La Soluzione Completa Di Onimusha  0

Sommario della Soluzione

Introduzione
La Foresta
La Grotta
Il Castello
Il Cornutaccio
Le Trappole
Il Tetto
I Sotterranei
Kaede
Samanosuke
Le Palafitte
Kaede 2
L'Ape Regina
Regno Dei Demoni

La Foresta

Il vostro personaggio, di nome Samonosuke, sarà comandato dal vostro joypad nel punto in cui vedrete Kaede allontanarsi. A questo punto non seguitela e prendete il sentiero in basso. Procedete fino a raggiungere un paio di ninja posseduti. Qui vi aspetta il primo combattimento, anche se non farete altro che farli scappare. Dunque libererete la principessa Yuki! FINITO! Ah! Che bello! Ho già finito di scrivere! Un momento… mentre stavate flirt-ando con la principessa, uno strano cornutaccio (gli spuntano dai denti) vi raggiunge e, malmenandovi, rapisce di nuovo la principessa. Credo che fosse un ex ragazzo ingelosito…
Sprofonderete nel mondo dei sogni (mica tanto), dove vi verrà consegnato il Gauntlet, un guanto per la mano destra (e se fossi stato mancino??) per combattere i demoni.
Vi risveglierete e capirete che non era proprio tutto un sogno. A questo punto proseguite fino a trovare una specie di colonnina con un oggetto luccicante: questo è uno specchio magico, dove è possibile salvare e potenziare le proprie armi con le anime assorbite nei combattimenti.
Entrate nel portone, passate sul ponte e vedrete un poveretto in preda a dei guerrieri posseduti. Ecco il vostro primo combattimento ad armi pari! Per sconfiggere tutti i demoni usate abbondantemente il tasto di difesa e non sarà difficile eliminarli. Quindi assorbite le loro anime e proseguite, fino a essere rinchiusi in una stanza con altri demoni. Eliminateli tutti e uscite. Dopo aver parlato con i 3 cuor-di-leone, proseguite lungo il sentiero in fondo a sinistra, dove verrete attaccati da altri demoni. Eliminateli e avvicinatevi all’entrata della grotta. In basso a destra, vicino alle rocce, c’è un’erba medicinale (non si fuma, capito?). Entrate e, dopo un lieve crollo, raggiungerete un passaggio in cui calarsi.

La Grotta

Dopo essere stato attaccato da tre demoni, recuperate la mappa dei sotterranei celata nello scrigno e proseguite su per le scale. In cima troverete un tempietto. Raccogliete la Sougen Note (perché non l’hanno chiamata pergamena?) e vedrete che il tempietto si farà da parte per permettervi di entrare. Fatelo, sconfiggete i samurai, andate in fondo al corridoio a destra nell’angolo, dove di fronte a voi, invisibile, è nascosta la prima Fluorite, una pietra che servirà solo a giudicare la vostra prestazione, una volta finito il gioco. Svoltate a sinistra per trovare il libro Seiryu Vol 1. Continuate dalla parte opposta ed entrate nella porta. Distruggete i vasi, entro cui troverete uno scrigno con dentro il Journal #1, poi raccogliete la Thunder Orb dal tempietto per poter dimenticare la vostra vecchia 'vulgaris spada':
Questa vi permetterà di compiere attacchi magici. Proseguite a sinistra: troverete un baule a combinazione. Per aprirlo fate ruotare una volta il blocco di sinistra, poi una volta quello di destra e di nuovo una volta quello di sinistra. In questo modo verrete in possesso della Rope Ladder, una scala di corda tascabile. Salite gli scalini per trovarvi all’esterno, dove dovrete andare a destra per raccogliere, nascosto tra le piante, il Magic Jewel da uno scrigno. Esso vi permetterà di incrementare la barra per gli attacchi speciali. Inutile dirvi che dovete usarlo subito, no? Quindi proseguite dalla parte opposta per raggiungere l’entrata del castello.
Qui davanti troverete uno scrigno che può essere aperto solo rispondendo in giapponese alla domanda. Per farlo senza dovervi studiare la lingua, inserite i simboli (da sinistra) numero 1-3-6. Così otterrete il Power Jewel, utile per aumentare la barra di energia. In un altro scrigno (senza enigmi) troverete un altro Magic Jewel. C’è anche un punto di salvataggio.

Il Castello

Entrate nel portone (quella con un nucleo azzurro, ringraziando la Thunder orb); vedrete apparire alcuni orchi. Sono molto lenti e poco pericolosi, se non quando si raggomitolano e rotolano verso di voi. Non fatevi prendere dall’entusiasmo: non dovrete ucciderli tutti. Infatti si materializzano continuamente, all’infinito. Piuttosto raggiungete l’angolo in alto a destra dove romperete le assi di legno. Dietro è nascosto uno scrigno con la South Area Map. Quindi, entrate nel portone.
Vi trovate in una specie di piazzale, dove compariranno qua e là altri orchi. Inoltre, è presente un orco più grande, con un’ascia enorme, nell’angolo in alto a sinistra. Per sconfiggerlo è meglio non avere i suoi 'fratelli minori' tra i piedi. Colpitelo una o due volte con la spada e poi indietreggiate, altrimenti reagirà. Se volete provare un attacco magico, fate pure.
Sconfitto l’energumeno, entrate nel portone che presidiava. Qui cercate di salvare il soldato dai samurai posseduti, per farvi poi regalare un’erba medicinale.
Andate nell’apertura del muro e usateci la scala di corda per scendere. Entrate nella caverna per dover risolvere un altro scrigno a risposta in giapponese. Questa volta dovrete inserire i simboli nell’ordine 6-1-4: otterrete così un altro power Jewel. Distruggete la cassa nei pressi per ottenere una medicine. Lì vicino, inoltre, c’è anche un punto di salvataggio. Ora potete entrare nel portone.

Il Cornutaccio

Qui troverete l’ex ragazzo della principessa (quello a cui le corna spuntano al posto dei denti). Dovrete affrontarlo, ma non è troppo impegnativo: nascondetevi dietro il blocco di pietra, per farglielo distruggere. Ora potrete correre indisturbati attorno al falò centrale. Aggiratelo e colpitelo alle spalle con gli attacchi magici. Finiti quelli, attaccatelo normalmente fino alla fine. Una volta sconfitto sarete premiati con un sacco di roba da risucchiare con il guanto.
Entrate nel cunicolo aperto dal mostro mentre stramazzava a terra, distruggete i vasi e raccogliete il Journal #2 dallo scrigno. Distruggete i vasi e raccogliete la fluorite. Quindi proseguite nella porta successiva, dove conoscerete uno dei più potenti demoni. Per adesso si limiterà a scagliarvi contro Reynaldo (non è parente dell’interista), un mostro che, se ucciso, si divide in altri due meno morti del primo.
Abbattetelo con un attacco magico oppure con la spada. Una volta a terra, è utile colpirlo per dare il colpo di grazia a uno dei due in cui si è diviso.
Eliminato/i quello/i, raccogliete la Fire Orb, dalla sinistra. Ora avrete a disposizione anche la spada di fuoco; equipaggiatela subito perché è molto potente. Tornate indietro fino alla stanza dove avete eliminato il cornutone, dove troverete alcuni agglomerati di teschi volanti che risucchiano le energie delle anime. Eliminateli e assorbite tutto. Uscite dalla porta con il nucleo rosso e tornate alla specie di piazzale dove avete ucciso il primo orco gigante. Evitate i mostri ed entrate nella porta con il nucleo rosso: vi troverete davanti un samurai più grande degli altri. È molto lento, e i suoi attacchi sono una presa (molto pericolosa) e una serie di spadate. Stategli a una certa distanza e colpitelo con al massimo due colpi, per poi retrocedere, altrimenti vi prenderà. Fate così fino a eliminarlo.
Fatta piazza pulita ed entrate nell’angolo in alto a sinistra, dove potrete salvare, recuperare le energie degli incantesimi (premendo l’apposito tasto di assorbimento), raccogliere la Keep Map dallo scrigno e osservare uno strano individuo appeso a una corda, con il quale avrete a che fare più avanti.
Uscite, entrate nel portone di fronte che vi condurrà nella stanza in cui farete conoscenza di Yumemaru, il fratellino della principessa, e un samurai traditore, Kinoshita.
Dopo raccogliete le Normal Arrow dallo scrigno (che serviranno a elaborare lo scooter. Scherzo: sono frecce per l’arco che ancora dovete trovare). Quindi entrate nella porta di legno accanto, percorrete il corridoio, andate a sinistra nell’apertura dove troverete il Journal #3 in uno scrigno. Tornate nella stanza ed entrate nella porta con il nucleo rosso. Fate attenzione: è pieno di demoni; affrontateli e proseguite. Poco avanti assisterete a una scena filmata con Yumemaru e Kaede, la seconda protagonista del gioco. Ha un corpo che farebbe resuscitare i morti! Forse tutto questo casino è proprio per colpa sua! E smettetela di osservarla così! L’ho vista prima io!
Finito il filmato entrate nella porta con la grata in acciaio, facendo attenzione: sarete circondati da demoni. Raccogliete l’erba medicinale dallo scrigno e la fluorite dallo scaffale sopra lo scrigno. Procedete entrando nella porta sotto le scale. All’interno c’è un altro baule a combinazione: fate una rotazione a sinistra, una a destra, una a sinistra, infine due a destra. Così otterrete il Bow, un arco. Dallo scaffale recuperate il Suzaku *2**, tagliate la corda (no! Non intendevo dire scappate: dovete proprio usare la spada con la corda) e guardate in fondo al pozzo: vedrete un oggetto luccicare, non ancora raggiungibile.
Uscite dalla stanza e salite le scale. Eliminate tutti i demoni ed entrate nella porta di acciaio, dopo esservi equipaggiati con l’arco. Qui dovrete colpire i samurai (premete R1 e QUADRATO) dalla passerella, prima che essi uccidano i soldati. Così otterrete l’erba medicinale e un Magic Jewel, che raccoglierete un po’ più avanti nel gioco: adesso non potete scendere.
Proseguite in fondo a sinistra, dove c’è una porta con un nucleo rosso. Naturalmente dovrete equipaggiarvi con la spada di fuoco.
Sconfiggete i demoni e proseguite. Rompete la cassa per ottenere, da uno scrigno, altre Normal Arrow. Sotto la scala c’è un’altra fluorite: raccoglietela e salite al piano superiore. Qui troverete altre Normal Arrow e Byakko *2**. Sulla panca a destra c’è uno specchio magico. Qui è importante salvare; so che è una brutta abitudine (personalmente sto cercando di smettere), ma è meglio farlo! Credetemi.
Nota: dovrete raggiungere il LV2 della sfera di fuoco, per proseguire. Se non avete abbastanza anime, tornate indietro e uccidete più mostri possibile, fino a completare la prima barra. Dopo proseguite nella porta con due nuclei rossi, dove ritroverete Kaede.

Le Trappole

Insieme, sarete preda di alcune trappole. A questo punto serve la cooperazione dei due: con Samanosuke tirate la leva. Adesso avrete la possibilità di muovere Kaede, con la quale dovrete azionare la leva vicino al baule. Quindi, nei panni di lui, usate la leva a fianco. Lei ora dovrà interagire con l’ultima a sinistra, per avere accesso al baule che nasconde la Holy Armor (da equipaggiare immediatamente). Quindi movimentate (cacchio! Non riesco a trovare altri sinonimi!) la terza leva da sinistra (due a fianco di lei) per uscire dalla stanza.
Le prossime trappole consistono in botole con segni matematici (giusto per ricordarvi gli incubi della materia a scuola): i “più” fanno aprire tutte le botole davanti, dietro e di lato (lasciando scoperti degli spuntoni che uccidono l’altro personaggio), mentre i “per” aprono tutte le botole in diagonale. Fate attenzione, dunque, a dove stazionate con i personaggi. L’obiettivo è quello di raggiungere il cerchio.
Nella stanza successiva Samanosuke verrà intrappolato in una stanzetta che verrà allagata. Ora tocca a Kaede! La vita di Samanosuke è nelle sue mani (io non ironizzerei su quest’argomento: nei guai ci siete voi!). Andate a lato della porta, dove c’è un pannello. Questo enigma è abbastanza difficile: osservate lo spazio al centro in basso: esattamente lì dovrete posizionare i tasselli con le due metà di medaglione, naturalmente uniti. Ma fate in fretta, avete i secondi contati: la barra sulla sinistra indica il livello dell’acqua.
Per salvare il vostro compagno dovrete liberare la parte centrale del pannello (per muovere i blocchi, premete X e muovete in direzione di uno spazio vuoto; molto utili sono i blocchetti piccoli, che vi consiglio di usare molto) e portarci la prima metà del medaglione. Spostatela in basso, quindi create spazio attorno all’atro medaglione per portare anch’esso in centro e per congiungerlo con l’altra metà. Non è poi così complicato: con un po’ di pratica ci riuscirete. Il trucco è quello di portarsi dietro i blocchetti piccoli.
Liberato il protagonista entrate nella stanza successiva, dove tirerete la corda rossa appesa al quadro, che serve per sbloccare tutte le trappole. L’incubo è finito! Inoltre, dal soffitto sbloccherete una scala che vi permetterà di proseguire. Salite nella stanza e scendete dalla scaletta. Giratevi e riscendete, dove troverete, dentro uno scrigno, la L. Crest Piece, mezza chiave della porta che avete visto prima. Salite la prima scaletta e andate in fondo al corridoio, dove dovrete scendere con la scaletta. Raccogliete il Power Jewel dallo scrigno e andate in fondo al corridoio, dove troverete una porta segreta. Dentro c’è la R. Crest Piece, la parte di chiave che vi mancava.
Inoltre, c’è il Red Book sul tavolo.
Tornate indietro, salite le scale fino a raggiungere la porta che aprirete con le due mezzelune. Seguite la scena (tanto non è skippabile) e, ripresi i comandi, recuperate la fluorite dalla scatola sul mobiletto e il libro Seryu 12** dalla panca. Quindi entrate nella porta. Appena entrati, sulla destra, recuperate il Suzaku 12**. Distruggete i pannelli e uccidete il ninja che spunterà all’improvviso. Nello scrigno dietro la scala raccogliete le Normal Arrow, quindi salite le scale. Sentirete gridare Yumemaru, supplicandovi di aiutarlo. Proseguite sul balcone uccidendo tutti i demoni che vi romperanno i gommoni, quindi arriverete a una porta bloccata. Girate l’angolo ed entrate in quella porta, dove raccoglierete dallo scrigno delle medicine, il Seiryu 12*4 dalla panca e il Seiryu 1234 nascosto nel caminetto. Distruggete i pannelli a sinistra per trovare una statuetta molto utile: premete il tasto per assorbire le anime e ve ne regalerà parecchie. A destra ci sono altri pannelli, che celano uno specchietto magico e una ricarica per gli attacchi magici. Fate il pieno e proseguite verso il...

Il Tetto

Qui farete conoscenza di un mostro, eliminabile con facilità, a patto di usare molto la difesa. Scaricategli addosso tutti gli attacchi magici e assorbite ciò che lascia andare, tenendo presente che ricaricherà anche l’altro attacco magico che avete. Usate alternativamente, quindi, le due spade. Finiti gli attacchi magici, cercate di colpirlo negli istanti successivi ai suoi attacchi, che dovrete cercare di evitare. Una volta sconfitto otterrete la Wind Orb, l’ultima sfera magica. La spada corrispondente è particolarmente adatta per i Reynaldo e i mostri invisibili che incontrerete più avanti.
Grazie a questa sfera potrete oltrepassare la porta con il nucleo verde, sulla passerella all’esterno. Qui dentro troverete Yumemaru svenuto. Fate attenzione: nello scrigno ci sono dei proiettili per il fucile, i Burst Bullet. Per recuperarli ripercorrete la strada, in quanto ora non avete la possibilità di farlo e riprenderete i comandi al piano terra. Da qui uscite, proseguite a destra ed entrate nella porta di acciaio (dove ci sono gli orchi). Qui dentro dovrete salvare il soldato. Fatto ciò raccogliete l’erba medicinale e gli oggetti che vi eravate aggiudicati tempo prima con l’arco. Entrate poi nella porta in fondo a destra, uccidete tutti i demoni ed entrate nella porta che reca i due nuclei blu (equipaggiati con la spada del tuono). Per aprirla dovrete avere la sfera azzurra al secondo livello. In quella stanza uccidete i demoni, proseguite, raccogliete il Blue Book a fianco della porta e, per oltrepassare la porta con i tre nuclei colorati, equipaggiate tutte le armi in successione.

I Sotterranei

Troverete, innanzi tutto, una porta bloccata, sulla quale si muovono dei fantasmi. Sono innocui, ma vi impediscono di proseguire.
Proseguite lungo il corridoio ed entrate nella porta. Raccogliete l’erba medicinale dallo scrigno e salvate con lo specchietto magico.
Proseguite distruggendo i tentacoli e uccidete i Reynaldo. Dall’armadio potrete così raccogliere il Byakko *23*, l’Orange Book e il Green Book. Quindi proseguite, evitate i mostri ed entrate nel portone ferroso lungo il corridoio. Appena entrati, sulla destra, raccogliete dallo scrigno la Keep Und Map. Tagliate la corda (con la spada) e raccogliete, dall’altra parte, il Rosary of Com. Quest’ultimo vi permetterà di interagire con le anime dei defunti.
Uscite, andate in fondo al corridoio, entrate nella porta dove, dallo scrigno sull’altare, potrete ottenere la Purifier Bell per sbloccare la porta presidiata dai fantasmi. Tornate indietro, facendo attenzione alle lame, fino a quella porta. Andateci tranquillamente, in quanto i corridoi sono liberi. Là usate l’oggetto appena acquisito ed entrateci. Nel corridoio vi aspetteranno grossi samurai da eliminare o, quando possibile, da evitare. Raccogliete la fluorite in fondo al corridoio, dove esso fa angolo; lì vicino c’è una porta che non potrete ancora oltrepassare. Dunque tornate un po’ indietro, dove troverete un’altra porta, nella quale dovrete entrare. Qui ci sono altri Reynaldo, possibilmente da evitare. Proseguite tagliando i tentacoli e recuperate il White Book e l’erba medicinale dallo scrigno.
Tornate indietro per entrare nella porta con il nucleo verde. Qui dentro c’è un samurai demone in attesa di provare la sua spada. Dopo averlo ucciso, guardatevi intorno: sulla destra c’è uno scrigno a combinazione, apribile con una rotazione al centro, una a destra e una a sinistra. Dentro era celata la Blue Key. Inoltre, potrete raccogliere la fluorite a destra della porta e, vicino al cadavere, il Byakko *234 e l’Apocalypse #1. Uscite dalla porta, quindi raggiungete quella porta che prima era bloccata. Qui usate la chiave appena ottenuta per assistere alla scena.

Kaede

Tra le altre cose, ricordatevi che avete solo un pugnale e nessuna possibilità di assorbire energie dai mostri, quindi evitate il più possibile gli scontri 'a fuoco'.
Uscite dalla stanza, ascoltate il samurai e recuperate la Red Key. Andate nel piazzale del castello, dove con Samanosuke avete sconfitto il primo orco gigante; quindi, evitando i mostri, andate in alto per aprire il portone di ferro presidiato in passato dal mostro, poi entrate nella porta di legno che sinora era bloccata usando la chiave appena ottenuta. Raccogliete l’erba medicinale dallo scrigno, proseguite lungo il sentiero evitando i mostri, ignorate una porta con nuclei azzurri e andate oltre la porta successiva. Qui salvate il soldato uccidendo tutti i mostri con il pugnale. Quel soldato vi regalerà il Soul Absorber, che permette a Samanosuke di assorbire le sferette dei demoni. Aprite la porta sulla sinistra, evitate i ninja e raccogliete i Kunai, che altro non sono che coltelli da lancio. Oltrepassate l’altra porta per arrivare a un altro scrigno a traduzione: in questo caso, per aprirlo, dovrete inserire nell’ordine i simboli numero 5, 7, 2. Si aprirà regalandovi un Magic Jewel. Lì a fianco c’è il solito specchietto magico, dove potrete salvare e potenziare le armi. Uscite a sinistra per raccogliere, a lato del cadavere, il gear, un ingranaggio utile più avanti.
A questo punto tornate indietro fino al punto in cui avevate salvato il samurai e salite le scale, per entrare nella porta sul balcone.
Scendete le scale, aprite lo scrigno e raccogliete la West Area Map. Quindi proseguite entrando nella porta a lato dello specchietto magico: proseguite lungo il corridoio fino alla prima porta a destra, dove dovrete entrare per avere accesso alla fonderia. Andate accanto al primo forno, dove c’è una leva da tirare al momento giusto: questa leva, infatti, aprirà per un tempo limitato la porta dall’altra parte dei focolai. Quando vedete che si stanno temporaneamente calmando, tirate la leva e correte dall’altra parte. Qui distruggete le casse e raccogliete l’erba medicinale. Dal muro potrete prendere la gold plate. A questo punto tornate indietro, tirando l’altra leva. Potrete stare tranquilli: ora i forni sono calmi. Uscite dal locale ed entrate nella stanza di fronte. Qui raccogliete il Journal #5 e il Suzalu 12*4 dal mobile. Poi usate il gear con il mobile sulla destra, quindi tirate la corda. In questo modo aprirete un passaggio segreto, che vi permetterà di raccogliere il Silver Plate dallo scrigno, la fluorite di fronte a quest’ultimo e il Byakko 1234.
A questo punto tornate dove avete raccolto l’ingranaggio e inserite il Gold Plate sulla sinistra del cancello e il Silver Plate sulla destra, per avere così accesso alla locazione successiva. Entrate nella porta in alto, raccogliete la fluorite dal sottoscala, salite al piano superiore dove dovrete aprire un baule a combinazione: una rotazione al centro, due rotazioni a destra e due rotazioni a sinistra. In questo modo verrete in possesso del Sacred Knife, un ambitissimo pugnale verniciato di rosso. Scendete quindi le scale e uscite. Percorrete il corridoio facendo attenzione ai falò, quindi entrate nella stanza in fondo per raccogliere il Genbu *2** e i kunai dallo scrigno. Scendete nei sotterranei, tagliate i tentacoli, entrate nella porta e avvicinatevi alla prigione.
Dopo un filmato dovrete affrontare un nemico spesso invisibile. Per sconfiggerlo (è molto facile) dovrete solo rimanere in guardia quando è invisibile e quando attacca, mentre potrete tranquillamente attaccarlo quanto indietreggia dopo un attacco o vi lancia il boomerang. Sconfitto questo mostro tornerete nei panni di Samanosuke.

Regno Dei Demoni

Qui dovrete eliminare dapprima Marcellus, l’ultimo scagnozzo del malvagio demone. Per fare ciò vi conviene, al solito, scaricare immediatamente tutte le magie (prima di tutte quella del vento, per togliergli lo scudo), quindi, facendo attenzione ai suoi attacchi, colpirlo con le solite spade o con il fucile. Non è granché difficile da sconfiggere…
Finitolo, prendete le Medicine dallo scrigno, continuate nella stanza successiva, usate la Bishamon con la parte di muro di colore diverso a fianco della fontana per ottenere la Spada con la “S” maiuscola; equipaggiatela, quindi raccogliete la Dark Realm Map, ricaricate gli incantesimi e salvate.
Ora proseguite, scendete lungo il corridoio elicoidale, distruggete i moscerini che vi si posizioneranno davanti, raccogliete in fondo le due Medicine e osservate chi state per affrontare.
La Bishamon vi renderà molto facili le cose, in quanto vi permetterà di usare attacchi magici all’infinito. Dunque dimenticatevi del tasto QUADRATO e usate solo il TRIANGOLO.
Per eliminare quest'ultimo nemico, dovrete andargli vicino e attaccarlo continuamente. Lui cercherà di attaccarvi con: - lampi infuocati, che eviterete stando lontani dalle ombre colorate;
- alito infuocato, da evitare correndo nella parte inferiore dello schermo;
- presa, da evitare correndo.
Anche questo non è poi così difficile, quindi potrete averne la meglio e godervi il filmato conclusivo.

Samanosuke

Aprite lo scrigno per ottenere delle medicine e salvate la posizione grazie allo specchio magico. Poi proseguite nella caverna per avere una brutta sorpresa: dovrete combattere contro il vostro demoniaco gemello. All’inizio del combattimento sarete riconoscibili dal guanto. Per eliminarlo dovrete colpirlo quando indietreggia per preparare un altro attacco: solo in questo istante è vulnerabile. Negli altri momenti dovrete parare i colpi. Una buona spada è quella verde, se sufficientemente potenziata. Anche le altre (naturalmente non la vulgaris spadas) sono adeguate.
Sconfitto anche lui, proseguite e raccogliete dallo scrigno la Evil Plate e la Wood Ladder (una tascabilissima scala di legno) dalla cassa.
Sul ciglio del pozzo potrete raccogliere un Power Jewel (quello che avevate visto dal piano superiore). Usate qui la scala, per salire in una locazione in cui siete già stati. Uscite dalla porta, proseguite in fondo al corridoio, quindi entrate nella porta a sinistra, dove dovrete usare l’Evil Plate. Godetevi la scena (non skippabile, tanto per cambiare) e, ripreso il controllo, dirigetevi verso il luogo dove avete incontrato il primo orco gigante. Per fare ciò dovrete uscire, prendere la porta di fronte, attraversare la stanza, uscire dalla porta di ferro e quindi uscire. A questo punto prendete la porta a destra, che era presidiata dall’orco già ucciso.
Quindi evitate i mostri, attraversate il portone e salvate l’ennesimo samurai. Grazie alla buona azione quotidiana otterrete dei Burst Bullet per il fucile.
Ora proseguite in fondo al corridoio, e nella successiva area dovrete affrontare ninja che si sdoppiano, se colpiti, in un’illusione e il vero demone. Eliminati anch’essi, andate in fondo al corridoio (date un’occhiata alla porta con tre simboli blu), evitate i samurai, salite le scale, dove dovrete sconfiggere gli arcieri. Quindi entrate nella porta ed entrate in quella recante tre nuclei rossi. Naturalmente, per farlo, avrete bisogno della sfera al massimo livello. Seguite il sentiero, raccogliete le medicine dallo scrigno, quindi scagliate il carrello addosso ai demoni tagliandone la corda di fissaggio. A questo punto, dove c’erano i carrelli troverete una fluorite (esattamente nei pressi della fine della staccionata sulla sinistra). Dunque eliminate il superstite e oltrepassate la porta. Questa zona è mal frequentata: tre orchi enormi e uno gigantesco! Andate vicino al più grande e usate la magia del vento. Quindi continuate a correre per eliminare i superstiti, magari usando tutti gli attacchi magici (ve lo raccomando). Eliminati tutti quanti, prendete dagli scrigni la Statue Head e i Bullets, quindi raccogliete una specie di Excalibur in fondo a destra: la Decorated Sword.
Ora tornate indietro per entrare, evitando i mostri, dentro quella porta che recava tre nuclei azzurri che vi avevo detto di osservare. Naturalmente avrete bisogno della sfera blu al terzo livello.
Qui raccogliete il Genbu 12** e il Vision Staff dallo scrigno, che serve a rendere visibili le fluoriti. Sfruttate la statuetta, facendovi regalare un po’ di anime.
Raccolto tutto, usate la Statue Head con la statua decapitata. Così facendo sbloccherete un passaggio sul retro, utile per ottenere il matchlock (un archibugio). Uscite e raccogliete la fluorite e tornate nel piazzale, trovando un’altra fluorite. A questo punto fate un giro per salvare un altro soldato dagli insetti. Entrate nella zona da cui provenivano le formicone, dove dovrete usare la Decorated Sword. In questo modo accederete alle...

Le Palafitte

Entrate nella porta che presenta i due nuclei verdi, proseguite e usate l’arco per colpire la leva e far scendere il ponte. Oltrepassatelo, aprite lo scrigno per ottenere i bullets, quindi usate la spada sulle assi di legno che nascondono il Talisman (una vita supplementare).
Tornate indietro, raccogliete il Journal #6 dalla porta, oltrepassatela e andate in fondo per entrare nella porta, dove troverete il Genbu 123*, i bullets nello scrigno e la East Area Map dietro le assi da rompere con la spada.
A questo punto uscite ed entrate nell’altra porta. Qui raccogliete i bullets dallo scrigno, salite le scale fino in cima, raccogliete il Magic Jewel dall’altro scrigno e salite con la scala che porta sul tetto. Prestando attenzione ai ninja, andate sul tetto per raccogliere un Soul Absorber, una fluorite e un Power Jewel. Quindi scendete le scale ed entrate nella porta con tre nuclei verdi.
Qui proseguite evitando i ninja, quindi nella zona successiva avrete a che fare con mostri invisibili. Eliminateli e assorbite un po’ di anime dalla statuetta. Continuate, attraversate il ponte ed entrate nella porta per trovare un’area di salvataggio. Recuperate la Medicine, aprite lo scrigno a traduzione con i simboli 3–6, recuperate il Magic Jewel, uscite, andate dietro la cascata e aprite lo scrigno a combinazione procedendo nel modo: una rotazione in basso a sinistra, una rotazione in alto a destra, una rotazione in basso a destra, una rotazione in basso a sinistra e l’ultima rotazione in basso a destra. Così facendo vi aggiudicherete la Great Harmor (da equipaggiare subito). Tornate nella locazione dove avete salvato, scendete le scale, raccogliete la fluorite e andate a prendere la barca. Attraversato lo specchio d’acqua, entrate nel portone, andate dall’altra parte della stanza e raccogliete il Great Bow. In questo istante verrete imprigionati e controllerete…

Kaede 2

Evitate gli insetti, andate verso la porta a sinistra che aprirete con l’apposito kit della Banda Bassotti (Shinobi kit). Proseguite lungo il corridoio, svoltate a destra, raccogliete i kunai dallo scrigno, quindi entrate nella porta lì vicino. Raccogliete la fluorite, l’erba medicinale nascosta sulla destra, rompete i vasi e recuperate l’Apocalypse #2.
Ora uscite dalla stanza, evitate gli insetti, proseguite verso l’alto fino a raggiungere la locazione della cascata, dove siete passati poco fa nei panni di Samanosuke. Ora il ponte crollerà, quindi dovrete aggirarlo percorrendo il sentiero che passa dietro la cascata, sempre facendo attenzione ai demoni. Entrate nella porta, dove potrete salvare grazie allo specchio magico.
Quindi entrate nella porta vicina. Qui dentro uccidete i demoni, entrate nella stanza, raccogliete le normal arrow nascoste nello scrigno dietro i pannelli, entrate nella porta successiva per distruggere i vasi e recuperare dalle loro macerie i kunai, quindi proseguite a destra della porta d’ingresso e continuate oltre la porta. Dentro potrete usare lo specchio magico. Quindi salite su per le scale, dove potrete rompere le scatole e raccogliere la fluorite e il Genbu 1234. Scendete le scale e proseguite verso destra, dove dovrete essere abbastanza veloci da evitare gli arcieri. Eliminateli ed entrate nella porta a sinistra, dove troverete il Suzaku 1234, un’erba medicinale nello scrigno e la fluorite.
Quindi salite le scale per aprire lo scrigno a combinazione, che è: due rotazioni a sinistra, una rotazione in centro, due rotazioni a destra, infine due rotazioni in centro. Risolta la combinazione, otterrete la Decorated Arrow. Quindi uscite ed entrate nella porta davanti alla quale c’erano gli arcieri. Qui dentro usate la Decorated Arrow per metterla al posto della Great Arrow. In questo modo otterrete quest’ultima e aprirete lo scrigno (da cui raccoglierete la Green Key) e la porta. Ora tornate indietro, fino in fondo al corridoio in cui avete distrutto i vasi. Qui usate la Greek key per aprire la porta e raggiungerete Samanosuke con la barca.

L'Ape Regina

Ora, con Samanosuke, dovrete affrontare l’ape regina. Per eliminarla vi occorreranno le armi magiche, un po’ di fortuna e due altre cose, un po’ impronunciabili.
Appena ripresi i controlli, posizionatevi sotto di lei e scaricate la magia del vento. Quando perderà quota colpitela con altre magie. Finite le magie, mettetevi nell’angolo in alto a sinistra e tenetela lontana con il fucile. Di tanto in tanto eliminate gli insetti (con la spada: non sprecate colpi inutilmente). In questo modo dovreste riuscire a eliminare anche lei. Fatto ciò vedrete scappare i due protagonisti.
Ora, vi ricordate dello strano ometto appeso al soffitto? Andate a parlargli (uscite dalla porta, prendete la porta di ferro, la porta a sinistra, salvate e andate in fondo) e accettate la sua proposta: vi toccherà affrontare 20 livelli di difficoltà crescente, utilissimi per ottenere oggetti speciali. Vi assicuro: ne vale la pena, anche se perderete alcuni medikit.
I livelli sono:
1. samurai normali, nessun oggetto
2. ninja, nessun oggetto
3. samurai normali e samurai rossi, nulla
4. samurai rossi, nulla
5. samurai rossi e ninja, nulla
6. orchi, nulla
7. insetti, nulla
8. orchi e teschi volanti assorbenti, fluorite
9. orchi piccoli & grandi, medicine
10. orchi grandi e teschi volanti assorbenti, fluorite
11. Reynaldo, soul absorber
12. Reynaldo e teschi volanti assorbenti, nulla
13. Reynaldo e insetti, talisman
14. Demoni invisibili, erba medicinale
15. Demoni invisibili e Reynaldo, fluorite
16. Ninja, erba medicinale
17. Samurai rossi e neri, nulla
18. Ninja e demoni invisibili, erba medicinale
19. Samurai neri e ninja, nulla
20. Orchi giganti, Bishamon O.
A questo punto andate nella porta con il sigillo azzurro (che troverete uscendo dalla stanza di salvataggio, prendendo la porta a sinistra, poi quella con un nucleo rosso. Uscite dall’altra parte e la troverete), dove entrerete e userete il Great Bow e il Great Arrow per poter finalmente entrare nel...

Introduzione

Ecco spiegati brevemente i comandi del gioco :
- QUADRATO, per attaccare con l’arma;
- TRIANGOLO, per usare gli attacchi speciali (attenzione, perché assorbono molta energia);
- CERCHIO, per assorbire le anime uccise.
Oltre a queste non dimenticate il fondamentale L1 per la difesa e X per le azioni.
Non aspettate troppo ad assorbire le anime o si dissolveranno nel nulla. Oltre alle anime potrete assorbire energia (sferette gialle) ed energia per gli attacchi magici (bianche).
Attenzione ai corpi a terra che non rilasciano sferette: sono ancora vivi. Una buona strategia è quella di colpirli mentre sono coricati, dandogli il colpo di grazia.
Per quanto riguarda le armi, ne troverete quattro:
- la spada del tuono, di colore blu. Ha un buon attacco magico;
- la spada del fuoco, rossa. È una buona spada, in quanto abbastanza potente;
- la spada del vento, verde. Utilissima negli spazi ristretti, grazie alla doppia lama;
- la Bishamon, la Spada con la “S” maiuscola: potrete effettuare attacchi magici a ripetizione. Per ottenerla, però, dovrete completare 20 schemi opzionali.
I punti di salvataggio sono contraddistinti da una colonnina recante uno specchietto magico. Qui potrete salvare e potenziare le vostre armi. Un consiglio: non potenziate troppo le armi a scapito delle sfere, in quanto esse vi permettono di aumentare la potenza degli attacchi magici e, soprattutto, di oltrepassare alcune porte. Infatti alcune porte sfoggeranno alcuni nuclei luminosi. Se è 1, è sufficiente il livello iniziale della sfera; se i nuclei sono 2 o 3, avrete bisogno rispettivamente della sfera del colore corrispondente potenziata al livello 2 o 3.
Per raggiungere il secondo livello è sufficiente riempire completamente la barra colorata una volta, con il potenziamento. Continuando si raggiunge il livello massimo (LV3). Per entrare nelle porte con i nuclei colorati, dovrete essere equipaggiati con l’arma corrispondente. Privilegiate quindi le sfere, dando un po’ di 'elaborazione' anche alle spade. Tra i vari oggetti potrete raccogliere le fluoriti, pietre utili solo per ottenere un voto migliore una volta finito il gioco. All’inizio saranno invisibili. Poi, con la Vision Staff, saranno luccicanti come gli altri oggetti.