5.0

Redazione

7.2

Lettori (21)


  • 17
  • 6
  • 13
  • 9

THOR: Il Dio del TuonoLa Soluzione di Thor: Il Dio del Tuono 0

I nostri tuoni libereranno Asgard!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per PlayStation 3 del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana e/o per altre piattaforme.

Cap. 1: The Jotun Road

Dopo la prima scena d'intermezzo, prenderete il controllo di Thor. Usate il martello per disfarvi degli Iceborn, le prime creature che cercheranno di attaccarvi. Vi verranno comunicate delle nuove abilità magiche: potrete premere il tasto Triangolo per evocare dei fulmini. Per ora, è più facile utilizzare unicamente il martello.
Alcuni pilastri usciranno dal suolo, e la voce fuori campo cercherà di insegnarvi come lanciare il vostro martello per effettuare attacchi da lontano. Cliccate sullo stick analogico destro, sicché Thor cominci a muovere il martello sopra la sua testa; poi volgete l'intero corpo di Thor nella direzione verso cui volete lanciare il martello, premete R2 per causare il suo rilascio. Completate dunque le combo che vi verranno suggerite, semplicemente premendo i tasti in sequenza. Farete scattare un'altra scena d'intermezzo. Recuperato il martello Mjolnir, incamminatevi verso il bordo della piattaforma. Ignorate Sif, mirando invece il cerchio verde che potete notare sulla distanza. Premete R1 e Thor si dirigerà verso di esso, praticamente volando.
Dopo l'atterraggio, voltatevi e recuperate gli oggetti in zona. Seguite poi l'unico sentiero disponibile, effettuando il "lancio" non appena vi viene richiesto dal gioco. Distruggete i grandi cristalli di simi-kriptonite per ripristinare il livello dei vostri punti-magia. Guardate la scena d'intermezzo, saltate, premete L1 per superare i due burroni in sequenza. Avvicinatevi alla sezione di muro scintillante, poi saltate, sicché Thor la utilizzi come propulsione per raggiungere la piattaforma seguente. Verrete intrappolati dal ghiaccio: sbattete velocemente gli stick analogici per liberare Thor dalla sua prigione, dunque premete il tasto Triangolo per usare una nuova abilità, basata sull'elemento vento. Percorrete il corridoio, recuperate l'oggetto a forma di lampo. Sfruttate la magia sul vento di ghiaccio per neutralizzarlo, poi, entrati nella seguente stanza segreta, otterrete delle informazioni sulle rune: le rune di colore rosso aumentano i vostri HP, quelle blu i punti magia.
Superate la porta dorata, dunque il ponte. Scenetta, poi muovete velocemente il martello per neutralizzare i nemici. Quando avrete accumulato energia sufficiente ad utilizzare l'attacco speciale, premete R1 per distruggere tutto il possibile nei vostri dintorni. Apparirà un cerchio di colore verde, in fondo alla zona di gioco: premete ancora R1 per volare in sua direzione. Vi verrà spiegato il sistema di "consigli" inserito nel gioco: se vi trovate in difficoltà, potete premere il tasto "basso" sul pad digitale per ottenere delle indicazioni sul da farsi. Cominciate poi a far roteare il martello di Thor, mirando verso gli oggetti che, grazie al flusso d'acqua, sostengono il muro di ghiaccio. Sfruttate l'anello verde per superare il burrone, utilizzate la runa di salvataggio, poi spostatevi verso la runa del valore - muovete lo stick analogico per colorarla di verde, recuperando dei punti extra. Superate la porta, poi saltate ancora verso l'ennesimo anello verde. Ve la vedrete con degli Iceborn Elite. Consigliamo di provare delle combo. Giratevi poi verso gli aculei di ghiaccio, servitevi della pietra unica viola per far tornare a livelli superiori i punti magici di Thor, dunque premete velocemente Triangolo per distruggere gli aculei. Altre porte giganti, dunque utilizzate la magia a base di lampo per polverizzare le armature dei nemici, colpendolo poi con le vostre armi "dirette".
Premete l'interruttore associato al meccanismo a forma di corno, poi proiettatevi verso la nuova zona grazie all'usuale cerchio verde. Eliminate tutti gli avversari, che fungono da preludio per il boss.

Boss: Frost Goliath
Nonostante sia un boss, il combattimento si rivelerà estremamente semplice. Mirate anzitutto a schivare i proiettili, aspettando la sua carica. Spostatevi ancora, facendolo impattare con il muro. Rimarrà stordito: avvicinatevi e premete Cerchio, poi continuate con la sequenza di tasti che apparirà sullo schermo. Tenete premuto lo stick analogico verso una delle due direzioni; quando le frecce cominceranno a lampeggiare, premete Cerchio per fare in modo che Thor si lanci verso le spalle del nemico. Colpite poi il suo braccio premendo ripetutamente Triangolo. Ripetete per il braccio seguente.
A questo punto, dovrete fare in modo che il Goliath vada ad impattare nuovamente sul muro, stordendosi. Stavolta potrete mirare alla testa, causando più danni di prima. Ripetete fino alla sua distruzione - quando cercherà di schiacciarvi tra le sue mani, premete ripetutamente Quadrato per uscire dalla morsa.

Capitolo 2: Vengeance

Il livello è tecnicamente semplice: uccidete i primi gruppi di nemici, partecipando poi alla conversazione con Loki. Superate le porte giganti dorate, camminate verso il piedistallo. Premete Cerchio, poi ruotate entrambi gli stick analogici finché le due sfere si coloreranno di rosso e il controller comincerà a vibrare fortemente. Godetevi la scenetta, poi salvate il gioco. Superate la caverna, proiettatevi verso l'anello verde.

Video - Trailer

Thor: Il Dio del Tuono - Fate of Asgard Trailer Thor: Il Dio del Tuono - Fate of Asgard Trailer

Capitolo 3: Best Served Cold

Dopo essere atterrati, eseguite in continuazione delle combo, azzerando i nemici attorno a voi, cercando di riempire velocemente la barra di furia di Thor. Quando avrà raggiunto il massimo livello, premete R1. Tutti i nemici attorno a Thor verranno distrutti. Parlate con Ymir, dunque percorrete la caverna, ricordandovi di localizzare la runa del valore intrappolata nel cristallo verde.
Fatevi strada tra le raffiche di vento, senza preoccuparvi, uccidendo semplicemente gli avversari in zona. Raggiunta la faccia di Ymir, egli scomparirà, rivelando tuttavia un appiglio, verso il quale saltare. Camminate ancora avanti, attenzione al ghiaccio che salirà dal terreno, distruggetelo con il martello. Percorrete il corso d'acqua congelato da Ymir. Altri nemici da uccidere, ricordandovi di schivare le stalattiti che compariranno al suolo. Il vostro obiettivo è riempire nuovamente la barra della furia; poi, premendo R1, potrete respingere tutti gli avversari in velocità. Nella nuova zona, agganciatevi all'apposito punto per arrivare alla piattaforma seguente. Distruggete i cristalli, poi dritti fino al capitolo seguente.

Capitolo 4: The Spire

Salvate anzitutto il gioco, usando l'apposito punto collocato dietro Thor. Sparatevi dunque verso il cerchio verde. Seguite dunque il fiume, che verrà congelato da Ymir. Usate lo stick analogico (muovendolo alternatamente verso le due direzioni) per liberare Thor dalla morsa del gelo. Poi sempre dritti, fino ad una torretta nemica: lanciate il martello per polverizzarla, poi agganciatevi all'apposita zona per scalare il muro. Superato il ponte, vi troverete in un'altra zona popolata da nemici. Dovrete premere il tasto L2 in maniera "perfetta" per riuscire a deviare i colpi avversari, respingendoli al mittente. Purtroppo, la fortuna giocherà un ruolo sproporzionato nella riuscita di questo compito. Avendo sconfitto anche questi avversari, il ponte crollerà: saltate, cadendo nelle braccia del boss.

Boss: Armored Frost Goliath
E' parente del Goliath che avete affrontato durante il precedente livello, con l'aggiunta dell'armatura. Stranamente, il combattimento risulterà più facile del precedente. Cercate di rimanere molto vicini all'avversario, usando costantemente delle combo, specialmente Earthquake. E' più lento rispetto al quasi omologo prima affrontato, dunque sarà più difficile per lui reagire. Quando salterà, per poi lanciarsi verso di voi, schivate la sua massa in arrivo: si schianterà a terra e voi potrete agganciare la sua schiena; da lì, potrete ripetere la strategia di combattimento descritta in associazione al Frost Goliath standard, concludendo velocemente la sfida.

Le fatiche di Thor non finiranno: dopo la sconfitta del boss, dovrete lanciare il martello verso le torrette che appariranno. Proiettatevi dunque verso l'anello verde sopraelevato. Collocatevi poi sopra il sentiero di ghiaccio, premete Triangolo per distruggerlo. Camminate poi a zig-zag per evitare gli aculei che usciranno dal suolo; premete velocemente Cerchio per schivare i muri in chiusura. Distruggete il cristallo verde, rivelando un simbolo sul suolo. Attivatelo, premendo Cerchio, aprendo così un'enorme porta. Dovrete qui distruggere gli acceleratori: saltate lungo le piattaforme, fino a vedere un simbolo a terra. Tenete premuto Cerchio per attivarlo, facendo scendere una specie di scudo. Premete R2 per distruggerlo, poi attenzione ad una seconda torretta che apparirà in scena - lanciate subito il martello per polverizzarla. Proiettatevi verso l'anello verde, distruggete gli aculei viola. Altro anello verde, poi ennesimo simbolo al suolo - premete Cerchio per causare la discesa della barriera. Potrete polverizzare un altro acceleratore.
Ora, saltate ancora avanti, verso una piattaforma, poi proiettatevi con uno degli usuali anelli verdi. Attenzione agli aculei che emergeranno dal suolo, l'unica soluzione è schivarli. Distrutto il muro di ghiaccio, lasciatevi trasportare dal vento, fino alla successiva piattaforma. Lanciate il vostro martello per distruggere il nemico davanti a voi, poi risucchiate l'energia dalla runa viola, salite lungo il burrone.
Lanciate il vostro martello verso le quattro colonne, polverizzandole. Dirigetevi poi verso la macchina rotante, al centro della zona di gioco. Attenzione agli scudi di colore verde, anche loro dovranno essere da voi distrutti - sempre grazie al lancio dei martelli. Apparirà un anello verde, in fondo alla zona di gioco - corrisponde alla fine del capitolo.

Capitolo 5: Deep Freeze

Superate il ponte, incontrando immediatamente Ymir, che vi bloccherà l'entrata. Correte e lanciate il vostro martello verso il suo faccione, distruggendolo. Poi ripetete l'azione sulle torrette attorno a voi. Parlate con Loki, entrate nell'adiacente stanza. Fate a pezzi i pilastri, ignorando però i nemici in zona, non valgono il vostro tempo.

Boss: Ymir
Nonostante la sua spaventevole apparenza, si rivelerà semplice tanto quanto i due boss precedenti. Avvicinatevi subito a lui, premendo velocemente i tasti necessari a compiere delle combo. Nel caso in cui disponiate di una magia basata sul tuono, miratela verso la sua cassa toracica, punto particolarmente sensibile. Quando i suoi HP raggiungeranno 1/4 della barra totale, la battaglia si interromperà in maniera automatica. Parlate con Loki, poi superate la porta. Usate l'appiglio, sulla sinistra, per raggiungere un utile oggetto. Poi esaminate il simbolo sul pavimento - verrete proiettati verso una nuova battaglia, sempre contro Ymir.
Il vostro obiettivo è causare l'apertura dell'enorme cancello satanico. Ymir, in questa occasione, ha aumentato notevolmente la sua potenza - dispone di un vortice rotante, proprio sotto il suo corpo, capace di infliggere seri danni. Utilizzate il più possibile le magie a base di fulmine, mirando al petto, così da massimizzare il danno inflitto. Quando una luce arancione apparirà sul suo tronco, agganciatevi a lui e premete velocemente Triangolo per effettuare una combo molto efficace. Ogni volta che riuscirete a distruggere la sua armatura di cristallo, Ymir scomparirà: voi dovrete correre verso il simbolo a terra e cominciare a trasferire energia verso la porta, fino alla sua apertura.
Superate il portale. Salvate il gioco, dunque tenete premuto il tasto Cerchio per caricare l'ennesima porta. Continuate verso il sesto capitolo.

Capitolo 6: The Ruins

Superate il ponte distrutto, sfruttando gli anelli verdi per superare i burroni. Eliminati gli Skraeling, superate la vicina porta, che ora si sarà aperta. Salite sulla piattaforma circolare, dunque premete il tasto Cerchio, lasciandovi trasportare in avanti. Percorrete due brevi corridoi, dunque lanciate il vostro martello per distruggere le celle energetiche visibili alla fine della zona di gioco. Attenzione alle granate che pioveranno dal cielo nella stanza seguente, correte velocemente avanti per schivarle. Scalate il cumulo di detriti, poi saltate il burrone, guardando la scenetta che seguirà. Ripreso il controllo di Thor, saltate sulle rocce per recuperare un utile oggetto, poi premete R3, mirando il vostro martello verso i pilastri a forma di rune, che andranno liberati dagli strani grovigli di piante che crescono su di essi.
La Soluzione di Thor: Il Dio del Tuono
Superate il buco che si sarà creato nel muro, scendete, caricate il simbolo rosso. Eliminati gli Skraelings, caricate il secondo simbolo, sul vicino muro. Seguite poi il sentiero creato dai troll.
Camminate lungo la piattaforma futuristica, salite verso la porta, entrate, attenzione allo Skraeling - causerà l'esplosione della struttura subito sopra Thor. Premete rapidamente il tasto Cerchio per liberarlo dai detriti. Lasciatevi poi trasportare verso il basso dalla piattaforma circolare. Premete Cerchio al suo centro, ascoltate le parole della signora. Altri Skraeling invaderanno la zona di gioco, attenzione particolare al nemico "solitario", è in grado di lanciare granate. Saltate poi sulla piattaforma che vi condurrà al livello superiore.
Superato il ponte, localizzate l'appiglio, che potrete sfruttare per lanciarvi in aria. Premete dunque L1 per entrare nella porta, ora aperta. Lasciatevi cadere giù, ove verrete salutati da un'ampia comunità di troll. Dopo averli respinti, aprite la vicina porta, entrando attraverso il buco. Sconfiggete la simil-pianta che esce dal corso d'acqua, energizzate il simbolo, poi fatevi strada verso la superficie. Qui troverete un secondo simbolo da energizzare. Ancora avanti, schivate i detriti, altro simbolo. Salvate il gioco, grazie alla vicina apposita runa. Il muro semi-distrutto accanto a voi dovrà fungere da "scala", che vi consentirà di arrivare all'ultimo simbolo da energizzare. Seguite poi la sfera di energia, raggiungendo una runa. Spostando leggermente verso l'alto la telecamera, potrete notare un anello verde, subito sopra la grande impalcatura. Volate in sua direzione, eliminando i troll in cima, liberandovi dunque anche degli Skraeling. Verrete ora intercettati da un boss.

Boss: Mire Giant
Altro nemico piuttosto semplice. Bombardatelo con attacchi a base di fulmine, mischiati a combo mirate a distruggere la sua armatura. Cercate di rimanere dietro la sua schiena, aumentando così la sua vulnerabilità. Quando la sua armatura si sarà infranta, cercate di agganciarvi a lui partendo dalla parte frontale, poi premete velocemente Quadrato per danneggiarlo. Apparirà poi una freccia, puntata verso l'alto: tenete premuto Cerchio e muovetevi nella direzione da essa indicata, poi premete ancora Quadrato per annientare definitivamente il boss.
Saltate sulla barca, dunque tenete premuto Cerchio, senza preoccuparvi degli Skraeling che usciranno dal corso d'acqua cercando di attaccarvi. Quando il mezzo raggiungerà la sua destinazione, percorrete il ponte. Dopo la scena d'intermezzo, avente Loki come protagonista, cominciate a correre lungo il tronco d'albero. Distruggetelo ricorrendo al martello, poi continuate la vostra folle corsa, cercando di rimanere all'interno del ponte laser, finché possibile. Sopra di voi dovrebbe ora apparire un anello verde, saltate nella sua direzione per completare la missione.

Capitolo 7: The River

Eliminati gli Skraeling, prestate attenzione alla barca in arrivo: ne rilascerà degli altri, consigliamo di tenere saldo in mano il martello e lanciarlo verso i nemici appena sarà possibile. Camminate verso la strana pianta visibile a terra, premete Cerchio per spostarla in acqua, facendo in modo che il gigante la mangi.
Saltate sulla barca, prendendo il controllo della postazione di guida. Durante il frangente successivo, dovrete semplicemente colpire tutti i soggetti che si trovano attorno a voi. Per polverizzare le barriere che, periodicamente, intervalleranno il percorso, sarà necessario attirare il gigante verso di loro, sicché la sua massa le distrugga. Giunti al gruppo di troll, fate prima esplodere le mine che lanceranno verso di voi, poi lanciatevi verso la piattaforma fittamente popolata da Troll e Skraeling. Uccidete il possibile, salvate il gioco, lanciate in acqua un po' di esplosivi. Poi colpite con il martello quello a voi più vicino, causando un'esplosione a catena, che andrà a colpire la porta più vicina.
Ripreso il controllo del personaggio, continuate a bombardare di colpi il gigante e i suoi assistenti, ricordandovi tuttavia di interrompere l'offensiva ogni volta che vedrete delle mine piovere dal cielo. Dopo la scenetta, aggrappatevi al punto d'appiglio, giungendo al mortaio. Continuate a respingere i nemici in arrivo, cercando di riempire la vostra barra della furia, premendo dunque R1 per uccidere tutti - grazie all'emissione dei lampi. Percorso il tronco d'albero, usate un nuovo appiglio per arrivare al secondo mortaio.
Liberatevi il più velocemente possibile dei soggetti posti al suo controllo, dunque correte verso il terzo, ripetendo la stessa procedura. Eliminati i tre troll, lanciatevi verso l'anello verde che apparirà in lontananza. Fatto a pezzi anche quest'ultimo mortaio, uccidete gli Skraeling, poi premete Cerchio per attivare il meccanismo che vi condurrà verso il capitolo seguente.

Capitolo 8: Forstgrinder

Appena iniziato il livello, ve la dovrete vedere con il gigante, boss che avete già affrontato. La strategia da usare è sempre la stessa: agganciatevi al suo petto, aspettando che compaia una freccia rivolta verso l'alto, premendo dunque Triangolo per danneggiare il nemico. Ripetete questa procedura fino alla sua dipartita finale.
Due troll cercheranno dunque di uccidervi: sfruttate degli attacchi basati sul fulmine per distruggere la loro armatura, poi colpite la carne esposta con una spada qualunque. Salite nell'ascensore, lasciandovi trasportare fino alla sua cima. Camminate avanti, poi premete R1 per superare il burrone. Percorrete la caverna, poi schivate le esplosioni delle granate, le quali verranno rilasciate dagli Skraeling collocati subito sopra di voi. Lanciatevi verso l'anello che potrete vedere alla fine della caverna, attenzione dunque all'ascensore, dal quale giungerà l'ennesimo nemico - colpitelo velocemente con il vostro martello. Sfruttate dunque l'ennesimo anello verde per continuare la salita. Fatevi ancora strada lungo la caverna, prestando attenzione ai laser blu che cercheranno di interferire con la progressione del vostro personaggio. Premete Triangolo nei pressi della grande crepa sul terreno, creandovi un passaggio verso il sotterraneo. Aprite la seguente porta, interagite con la runa del valore, poi collocatevi sulla piattaforma circolare. Procederà verso l'alto, potrete così aprire la seguente porta. Ascoltate i consigli della signora, poi recuperate il regalo delle Valkyrie. Superate la serie di porte già aperte, dunque fatevi trasportare da una seconda piattaforma circolare. Giunti in cima, polverizzate la porta. Colpite a morte tutti i nemici, cercando di riempire la vostra barra di furia. Verrete posti di fronte ad un boss.

Boss: War Beast
E' del tutto simile al Mire Giant - dovrete anzitutto riuscire a distruggere la sua armatura, prima di poter accedere al "cuore" del nemico. Sparate degli attacchi di tipo fulmine in continuazione, colpendolo poi con l'usuale combo composta da doppio Quadrato e Triangolo. Quando la sua armatura sarà stata distrutta, potrete notare un appiglio proprio sul suo petto: sfruttandolo, raggiungerete le spalle del mostro, che potrete colpire il continuazione. Quando entrambe le spalle saranno distrutte, passate alla testa, dunque premete Triangolo nella direzione che verrà indicata dalle frecce per concludere definitivamente il combattimento.
Superate dunque la porta, salvate il gioco. Ve la vedrete immediatamente con un altro nemico.

Boss: Ulik
Cominciate subito a bombardarlo con attacchi a base di fulmine, coniugati ad una buona quantità di combo. Apparirà un appiglio, sempre sul suo petto: dopo aver agganciato il mostro, apparirà una sequenza di tasti sullo schermo, che voi dovrete ripetere. Dopodiché, l'avversario salirà al livello superiore, cominciando a lanciare delle celle energetiche verso di voi. Schivate gli attacchi, aspettando che torni a saltare giù. Poi ripetete la strategia prima esposta, che verrà seguita da un'altra sequenza di tasti, la quale decreterà la sua sconfitta.
Salvate il gioco, percorrete le caverne, sfruttando anche le rocce laviche per ripristinare il livello dei vostri punti vita.

Capitolo 9: Firestarter

Lanciate il martello verso i trapani che fluttuano nella lava. Utilizzate la runa blu per ripristinare il vostro livello di magia, dunque voltatevi verso la porta, bloccata dai laser arancioni. Distruggete lo scudo utilizzando una magia di tipo lampo, superate la porta, dunque spaccate le pietre che precludono l'ingresso alla caverna.
Liberatevi dei demoni, poi aspettate che le macchine fluttuanti escano dalla caverna, lanciando il martello verso di loro non appena ciò accadrà. Aprite la porta, correte attraverso la seguente zona, liberandovi dei gruppetti di demoni in arrivo. Seguite il sentiero, che procederà dritto. Attenzione alle mattonelle bollenti, causeranno danni al vostro personaggio, evitate di camminarci sopra. Lanciatevi poi verso l'appiglio, polverizzate le rocce, continuate dritti, saltando dal burrone. Giunti allo scudo, continuate a procedere sfruttando l'appiglio sul muro. Polverizzate i massi, eliminate i due demoni volanti con il vostro martello; stesso trattamento dovrà essere riservato agli enormi massi in zona. Continuate a seguire la lava, fino a localizzare un demone che procederà verso un foro: lanciate il vostro martello per sconfiggerlo, poi percorrete il foro per arrivare alla zona seguente.
Sconfitti i gruppi seguenti di demoni, liberatevi del trasportatore di minerali lanciando il martello, poi superate il burrone usando l'anello verde. Salvate il gioco, saltellate lungo i geyser di lava, polverizzate il muro di massi che vi blocca il sentiero. Saltate nella seguente stanza, subito sotto di voi. Dovrete cercare di interrompere l'azione del trapano gigante sputa-palle-di-fuoco. Il metodo è relativamente semplice: effettuate un blocco con il giusto tempismo, così da respingere al mittente le sfere infuocate. E' consigliabile rimanere in movimento, in tal modo anche nel peggiore dei casi - ovvero, quando il blocco non avverrà in maniera tempestiva - potrete comunque evitare i danni.
Polverizzato il trapano, verrete attaccati da un demone ancora più potente. Liberatevene secondo gli usuali paradigmi, poi proiettatevi verso l'anello verde, raggiungendo Loki. Aprite la porta, percorrete la caverna, fatevi strada verso il nuovo capitolo.

Video - Prologo

THOR: Il Dio del Tuono - Prologo in italiano THOR: Il Dio del Tuono - Prologo in italiano

Capitolo 10: The Mine

Saltate verso l'anello verde, liberatevi dei demoni, poi sfruttate la runa del valore per fornire energia al simbolo sul terreno. Respinti i nemici, proiettatevi verso l'ennesimo anello. Avvicinatevi al cristallo a lato, poi caricatelo di energia, facendo partire una sequenza di autodistruzione. Apparirà un altro anello verde, che vi indica il percorso da seguire.
Entrerete per la prima volta in contatto con i demoni esplosivi - cercate di ucciderli da lontano, lanciando il vostro martello, sicché l'esplosione non vi causi danni. Dopo averli polverizzati, liberatevi anche del trasportatore, recuperando così un altro frammento del martello Mjolnir. Percorrete la caverna creata dal trapano, aprite le due consecutive porte. Saltate verso il trapano, poi verso i due anelli verdi, in sequenza. Alcuni trasportatori arriveranno poi in scena, cercando di distruggere Thor. La prima ondata lancerà sfere infuocate, che potranno essere rispedite al mittente, capacità da voi ormai pienamente acquisita. La seconda ondata lancerà granate a volontà - il metodo generale per riuscire a distruggerli è analogo a quanto visto per la prima ondata.
Apparirà ora un anello di colore verde, verso il quale vi dovrete lanciare. Ignorate invece lo scudo, distruggete il demone, energizzate il simbolo a terra, attivando il martello pneumatico. Distruggerà lo scudo laser che vi impediva di procedere. Salvate il gioco, aprite la seguente porta, saltate velocemente per schivare i laser gialli. Correte lungo la parte destra della stanza, polverizzando i piccoli robot spara-elettricità. Alla fine del percorso, verrete fermati dal boss.

Boss: Infernir Champion
Nonostante l'aspetto, si tratta di un avversario piuttosto debole. Correte subito verso la sua faccia, premendo ripetutamente il tasto Cerchio, aggrappandovi così al suo petto. Usate le frecce per salire fino alla sua testa, premete Triangolo per attaccarla. Dopo aver ripetuto questo genere di colpi per un po' di volte, l'avversario cercherà di usare il vicino santuario per curare le sue ferite. Usate l'anello verde per avvicinarvi al santuario in questione, poi mirate - con il martello - verso gli oggetti rossi posizionati sopra all'entrata. Distruggeteli, interrompendo così la fonte principale di punti-vita per il vostro avversario. Colpitelo qualche altra volta per metterlo definitivamente KO.
Salvate il gioco, percorrete l'ultimo corridoio per incontrare Loki.

Capitolo 11: The Drill

Lanciatevi verso l'anello verde, poi eliminate i demoni - attenzione al diavolo circondato dalle fiamme blu, è in grado di teletrasportarsi, avvicinatevi il più possibile prima di tentare di danneggiarlo. Liberatevi anche dei demoni volanti, nei pressi del successivo anello. Sfruttate una magia di tipo lampo per disattivare il generatore degli scudi, poi l'anello verde per raggiungere la zona sottostante.
Ripetete questa procedura per tutti gli altri generatori in zona, prestando anche attenzione alla "doccia" di meteoriti che il vostro personaggio subirà. Voltatevi dunque verso l'ancora gigante; avvicinatevi, premendo Cerchio. Premete questo tasto ripetutamente, come richiesto dal gioco, in tal modo Thor toglierà l'ancora. Apparirà un altro anello verde in alto, verso il quale proiettarvi. Sinistra, localizzate lo scudo. Saltate lungo le piattaforme di roccia, che fluttuano sopra la lava. Mirate il martello verso il trapano, distruggendolo. Tornate alla zona ove si trovava lo scudo, saltate lungo le rocce, avvicinandovi così all'anello. Dopo che vi sarete liberati dei nemici, apparirà un trapano gigante, in grado di sparare palle di fuoco. Deviate queste sfere infuocate, in maniera tale che vadano ad impattare con il trapano stesso. Dopo tre o quattro colpi, si polverizzerà.
Potrete così scendere verso la piattaforma sottostante, superare velocemente i burroni, giungendo ad una seconda ancora. Rimuovetela, come fatto per la prima, poi lasciatevi trasportare verso l'alto, giungendo al trapano che fluttua sopra il pianeta. Seguite la traccia laser, che percorre il Cerchio. Respinti i demoni volanti, attivate il meccanismo nella stanzina che diverrà ora accessibile. Sbloccano le porte giganti all'interno del salone principale. Continuate a percorrere il sentiero, liberandovi degli svariati demoni. Salvate il gioco, sfruttando l'apposita runa. Dovrete ora affrontare un boss.

Boss: Infernir Champion
Lo avete già affrontato; come ormai tradizione per i boss di questo gioco, risulterà molto semplice. Sfruttate le strategie già conosciute, stavolta non vi dovrete neppure preoccupare della possibilità che vada a curarsi in autonomia, poiché non disporrà di questa abilità.

Premete R1 per distruggere l'enorme trapano, poi godetevi la scena d'intermezzo. Verrete proiettati verso un canyon, popolato da demoni esplosivi. Usando l'abilità ventosa, sparateli verso i muri, così da frazionare i gruppetti e potervene occupare con maggiore calma. Parlate con Loki, poi lanciatevi verso l'anello verde per arrivare alla zona seguente. Ignorate gli attacchi dei demoni blu, focalizzandovi su tutti gli altri nemici. Il vostro obiettivo è riempire al massimo la barra della furia, così da poterla sfruttare sui demoni. Dovrete ora affrontare un altro Infernir Champion - esattamente identico al precedente. Percorso il successivo corridoio, salite le scale di pietra, poi continuate fino alla runa di salvataggio. Superata la porta seguente, ve la vedrete con il reale boss.

Boss: Surtur
Contrariamente a quanto siete ormai abituati a vedere, il combattimento contro questo boss risulterà piuttosto complicato. Usate inizialmente delle combo per scremare i suoi punti vita. Quando la sua spada verrà lanciata verso terra, rimanendo incastrata, dovrete premere Cerchio nei pressi della "base" della lama, sicché Thor vada a colpire direttamente il corpo di Sutur, usando la spada come trampolino di lancio. Raggiunto uno dei due diamanti sul corpo del nemico, premete Triangolo per cominciare l'attacco, poi ripetete con il diamante alternativo. Sutur andrà a nascondersi dietro una roccia, nel mezzo del fiume di lava. Alcuni sottoposti cercheranno di uccidere Thor: colpiteli ripetutamente, cercando di riempire la barra della furia di Thor stesso. Quando essa avrà raggiunto il livello massimo, premete R1 per fare in modo che Thor spari dei fulmini verso la roccia ove Surtur è collocato, facendolo cadere.
Durante il seguente frangente, consigliamo di allontanarvi un po' dal nemico, cercando di colpirli tramite "lanci" del martello: la presenza del fuoco renderà infatti complicato qualsiasi tentativo di attacco diretto. Dopodiché, Surtur cercherà di colpirvi con la sua spada: premete Quadrato quando il tasto apparirà sullo schermo, bloccherete la lama di Surtur; premete poi Triangolo per colpire Surtur nel suo punto debole. Ripetete questa procedura fino alla distruzione del boss.
Completata la battaglia, Thor dovrà distruggere la spada Twilight: avvicinatevi ad essa e bombardatela di colpi. Dovrete poi fuggire: saltate verso l'anello verde, aprite la porta, tornate indietro fino a raggiungere la luce dorata. Avvicinatevi ad essa, poi premete R1 per ascendere verso Asgard.

Capitolo 12: Frozen Rainbow

Eliminate i mostri di ghiaccio, poi parlate con Loki. Altri normali mostri di ghiaccio seguiranno, usateli per aumentare il livello di furia di Thor, che dovrà dunque essere sfruttato per distruggere la barriera. Correte nella stanza ora accessibile, guardate dunque la scena di fine livello.

Capitolo 13: Defense of Asgard

Voltatevi e salite le scale, fino alla runa di salvataggio. Camminate fino al bordo della zona di gioco, localizzando alcuni anelli verdi. Volate verso l'anello posizionato all'estrema destra, cominciando così l'ultima battaglia. La prima parte sarà centrata sulla difesa: in trincea, dovrete lanciare il martello verso i mostri di ghiaccio che cercano di penetrare le mura di Asgard. Quando li avrete terminati, vi verrà chiesto di tornare al palazzo, ove partirà la seconda parte. Noterete tre simboli sul terreno, che dovrete attivare. Purtroppo, i mostri di ghiaccio cercheranno attivamente di disattivare i simboli, dunque dovrete prima rimuovere ogni potenziale competizione e solo dopo procedere al trasferimento energetico.
La Soluzione di Thor: Il Dio del Tuono
Soffiate nell'enorme corno, poi tornate al palazzo per una seconda volta. Vi verrà detto che i nemici stanno cercando di distruggere il corno, dunque lanciatevi verso la sua postazione. Polverizzate gli uomini-ghiaccio, poi fatevi ancora strada verso il palazzo. Volate verso il seguente anello verde, ove troverete alcuni gruppi di soldati che dovrete aiutare. Dopo una breve scenetta, fronteggerete di nuovo il Golia di ghiaccio; conoscete ormai a memoria le strategie adatte a terminarlo. Di nuovo al palazzo, sfruttate l'ultimo anello verde per procedere avanti. Liberatevi dei demoni, prestando attenzione alle loro trivelle - oltre ad uccidere i diavoli, dovrete anche disattivare i macchinari. Parlate con Loki, è allarmato per la potenziale presenza di una bomba gigante all'interno dell'edificio.
Usate l'anello verde per localizzarla. Colpitela velocemente, fino alla comparsa in scena di un laser di colore rosso. Dovrete ora distruggere i supporti della bomba, poi prelevarla (tenendo premuto Cerchio), e lanciarla verso la trivella che produce il laser, neutralizzando così la sua azione. Per l'ultima volta, fate ritorno al palazzo, ove avverrà la battaglia finale.

Boss: Mangog
Cominciate ad attaccarlo in maniera più o meno casuale, aspettando che compaia un appiglio sul suo braccio, sicché possiate correre verso l'alto attraverso l'appendice del corpo nemico. Colpitelo poi sfruttando le usuali combo a base di Quadrato e Triangolo. Nonostante Mangog cominci ad avere un approccio maggiormente offensivo, noi consigliamo di continuare ad attaccare secondo il paradigma appena inquadrato, piuttosto che ritirarvi in postazione difensiva. Odino interverrà, sparando una lancia nel petto di Mangog. Quest'ultimo cercherà di elevarsi, per evitare ulteriori colpi sui generis. Thor verrà bombardato da proiettili, sparati sempre da Mangog. Saltate velocemente per schivarli tutti, finché il nemico tornerà al vostro livello. Potrete così aggrapparvi al suo corpo e colpire ripetutamente il busto.
Arriverà dunque il momento di caricare la barra della furia di Thor: cercate di infliggere svariati danni al nemico, schivando al contempo i suoi attacchi. Quando la barra sarà piena, premete R1: Loki andrà a creare un ologramma, che distrarrà Mangog. Voi potrete lanciarvi verso la sua testa e danneggiarlo seriamente.
Rimane a disposizione di Mangog un'ultima arma, il suo attacco segreto: sarà possibile individuare la sua incombenza dall'apertura della bocca del nemico: lanciate subito il martello verso di lui, sicché l'attacco venga interrotto sul nascere e l'energia danneggi il nemico. Continuate poi a combattere in maniera standard, fino alla vittoria!

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Nilfheim

Soluzione Video - Frostgrinder