La Soluzione di Black Mirror III  0

Illuminiamo ancora l'oscuro specchio!

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Potrebbero esserci delle divergenze dalla versione italiana.

Capitolo 1

Entrate nelle celle a sinistra, esaminate il contenuto, poi anche l'armadietto per ottenere una matita. Parlate con Matt, il prigioniero visibile nell'altra cella. Recuperate il diario da lui lanciato, prendendo le pagine; analizzatele dal vostro inventario. Uscite verso sinistra; entrate nella cabina telefonica, all'interno dell'edificio sulla sinistra. Cliccate sull'immagine di Jones, poi esaurite le opzioni di conversazione. Prendete la piccola carta rossa nei pressi della porta del telefono, poi usatela sul telefono stesso. Guardatevi attorno per raggiungere la piazza del villaggio. Esaminate la cassetta delle lettere nei pressi della stazione della polizia, prendete il menu dal tavolo. Accanto alla cassetta delle lettere, potrete anche vedere un vecchio negozio: entrate. Recuperate il coltello, a sinistra della finestra. Poi la mappa, accanto al pane. Parlate con Abaya, prendete la mappa, poi dite all'ispettore di uscire dalla stazione di polizia. Entrate dunque nel bar, notando come non vi siano più ciambelle. Conversate con Denise per ottenere delle utili informazioni, ponendo ulteriori domande riguardo la sorte di Spooner. Mentre Denise starà preparando il caffè, cliccate due volte sulla stanza a destra, così da entrare. Recuperate le ciambelle dallo scaffale in basso, esaminate il freezer, poi riposizionate le ciambelle. Uscite dal bar e dirigetevi al pub (chiamato Three Kegs Inn): notate come la lettera E stia cadendo dal cartello, poi recuperate la spugna sotto al menù (sulla sinistra). Tornate al bar, chiedete un altro caffè, poi entrate nel magazzino. Sfruttate la spugna recuperata dal pub, facendola interagire con il secchio (nell'angolo), così da ottenere una spugna bagnata.
Prendete le ciambelle, aprite il freezer, posizionate le ciambelle al suo interno. Poi combinate la spugna bagnata con il freezer, chiudetelo, uscite dal magazzino. Guardate la scenetta, uscite dal bar. Dirigetevi alla stazione di polizia, chiedete una copia dell'archivio a Zak Hitchens. Poi esaminate la fotocopiatrice: cliccate con il destro sui fili esplosi, muoveteli a lato con un click del sinistro; per ruotarli, dovrete cliccare due volte con il destro. La fotocopiatrice potrà essere riparata andando a connettere tre fili "buoni" in maniera tale che il tasto verde sia collegato al tasto d'avvio, in alto a destra. Premete poi il tasto verde per far partire il macchinario.
Parlate ancora con Zak, uscite dalla stazione, esaminate il menu prelevando dal tavolo. Prendete gli archivi di Zak dalla cassetta delle lettere. Entrando nell'inventario, esaminate due volte i file, venendo a conoscenza della testimonianza di Murray. Ora procedete lungo il ponte in basso a sinistra, entrate nell'hotel (il Gordon's Palace) sempre a destra. Parlate con Murray, che rifiuterà di cambiare la sua testimonianza: chiederà una foto di Darren con un coltello in mano, in cambio di un alibi. Fate una foto usando la Polaroid, poi cliccate sulla sacca da viaggio per ottenere un accendino, parlate ancora con Murray per chiedere informazioni a riguardo di Spooner. Uscite dall'hotel, procedete verso il bosco. Tornate alla città, esaminate il museo, poi cercate di entrare nell'ufficio di Winterbottom.
Al bivio, prendete a sinistra; giunti al bivio, svoltate a destra per raggiungere il castello. Utilizzate l'interfono per causare l'apertura del cancello, poi procedete e parlate con la suora Antolini. Giunti al cospetto di lady Victoria, guardatevi attorno, esaminate la cassetta dei gioielli, dunque il dipinto sopra al letto. Esaurite le opzioni di conversazione nell'interagire con Victoria. Ora dovrete fare una foto per Murray: usate la Polaroid assieme ai cancelli del castello, sicché Darren faccia una foto di sé stesso. Spostatevi verso l'hotel, parlate con Murray, dategli la foto. Entrate a sinistra, esaminate la mappa sul muro a destra. Entrate nella seconda stanza, recuperate la lettera con il messaggio, leggetela usando l'inventario. Dovrete ora localizzare la tomba di Gordon. Murray ve lo dirà, se/quando andrete a parlare con lui. Tornate in città, superate il ponte, entrate nel bar. Parlate con Winterbottom, poi con Denise, Edward e Bobby. Dirigetevi fino alla stazione di polizia, ove potrete conversare con Spooner, poi con Zak. Avviatevi dunque verso il castello, svoltate a sinistra raggiungendo il bosco, poi deviate lungo la strada a sinistra.
Superato il ponte, prendete il sentiero a sinistra che conduce al cimitero. Esaminate le tombe, notando come una di esse (sulla destra) sia "fresca". Poi analizzate la tomba di miss Valley, davanti alla chiesa. A sinistra c'è il vecchio cimitero, attorno al cancello troverete la tomba di William Gordon, nonché la cripta di famiglia. Entrate nella chiesa, a destra. Esaminate i versi della bibbia, scritti sulle colonne. Analizzate il confessionale, sulla sinistra. Parlate con il becchino, esaurendo le opzioni di conversazione. Usciti dalla chiesa, sarà notte. Procedete verso l'esterno del cimitero, arrivando ad un sentiero che si sviluppa lungo il bosco. Avvicinatevi al ponte, poi deviate lungo il sentiero che procede lateralmente. Entrate nella capanna, esaminate la finestra, poi la porta - notando come sia bloccata dall'esterno. Guardatevi attorno, sempre all'interno della capanna. Usate l'accendino sulla lampada ad olio, poi esaminate l'ombra emessa dalla lampada stessa. Cliccate sulle bottiglie a destra per prendere la chiave.
Recuperate il contenitore di petrolio dallo scaffale sopra al tavolo, poi esaminate due volte il letto. Prendete la rastrelliera sulla sinistra, poi combinatela con il letto per prendere una scatola di cartoline. Apritela, il possessore era Ralph. Prendete tutto il contenuto, poi esaminate diverse volte tutti gli oggetti in zona. Usate la chiave sulla scatola accanto alla porta, recuperate il messaggio dal vestito che troverete all'interno. Fate vostri anche il cavatappi, la sega elettrica, il righello. Usciti dalla capanna, entrate nella stanza alternativa, esaminate la porta, poi usate il righello sulle tavole di legno del pavimento, notando come vi sia dello spazio subito sotto ad esse. Usate la sega elettrica sul pavimento, noterete subito la mancanza di gas, che potrà essere ripianata grazie all'utilizzo della tanica di benzina; poi combinate il tutto con l'apribottiglie. Usate ancora la sega sul pavimento per creare un buco che vi consentirà di uscire.

Video - Gameplay

Capitolo 2

Parlate con Winterbottom, esaurendo le opzioni. Esaminate l'ufficio, poi uscite. Superando il ponte, giungerete alla piazza del villaggio. Parlate con Matt, poi usate - come già fatto - la carta della chiaroveggente sulla cabina telefonica. Provate a visitare il vecchio negozio, poi andate a parlare con Zak ed Edward. Conversate con Winterbottom, chiedendo informazioni sul negozio. Verrete informati a riguardo di un barile, accanto ad un negozio. Tornati alla piazza del villaggio, continuate verso il negozio. Esaminate il barile a sinistra della porta, prendete le medicine, dirigetevi all'ufficio di Murray per lasciarle sul tavolo. Guardate la discussione che seguirà, poi esaminate la porta della chiesa - notando come sia bloccata. Provate ad entrare a destra - anche qui, tutto bloccato.
Parlate con Mark, poi prendete il tronca-rami a lato della casa del prete. Uscite verso destra, esaminate la capanna, poi percorrete il sentiero adiacente al castello. Al bivio, destra, giungendo alla casa di Hermann. Esaminate il cancello, poi usate il trancia-rami sul filo spinato. Procedete dritti, guardandovi intorno ed esaminando il cartello in cima all'entrata: pare che le lettere siano state modificate, esaminate soprattutto la M e la E.
Analizzate la macchina, Darren avrà un'altra visione. Provate ad usare l'interfono, poi esaminate i cespugli a sinistra dell'entrata, nonché il cestino della spazzatura. Tornati al bosco, analizzate con più cura la tomba di Samuel. Cambiate scenario: procedete verso la chiesa di Warmhill. Parlate con padre Frederick, nei pressi dell'altare - vi darà una lista di tutti coloro che sono morti nell'agosto 1981. Parlate con il padre di tutti i nomi inseriti nell'elenco. Uscite dalla chiesa, entrate nel cancello a destra. Parlate con Mark, il becchino, chiedendo informazioni su Henry Stanton. Uscite verso il cimitero nella parte bassa dello schermo, esaminate tutte le tombe nei pressi della staccionata semi-distrutta. Ora, dovrete associare ad ogni pietra tombale uno specifico nome, ovvero il nome di colui che è lì sepolto. Collocate il nome del dottor Hermann sulla tomba in basso a sinistra. Quello del dottor Gordon sulla tomba in basso a destra. La pietra tombale al centro è di Stanton. La pietra sul retro, a sinistra è di James. L'ultima rimanente è di Samuel - in alto a destra.
Tornati alla chiesa, parlate con Frederick dei versi che avete potuto leggere sulla tomba di Samuel. Esaminate le scritte sulla colonna a destra. Prendete l'avviso dallo scompartimento segreto. Uscite dalla chiesa, incamminatevi lungo il sentiero che conduce in città. Una macchina bloccherà la strada, provate a parlare con il conducente - Phil. Si tratta di un amico di Tom. Dopo una breve scenetta, verrete imprigionati da Phil. Cliccate sui vostri piedi, provando a sfondare la porta. Poi cliccate più volte sul soffitto, usate il cacciavite su di esso, creando una specie di maniglia.
Uscendo, raggiungerete l'obitorio. Cliccate sulla luce rossa, esaminate la porta. Guardatevi attorno, analizzando anche il proiettore e il lavabo. Esaminate la tavola di sezionamento, poi il sangue sul pavimento, dunque le casse sul retro. Recuperate i documenti dall'armadietto, poi la cassetta metallica sul tavolo. Prendete la bottiglia e le sigarette, aprite il cassetto, prendete il libro di chimica e il bisturi. Esaminate anche lo stereo sullo scaffale a sinistra, poi lo scheletro - recuperando il suo teschio. Prendete anche il femore dello scheletro. Esaminate lo scompartimento congelato, ove Darren era imprigionato. Poi anche quello sopra e sotto, notando come uno di essi sia bloccato da una serratura - par essere pieno, dovete cercare di aprirlo. Cliccate sul proiettore, alzatelo, prelevate i filtri per il colore. Abbassate il proiettore, poi - usando l'inventario - sbattete il teschio per trovare una pellicola. Usatela sul proiettore, poi cliccate per farlo diventare un cursore. Usate i filtri sul proiettore in questione, poi tutto ciò sullo schermo, andando a creare il giusto allineamento. Guardate poi più da vicino il proiettore, potrete vedere due manopole: quella a sinistra controlla la velocità, le tre linee corrispondono a - da sinistra a destra - lento, fermo, veloce. Cliccate su queste linee per muovere la manopola. Quella a destra controlla la direzione del film - da sinistra a destra - contrario, fermo, avanti.
Cominciate a far partire il filmato senza scegliere alcun filtro. Poi cliccate sulla manopola destra per fermare il tutto e focalizzare la vista sulla montagna, cliccando sulla linea centrale. Ora dovrete piazzare dei filtri: prima il blu (quarto da sinistra) per vedere tre numeri proiettati, ovvero 218. Rimuovete il blu, collocate il giallo e il rosso (assieme) - visualizzando 2180. Cliccate sulla cassa metallica, visibile sul tavolo. Prendete la lettera per Phil; dovrete ora cercare di aprire lo scompartimento contenente la persona. Usate il bisturi sullo stereo, recuperando i fili; collegateli all'interfono, la luce sarà ora verde. Prendete il proiettore, cliccate sulla porta, poi usate l'interfono per chiamare Phil. Usate l'osso di femore su Phil, stordendolo. Prendete il pezzo di fucile e la chiave, poi usate la chiave sulla serratura dello scompartimento centrale. Apritelo, dentro c'è Ralph - provate a svegliarlo, è stato drogato. Prendete la bottiglia di sali, combinatela con il libro di chimica, localizzando le istruzioni per creare dei sali che vadano a svegliare Ralph. Dovrete ora cercare gli oggetti necessari: salite le scale, prendete la testa di cervo sul pavimento. Esaminate poi la bacheca a destra della TV, prendete l'ampolla. Tornate all'obitorio, avvicinatevi al tavolo. Combinate la cartella con la testa di cervo per ottenere la polvere di cervo. Poi inseritela nell'ampolla, usate il tutto sul fornello. Cliccate un'altra volta sul fornello per accenderlo, causando il rilascio di gas. Combinate l'accendino con il fornello, sicché venga automaticamente posizionato il sale nella bottiglia. Versate il sale su Raph, che si sveglierà spaventato. Dategli Bubby, correrà via.
Uscite dall'obitorio, salite le scale, usate la chiave sulla porta della cantina, a sinistra. Sentirete Phil urlare. Prendete la bottiglia vuota a sinistra del monitor, poi usate la chiave di Phil sul cassetto. Recuperate il dischetto a sinistra del monitor, poi esaminate il post-it a destra. Leggete l'indizio riguardante la password del computer, poi l'etichetta sul muro a destra della porta della cantina (mancano le due lettere M e O). Cliccate sul computer ed inserite "morgue" come password. Poi esaminate il cavo sul pavimento, notando come entri nella credenza a destra. Aprite il cassetto, esaminate lo scompartimento segreto: troverete una serratura controllabile da lontano, che contiene il tesoro di Phil. Recuperate la lista dei depositi, dunque inserite la cassetta nel televisore. Uscite dalla casa attraverso l'unica porta, esaminate l'interfono, poi il cofano della macchina. Aprite il cassetto dell'immondizia a sinistra della casa usando la chiave di Phil, prendendo il contenuto. Poi buttate nel cassetto sia la pistola, sia il pezzo segato di shotgun, dunque richiedete il cassetto. Andate in città, guardatevi attorno, parlate con Zak nei pressi della stazione di polizia. Poi entrate nel bar e parlate con Denise. Fatevi strada verso l'hotel di Gordon, parlate con Murray. Esaminate la bacheca, poi entrate nell'ufficio a sinistra. Esaminate l'armadietto d'acciaio, accanto al muro. Aprite il cassetto, prendete il manuale dell'SHTB 9000.
Avrete bisogno di un numero di serie, rintracciabile sul retro dell'armadietto d'acciaio, assieme agli ultimi due numeri della data di nascita (1942, visibile sul diploma nei pressi della finestra). Purtroppo non riuscirete a spostare l'armadietto, essendo questo agganciato al pavimento. Combinate il righello con l'armadietto d'acciaio, prendendo le misure. Usciti dall'ufficio, fatevi strada lungo il corridoio. Esaminate la cassetta degli attrezzi sul pavimento, recuperando le pinze. Entrate nella seconda stanza, usate il righello sul muro, poi il bisturi per tagliare la carta da parati. Ora posizionate nel foro la M di ferro recuperata dalla spazzatura. Cliccate sul foro stesso per ottenere il numero di serie. Tornate all'ufficio di Murray, usate il telefono per recuperare la combinazione dell'armadietto d'acciaio. Cliccate su di esso, inserite la combinazione, aprendolo. Esaminate l'archivio con le foto per ottenere delle informazioni su Spooner, poi entrate nella stanza di Victoria. Saltate fino al castello, poi continuate verso il bivio; seguite la signora in bianco.
Entrate nel cancello a destra, procedete fino al portone centrale. Guardatevi attorno, esaminate il menhir, poi provate ad entrare. Esaminate l'impalcatura, camminate fino al retro della casa. Entrate dalla porta sul retro, raggiungete la cucina. Prendete la candela dallo scaffale a destra, tornate al corridoio. All'interno del vostro inventario, combinate le munizioni con le pinze, ottenendo della polvere nera. Combinatela con il cartone recuperato dalla spazzatura, poi accendete la candela con l'accendino di Gordon. Usate la candela accesa sul tubo di cartone pieno di polvere nera, sigillandolo. Combinate la sigaretta con il tubo sigillato, poi uscite e procedete fino alla parte frontale del castello. Entrate, usate i fuochi d'artificio sulla lampada a destra. Destra, fino al retro della casa, entrate nella cucina, poi procedete lungo il corridoio a destra. I lavoratori udiranno l'esplosione, e voi salirete automaticamente al secondo piano. Provate ad entrare nella stanza a sinistra, guardate la scenetta. Parlate con Victoria, seguirà una lunga conversazione, durante la quale dovrete esaurire tutte le opzioni. Usate i sei menhir per capire la direzione verso la quale procedere per trovare la stanza sotterranea, ove termina il capitolo.

Capitolo 3 - Prima Parte

Uscite dalla chiesa, poi procedete lungo il percorso laterale prima del ponte, raggiungendo la casupola. Bussate alla porta, parlate con Ralph attraverso la porta. Tornate al sentiero principale, raggiungendo le porte del castello. Seguite gli uomini fino all'entrata, parlate con Steve, per capire il motivo per cui sta scavando dei buchi sui muri. Esaminate il teschio sopra l'entrata, la lampada rotta. Destra, prendete gli stuzzicadenti dalla cassetta per il pranzo. Cliccate sulla facciata del castello. Poi fate il vostro ingresso nel castello, esaminate tutto il contenuto del corridoio principale. Entrate nella biblioteca e guardatevi attorno, poi cliccate sulla carta del notaio per ottenere delle utili informazioni.
Cliccate dunque sulla carta della chiromante, poi sul telefono. Entrate in cucina, esaminate il soffitto. Sfruttate poi le chiavi per aprire la porta della cantina. Prendete le guarniture, poi la bottiglietta di spray e di schiuma da costruzioni, dallo scaffale sulla sinistra. Prendete il cavo sul muro a destra, esaminate il secchio pieno di sale, accanto alle scale. Esaminate le scale che conducono alla cantina, notando come questa sia piena d'acqua. Entrate nella sala da the, esaminate la cucina. Procedete aldilà della porta accanto alle scale, in basso a destra. Guardatevi attorno, esaminate la macchia sul muro simile ad una spada, poi recuperate la ricevuta della banca dalla cassetta, nonché la lettera dal Vaticano. Esaminate la ricevuta all'interno del vostro inventario.
Entrate nella stanza di Robert, salite le scale, entrate nella porta al centro. Esaminate i dipinti. Entrate nella stanza di Victoria, esaminate in dettaglio il dipinto di Maria. Uscite dalla porta sul retro, poi entrate nella serra, aldilà dell'albero. Prendete il secchio e il tubo da giardino a destra della statua, poi salite lungo il condotto di legno, fino ad una finestra, sulla sinistra. Esaminate la pianta, poi il tappeto. Analizzatelo più volte, fino a riuscire ad aprire una botola. Noterete una valigetta; entrate nel vostro inventario, combinate il legno con la guarnitura, poi questo oggetto con la M metallica, andando a creare una specie di uncino. Usatelo per recuperare la valigetta. Dovrete ora trovare i soldi per pagare i lavoratori. Aprite la valigetta, leggete il diario di Stanton. Dunque dirigetevi verso la biblioteca, esaminate l'albero genealogico. Salite le scale, raggiungendo il magazzino. Esaminate i dipinti, avvicinatevi ulteriormente al dipinto di Dergham. Cliccate sull'esterno della cornice, localizzando sette fori. Utilizzate lo stuzzicadenti su questi fori, recuperando così una chiave. Dirigetevi ora verso la sala del the, dove prima era stato individuato un orso. Avvicinatevi alla scultura, notando la presenza di sette buchi. Usate le chiavi su di essi, poi premete la zona "sospetta" alla base del cavallo. Si aprirà un vano segreto: recuperate sia i soldi, sia la lettera di Innocenzo. Leggetela.
Uscite, parlate con Gregory. Dategli i soldi, dicendogli di cominciare a lavorare. Rispondete al telefono. Dopo la scena d'intermezzo, uscite dall'edificio, notando la presenza di Zak che starà parcheggiando la sua bicicletta. Entrate nel castello, esaminate il teschio. Poi analizzate anche il pulitore industriale, rimuovete la polvere dalla base della lampada a destra. Parlate con Steve, poi entrate nel castello per conversare con Spooner.

Capitolo 3 - Seconda Parte

Dopo aver sentito il campanello, uscite dal castello, girate a destra due volte. Recuperate la posta dalla cassetta delle lettere, nonché il giornale. Leggeteli entrambi. Parlate con Murray nei pressi dell'hotel, guardate la scenetta. Tornati al castello, dovrete segnare sulla mappa la presenza dei vari Menhir. Uno di essi è collocato davanti al portone, un secondo davanti all'entrata. Dirigetevi poi verso il salone centrale del castello, combinate la mappa con la roccia al centro della stanza. Spostatevi verso il retro, segnate il menhir nei pressi della scaletta, poi il successivo accanto all'albero.


Avvicinatevi alla serra, pulite la statua, poi usate la mappa sulla statua di granito. Dall'inventario, combinate la matita con la mappa. Poi connettete il menhir in alto a sinistra con quello in alto a destra; continuate a connetterli fino a creare un pentagramma. Potrete ora localizzare i portali all'interno della vostra mappa. Cliccate e tenete attiva la matita sul menhir in alto al centro, poi passate attraverso il menhir in alto a sinistra, fermatevi in corrispondenza della chiesa Warmhill. Cliccate sul menhir in alto al centro, passate attraverso il menhir in basso al centro, fermatevi all'hotel Gordon. Poi, ricominciando sempre dal menhir in alto al centro, passate attraverso il menhir in basso a destra, fermatevi all'accademia. Sarà dunque necessario esaminare la reale presenza dei portali in questione. Esaminate i dintorni del faro, uscite verso le rovine nella parte alta dello schermo. Guardatevi attorno, Adrian porrà una X sulla mappa in corrispondenza delle rovine stesse. Date anche un'occhiata alla capanna di Ralph. Passate alla chiesa, entrate, parlate con Frederick. Uscite, entrate nel cancello a destra, parlate con il becchino. Esaminate la porta sul muro a destra, prendete il vetro dalla porta. Poi continuate per l'hotel, prendete il sentiero a destra. Parlate con Bobby (in acqua), a riguardo del braccialetto recuperato dal cassetto di Phil. Bobby poi se ne andrà; guardatevi attorno e leggete il cartello, guardate la foto, notando quattro menhir nel fiume.
Ora prendete gli stivali lasciati da Bobby, notando la presenza di un grande foro. Dovrete cercare di ripararli: procedete verso Wilow Creek, esaminate la bici di Zak, davanti all'edificio di Winterbottom. Prendete il kit di riparazione, poi usatelo sugli stivali. Dirigetevi verso la piazza del villaggio, entrate nella stazione di polizia, parlate con Zak; poi andate al bar per conversare con Edward. Tornati all'hotel, procedete lungo il sentiero parallelo al fiume. Cliccate sugli stivali riparati, sicché Adrian vada ad indossarli. Dirigetevi poi verso i menhir, entrate nell'inventario, combinate il secchio rotto con il pezzo di vetro recuperato dalla chiesa, ottenendo così un secchio fatto parzialmente di vetro. Potrete sfruttare questo nuovo tipo di "secchio" per esaminare in dettaglio la zona del fiume più scura, notando come vi siano delle scale - purtroppo rese inaccessibili dalla presenza di melma. Combinate la bottiglia di plastica con il fiume per riempirla, poi uscite dalla schermata del corso d'acqua, proseguite verso destra.
Dovrete ora localizzare altri due portali. Combinate la matita con la mappa, poi: partendo dal menhir in alto al centro, passate attraverso il menhir in alto a destra, fermatevi nei pressi della pozza di fango. Partendo sempre dallo stesso menhir, passate attraverso il menhir in basso a sinistra, rilasciate il tutto nell'area della foresta bianca. Ora dovrete andare a verificare il posizionamento di questi portali. Partite dall'incrocio nel mezzo della foresta, spostatevi verso destra, percorrete il sentiero a destra della staccionata di filo spinato. Giunti alla palude, prendete il metal detector davanti ad Adrian, poi esaminate le ossa sulla destra, nonché la palude e il ponte.
Tornate all'incrocio boschivo, proseguite lungo il sentiero che conduce al faro. Leggete gli avvertimenti, poi - al bivio - proseguite lungo la via associata al "pericolo". Esaminate la trappola da orso, poi cliccate sul sentiero a sinistra. Entrate nell'inventario, esaminate il metal detector. Tornate all'obitorio, prendete a destra, superate il cancello associato al filo spinato. Aprite il cofano della macchina con le chiavi, recuperate la batteria. Entrate nella casa, prelevate il transistor dagli scarti elettronici davanti alla TV. Ora, nell'inventario, inserite la batteria nel metal detector; combinate poi il tutto con la radio a transistor. Scendete verso lo scantinato, esaminate Phil sul tavolo dell'autopsia, notando come sia morto. Tornate nuovamente al quadrivio nel bosco, fatevi strada lungo il sentiero a sinistra. Provate ad usare il metal detector sulle trappole, funziona. Continuate dunque dritti. Esaminate i menhir, inserite poi il ramo nel buco a sinistra della roccia: c'è una caverna. Fatevi strada verso il castello, avvicinatevi all'entrata, esaminate il martello pneumatico usato da Steve: bisogna riempire la riserva di gas per poterlo utilizzare. Prendete la tanica di benzina sulla sinistra, tornate alla macchina di Phil, poi combinate la tanica con un tubo e la macchina di Phil. Otterrete così del gasolio. Tornati al castello, avvicinatevi all'entrata, usate la tanica sul martello pneumatico, che poi potrete utilizzare per fare dei buchi sulle rocce.
Dopo che Adrian avrà fatto un po' di buchi, usate la bottiglia di plastica su di esso, poi sigillateli con la calce. Aspettate che il tutto si congeli, distruggete la roccia. Tornate al castello, parlate con Bobby. Proseguite verso il villaggio, conversate con Tom.

Capitolo 4

Usando il telefono, chiamate Madame Fortuna. Parlate con Denise nei pressi del bar, dunque con Spooner - vuole che esaminiate la casa di Hermann. Usate le chiavi di Phil sulla porta d'entrata, guardate la scenetta. Tornate all'obitorio, notando come il corpo di Phil sia sparito. Esaminate lo scompartimento, dunque salite le scale.
Saltate verso il cerchio di pietre, all'interno del bosco bianco. Entrate nel buco corrispondente alla pietra forata, scendete le scale. Fatevi strada verso il castello. Usate la scaletta sul muro per raggiungere il cortile sul retro del castello; essa verrà poi usata automaticamente da Adrian per superare il burrone. Esaminate dunque la tavoletta sul muro a sinistra del portale. Combinate la polaroid con la tavoletta, ottenendo una foto dei geroglifici. Esaminate la palla nera, il portale. Dovrete poi decifrare i geroglifici: provate a parlarne con Winterbottom. Vi darà un libro a riguardo, combinatelo con la foto. Usciti, entrate nel museo. Leggete il manifesto sul muro a sinistra, andate a parlare con Edward al bar.
Chiedete informazioni sui geroglifici. Dopo la lunga scena d'intermezzo, andate alla stazione di polizia, parlate con Spooner. Parlate con Zak a riguardo delle trappole da orso e Miss Valley. Vi farà accedere al suo appartamento. Guardate i frammenti di giornale sul tavolo di Vic, poi esaminate il diario sul pavimento, nella parte più bassa delle scale. Entrate nell'inventario, date un'occhiata al pezzo di carta, notando un'impronta molto leggera. Prendete un pezzo di carbone per rendere più evidente l'impronta. Poi date un'occhiata alla libreria, leggete gli articoli dall'università usando l'inventario. Dovrete ora sottolineare le parole che vi forniscono le giuste indicazioni. Evidenziate il settore L-3 sulla pagina a sinistra, le ossa di animali e la palude sulla pagina di destra. Poi teletrasportate il vostro personaggio verso la palude in alto a destra. Esaminate le pietre, leggete la lettera per Adrian, poi date un'occhiata alle ossa di animali.
Nella zona della sepoltura, procedete verso destra, lungo il percorso già sperimentato. Esaminate il menhir, poi recuperate dei rami a sinistra dell'entrata. Esaminate anche il cerchio sul muro, nonché i geroglifici sul soffitto dell'entrata. Procedete verso la zona di sepoltura, guardatevi attorno, cliccate su tutto ciò che vedete. Il vostro seguente obiettivo è riuscire ad avere una visione. Andate a parlare con Winterbottom, chiedendo informazioni sulla medicina. Parlate con Abaya nel negozietto, prendete dell'antacido. Continuate verso il bar, parlate con Edward, prendete il caffè. Fatevi strada verso la serra del castello, entrate, prendete la pianta secca nei pressi della finestra. Entrate nella cucina del castello, prendete il vaso dalla stufa, aggiungete dell'acqua. Tornate al salone principale, prendete il rotolo di carta impermeabile. Saltate verso la zona di sepoltura nelle paludi ad est. Prendete le pietre sulla sinistra, creando un anello di fuoco. Usate i rami secchi sull'anello di fuoco, dunque l'accendino sui rami. Poi collocate il vaso d'acqua sui rami in fiamme, posizionate una pianta di valeriana sull'anello di fuoco. Spostatevi verso l'esterno, usate il rotolo impermeabile sull'entrata della zona di sepoltura. In questo modo, verrà coperta dall'ingresso della luce. Rientrate, collocate una pianta di valeriana sull'anello di fuoco, sicché il fuoco stesso rimanga dentro la zona di sepoltura. Aggiungete dell'anti-acido e del caffè, bevete il contenuto per cominciare ad avere delle visioni.
Prendete la palla nera nei pressi del muro sinistro, poi dirigetevi verso il cerchio di pietra. Entrate nel buco, usate la palla nera sul piedistallo. Attiverete il portale, entrate per raggiungere l'accademia. Guardatevi attorno, localizzando il corpo di Louis nei pressi di una delle trappole. Esaminatelo, recuperate la lettera. Date un'occhiata alla scala sepolta, al centro. Cliccate due volte sulle rocce, provate a liberare la persona sepolta sotto ad esse.
Utilizzate la fotocamera sul burrone, cliccate sul cadavere di Louis, usate il suo braccio sul burrone, così da poter "spingere" la palla nera. Poi recuperatela dall'altro lato. Inseritela sul piedistallo nei pressi del portale, attivandolo. Entrate, giungendo alla camera del rituale. Guardatevi attorno, esaminate il trono, notando come un teschio non sia presente sul muro. Poi guardate le scritte sul pavimento, nonché i piedistalli sulla sinistra. Interagite con il libro di Mordred, in questo modo Mordred stesso entrerà nel corpo di Adrian. Guardate la scenetta di fine capitolo.

Capitolo 5

Esaminate la porta, notando come sia stata aperta. Aprite il guardaroba, prendete la corda che scende dalla finestra. Leggete la nota sul tavolo, esaminate il libro di Mordred. Prendete il pezzo di coccio sul pavimento. Guardate la seguente scena, poi parlate con Angelina. Dovrete eseguire un esorcismo. Andate alla chiesa di Warmille e parlate con padre Frederick.
Spostatevi fino al castello, dirigetevi poi fino alla stanza ove Adrian si svegliò. Prendete il libro di Mordred. Leggete il libro dei guardiani dall'inventario. Dirigetevi alla biblioteca, parlate con Madame Fortuna. Tornati alla chiesa di Warmhill, entrate attraverso la porta laterale. Parlate nuovamente con Frederick, facendo partire la sequenza finale del capitolo.

Video - Trailer di debutto

Capitolo 6 - Prima parte

Leggete l'articolo di Gordon. Usate il telefono per parlare con l'arcivescovo. Esaminate poi l'entrata delle catacombe. Dirigetevi verso la cucina, poi scendete fino alla cantina. Cliccate sulla zona "attiva", sicché Valentina accenda un fiammifero. Premete la barra spaziatrice per notare le zone attive. Tornate a sinistra, entrando nella biblioteca. Esaminate la colonna tra le due biblioteche, poi usate i fiammiferi su di essa, notando una specie di libro. Cliccate sulla colonna per rimuovere la copertina, esaminatela da vicino notando una serratura.
Salite le scale, raggiungendo la stanza da letto di Victoria. Esaminate la macchina, recuperando una siringa con l'adrenalina. Esaminate la scatola dei gioielli. Uscite dalla stanza, trovando Adrian appena alzato. Date la scatola ad Adrian, sicché la possa aprire. Darà dunque la spada a Valentina. Tornate alla biblioteca, usate la spada sulla serratura della colonna. Guardatela poi all'interno dell'inventario, notando come manchi un rubino. Passate ad Adrian, dirigetevi verso la biblioteca. Parlate con Valentina, ottenendo informazioni sulla camera del rituale. Preso il controllo di Valentina, date la spada ad Adrian. Passate nuovamente ad Adrian, chiamate Madame Fortuna. Usciti dal castello, avvicinatevi al portale. Esaminate la cassetta delle lettere, prendere gli occhiali. Tornate alla chiesa di Warmhill, superate il ponte, procedete lungo il sentiero laterale fino alla capanna. Cliccate sulla porta della casa di Ralpha, tornate alla strada che conduce al castello. Dopo aver udito la canzone, tornate in città ed esaminate la porta del bar. Entrate nella stazione di polizia. Parlate con Spooner, chiedendo informazioni sul gioiello mancante. Otterrete un braccialetto, da dare ad Adrian.
Conversate con Zak, chiedendo informazioni sul bar. Dirigetevi dunque verso il salone del castello, entrate nella stanza di Adrian, prendete la corda dalla finestra. Aprite il guardaroba, poi usate le pinze sul braccialetto di Angelina, ottenendo un rubino, da posizionare sul manico della spada. Scendete nella biblioteca, usate il manico della spada sulla serratura, aprendovi il passaggio verso una scala a spirale. Giunti alle fogne, guardatevi attorno, esaminando per due volte il bacino d'acqua - vi verrà esplicitamente detto che si tratta delle fogne. Esaminate poi la catena che scende dal soffitto, i simboli sul pavimento, poi sulle colonne. Parlate con Valentina proprio di questi simboli, poi tornate un attimo alla cucina, entrate nella cantina, prendete la corda dal muro e il sale dal secchio. Usate la corda sulla presa nella parte bassa del muro a destra. Cliccate ancora sulla corda, poi sulle scale che conducono alla cantina.
Entrate nell'inventario, combinate l'accendino e la candela, scendete verso la cantina. Cliccate sulla corda, visibile sul pavimento. Poi sul cursore della corda estesa, a destra, sicché la cantina venga illuminata. Guardatevi attorno, osservate l'interno del pozzo. Esaminate la catena, dunque la pompa d'acqua sulla destra. Tirate la catena, aprendo la pompa dell'acqua. Il motore si trova a destra, la pompa a sinistra. Prendete la catena dal pozzo, cliccate sull'altra pompa, sicché Adrian vada ad avvolgere la catena attorno al condotto. Prendete poi la corda formata dal filo, visibile sopra al barile a destra. Cliccate sulla pompa dell'acqua, prendete il cavo di connessione sul pavimento davanti alla pompa, dunque cliccate sulla grata sul pavimento - davanti al pozzo. Sinistra, versate del sale sulla pozza a sinistra del pozzo. Prendete il cavo numero "3" che pende dal soffitto, cliccate sull'acqua per terminare la composizione del circuito. Tirate la leva sul muro a sinistra del pozzo per aumentare il livello di potenza. Tornate alla pompa, accendetela cliccando sui controlli a destra della macchina.
Dopo la scenetta, usate la corda sul pozzo, che verrà così collegata alla colonna. Tornate alla biblioteca, scendete le scale a spirale, giungendo alle fogne. Parlate con Valentina. Scendete nella cantina, poi avvicinatevi al pozzo. Entrate nella gabbia. Tirate la corda, Valentina farà scendere la gabbia verso l'acqua. Sarà dunque necessario creare una corrispondenza tra i simboli e gli oggetti. Per la casa, premete l'anfora, poi girate a destra. Per il tridente, premete il fiore, poi destra. Per l'uccello, premete la testa, poi destra. Per il pesce, premete la mano.
La gabbia scenderà verso le catacombe, voi con lei. Esaminate la statua gigante, esaminate i geroglifici a sinistra della statua. Scendete verso il piatto sotto la statua; alcune capsule scenderanno. Esaminate la capsula sulla sinistra, prendete la chiave dentro la capsula. Esaminate la pietra sulla sinistra, notando sei serrature. Provate ad usare la chiave sulla pietra a sinistra. Esaminate l'elmetto sul pavimento accanto al sarcofago sulla sinistra. Cliccate due volte sul sarcofago a sinistra, aprendolo. Guardate due volte per prendere la testa di una freccia. Cliccate due volte sul secondo sarcofago, recuperando uno scudo. Prendete la spada sul terreno davanti al sarcofago. Cliccate due volte sul terzo, prendendo un pesce. Poi cliccate altre due volte sul sarcofago a destra, non troverete nulla.
Avvicinatevi al bordo della piattaforma, avvicinatevi alla porta di pietra, sulla destra. Esaminate il buco a sinistra dell'entrata, trovando una mappa. Procedete aldilà della porta di pietra, guardate la scenetta che vi introduce al labirinto.

Capitolo 6 - Seconda Parte

Esaminate la zona in basso; nella prima stanza, Valentina chiuderà la porta a destra, bloccando l'ombra. Premete la barra spaziatrice, cliccate sull'interruttore in basso a destra, aprendo la porta verso la seconda stanza. Entrate. Cliccate sull'interruttore in basso a destra, aprendo la porta verso la stanza cinque. Entrate, portate lì Valentina. Passate ad Adrian, aprite il sarcofago - vuoto.
Esaminate la quarta e la terza stanza, poi muovete l'ombra in alto a sinistra. Entrate nella seconda stanza, cliccate sull'interruttore in alto a destra. Entrate nella quarta stanza, passate a Valentina, entrate nella prima. Cliccate sull'interruttore a sinistra, chiudendo la porta d'uscita. Poi cliccate a destra, aprendovi la via verso la terza stanza. Entrate nella seconda stanza, cliccate sull'interruttore in alto a sinistra, chiudendo la porta per la prima stanza.
Cliccate sull'interruttore in alto a destra, nei pressi della quarta stanza - rendendola scura. Passate ad Adrian, cliccate sull'interruttore in alto a sinistra, aprendo la porta verso la terza stanza. Passate ad Adrian, cliccate sull'interruttore in alto a sinistra, facendovi strada verso la terza stanza. Cliccate l'interruttore a sinistra, chiudendo la prima stanza, intrappolando l'ombra.
Cliccate l'interruttore a destra, aprendo la sesta stanza. Esaminate l'alcova, recuperate il contenitore decorato. Ora, prendendo il controllo di Valentina, entrate nell'ottava stanza. Cliccate sull'interruttore in alto a sinistra, entrate nella settima stanza. Cliccate sull'interruttore in alto nel piccolo corridoio, raggiungendo la sesta stanza. Preso il controllo di Adrian, entrate a destra, cliccate sull'interruttore a destra per aprire la nona stanza. Esaminate la luce verde sopra la stanza.
Muovete l'ombra sinistra, facendovi strada verso la terza stanza; ripulite poi la porta d'uscita. Entrate nella terza stanza, cliccate sull'interruttore a destra, poi su quello a sinistra. Procedete fino alla quarta stanza, chiudete la porta che conduce alla terza stanza, cliccando sull'interruttore in alto a sinistra. Prendete il controllo di Valentina, entrate nella seconda stanza.
Cliccate sull'interruttore in basso a destra, chiudendo la quinta stanza. Cliccate poi in alto a sinistra, sicché l'ombra si muova verso la terza stanza. Ora procedete fino alla prima stanza, cliccate sull'interruttore a destra per chiudere la terza stanza, intrappolando l'ombra. Cliccate sull'interruttore a sinistra per aprire la porta d'uscita, continuate fino alla seconda stanza, cliccate sull'interruttore in alto a destra per aprirvi la via verso la quarta stanza.
Entrate nella seconda stanza, cliccate l'interruttore in alto a destra per aprirvi la via verso la quarta stanza. Intrappolate l'altra ombra, esaminate la nona stanza. Muovete Adrian e Valentina verso la settima; usando Adrian, cliccate l'interruttore in alto per chiudere la sesta stanza, poi l'interruttore a destra per aprire la nona. Entrate nella decima stanza, cliccate l'interruttore a destra per chiudere l'undicesima, poi quello in alto per aprire la nona, sicché l'ombra si muova verso la sesta.
Entrate nella nona stanza, cliccate sull'interruttore in alto a sinistra, intrappolando nella sesta stanza l'ombra. Portate Valentina verso la nona stanza, poi - usando Adrian - aprite il sarcofago. Prendete la staffa, uscite dal labirinto attraverso la porta a sinistra della prima stanza. Usando Valentina, cliccate sul rilievo, poi sulla testa, dunque sui geroglifici centrali e quelli più in basso. Prendete dunque il controllo di Adrian, cliccate sul piatto sotto alla statua. Posizionate sul piatto la punta della freccia, la tazza, la staffa, il pesce. Noterete come tutte le capsule siano sul medesimo livello. Aprite la capsula a sinistra per recuperare le chiavi. Usate queste chiavi sulla pietra a sinistra, aprendo la porta. Procedete verso sinistra, ove si trovano le colonne. Parlate con Valentina della cappella, poi aprite il sarcofago sulla sinistra, dunque quello sulla destra. Esaminate l'altare nei pressi della piattaforma, potrete notare dei geroglifici incisi su di esso. Scendete ulteriormente, notando alcune colonne di geroglifici; dovrete cliccare su di essi seguendo una precisa sequenza: corona, pane, casa, nave, scudo, coppa, ascia, testa, spada, freccia, scudo, arco.


Scendete le scale che appariranno, raggiungendo il laboratorio alchemico. Superate la porta, raggiungendo lo specchio. Esaminate la libreria, il tavolo, lo specchio d'acqua, poi le vecchie spade sul muro a destra. Aprite la porta, parlate con Valentina, chiedendo un pugnale. Dopo una lunga scena d'intermezzo, dovrete riprendere il controllo di Valentina. Esaminate lo specchio, altra lunga conversazione. Cliccate dunque sull'altare. Dirigetevi verso il laboratorio, chiedete ad Adrian se esistono altre informazioni collegate al libro. Date un'occhiata alle spade. Esaminate il tavolo alchemico, nonché il veleno. Tornate alla chiesa, esaminate il sarcofago di Mordred. Dopo aver assistito alla lunghissima conversazione, vi ritroverete nella cappella. Esaminate il sarcofago di Mordred. Usate dunque la Polaroid sul sarcofago in questione, facendo una foto allo scheletro di Mordred. Prendete lo scheletro, dirigetevi verso l'altare davanti allo specchio.
Posizionate lo scheletro sull'altare, dunque cominciate a riordinare le ossa di Mordred. Dovrete rilasciare un osso proprio nel punto in cui due cerchi si uniscono in uno. Passate a Valentina, esaminate la macchia nera sul muro, usate il pugnale su di essa. Prendete la spada di Mordred, uscite dalla stanza. Riprenderete subito il controllo di Adrian. Parlate con Valentina, esaminate il tavolo dei componenti alchemici, Valentina prenderà il veleno. Tornate da Adrian, nei pressi dell'altare. Usate la spada sul tavolo, guardate la scenetta, poi usate l'adrenalina su Adrian. Godetevi dunque la scena finale!

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Prima Parte

Soluzione Video - Finale