Sonic e gli Anelli Segreti (Sonic and the Secret Rings)La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti 

LOST PROLOGUE: 1 - 8

Il prologo del gioco è davvero molto semplice. Vi basterà seguire le istruzioni su schermo per completare questo tutorial e sbloccare il primo vero livello del gioco, Sand Oasis 1.

SAND OASIS 1: GO FOR THE GOAL
Anche il primo vero livello di questa nuova avventura di Sonic è molto facile. Il vostro obiettivo sarà quello di trovare King Shahryar, unico modo per accedere alla missione successiva, Sand Oasis 2. Non ci sono particolari difficoltà in questo livello. L'unica cosa che lo rende differente dal prologo è la presenza delle perle, che dovrete raccogliere per riempire la Soul Gauge, di cui però, al momento, non potete ancora disporre. Se ne riparlerà più avanti.

SAND OASIS 2: DIEHARD CHALLENGE
Anche Sand Oasis 2 è un livello molto facile e addirittura piuttosto corto. Ci sono però alcuni punti ostici, come quelli in cui il fuoco la fa da padrone o la rampa di sfere appuntite che troverete una volta giunti in fondo. Quando vi ritroverete in queste sezioni, dovrete stare molto attenti ad ogni vostro movimento, se non vorrete ricominciare tutto da capo. L'obiettivo del livello è quello di non essere sconfitti e portandolo a termine sbloccherete Sand Oasis 9 e Sand Oasis 5. Raccogliete quanti più anelli possibile, in modo da poter essere colpiti senza particolari problemi e, una volta alla fine alla rampa, schivate le sfere appuntite muovendovi con una certa perizia a destra ed a sinistra a mo' di slalom.

SAND OASIS 9: SPECIAL CHALLENGE
Il vostro obiettivo, in Sand Oasis 9, sarà quello di distruggere 5 recipienti. Non dovrete penare molto per farlo, visto che vi basterà toccarli per ridurli in frantumi. Vi conviene lasciare quelli circondati dalle sfere appuntite per ultimi o almeno fino a quando non riuscite a disporre della Soul Gauge o della abilità Time Break. Per quanto riguarda le gabbie, vi basterà effettuare un Homing Attack su di esse per scoprirne il contenuto. Completando il livello sbloccherete sia Sand Oasis 10 che Dinosaur Jungle 1.

La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti

DINOSAUR JUNGLE 1: GO FOR THE GOAL

La difficoltà dei livelli della serie Dinosaur Jungle è leggermente superiore a quella dei precedenti. Il vostro obiettivo, nel primo livello, sarà quello di seguire lo pterosauro. Troverete diverse rocce magiche ad intralciarvi il percorso durante questa missione e l'unico modo per frantumarle sarà quello di sconfiggere i nemici più vicini, così da "aprirle" e poter andare avanti. Quando vi troverete sul tronco, dovrete invece fare estrema attenzione alle solite sfere appuntite, che portano a morte certa nel caso siano toccate, anche se avete raccolto tonnellate di anelli. Per quanto riguarda il T-Rex, nella prima parte del combattimento, aspettate che abbia cominciato a morsicare il muro, poi andate avanti, procedendo con attenzione, facendo attenzione a non essere colpiti dai suoi morsi. Dopodiché, state attenti alla coda e saltate in alto per schivarla quando si avvicina a voi. Quando lo vedete nei pressi di una grossa roccia, attetrate un po' in attesa che l'abbia fatta a pezzi, poi andate avanti. Completando il livello sbloccherete Dinosaur Jungle 2.

DINOSAUR JUNGLE 2: DIEHARD CHALLENGE
Anche qui, l'obiettivo, che vi porterà allo sblocco di ben tre livelli, Dinosaur Jungle 3, Dinosaur Jungle 5 e Dinosaur Jungle 9, sarà quello di non farsi sconfiggere. La sezione in cui vi troverete a bordo del tronco sarà piuttosto difficile, visto che essere colpiti porta a terminare in anticipo la missione. La parte più complicata però, è quella in cui ci sono alcuni pilastri circondati dalle solite sfere appuntite. Qui vi conviene cercare di raggiungere il Rich Ring, un grosso anello grigio, a destra dei pilastri destri, così da avere vita più facile. Verso la fine, poi, troverete un cactus nel bel mezzo della strada. Bene, lanciatevi addosso ad esso ed effettuate un bel salto per superarlo, facendo poi attenzione anche a quelli più piccoli che troverete sul percorso.

DINOSAUR JUNGLE 5: RAMPAGE!

Dopo aver sconfitto i 10 nemici richiesti dal livello, sbloccherete Dinosaur Jungle 6. Siccome questa missione è a "loop", vi ritroverete a ricominciarla dopo un po', ma non preoccupatevi, perché intanto potrete giocarla quanto volete e restarci dentro finché non avete eliminato i 10 nemici di cui si parlava in precedenza. Assicuratevi di far funzionare le catapulte quando sono completamente a terra, usando il controller del Wii per effettuare il lancio. Oltre un'ampia voragine troverete un nemico floreale, di cui dovrete usare gli attacchi per atterrare dall'altra parte. Aspettate che il fiore vi lanci addosso delle sfere rosse, poi saltate ed eseguite l'Homing Attack per colpirlo e ridurlo a più miti consigli. Ad un certo punto vi ritroverete poi nei pressi di tre fontane, circondata da spuntoni, che portano ad una cassa del tesoro alata. Sotto ad essa c'è un interruttore, che dovrete riuscire a premere per far muovere la testa al dinosauro situato più avanti, così da liberare un nuovo percorso e poter procedere verso la fine della missione.

DINOSAUR JUNGLE 6
In questo livello il vostro obiettivo, grazie al quale sbloccherete Evil Foundry 1 e Dinosaur Jungle 7, sarà quello di non sconfiggere i nemici. Saltate oltre essi per non ucciderli e non fate loro del male nemmeno usando mosse come il Jump Dash. Potrete colpire moderatamente sia gli sputafuoco, che devono prendersi almeno un paio di colpi per fare una brutta fine, che i fiori, per i quali ne sono richiesti almeno tre, quindi non preoccupatevi in caso siate circondati. Se avete bisogno di liberarvi, facendo attenzione, colpiteli per allontanarli. Questa missione può essere affrontata solcando due percorsi diversi. Tutto dipende dall'interruttore che si trova sotto il primo nemico floreale. La prima volta che giocherete a questo livello, lasciate perdere l'interruttore e procedete sul percorso più in basso, siccome l'altro è difficile, lungo e richiede una precisione quasi svizzera.

La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti

EVIL FOUNDRY 1: GO FOR THE GOAL

Questa missione, di media difficoltà, sblocca ben tre livelli (Sand Oasis 3, Lost Prologue 9 e Lost Prologue 10) ed un'abilità speciale, quella della Soul Gauge di cui si è già parlato più volte. I grossi robot non vi faranno del male se li toccherete semplicemente sulle gambe. Se volete attaccarli, fatelo dall'alto, a meno che non brandiscano tra i loro arti superiori un martello. La prima volta che affronterete questa missione dovrete essere molto rapidi, oltre a sperare che la fortuna vi assista. In caso di morte, però, non preoccupatevi, visto che la Soul Gauge di cui potrete disporre renderà tutto molto più facile.

SAND OASIS 3: HEAD TO HEAD
Adesso che potete disporre della Soul Gauge, tutto sarà più facile. E' poi molto utile anche utilizzare lo Speed Break per raggiungere l'obiettivo del livello, quello di battere Uhu. Se poi volete far pratica nell'utilizzo della Soul Gauge, potrete accedere ai livelli Lost Prologue 9 e Lost Prologue 10, entrambi sbloccati. Se decidete di usare lo Speed Break, fate attenzione ai pilastri che crolleranno sul percorso, i quali potrebbero rallentarvi notevolmente. A questo punto, poi, dovreste anche poter disporre dell'abilità Pearl Collector, da usare per raccogliere le perle che si trovano vicino a voi. Completate il livello per sbloccare Levitated Ruin 1.

LEVITATED RUIN 1: GO FOR THE GOAL
L'obiettivo di questa missione, di difficoltà media, è quello di trovare Sinbad, sbloccando così sia Levitated Ruin 2 che Levitated Ruin 5. Attenzione alle sezioni con il vento, che sono davvero terribili, ma nelle quali potrete usare lo Speed Break, che vi sarà d'aiuto per superarle. Colpite poi i nemici con l'Homing Attack, cercate di trovare ringhiere per avanzare più agevolmente oppure piattaforme velocizzanti. La cosa più pericolosa in queste aree sono sicuramente i pilastri, che crollano sul percorso e che dovrete obbligatoriamente schivare se volete finire vivi. Prima che Shahra ve ne parli, poi, finirete all'interno di uno Spiky Air Launcher, dal quale dovrete uscire in fretta e furia se non volete subire troppi danni. Tra i nemici più pericolosi vanno sicuramente segnalati i Gargoyles, i quali dispongono di svariati attacchi e vanno colpiti almeno tre volte, a meno che non si stiano proteggendo con le loro ali. Attaccateli quindi non appena vedete un'apertura e cercate di eliminarli quanto più in fretta possibile. Quando li inseguite a mezz'aria, ricordatevi che non potete attaccarli. Per non perderli di vista, state nella loro scia ed usate lo Speed Break, perché più veloci andrete, meno probabilità ci saranno di essere colpiti dai grossi spuntoni che tendono a lanciare. Quando vi trovate sulle liane, muovete il controller del Wii avanti e indietro per passare da una corda all'altra, mentre andate a sinistra e a destra per fare la stessa cosa sulle altre corde. Vi sentirete come Tarzan!

La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti

LEVITATED RUIN 5: SPECIAL CHALLENGE

In questa missione di media difficoltà l'obiettivo, che sblocca Levitated Ruin 6 e Pirate Storm 1, è quello di aprire la gabbia di Sinbad. Per farlo, vi basterà arrampicarvi in cima alle quattro torri e tirare le leve per liberare il personaggio, ma non credete che sia così facile, perchè incontrerete parecchi ostacoli. Anche qui, ad esempio, dovrete usare nel miglior modo possibile il controller del Wii per lanciarvi da una corda all'altra. Nella seconda torre, poi, giungerete ad un punto in cui, aggrappati ad una corda, di fronte a voi vedrete solo una palla ed una trappola, entrambe ricoperte di spuntoni. Dovrete saltare dalla parte più alta della corda quando la palla sarà sparita dalla vostra visuale, così da aggrapparvi ad un'altra corda. Quando una fontana comparirà sotto la corda di prima, saltate da questa con la stessa modalità di prima, attendendo però che un bersaglio rosso compaia sulla fontana. L'entrata della terza torre, poi, è bloccata da una roccia magica, che potrete distruggere solo saltandoci sopra e facendo comparire il relativo nemico. Con un'abilità come Fire Tackle e Fire Step potrete ovviare velocemente al problema. Rigiocando questo livello una seconda volta, poi, potrete disporre di un'altra abilità chiamata Slowed Search, grazie alla quale potrete attaccare con gli Homing Attack cose come le parti superiori delle statue durante il Time Break. Catapultatevi prima della quarta torre, lanciandovi da terra quando la palla appuntita gigantesca si trova dall'altra parte rispetto a voi, così da colpire un interruttore utile ad aprire il cancello d'ingresso. Nella quarta torre, logicamente, dovrete fare moltissima attenzione, visto che farete comparire delle fontane sotto di voi, e dovrete colpirle sempre non appena compaiono. Ricordatevi, dopo aver recuperato il tesoro, che tra le tre fontane rimaste, quella da colpire è quella più a sinistra.

PIRATE STORM 1: GO FOR THE GOAL
L'obiettivo di questa missione, di difficoltà medio alta, è invece piuttosto semplice. Per sbloccare Pirate Storm 2 e Pirate Storm 9 dovrete infatti soltanto seguire i pirati. Se disponete delle abilità Jump Cancel e Jump Dash, usatele quando ce n'è bisogno. La prima va benissimo quando state galleggiando in acqua e dovete superare degli ostacoli, mentre se non riuscite a fare salti abbastanza lunghi, usate il Jump Dash per terminarli ed atterrare dove necessario. Se poi volete, usate il Time Break per rallentare le lame rotanti che si trovano in alcune aree, così da poterle passare. A volte, poi, i barili che compariranno nell'acqua, e che dovrete distruggere con un Homing Attack, spariranno improvvisamente, ma se attenderete qualche secondo li potrete rivedere per fare ciò che dovete. C'è anche una scorciatoia in questa missione, che coinvolge la prima catapulta della sezione di mezzo, ma richiede anche di scivolare su una ringhiera e di saltare oltre una pericolosissima palla con spuntoni. Il vantaggio è che vi consente di risparmiare tempo e di recuperare anche una Fire Soul. Nella sezione piena di onde, poi, se non colpirete abbastanza di quelle cose circolari che si muovono in acqua, Sonic non disporrà di abbastanza energia per saltare oltre e, quindi, morirà.

PIRATE STORM 9: DIEHARD CHALLENGE

In questa difficile missione, se non verrete sconfitti, sbloccherete Pirate Storm 10. Quando giungerete alla catapulta, potrete scegliere di lanciarla per aggrapparti al Flying Pot più avanti, oppure potrete usare i barili per attraversare la zona e giungere a destinazione. Giunti al Flying Pot, invece, dovrete rigorosamente schivare le palle appuntite, volando prima da una parte della torre, e poi non appena siete arrivati alla vostra finestra, volando dall'altra parte rispetto alla palla. Se venite colpiti quando vi trovate nel pentolone, sarete costretti a ricominciare da capo la missione. Ad un certo punto, poi, dovrete saltare su una ringhiera per attraversare un pericoloso corso d'acqua oppure usare l'Homing Attack contro un barile. Scegliete la prima opzione, molto più sicura rispetto alla seconda, per poi eseguire l'attacco solamente alla fine, colpendo di conseguenza il barile.

PIRATE STORM 10: STEALTH ATTACK
Non sconfiggete i nemici per superare questa difficile missione e sbloccare Pirate Storm 5 e Pirate Storm 11. Visto che non potete attaccare i nemici, usate le abilità difensive relative agli anelli. E' l'unico modo per non rischiare di ucciderne qualcuno. Dietro alla seconda fontana piena di spuntoni c'è un nemico, che non potete ovviamente nemmeno toccare. Per questo motivo, dovete usare l'Homing Attack sulla fontana, così da poter passare dall'altra parte. La sezione con la ringhiera è invece un po' difficile. La prima su cui scivolerete è ricoperta di perle, mentre la successiva ha un nemico che compare e scompare. Per questo motivo, cercate di frenare prima di giungere in fondo e poi effettuate un salto sulla piccola piattaforma alla fine della ringhiera. Non cercate assolutamente di raggiungere quella sulla destra, ma caricate il salto, attendete che il nemico sia scomparso, poi buttatevi in avanti, così da aggrapparvi alla fontana dall'altra parte, che dovrete poi colpire per procedere. Come nell'ultima missione, dovrete volare per raggiungere la torre, che per fortuna non presenta più la palla appuntita di prima. Dopo aver poi usato un barile ed essere atterrati su un'altra piattaforma dovrete affrontare una sezione alquanto difficile. Troverete una piccola scatola più avanti ed un nemico di fronte ad essa, per cui dovrete eseguire un Jump Dash, in modo da colpirla e, allo stesso tempo, non toccare assolutamente il nemico. Dovrete essere molto precisi, visto che in caso contrario sarete quasi sicuramente costretti a ricominciare da capo la missione.

La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti

PIRATE STORM 6: RAMPAGE!

In questa missione, di difficoltà media, dovrete uccidere 20 nemici. Il completamento dell'obiettivo vi consentirà di sbloccare Pirate Storm 6 e Pirate Storm 13. Come una tra le missioni precedenti, anche questa è di tipo "loop", il che significa che potreste doverla affrontare più volte per eliminare i nemici richiesti. La parte più difficile del livello è sicuramente quello con i grossi ventilatori. Il primo gruppo può essere passato piuttosto agevolmente, come il secondo (basta caricare bene il salto), ma gli ultimi due vi costringeranno ad usare il Time Break, effettuando poi un salto corto sotto quello a destra, per poi superare normalmente le ventole a sinistra.

PIRATE STORM 13: DEFEAT THE BOSS
Questa missione presenta il primo scontro con un boss, Captain Bemoth. Battendolo riuscirete a sbloccare il livello Evil Foundry 2 ed il Water Blue World Ring. L'attacco base di cui dispone il boss è il lancio di missili, che però sono facilmente evitabili muovendosi avanti e indietro. La vostra priorità sarà quella di avvicinarvi il più possibile al boss, senza però accelerare troppo, visto che il nemico farà lo stesso se voi lo farete. Quando siete vicini, effettuate un salto corto e poi eseguite un Homing Attack su uno dei corni, scuotendo il controller del Wii come pazzi per rimuoverlo. Dopo averlo fatto, vedrete che dal boss fuoriusciranno spruzzi di colore viola, atti ad indicare che lo avete colpito. Usando lo Speed Break stordirete temporaneamente il nemico, cosa che vi consentrià di poterlo attaccare con maggiore facilità. Non dimenticatevi poi che nulla nell'arena può farvi del male durante lo Speed Break. Dopo aver subito la rimozione del primo corno, il boss guadagnerà un paio di nuovi attacchi. Quando uno dei suoi tentacoli comincerà a luccicare, nell'arco di qualche secondo partirà una nuvola energetica di colore bianco. Le prime due volte in cui sarà lanciata la nuvola potrete superarla correndo, ma la terza volta sarete invece costretti a saltare oltre. Eseguite un Homing Attack sul corno come prima, ma fate attenzione alla palla energetica gialla che potrebbe partire poco dopo, che se dovesse colpirvi vi ferirà gravemente. Saltate quindi via dal corno prima di rimuoverlo completamente, e poi quando la situazione si sarà calmata, completate l'operazione. Quando sarà rimasto soltanto un corno, il boss guadagnerà un nuovo attacco, con il quale potrà caricarvi. Per questo motivo, se dovesse eseguirlo, cercate di schivarlo se non volete fare una brutta fine. Rimuovete tutti i corni per sconfiggerlo e completare la missione.

EVIL FOUNDRY 2: DIEHARD CHALLENGE
In questa missione, di difficoltà medio-facile, non potrete perdere nemmeno una vita. Completandola sbloccherete sia Evil Foundry 3 che Evil Foundry 13 (un altro combattimento contro un boss). Non ci sono molti consigli da darvi. Ricordatevi solo di non finire contro agli ostacoli, così da non perdere gli anelli duramente guadagnati e, quando salite di corsa su un muro, guardate verso l'alto e non finite in mezzo agli spuntoni.

La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti

EVIL FOUNDRY 13: DEFEAT THE BOSS

Lo scontro con questo boss, Ifrit Golem, la cui sconfitta sbloccherà Evil Foundry 5, è molto difficile. Per batterlo, per prima cosa, dovrete correre attorno all'arena per recuperare anelli e perle, facendo attenzione a non essere colpiti dai barili che il boss vi lancerà e da un laser che farà comparire a terra fuoco e fiamme. Cominciate ad attaccare il boss dalle mani. Quando vedrete tre punti luminosi su uno dei suoi arti, eseguite un rapido Homing Attack, magari usando il Time Break per agevolarvi. Quando lo colpirete, il boss si immergerà nell'acqua arancione, facendo scomparire anche le piattaforme più in basso, quelle non fisse. Dovrete fare molta attenzione, perché finirete quasi sicuramente nel liquido. Se non volete fare una brutta fine, cercate di raggiungere una delle piattaforme fisse prima che avvenga lo sprofondamento e restate lì finché non compariranno i barili dall'altra parte. A questo punto dovrete eseguire un Homing Attack su questi oggetti, in modo da poter poi raggiungere la parte superiore della testa del boss, sulla quale dovrete effettuare dagli uno ai tre attacchi, così da ridurre l'energia del nemico. Ripetete questa procedura almeno per altre due volte, poi preparatevi a dover affrontare un nuovo attacco. La parte inferiore della piattaforma sparirà e non ci saranno più barili a terra. Il boss ve li lancerà addosso, però, costringendovi a frenare e a restare sulla piattaforma su cui finite, schivando gli oggetti in modo da non essere colpiti. Quando ha terminato l'attacco, cercate di colpirlo come prima, ma mettendoci meno tempo, visto che i punti luminosi sulle sue mani dureranno molto meno. Sconfiggetelo definitvamente per completare il livello.

EVIL FOUNDRY 5: BEAT THE CLOCK
L'obiettivo di questa missione, di difficoltà medio-alta, è quello di raggiungere l'uscita in tempo. Se riuscirete a portarlo a termine entro i 180 secondi prestabiliti, sbloccherete Skeleton Dome 1 ed Evil Foundry 6. Nella prima parte dovrete muovervi avanti e indietro per evitare di prendere in pieno gli ostacoli che vi rallenterebbero, oltre a scivolare sulle rotaie, magari aiutandovi con il Quick Step. C'è una scorciatoia segreta una volta passata la sezione con la sporgenza, che vi consente di risparmiare un sacco di tempo, ma è molto difficile. Dopo aver colpito il Boost Pad che vi lancerà in mezzo a due file di perle, guardate avanti prima di girarvi per notare delle scintille di colore blu per terra. Saltateci sopra per finire su una ringhiera invisibile, su cui dovrete oscillare a destra ed a sinistra per finire su quelle successive. Fatevi quindi guidare dalle altre scintille blu e dai Rich Ring. Usate lo Speed Break e, una volta in fondo, anche l'Air Launcher, effettuando un Jump Dash per completare la parte mancante di salto ed atterrare sulla terra ferma.

SKELETON DOME 1: GO FOR THE GOAL

In questa missione, di media difficoltà, dovrete trovare King Solomon. Completando l'obiettivo sbloccherete ben due livelli, Skeleton Dome 2 e Skeleton Dome 5. Troverete una scorciatoia nella parte di livello in cui Shahra dirà "This is huge, there must be something up there!" Attaccate i primi nemici nell'area per distruggere una roccia magica che vi consentirà di risalire in una zona sopraelevata dalla quale potrete avere accesso alla scorciatoia. Ci sono poi degli interruttori circondati dalle solite palle appuntite. Saltate oltre ed eseguite un Jump Cancel per atterrare nel mezzo, poi caricate un salto per uscirne fuori. Per quanto riguarda i portali, ricordatevi che quelli con gli occhi rossi vi fanno avanzare nel livello, mentre gli altri vi fanno arretrare. Inutile dire quali dovete scegliere.

SKELETON DOME 5: RAMPAGE!
Nella missione, la cui difficoltà è medio alta, dovrete sconfiggere 40 nemici. Il completamento dell'obiettivo vi consentirà di sbloccare i livelli Skeleton Dome 6 e Skeleton Dome 9, oltre al World Ring. Ci sono cinque piccoli interruttori marroni nel livello, marchiati nell'ordine da 1 a 5. Se non riuscirete a premerli rispettando l'ordine numerico o premerete quello sbagliato al momento sbagliato, sarete costretti a ricominciare dal primo. Gli interruttori faranno resuscitare tutti gli scheletri attorno a voi, fornendovi il numero di nemici necessario a completare la missione. Il primo interruttore si trova a terra non appena entrati nella cupola, il secondo poco più avanti, sulla sinistra, su una piattaforma bassa. Il terzo si trova poco più avanti del secondo, leggermente sulla sinistra. Dovrete attaccare due geni verdi, così da distruggere una roccia magica, dalla quale dovrete effettuare un paio di piccoli salti, così da raggiungere la parte alta della piattaforma e trovare l'interruttore. Premetelo per far comparire due fontane e lanciatevi da lì per raggiungere direttamente il quarto interruttore. Attaccate subito i due geni verdi dopo aver premuto il quarto, così da frantumare un'altra roccia ed essere gettati direttamente al quinto interruttore.

SKELETON DOME 9: SPECIAL CHALLENGE
L'obiettivo di questa missione, di difficoltà media, è quello di trovare le cinque ossa del re, così da sbloccare Skeleton Dome 10. Le ossa sono piuttosto facili da trovare, come dimostrerà la sezione in cui vi troverete ad affrontare un sacco di scheletri davanti a tre rocce magiche. Vi basterà attaccare i nemici per aprire le rocce e far spuntare fuori le relative tre ossa. Nella sezione successiva dopo il tesoro c'è una mano gigante, che cercherà però di tenersi a distanza da voi, costringendovi ad usare l'Homing Attack per passare alla parte seguente. Nell'ultima sezione potrete trovare una scorciatoia attorno alla sporgenza su cui dovrete effettuare il solito Air Launcher, così da poter raggiungere la Flying Pot più in basso. Quando sarete giunti a questo punto, muovete il controller a lato così da far atterrare il secondo pentolone sul percorso inferiore e completare così il livello.

La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti

SKELETON DOME 10: RAMPAGE!

Sconfiggete 15 nemici in questa missione, di difficoltà piuttosto elevata, per sbloccare Night Palace 1 e Skeleton Dome 11. Visto che questo livello non è di tipo "loop", dovrete eliminare i 15 nemici prima di arrivare alla fine, cosa piuttosto difficile. Ricordatevi poi di premere tutti quegli interruttori che ne faranno spuntare di nuovi, in modo da avere maggiori possibilità di completare l'obiettivo. Non dimenticatevi poi che gli scheletri che risorgono non contano come nemici sconfitti. Ci sono poi geni che compaiono e scompaiono, per cui vi conviene aspettarli con un salto caricato, per poi saltare di nuovo quando ricompaiono. Nel salone con il pentolone voltante c'è poi un interruttore sul soffitto che farà spuntare fuori tre nemici. I geni vicini alle ringhiere sono piuttosto difficili da prendere, ma se sarete riusciti a eliminare prima il numero necessario di nemici, non dovreste avere problemi. Ricordatevi poi che nel gruppo di scheletri in fondo, alcuni possono essere sconfitti ed altri no, per cui attaccateli tutti in modo da essere certi di trovare quelli buoni.

NIGHT PALACE 1: GO FOR THE GOAL
L'obiettivo di questa difficile missione è quello di entrare di soppiatto nel palazzo, operazione che vi consentirà di sbloccare Night Palace 2 e Night Palace 13 (lo scontro con il terzo boss). La parte con le sporgenze è abbastanza difficile, per cui passate da una all'altra molto velocemente, attraversando gli spuntoni non appena ne avete la possibilità. Per quanto riguarda il tappeto volante, controllatelo con i pulsanti rivolti verso l'alto. Se venite colpiti anche solo un volta, sarete costretti a ricominciare il livello da capo. Fate poi molta attenzione nell'area con il pavimento in vetro, piena di frecce dirette sia verso di voi che verso terra, le quali potrebbero infrangere il fragile materiale ed impedirvi di andare avanti. Alcune stanze, poi, sono piene di gas velenoso che vi sottrarrà velocemente svariati anelli, per cui sarete costretti a raccoglierne quanti più possibile per non esaurirli e, di conseguenza, morire.

NIGHT PALACE 13: BOSS DUEL
Il difficilissimo scontro con il terzo boss, Erazor Djinn, vi porterà a sbloccare Lost Prologue 21. Nella prima parte dovrete correre dietro Erazor, per cui assicuratevi di raccogliere quanti più anelli e perle possibili. Se dovesse eseguire per prima cosa un fendente verticale con la sua spada, vi basterà muovervi velocemente a destra o a sinistra per schivarlo. Nel caso il fendente sia orizzontale, sarete invece costretti a saltare e, quando sarete a mezz'aria, potrete eseguire un Homing Attack sulla sua testa, colpendolo e facendogli perdere energia. Cercate di mettere a segno quanti più Homing Attack nei momenti in cui il boss non è in guardia, visto che avrete pochissime possibilità per farlo successivamente. Cercate di anticiparlo sempre, in modo da non farvi colpire. Negli ultimi frangenti di questa prima parte del combattimento, il nemico diventerà molto veloce, cosa che vi costringerà, probabilmente, ad usare il Time Break per mirare meglio. La seconda parte sarà invece un vero e proprio duello. Erazor si fermerà, poi improvvisamente vi caricherà con la sua spada. L'unico momento per attaccarlo, durante questa sua mossa, sarà davvero brevissimo, per cui sfruttate il Time Break e, all'inizio del duello, tenete premuti i due pulsanti per caricare il salto, poi nel momento esatto in cui vedete Erazor cominciare a muoversi, attivate il Time Break e togliete le dita dai due pulsanti. A questo punto, attendete che compaia l'indicatore rosso e poi colpite. Non sarà affatto facile, ma ne varrà la pena. Tutte le volte che ne avrete la possibilità attaccate, visto che più velocemente riuscirete a batterlo, più sarà facile mettere a segno l'ultimo colpo.

La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti

SAND OASIS 10: COLLECT RINGS

Raccogliete 99 anelli per completare l'obiettivo di questo facilissimo livello, in cui l'unica difficoltà è costituita dagli ostacoli affilati, per sbloccare Sand Oasis 7 e Sand Oasis 11.

SAND OASIS 7: BEAT THE CLOCK
Terminate il livello entro 120 secondi per sbloccare il quarto combattimento contro un boss, ossia Sand Oasis 13. Se disponete della Soul Gauge e di una certa velocità, la missione sarà abbastanza facile. Per arrivare a destinazione prima che siano passati due minuti, aiutatevi anche con lo Speed Break (per attraversare i recipienti) e scivolate quanto più potete sulle ringhiere.

SAND OASIS 13: DEFEAT THE BOSS
Il combattimento contro Sand Scorpion, per vostra fortuna, non sarà esageratamente difficile. Per prima cosa, dovrete avvicinarvi alla creatura, muovendovi nel frattempo a destra ed a sinistra per schivare i missili viola che vi lancerà addosso. Se disponete della Soul Gauge, non usate lo Speed Break, siccome il boss vi farà del male se gli finirete addosso. Vi conviene invece usare il Time Break per colpirlo più facilmente. Dopo un po', il boss comincerà ad usare il suo Tail Attack, scuotendo la sua coda e poi sbattendola con violenza a terra. In questo caso, rallentate quando non siete ancora esageratemente vicini al nemico, poi effettuate un salto ed eseguite un Homing Attack sull'occhio situato sulla punta della coda. Dopodichè, fate lo stesso con gli altri occhi finché non raggiungete quello nella parte posteriore, che dovrete colpire almeno tre volte. Dopo aver fatto ciò, ripetendo la procedura finché non avete portato a termine il vostro obiettivo, saltate non appena comparirà un nuovo occhio gigante, poi eseguite nell'ordine un Jump Dash ed i soliti tre colpi con Homing Attack. Andate avanti così finché il boss non è stato sconfitto.

DINOSAUR JUNGLE 9: SPECIAL CHALLENGE
In questa missione, di difficoltà medio-facile, dovrete distruggere 5 uova di genio, sbloccando, in caso di completamento dell'obiettivo, il livello Dinosaur Jungle 10 ed il World Ring. Le sei uova presenti nella missione richiedono almeno tre colpi ciascuna per essere frantumate e siccome questo livello è di tipo "loop", potrete affrontarlo tutte le volte che vorrete, almeno finché non sarete riusciti a distruggere le 5 uova richieste. Per trovare il primo uovo sconfiggete il primo nemico, poi effettuate un salto ed atterrate su una piattaforma, per vederlo sulla destra. Per quanto riguarda il secondo, lanciatevi dalla prima catapulta nella zona al centro, così da atterrare esattamente sotto l'uovo. Per raggiungere il terzo dovete trovarvi sul pentolone volante, salire più in alto che potete e colpire la fontana, così da vedere l'uovo davanti ad una rampa di acclerazione. Prendetelo, ma non andate avanti, visto che così tornerete all'inizio del livello. Per il quarto uovo, uscite dal pentolone prima che giunga alla massima altezza, scendete sul percorso sottostante e prendete l'oggetto prima della sezione con i tronchi. Affrontatela, poi al termine usate il controller per scegliere il sentiero a destra, andate avanti, sconfiggete i tre geni che sorvegliano una roccia magica, così da frantumarla e trovare il quinto uovo. Lanciatevi poi da qui con la catapulta per atterrare esattamente sulla piattaforma dove si trova il sesto ed ultimo uovo.

LEVITATED RUIN 6: DIEHARD CHALLENGE

Non fatevi sconfiggere, in questa missione di difficoltà media, se volete sbloccare Levitated Ruin 7 e Levitated Ruin 9. Avrete indubbiamente vita più agevole se userete una scorciatoia non troppo facile da trovare. Dopo che sarete saltati dall'altra parte della seconda sporgenza, quella con la trappola a spuntoni, vedrete un grosso interruttore. Invece di premerlo, caricate un salto e poi eseguite un Homing Attack sul muro. In questo modo sarete spinti verso il basso e vedrete diversi nemici comparire sopra ad un altro interruttore. Uccideteli tutti e poi premetelo senza toccare gli altri, così da essere lanciati tramite gli Air Launcher in cima alla torre.

LEVITATED RUIN 9: RAMPAGE!
Eliminate 20 nemici per sbloccare Levitated Ruin 10 ed un altro World Ring. Anche in questo caso, come nel livello precedente, potrete rendervi la vita più facile trovando una scorciatoia. Nella prima torre compariranno due nemici nei pressi di una voragine. Dopo averli battuti, anziché andare avanti, scendete al piano inferiore eseguendo un Jump Cancel, e poi tornate su, per ritrovarli poco dopo. Eseguite la stessa operazione per altre nove volte così da raggiungere la cifra di 20 nemici e completare la missione.

NIGHT PALACE 2: HEAD TO HEAD
L'obiettivo di questa missione, di difficoltà media, è quello di sconfiggere Uhu, sbloccando di conseguenza il livello Night Palace 9. Nella parte con le sporgenze dovrete essere molto veloci, raggiungendo le scatole con estrema rapidità. Sul davanzale che perde pezzi, poi, alcuni degli spuntoni non verranno mai fuori. Cercate quindi di capire quali, in modo da non farvi fregare. Dall'altra parte, poi, ci sarà una fontana dotata di spuntoni che vi porterà al traguardo. Usate il Time Break per colpirla, visto che senza le cose saranno molto più ardue.

NIGHT PALACE 9: DIEHARD CHALLENGE
Anche in questa missione, di media difficoltà, non bisogna farsi battere. Il premio è rappresentato dal livello Night Palace 10. Nella prima area, quella con il pavimento in vetro, il percorso più in alto è senza dubbio quello più sicuro, visto che le frecce tendono a distruggere diverse parti di quello sottostante. La stanza capovolta, invece, richiede una notevole attenzione. Per prima cosa, dirigetevi in fondo e distruggete tutti i nemici vicino al muro con gli spuntoni per far aprire la roccia magica sopra di loro. Dopodichè, tornate indietro, sbarazzatevi dei nemici nella parte iniziale della stanza ed usate la fontana che comparirà per farvi lanciare in un'area con due Fire Genie. Eliminate anche questi per far comparire una catapulta, poi lanciatevi per entrare nel buco che avevate aperto in precedenza.

La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti La soluzione completa di Sonic e gli Anelli Segreti

NIGHT PALACE 10: HAND OFF

L'obiettivo di questa missione, la cui difficoltà non è altissima, è quello di terminarla con 0 anelli, situazione che vi permetterà di sbloccare il livello Night Palace 5. Non dovrete fare alto che correre addosso al nemico o al cancello laser che si trovano nella zona finale. Non ci vorrà nulla a perdere tutti gli anelli. Fate però attenzione a non morire prima di aver completato il livello.

NIGHT PALACE 5: RAMPAGE!
Sconfiggete 20 nemici in questa missione di tipo "loop" per sbloccare un altro World Ring ed il livello Night Palace 9. Cominciate usando la catapulta quando è a terra, atterrate dall'altro lato, poi una volta arrivati davanti ad una delle clessidre, quella dentro la grande gabbia in vetro, riducetela in frantumi con lo Speed Break e poi gettatevi sui nemici che compariranno sulla vicina scalinata. Andate avanti fino alla fine del livello e preparatevi per lo scontro con l'ultimo boss.

NIGHT PALACE 14: LAST CHAPTER
Potrete scontrarvi con Alf Layla wa-Layla dopo esservi trasformati in Darkspines Sonic. Per muovere il personaggio a destra e a sinistra dovete agitare il controller nelle rispettive direzioni, per i salti dovete premere 2 (Homing Attack e Jump Dash diventano la stessa cosa), mentre per caricare la Soul Gauge dovete scuotere il controller in alto e in basso. Più velocemente lo scuoterete, più Soul guadagnerete. Ricordatevi che, però, durante questi momenti, non vi muoverete e quindi non potrete raccogliere niente. Non cambia nulla, invece per quel che riguarda l'utilizzo di Speed Break e Time Break. Una volta iniziato il combattimento, la prima cosa da fare sarà quella di raccogliere quanti più anelli possibile, per poi caricare la Soul Gauge. Il primo attacco del boss è invece una serie di sfere energetiche rosa, che potrete facilmente schivare usando un breve Speed Break o semplicemente muovendovi a destra ed a sinistra. Il secondo attacco è invece rappresentato dai fendenti che esegue con la sua spada infuocata. Noterete delle righe bianche sullo schermo, prima che compaia il fuoco. Quando le vedete, raggiungete subito un posto in cui il fuoco non può arrivare, oppure usate il solito Speed Break per fregarlo. Il terzo attacco è invece una gigantesca sfera energetica, che vi farà davvero male nel caso dovesse colpirvi, oltre ad allontanarvi dalla zona. Assicuratevi di aver caricato almeno a metà la Soul Gauge, poi usate lo Speed Break quando la sfera è stata lanciata, così da attaccarla e rimandarla al mittente, il quale verrà stordito. Approfittate di questi brevi periodi di tempo per attaccarlo. Nella parte successiva dovrete invece eseguire un Homing Attack sul cuore, scuotendo poi il controller per attaccarlo e colpirlo, in modo da non dargli la possibilità di riprendersi. Una volta che lo avrete colpito, il boss potrà usare un nuovo attacco, costituito da vortici che vi risucchieranno e, logicamente, vi faranno anche molto male, persino durante uno Speed Break. Per ovviare alla situazione, usate il Time Break e continuate ad attaccare il boss come prima. Andate avanti così finché la sua energia non si sarà completamente esaurita. Al termine del combattimento avrete finalmente terminato anche il gioco.

Sommario della soluzione

LOST PROLOGUE: 1-8
SAND OASIS 1: GO FOR THE GOAL
SAND OASIS 2: DIEHARD CHALLENGE
SAND OASIS 9: SPECIAL CHALLENGE
DINOSAUR JUNGLE 1: GO FOR THE GOAL
DINOSAUR JUNGLE 2: DIEHARD CHALLENGE
DINOSAUR JUNGLE 5: RAMPAGE!
DINOSAUR JUNGLE 6
EVIL FOUNDRY 1: GO FOR THE GOAL
SAND OASIS 3: HEAD TO HEAD
LEVITATED RUIN 1: GO FOR THE GOAL
LEVITATED RUIN 5: SPECIAL CHALLENGE
PIRATE STORM 1: GO FOR THE GOAL
PIRATE STORM 9: DIEHARD CHALLENGE
PIRATE STORM 10: STEALTH ATTACK
PIRATE STORM 5: RAMPAGE!
PIRATE STORM 13: DEFEAT THE BOSS
EVIL FOUNDRY 2: DIEHARD CHALLENGE
EVIL FOUNDRY 13: DEFEAT THE BOSS
EVIL FOUNDRY 5: BEAT THE CLOCK
SKELETON DOME 1: GO FOR THE GOAL
SKELETON DOME 5: RAMPAGE!
SKELETON DOME 9: SPECIAL CHALLENGE
SKELETON DOME 10: RAMPAGE!
NIGHT PALACE 1: GO FOR THE GOAL
NIGHT PALACE 13: BOSS DUEL
SAND OASIS 10: COLLECT THE RINGS
SAND OASIS 7: BEAT THE CLOCK
SAND OASIS 13: DEFEAT THE BOSS
DINOSAUR JUNGLE 9: SPECIAL CHALLENGE
LEVITATED RUIN 6: DIEHARD CHALLENGE
LEVITATED RUIN 9: RAMPAGE!
NIGHT PALACE 2: HEAD TO HEAD
NIGHT PALACE 9: DIEHARD CHALLENGE
NIGHT PALACE 5: HAND OFF
SAND OASIS 7: RAMPAGE!
SAND OASIS 14: LAST CHAPTER

TI POTREBBE INTERESSARE