La soluzione completa di Arx Fatalis  0

Scacciamo via le tenebre, con l'aiuto di magie ed armi!

Attenzione

La soluzione si basa sulla versione americana del gioco, quindi è possibile trovare delle divergenze per la versione italiana.

La fuga

Appena cominciato il gioco vi ritroverete in una cella e vi accorgerete di aver perso la memoria; giratevi e dirigetevi dalla parte opposta rispetto alle sbarre della vostra cella fino al trovare una piccola pietra sul terreno circondata da un'aura blu. A raccoglietela e poi premete il pulsante di azione sulle sbarre per piegarle, creando così una via di uscita; procedette attraverso il buco appena creato e cercate sotto il letto, dove dovreste trovare un piccolo oggetto lungo che assomiglia a un osso. Raccoglietelo, equipaggiatelo, e girate con l'angolo per incontrare un goblin che sta pattugliando la zona; nascondetevi pochi secondi nell'oscurità e poi attaccatelo e uccidetelo. Fatto ciò, perquisite il cadavere alla ricerca di oggetti e poi raccogliete le risorse che troverete sul tavolo vicino a questo punto l'altro prigioniero vi chiederà di farlo evadere le, per far ciò, tirate la leva e si trovò davanti alla sua cella. Assisterete ad un filmato in cui il carcerato vi parlerà di lui e gli ha assegnato un nome, dicendovi anche che, poiché la sua gamba è mal ridotta, non vi potrà seguire ma rimarrà indietro; ora seguite il tutorial, aprite la botola sul pavimento e scendete al livello sottostante dove troverete un cadavere nella parte sinistra della stanza. Perquisitelo e requisite gli oggetti che troverete su di esso, poi seguite le scritte a video che appariranno; se riuscirete a compiere la magia correttamente, dovreste riuscire a ad accendere la torcia più vicino a noi e, fatto ciò, continuate fino a raggiungere la stanza successiva. Qui raccogliete un ulteriore torcia dal pavimento per avere maggiore luminosità, poi prendete il primo corridoio a destra per entrare in una stanza con un ascensore; avvicinatevi all'allevatore e noterete che una corda manca dal pannello di funzionamento. Se notate bene nella stanza dell'ascensore potrete vedere una pila di pietre sopra un piatto di metallo che si trova nell'angolo; prendete le suddette pietre e portatele sull'altro piatto dall'altra parte della stanza per far scattare il meccanismo che aprirà una porta segreta, dietro la quale troverete la corda che vi serve per l'ascensore. Attaccate la stessa sul meccanismo, salite sull'elevatore e usate la leva per salire al livello superiore; una volta in cima, uscite e dirigetevi a destra per poi prendere la via sinistra al bivio che troverete poco avanti.
Qui noterete un goblin gigante che si accorgerà istantaneamente di voi; per affrontarlo continuate a colpirlo e ad indietreggiare per poi caricarlo e scagliare l'ultimo colpo per sconfiggerlo. Una volta morto, perquisite il suo cadavere e fate attenzione a raccogliere il pezzo di legno(quest item); dopodichè proseguite superando il camino è vicino al muro noterete la base di una vera. Inserite in essa il pezzo di legno appena trovato per aprire la porta e salire così le scale fino a raggiungere il livello superiore. Arrivati in cima prendete la prima strada a destra dove incontrerete due goblin che stanno tranquillamente parlando; potete attirare la loro attenzione lanciando un sasso in lontananza oppure caricarli e ucciderli. Una volta morti, prendetela mazzo di legno da uno dei due cadaveri ed equipaggiatela come arma principale; non dimenticate anche di controllare i bauli della stanza prima di tornare nel corridoio. Ora continuate a procedere superando la porta la vostra destra e poi entrate nella stanza sul lato destro vicino alla fine del corridoio; noterete una guardia che cammina avanti e indietro davanti ad alcune cellule. Uccidetela, prendete gli oggetti che aveva addosso le liberate il goblin in cella per poter così continuare l'avventura principale; fatto ciò tornate al corridoio che si dirama in tre e questa volta prendete la strada centrale fino ad incontrare un goblin armato con una spada corta. Sbarazzatevene e fate la stessa cosa con l'altro goblin lì vicino e poi raccogliete gli oggetti dal tavolo ed equipaggiate la spada appena trovata come arma principale; ora tornate indietro e prendete la strada sinistra, dove noterete una guardia goblin che si trova in piedi in mezzo al corridoio. Lanciate un sasso per distrarla e poi attaccata violentemente finché non l'avrete sconfitta; fate bene attenzione a non farla scappare poiché altrimenti andrà a chiedere aiuto. Dopo che l'avrete ucciso, continuate per il corridoio, lasciando stare per ora le scale, fino a quando vedrete una porta chiusa sulla sinistra; sentirete qualcuno russare dall'altra parte. Aprite la porta ed entrate silenziosamente della stanza, tentando di non svegliare uno dei goblin sulle brandine e recuperando la chiave della fortezza e le autorizzazioni scritte sul tavolo; ora tornate indietro e salite sulle scale che avete recentemente visto. Al secondo piano, superate il goblin dormiente e vi ritroverete infine davanti ad un cancello protetto da tre goblin lord; se ci parlate vi diranno che per farvi passare hanno bisogno dei documenti firmati e delle Gem dealer Papers.

Che casino!

Appena ripresi i controlli, inizierete questo livello in una caverna oscura e dovete procedere avanti e fino ad incontrare alcuni cadavere umane sul terreno; questo in passato era un avamposto umano è stato attaccato da una forza misteriosa. Prima di entrare a controllare, guardate sulla vostra destra nella pozza d'acqua e noterete uno scheletro vicino al muro: perquisite cadavere e troverete anello non identificato. Tornate indietro dove si trovavano i due cadaveri delle guardie e girate a sinistra seguendo le mura della caverna sino a raggiungere un teletrasporto danneggiato; se segrete sulle colonne distrutte, noterete un piccolo anello rosso sul lato del teletrasporto. Raccoglietelo e poi tornate indietro e attraversate il ponte per andare a perlustrare la fortezza; vicino all'entrata posteriore troverete una guardia ferita appoggiata al muro. Parlategli ed essa vi dirà di andare dal capitano nei piani superiori; entrato nella fortezza e cominciate a raccogliere tutto quello che vi può tornare utile. Nella stanza avente un fuoco al centro potrete trovare parecchi oggetti utili come il martello da fabbro la mazza da fabbro di un'incudine dove potrete riparare i vostri oggetti; dopo aver equipaggiato la mazza come vostra arma principale, salite le scale fino al piano superiore dove troverete il capitano ferito contro il muro. Parlategli e assisterete ad un filmato in cui vi spiegherà la dinamica dell'attacco subito e vi dirà di recarmi dal re per portare notizie degli strani guerrieri che hanno massacrato le sue guardie; vi darà anche le Gem Dealer papers che vi consentiranno di attraversare il regno dei goblin, poichè la strada verso la capitale sembra bloccata. Una volta che il capitano a finito di parlare, aprite il baule alla sua destra per trovare alcuni oggetti utili e poi tornate al piano di sotto e da qui uscite dalla fortezza; questa volta dirigetevi all'estrema destra una volta entrati nelle caverne fino a raggiungere un'area illuminata con un cane. Aprite la porta che troverete ed entrerete in una taverna, dove dovreste immediatamente scorgere il goblin che avete liberato in precedenza; parlategli e lui firmerà le carte che vi daranno l'autorizzazione ad entrare nel regno dei goblin. Dopodichè potete prendervi una birra al bancone per poi salire al primo piano e parlare con un uomo che vi spiegherà brevemente la storia del mondo in cui vi trovate; ora che avete tutte le carte firmate, tornate al livello dei goblin ma questa volta prendete l'est tale a destra. Se per caso qualche goblin lì ferma, mostrategli tutte le carte e ripetete il procedimento anche con i tre goblin a guardia dei cancelli per entrare nel territorio dei goblin; una volta dentro, esplorate le caverne per trovare alcuni tesori. Prima di tutto, prendete la prima strada a destra e successivamente la prima a sinistra quando incontrerete un video; dovreste trovarvi a scendere un passaggio abbastanza stretto in cui i incontrerete alcuni ragni giganti. Uccideteli e continuate nel vostro cammino sino a raggiungere una via senza uscita; qui dovreste trovare una pila di quattro scheletri uno sopra l'altro. Perquisite ciascuno dei cadaveri e fate attenzione a prendere l'anello identificato dall'ultimo di essi; fatto ciò tornate indietro nel passaggio e al bivio prendete la strada a destra. Ora dovreste vedere un Troll è un goblin in piedi davanti ad alcuni corridori; il goblin si rifiuterà di farvi passare e lo stesso farà il troll. Attraversate ora il ponte e andate a sinistra, scendendo per alcuni passi fino a trovare alcune scale nascoste dietro il lato del pendio; salite fino a ritrovarvi in un'altra caverna che dovrete esplorare con l'aiuto delle torce. Appena avrete compiuto pochi passi all'interno di essa, un pipistrello spunterà fuori dal nulla volando verso di voi; cercate di evitarlo e addentratevi sempre di più nella caverna uccidendo i nemici che incontrerete sulla vostra strada fino ad arrivare ad alcune scale sul lato destro della mappa. Non salite per ora, al contrario continuate ad andare sempre più in fondo della caverna sino ad incontrare un ragno gigante velenoso; esso è molto forte ma, se riuscirete a colpirlo e ad allontanarvi in tempo non dovreste avere alcun problema a sconfiggerlo. Una volta morto, raccogliete lo smeraldo presente nell'apertura in cui si trovava il ragno e poi salite le scale viste poco prima per entrare nella città di Arx.

La città di Arx

Una volta in città, attraversate le doppie porte e troverete una guardia che vi dirà di andare a presentarvi da Carlo, il capitano delle guardie; prima di far ciò, visitate però il resto della città, vendendo la gemma che avete trovato nella caverna e comprando una picozza dalla venditrice Maria(o alternativamente potete non comprarla e raccoglierne una più avanti durante la quest dei Troll). Dopo aver finito il vostro giro, dovreste trovare una piccola ragazza chiamata Shany: parlatele poiché essa giocherà una parte importante nella trama più avanti. Ora tornate all'entrata della città e andate a sinistra, ed entrate nella palazzo con un'insegna rossa o blu con delle spade o degli scudi rappresentati su di essa; questo è il palazzo in cui Carlo risiede. Parlate con lui e vi dirà di recarvi al palazzo principale; seguite le sue direzione e, una volta giunti al castello, procedete verso la sala del trono e andate a parlare con il re. Sua maestà vi dirà di chiedere l'aiuto dei Troll per raggiungere il re dei goblin e, per far ciò, vi darà a 500 monete d'oro per aiutarvi nella vostra avventura; dopo aver completato un giro di perlustrazione del castello, dirigetevi dal fabbro nella parte sud della città per aggiornare il vostro equipaggiamento. Dopo esservi adeguatamente equipaggiati, lasciate la città e tornate alle caverne fino al punto dove vi erano di due Troll e il cancello dei goblin.

La missione dei Troll

La prima cosa da fare è avvicinarvi alla Troll gigante che si trova vicino alle due torce illuminate; mostrategli il messaggio del re e lui dovrebbe lasciarmi passare. Successivamente prendete la strada a sinistra e iniziate a cercare le gemme attaccate ai muri per raccoglierle poi usando la picozza; poi tornate indietro alla balconata centrale e dovreste scorgere un fuoco acceso. Qui parlate al Troll che indossa una vistosa collana: esso è proprio il re dei Troll e deciderà di aiutarvi solo se recupererete l'idolo che gli è stato rubato qualche giorno addietro. Una volta che abbia finito di parlare, uscite dalla miniera e parlate all'unico goblin che si trova vicino al fuoco; lui vi dirà che ha sentito delle voci su alcuni goblin che sembrano aver rubato l'idolo dei Troll. Dopodiché vi chiederà di seguirlo e, una volta che si sarà fermato davanti all'entrata del regno dei goblin, parlategli di nuovo e lui vi farà entrare; ora proseguite lungo la strada e poi girate a sinistra scendendo lungo il corridoio fino a vedere due ratti. Uccideteli e poi raccogliete la vanga appoggiata nell'angolo per poi tornare indietro e continuare a percorrere il passaggio da cui siete venuti; dovreste arrivare ad un'ampia camera con due scale che risalgono verso la stanza del re e un'entrata secondaria alle altre parti del regno dei goblin. Prima di tutto entrate in quest'ultima porta e dirigetevi ai dormitori dei goblin e, una volta entrati, continuate sulla vostra strada fino al vedere goblin isolato che si trova in piedi nella sua stanza sulla sinistra; parlategli e, dopo la conversazione, aspettate che lasci la stanza per raccogliere la chiave da sotto il suo cuscino(questa chiave vi servirà più avanti per recuperare l'idolo). Ora tornate indietro alla stanza principale e salite su per le scale, e noterete che l'entrata alla stanza del re è chiusa; superate queste due porte fino alla sua camera nell'angolo più lontano, dove dovreste vedere un letto e due piccoli bauli nei rispettivi angoli. Raccogliete il foglietto sotto al letto e noterete che vi sono quattro numeri scritti su di esso: 5599. È questa la parola chiave per aprire il baule segreto nel trono del re; successivamente aprite i bauli con degli strumenti da scassino e poi uscite dalla stanza e seguite il cuoco indaffarato a portare torte al re. Una volta in cucina, aspettate che il cuoco e esca e poi usate una bottiglia di vino sull'impasto di giallo sul tavolo e poi osservate il cuoco mentre prepara la torta; dopo che il re la torta, scapperà al bagno situato nella sua stanza a causa di problemi digestivi. Questo è il momento per entrare nella stanza del trono e inserire il codice nel marchingegno situato sul muro; fatto ciò tirate la leva e recuperate il contenuto del baule. Dopodiché tornate alla stanza da letto del re e chiedetegli se potete dare un'occhiata alla camera del tesoro; lui vi darà il suo permesso e, a questo punto, non resta altro che tornare indietro vicino al cancello dei goblin e chiedere alla guardia davanti alla porta bloccata di lasciarvi passare. Una volta all'interno, chiudete la porta e spegnete le torce con l'acqua così da poter rubare qualsiasi oggetto che troverete senza venire attaccati; in fondo alla sala troverete il baule contenente il idolo. Usate la pergamena per disarmare la trappola che circonda il baule e poi apritelo con la chiave che avete trovato prima sotto il cuscino; fatto ciò, il possessore della chiave vi romperà nella sala e tenterà di uccidervi. Dopo aver concluso questo combattimento assai facile, prendete la chiave di metallo dal suo cadavere, aprite la porta e usate la leva vicino al cancello per aprirvi la strada e tornare così indietro alle miniere, passando sul ponte; riportando l'idolo al capo dei Troll esso ordinerà ai suoi sudditi di aprire il passaggio verso la fortezza.
Ora tornate indietro alla caverna dei ragni e da qui alla città di Arx e, dopo aver completato i vostri soliti giri, dirigetevi dal re per informarlo della situazione; dopo un breve filmato, il re vi darà un'altra missione, 800 monete d'oro per il disturbo e la chiave per la vostra camera personale a palazzo. Dopo che avrete dato un'occhiata alla vostra nuova stanza, tornate alla prima stanza del castello e da qui scendete lungo il corridoio di destra fino ad arrivare alla libreria; qui dovrete parlare con la sorella Chinkashh che vi racconterà delle voci su questo tale Akbaa di cui il re gli ha chiesto di raccogliere informazioni. Fatto ciò, entrate nella stanza sul retro della libreria e vi ritroverete nel laboratorio dell'alchimista Felnor; esso vi darà ulteriori informazioni riguardo ad Akbaa e la chiave della stanza di Orbilanax. Tornate indietro alla stanza del trono e, da qui, salite le scale fino ad arrivare alla camera di Orbilanax; usate la chiave e, una volta all'interno, digitate il 248 per aprire il baule contenente il diario privato di Falan.
Ora assisterete ad un filmato in cui scoprirete il perché della vostra perdita di memoria: siete un guerriero mandato dagli dei, e la prova ne è il fatto che avete appena distrutto con il solo tocco il meteorite la cui traevano forza di occultisti di Akbaa. Dopo che la lunga serie di filmati si concluderà, vi ritroverete fuori dalla stanza del consiglio; dirigetevi a sinistra per due volte e seguite il corridoio fino alla porta. Qui tirate la leva ed entrate nella cella per parlare con Erzog; esso vi dirà la parola d'ordine per entrare nel nascondiglio segreto dei cultisti, che si trova nella taverna vicino alla fortezza. Finito il discorso, tornate alla stanza principale del castello e, dopo che avrete assistito al dialogo tra il re e le sorelle serpenti, uscite dalla sala e troverete sorella Chinkashh che vi mostrerà come attivare i portali; essa vi darà anche due tipi di rune che vi permetteranno di fare tre magie del fuoco e in più rispetto a prima.

Il tempio

Prima di tutto equipaggiatevi per lasciare la città ma, questa volta, andate vicino al lato destro della mappa e cercate uno stendardo colorato che affianca una delle ringhiere; salite su per le scale ed entrerete in una caverna pulita dai Troll. Continuate a lungo la strada e poi prendete la prima a destra per raggiungere la fortezza; girate intorno all'entrata principale e dirigetevi alla taverna in cui avevate trovato Polsius. Parlategli ancora e vi rivelerà che i goblin stanno segretamente aiutando i sacerdoti di Akbaa con i loro sacrifici umani; ora dirigetevi all'apertura che si trova vicino all'entrata della taverna sulla destra e premette il pulsante azione per dire la parola chiave per entrare. Dopodiché scendete le scale, caricate l'attacco ed entrate nella stanza a destra uccidendo il sacerdote; cercate anche di non far fuggire gli altri sacerdoti che troverete in questo livello altrimenti sarete costretti ad affrontarne tre alla volta. Fatto ciò, continuate lungo la vostra strada uccidendo i vari sacerdoti e raccogliendo gli oggetti fino ad arrivare ad una stanza con tre porte; prima di tutto entrate in quella di sinistra per trovare alcuni oggetti tra cui uno cuore di golem, alcune misture di polvere e bottiglie con cui creare porzioni e altre cose utili. Dopo aver ripulito la stanza, tornate indietro ed entrate nella porta centrale; essa sarà protetta da un campo di forza per cui dovrete farlo svanire con l'apposita pergamena. Ora dovrete fare alcune azioni per disinserire il sistema di sicurezza: prima di tutto chiudete la porta dietro di voi e poi dirigetevi al centro della stanza e inserite la combinazione 113 nel pannello a muro. Fatto ciò, tirate la leva dall'altra parte della stanza e poi incastonate il cuore di golem all'interno del golem vuoto che si trova nella stanza; parlategli e fatevi di seguire fino alla piattaforma poco più avanti e poi ditegli di fermarsi. Dopodiché la saracinesca si aprirà e voi dovrete entrare nella stanza e azionare l'interruttore sul muro; questo aprirà la porta verso il corridoio adiacente sul lato sinistro. Correte verso di esso, chiudete la porta dietro di voi e ora dovreste essere in grado di aprire la porta davanti a voi, premere l'interruttore e, così facendo, poter accedere al ponte che conduce al meteorite.
Bene, adesso tornate indietro alla stanza con le tre porte e prendete quella di destra, non uccidendo il sacerdote una volta entrati ma parlandogli semplicemente; dopo il seguente filmato, seguite il muro a sinistra e salite su per le scale fino a trovare un bottone nascosto a metà della strada. Premetelo, uccidete il golem e, dopo aver preso le ronde, uscite da questo passaggio segreto e andate dalla parte opposta della stanza, dove troverete un altro bottone nascosto; entrate e proseguite il vostro cammino fino alla stanza successiva, saltando su ognuna delle tre colonne e poi continuando a sulle successive scale sino a raggiungere la stanza del meteorite. Scoprirete che il sacerdote capo del culto vi stava aspettando; esso farà un breve discorso e poi evocherà un demone e contro di voi. Una volta che lo avrete ucciso, liberate la donna imprigionata e toccate il meteorite; esso sembra troppo forte e comincerà a succhiarvi energia magica. Ora se guardate alla destra del meteorite dovreste trovare una maniglia; usatela per entrare nel passaggio adiacente e usate l'interruttore per l'uscita di emergenza. Da qui raggiungete la città attraverso le caverne e dirigetevi a palazzo, nella stanza del trono.; qui il re vi racconterà tutta la verità, rivelandovi che l'unico modo per distruggere il meteorite è quello di recuperare le due pietre perdute che vi doneranno l'immunità ai suoi poteri maligni. Una delle pietre è già stata ritrovata, mentre l'altra è in possesso di un gruppo di guerrieri e ribelli che sembra essere scomparso da tempo da queste terre; il re per cui vi chiederà di farvi dare una delle pietre dalle sorelle serpenti e di recuperare l'altra mancante.

Krahoz & Zohark

Prima di partire alla ricerca delle due pietre, aggiornate il vostro equipaggiamento e prendete quattro nuove rune da un baule nel laboratorio dell'alchimista, dietro la libreria del castello; andate anche da Maria e comprate Rhae e Vitae per avere così una delle più potenti magie del gioco. Fatto ciò, tornate alla caverna dei ragni e da cui dirigetevi alla miniera dei Troll, fino alla zona la cui entrata era sorvegliata dalla guardia; scendete giù per le scale fino a raggiungere una discesa, dove troverete una donna che cammina. Parlatele e, dopo il filmato di intermezzo, vi sveglierete nel campo dei ribelli di cui vi aveva parlato il re; la donna non era altro che Alicia, il capo dei suddetti e ribelli. Poiché le avete salvato la vita lei vi farà una proposta: il leggendario scudo degli antichi in cambio di Krahoz, la pietra rubata dai ribelli. Lo scudo si ritrova nella cripta localizzata nella parte est della città e, per accedervi, avrete bisogno del permesso di Carlo; dal punto in cui vi trovate, dirigetevi verso la base del campo dei ribelli e, quando vi troverete quasi a livello strada, girate a sinistra e oltrepassate la porta di metallo chiusa. Continuate a seguire questo muro fino a che non noterete alcune guardie che devono vicino a una barra; seguite la strada e entrate nei corridoi, cercando un masso che blocca un muro con un emblema blu su di esso. Raggiungete l'emblema blu che combinate il Secret Rebel Dagger Pass con la pietra per aprire il passaggio e raggiungere così l'uscita; correte a tutta fretta verso la città e parlate a Carlo per ottenere la chiave della cripta. Prima di addentrarvi in essa è però consigliato di essere almeno di quarto livello e di comprare alcuni antidoti per ripristinare la vostra salute; ora dirigetevi nella parte più a destra della città ed entrate nella cripta usando la chiave appena ricevuta dal capo delle guardie.
Il primo livello della cripta è abbastanza semplice da superare; prima di tutto ci sono degli oggetti che dovrete assolutamente recuperare per poter accedere allo scudo degli antichi, ed essi sono delle "pietre con una forma unica". Queste sei pietre sono sparpagliate in tutta la cripta e dovrete collezionare le tutte per risolvere l'enigma finale che vi darà accesso al suddetto scudo; un altro consiglio è quello di aprire per le tombe che troverete con la picozza così da poter ottenere parecchi oggetti utili. Ora dirigetevi a Nord est scendendo le scale sino a raggiungere la sala degli eroi, dove dovrete aprire la tomba del vampiro e prendere l'oggetto sacrificale; fatto ciò tornate indietro e prendete la strada a Nord raggiungendo la stanza con al centro una ragazza che tiene una sfera. Combinate l'oggetto sacrificale con la sfera e il vostro sangue sarà succhiato dentro di essa; le tre porte circostanti si apriranno permettendovi così di perlustrarle(ricordatevi di raccogliere la chiave nella stanza a sinistra). Tornate indietro nella stanza principale ancora una volta e dirigetevi a sud ovest nella stanza del guardiano, usando la chiave appena a raccolta; cercate nell'angolo sinistro della stanza per trovare una statua con in mano una spada. Premette il tasto A sulla spada e ciò azionerà un interruttore; ora uscite dalla camera e dirigetevi a sud per raggiungere il secondo livello della cripta.
Qui troverete un cartello che vi avvertirà di non svegliare i dormienti e, oltre a questo, noterete che la maggior parte dell'area è immersa in una strana nebbia; potete rimuovere questo effetto usando l'incantesimo per la visione notturna. Per la prima parte di questo livello incontrerete solamente zombie; per ucciderli dovrete attaccarli normalmente come gli altri nemici e, dopo che il loro corpo è caduto a terra, dovrete combinare un paletto di legno con il loro cadavere, altrimenti si rialzeranno poco dopo e riprenderanno ad attaccarvi. Una volta entrati nella prima stanza, non tirate le leve ai lati ma raccogliete un mattone nell'angolo a destra e tiratelo sulla piattaforma a pressione presente nella stanza, facendo così alzare la saracinesca; continuate a avanti facendo attenzione però a non passare sopra a nessun altro pannello poiché sono tutte trappole. Dopodiché potete cercare le porte laterali del corridoio, alcune chiuse con lucchetti e altre bloccate; seguite il corridoio centrale fino a trovare due interruttori paralleli uno vicino all'altro. Attivate le simultaneamente per aprire ciascuno dei cancelli di acciaio sui lati della stanza e cercate in giro le chiavi per aprire le porte bloccate; andate avanti a seguire il passaggio centrale fino al notare due bottoni nascosti sullo stesso muro. Premeteli e correte subito a Nord cercando di passare attraverso la saracinesca appena aperta prima che i bottoni tornino alla loro posizione originale; ora tirate una pietra sul pannello pressione per aprire la saracinesca successiva e continuate sulla vostra strada.
Una volta il fondo alla rampa di scale, girate a sinistra ed andate dritti fino a ritrovarvi in una grande stanza piena di vetrate; qui dovrete affrontare una mummia, usando principalmente magie del fuoco e qualche colpo di spada per abbatterla. Dopo averla uccisa, salite le scale diagonali a sinistra o a destra vicine a quelle da cui siete entrato nella sala; cercate e premette una leva sul muro e poi andate dal lato opposto della cattedrale e salite l'altra rampa di scale. Ciascuna delle leve apre la porta opposta all'area in cui la leva stessa si trova; ora passate attraverso l'apertura e superate con un salto la puzza di lava sottostante per poi tirare un sasso(o una bottiglia vuota) sulla piattaforma a pressione vicina per alzare un ponte su di essa.

Continuate a proseguire avanti e, dopo il filmato di intermezzo, dovrete posizionare le sei pietre su di piedistalli per ricevere lo scudo secondo il seguente schema(di piedistalli si intendono in senso orario a partire dal primo più a Nord):

- Posizionate la pietra circolare "O" sul primo piedistallo
- Posizionate la pietra del sole con le linee luminose "O" sul secondo piedistallo
- Posizionate la pietra "K" sul terzo piedistallo
- Posizionate la pietra "[" sul quarto piedistallo
- Posizionate la pietra della luna normale sul quinto piedistallo
- Posizionate la pietra della luna normale col punto sul sesto piedistallo

Una volta completato tutto lo schema, dovreste sentire un suono e la porta davanti a voi si aprirà; entrate e cercate nella tomba alla vostra sinistra per recuperare lo scudo degli antichi. Saltate giù dalla tomba è dovreste vedere un interruttore nascosto tra due lapidi appoggiate al muro; premetelo e, dopo esservi girati, dirigetevi verso l'alto muro che non ha niente vicino adesso. Premette il interruttore nascosto sulla destra e salite lungo la rampa di scale appena rilevata per recuperare una runa; ora tornate indietro da dove siete venuti, superando la lava è salendo su per le scale che conducono fuori dalla cattedrale. Quando starete per lasciare il suddetto posto, un Lich verrà evocato e vi attaccherà; fate attenzione poiché questo nemico è molto potente e pericoloso, per cui avrete bisogno di equipaggiare lo scudo degli antichi e dovrete continuamente attaccarlo con la spada quando vi verrà vicino e usare magia quando si allontanerà. Dopo che l'avrete ucciso, raccogliete dal suo cadavere la runa Tempus e guardate nella tomba dietro l'altare per ricevere dei Mithril Loggings; fatto ciò, uscite dalla cripta e tornate al campo dei ribelli, dove dovrete consegnare lo scudo ad Alicia. Ora essa vi lascerà prendere la pietra, per cui scendete fino in fondo all'accampamento degli ribelli ed entrate nella porta sorvegliata dalle due guardie per prendere Krahoz; dopodichè lasciate l'accampamento prendendo questa volta la porta a destra che vi porterà al livello 5. Ora perlustrarte la parte centrale della miniera, dirigendovi a destra fino a trovare una rampa di scale che dovrete scendere, raggiungendo così il livello 6; ad un qui girate a destra e procedette avanti fino ad incontrare una fatto che vi taglierà la strada. Colpitelo ed esso userà un teletrasporto per scappare; girate ancora destra quando raggiungete l'area con le stalagmiti e le scale, e continuate in quella direzione. Arriverete in un'area che sembra futuristica, con macchinari magici e barriere; scendete a sinistra lungo questo corridoio, premete A per aprire la barriera e chiedete alla donna serpente se potete procedere oltre. Essa vi dirà che la regina vi sta aspettando nella stanza del trono; quando arriverete davanti alla regina, essa vi dirà che prima di ottenere la pietra dovrete riuscire a superare indenni il tempio delle illusioni e, per far ciò, vi donerà una sfera sacra per passare la barriera che circonda il tempio. Però, prima di entrare nel tempio, lasciate la stanza del trono ed entrate nella libreria a sinistra, dove troverete due pergamene in cima agli scaffali che vi serviranno per superare una delle sfide all'interno del tempio.
Lasciatevi dietro il palazzo dei serpenti e uscite ma, invece di andare a destra e tornare al livello 6, proseguite dritti fino ad incontrare una barriera rosa che vi blocca la strada; usate la sfera sacra che la regina vi ha dato per entrare nel tempio. Qui superate la prima stanza ed entrate nella seconda, rimuovendo i rampicanti fino a trovare un interruttore nascosto vicino il lato sinistro del muro; premetelo e dietro di voi si aprirà un passaggio. Entrate e finirete in una strada chiusa con un muro grigio di pietra, un baule chiuso e un messaggio che recherà ha scritto la debolezza dei serpenti; colpite la pietra con la vostra arma e udirete un suono di vittoria. Dalla cesta prendete il serpente d'oro e poi uscite dal passaggio ed entrate nella stanza con la barriera che vi blocca la strada; ci saranno otto interruttore sul muro ma nessuno di essi sembra funzionare. Usate la pergamena della rivelazione che avete preso dalla libreria e noterete uno degli interruttori emergere rispetto agli altri; attivatelo è un muro si aprirà permettendovi di procedere. Percorrete il corridoio ed andate a destra dove troverete un serpente d'oro in una gabbia d'acciaio, con un guanto di cristallo localizzato in cima alla rampa delle scale e sei stanze ognuna delle quali contiene un interruttore; per proseguire all'interno del tempio, dovrete prendere gli interruttori nel seguente ordine:

1) stanza centrale a sinistra
2) stanza in alto a destra
3) stanza in basso a sinistra
4) stanza centrale a destra
5) stanza in alto a sinistra
6) stanza in basso a destra

Una volta premuti gli interruttori nel giusto ordine sentirete un suono di vittoria e potrete recuperare il serpente dorato, per poi tornare indietro alla porta a sinistra che in precedenza gli era bloccata dalla saracinesca; nella stanza successiva troverete due segni, uno più corto e uno più lungo. Non prendete la direzione puntata da quello più lungo, ma prendete la strada più corta fino ad arrivare in una stanza contenente uno specchio gigante; qui uccidete l'uomo invisibile e perquisite il suo cadavere per un anello e successivamente infilatevi nell'apertura nell'angolo in basso a sinistra della stanza per continuare la vostra avventura nel tempio. Per superare la prossima stanza dovrete girare il vostro personaggio e camminare indietro seguendo la strada e, così facendo, riuscirete a raggiungere l'area successiva e sentirete un suono che starà ad indicare il superamento della prova; se tenterete di percorrere il corridoio, verrete trasportati indietro all'inizio. Per sorpassare questa difficoltà, guardate in alto a sinistra sul muro per scoprire un bottone nascosto, premetelo e attraversate la stanza; vi ritroverete così nella stanza dei trofei, dove al centro di essa è situata a una gigantesca sfera. Combinate assieme i due serpenti dorati e posizionatevi sopra di essa per far apparire Zohark; prendete la ed assistete ad un filmato prima di essere riportati nella stanza coi due serpenti di pietra, che però ora si sono tramutate in due donne serpente. Dovrete combatterle e ucciderle per proseguire, ma, poiché sono alquanto deboli ai colpi fisici, non dovreste avere nessun problema a sconfiggerle.
Ora che avete entrambe le pietre, tornate in città e assicuratevi di aver comprato le rune Rhae e Vitae da Maria e poi dirigetevi al livello uno e, da qui, alla Yellow Yulip Tavern; percorrete il corridoio che conduce al tempio di Akbaa e prendete la strada che in precedenza vi ha condotto alla stanza del meteorite. Questa volta però troverete alcuni guerrieri e sulla vostra strada; siccome sono avversari molto forti usate Harm due volte per raddoppiare la vostra potenza e poi attaccateli. Una volta sconfitti e d'aver raggiunto il meteorite, equipaggiate entrambi le pietre e poi toccatelo: esso verrà distrutto ma voi non verrete richiamati ancora dagli dei, il che significa che c'è ancora qualcosa in sospeso. Raccogliete la polvere lasciata dal meteorite e tornate dietro in città, dove scoprirete che i guerrieri Ylside hanno catturato il re le l'hanno imprigionato; dato che la città è invasa dai guerrieri, usate le vostre abilità furtive e di attacco per raggiungere l'entrata principale del castello. Dopo aver sconfitto le varie resistenze, andate a sinistra seguendo il corridoio e poi premette interruttore segreto; ora infilatevi nel passaggio appena aperto, girate a sinistra e premete un altro interruttore per aprire la cella. Qui assisterete ad una scena dove incontrerete un vostro vecchio amico il quale vi dirà che il re è probabilmente a nascosto nella sua stanza e vi consiglierà di fuggire; prima di saltare nelle fogne, assicuratevi di prendere l'equipaggiamento lasciato lì dai guerrieri e mettetevelo addosso. Dopo la vostra fuga dalle fogne Iserbius ordinerà alle sue truppe di lasciare la città poiché il guardiano(voi) è fuggito.

L'arma definitva

Tornate indietro alla stanza del trono e troverete il re che vi ringrazierà; apprenderete da lui che Akbaa si è reincarnato e l'unico modo per sconfiggerlo è quello di costruire l'arma definitiva. Per far ciò, dirigetevi alla libreria del castello e che dette a sorella Cinkashh dove potete trovare il libro che vi insegnerà a costruire la suddetta arma; essa mi dirà che il libro è custodito nella libreria delle sorelle serpenti. Dirigetevi lì, leggete il libro e scoprirete che vi serviranno parecchi oggetti per completare l'arma; il primo di essi è un pezzo di mithril, un metallo rarissimo, mentre il secondo non è altro che il meteorite che avete distrutto in precedenza. Dopodichè andate a parlare alla regina Zalnashh, che vi dirà che dovrete incantare la lama dell'arma con la polvere di meteorite e un uovo di drago; ora potete scegliere se addentrarvi nelle miniere dei nani per recuperare il mithril oppure scendere fino al livello 2, entrare nelle caverne di ghiaccio e recuperare l'uovo di drago dal nascondiglio dei draghi ghiacciati.
Per raggiungere le miniere dei nani, dirigetevi verso il tempio delle illusioni ma, invece di entrare, girate a sinistra e scendete lungo le scale vicine fino a raggiungere il livello 7; qui attivate il portale alla vostra sinistra e procedete dritti lungo un corridoio che vi farà girare di circa 90 gradi, fino ad arrivare ad una zona scura e muschio osa. Attraversate questo corridoio e vi ritroverete davanti un verme gigante che comincerà a caricarvi; usate CHARM su di lui e, dopo averlo ucciso, infilatevi nel tunnel appena aperto e girate a sinistra raggiungendo così il livello 8. Qui girate a destra e seguite la strada fino a raggiungere un grande lago di lava; saltate sulle pietre, attivate di portale e poi tornate indietro alle scale, prendendo questa volta la strada a sinistra. Quando sarete vicino a una porta bloccata girate a sinistra e saltate dentro a un piccolo buco nel muro, dove troverete sangue un po' dappertutto; continuate a seguire la strada fino a che filmato non vi mostrerà la creatura che dovrete affrontare. Poiché essa è immune agli attacchi fisici e poiché non potete usare la magia di questa zona, l'unica cosa che gli rimane da fare è scappare; correte dritti davanti a voi e prendete il primo passaggio sulla sinistra che incontrate, seguendolo fino in fondo e saltando poi sulle rocce del lago di lava. Una volta dall'altra parte, corrette attraverso i corridoi fino a raggiungere un vicolo cieco dove si trova il cadavere di un nano; perquisitelo, raccogliete tutti gli oggetti e poi tornate indietro da dove siete venuti, trovandovi davanti la creatura che gli stava inseguendo. Usate la chiave che avete appena raccolto per aprire la porta che avrete sulla vostra sinistra e seguite il corridoio dietro di essa fino a quando arriverete ad un generatore; qui usate la powerstone trovata sul cadavere del nano, salite sulla scala e raggiungete l'interruttore dalla parte opposta. Aspettate in questa posizione fino a quando la creatura non entrerà nella stanza e, dopodichè, lanciate un pezzo di carne di nano sotto il macchinario e poi premete l'interruttore per schiacciarla; fatto ciò, scendete ed infilatevi nel passaggio situato sulla sinistra rispetto a dove siete entrati, raggiungendo così un'altro vicolo cieco. Qui abbassatevi e cercate una chiave nella parte destra, tirate poi la leva ed infine salite le scale e leggete il diario del minatore; tornate ora indietro alla stanza con la creatura morta e prendete la strada a sinistra. Il mostro dietro di voi tornerà in vita per cui dovrete tornare in fretta alla stanza del macchinario; però, poiché non avete più powerstones, dovrete raggiungere l'interruttore tra i due corridoi e aspettare che l'essere si avvicini a voi. Quando vi avrà quasi raggiunto, premete l'interruttore e la bestia cadrà nel lago di lava sottostante morendo definitivamente; ora tornate indietro dove il mostro era uscito dal muro e aprite la porta bloccata. Esplorate bene le quattro stanze secondarie per trovare alcuni oggetti e poi seguite la strada e usate le 2 powerstones appena trovate sui macchinari vicino alla forgia; dopodichè uscite ed andate a sinistra verso l'area di scavo, procedendo fino a raggiungere il tunnel principale(quello sostenuto dalle assi di legno) e seguendolo fino a trovarvi davanti all'ascensore. Saliteci sopra, tirate la leva per scendere e, una volta arrivati in fondo, saltate sulle assi di legno fino ad arrivare in cima all'area di scavo; perquisite il cadavere di nano in fondo a uno dei vicoli ciechi e poi fate lo stesso nell'altra strada chiusa per recuperare un pezzo di metallo argentato. Poiché non potete metterlo nell'inventario, portatelo indietro al macchinario con il laser e appoggiatelo sul lato sinistro; ora inserite una powerstone nel macchinario, premete il pulsante e il pezzo di mithril verrà trasportato alla fonderia.
Tornate indietro dove avete ucciso il mostro, prendete il pezzo di metallo e appoggiatelo al centro sotto la pressa; inserite la powerstone e, dopo aver premuto il pulsante, la pepita per verrà divisa in quattropezzi. Fatto ciò, assicuratevi di prendere la sagoma di metallo a forma di sciabola o di spada a due mani(si trovano rispettivamente in uno dei dormitori e in cima alla macchina nella fonderia), poi prendete due pezzi di mithril e inserite di bel macchinario alla vostra destra, premendo poi il bottone; riceverete una barra rettangolare di mithril. Ora dirigetevi al macchinario di sinistra, inserite la sagoma dell'arma che volete realizzare nella parte inferiore e poi salite le scale e posizionate la barra di mithril nella parte superiore; dopodichè dovrete soltanto raggiungere l'altro lato del macchinario per ricevere la vostra nuova spada. Fatto ciò, dirigetevi alla forgia, aprite la porta bloccata e, dopo aver raggiunto la cucina, uscite dalle miniere attraverso il buco nel muro di mattoni e tornate ad Arx.
Prima di dirigervi alle caverne di ghiaccio, assicuratevi di avere almeno una pergamena della levitazione; dopodichè raggiungete il livello 2 e, una volta lì, andate a sinistra fino a trovarvi davanti alla porta con scritto sopra "Fine del regno dei goblin". Uscite dalla suddetta porta e andate a destra raggiungendo alcune stalagmiti; saltate su una di esse, usate la pergamena della levitazione e raggiungete l'altro lato, dove ci sono delle scale sul lato sinistro. Una volta raggiunta la cima, noterete delle altre scale poco più di là: posizionatevi nell'angolo e raggiungetele saltando. Da qui entrate nella caverna di sinistra dove troverete un corpo circondato dal ghiaccio; usate la torcia per sciogliere il ghiaccio e recuperare la runa della comunicazione dal cadavere. Dopo aver perquisito gli altri corpi in questa stanza, usate una palla di fuoco sul muro il ghiacciato di sinistra per aprirvi la strada e raggiungere il drago dei ghiacci; cercate oggetti e sui cadaveri circostanti e poi parlategli quando siete pronti. La leggendaria bestia vi dirà che dovrete raccogliere tanto oro quante sono le scaglie di un drago affinché lui vi ceda una delle sue uova; ora starà a voi decidere se dare al drago 4815 monete d'oro oppure ucciderlo e rubare le sue uova.
Dopo aver ottenuto l'uomo, avrete davanti tre possibili diramazioni della storia:

Scelta peggiore

Potete andare dalle sorelle serpenti e farvi incantare la spada dalla regina, ma per far ciò dovrete svelare loro il nascondiglio dei ribelli; facendo ciò, Alicia diverrà la nuova regina delle sorelle serpenti, i ribelli verranno sterminati e una guardia vi maledirà quando andrete ad attaccare il Ylsides Bunker.

Scelta neutrale

Potete incantare la vostra arma da soli recuperando le rune Mega, Stregum e Cosum e usando la magia di incantamento degli oggetti;la runa Cosum può essere trovata solo nel tempio di Akbaa, in una stanza segreta che si trova sulla sinistra della camera dei cultisti. Per la pergamena,1 può essere comprata per circa 1600 monete d'oro dai venditori gemelli che vivono al livello 5; purtroppo, se in passato avete ucciso entrambe le tribù di goblin, essi saranno attaccati da un gruppo di nemici e il loro inventario verrà devastato. Se anche ciò dovesse accadere, potete cercare la pergamena al livello 6 o 7, all'interno dell'Ylsides Bunker, nel dormitorio dietro la forgia, all'interno di un baule. Una volta incantata la vostra spada, non avendo completato la quest del fantasma della cripta, assisterete ad un filmato neutrale.

Scelta migliore

Prima di tutto dovrete completare la quest del fantasma assassino nei livelli più bassi della cripta; una volta completata, incantatevi da soli la spada come descritto di seguito e poi il dirigetevi alla barriera dove si trova il Ylsides Bunker.

Per incantare l'arma definitiva appoggiate la spada di mithril sul terreno, poi selezionate la polvere del meteorite(Kolkt Powder) e combinatela con essa; successivamente combinate l'uomo di drago con la spada e ciò dovrebbe far cambiare il suo stato in "Ready to be enchanted"(pronta per essere incantata). Infine posizionatevi sopra la spada e usate la pergamena di incantamento per ricevere l'arma definitiva che vi servirà per sconfiggere Akbaa.

E' ora di morire Akbaa!

Una volta creata l'arma definitiva, dirigetevi alle caverne del livello 4 e poi seguite la strada fino a raggiungere una barriera vagamente rosa; e qui usate la pergamena Dispel Field per procedere all'interno del bunker. Prima di andare avanti assicuratevi di avere almeno tre Akbaa Stones e 10 pozioni guaritrice poiché vi serviranno; se vi manca una delle tre pietre, tornate indietro al tempio di Akbaa ed entrate nella stanza dei cultisti. Qui salite le scale nella parte destra e premette il bottone segreto sul muro per trovare un baule con al suo interno la pietra.
Dopo aver ottenuto le tre pietre, entrate nel bunker e, dopo aver ucciso i due guerriglieri all'entrata, uccidete il sacerdote, assicurandovi di non farlo scappare, e sul suo cadavere troverete la quarta Akbaa Stone; continuate dritti, scendete le scale e, una volta in fondo ad esse, uccidete il guerriero che gli si parerà davanti e ripetete l'azione poco dopo sulla destra. Scendete ancora le scale, sbarazzatevi dei sacerdoti vicino alla forgia e recuperate tre chiavi dai loro cadaveri; usate le suddette chiavi per aprire i bauli vicini e, dopodichè, tornate indietro salendo le scale fino al corridoio principale. Qui procedette avanti, poi girate a destra e, dopo aver ucciso un altro guerriero, entrate nella porta a destra; qui aprite entrambi i bauli, prendete le chiavi sul tavolo, e poi uscite e dirigetevi alla porta centrale bloccata.
Usate le chiavi per aprirla e così entrare nelle stanze private di Iserbius; qui inserite una candela in uno dei due teschi sulla credenza ed un compartimento si aprirà alla vostra destra. Raccogliete la chiave e usatela per aprire il baule nella stanza e ricevere così la quinta Akbaa stone; ora uscite e continuate a procedere diritti fino a vedere una porta gigante sulla vostra sinistra. Apritela e, dopo aver sconfitto i due guerrieri all'interno, posizionate ognuna delle cinque pietre sui piedistalli che si trovano di fronte alla porta; nella stanza successiva troverete Akbaa, che si sta incarnando in Iserbius, che vi sta aspettando.
Per prima cosa correte verso di lui e colpitelo da dietro fino a quando Akbaa non vi dirà che l'incarnazione è completa e che vi rispedirà ora da dove siete venuti. Ora la battaglia avrà inizio, e non dovrebbe essere molto difficile nel caso siate dei guerrieri abili. Ricordatevi di non usare mai l'incantesimo HARM poiché la ora che lo circonda è in grado di riflettere indietro qualsiasi danno che riceve; anche le altre magie non sono consigliate a causa di questo incantesimo.
Cercate di stare a una media distanza da lui poiché, se vi allontanerete troppo, evocherà un demone che vi inseguirà; allo stesso modo, se gli sarete troppo vicino, sarete colpiti dai suoi fulmini protettivi. Anche qui dovrete usare la tattica del " colpisci e scappa"; avvicinatevi velocemente a lui, colpitelo e saltate immediatamente indietro così da minimizzare i danni del suo incantesimo di protezione. Continuate con questa tattica e, ogni qual volta vi attira a sé, siate svelti a bere una pozione di guarigione per riempire la vostra energia; continuando così riuscirete a batterlo in breve tempo e ad assistere così al filmato finale del gioco.

Video della soluzione - Prima parte