a danneggiare le difese organiche e/o a seminare il panico tra le fila nemiche, ma il loro impatto materiale è limitato.

Fanteria speciale

Le unità incluse in questa tipologia sono due: i lanciatori di bombe infuocate e i ninja Kisho. I primi risultano specialmente utili contro gli assembramenti di avversari ad alta densità; il loro problema è la necessità di controllo diretto, la loro intelligenza artificiale lascia a desiderare, dunque sprecheranno la gran parte dei colpi se lasciate agire autonomamente. I ninja Kisho sono unità estremamente versatili: potenti nel corpo-a-corpo, in grado di caricare, e dotate di alcune utilissime abilità speciali. Sealth permette loro di rimanere nascoste per un certo intervallo di tempo, anche quando si trovano in movimento; le granate accecanti possono confondere notevolmente le truppe nemiche, diminuendo l'efficacia anche delle armate più potenti, specialmente nelle loro sezioni di cavalleria e fanteria.

Video - Trailer del gameplay

Shogun 2: Total War - Trailer del gameplay Shogun 2: Total War - Trailer del gameplay

AGENTI

All'interno di Total War sono disponibili alcuni agenti speciali; consigliamo vivamente il loro utilizzo; anche se la vostra tattica preferita fosse completamente diversa (ad es. puramente offensiva), gli agenti fungeranno da contro-spionaggio. Come i generali, l'abilità degli agenti aumenta con lo scorrere del tempo; e la loro utilità aumenterà in maniera esponenziale all'aumentare delle loro abilità.

Metsuke

Si tratta di agenti estremamente utili, poiché possono individuare e catturare gli agenti nemici. Tra le altre loro abilità, si annovera la capacità di corrompere le armate e i generali nemici. Per poter ottenere i servigi di un Metsuke, dovrete costruire un mercato (tutti gli edifici ad esso associate vi faranno ottenere dei bonus all'utilizzo degli agenti). Cercate di fare in modo che ad ogni generale sia associato un Metsuke, così da sventare ogni possibile tentativo di corruzione. Tutti gli agenti eccetto la Geisha hanno un costo di 500 (la Geisha ha un costo di 1000).

Ninja

Si tratta di assassini, specializzati nell'uccisione silenziosa; di solito, vanno diretti verso i personaggi più importanti dell'armata nemica, e possono causare ad essa danni estremamente gravi. Chiaramente, ogni assassinio andrà pagato in maniera profumata. Possono inoltre sabotare gli edifici nemici, rallentando così l'aumento di "volume" delle armate avversarie. Un utilizzo alternativo piuttosto comune consiste nel farli fungere da "scout" verso zone non esplorate; inoltre, aggiungendo un ninja ad una qualsiasi armata, il raggio di movimento aumenterà in maniera considerevole. Prima di cominciare una qualsiasi azione di assassinio, prestate attenzione alla probabilità di successo associata: un assassinio fallito andrà comunque pagato.

Geisha

Si tratta di una specie di versione "avanzata" degli assassini, reclutabili solo durante la parte finale del gioco: dovrete aver completato la ricerca di tutte le tipologie di Ninjutsu Mastery tra le "Arti", costruire il distretto a luci rosse "Mizu Shobai", e disporre in maniera stabile di buone riserve di seta.

Monaci o missionari

A seconda della vostra religione di appartenenza potrete reclutare monaci e/o missionari (monaci per i buddisti, missionari per i cristiani). Il reclutamento dei monaci è subordinato alla costruzione di un tempio buddista, quello dei missionari di una cappella. Inseriti in un'armata, causano un immediato aumento del livello di morale; possono anche convertire intere province e calmare notevolmente gli abitanti di una città in odore di rivolta. In termini offensivi, possono incitare una rivolta all'interno di un possedimento nemico. Infine, sono l'unità più indicata per cercare di convertire alla vostra causa i Metsuke avversari (anche i Generali, ma questi cederanno raramente alle vostre lusinghe - spesso preferiscono il suicidio al cambiamento di fazione).

COME VINCERE?

Di seguito, alcune indicazioni che vi saranno utili durante la seconda metà di una partita, quando il vostro focus si sposterà verso la vittoria militare.

Strategie di battaglia

In Total War l'euristica che più contribuisce ad una vittoria certa è il trarre vantaggio dalla conformazione morfologica del territorio. Se siete in una posizione di difesa, cercate di collocare le vostre unità a lungo raggio in cima ad una collina, poi a scendere la fanteria con lancia e i cavalieri. Le unità a lungo raggio dovranno essere impostate in modalità schermaglia, sicché possano correre via non appena il nemico si avvicinerà, mentre la cavalleria e la fanteria lo circonderanno da ogni lato.
Un punto cardine per la vittoria di ogni battaglia a cui parteciperete consiste nell'evitare che parti del vostro battaglione siano "scoperte" dall'assalto di una certa tipologia di nemici: chi è specializzato nel corpo-a-corpo dovrà sempre essere affiancato da qualche specialista negli attacchi da lontano, e viceversa. Cercate inoltre di isolare il generale nemico, di solito stazionante al centro dell'esercito; una tattica spesso efficace consiste nell'attrarre le cavallerie verso le zone laterali del campo di gioco.
Se siete voi ad attaccare un nemico, mentre lui è in postazione difensiva, è sempre preferibile un approccio riflessivo e differenziato, ovvero circondatelo lentamente, evitando ad ogni costo un attacco diretto ed unidirezionale, che vi esporrebbe ad una possibilità di imboscata più o meno da ogni lato. Cercate di "tentare" le unità nemiche con attacchi mirati, sicché la loro perfetta formazione difensiva venga progressivamente intaccata, fino ad esporre il generale.

Assedi

Prima di poter pianificare un assedio, sarà necessario ottenere un notevole vantaggio numerico. Le forze cittadine sono usualmente ben organizzate, dunque la resistenza fisica e psicologica necessaria per vincere un assedio è elevata. Consigliamo l'utilizzo di ninja per sabotare le porte durante gli istanti precedenti al vostro attacco, sicché non dobbiate sprecare troppo tempo per distruggere le mura e/o le porte. Difendere è invece molto più semplice; riuscirete a respingere una grande quantità di nemici con una forza difensiva relativamente piccola, a patto che seguiate qualche necessario accorgimento: posizionare gli arcieri lungo tutti i muri, ed aumentare la loro densità nelle zone che il nemico sta tentando di calare; mantenere le vostre unità fuori dal raggio d'azione degli arcieri e/o catapulte nemiche; caricare con la massima potenza chiunque riesca a penetrare da una porta e/o da una breccia nelle mura; infine, fare in modo che il generale si sposti periodicamente nelle varie zone del castello, sicché possa aumentare il morale di tutte le truppe.

Consigli generali

La vittoria di una campagna di Shogun 2 richiede un approccio bilanciato, nè troppo offensivo, nè troppo difensivo. Le condizioni specifiche variano in maniera contingente al clan prescelto, solitamente collegate ad una lista di province che devono essere conquistate. In linea generale, è sempre consigliato partire dalla costruzione di un florido settore economico, passando poi alla costruzione delle armate e l'accumulo di esperienza da parte dei vostri generali, tenendo sempre d'occhio la loro lealtà (se ci fossero dubbi a riguardo, associate un agente al generale in odore di corruzione). Ultimo accorgimento: le alleanze. Una delle azioni più "punite" dal gioco è l'attacco di un vostro alleato, dunque è sempre preferibile un alleato in meno rispetto a uno di troppo; l'eccessivo numero di alleanze vi può involontariamente condurre a dilemmi dicotomici di complicata soluzione, tra due fazioni entrambe molto importanti per il vostro commercio (che spesso si risolvono con l'inimicizia da parte di entrambi).

Rifornimento e cura delle truppe

In linea generale, un vostro gruppo di unità che avrà sofferto delle notevoli perdite andrà a recuperare unità in maniera progressiva fintanto che si troverà all'interno di una provincia "amica". Potrete ottenere dei bonus relativi alla velocità di questo rimpinzamento delle truppe, migliorando lo stato delle vostre strade. Ulteriori bonus sono ottenibili completando la ricerca di "Heaven and Heart", oppure istituendo un commissariato dei rifornimenti.
La Soluzione di Shogun 2: Total War
Il bonus più elevato si otterrà costruendo l'accampamento, e tutti gli edifici appartenenti alla sua stessa tipologia, dei "miglioramenti" dell'accampamento. Cercate di costruirli solo nelle province in cui prevedete il maggior afflusso di truppe, evitando così lo spreco di risorse.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist della campagna dei Date!
Clicca qui per la playlist della campagna degli Uesugi!
Clicca qui per la playlist della campagna dei Takeda!
Clicca qui per la playlist della campagna degli Oda!
Clicca qui per la playlist della campagna degli Shimazu!

Soluzione Video - Creazione del Clan

Soluzione Video - Diplomazia