La soluzione completa di Star Trek Legacy  0

Missione 1

Star Trek Legacy, soluzione completa del gioco:

Missione 1 - "Those in Need"

Questa missione è più che altro un tutorial, e serve a dare il via alla storia.

Il primo obiettivo della missione sarà di scannerizzare il pianeta che vedete davanti a voi. Lasciate scorrere il tutorial e spostate il mouse fino a che non troverete le info planetarie. Premete il tasto “F” per iniziare a muovervi verso di esso.
Tenete premuto il tasto “E”, poi spostate il mouse sul simbolo del piccolo teletrasporto, in modo da dare potenza ai motori.
Quando sarete entro 3000 Mm premete la barra spaziatrice per fermarvi, poi premete e tenete premuto il tasto “F”. Spostate il mouse sulla posizione del satellite e cliccate col tasto sinistro. A questo punto vi verrà detto che non c’è traccia dell’obiettivo.

Il secondo obiettivo della missione sarà di dirigervi a un anello di asteroidi che si trova a nord e leggermente a est. A questo punto premete e tenete premuto il tasto “A” fino a compiere una svolta completa verso sinistra. Il gioco vi chiederà di premere il tasto “tab” e vi mostrerà una mappa comprensiva dell’intero settore. Il pianeta con i collegamenti bianchi intorno è il vostro punto di destinazione. Dopo aver sbrigato tutti i procedimenti richiesti dal tutorial l’indicatore rosso in cima allo schermo diventerà verde e potrete accedere al warp.

Una volta usciti dal warp subirete un’imboscata da 3 Romulan Swarm Class. Prendete di mira un’astronave premendo la barra spaziatrice, dopodichè premete il tasto “F” per iniziare a seguirla. Ci sarà un oggetto circolare che inizierà ad apparire intorno alla nave: si tratta di un phaser lock, e un tutorial si occuperà di spiegarvene tutte le funzionalità.

Premete il tasto "Ctrl" e tenetelo premuto per colpire duramente.
Una volta che avrete abbattuto gli scudi del nemico, dovrete usare i Photon Torpedos. Vedrete die triangoli rossi e questo sarà il momento di liberare tutta la loro potenza.
Lasciate il tasto “ctrl” e premete il tasto “Alt” quando vedete i triangoli.
Quando ne avrete distrutto uno, gli altri si sposteranno e la missione proseguirà.
Prendetevi il tempo che vi serve per fare le riparazioni premendo e tenendo premuto il tasto “r”, poi cliccate sui sistemi che sono rimasti danneggiati.

Il terzo obiettivo della missione sarà di andare su una nebulosa e individuare un segnale della Federazione all’interno di essa.
Fate attenzione perchè la nebulosa vi danneggerà.
Posizionate il mirino sul box bianco e premete “F”: in questo modo inizierete a muovervi all’interno della nebulosa e raggiungerete un’altra nave stellare della federazione. Si tratta di un Destroyer di classe Poseidon.
Vi chiederanno di fargli da rimorchio, quindi posizionate ancora una volta il mirino sulla nave, poi premete e tenete premuto il tasto “F” e cercate l’icona che sembra un tornado, dopodichè selezionatela. Può darsi che dobbiate farlo più di una volta.
Premete il tasto “tab” e uscite alla svelta dalla nebulosa.
Una volta all’esterno, i Romulani torneranno all’attacco e il divertimento ricomincerà, ma stavolta averete l’Enterprise e il Coto a darvi una mano.
Dopodichè dovrete seguire un altro tutorial riguardante la gestione della flotta.
Premete “1” o “2” per passare da un’astronave all’altra, o premete “5” per selezionarle entrambe.
Selezionatele entrambe, poi premete il tasto “E” per caricare le armi di energia.

Eliminate le astronavi nemiche avrete tempo di riparare le parti che hanno subito dei danni, ma sapete già come fare.

Il quarto obiettivo della missione sarà di salvare una nave vulcaniana che è sotto attacco nelle vicinanze di un pianeta che potete vedere dalla vostra attuale posizione.
Selezionate entrambe le astronavi per farle entrare in warp.
Quando in scena ci saranno almeno 5 astronavi romuliane, cercate di eliminarne il più possibile. Più ne eliminerete, più punti di comando vi guadagnerete.
Una volta che avrete distrutto tutte le astronavi romuliane, la missione sarà completa.

Note conclusive riguardanti la missione:
Non siate avari nell’usare le torpedo. Dopo la missione avrete accesso alla schermata della flotta, e dovrete cercare, da qui in poi, di completare le missioni usando il minor numero di astronavi possibile.

Schermata della flotta: A questo punto disporrete di entrambe le astronavi usate durante l’ultima missione.

Discovery Class (Scout) : 1000 Command Points, 1 Photon Bank, 2 Phaser Bank
Minuteman Class (Destroyer): 1400 Command Points, 5 Photon Bank, 2 Phaser Bank
Poseidon Class (Destroyer): 1700 Command Points, 8 Photon Bank, 1 Phaser Bank
NX Class (Cruiser): 1800 Command Points, 4 Photon Bank, 1 Phaser Bank
Yorktown Class (Battleship): 2200 Command Points, 5 Photon Bank, 2 Phaser Bank

Per il momento questa sarà la vostra rosa di astronavi tra cui scegliere.

Missione 2

Missione 2 - "Breakwater"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
Enterprise, Coto, NX Class, Discovery or Enterprise, Coto, Yorktown

Questa missione è molto più divertente. Non dovrete sorbirvi alcun tutorial, ma solo tanti combattimenti. La selezione che fate delle astronavi è la chiave del successo contro i romulani.

Il primo obiettivo della missione sarà di proteggere la nave di T'Uerell e la Research Station Gravenor.
Naturalmente dovrete uccidere anche tutti i romulani, ma ce ne saranno solo 4 e, fatto questo, avrete un minuto a vostra disposizione.

C’è un altro obiettivo molto semplice da raggiungere: vi basterà andare al cantiere navale e lanciare una squadra per riattivarlo. Non è sulla lista degli obiettivi ma potrà tornarvi utile e darvi parecchi punti.
Tornando alla questione romulani, ne dovrete abbattere altre due ondate e se non lo fate queste astronavi continueranno ad attaccarvi fino a che non sarà passato un intervallo di tempo specifico.

Schermata della flotta:

Discovery Class (Scout): 1000 Command Points, 1 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Strider Class (Scout): 1100 Command Points, 1 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Minuteman Class (Destroyer): 1400 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Poseidon Class (Destroyer): 1700 Command Points, 8 Photon Banks, 1 Phaser Bank
NX Class (Cruiser): 1800 Command Points, 4 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Yorktown Class (Battleship): 2200 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank

Missione 3

Missione 3 - "Be My Shepard"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- Enterprise, Coto, NX Class, Discovery

Si tratta di una missione abbastanza complessa dal momento che è composta da 8 obiettivi:

Obiettivi primari:
Assicuratevi che il pianeta Epsilon Theta I venga curato.
Assicuratevi che il pianeta Epsilon Theta II venga curato.
Assicuratevi che il pianeta Epsilon Theta III venga curato.
Assicuratevi che il pianeta Epsilon Theta IV venga curato.
Assicuratevi che il pianeta Epsilon Theta V venga curato.
Assicuratevi che il pianeta Epsilon Theta VI venga curato.
Assicuratevi che il pianeta Epsilon Theta VII venga curato.

Obiettivi secondari:
Distruggete la base romulana che si trova vicino all’estremtià nordest della mappa.
Spostate tutti i pazienti gravi al USS Bach.
Impostate tutte le astronavi affinché seguano la Nightingale e date potenza alle armi. Dovrete fare da babysitter alle astronavi mediche.
Un gruppo di astronavi romulane attaccheranno la Nightingale a Epsilon Theta I. 2 Swarm Class.

Dopo aver fatto questo, uno dei due pianeti vi chiamerà, in genere quello sul lato destro della mappa.
Mandate il vostro vascello più leggero e trasportateli a bordo, poi trovate il Bach e teletrasportate voi e i pazienti.

A questo punto ci saranno parecchie navi Romulane visibili sul radar, e riceverete l’ordine di distruggere una base Romulan.
Se vi sentite fortunati andate a risolvere qualche guaio alla base: fate attenzione perchè altri romulani che non sono ancora sulla mappa, arriveranno ad attaccare le navi ospedale.
Quando questo succede attaccate ed eliminate immediatamente queste navi.
Potrete perdere due navi ospedale e riuscirete comunque a portare a termine la missione.
Dopodichè un altro pianeta vi chiamerà con una disperata richiesta d’aiuto, per cui ripetete la stessa procedura sopra descritta.

Discovery Class (Scout): 1000 Command Points, 1 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Strider Class (Scout): 1100 Command Points, 1 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Minuteman Class (Destroyer): 1400 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Poseidon Class (Destroyer): 1700 Command Points, 8 Photon Banks, 1 Phaser Bank
NX Class (Cruiser): 1800 Command Points, 4 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Yorktown Class (Battleship): 2200 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank

Missione 4

Missione 4 - "Poisoned Well"

Impostazione della flotta consigliata per la missione
- Enterprise, Coto, NX Class, Discovery or Enterprise + 3 Yorktowns

Il primo obiettivo della missione sarà di scannerizzare la superficie di Encaria alla ricerca di indizi. Non è nulla di complesso, il vostro obiettivo si trova esattamente davanti a voi. Avvicinatevi di 3000Mm e scannerizzate: scoprirete un drone dietro al pianeta e potrete procedere con l’obiettivo successivo.

Il secondo obiettivo della missione sarà di seguire il Transport Drone per scoprire qual è la sua destinazione.
Premete il tasto “F” e seguitelo, poco dopo verrete attaccati da tre astronavi Romulane.
Eliminatele alla svelta e continuate a seguire il trasporto.

Il terzo obiettivo della missione sarà di intrecettare il Romulan Biogenic Disseminator.
Il trasporto e altre astronavi alleate saranno lì per complicarvi la vita di non poco.
Distruggete per prima cosa il trasporto, dopodichè occupatevi dei suoi amichetti.

Il quarto obiettivo della missione sarà di scoprire la fonte dell’agente biogenico.
È un obiettivo estremamente semplice: tutto quello che dovrete fare è andare su uno dei pianeti che non avete ancora visitato.
Lì troverete una base romuliana, in tutti quelli che dovete ancora esplorare, per cui uno vale l’altro.

Il quinto obiettivo della missione sarà di assicurare il sistema prima che i romuliani raccolgano 2000 unità di tossine.
Non preoccupatevi dei nemici, le occasioni non vi mancheranno, tenete d’occhio la carica delle torpedo e teletrasportatevi a un gruppo di pianeti evidenziati in un box rosso.
Distruggete la stazione e trasportatevi in gruppo a quello successivo.

Il sesto obiettivo della missione sarà di distruggere la Romulan Processing Station.
Qui potrete distruggere tutte le astronavi romulane che volete, ma ricordatevi di conservare almeno un paio di torpedo per l’obiettivo della missione.
La base libererà due astronavi di classe Swarm quando ne eliminate troppe, quindi potete usare questa occasione per mettere da parte un po’ di punti.
Se non volete perdere tempo, invece, distruggete un trasporto e poi la base.

Discovery Class (Scout): 1000 Command Points, 1 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Strider Class (Scout): 1100 Command Points, 1 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Minuteman Class (Destroyer): 1400 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Poseidon Class (Destroyer): 1700 Command Points, 8 Photon Banks, 1 Phaser Bank
NX Class (Cruiser): 1800 Command Points, 4 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Yorktown Class (Battleship): 2200 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank

Missione 5

Missione 5 - "Stirring the Hive"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- Enterprise, Coto (Poseidon Class), NX Class, Yorktown

Il primo obiettivo della missione sarà di difendere la Starfleet Station.
Di fatto non dovrete fare altro che pestare qualche romulano e attendere per qualche minuto.
Ci sono solo 5 navi, poi una seconda ondata si avvicinerà e dovrete occuparvi anche di loro.
Fatto questo godetevi la scena d’intermezzo e infine teletrasportatevi al centro della mappa.

Il secondo obiettivo della missione sarà di disabilitare quante più navi romulane possibile.
È un compito piuttosto difficile, dal momento che dovrete combattere numerose astronavi contemporaneamente.
Scegliete un punto nel centro e abbattetene quante più potete.
Dopo un certo periodo di tempo passerete autometicamente allo stage successivo.

Obiettivi secondari:
L’obiettivo è di distruggere il maggior numero possibile di Birds of Prey dal momento che sono la spina dorsale delle forze romulane.

Il terzo obiettivo della missione sarà di disabilitare i motori dei Biogenic Dissiminators.
Un altro compito niente affatto facile: dovrete farlo su tre delle loro astronavi.
Dispongono di scudi e si rigenerano a velocità elevatissime.
Dopo che lo avrete fatto su una nave mettetevi subito a inseguire le altre, che cercheranno immediatamente di abbandonare il sistema.

Siete sopravvissuti alla ENTERPRISE ERA, e potete iniziare la seconda parte del gioco.

Apollo Class (Scout): 2200 Command Points, 1 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Oberth Class (Scout): 2600 Command Points, 1 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Miranda Class (Destroyer): 3600 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Akula Class (Destroyer): 3800 Command Points, 4 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Constitution Class (Crusier): 4100 Command Points, 3 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Proxima Class (Battleship): 6000 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank

Le nuove astronavi sono più costose, per cui potete aspettare prima di comprarle, e infine potrete scegliere le astronavi dotate di Scudi.

Missione 6

Missione 6 - "The Squeeze"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Enterprise, Miranda, (Leftover) NX Class, Yorktown

Il primo obiettivo della missione sarà di localizzare e mettere al sicuro il prototipo del Bird of Prey.
Si trova all’estremità sudoccidentale della mappa.
L’obiettivo secondario è un buon modo per coprire la vostra ritirata: tutto quello che dovrete fare è impossessarvi delle basi Klingon che conducono ai Makus Shipyards.

Procedete verso ciascuna stazione e abbattetene gli scudi, dopodichè teletrasportate la squadra di terra.
Quando raggiungete i porti, eliminate tutti i nemici, poi preoccupatevi del Prototype Bird of Prey.

Il secondo obiettivo della missione sarà di rimorichiare il Prototype Bird of Prey alla stazione.
Non è particolarmente difficile, ma non dimenticate che avrete alle calcagna una rapida flotta di navi Klingon.
Sparategli con le navi che non stanno facendo da traino, mentre a queste ultime date piena potenza ai motori, così che possano battere in velocità i Klingon.

Comprate quante più navi nuove riuscite a permettervi, e usate un distruttore per trainare il Bird of Prey, gli scouts non lo possono fare.
Distruggete tutte le astronavi nemiche senza esitazione, e mandate il vascello trainante a un angolo vicino alla base, poi fermatevi per occuparvi del resto.

Apollo Class (Scout): 2200 Command Points, 1 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Oberth Class (Scout): 2600 Command Points, 1 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Miranda Class (Destroyer): 3600 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Akula Class (Destroyer): 3800 Command Points, 4 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Constitution Class(Crusier): 4100 Command Points, 3 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Proxima Class (Battleship): 6000 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank

Missione 7

Missione 7 - "Behind Enemy Lines"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Enterprise, Miranda, NX Class, Yorktown

Il primo obiettivo della missione sarà di proteggere il Bird of Prey mentre questi carica il suo dispositivo mimetico.
È davvero molto semplice riuscirci: sconfiggete i due vascelli che vengono verso di voi e impeditegli di distruggere il Brid of Prey.
La missione è un divertente passatempo, dal momento che finirete comunque nel Bird of Prey e, dal momento che non potrete usare le navi della Federazione, sfruttate pure tutte le torpedo che volete.

Il secondo obiettivo della missione sarà di trovare e scannerizzare almeno tre obiettivi.
La cosa può essere un po’ più complessa di alcune missioni affrontate in precedenza, ma se riuscite a stare mimetizzati non avrete problemi di sorta.
Fate attenzione perché ci sono dei detector che cercano di beccarvi.

Il primo oggetto è una miniera vicino al pianeta occidentale sulla mappa.
Il secondo è il cantiere navale vicino al pianeta in basso a est e infine il pianeta sul retro, che dispone di potenti armi che devono essere scannerizzate.
Per passare oltre, ricaricate i motori a piena potenza.

Il terzo obiettivo della missione sarà di danneggiare i sensori che vanno fino al cannone.
Basteranno due o tre torpedo per metterli a posto, e indipendentemente da quante astronavi saranno contro di voi, avrete completato la missione.

Apollo Class (Scout): 2200 Command Points, 1 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Oberth Class (Scout): 2600 Command Points, 1 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Miranda Class (Destroyer): 3600 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Akula Class (Destroyer): 3800 Command Points, 4 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Constitution Class (Crusier): 4100 Command Points, 3 Photon Bank, 2 Phaser Bank
Proxima Class (Battleship): 6000 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank

Missione 8

Missione 8 - "Firestorm"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Enterprise, Miranda Class, Miranda Class, Yorktown

Il primo obiettivo della missione sarà di distruggere la Klingon Weapons Platform, e sarà un compito molto impegnativo, quindi preparatevi a una dura missione.
Innanzitutto salvate gli alleati alla Klingon Mining Facility, c’è una Proxima Class che vi aiuterà in questo e vi guadagnerete anche un bel po’ di Command Points.

L’obiettivo secondario è di distruggere i cantieri navali Klingon in modo da prevenire future riparazioni.

Ricordatevi di non distruggere il complesso di miniere vicino al pianeta ad ovest.
Dovrete invece impossessarvene e usarlo a vostro vantaggio per riparare le vostre astronavi.

Apollo Class (Scout): 2200 Command Points, 1 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Oberth Class (Scout): 2600 Command Points, 1 Photon Banks , 1 Phaser Bank
Miranda Class (Destroyer): 3600 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Akula Class (Destroyer): 3800 Command Points, 4 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Miranda Refit (Destroyer) : 5500 Command Points, 4 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Constitution Class(Crusier): 4100 Command Points, 3 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Centaur Class (Cruiser): 5500 Command Points, 4 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Constellation Class(Cruiser): 5800 Command Points, 6 Photon Banks, 2 PhaserBank
Constitution Refit (Cruiser): 6200 Command Points, 3 Photon Banks, 2 PhaserBank
Proxima Class (Battleship): 6000 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Excelsior Class (Battleship): 7100 Command Points, 5 Photon Banks, 2 PhaserBank
Proxima Refit (Battleship): 7200 Command Points, 7 Photon Banks, 2 Phaser Bank

Missione 9

Missione 9 - "At the Gates"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Enterprise, Miranda, Miranda, Constiution Refit

Il primo obiettivo della missione sarà scannerizzare l’energia sconosciuta.
È un compito molto semplice da svolgere, ma la missine in sé è pericolosa e difficile.
Prendete un’astronave, portatela in questa zona, poi scannerizzate tutti gli oggetti alla massima distanza raggiungibile, e tenetevi alla larga dalle reti difensive.
Cercate di infliggere quantità massicce di danno il più alla svelta possibile. Se riuscite a entrare, colpite il cantiere navale e giratevi al Maximum Impulse.

Il secondo obiettivo della missione sarà di riconquistare la base di ricerca teletrasportandovi una squadra.
È molto semplice riuscirci, e gli scudi della stazione sono deboli: cercate soltanto di tenere la vostra flotta lontano dal cantiere navale e dalle torrette di difesa.

Il terzo obiettivo della missione sarà di distruggere tutte le astronavi e le stazioni nemiche per mettere al sicuro la zona.
Sentitevi liberi di usare tutte le torpedo che vi servono.

Apollo Class (Scout): 2200 Command Points, 1 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Oberth Class (Scout): 2600 Command Points, 1 Photon Banks , 1 Phaser Bank
Miranda Class (Destroyer): 3600 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Akula Class (Destroyer): 3800 Command Points, 4 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Miranda Refit (Destroyer) : 5500 Command Points, 4 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Constitution Class(Crusier): 4100 Command Points, 3 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Centaur Class (Cruiser): 5500 Command Points, 4 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Constellation Class(Cruiser): 5800 Command Points, 6 Photon Banks, 2 PhaserBank
Constitution Refit (Cruiser): 6200 Command Points, 3 Photon Banks, 2 PhaserBank
Proxima Class (Battleship): 6000 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Excelsior Class (Battleship): 7100 Command Points, 5 Photon Banks, 2 PhaserBank
Proxima Refit (Battleship): 7200 Command Points, 7 Photon Banks, 2 Phaser Bank

Missione 10

Missione 10 - "Omega"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Enterprise, Miranda, Miranda, Constitution Refit

Il primo obiettivo della missione sarà di sovraccaricare i Dampeners.
Eliminate tutti i vascelli nemici intorno ai dampener, tanto non hanno alcuno scudo alzato.
Non è difficile, ma probabilmente subirete comunque parecchi danni, per cui state pronti.
Riparate le vostre navi dopo che avete sgombrato ciascuna area in modo da essere pronti al 100% per la successiva.

Cercate di conservare quante più torpedo possibili, vi serviranno senza dubbio più avanti nel gioco.

Il secondo obiettivo della missione sarà di riconquistare la stazione Ketteract.
Questo significa dover combattere contro una grossa astronave, composta da numerose parti.
Non è molto difficile, ma richiederà comunque parecchio tempo.
Concentrate il vostro fuoco sulle sfere più piccole ed eliminatele prima di mettervi ad attaccare quella grande.
Stavolta i vostri scudi saranno attivi per cui potrete subire meglio i danni che vi verranno inflitti.

Avete appena conquistato lo Stargazer (Pre-TNG), ma questa è l’era TNG.

Apollo Class Refit (Scout): 3200 Command Points, 2 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Miranda Refit (Destroyer): 5500 Command Points, 4 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Centaur Class (Crusier): 5500 Command Points, 4 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Constellation Class(Cruiser): 5800 Command Points 6 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Constitution Refit(Cruiser): 6200 Command Points, 3 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Excelsior Class(Battleship): 7100 Command Points, 5 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Proxima Refit (Battleship): 7200 Command Points, 7 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Excelsior Refit(Battleship): 7700 Command Points, 6 Photon Banks, 2 Phaser Bank
Ambassador Class(Battleship):12000 Command Points, 4 Photon Banks, 2 PhaserBank

Missione 11

Missione 11 - "Revelations":

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Stargazer, Miranda, Miranda, Constitution Refit

Il primo obiettivo della missione sarà di proteggere i pianeti dai detriti stellari.
È una missione estremamente difficile, dal momento che ci sono parecchi detriti di cui occuparsi.
Con una flotta al carico minimo vi basterà cercare di raggiungere l’obiettivo primario, senza preoccuparvi di distruggere tutti i frammenti stellari. Posizionate le vostre navi vicino alle rocce che sono legate ai pianeti e cercate di tenerle a distanza.

Il secondo obiettivo della missione sarà di usare il raggio traente per spostare le torrete nelle posizioni difensive sopra ai pianeti.
Per questo dovrete usare lo Stargazer. Non è particolarmente complesso, ma dovrete individuarne il percorso e sistmarle nei box bianchi.

Dopodichè una grossa torretta verrà verso il pianeta, e voi dovrete spostare gli asteroidi e metterli davanti alla sua traiettoria, e infine ripetere tutto il procedimento.

Norway Class (Destroyer): 10500 Command Points, 6 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Steamrunner Class(Destroyer):10500 Command Points, 5 Photon Banks, 1 PhaserBank
Akira Class (Cruiser): 11000 Command Points, 8 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Nebulosa Class (Cruiser): 11600 Command Points, 7 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Ambassador Class(Battleship):12000 Command Points, 4 Photon Banks, 2 PhaserBank
Galaxy Class (Battleship): 14000 Command Points, 6 Photon Banks, 2 Phaser bank

Missione 12

Missione 12 - "Ambush"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Enterprise D, e 3 navi a vostra scelta.

Il primo obiettivo della missione sarà di investigare i segnali della Federazione.
Vedrete che è davvero facilissimo, quando li avrete trovati riceverete alcune informazioni aggiuntive sulla situazione.

Il secondo obiettivo della missione sarà di distruggere abbastanza warp dampeners per riattivare il teletrasporto.
Questo potrebbe rivelarsi più difficile di quello che sembra, dato che ci sono parecchie navi romulane e anche un paio di torrette che potrebbero danneggiare seriamente il vostro team.

Il terzo obiettivo della missione sarà individuare il punto in cui si trova la USS Defiant e il suo equipaggio.
Si trovano alla base Romulan al centro della mappa.

Il quarto obiettivo della missione sarà di abbassare gli scudi della base e teletrasportare una squadra nella base per poter completare l’obiettivo.

Da qui in poi saranno a vostra disposizione tutte le astronavi del gioco, anche le più costose.

Nova Class (Scout): 9500 Command Points, 2 Photon Banks and 1 Phaser Bank
Norway Class(Destroyer):10500 Command Points, 6 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Steamrunner Class(Destroyer):10500 CommandPoints, 5 Photon Banks, 1 PhaserBank
Defiant Class (Destroyer): 15000 Command Points, 5 Photon Banks, 4 Phaser Bank
Akira Class (Cruiser): 11000 Command Points, 8 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Nebulosa Class (Cruiser): 11600 Command Points, 7 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Intrepid Class (Cruiser): 16000 Command Points, 5 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Ambassador Class(Battleship):12000 Command Points, 4 Photon Banks, 2 PhaserBank
Galaxy Class (Battleship): 14000 Command Points, 6 Photon Banks, 2 Phaser bank
Sovereign Class(Battleship):19000 Command Points, 6 Photon Banks, 2 PhaserBank

Missione 13

Missione 13 - "Anger and Mercy"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Enterprise E, 3 navi a scelta

Il primo obiettivo della missione sarà aiutare 15 navi profughe a fuggire. Non è particolarmente difficile, basterà che teniate d’occhio le astronavi nemiche che sono in avvicinamento e le attacchiate alla sprovvista.

La seconda parte di questo obiettivo consisterà nel colpire i Borg Cubes per ritardare l’avanzata di Borg.
Fate attenzione a questi cubi, sono carichi d’armi e molto difficili da eliminare.
La cosa migliore da fare è concentrare le vostre forze sui trasporti. Mentre i Borg avanzano, fermeranno tutti i trasporti da un pianeta una volta che lo avranno assimilato completamente.
Per cui vi conviene aspettare che siano caduti un paio di pianeti, prima di attaccarli.
Per questo motivo vi conviene usare la Voyager.

Nova Class (Scout): 9500 Command Points, 2 Photon Banks and 1 Phaser Bank
Norway Class (Destroyer): 10500 Command Points, 6 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Steamrunner Class(Destroyer):10500 Command Points, 5 Photon Banks, 1 PhaserBank
Defiant Class (Destroyer): 15000 Command Points, 5 Photon Banks, 4 Phaser Bank
Akira Class (Cruiser): 11000 Command Points, 8 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Nebulosa Class (Cruiser): 11600 Command Points, 7 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Intrepid Class (Cruiser): 16000 Command Points, 5 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Ambassador Class(Battleship):12000 Command Points, 4 Photon Banks, 2 PhaserBank
Galaxy Class (Battleship): 14000 Command Points, 6 Photon Banks, 2 Phaser bank
Sovereign Class(Battleship):19000 Command Points, 6 Photon Banks, 2 PhaserBank

Missione 14

Missione 14 - "Generals"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Enterprise E, 3 navi a scelta

Il primo obiettivo della missione sarà di salvare Deep Space Nine, niente di complesso una volta che sarete riusciti a individuarne il tragitto.

Il secondo obiettivo della missione sarà di salutare i klingon e ottenere il loro aiuto durante la missione.

Il terzo obiettivo della missione sarà di salvare le forze alleate che stanno combattendo nel sistema.

Il quarto obiettivo della missione sarà sconfiggere T'Uerell.
Ad ogni modo non potrete farlo in questa missione, per cui limitatevi a sconfiggere i Borg e a procedere con la missione successiva.

Nova Class (Scout): 9500 Command Points, 2 Photon Banks and 1 Phaser Bank
Norway Class (Destroyer): 10500 Command Points, 6 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Steamrunner Class(Destroyer):10500 Command Points, 5 Photon Banks, 1 PhaserBank
Defiant Class (Destroyer): 15000 Command Points, 5 Photon Banks, 4 Phaser Bank
Akira Class (Cruiser): 11000 Command Points, 8 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Nebulosa Class (Cruiser): 11600 Command Points, 7 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Intrepid Class (Cruiser): 16000 Command Points, 5 Photon Banks, 1 Phaser Bank
Ambassador Class(Battleship):12000 Command Points, 4 Photon Banks, 2 PhaserBank
Galaxy Class (Battleship): 14000 Command Points, 6 Photon Banks, 2 Phaser bank
Sovereign Class(Battleship):19000 Command Points, 6 Photon Banks, 2 PhaserBank

Missione 15

Missione 15 - "Logical Conclusions"

Impostazione della flotta consigliata per la missione:
- USS Enterprise E, 3 navi a vostra scelta

Il primo obiettivo della missione sarà di catturare T'Uerell prima che riesca a fuggire.
Attaccate i vascelli nemici ed evitate quelli che sono elencati sulla lista tattica come bianchi.

Il secondo obiettivo della missione sarà di trainare due piattaforme fino ai box bianchi che vedete indicati a schermo. Dopo che li avrete sistemati potete procedere ed eliminare la vostra nemica finale.

Complimenti! Avete terminato con successo Star Trek Legacy.

Sommario della soluzione

Sommario della soluzione
Missione 1 "Those in need"
Missione 2 "Breakwater"
Missione 3 "Be my Shepard"
Missione 4 "Poisoned Well"
Missione 5 "Stirring the Hive"
Missione 6 "The Squeeze"
Missione 7 "Behind Enemy Lines"
Missione 8 "Firestorm"
Missione 9 "At the Gates"
Missione 10 "Omega"
Missione 11 "Revalations"
Missione 12 "Ambush"
Missione 13 "Anger and Mercy"
Missione 14 "Generals"
Missione 15 "Logical Conclusions"