La soluzione completa di Rally Fusion  0

Parte 1

Modalità di gioco
ROC (RACE OF CHAMPIONS)
ROC Mode Include due tipi di eventi: R.O.C. e Nations Cup.ROC (Race of Champions) è diviso in tre classi: Classe C, B ed A. Inizialmente potrete giocare solo nella classe C.In ciascuna classe il giocatore deve partecipare ad una gara ad eliminazione con altri 7 sfidanti, e deve vincere tre serie per vincere (stile due su tre) la RoC per quella classe.
Vincendo in classe C si sblocca la B, vincendo la B si sblocca la A.Nations Cup è essenzialmente la medesima tipologia di gara di RoC ma con sfide in multyplayer. Si può scegliere di giocare fino a 4 diversi giocatori, ognuno dotato di proprio pad. Inizialmente è disponibile solo la classe C, vincendola si sblocca la B e vincendo a sua volta la B si rende disponibile la A.

Parte 2

Quick Race è l'unione di molteplici stili di gioco. Solo alcuni saranno disponibili fin dall'inizio, gli altri saranno sbloccati solo completando la RoC Challenge.

Race of Champions: Verrete inseriti in un circuito con due piste parallele nelle quali ci sarete voi e il vostro avversario con la stessa identica macchina. Praticamente quindi non è una sfida a chi ha l'auto migliore, ma a chi ha le migliori doti di guida.

Rally: Il tradizionale rally soli contro il tempo senza avversari.
Rally Cross: Sui circuiti del Rally ma con gli avversari sulla pista.
Circuit: Si corre su dei circuiti da Rally con altri avversari in campo.
Time Trial: Scegliendo uno dei circuiti o dei tracciati sbloccati è una gara a battere il giro più veloce mai realizzato sullo stesso tracciato.
Hill Climb: Dovete cercare di salire sul cucuzzolo della montagna il più velocemente possibile.
Hill Climb Extreme: Lo stesso dell'Hill Climb ma con gli avversari.
Checkpoint: Stile di gioco da classico Arcade Game. Attraversando i traguardi otterrete tempo extra. Si continua a correre finchè il tempo non finisce.
Elimination: Voi contro altri tre avversari in un circuito con tre giri. Ad ogni giro l'ultimo della fila viene eliminato.
Follow the Leader: I giocatori partono con una certa quantità di energia uguale per tutti, una volta partiti cominceranno a perderla in quantità proporzionale alla distanza dal primo posto, il quale non perderà energia. Vince chi resta con più energia.
Driving Challenge: Ambientato in una arena dovrete cimentarvi in degli incarichi di guida particolari (ed esempio fermarvi dopo uno U-turn su di una particolare pedana).
Relay: Gara ad eliminazione in cui potrete scegliere la prima macchina da usare e ad ogni gara verrà cambiata da una scelta a caso dalla CPU.
World Tour: Correte attraverso sei diverse locazioni da Rally cercando di completare il percorso nel minor tempo possibili e nel contempo di evitare di procurare troppi danni alla vostra auto in modo da riuscire a vincere.
World Tour Extreme: La medesima cosa del World Tour ma con gli avversari.

Parte 3

ROC Challenge vede il giocatore competere con i migliori piloti di Rally in giro per il mondo. Dopo aver completato gli incarichi per le patenti si inizieranno le gare dalle più facili (Classe C) alle più difficili (Classe A). Quest'ultima devo avvertirvi che è davvero incredibilmente ostica. Rasenta l'impossibile, e vi farà davvero mangiare il fegato dalla frustrazione, quindi siete avvisati...

Qualifiers
Le qualificazioni sono abbastanza semplici, quindi non dovrebbero esserci troppi problemi ad ottenere le patenti. In questa sezione ci sono quattro gare, ma inizialmente ne saranno visibili solo tre. Completate queste apparirà l'ultima.

La prima e la terza gara sono dei rally basati sul tempo. L'ultima è un testa a testa ambientato in Gran Canaria.

La seconda invece consiste nello scendere in una arena e cimentarsi in alcune prove di abilità automobilistica. In questo caso si tratta di dover fare un circuito di slalom. Gli slalom sono rappresentati come due bandierine rosse ai lati di una verde. Voi dovete cercare di passare attraverso la bandiera verde, nel caso saltaste uno slalom o prendeste una bandiera rossa avrete una penalità di quattro secondi sul tempo finale. Invece se tutto và come deve ad ogni bandiera avrete due secondi di bonus.

Classe C
Nella Classe C inizialmente avrete disponibili solo due modalità, Rally Challenge e Circuit Challenge. Nella prima dovrete semplicemente fare il tempo totale migliore su tre differenti circuiti da soli. Nella seconda ci sarete voi e degli avversari su dei circuiti e alla fine delle gare dovrete aver totalizzato più punti di tutti. Si ottengono sei punti al primo posto, quattro per il secondo, due per il terzo e nessuno per l'ultimo. In entrambe le modalità avrete a disposizione venti punti riparazione da spendere per riparare l'auto. Spendete con oculatezza da ora in poi.
Terminate le due categorie precedenti apparirà la Rally Cross. La Rally Cross altro non è che un testa a testa su tre diversi percorsi di Rally con il sistema di vittoria basato sui punti.

Completato il Rally Cross apparirà il Driving Chellenge I. Vincendo questo aprirete il primo dei Duel. I Duel sono delle sfide di testa a testa tipo la RoC nella quale se vincerete sbloccate l'auto. Oltre al Duel sbloccherete Compact Rally Challenge e Single Seat Circuit Challenge. il primo è la tipica gara attraverso tre locazioni.
Vincendo le sfide aprirete un nuovo Duel e lo European Rally Cross Challenge. La seconda altro non è che tre percorsi di Rally Cross.

Una volta che anche questi sono fatti si aprirà la Driving Challenge II. E qui avrete i primi problemi. Si tratta della solita arena nella quale dovrete misurare le vostre capacità di pilota. Si divide in quattro piattaforme sulle quali dovrete fare diverse cose. Sulle prime due dovrete parcheggiare la macchina tra le bandierine per due secondi. Sulla terza dovrete compiere un giro di 360 gradi sulla piattaforma (è indifferente in quale senso ruotate). Sull'ultima dovrete effettuare un parcheggio simile ai primi due ma in retromarcia.

Adesso saranno disponibili quattro nuove sfide. Un Duel, l'Hill Climb, La Frod Escort Miki Elimination (ovvero le regole dell'Elimination ma con tutti gli avversari con la stessa macchina) ed infine la Toyota Rav4 Follow the Leader.

Di queste quattro la più difficile è sicuramente l'ultima. Dovrete affrontare tre avversari ognuno con una Toyota Rav4 e dovrete seguire le regole del Follow The Leader, ovvero la vostra energia calerà più velocemente quanto più sarete lenti ed ultimi. E visto che voi partite sempre e comunque ultimi sarà dura.

Una volta completate tutte le sfide avrete la possibilità di cimentarvi nella RoC della Classe C. Ovvero le regole della RoC con i migliori piloti dlela Classe C. In parole povere una passeggiata.
Vincendo l'ultima sfida si sbloccherà la Classe B. Avreste dovuto impiegare circa tre ore per completare questa sezione.

Class B
La Classe B inizia con tre sfide, un Duel, il Rally Challenge (guidare attraverso quattro percorsi con solo venti punti riparazione) e il Circuit Challenge (guidare attraverso quattro circuiti con solo venti punti riparazione). I Duel qui cominciano ad essere un pò più difficili rispetto a quelli della Classe C. Inoltre se nella C il sole era alto in cielo, adesso siamo al tramonto, quindi per i primi giri potreste sentirvi un pò spaesati per la mancanza di luce.

Una volta vinte le prime sfide si sbloccherà un altro Duel e il Rally Cross Challenge (altro non sono che quattro percorsi con regole Rally Cross e solo venti punti riparazione).

Fatto ciò potrete cimentarvi nella Driving Challenge III che questa volta consiste in uno slalom SENZA bandierine che danno il bonus ma ci sono comunque quelle della penalità, poi viene il parcheggio frontale, il giro a 360 gradi e il parcheggio in retromarcia già visti nella Driving Challenge II.
Vincendo la Driving Challenge III avrete accesso ad un nuovo Duel, alla Japanese Rally Challenge e alla European Circuit Challenge. Vinti anche questi potrete gareggiare in un altro Duel e nella Champions Rally Cross Challenge.

Completate anche queste sfide dovrete vedervela con la Driving Challenge IV. Questa volta gli ostacoli sono il giro di 360 gradi, lo slalom in retromarcia, il parcheggio in retromarcia e un altro di questi però su di un camion.
Vincere la Driving Challenge IV offre un nuovo Duel di zecca, l'Hill Climb, la Toyota Elimination e il Peugeot Follow the Leader.
Vinti anche queste ultime sfide potrete correre nella RoC di Classe B. Ovviamente è ben più difficile rispetto a quella della classe precedente ma se siete giunti fino a qui non sarà nulla di impossibile. Comunque una volta che ci riuscite avrete libero accesso alla classe A. Avreste dovuto impiegare circa tre ore per vincere la Classe B

Class A
La Classe A praticamente impossibile da battere, ma comunque consiste nella Rally Challenge e nella Circuit Challenge. Entrambe consistono in cinque percorsi per la prima ed in cinque circuiti per la seconda con solo venti punti riparazione per tutto l'arco dei cinque. Da notare che nel Rally Challenge andare fuori percorso o danneggiare seriamente l'auto anche solo una volta durante l'arco delle cinque gare, compromette la buona riuscita in quanto i checkpoint e gli intervalli di tempo sono incredibilmente brevi.

Parte 4

Il passo fondamentale per imparare a guidare veloce è sapere come, quando e dove frenare. Praticamente sempre sarebbe consigliato fare dei giri di prova del circuito per capire quando è il caso o meno di frenare o rallentare, e soprattutto per imparare a gestire le curve. Ricordate inoltre che dipende anche dal tipo di auto, soprattutto dalla potenza che raggiunge e dall'accellerazione.

Per capire quando frenare, cercate di aiutarvi con dei particolari o dei punti fissi, ad esempio nei livelli del canyon lo possono essere dei cactus o delle pietre molto evidenti. Provate ad iniziare a frenare giunti in parallelo a questo oggetto. Se arrivate comunque alla curva troppo veloci o troppo lenti cambiate oggetto.

Ovviamente macchine che sviluppano più potenza necessitano di uno spazio di frenata maggiore, mentre macchine con più accellerazione potranno uscire con maggiore maestria dalle curve.

Ultima nota sul frenare è di frenare sempre su di un rettilineo o su di una linea retta perchè facendo il contrario nella migliore delle ipotesi la macchina andrà in derapata, e quindi riuscire a cavarvela, ma se invece andasse in testa coda salvo uno stacco davvero notevole sarebbe un errore quasi certamente irreparabile.

Qualalsiasi pilota necessita di prendere la mano e dosare il gas come il freno. Certo è che solo la pratica porta alla perfezione, quindi bisogna provare e riprovare fino a capire il meccanismo, che poi renderà più semplici molti altri aspetti della guida come gli J-Turn e le chicanes.

Sommario della Soluzione

Parte 1
Parte 2
Parte 3
Parte 4
Parte 5