La Soluzione di The Dishwasher: Vampire Smile  0

Faremo sorridere il vampiro!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Potrebbero esserci delle divergenze dalla versione italiana.

Prologo

Cominciate la vostra avventura procedendo dritti, fino a raggiungere una breve sezione che funge da tutorial. Cercate di familiarizzare con i controlli, soprattutto con la presa e l'evasione. Sempre avanti, fino al primo combattimento - fortunatamente, sarete completamente invincibili, dunque limitatevi ad utilizzare degli attacchi "standard" e riuscirete a terminare il boss senza problemi. Consigliamo comunque di provare una tattica che risulterà essenziale nel proseguo del gioco: prima di poter essere "preso", qualunque boss dovrà essere stordito, dunque fate pratica con questo genere di tattica sicché non veniate colti di sorpresa quando ve ne dovrete servire in seguito.

Iffenhaus Space Prison

Dalla cella iniziale, avviatevi verso la freccia bianca, premete "alto". Verrete trasportati all'interno di un "flashback"; cominciate a procedere accovacciati, seguendo gli indicatori di colore rosso. Alla fine del percorso, vi risveglierete. Destra, verso la seguente stanza. Una porta si chiuderà dietro di voi, e dovrete vedervela con due guardie. Schivate gli attacchi nemici ricorrendo ad uno dei vostri controlli base, dunque aggrappatevi alla guardia dotata di bastone ogni volta che cercherà di attaccarvi. I colpi di pistola possono anch'essi essere schivati, supponendo che il comando di evasione venga fornito al giusto momento.
Durante la battaglia, noterete che i nemici assumeranno periodicamente una colorazione blu - la motivazione è semplice, si tratta di cyborg, i momenti "colorati" coincidono con i loro momenti di vulnerabilità; in quegli istanti, dovrete inserire una combinazione di tasti di attacco per sconfiggerli in maniera definitiva. Altre guardie arriveranno in scena; dopo esservene liberati come sopra esposto, entrate nella stanza successiva. Mirate immediatamente alla guardia che sta colpendo il prigioniero; schivate poi i colpi dei suoi colleghi, e dirigetevi velocemente verso la porta che si aprirà sopra di voi. Giungerete ad un muro: percorretelo verso l'alto, dunque seguite le frecce fino ad una seconda porta, che vi farà accedere ad un corridoio, completamente vuoto. Guardate poi la scenetta.
Correte verso sinistra, entrando nell'ennesimo corridoio vuoto - siate veloci, le porte si chiuderanno al vostro passaggio. Verrete proiettati verso un flashback. Quando la porta si aprirà, uscite dalla stanza. Correte lungo i muri, seguendo le frecce. Guardate la scenetta, tornate a sinistra, correndo velocemente per evitare la chiusura delle porte. Durante il nuovo flashback, incamminatevi verso sinistra. La vostra usuale mossa di evasione verrà dunque trasformata in una specie di teletrasporto. Utilizzatelo immediatamente per superare la porta sigillata, dunque prestate attenzione alla guardia che cercherà di colpire il prigioniero - uccidetela prima che egli venga infortunato permanentemente. Subirete un attacco da parte dei ninja rossi, nuova tipologia di nemici, specializzati nel corpo-a-corpo. La presa dovrà essere effettuata più velocemente, dato che la loro schivata assume un'efficacia maggiore. Uscite dalla stanza, usate il teletrasporto per superare sia il burrone, sia la porta sigillata. Per distruggere i droni, teletrasportatevi accanto ad essi ed effettuate una veloce presa. Salite lungo il muro sinistro, poi destra, seguendo le frecce, fino ad una navetta di fuga. Salite la rampa successiva, poi entrate nella stanza del boss.

Boss: Gaoler
Ve ne occuperete subito dopo aver superato la porta. Utilizza principalmente due mosse: una spazzata con la spada, ed un salto con conseguente spadata verso il basso; la tattica più appropriata consiste nel mantenere una certa distanza dall'avversario, attendendo un attacco, per poi teletrasportarvi velocemente verso il lato opposto della zona di gioco, così da poterlo colpire alla schiena. Come tutti i boss, la presa sarà utilizzabile solo in alcuni precisi frangenti, dunque aguzzate la vista e i riflessi per rispondere appropriatamente agli indicatori sullo schermo. Destra, salite le scale, respingendo altri droni. Purtroppo, dovrete vedervela con un secondo boss.

Boss: Warden
E' piuttosto simile a Gaoler, ma sono presenti alcune differenze; anzitutto, la velocità, nettamente minore - che non dovrà comunque rendervi meno cauti, l'approccio basilare vi vede comunque rimanere sufficientemente distanti da lui. Attendete che effettui un colpo dall'alto verso il basso, sfruttando le lame agganciate al suo pugno: schivandolo, Warden andrà ad incastrarsi sul pavimento, e voi lo potrete impunemente colpire. Ripetete questa tattica, fino alla sua dipartita. Seguirà l'ennesimo flashback. Camminate verso destra, poi premete "su" giunti nei pressi della seggiola. Dopo la scenetta, potrete scegliere se impersonare il prigioniero o il lavapiatti; ciò andrà ad influenzare le scene d'intermezzo che visualizzerete, ma non la struttura dei livelli.

Video - Dietro le quinte

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Lunar Wastes

Usciti dalla prima stanza, teletrasportatevi verso l'alto. Seguite il sentiero, parlate con il bot, e visualizzate la gamma di prodotti che vi mette a disposizione (purtroppo, non avrete sufficienti disponibilità monetarie per poter acquistare alcunché). Continuate poi lungo il vostro sentiero, fino alla zona successiva. Vi verrà fornito un nuovo attacco - denominato attacco pesante - che può essere caricato, e può danneggiare considerevolmente gli avversari se/quando viene combinato con altri attacchi standard. Attenzione dunque ad un nuovo genere di nemico, i soldati: la maggior parte dei loro attacchi può essere contrastata in maniera più o meno standardizzata, esiste tuttavia un'eccezione: l'attacco basato sulle granate, proveniente dall'alto, e capace di azzerare i vostri HP - evitate di rimanere sotto un soldato che è "agganciato" al tetto.
Saltate poi aldilà del burrone; troverete una cassa connessa ad uno strumento. Premete il tasto B per cominciare un mini-gioco musicale, completamente opzionale - se superato brillantemente, vi consentirà di recuperare un po' di soldi. Tornate dunque a procedere verso sinistra, saltando nel burrone. Usate il teletrasporto per superare la porta, scendete, dunque lasciatevi cadere lungo il tubo. Seguite il segnale verso sinistra; la successiva stanza sarà vuota. Ancora sinistra, attenzione ad una possibile imboscata da parte di alcuni droni e soldati - cercate di rimanere in aria, sicché i soldati non vi possano colpire, specialmente con le granate. Dopo averli sconfitti, recuperate l'arma che vi sarà donata come regalo. Fatela equipaggiare ad uno dei vostri uomini, dunque uscite dalla stanza. Sperimentatela immediatamente sul vicino gruppo di zombie. Seguite il segnale verso destra, percorrendo uno stretto passaggio, anch'esso fittamente popolato da zombie. Sempre destra, fino ad un campo di forza di colore blu - equipaggiate la vostra nuova arma pesante, caricatela al massimo per distruggere il generatore. Saltate nel pozzo, entrate nella porta alla vostra destra. Eccovi arrivati di fronte al boss, Goreface.

Boss: Goreface
Goreface è letteralmente in grado di "vomitare" zombie frontalmente, nella vostra direzione; per questo motivo, qualsiasi attacco frontale risulta fortemente sconsigliato. Periodicamente, salterà anche lungo la stanza, causando la caduta di rocce dal cielo: in questi frangenti, pensate solo a schivare le rocce piuttosto che ad attaccare il nemico; effettuate poi un veloce teletrasporto per accedere alla schiena di Goreface, colpendola a tradimento. Chiaramente, come per tutti i boss, dovrete tenere gli occhi aperti per capire il momento perfetto atto ad effettuare la presa, necessaria per infliggere i colpi "letali".

Omodo Crash

Recuperate il badge dal pacco, dunque uscite tramite la porta nell'angolo in alto a sinistra della camera. Parlate con il bot-venditore; stavolta dovreste avere sufficienti quattrini per poter acquistare qualcosa, consigliamo un miglioramento per gli HP, oppure un qualsiasi power-up per le vostre armi. Dunque salite, entrate nella stanza a sinistra. Subirete un'imboscata da parte degli agenti - nemici in grado di utilizzare il teletrasporto e la pistola; cercate di usare la presa non appena appariranno nella zona di gioco, neutralizzando la loro capacità di teletrasporto.
Salite, poi entrate nella porta a destra. Usate il teletrasporto per salire lungo il condotto; noterete una porta, sorvegliata da una telecamera di sicurezza; usate la chiave per aprire automaticamente la porta. Entrate ed eliminate gli agenti, nonché i vicini droni. Uscite dalla porta nell'angolo in alto a destra, percorrete il corridoio - attenzione all'imboscata da parte dei Cyborg, nuovo genere di avversari; sono simili ai ninja rossi, eccettuata una maggior lunghezza delle loro lame da battaglia.
Dopo aver distrutto i cyborg, otterrete una mitragliatrice, e verrete dunque attaccati da alcuni droni e zombie. Consigliamo di provare immediatamente la nuova mitragliatrice, familiarizzando i controlli. Uscite poi dal corridoio, salite lungo il condotto. In cima, servitevi della porta per fare il vostro ingresso nella banca. All'interno di questa nuova camera, potrete notare che un regalo verrà "lanciato" nella vostra direzione, provenendo dal tetto. Aprendolo, otterrete una magia - il fulmine; è particolarmente utile quando la schermata sarà fittamente popolata da avversari di basso rango, poiché dotata di un ampio raggio d'azione e buona capacità di infliggere danni. Chiaramente, per poter eseguire la magia è richiesto il possesso di un teschio, nonché di essere "agganciati" a terra. Sperimentatela subito per distruggere i nemici in questa stanza, poi continuate verso sinistra, salendo il condotto. Entrate nella porta a destra, percorrete il corridoio; verrete attaccati da alcuni zombie. Riuscendo ad eliminarli prima che il timer raggiunga lo zero, otterrete anche un premio.
Ora continuate a salire il successivo condotto; a metà, troverete una porta, ma inizialmente andrà ignorata - meglio continuare fino ad una porta, quasi in cima. Entrate per ottenere un premio, poi tornate verso l'ingresso a metà del condotto, che vi avevamo consigliato di ignorare. Subirete immediatamente un'imboscata da parte dei droni; sconfiggeteli, poi continuate verso l'interno del passaggio sulla sinistra. Vi troverete al cospetto del boss, Cretin.

Boss: Cretin
I suoi principali attacchi sono di due tipi: una combo composta da un pugno che procede velocemente dritto davanti a sè, ed un calcio a terra. Fortunatamente, è possibile capire quando starà per effettuare queste mosse - se cercherà di colpirvi con il pugno, porterà il busto all'indietro e la sua mano sarà circondata da una strana aura elettrica; quando vorrà usare il calcio, alzerà la sua gamba frontale. Per sconfiggerlo, dovrete posizionarvi davanti a lui, attendendo un attacco; quando utilizzerà il pugno, dovrete rispondere con un teletrasporto per schivarlo; quando preferirà il calcio, dovrete tuffarvi sotto alla gamba alzata e colpirlo al busto. Periodicamente, evocherà delle guardie: possono essere distrutte ricorrendo alla nuova magia, il fulmine.

Omodo's Execution

Uscite dal corridoio, localizzando uno dei soliti robot-venditori. Acquistate oggetti a piacere, magari rimpinzando la vostra scorta di teschi. Uscite verso destra; all'interno della nuova camera, subirete un assalto da parte di diversi nemici, quasi tutti conosciuti, eccetto uno: il ninja verde. Si tratta di una strana combinazione tra soldati e ninja - veloci, acrobatici, e dotati di buone abilità nel corpo-a-corpo. Fortunatamente, non usufruiscono delle granate, dunque l'usuale strategia di combattimento basata sulle prese potrà essere applicata senza remore.
Sconfiggendo quest'imboscata, otterrete una nuova arma. Provatela subito, poi uscite verso destra. Vi troverete di fronte ad un generatore di forza, di colore blu. Rompetelo con una delle vostre armi più potenti, aprendovi così una scorciatoia, che vi sarà utile in seguito, per tornare indietro. Per ora, salite verso destra. Subirete una seconda imboscata, stavolta composta unicamente da soldati "standard". Completata la loro eliminazione entro un minuto, ottenendo così un premio.
Seguite il sentiero verso sinistra, raggiungendo il condotto. Troverete lì una cassa, simile a quanto trovato in uno dei livelli precedenti; l'interazione con essa vi consentirà di cominciare un minigioco musicale; se completato con successo, otterrete un premio (accessibile dalla porta in alto a destra). Seguite dunque le frecce, fino ad una stanza, al centro. Combattete le varie guardie, recuperando il badge. Sinistra, eseguite un teletrasporto per procedere lungo il condotto. Entrate nella porta a destra, avvicinandovi all'uscita di sicurezza - possedendo il badge, causerete la sua apertura automatica. Vi scontrerete con un boss.

Boss: UberTank50XX
Durante l'incipit verrete immediatamente bombardati da grandi quantità di missili. Cercate di rimanere in alto, dato che la maggior parte di questi oggetti volanti non può procedere oltre una certa altezza. Usate il teletrasporto per gli spostamenti laterali. La strategia migliore per azzerare il carro consiste nel teletrasportarsi verso la sua schiena, ed attaccarlo ripetutamente, prima che riesca a voltarsi - la sua lentezza, combinata all'incapacità di lanciare missili dalla schiena, lo rende un bersaglio molto vulnerabile alle tattiche di questo genere. Finitelo dunque con una presa, come usuale.

The Pit

Uscite verso sinistra, saltando giù, seguendo poi il sentiero in discesa. Superate la porta, saltate verso la stanza più grande. Subirete immediatamente un'imboscata; tra i vostri aggressori, sarà presente un nuovo nemico - il cyborg robotico; simile al cyborg standard, ma più forte e in grado di generare dei droni, i quali sparano dei missili ad inseguimento, molto fastidiosi. Focalizzatevi dunque immediatamente sul cyborg e/o sui droni da lui emessi.
Aprite dunque il regalo, ottenendo dei nuovi punti magici. Uscite verso destra, seguite le frecce che procedono verso il basso. Tornati alla superficie lunare, uscite verso destra. Superate velocemente il cancello (in chiusura), dunque attenzione all'imboscata: come prima, la priorità va assegnata ai cyborg. Entrate nella caverna, seguendo le frecce verso destra. Giunti alla camera in discesa, verrete aggrediti da un nuovo nemico: i ninja blu - si tratta di guerrieri specializzati nel corpo-a-corpo, dotati di due katane; combattono in maniera analoga ai ninja stadard, ma possiedono un raggio d'attacco più esteso e ogni loro colpo può infliggere una maggiore quantità di danni.


Sono anche in grado di teletrasportarsi verso varie zone di gioco - di solito, la direzione preferenziale li vede spostarsi subito sotto o subito sopra di voi, per cogliervi di sorpresa. Cercate dunque di rimanere sempre a livello "terreno" durante le vostre sfide contro di loro, effettuando una presa il prima possibile. Destra, esplorando l'interno delle caverne. Raggiungerete un'enorme arena completamente vuota - ove vi attende un boss.

Boss: Lich
L'inizio del combattimento lo vedrà rimanere inerme al centro della zona di gioco: attaccatelo da dietro per schivare gli aculei che farà emergere dal terreno. Comincerà dunque a teletrasportarsi, di solito preferendo raggiungere la zona immediatamente sopra al vostro personaggio, lanciando dunque degli oggetti acuminati verso la sua testa - dovrete rispondere con lo stesso pane, ovvero un teletrasporto ancora sopra di lui, sicché gli oggetti vadano a conficcarsi nel terreno. Creerà poi un illusorio cimitero, fittamente popolato da zombie: uccidete gli zombie fino alla ricomparsa della "realtà", dopodiché il Lich tornerà vulnerabile. Completate il combattimento con una delle usuali prese, quando comincerà a scintillare.

Sunken Armory

Uscite verso destra, continuando fino al piano terra. Entrate ancora a destra, arrivando ad un piccolo burrone. Saltateci dentro, potrete qui interagire con il robot-venditore. Noterete anche un'uscita di sicurezza ed un cancello bloccato. Utilizzate il teletrasporto per raggiungere il passaggio aldilà del cancello. Saltate il burrone, poi entrate nel bunker a destra.
Diversi zombie si pareranno davanti a voi: attenzione alle esplosioni. Raggiungerete una camera verticale, ove subirete un'imboscata: sfruttate la magia, sia offensiva che difensiva, per facilitare l'accurata pulizia della zona. Otterrete una nuova arma; dopo aver sperimentato il suo utilizzo, uscite attraverso il passaggio in basso a destra, arrivando ad un'enorme armeria. Ve la vedrete con il cyborg lanciafiamme. Dato il loro notevole raggio d'azione, esiste solo una strategia assolutamente sicura nel fronteggiare questi nemici: teletrasportarsi dietro la loro schiena e da lì colpirli. Gli altri avversari che cercheranno ora di ostacolarvi saranno di caratura nettamente inferiore, dunque ve ne libererete senza grossi problemi.
Sinistra, incontrando Chef, un vostro compagno. Assieme a lui, potrete respingere l'ennesima ondata di soldati; dopodiché, vi fornirà il badge per l'entrata al rifugio. Uscite verso sinistra, teletrasportatevi verso l'alto, poi sinistra ancora. Teletrasporto per superare il cancello bloccato, poi avvicinatevi all'uscita di sicurezza: potrete aprirla grazie al badge. Destra, incontrerete il boss.

Boss: Skeletank
Si tratta di una specie di versione potenziata del cyborg-lanciafiamme. Oltre a sparare fiamme, può sparare dei razzi ad inseguimento verso di voi, ed effettuare delle cariche. La strategia di combattimento più indicata consiste nel teletrasportarsi velocemente attorno a lui, cambiando posizione continuamente, ed attaccarlo prima che riesca a voltarsi verso di voi. Quando comincerà a scintillare, eseguite velocemente la presa, e passate poi ai colpi finali.

Hell Chambers

Recuperate la chiave dal pacco-regalo, poi uscite verso sinistra; conversate con il bot-venditore per recuperare oggetti aggiuntivi necessari, poi procedete verso l'alto. Uscite verso destra, tornando all'arena ove avete combattuto il Lich. Subirete un'imboscata: date massima priorità agli zombie e ai droni, poi uscite verso destra. Tra i due sentieri, preferite quello più in alto, alla fine del quale troverete una porta di sicurezza. Usate la chiave ottenuta all'inizio del livello per aprirla.
Superata la porta, verrete attaccati da alcuni nuovi nemici - dei cyborg dotati di sega elettrica, più veloci rispetto ai cyborg di tipo "standard"; fortunatamente, vi potranno colpire solo da distanza ravvicinata, dunque un semplice metodo per liberarvene consiste nel mantenere un certo spazio tra voi e loro, operando solo con attacchi da lontano. Potrete dunque recuperare una nuova magia dal pacco che verrà rilasciato dai cyborg stessi. Provatela subito sui droni e gli zombie che raggiungeranno la seconda di gioco, poi uscite verso sinistra. Lungo il condotto verticale, ve la vedrete con diversi ninja ed agenti. Dato che sono in grado di teletrasportarsi, sconsigliamo di inseguirli: lasciate che si proiettino verso i vostri paraggi, e colpiteli quando si "offriranno" a voi. Uscite poi in alto a destra; dovrete combattere contro il Warden - ormai dovreste essere esperti, dato che l'avete già affrontato due volte.
Uscite poi ancora a destra; in questa stanza, dovrete combattere Nightmare, un preludio al boss finale. Attaccatela senza badare troppo alla strategia, un basso numero di colpi sarà sufficiente per darvi la possibilità di effettuare una presa; eseguendola, potrete passare al combattimento contro il vero boss finale.

Boss: Creeper
Consigliamo di far rimanere il vostro personaggio sempre aderente al terreno, così da evitare i colpi di mitragliatrice che Nightmare sparerà verso di voi, nonché la presa-uncino del Creeper. Quest'ultimo è anche in grado di usare una shotgun potenziata, nonché una sega che colpisce a mezz'aria. Aspettate che il Creeper stia preparando un attacco (noterete il movimento delle sue braccia), dunqe teletrasportatevi dietro la sua schiena e colpitelo con forza. Ripetete questa procedura fino alla sua dipartita.

Grim Tower

Uscite dall'arena, volendo potrete qui interagire con il robot-venditore. Destra, verso la stanza successiva, fittamente popolata da zombie e ninja verdi. Dopo il breve combattimento, vi verrà assegnata una shotgun; utilizzatela per distruggere altri zombie e gli svariati droni nei dintorni. Seguite il muro a destra, fino ad una nuova stanza. Poi sinistra, su, ancora destra. E' qui possibile partecipare all'usuale minigioco musicale, per guadagnare dei bonus/soldi aggiuntivi. Fatto ciò, continuate a sinistra. Dentro il condotto, lasciatevi cadere giù, poi uscite a sinistra superando la porta di sicurezza. Giunti ad un'enorme stanza, subirete un'imboscata da parte di moltissimi soggetti avversari. Servitevi degli oggetti e/o magie curative per ripristinare i vostri HP dopo l'arduo combattimento, dunque recuperate il badge che sarà rilasciato dai nemici.
Tornate verso la porta di sicurezza, alla vostra destra. Superatela, recuperate un secondo badge. La porta si chiuderà immediatamente dietro di voi, e sarete attaccati da alcuni ninja. Quando saranno stati sconfitti, giungerà in scena un nuovo genere di nemico: il Samurai. E' piuttosto forte: la sua spada è dotata di un raggio d'azione notevolmente superiore rispetto alle armi degli altri avversari, ed è anche in grado di lanciare dei missili ad inseguimento, subito dopo aver toccato terra; consigliamo di colpirlo alle spalle, subito dopo il suo atterraggio, grazie ad un veloce teletrasporto che vi consenta di schivare i suoi potenti colpi. Tornate poi al condotto, e teletrasportatevi verso la porta di sicurezza, in cima. Superatela e seguite le frecce verso l'alto. Ve la vedrete con altri cyborg e soldati, sfruttate sempre la presa per una veloce risoluzione del combattimento. Saltate poi verso destra per procedere, raggiungendo l'arena del boss.

Boss: Murderfly
Nonostante inizialmente possiate essere tentati di inseguire l'avversario mentre procede in aria, consigliamo di rimanere quanto più possibile ancorati al terreno durante i vostri combattimenti. L'avversario dispone di due soli attacchi: una specie di lento affondo con il suo machete, combinato ad una tendenza a sbattere i piedi a terra nei vostri immediati paraggi. Entrambe le mosse potranno facilmente essere evitate ricorrendo a frequenti teletrasporti lungo la zona di gioco. Come usuale, attaccate il boss alla schiena per massimizzare le chances di infliggere gravi danni. Dopo aver eliminato Murderfly, uscite verso destra e percorrete le camere inclinate, arrivando all'ufficio del generale. Guardate la scenetta.

Landcruiser Stadium

Uscite dall'ufficio del generale; volendo sarà possibile interagire con l'usuale robot-venditore. Saltate poi giù, continuando a cadere fino a raggiungere la superficie lunare. Davanti a voi troverete l'incrociatore, saltateci sopra. Verrete attaccati da droni dotati di capacità missilistica, e cyborg con lanciafiamme - consigliamo di assegnare massima priorità ai primi droni, notevolmente più pericolosi.
Otterrete una cassa, dentro la quale si trova la magia di cura. Vi servirà molto durante i livelli successivi. Uscite verso destra; subirete subito un'imboscata piuttosto importante, composta da samurai e ninja rossi: è il momento perfetto per sperimentare la magia curativa di cui siete appena entrati in possesso. Destra ancora, usate il teletrasporto per superare le scale, fino ad un passaggio sul soffitto. Percorrete il corridoio, poi salite lungo il condotto, fino alla sala di controllo. Verrete subito attaccati da alcune guardie e ninja verdi, poi rossi: uccidete tutti, anche in questo caso potenzialmente ricorrendo alla magia di cura, se necessario/possibile. Otterrete così il badge per lo stadio.
Saltate giù, e tornate indietro verso sinistra. Saltate all'interno della botola, trovando la porta sulla quale potrete usare il badge appena acquisito. Giunti al campo da hockey, correte fino ad essere fermati dal boss.

Boss: Goalie
Il suo tipico pattern d'attacco consiste nel correre lungo il campo, cercando di colpirvi con la sua mazza - se siete vicini - oppure caricando verso di voi - se siete più lontani. La mossa più pericolosa è lo "slapshot": allineerà alcune granate e, colpendole con potenza, le lancerà verso di voi; potreste essere distrutti da uno solo di questi colpi. Il metodo più sicuro per riuscire a combatterlo consiste nel fluttuare in aria utilizzando il teletrasporto, e usare la presa sui droni da lui evocati, per poi rilasciarli sicché vadano ad esplodere nei dintorni del nemico, coinvolgendolo nella distruzione! Ripetendo questa procedura molte volte, riuscirete a ridurre a zero i suoi HP correndo pochissimi rischi.

Video - Trailer

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Forestadt Lobby

Uscite verso destra dall'arena, percorrendo le due successive stanze, uscendo dunque dallo stadio. Scendete le scale, localizzando il vostro ormai amico bot-venditore. Essendovi rimpinzati di utili oggetti, superate la seguente stanza in pendio. Superate la porta segnata come "Forstadt towers". Le luci cambieranno colore, diventando rosse, e subirete un'imboscata da parte di alcuni Creeper - delle versioni depotenziate del boss "Creeper" che avete precedentemente affrontato; cercate di colpirli sempre alle spalle per massimizzare le vostre chances di riuscita.
Nella stanza che seguirà, subirete un'imboscata da due samurai in contemporanea. Schivate gli attacchi, dunque - come solito, per i nemici più potenti - sfruttate il teletrasporto per avere facile accesso alla loro schiena, più vulnerabile.
Percorrete il corridoio, fino ad un ascensore. Saltateci dentro, poi cominciate a salire. Durante questo percorso, dovrete respingere diverse ondate di tutti i nemici che avete affrontato finora. Il consiglio più cogente che possiamo fornire consiste probabilmente nel cercare di utilizzare in maniera massiccia gli oggetti curativi di cui disponete. Usciti dall'ascensore, alla fine della sua corsa, seguite le frecce verso la successiva stanza.

Boss: Invalid
Il livello subirà immediatamente una trasformazione, perdendo una dimensione. Eliminate gli zombie, e verrete proiettati in un contesto tipico delle avventure testuali. Scegliete la seconda opzione, poi due volte la prima opzione. Tornerete al platform bidimensionale: eliminate gli agenti, e il boss verrà automaticamente disintegrato.

Aqua Marina

Usciti dall'arena ove avete combattuto contro il boss, verrete intercettati dall'usuale robot-venditore. Comprate le necessarie suppellettili, teletrasportatevi dunque verso l'alto, seguendo le frecce. Uscite attraverso la porta in alto a destra, correte lungo le due stanze. Nella seconda, verrete attaccati da alcuni ninja; eliminati loro, arriveranno dei cyborg dotati di sega elettrica: usate la magia per disperderli, in maniera tale da poterli combattere uno ad uno. Localizzate dunque la porta circa a metà del muro sinistro; entrati, verrete assaliti da diversi agenti, soldati e ninja, nonché cyborg con lanciafiamme. Uccisi tutti questi nemici, otterrete il badge per la marina.
Tornate alla stanza precedente: verrete attaccati da un nuovo genere di carro armato - una specie di Ubertank senza armatura potenziata; attenzione ai loro missili ad inseguimento, inusuali per un nemico standard; mirate immediatamente alle loro "gambe", lì i missili non possono raggiungervi e potrete espletare il vostro distruttivo compito senza preoccupazioni. Destra, verso una stanza popolata ad altri carri del medesimo genere, e alcuni ninja verdi. Potrete notare la presenza di un tempo limite: uccidete tutti alla massima velocità possibile. Uscite poi sempre verso destra, localizzando un'uscita di sicurezza. Usate il badge della marina che avevate prima recuperato, poi seguite il condotto verso l'alto, a sinistra.
Un nuovo nemico vi attaccherà in questa stanza, i ninja invisibili - si tratta di ninja rossi standard, con in aggiunta il requisito dell'invisibilità. Teletrasportatevi fino a "scontrarvi" con uno di essi, dunque sfruttate velocemente la presa per colpirlo e metterlo KO. Utilizzate questa procedura standard su ognuno di essi. Uscite verso sinistra, e procedete lungo il condotto di ventilazione, uscendo dalla porta in alto a destra. In questa nuova stanza, noterete un cadavere sul pavimento; superatelo senza remore. Verrete bloccati da una porta non accessibile, dunque tornate verso il cadavere. Stavolta rivelerà la sua vera natura di boss.

Boss: Squidface
E' un boss piuttosto insidioso. La sua velocità lo rende difficile da evitare e/o da colpire; è dotato di un attacco principale, che utilizza con notevole frequenza - una combo di corpo-a-corpo con potente salto finale. Sfortunatamente, sarà anche assistito da svariate truppe di carri armati e di ninja - focalizzatevi sempre e subito sui carri, molto pericolosi. Per quanto riguarda Squid, purtroppo non è possibile indicare una strategia d'attacco "sicura": dovrete per forza rischiare, ed utilizzare con frequenza le vostre magie di cura, che vi permetteranno di mantenere gli HP ad un livello accettabile.

Justice Summit

Aprite il regalo, recuperando il badge in esso contenuto. Uscite verso destra, incontrando uno dei soliti bot-venditori. Dopo aver comprato gli oggetti che ritenete necessari, salite lungo il condotto verticale, terminando i ninja invisibili. Entrate in alto a sinistra; dovrete ora combattere contro un team formato da Cretin e Ubertank 50XX - focalizzatevi inizialmente sul secondo, dato che il Cretin non è in grado di scavalcare l'Ubertank, dunque paradossalmente potrete usare il tank come scudo per il Cretin.
La zona seguente vi vedrà affrontare due Murderfly in contemporanea. Rimanete sempre a terra, ed usate la magia "fulmine", alla quale sono particolarmente sensibili. Uscite verso sinistra, e continuate a percorrere i condotti. Noterete la presenza di un limite di tempo: diversi ninja invisibili vi attaccheranno da ogni lato, ma sconsigliamo di fermarvi ad ucciderli uno ad uno, potreste rischiare di superare il tempo limite. Uscite ancora in alto a sinistra. La zona che raggiungerete ora vi vedrà affrontare tutti i nemici più difficili che avete dovuto fronteggiare fino ad ora. Consigliamo l'utilizzo massiccio di magie curative; nessuno degli avversari sarà particolarmente potente, l'unica difficoltà sarà rappresentata dalla mancanza di un momento di riposo tra un'ondata e quella successiva. Quando saranno tutti morti, continuate verso sinistra, poi salite lungo il condotto, uscite a destra. Entrate nella stanza del boss.

Boss: Scourge
E' un dragone, che avete già incontrato. La sua tipica azione consiste nel volare da un lato all'altro della stanza, sparando attacchi elettrici verso il pavimento, ove ovviamente vi trovate voi. Dovrete teletrasportarvi continuamente per poterli schivare, al contempo attaccando il dragone - fortunatamente, può essere colpito con facilità. Quando deciderà di terminare la sua azione aerea, atterrerà improvvisamente e lancerà verso di voi dei missili ad inseguimento - cercate di tenere a mente questa evenienza, così da poterli schivare.
Per attaccarlo dovrete forzatamente esporvi, dato che sarà necessario saltare - i momenti migliori sono, come usuale, immediatamente seguenti ai suoi attacchi. Quando i suoi HP avranno raggiunto il 25% del totale, potrete effettuare la presa (notando la presenza del reticolo scintillante sulla superfice cutanea del nemico), e completare la sequenza finale di attacchi atti a finirlo. Continuate poi dritti verso l'ufficio del giudice.

The Stagnant Nightmare

Procedete verso destra, incontrando un nuovo nemico. Si tratta di agenti-marionette; possiedono un unico attacco - le loro interiora usciranno dalla pancia, fluttueranno in aria per qualche secondo, e si aggrapperanno dunque a voi. Usate il teletrasporto per attaccarli da dietro, ed evitate le prese: non infliggono alcun danno. Uscite verso destra, salendo lungo le casse. Ancora avanti, altri soldati-marionetta. Dopo la loro eliminazione, calerà l'oscurità sull'intera area di gioco.
Ancora un nuovo tipo di nemico giungerà in scena - si tratta di marionette di gesso, la loro numerosità aumenterà molto rapidamente, consigliamo di saltare periodicamente verso una diversa area di gioco per evitare di essere circondati, usando la presa il più possibile, così da gettare i nemici ben lontani dalla vostra posizione. Distrutte le figure di gesso, la luce tornerà. Destra, superate la porta. Eliminate la marionetta (che rappresenta l'ingegnere), verrà subito sostituita dal suo corrispondente "reale", sotto forma di un'enorme figura che scenderà dal cielo. Distruggete le due marionette che tenta di manipolare (usate le vostre armi più pesanti, la scarsa resistenza di questo genere di nemici le rende estremamente efficaci). Comincerà il vero combattimento contro il boss finale.

Boss: Fallen Engineer - Forma iniziale
La forma iniziale lo vedrà collocarsi in un preciso punto della zona di gioco - i movimenti avverranno unicamente tramite teletrasporto. Possiede solo due attacchi: sparerà un'onda di elettricità in avanti, oppure vi colpirà direttamente con una manata. Per anticipare le sue azioni, tenete sempre d'occhio la sua mano: se la sposterà indietro ed essa comincerà a scintillare, sparerà l'onda elettrica; viceversa, senza scintillio, subirete la manata standard. In ogni caso, trasportatevi dietro di lui ed attaccatelo con veloci colpi continui. Dopo aver subito un po' di colpi, l'intero suo corpo sarà in preda ad uno scintillio. Utilizzate una presa per infliggere il colpo di grazia.
Lo schermo diventerà nero, e comincerà l'ultimo combattimento contro il Fallen Engineer.


Boss: Fallen Engineer - Forma finale
La situazione si complica; il numero di attacchi a disposizione dell'ingegnere sarà molto elevato. Partirà con una sfera di elettricità: attenzione al momento in cui alzerà la sua spada, ed essa comincerà a lampeggiare - dopo l'emissione della sfera, avrete molto tempo per schivarla (è estremamente lenta), ma se malauguratamente non vi riusciste, i vostri HP cadrebbero a zero. Se, dopo l'alzarsi della spada, non noterete alcuno scintillio, saprete che l'ingegnere starà per eseguire una combo corpo-a-corpo, la cui conclusione consisterà in un veloce tuffo nella vostra direzione. Durante il salto, in taluni casi sparerà dei missili verso di voi: non è possibile prevedere quando questo accadrà, dunque tenete sempre gli occhi aperti. Infine, spesso e volentieri l'ingegnere si teletrasporterà sopra o sotto di voi: in quei casi dovrete rispondere con un immediato teletrasporto verso una zona sufficientemente lontana, così da non rimanere inermi nei confronti dei suoi attacchi.
Dopo ogni colpo, l'ingegnere si fermerà per qualche istante: saranno i momenti da sfruttare per danneggiarlo. Altri istanti analoghi corrispondono all'istante di carica dei suoi attacchi elettrici - molto più breve rispetto alle pause standard, dunque più rischioso. Come per tutti gli altri boss, il metodo finale per azzerare i suoi HP consiste nell'effettuare una presa durante gli istanti in cui il suo intero corpo brilla; rimarrà stordito per una decina di secondi, e voi potrete ferirlo come vi pare e piace.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Iffenhaus Space Prison

Soluzione Video - Omodo Execution