DISCO 2: HONG KONG
La mattina successiva, Ryo è svegliato da una ragazza e parla al telefono con Xiuying, che gli chiede di recarsi rapidamente al tempio. Qui vi incaricherà di portare a termine un compito: spostare delle pile di libri all’aperto. Dovreste finire attorno a mezzogiorno, ma il resto della giornata è piuttosto noioso. Non vi potete allontanare dal quartiere e non potete fare niente di particolare se non aspettare la sera e tornare alla stanza di Xiuying. Potete prendere il telecomando e guardarvi qualche programma in tv per ingannare l’attesa.
Il giorno successivo vi aspetta lo stesso compito con i libri, al termine del quale Hanhui mostrerà interesse nelle arti marziali giapponesi, di cui vi chiederà di dargli un saggio. Poi vi insegnerà un suo colpo speciale.
Il terzo giorno di lavoro, Fangmei vi farà visita a metà giornata per offrirvi una tazza di tè. Quando vi chiede se ne volete un’altra, Ryo rifiuterà cortesemente, ma per evitare che si arrabbi dovrete accettare per forza. Chiedete alle persone che incontrate di Zhu Yuanda, e scoprirete che si tratta di una famosa esperta in arti marziali che tempo fa scrisse un libro, ora conservato nella biblioteca del tempio di Man Mo.

Il libro di Zhu Yuanda
Il giorno successivo, lavorate fino alle 12. Quando avete finito, entrate nella biblioteca ed esaminate lo scaffale nell’angolo a sinistra per trovare il libro, ma purtroppo la vetrina che lo contiene è chiusa. Provate a chiedere la chiave a Xiuying, che in questo momento è nel cortile. La chiave vi verrà consegnata solo se prima supererete una piccola prova: dovete colpire tre foglie di seguito. Nel libro viene spiegata una tecnica di lunga tradizione. È anche riportato il nome di un uomo esperto in tale campo, Zungmin Zhao, che riporta alla mente di Ryo il giorno in cui suo padre venne ucciso. Dal libro cade un foglio, con disegnati degli strani schemi con quattro cerchi. Andate al negozio di antichità a chiedere informazioni sul foglio, e verrete indirizzati da Guixiang, che è in grado di decifrare simboli di questo genere. Però non andateci subito, lasciate finire la giornata. Andate al lavoro per l’ultima volta ed acquisite una nuova mossa, poi andate alla stanza 101 dell’edificio in cui abita Guixiang. Il simbolo che le mostrate è usato dagli esperti della stessa scuola di arti marziali per mettersi in contatto l’uno con l’altro. Il simbolo sul foglio è quello utilizzato da Zhu Yuanda e dai suoi colleghi, quindi se lo imparate potete mettervi in contatto con essi. Se disegnate questo simbolo in un luogo in cui può essere visto da una di queste persone, verrete contattati. I luoghi in cui lo potete disegnare sono svariati:
- la sala da tè al Green Market (quando riceverete la telefonata notturna, fate attenzione: si tratta di una trappola e dovrete combattere)
- il Canton Cafè, sempre al Green Market, dove due tizi vi verranno ad estorcere del denaro
- il Ling Ling Porridge, il Lai Lai Eatery
- il Bai Jiu Stand, dove dovrete aiutare un ragazzo contro alcuni malintenzionati.
La maggior parte di questi luoghi vi condurrà al Dou Jiang Dinner, a cui dovete andare prima delle 8 di sera. Disegnate il simbolo ed aspettate. Tornate in questo luogo dopo le 8 di sera, ed incontrerete un uomo, che si presenta come uno scagnozzo di Zhu Yuanda. Arriveranno anche tre nemici, che dovrete combattere. Ma mentre state combattendo, l’uomo viene rapito da altre persone e portato nel quartiere White Dynasty. Inseguiteli e fate attenzione al nemico che tenta di colpirvi alle spalle. Quando sarete riusciti a salvarlo, scoprirete che quest’uomo non sa dove si trova Zhu Yuanda, ma che potrebbe saperlo Ren of Heavens.

Ren of Heavens
Il giorno successivo, dopo il lavoro, scendete le Scarlet Hills passando per il quartiere Lucky Charm, dove incontrerete di nuovo Joy. Il proprietario della locanda le ha detto che non siete tornati a dormire per ben tre giorni. Promettetele di tornarci. Andate in giro e chiedete di Heavens: pare che di notte vada spesso al Deposito n. 8. Il deposito in questione ha una porta rossa chiusa a chiave. Rimanete ad attendere fino alla notte, quando potete finalmente entrare e chiedere di Ren. Sconfiggete tutti i nemici, poi seguiteli verso Beverly Hills Wharf. È una trappola. Dovrete combattere una grande quantità di avversari, ma non riuscirete a venirne fuori e perderete i sensi.
Quando vi risvegliate, vi trovate a bordo della barca di Wong, il vostro salvatore, che vi dice che siete al sicuro e che potete riposare fino a mattina. Il giorno seguente Wong dà a Ryo lo Zippo da utilizzare come passaporto per entrare a Beverly Hills Wharf. È arrivato il momento della vendetta e di picchiare uno per uno ognuno dei vostri torturatori. Uno di loro vi dirà che solo Cool Z è a conoscenza del luogo in cui si trova Ren. Per guadagnare dei soldi potete cimentarvi in un combattimento nell’arena.
Cool Z vi chiede $ 500 per portarvi da Ren (se non avete abbastanza denaro, tornate più tardi). A questo punto, se avete svolto il lavoro part-time delle casse potete imparare una nuova mossa da Delin. Quando arrivate da Ren, vi dice che è abbastanza semplice trovare Zhu Yuanda. Seguite le istruzioni. Se riuscite, otterrete una mappa con segnato il punto in cui dovete recarvi. Incontrerete Ren, che vi porterà all’interno di un magazzino, ma si tratta anche questa volta di una trappola: le luci si spengono, vi vengono rubati i soldi e dovrete affrontare gli scagnozzi di Yuanda. Quando avrete finito, Yuanda fuggirà via e dovrete raggiungerla al Pigeon Park.
Qui i vostri nemici stanno festeggiando la presunta vittoria, ma quando apparite all’improvviso, scapperanno tutti via. Da questo punto dovrete scegliere chi seguire. Scegliete Cool Z. Quando lo prendete, verrete automaticamente spostati a Lucky Plaza, dove si trova Ren, che dovrete inseguire. Ryo e Ren cadranno su un camion, e qui Ryo scopre che Zhu Yuanda si trova a Kowloon, dove lo stesso Ren si sta recando.
Il giorno dopo, prima di partire per Kowloon, andate a salutare tutti gli amici che vi hanno aiutato fino a qui. Fuori dal tempio Fangmei vi fermerà e vi consegnerà una foto del tempio di Man Mo.

DISCO 3: KOWLOON
Anche in questa nuova località potete ottenere un lavoro come trasportatore di casse: andate a Thousand White e cercate un tizio di nome Congo. Questo lavoro sarà più difficile rispetto al precedente.
Ryo arriva a Kowloon in autobus. Trovate Cool Z, che vi porterà dritti da Ren, che vuole che vi incontriate con Yang, uno dei soci. Seguite Ren, suonate il campanello al tavolo e verrete mandati al Dancing Dragon. Dovete incontrarvi con un uomo vestito di scuro e dirgli la parola d’ordine, che è “Dragons don’t sleep”. Entrate quindi nell’edificio, girate a sinistra e trovate l’uomo in questione. Dopo avergli detto la parola d’ordine, vi permetterà di accedere al piano superiore e di parlare con il suo maestro. Non dovete dire la parola d’ordine a tutti gli uomini che incontrate, solo a chi ve la chiede. Raggiungete la porta con i draghi. Entrate nella stanza ed incontrate Don Niu. È una trappola: Anche Don Niu è alla ricerca di Zhu Yuanda. Ryo e Ren vengono gettati in una cella.

L’evasione
Dopo tre giorni viene studiato un piano d’evasione. Ryo farà finta di morire e Ren chiamerà una guardia. Storditela quando apre la porta, poi fuggite, scendendo le scale. Quando udite i passi dei nemici, nascondetevi in una stanza e fuggite da essa quando i nemici vi raggiungono. Trovate la porta d’uscita e passate la notte all’aperto, parlando con Ren.
Il giorno successivo dovrete fuggire di nuovo, e questa volta Yuan ha una motosega. Una volta sconfitta dovrete fuggire da Dou Niu e saltare, dato che la scala d’emergenza è rotta. Siete ritornati al nascondiglio di Ren. Ren ordina a Cool Z di andare a prendere Wong e fargli aprire le manette, ma prima di accontentare le richieste, Wong vuole che Ryo sia mandato di nuovo in Giappone.

Yuan
Ren porta Ryo da Yang e qui scoprite che Huang potrebbe avere delle informazioni su Zhu Yuanda. Andate da Huang, che si trova nel Tea House Building, nella stanza 902. Per arrivarci dovete passare dal quartiere Dimsum. Entrate nella Nihao Tea House e poi usate la porta sul retro per entrare nell’edificio. Prendete l’ascensore per arrivare al nono piano ed entrate nella stanza 902. Huang non è qui e la stanza è completamente buia. L’interruttore della luce si trova a destra della porta, cercate la scatola di cartone nel cestino dell’immondizia. Esaminatela per trovare delle cassette, poi tornate al nascondiglio di Ren.
Ren vi presta un registratore in modo che possiate ascoltare il contenuto delle cassette. Ryo passerà l’intera giornata ad ascoltare queste cassette senza concludere nulla. Il giorno successivo, quando riottenete il controllo del personaggio, premete il tasto di avanti veloce fino al numero 591 sul contatore, poi premete play. Sentirete il rintocco di un campana e delle importanti informazioni su dove si trova Yuan. Andate in Dragon Street ed ascoltate la canzone che vi suona il musicista cieco, che vi rivela che il rintocco che avete sentito nella cassetta appartiene all’edificio in Stand Quarter.
Ci sono due modi per trovare Yuan: uno consiste nell’andare nell’orfanotrofio nel Moon Child Building, altrimenti dovrete chiedere alla gente che incontrate, e vi diranno che Yuan colleziona coltelli. A questo punto andate nel negozio di coltelli, parlate con il proprietario e raccogliete altre informazioni. Andate al Three Birds Building e parlate con l’uomo che sta al nono piano. Il negozio di uccelli parlanti si è trasferito all’ultimo piano. Scendete al settimo piano e prendete l’altro ascensore per raggiungerlo. Parlate con il proprietario del negozio di Yuan e scoprirete che di solito arriva in negozio la sera. Aspettate fino a sera. All’arrivo di Yuan arriva anche Ren e vi propone un piano per seguirlo e scoprire dove alloggia: non perdetelo di vista, ma fate attenzione a non avvicinarvi troppo. Fuori dalla camera di Yuan, Ren vi farà lanciare una monetina. Non ha importanza se scegliete testa o croce, perderete comunque. Bussate alla porta.
Perlustrate la stanza e trovate Zhang. Date un’occhiata da vicino alla scatola blu sul tavolo. Una volta che Ren avrà capito che è piena di gioielli, ve la strapperà di mano. Quando trovate Zhang sentirete i passi di Dou Niu che si avvicinano. Ren insegna all’uccello parlante a dire che gli intrusi si sono nascosti nell’armadio. Scegliete un nascondiglio sicuro (diverso dall’armadio, ovviamente), e quando Dou Niu si avvicina all’armadio in questione, spingetelo e barricatelo dentro facendo cadere il mobile davanti all’anta.

Zhu Yuanda
Il giorno seguente Zhang vi dà la Tartaruga Serpente e vi dice che Yuanda si nasconde al decimo piano del Ghost Hall Building (chiedete in giro se non sapete dove si trova). All’interno dell’edificio salite al quarto piano, attraversate le assi di legno e cercate di mantenere l’equilibrio mentre le attraversate. Salite le scale fino al settimo piano ed attraversate altre assi, poi ancora all’ottavo piano. Arrivate al decimo piano ed oltrepassate la porta, dove incontrerete Ren (aveva le chiavi dell’ascensore, quindi non ha dovuto fare fatica a salire, il maledetto). Entrate nella Five Stars Corp e cercate degli indizi. Andate alla scrivania ed aprite il cassetto a destra per trovare un diagramma delle quattro Bestie Divine. Ci sono in tutto sette bacchette sparse per la stanza, ma ne dovete trovare solo altre tre (quella già in vostro possesso è la Tartaruga Serpente). Avvicinatevi alla statua del Buddha e zoomate sul mobile accanto per trovare l’uniforme Hazuki: la bacchetta della Tigre Bianca si trova sotto l’uniforme. Andate dietro la scrivania e zoomate sugli Otto Principi dello Yin e dello Yang per trovare la bacchetta del Drago Blu. L’ultima bacchetta, quella della Fenice, è dentro il vaso sullo scaffale di fronte alla statua. Esaminate la statua del Buddha ed inserite le bacchette come indicato nel diagramma: la Tartaruga in cima, il Drago a destra, la Fenice in basso e la Tigre a sinistra. Se avete fatto tutto nella maniera giusta, apparirà una stanza segreta, al cui interno c’è Zhu Yuanda.
Proprio mentre avvengono le presentazioni, arrivano Yuan e Dou Niu: Ren salta dalla finestra e Ryo ne viene gettato fuori. Dovete ora combattere contro quattro nemici, oltre a Dou Niu. Fortunatamente Xiuying accorre in vostro soccorso.

Combattimenti su commissione
Il giorno successivo Ryo si risveglia al Thousand White Convent, luogo in cui sono cresciuti Xiuying e Ziming. Wong vi aspetta fuori dal monastero per accompagnarvi al nascondiglio di Ren. A quanto pare Zhu Yuanda è tenuta prigioniera al Yellow Head Building, e tutti insieme decidete di andare a salvarla. Userete i simboli Chawan per comunicare tra di voi.
Andate al quartiere Thousand White e se cercate di entrare nell’edificio le guardie non vi lasceranno passare. Tentate l’ingresso nel quartiere Stand, ma con lo stesso risultato, e così pure passando dal quartiere Dimsum. Ren appare all’ultimo ingresso dell’edificio e vi suggerisce di fare un simbolo Chawan in qualche ristorante, per ricevere un foglietto da uno sconosciuto, foglietto che vi dice di andare alla stanza 503 del Moon Child Building.
Usate l’ascensore, entrate nella stanza buia e combattete l’uomo nell’oscurità. Tutti i vostri attacchi andranno a vuoto, ma da lui imparerete una nuova tecnica di combattimento. Il vecchio uomo altro non è che il musicista cieco che avevate già incontrato in Dragon Street. Vi consegnerà la foto di Scout, che è sempre alla ricerca di uomini forti da reclutare per il Yellow Head.
Dovete ora seguire i combattimenti per strada e vincere in tre arene differenti. Ogni volta che vincerete un incontro, Scout vi guarderà e se ne andrà via. Alla terza vittoria si avvicinerà e vi dirà di andare la notte a Dragon Street. Qui vi darà tre foto, di tre uomini che desidera che voi sconfiggiate (Rod Stunt, Greg More e Chunyan).
Rivolgetevi al musicista cieco per sapere dove si trovano queste persone. Come prima cosa avete bisogno di $ 500 da dare alla guardia del Phoenix Building (all’interno del Tea House Building). Salite fino al quarto piano con le scale e da qui prendete l’ascensore per il piano -1. Scendete fino al piano -4 con le scale e qui combattete contro Rod. La migliore strategia consiste nell’evitare i suoi attacchi e rispondere con delle combo. A vittoria avvenuta sarete ricompensati con $ 1000.
Con questi soldi pagate il tizio all’ingresso del Dragon Garden dove, spinti da Ren, combatterete contro Greg. Greg è il più forte tra i tre, e se inizia ad afferrarvi, sfuggite al più presto dalle sue prese. Anche in questo caso usate le combo. Se vincete, verrete ricompensati con $ 2000.
Tornate al quartiere Stand ed entrate nel Black Heaven Building. Salite all’undicesimo piano con l’ascensore e al dodicesimo con le scale. Chunyan è un maestro di jeet-kun do. Il combattimento si svolge in un solo round e chiunque viene scagliato fuori dal ring, muore. Chunyan è più semplice da battere rispetto agli avversari precedenti: un lancio la butterà fuori dal ring, facendola aggrappare al bordo con una sola mano. Venite ricompensati con $ 3000.
A questo punto incontratevi di nuovo con Scout, che vi dà appuntamento di notte in Dragon Street, dove vi consegnerà la mappa del Thousand White Building e vi dirà di andarci il giorno seguente a mezzogiorno.

Lo Yellow Head Building
Una volta arrivati all’edificio, salite tre piani con le scale e con l’ascensore scendete al piano -1. Scendete ancora di un piano con le scale ed entrate nella porta in acciaio. Aspettate l’arrivo di Scout a mezzogiorno, che vi vuole fare incontrare il suo capo, ma arriva Ren e lo manda k.o. Attraversate le fognature fino a raggiungere una porta chiusa a chiave. A tentare di aprirla arriva Wong, che vi dà anche la mappa per l’F Building. Salite le scale e non aprite la porta in acciaio se non volete brutte sorprese. Salite invece ancora di un piano ed aprite la porta per entrare nello Yellow Head Building. Trovate la via verso il terzo piano. In uno degli angoli, Ren si occuperà di uno degli uomini di guardia. Salite al quarto piano, poi al quinto, fino a fermarvi davanti la porta dove si sentono degli schiamazzi. Lanciate un’altra volta la monetina e rassegnatevi a perdere: dovete entrare voi stessi ad affrontare tutti quanti. Riceverete come ricompensa una ricetrasmittente. Salite al sesto piano, quello con le luci che sfarfallano. Seguite Ren fino al successivo punto sicuro. Non muovetevi mai quando la luce è accesa o dovrete affrontare i nemici di persona. Procedete verso il settimo piano, in cui tutti i possibili percorsi sono coperti dai giri di ronda delle guardie. I nemici tuttavia penseranno che siete già saliti all’ottavo piano, quindi abbandoneranno presto il campo. Ignorate per questo motivo l’ottavo piano e salite subito al nono. Da qui procedete verso il dodicesimo, dove il percorso si biforca e voi dovrete andare a sinistra.
Quando vi rincontrate con Ren, vi dice che non è riuscito a recuperare nessun indizio. Salite al tredicesimo piano ed attraversate l’asse, inseguiti da Dou Niu. Quando avete già attraversato, Dou Niu cercherà di fare lo stesso, ma Ren darà un calcio all’asse facendolo cadere di sotto. Al quattordicesimo piano incontrerete di nuovo Yuan, che questa volta è armata di motosega: scappate, ma sconfiggete tutti i suoi scagnozzi. Al quindicesimo piano, sorpresa sorpresa, incontrate ancora una volta Dou Niu. Fuggite. Al diciassettesimo piano troverete di nuovo Yuan, e questa volta avrete la possibilità di combatterla.
Quando avrete vinto, Yuan sarà maltrattata, ammanettata e minacciata, con lo scopo di farvi dire dove si trova Zhu Yuanda. È al quarantesimo piano: andateci subito mentre Ren si occupa dei nemici in arrivo. Portate con voi la ricetrasmittente.
Ren vi contatta e vi comunica che i nemici vi raggiungeranno in sei minuti: entro questo tempo dovete trovare un modo per mettere in funzione l’ascensore. Nella mappa gli ascensori sono rappresentati con dei quadrati gialli. Entrate nella stanza vicina a questi quadrati e buttate giù la porta: la chiave si trova qui. Esaminate il contenitore sul muro e prendete le chiavi n. 9 e 10. Andate agli ascensori ed esaminate la scatola segnalata come IX. Usate la chiave n. 9 per aprirla, premete il pulsante più a sinistra ed attivate in questo modo l’ascensore in fondo a sinistra. Premete il pulsante e notate come l’ascensore si fermi al quarto piano: significa che presto avrete ospiti. Combattete contro i sei uomini che escono dall’ascensore, poi scendete al piano -1. Andate alla scatola appesa al muro ed usate la chiave n. 10. Premete il terzo pulsante da sinistra per attivare l’ascensore più vicino e saliteci. Arrivati al piano -3 vedrete una gabbia in cui un tizio viene picchiato. Scendete le scale e vedrete che anche Joy è tenuta prigioniera. Baihu vi promette che lascerà andare Joy se sarete in grado di batterlo. Avete due round per sconfiggerlo: evitate i suoi attacchi ed usate la combo con il triplo pugno. Alla fine del primo round, rovesciategli il braccio e piazzate un colpo critico ad altezza dell’addome mentre è ancora a terra. Al termine del secondo round avrete appreso una nuova tecnica, ma Baihu non accetta la sconfitta. Combattetelo ancora e dategli il colpo di grazia.
Adesso Ryo e Joy possono usare l’ascensore che porta al quarantesimo piano.

Lo scontro finale
Le intenzioni di Joy e Wong erano di aiutare Ryo, ma sono stati catturati e adesso Wong è tenuto prigioniero al quarantesimo piano. Arrivate in una stanza con un’enorme statua di Dou Niu. Ren vi contatta e vi dice che vi raggiungerà il prima possibile. Entrate la doppia porta e combattete contro la guardia. Ryo ordina a Joy di aspettare l’arrivo di Ren mentre va sul tetto a salvare Zhu Yuanda e Wong. Sul tetto vedrete un elicottero che sta volando nei paraggi. Una guardia colpisce Zhu e cerca di portarla all’elicottero. Se riconoscete il simbolo, di certo immaginerete chi sta per arrivare. Lan Di! Ren e Joy salvano Zhu, mentre Wong morde la mano di Dou Niu e riesce a liberarsi.
Adesso dovrete combattere contro Dou Niu una volta per tutte. È anche abbastanza semplice da battere.
Tutti tornano al nascondiglio di Ren, dove Zhu Yuanda spiega un paio di retroscena. Lan Di ha ucciso Iwao per vendicare la morte di suo padre. Iwao ha portato in Giappone lo Specchio del Drago e lo Specchio della Fenice. Questi due specchi sono in grado di mostrare il luogo in cui si trova il tesoro della Dinastia Qing. Wong spegne la luce ed accende una candela, lo specchio viene messo sul tavolo e comincia lo spettacolo. Le indicazioni date dallo specchio tuttavia non sono sufficienti a localizzare il tesoro, occorre anche lo Specchio del Drago. I due specchi sono fatti di una speciale pietra che si trova solo nella provincia di Guilin, e più precisamente nel villaggio di Baliu, in cui dovrebbe esserci qualche discendente dell’uomo che in origine li costruì. Lan Di ci sta già andando.
Ryo lascia Kowloon e saluta Joy e Wong, che vi dà le due monete truccate che Ren faceva sempre lanciare a Ryo nei momenti cruciali (adesso si spiegano un paio di cose...). Al tempio di Man Mo incontrerete anche Xiuying, che vi regala la metà di un medaglione. Hanhui invece vi regala un manuale con nuove mosse.

DISCO 4: GUILIN
Ryo arriva a Guilin in barca. Partite dal villaggio di Langhuishan, da qui prendete l’unica strada che porta verso le montagne. Proseguite sempre dritti fino a quando non raggiungerete Yongshuihe ed inizierà a piovere.
Un filmato mostrerà un cervo bianco che sta annegando nelle acque del fiume. Sull’altra sponda Shenhua corre e salta nel fiume nel tentativo di salvare l’animale. Ryo prova a salvare entrambi, ma purtroppo la corrente è troppo forte.

Una nuova conoscenza
La mattina successiva vi svegliate tutti sulla sponda del fiume, Shenhua è felice che il cervo, guardiano del suo villaggio, si sia salvato. Siete fortunati: Shenhua è di Baliu e vi mostra la strada per arrivarci. Potete chiedere a Shenhua qualsiasi cosa. Quando si fa buio dovrete seguirla fino a dentro una caverna, in cui aspetterete il sorgere del sole. Cercate della legna da ardere all’interno della caverna, e poi riportatela a Shenhua. Potete parlarle ancora, poi andate a dormire. Il giorno seguente il viaggio continua. Il sentiero si biforca, deciderete di andare a destra, ma la strada si rivelerà impraticabile e sarete costretti a tornare indietro e prendere l’altro percorso. Andate quindi a sinistra, poi a destra e poi ancora a sinistra, verso il fiume. Attraversatelo e proseguite fino a raggiungere un altro fiume. Il ponte è distrutto, quindi dovete attraversarlo come potete. Girate a sinistra e poi andate avanti fino a raggiungere la statua di un dio. Da questo punto Shenhua vi precede. Arrivate all’albero, poi seguite l’unico percorso possibile. Andate dritti e girate a destra, dove Shenhua si fermerà per raccogliere alcune erbe per suo padre. Proseguite girando a sinistra, alla biforcazione successiva andate dove vi pare (le due strade si ricongiungono) e poi a destra, verso l’area rocciosa. Dovete attraversare il ponte di pietre e poi saltare. Proseguite, girando a destra fino a quando non raggiungerete il Leone di Pietra. Quando Shenhua vi chiede da che parte andare, scegliete la strada a sinistra. Ben presto arriverete alla casa di Shenhua: c’è un grosso albero nel cortile, chiamato l’albero di Shenmue, su cui sbocciano i fiori di Shenhua. Entrate nella casa, raggiungete Shenhua in cucina ed aspettate che si faccia sera. Dopo cena Shenhua vi permette di dare un’occhiata alle collezioni di suo padre. Entrate nella stanza ed esaminatene l’angolo a destra per trovare il diagramma con i due specchi. Caso vuole che il padre di Shenhua sia un tagliatore di pietre e sia a conoscenza degli specchi. Il giorno seguente, a mezzogiorno, Shenhua deve portare a suo padre il pranzo allo Stone Pit.
Il mattino dopo, aspettate fino alle 10. Seguitela allo Stone Pit. Shenhua trova l’ambiente insolitamente silenzioso e ha dei strani presentimenti. Aprite la porta in acciaio della cava che il padre di Shenhua non le ha mai permesso di varcare, leggete la lettera ed otterrete la Spada delle Sette Stelle. La lettera dice a Shenhua di cercare la risposta da colui che possiede la Fenice.
Trovate un altare con il piedistallo ed inserite la spada nell’apertura. Ryo non ne è in grado, fatelo fare a Shenhua. L’effetto magico prevede che la terra cominci a tremare ed appaia un secondo piedistallo. Andate a posizionare in questo piedistallo lo Specchio della Fenice. Dalla spada partirà un raggio, che si rifletterà nello specchio bruciando la fune e facendo luce all’interno della caverna. Ai muri ci sono le versioni giganti dello Specchio del Drago e di quello della Fenice. Shenhua declama il poema di Balliu tramandato dalla notte dei tempi. È destino che Ryo e Shenhua debbano trovare la risposta insieme...

Sommario della soluzione

DISCO 1: HONG KONG
Wan Chai
Il primo giorno di lavoro
I maestri di arti marziali
Il tempio
DISCO 2: HONG KONG
Il libro di Zhu Yuanda
Ren of Heavens
DISCO 3: KOWLOON
L'evasione
Yuan
Zhu Yuanda
Combattimenti su commissione
Lo Yellow Head Building
Lo scontro finale
DISCO 4: GUILIN
Una nuova conoscenza


DISCO 1: HONG KONG
Ryo arriva al porto e legge la lettera che Master Chen gli ha consegnato. Dovete andare agli appartamenti Yan Tin come indicato nella lettera. Andate dritti fino al musicista, dategli $10 e vi mostrerà la direzione. Ad un certo punto Ryo sarà circondato da turisti ed un fotografo gli farà una foto. Una donna vi dice che non siete costretti a pagarlo, dato che la foto non l’avete chiesta voi.
Entrate nel Free Stay ed andate allo scaffale per trovare una lattina vincente. Controllate il cassetto del tavolo e raccogliete gli oggetti (in particolare il volantino del banco dei pegni). Uscite dal Free Stay e comprate la mappa del Worker’s Pier. Non cercate di combattere con nessuno, andate invece da Joy. Poi proseguite dritti e girate a sinistra per essere fermati da una guardia.
Comprate la mappa per il Fortune’s Pier e spendete tutti i soldi in vostro possesso. Quando avrete finito con lo shopping sarà molto tardi, andate a passare la notte al Free Stay. Il giorno successivo, mentre camminate in Queen’s Street, vi verrà rubata la borsa. Andate avanti ed incontrate i due ragazzi ubriachi. Quando vorranno dare inizio ad una rissa, Joy per fortuna accorrerà in vostro aiuto e vi dirà che alla fontana ha visto il ragazzino che vi ha rubato la borsa. Trovate Wong e seguitelo. Se la polizia vi ferma mentre oltrepassate la recinzione, avrete fallito. Se invece riuscite a superare la staccionata, dovrete affrontare il primo combattimento della giornata, contro Sam e Larry. Cercate di mandare k.o. Sam prima che estragga il coltello, poi occupatevi di Larry. Si tratta di un primo combattimento facile, tuttavia se doveste fallire li incontrerete di nuovo al Lai Lai Eatery. Se doveste fallire anche in questo caso, li ritroverete vicino al Pigeon Park. Dopo la battaglia Wong vi condurrà al luogo in cui è nascosta la vostra borsa (ovviamente i soldi non ci sono più), e vi darà una mappa di Wan Chai. Potete fare un giro al Big Catch Tackle Shop per prendere una foto di Wong. Poi oltrepassate Queen’s Street per arrivare a Wan Chai.

Wan Chai
La prima area di Wan Chai è il Green Market. Arriva Joy, che vi dice che il Free Stay è stato chiuso per ristrutturazione e vi offre un nuovo alloggio. Andate quindi alla Come Over Guest House, dove vi verrà data la chiave per la stanza 203. Se non è troppo tardi, potete uscire a farvi un giro. Il proprietario vi dice che il prezzo per una notte è di $ 38, ma per fortuna vi spiega anche come guadagnare questi soldi. Uscite dall’albergo e girate a sinistra. Se non sono ancora le 7, potete aiutare un uomo a raddrizzare una tavola. Come ringraziamento vi verrà detto dove si trovano gli appartamenti Yan Tin, nel quartiere South Carmain. Andateci. Al Lotus Park un uomo si sta allenando nel Tai Chi. Parlategli e combattete contro di lui. Potreste pensare che sia impossibile batterlo, ma è molto vulnerabile ai calci. Da questo momento in poi potete combattere contro di lui ogni volta che vorrete. Uscite dal parco, e quando la strada si biforca, andate a destra. Entrate negli appartamenti. Andate nella stanza 205 e chiedete all’uomo di Lishao Tao, che per l’informazione vi chiede dei soldi. Uscite dagli appartamenti, girate a destra e seguite i cartelli che indicano Man Mo per arrivare nel quartiere Wise Man. Trovate la strada verso Scarlet Hills. Salite le scale ed entrate nel tempio prima delle 7 di sera. Tornate all’albergo, dove passerete la notte.

Il primo giorno di lavoro
La mattina successiva Joy vi viene a prendere alle 8. Quando state per andarvene, il proprietario vi chiede $ 38 per la camera che avete occupato. Potete rifiutarvi di pagare se non avete la somma necessaria (mentre se l’avete, potete far finta di niente e non pagare lo stesso). Joy vi porta al Fortune Pier e vi presenta a Mr. Sun, che vi assegnerà il vostro primo lavoro part-time: trasportare delle casse seguendo le istruzioni che vi vengono date di volta in volta. Verrete pagati $ 10 per ogni cassa spostata, per un massimo di $ 60. Tornate a Scarlet Hills ed entrate nel tempio. All’altare c’è una donna. Ryo le chiede di Lishao Tao, ma lai sembra non saperne niente. Il sacerdote vi dice che dovete trovare i quattro Wude prima di poter incontrare Lishao Tao. Lasciate Scarlet Hills e quando raggiungete il quartiere Wise Man, la donna vi dirà di chiedere informazioni ai veri maestri di arti marziali.

I maestri di arti marziali
Il primo di questi è Jianmin, che avete già conosciuto. Andate al Lotus Park e duellate con lui, che vi insegna una nuova mossa.
Andate quindi alla scuola di arti marziali Guang e parlate con il maestro Zhoushan, che vi chiede di incontrare Zongquan nel Golden Shopping Mall. Ma quando andate da lui, lo troverete steso per terra. Guardate il filmato. Questa volta dovrete rompere la pietra a mani nude, premendo il tasto quando la barra è verde e premendolo di nuovo quando diventa gialla. Quando riuscite nell’impresa, Zongqun vi chiede di consegnare una lettera al maestro Zhoushan, a cui chiederete informazioni sugli altri maestri d’arti marziali. Vi farà il nome di Zhangyu, che si trova dal barbiere nel quartiere Lucky Charm.
Per arrivarci dovete entrare nel viottolo accanto allo Yamato Sushi, girare a sinistra e poi a destra. Entrate nel negozio e guardate il filmato. Quando Zhangyu punta il coltello alla gola di Ryo, non fate niente: il suo intento è semplicemente capire se Ryo ha i nervi abbastanza saldi per gestire la situazione. Superata anche questa prova, chiedetegli dove si trova l’ultimo maestro. Guixiang vive nel complesso residenziale Yan Tin.
Quando arrivate a destinazione, un gruppo di ragazzi sta minacciando un’anziana. Correte in suo aiuto e sistemate questi brutti ceffi. Con vostra grande sorpresa, Guixiang è proprio l’anziana signora che avete appena salvato! Purtroppo però non può darvi l’indicazione che state cercando, non si ricorda il nome, ma sa che Master Mo conosce la risposta alla vostra domanda. Master Mo è una statua che si trova sull’altare del tempio di Man Mo, a sinistra (quella a destra è Master Man).

Il tempio
Andate al tempio, dove il monaco nel cortile vi dirà che il tempio è chiuso al pubblico per tutto il giorno. Fate in modo che il monaco se ne vada per chiedere il permesso a Hanhui nel cortile posteriore. Ecco la vostra chance per infiltrarvi nel tempio. Parlate con il monaco all’interno ed aiutatelo a ripulire il muro. L’ultimo Wude che vi serve si nasconde nel muro a sinistra dell’altare principale. La ragazza che avevate incontrato in precedenza in questo tempio era Lishao Tao, che ora vi chiede di uscire all’aperto e di combatterla. Nessuno dei vostri attacchi è in grado di colpirla. Dopo il combattimento, Tao si presenta con il suo vero nome, Xiuying Hong, e vi dà una mappa nella quale potete scoprire dove abita. Seguitela fino a casa.

TI POTREBBE INTERESSARE