La Soluzione di Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the Rift  0

La Soluzione è basata sulla versione americana per DS del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere con la versione italiana.

Stranger in the Woods

Obiettivo: sconfiggere Klesta
Proibito: armi utilizzabili da lontano


I personaggi che vi verranno assegnati per questo combattimento saranno Luso - un White Mage di tipo Viera - e Nu, un Mou Black Mage. Il combattimento nei suoi fragenti iniziali non si rivelerà particolarmente complicato: volendo è possibile ignorare completamente gli "assistenti" di Klesta per concentrarvi direttamente sul boss stesso. Ricordate che entrambi i vostri personaggi cominciano a combattere sotto forma di soldati semplici, dunque non aspettatevi da loro performance particolarmente fuori dall'ordinario.
Cercate di avere altri due componenti del team in aiuto dei principali - Cid, ad esempio, sarà controllato dall IA, che non è neppure malvagia.
Una volta che si prospetterà sempre più vicino il combattimento faccia-a-faccia con Klesta, dovrete prestare un po' di attenzione nonostante si tratti del primo combattimento. Anzitutto, si consiglia di fare in modo che le vostre unità siano leggermente disperse lungo il campo di battaglia, poichè la sua magia "Territorial Marking" è in grado di infliggere danni (non moltissimi, ma comunque fastidiosi) lungo un ampio raggio del campo di gioco. E' anche possibile che - dato che la sua IA è solitamente non proprio brillante - si concentri su uno solo dei componenti del vostro team; in questo caso avrete molti meno problemi.
La buona notizia è che non c'è la necessita di portare i suoi HP completamente fino a zero per porre fine al combattimento: una volta che essi saranno stati ridotti a metà, il codardo scapperà via.
Salvate, quindi proseguite verso Wood Village. La prima azione che vi verrà consentito e consigliato di compiere consiste nel dare un nome appropriato al vostro Clan. Quindi sarete di nuovo lasciati alla mercè del mondo esterno, cioè nella World Map; in realtà non proprio, dato che vi verranno comunque fornite delle istruzioni su schermo, che vi indicheranno la direzione da seguire, che vi porterà all'interno del pub. Non ci saranno moltissime missioni tra le quali scegliere, in realtà solamente una - cioè A Paw Full of Feathers. Accettatela, quindi andate a fare il vostro primo giretto al negozio. Successivamente alla comparsa dell'opzione "Bazaar" sul vostro menù, andate ad acquistare una spada per Luso, quindi via verso la vostra successiva (e unica) missione.

A Paw Full of Feathers

Obiettivo: sconfiggere tutti i nemici
Proibito: magie e armi di tipo fuoco

Sarà qui possibile selezionare le unità da portare con voi, azione non presente durante la preparazione alla precedente missione. Tuttavia, non sarà una selezione particolarmente restrittiva: solamente un membro del vostro party dovrà essere lasciato fuori. L'unico vincolo che vi consigliamo di tenere in considerazione è quello di includere un Mago Bianco, dato che le magie rigenerative sono sempre essenziali in battaglia. Il Mago Nero ha qui il problema di non poter utilizzare le magie di tipo fuoco, che spesso e volentieri risultano il suo cavallo di battaglia. Considerate la possibilità del Ladro, la sua discreta velocità lo rende adeguato a questo genere di missioni.
Avrete anche la possibilità di selezionare dei privilegi del Clan, i quali vanno a costituire dei piccoli bonus addizionali; data la loro scarsa rilevanza, siete liberi di selezionare quello che più vi aggrada senza badare alla sua funzionalità.
La battaglia vera e propria non si rivelerà particolarmente strategia, dato anche lo stato embrionale del vostro party (reso ancora più piatto dalla probabile assenza del Mago Nero). Dunque conviene semplicemente concentrare la vostra attenzione su un nemico alla volta e cercare di azzerare velocemente i suoi HP. Nessuno dei nemici è particolarmente dotato, dunque dovreste riuscire nella vostra impresa, basterà essere sufficientemente pazienti.
Dunque tornate alla vostra cara cittadina, e fate rifornimento al negozio, senza dimenticare di andare al pub per ottenere eventuali nuove quest; da qui in poi sarà anche possibile selezionare delle side-quests accanto alle quests principali.

The Jellow Wings

Obiettivo: Sconfiggere tutti i nemici
Proibito: Magie Ghiaccio

E' consigliabile cimentarsi in almeno una side quest prima di intraprendere questo livello, dato che in caso contrario vi troverete molto probabilmente con un leggero handicap nei confronti del vostro avversario, il quale dovrebbe disporre di unità tutte attorno al livello 6. C'è però da considerare che - e questo depone a vostro favore - non avrete più unità controllate dall'IA del gioco, il che rende più agibile l'organizzazione di particolari strategie di gioco.
Cercate di non farvi sorprendere dai colpi dell'arciere; il suo utilizzo di Focus prima di attaccarvi potrebbe rendervi più vulnerabili rispetto a quanto siete abituati ad essere, dato che praticamente rende certa la riuscita del suo colpo (colpo che - specialmente nel caso in cui non abbiate personaggi allo stesso livello dei vostri avversari - potrebbe infliggere una discreta quantità di danni). Oltre a non sottovalutare l'arciere, conviene cercare di eliminare velocemente il White Monk, in modo da azzerare le capacità di rigenerazione del vostro avversario.
Comunque dopo aver eliminato il White Monk ed il ladro - che, data la loro iniziale vicinanza, saranno probabilmente i primi avversari a tentare l'avanzata verso le vostre postazioni - vi troverete a combattere contro l'Animist. E' in possesso di un'abilità - protect - in grado di smorzare notevolmente i colpi dei nemici. Per una sua svelta eliminazione, dovrete cercare di colpirlo quando la barriera protettiva non sarà da lui utilizzata.
Completata la battaglia, incamminatevi verso Camoa Highroad - anche qui, dando un'occhiata al pub potrete come al solito ricevere un bel po' di nuove quest, dunque se ne sentita la necessità, fatelo. Una volta giunti a Camoa, potrete finalmente sbloccare la nuova missione della storia.

You Say Tomato

Obiettivo: Sconfiggere tutti i nemici
Proibito: armi e magie di tipo Fulmine

Dovrete fronteggiare quattro avversari - non particolarmente forti (sempre che abbiate aumentato almeno un po' il vostro livello tramite le side-quest) - uniti ad un Alraune, unico nemico che forse sarà in grado di mettervi leggermente in difficoltà. Tuttavia, data la discreta numerosità e varietà del vostro party, basterà che abbiate l'accortezza di mirare ai vostri avversari uno ad uno per poterli distruggere senza che essi possano diventare pericolosi.
Una sorpresa piacevole si rivelerà l'aggiunta al vostro team sotto forma di Adelle - un ladro di sesso femminile. Sfortunatamente, sarà dominio dell'IA, anche se comunque dalla vostra parte; comunque abbastanza forte da tenere a bada uno degli "assistenti" di Alraune.
In generale, si rivelerà il combattimento più facile che avrete affrontato sin dall'inizio del gioco, con larga probabilità. Dopo la sua conclusione, dovrete tornare indietro verso Camoa; qui vi verrà elargita subito la vostra nuova quest.

Wanted: Ughor

Obiettivo: Sconfiggere Ugohr

Ughor sarà circondato da una varietà di insetti di diverso genere e tipologia; dato che l'obiettivo della missione è unicamente quello di uccidere Ugohr (e non, come nelle precedenti, di eliminare tutti i nemici presenti sul campo di gioco) potrete evitare di perdere tempo a combattere con tutto l'insettume di contorno, focalizzandovi invece su Ugohr stesso; l'unico motivo per cui potreste voler infliggere dolore anche ai suoi compagni di avventure risiede nel possibile tesoro che sarebbe da loro rilasciato.
In ogni caso, l'unica peculiarità di Ugohr che potrebbe sorprendervi (ma molto probabilmente non mettervi in difficoltà) è costituita da un attacco che si sviluppa lungo una forma a + allungato, e che pur danneggiando le vostre unità, migliora gli HP di Ugohr. Dato che comunque la cura non è particolarmente buona (recupererà pochi hp) l'unico vero problema potrebbe essere il danno a voi inflitto. Sotto i vostri colpi dovrebbe perire con una certa velocità.
Dopo la breve scenetta, si consiglia di tornare in quel di Camoa, dove al vostro party sarà assegnato un nuovo membro - Oshi. Dunque cominciate la vostra scarpinata verso Bizga, dato che a questo punto il passaggio si sarà sicuramente sbloccato. Da lì potrete proseguire verso Graszton.

Wanted: Gilmunto

Obiettivo: Sconfiggere Gilmunto
Proibito: Fuoco

Sui Jelly, conviene utilizzare la magia, dato che spesso sono dotati di Absorb, in grado di deflettere in maniera parziale il danno fisico che viene a loro inflitto. Comunque il vostro obiettivo principale, come sopra dichiarato, rimane Gilmunto. Quest'ultimo ha una specie di protezione nei confronti di tutti i tipi di elementi, che gli consente di dimezzare il danno ricevuto.
Attenzione ad un colpo a sorpresa da parte del Jelly, che ad un certo punto casterà Thunder in un atto di sacrificio, cercando di colpire anche tutte le unità che si trovano attorno a lui. Come al solito, si consiglia la presenza di un Mago Bianco all'interno del vostro party per limitare tutti i possibili danni (che, comunque, se come al solito vi siete ricordati di fare il vostro dovere ed aumentare di livello utilizzando come rampa di lancio le side-quest, non dovrebbero essere ingenti!). Nonchè di un Mago Nero per castare magie di danno sul Jelly stesso, nei confronti delle quali si rivelerà particolarmente vulnerabile.
Tra gli altri nemici, ci sarà un Worgen, che si rivelerà probabilmente il meno pericoloso della schiera, e che dunque dovrà essere eliminato per prima per evitare che crei fastidi mentre siete impegnati a combattere creature più impegnative.
Posside una magia di nome Dragon Force piuttosto potente, non facile da evitare, contro la quale in pratica l'unica protezione efficace si rivela essere la cura del Mago Bianco. L'utilizzo del suo "fulmine" consente anche di curare il Drago o il Jelly - per questo magari si consiglia di eliminarli prima di passare al nemico principale.
Completato il combattimento, sarà ora di tornare a Graszton; prima di continuare con le missioni riservate alla storia, si consiglia caldamente di spendere un po' di tempo in qualche side-quest, dato che livelli superiori sono oltremodo necessari per non aver problemi nelle seguenti missioni.

Now That's a Fire

Obiettivo: Sconfiggere tutti i nemici
Proibito: Recuperare MP

Evitate di portare con voi oggetti o magie che centrano il loro danno sul fuoco, saranno pressochè inutilizzabili.
E' possibile che non abbiate mai incontrato, neppure nel corso di una side-quest, le Bombe. Esse hanno la peculiarità di autodistruggersi casualmente ed improvvisamente, azione in grado di causare un bel po' di danni di tipo fuoco a tutti i presenti. Dunque è consigliato attaccarle in gruppo una alla volta, così da eliminarle in un solo turno ed evitare che tanti personaggi stazionino nei loro paraggi, rischiando di essere coinvolti in una pericolosa esplosione.
La vera chiave di volta per questa missione potrebbe essere quella di disporre tra le vostre fila di un Mago (Nero) in grado di eseguire delle magie di tipo ghiaccio, come ad esempio Blizzara. In questo caso, il suo utilizzo continuativo - sempre nei limiti dei vostri MP - sarà sufficiente a distruggere la maggioranza dei vostri nemici, o quantomeno a ridurli così male che completare il lavoro risulterà tutt'altro che complicato per il resto della vostra ciurma.
Da questa locazione, a voi la scelta riguardante verso dove sarà preferibile tornare indietro, cioè Camoa o Graszton. Fate una visitina alla casa delle aste, la quale avrà sicuramente riaperto. Vincendole, vedrete dei punti sulla vostra mappa che potrete visitare per ottenere degli oggetti addizionali (oppure per ottenere combattimenti a sorpresa, ma sono rischi del mestiere).

Pearls in the Deep

Obiettivo: Sconfiggere il Signore delle Sabbie Mobili
Proibito: Qualsiasi azione da parte di Nu Mou

Attenzione alla possibilità di attacchi Drain eseguibili dai vostri nemici che, data la possibile lunghezza della battaglia, potrebbero andare ad alterare sensibilmente l'esito, sul lungo periodo. Oltretutto, sono in grado di eseguire Draw In, il quale ricaricherà il nemico dell'esatta porzione di HP che riuscirà a togliere a tutti i componenti del vostro party. L'utilizzo di Protect è praticamente indispensabile, pena il complicarsi davvero eccessivo della battaglia. E' anche possibile (ma non particolarmente probabile) che faccia ricorso a Gravity, anche questa magia in grado di danneggiare il vostro party nella sua totalità, ma che comunque sarà fattibilmente parata tramite un utilizzo oculato di Protect.
Per quanto concerne l'ambito offensivo, si consiglia di concentrarsi su Stun Crush: il suo raggio di azione si estende anche alle unità adiacenti alle coordinate-target - chiaramente si tratta di un'arma a doppio taglio nel caso in cui nei paraggi ci siano vostre unità, ma facciamo affidamento sul grado di esperienza che avrete sicuramente raggiunto se siete riusciti ad arrivare fino a questa missione.
Ricordate che il nemico principale - vostro principe obiettivo - è immune a tutti i tipi di magie di genere debuff - evitate di perdere tempo e mana castandole, dunque. Conviene attaccare in maniera molto più semplice e diretta, data anche la numerosità degli HP di questo avversario - davvero elevata (ecco il motivo per cui vi abbiamo consigliato di prestare particolare attenzione ai Drain - questo particolare potrebbe provocare l'allungamento del combattimento oltre i limiti da voi inizialmente previsti).
Ricordate che gli assistenti del Signore vengono comunque continuamente rigenerati, ciò significa che andranno resi vostro obiettivo solo in caso di stretta necessità.
Completata la battaglia, fate il vostro trionfale (?) ritorno a Graszton.

Mountain Watch

Obiettivo: Sconfiggere Ewen
Proibito: Ghiaccio

I principali avversari della battaglia saranno due Ninja; uno è anche l'obiettivo della missione - Ewel - mentre l'altro sarà un suo assistente non ben identificato. Il fatto che non abbia un nome preciso non significa però che sia scarso: è infatti in grado di eseguire Dual Wield, magia che può sempre mettervi in difficoltà. Fortunatamente in termini offensivi non avrete di che preoccuparvi: non ha a sua disposizione il contrattacco. Anche se comunque va ricordato un vostro piccolo handicap, risiedente nell'impossibilità di utilizzare Revive, situazione che vi potrebbe mettere il leggera difficoltà durante i frangenti più concitati della battaglia. Comunque, dato che gli avversari sono solo due, si spera che almeno un componente del vostro party possa rimanere in vita fino alla fine.
Non ci saranno unicamente i Ninja a fare da sfondo (mobile e fastidioso) a questa battaglia, bensì anche un duetto di Assassini. Presi assieme, possono colpirvi con Silence, Slow, e Poison. Tutte magie che saranno facilmente da voi neutralizzate, posto che vi ricordiate di unire un White Mage alla vostra felice combriccola.
E' possibile sia seguire una strategia completamente diretta - cioè andare dritti da Ewel, pressoché ignorando il resto degli avversari - sia una indiretta e paziente. Sta a voi ed alla vostra fretta ed il vostro umore durante il livello stabilire quale sia la migliore; senza dubbio, posto che i membri del vostro party abbiano seguito un addestramento di buon livello lungo le side-quest, entrambe sono più che praticabili - e nessuna delle due richiederà strategie particolari o sarà causa di ingenti sudori freddi.
La città di ritorno primaria è sempre stabilita essere Graszton. Quindi continuate verso Moorabella.

Grounded!

Obiettivo: Sconfiggere Genius Ed
Proibito: Colpire unità di livello inferiore

Conviene addestrare proficuamente i componenti del vostro party prima di avventurarvi in questa missione, dato che i vostri nemici si stanzieranno sopra il 20esimo livello: non semplice eliminarli se la differenza sarà esagerata. Tuttavia, nel caso in cui vi trovaste a livelli minori, potreste paradossalmente beneficiare della proibizione.
Il vostro obiettivo principale, Genius, è di classe Saggio ed ha a sua disposizione magie del tipo Bio, Water e Aero. Il resto della sua ciurma è composta da un White Mage in grado di utilizzare il solito, tipico Cure, unito ad Esuna; nonché un Time Mage con le tipiche abilità di classe come Quicken e Slow. Il Berseker è in grado di usare il contrattacco, dunque pensateci due volte prima di intraprendere attacchi fisici nei suoi confronti.
La difficoltà principale, nel caso in cui il vostro party sia di buon livello, sarà proprio il fatto che sarà proibito attaccare i soggetti di livello inferiore - ciò significa che i personaggi molto forti dovranno focalizzarsi sul nemico principale (il che, comunque, non è necessariamente un male poiché la sua sconfitta è l'obiettivo essenziale del livello - non la sconfitta di tutti i nemici all'interno del livello stesso. Ricordate infatti generalmente che la proibizione non ha validità nei confronti del nemico che, se ucciso, consente di completare la missione - regolatevi dunque di conseguenza.
Dirigetevi verso l'Aerodromo, per poi volare verso Fluorgis.

Rumors Abound

Obiettivo: Sconfiggere tutti i nemici
Proibito: utilizzare la stessa mossa-azione dell'unita precedente

Il livello è composto principalmente da due Wraith, e due fantasmi. Il primo possiede una tecnica che è in grado di mettervi in difficoltà, cioè Vanish. Gli altri due, che possono essere considerati i suoi "assistenti", sono in grado di infliggervi gli status di Sleep e di Silence, dunque non sono assolutamente da sottovalutare. Il primo possiede anche l'abilità che gli consente di servirsi della magia nera, anche se il suo ricorso ad essa sarà piuttosto occasionale.
In aggiunta ai precedenti, esiste anche uno Zombie e due occhi fluttuanti. Il primo del gruppetto di sostegno è in grado di utilizzare delle magie succhia-HP e succhia-Mana nei confronti dei vostri personaggi (chiaramente, come fanno tutti gli zombie); mentre i secondi (tra loro eguali) sono in grado di avvelenare i personaggi, nonché di suicidarsi causando danni a tutti coloro che si troveranno nel raggio d'azione della mossa di suicidio. Attenzione che potrebbero coniugare l'utilizzo del suicidio all'utilizzo di Quicken: in questo modo in due turni potrebbero fare fuori inaspettatamente un bel po' di componenti del vostro party, avvenimento che chiaramente sarebbe preferibile evitare in qualsiasi modo.
Importante: i vostri nemici, essendo in parte dei non-morti, potrebbero risorgere facilmente una volta che i loro hp saranno stati azzerati. Per evitare che questo sgradevole inconveniente si verifichi, è necessario l'utilizzo di Phoenix Down sui vostri avversari, così da levarli subito di mezzi (i non-morti vengono definitivamente eliminati con l'utilizzo di una magia di resurrezione, tuttavia chiaramente ciò va a discapito dell'utilizzo di phoenix down nei confronti dei vostri stessi personaggi, dunque siate parsimoniosi).
Per quanto riguarda il vostro party: ricordate che a differenza di altre missioni, Cid ed Adelle saranno liberamente sostituibili da altre unità nel caso in cui tendiate a considerarli come un peso sulle vostre spalle piuttosto che come una piacevole aggiunta. Al contrario Luso sarà scelta obbligata, ma uno slot occupato non dovrebbe comunque essere causa di eccessivi patemi d'animo da parte vostre.
Dopo la cutscene, come sempre dovrete tornarne alla città principale dove, volendo, potrete continuare con qualche side-quest (sempre consigliate, soprattutto per il level-up), prima di continuare con le successive missioni.

Sleepless Nights

Obiettivo: Sconfiggere l'Oversoul
Proibito: Eseguire i Debuff

La battaglia sarà principalmente composta dall'Oversoul, il quale però si farà aiutare da alcuni Zombie e da alcune Sfere Sanguinanti, nonchè dei Wraith. L'Oversoul, che è anche l'unico vero obiettivo del nostro assalto, sarà in grado di eseguire sia Counter, sia Impervious. Anche Deep Sleep e Shackle, delle magie composte, potrebbero essere pane per i vostri denti.
I suoi assistenti, in ordine: lo Zombie, come suo solito, potrà prodigarsi nel succhiarvi degli HP e del Mana; oltretutto, è in grado di eseguire Blink Counter. Fortunatamente le Sfere Sanguinanti sono invece piuttosto inoffensive, poichè l'unica vera magia che potranno scagliarvi contro è Vampire; a questo punto del gioco i vostri personaggi dovrebbero essere abbastanza resistenti in termini di quantità di HP da non essere sconvolti dal suo utilizzo (specialmente se avete superato un bel po' di side-quest). Per quanto riguarda i Wraith, essi sono in grado di eseguire Wake the Dead, Flash e Dark. Tipiche magie nere, con le quali avrete sicuramente già familiarizzato.
Nonostante la prima occhiata a questo elenco vi possa spaventare, ricordatevi due cose: l'esercito nemico è interamente costituito da non-morti, il che significa che utilizzando delle Phoenix Down ve ne potrete liberare in un battibaleno; oltretutto, ricordate che l'unico obiettivo è la sconfitta dell'Oversoul e non la distruzione di tutti i suoi assistenti; ciò dovrebbe diminuire notevolmente l'onerosità del vostro compito.
Come visto per i livelli precedenti, tornatevene verso la vostra cittadina dopo aver guardato la cutscene di fine livello, e decidete sul da farsi prima di intraprendere la prossima missione relativa alla storia principale.

Making Music

Obiettivo: Sconfiggere l'Alchimista
Proibito: Colpire le Donne

Il nemico principale, nonché vostro unico obiettivo per la missione, è in grado di eseguire Astra e Rasp. Una magia che potrebbe darvi parecchio fastidio è Absorb Mp, tramite la quale sarà sempre in grado di recuperare punti magia sufficienti per poter sferrare i suoi attacchi, anche quelli maggiormente letali. E' oltretutto capace di controllare gli Headless a piacimento, abilità peculiare che comunque probabilmente utilizzerà piuttosto raramente. Nel caso in cui questi vengano da lui evocati, le mosse principali che vi dovrete da loro attendere saranno Bone Shatter e Sunder Earth.
Esso sarà affiancato da un Ranger, il quale è in grado di eseguire Sten Needle, e di piazzare delle Leech Traps. Attenzione specialmente a quest'ultimo, poichè non saranno facilmente da voi visibili nel caso in cui non abbiano abbastanza esperienza. Oltre al Ranger, ci sarà anche un Raptor, capace di eseguire tutte e tre le diverse modalità di Crush.
La strategia migliore consiste nel focalizzarsi immediatamente sull'Alchimista, unico verso nemico; gli altri avversari andranno progressivamente distrutti solamente quando vi attaccheranno di proposito, dunque evitate di prendere l'iniziativa dato che ciò risulterebbe unicamente in attenzione nei vostri confronti che fareste davvero meglio ed evitare. Magari se riuscite cercate di rimanere ben lontani dal Ranger, insidioso avversario.
Come sempre andate a trovare un po' di pace dopo la battaglia in città. Qui accadranno alcune cose che, rispetto al piattume delle ultime battaglie, ravviveranno un po' l'ambiente: vi verrà donato del Spiral Vine da Hurdy; in questo modo dirigendovi al Bazaar sarete in grado di creare un oggetto per lui, così da poter procedere con le quest del gioco principali. Ma con una bella sorpresa: l'esecuzione di questa buona azione ha convinto Hurdy ad unirsi al vostro Party. Dopo questo excursus potrete velocemente incamminarvi verso Moorabella, locazione dalla quale comincerà la nuova parte della quest principale.

Seeking the Stone

Obiettivo: Sconfiggere tutti i nemici
Proibito: Eseguire colpi/azioni che hanno come obiettivo tutte le unità

In questo caso purtroppo dovrete per forza occuparvi dei nemici nella loro totalità, dato che l'obiettivo della missione richiede di ucciderli tutti.
Il Dragone è in grado di saltare un po' ovunque a suo piacimento (anche se spesso non utilizzerà questa abilità appieno), può anche eseguire Thunder Breath e Lancet - queste più pericolose sopratutto per gli Hp dei componenti del vostro party, che possono davvero essere molto danneggiati da una sottovalutazione della potenza. E' meglio che miriate subito al Dragone uccidendolo in maniera tale da non essere più potenziali vittime di queste letali magie e/o colpi.
Il Paladino è in grado di usare Defender e Cover per quanto riguarda le mosse difensive, e Counter e Doublehand per quanto riguarda quelle offensive. Tutto nella norma. Narph è uno Scholar, abbastanza interessante come caratteristiche. Oltre alle tipiche magie come Thunder Flare e Rime Bolt si può servire di Regenerate.
Nel caso in cui notiate che lo inizi ad usare in maniera continuativa, si consiglia di concentrare un po' più di attenzione nei suoi confronti, dato che eccessiva libertà potrebbe renderlo un nemico pericoloso. E' anche presente un Ranger, la cui magia caratteristica è Sten Needle, unita a Silence Gas e Love Potion. Hume Hunter con Sonic Boom (nome identico a quello della mossa di Guile in Street Fighter), e Gria Vital Shot. Questi ultimi due non dovrebbero essere fonte di grande preoccupazione per voi, o almeno così si spera.
La battaglia comincia con voi nel mezzo, e tutti i nemici sparsi attorno alla vostra posizione. Avrete dunque totale libertà per quanto riguarda la scelta del soggetto da cui iniziare la distruzione. Vi abbiamo comunque già consigliato di cominciare dal Dragone poiché è il personaggio nettamente più minaccioso dell'elenco. Il secondo potrebbe essere il Ranger, ma comunque non dovreste trovare problemi qualsiasi ordine selezioniate.
Come solito tornate al paese, potrete decidere quando volete il momento opportuno per procedere con la main quest, dilettandovi nel mentre con la grande quantità di side quest disseminate lungo il gioco.

Wanted: Sky Pirate Vaan

Obiettivo: Sconfiggere tutti i nemici e proteggere i pirati del Cielo
Proibito: Non muoversi di un quadrato (ogni unità dovrà muoversi almeno esattamente di un quadrato prima di poter procedere al successivo turno)

I nemici principali che incontrerete si possono riassumere in: un Berseker in grado di molestarvi con una discreta varietà di mosse, tra le quali si possono enumerare facilmente Hone Senses, Furore, Smite of Rage. Un Ranger, che come sempre è piuttosto insidioso, in grado di darvi fastidio utilizzando i soliti Sten Needle, Leech ed anche in grado di eseguire il mirror sugli oggetti da voi utilizzati. Quando vi troverete nelle sue vicinanze, dovrete dunque prestare anche una certa attenzione appunto a non utilizzare degli oggetti o delle magie che potrebbero torcersi contro di voi.
C'è anche un Gladiatore, la cui specialità è Rush, conuigata a Thunder Assault e Blink Counter. Per ultimo, un bel Bishop che vi delizierà principalmente servendovi Cura, Dispel e Water; dunque quest'ultimo sarà il curatore del vostro gruppo di nemici.
Non esiste una particolare tattica consigliata, se non magari cercare di eliminare per primo il Bishop: non dovrebbe essere troppo difficile, ed evitare che le unità nemiche possano essere rigenerate proprio nel mezzo della battaglia, avvenimento che solitamente è tra i più nefasti specialmente per il morale del combattente-stratega (che in questo caso siete chiaramente voi, dunque per il vostro morale).
Dirigetevi verso Graszton, ove potrete decidere quale azione preferite intraprendere: continuare subitaneamente con la quest principale, oppure propendere per una side-quest così da guadagnare un po' di punti esperienza e simili.

A Request

Obiettivi: Sconfiggere Illua e Neukhia
Proibito: Rubare

La missione si divide in due round. I nemici da sconfiggere sono due, praticamente uno per ogni round. Il primo sarà Ilua. Il suo esercito sarà composto da un Nighshade, da uno Spellbalde, ad un Elementalist, da un Seer ed un Illusionist. L'attenzione principale dovrà comunque essere riservata al vostro bersaglio principale, che è anche quello in grado di infliggervi la maggior quantità di danni utilizzando Dimensional Rift.
La pericolosità dei successivi nemici dovrà modulare la vostra strategia di combattimento, il che significa che bisognerà dare la precedenza ai nemici maggiormente pericolosi: Ewen, quindi Spellblade, Seer. Lasciate come ultimi Illusionist e Tempest, quest'ultimo dotato di Fire Whip, che sapete bene come compensare utilizzando magie di tipo ghiaccio (sempre che ne abbiate a disposizione, come si spera). Attenzione: Illua non verrà danneggiata in alcun modo da attacchi di tipo magico, dunque riservatele tutto il corpo-a-corpo che avete a disposizione.
Arriverà immediatamente la seconda parte della missione, senza che ci siano interruzioni in grado di farvi recuperare e/o comprare oggetti aggiuntivi. Il vostro avversario Neukhia è particolarmente vulnerabile all'elemento Holy (o meglio: il danno da tutti gli altri elementi è dimezzato). Prendete nel vostro party qualcuno in grado di utilizzare Dispel, che vi servirà per contrastare Haste che gli spiriti potranno fornire a Neukhia.
Gli attacchi principali a disposizione di Neukhia sono Catastrphe (diminuisce la difesa e la resistenza di tutti), Apocalypse (confuse su tutte le unità), Consumption (danneggia tutti quanti, in quantità tutt'altro che risibili: tenete sempre a portata di mano oggetti e unità in grado di curare). Si consiglia, come nella prima parte, di utilizzare in via principale degli attacchi corpo-a-corpo sul vostro avversario, e continuare a curare il vostri personaggi che sono impiegati in via diretta nel contrastare il nemico.
Dopo aver eliminato il nemico, incamminatevi verso Goug attraverso Fluorgis (raggingibile via volo da una qualsiasi delle città attorno al campo di battaglia).

The Dig

Obiettivo: Uccidere tutti i nemici.
Proibito: Magie di fuoco, di ghiaccio, di fulmine.

Missione con nemici piuttosto simpatici, quantomeno dal punto di vista grafico: si tratta infatti di due chocobo (di colori diversi, uno rosso ed uno nero) e di quattro mooglebanes. I primi due sono vulnerabili alle magie d'acqua, di fulmine, e di elemento sacro. I secondi quattro sono vulnerabili alle magie di fuoco, che però non saranno eseguibili date le particolari regole di gioco, purtroppo.
Le magie a loro disposizione sono Charm (per quanto riguarda i moogle), Choco Flame-Cure-Barrier per quanto riguarda il Chocobo. Sarà piuttosto facile evitare che utilizzino cure e barrier: dovrete semplicemente servirvi delle magie disable (oppure immobilize).
L'unità che vi sarà più utile in assoluto, nel corso di questa battaglia, è un qualsiasi tipo di mago, che dovrà castare in maniera massiccia sui due Chocobo, distruggendoli piuttosto velocemente (supponendo che il grado del mago sia elevato).
Dopo la fine della missione, dovrete tornare a Goug e poi, quando vi sentirete pronti, potrete continuare verso la successiva missione.

Through Another's Eyes

Obiettivo: Ridare il senno ad Adelle
Proibito: Armi in grado di colpire da lontano

I vostri avversari non saranno composti unicamente dal singolo Adelle, ma ella sarà accompagnata da un Thunder Drake, uno Zahgnal ed alcune Pit Beast. Le magie che dovrete utilizzare contro questo gruppo di nemici saranno in via preferenziale quelle d'acqua e di vento, in grado di duplicare i danni inflitti.
E' comunque anche possibile dirigervi direttamente all'obiettivo principale, dato che il resto dei nemici non è in grado di minacciare in maniera seria la vostra posizione. L'unico attacco potente a disposizione di Adelle è Lenart; tuttavia è molto limitato dal fatto che colpisce unicamente le unità in linea retta. E' anche minormente vulnerabile ad attacchi di genere Holy, il che significa che dovrete fare ricorso a tutti i vostri migliori attacchi con l'eccezione di quelli che appartengono a questa peculiare categoria.
Tornati in città, sarete di nuovo in compagnia di Adelle. Non appena sarete pronti, continuate verso la seguente missione.

Pirate Problems

Obiettivo: Sconfiggere "Vaan"
Proibito: Infliggere danni a Bangaa

Si tratta di due impostori; tuttavia, sono assistiti da alcune unità abbastanza potenti, specialiazzate principalmente nell'attacco. Proprio per questo motivo, dovrete preventivare l'acquisto di alcune armature di livello abbastanza elevato, se vi volete accertare di uscire vivi dalla missione.
Gli attacchi a disposizione dei vostri nemici si possono riassumere in: per quanto riguarda il sosia di Vaan, c'è una mossa di nome Flee che è in grado di aumentare la sua capacità di movimento, c'è una mossa di nome Razor's Edge in grado di aumentare la sua capacità di evasione, c'è una mossa di nome Shadowstalk che infligge danno; per quanto riguarda il Ravager, ha a sua disposizione Tenacity; il Cannoneer è in grado di utilizzare il suo Mortaio, ed il Fighter possiede Back Draft. Questo già consistente drappello di unità sarà anche aiutato da un cecchino, il quale potrà utilizzare Weapon Shot.
Da parte vostra, la strategia migliore è probabilmente quella di utilizzare magie anti-buff così da essere certi che non si potenzino in maniera eccessiva. Infliggere Disable a Penelo è già una mossa buona, dato che potrebbe renderlo quasi completamente inerme; infliggere Immobilize e Blind al resto, sarà la mossa definitiva atta a rendere il nemico quasi completamente inoffensivo.
Ricordate che la missione richiede unicamente la sconfitta di Vaan, dunque potreste anche dirigere integralmente i vostri attacchi verso di lui. Avere sia unità forti nel corpo-a-corpo che forti negli attacchi alla distanza può aiutare, dato che in questa maniera anche nel caso in cui siate vittime di buff avrete sempre le spalle coperte.
Dovrete dunque tornare ad una delle cittadine, dove vi attende la prosecuzione della storia. Richiederà anche che voi andiate a cercare i reali Vaan e Penelo. Prima cosa, dovrete dirigervi verso Fluorgis; l'aerodromo sarà marchiato da un particolare punto esclamativo; vi indica che dovrete dirigervi in quella direzione.
Vedrete una breve scenetta, e poi Penelo si unirà al vostro party. Dovrete dunque superare una brevissima missione, una vera formalità a confronto di ciò che avete dovuto sopportare finora. Sconfitti i deboli nemici, finalmente potrete riunirvi con Vaan. Quindi tornate in città, fate un po' di side quest per potenziare i vostri personaggi, e procedete con la storia (si consiglia vivamente di completare le side-quest, dato che la missione seguente sarà tutt'altro che semplice).

The Ritual

Obiettivo: sconfiggere Illua
Proibito: danneggiare i maschi

I buff saranno molto importanti, dunque andate immediatamente a castare il trio Shell, Protect ed Hastega sui vostri uomini. Vi troverete a combattere con un Evocatore, due maghi uno del Tempo ed uno del Fuoco, un Arcanist ed un Nightshade.
Avete già affrontato Illua, e dunque già sapete che il suo Dimensional Rift è in grado di infliggere davvero ampie quantità di danni, probabilmente il colpo più letale presente all'interno del gioco.
I maghi sono piuttosto potenti, con quello del tempo che può castare Hastega anche sul suo padroncino; con l'Evocatore in grado di tirare fuori dal cilindro Unicorn e Shiva; con il Mago Rosso in grado di utilizzare Doublecast. Dato che sconfiggerli uno ad uno potrebbe rivelarsi tedioso, mirate subito il mago del tempo cosicchè non possa castare hastega su Illua, e poi dirigetevi in massa su Illua: la sua sconfitta segnerà la fine della missione.

The Two Grimoires

Obiettivo: sconfiggere Illua
Proibito: effettuare dei Buff

Il vostro avversario principale sarà, ancora una volta, il solito Illua, ma questa volta sarà aiutato da ben due Behemot, degli avversari molto forti che potreste aver incontrato in qualche side-quest.
I suoi attacchi saranno molto forti, e saranno assistiti da attacchi altrettanto forti a disposizione dei suoi compagni. Dato che siete nelle ultime missioni di gioco, i vostri avversari sono abili in tutti i possibili aspetti del combattimento, dunque Illia è anche dotato di un ottimo livello di velocità. Per questo motivo è consigliato l'utilizzo di Ninja Tabi.
Dato che, come in tante altre missioni analoghe, in realtà per completare il tutto sarà sufficiente semplicemente eliminare il nemico principale, il vostro focus dovrà essere proprio su quest'ultimo. I nemici andranno evitati nel corpo a corpo: tentate di danneggiarli servendovi di unità abili nei colpi da lontano, cercando di sfuggire e di curarvi una volta che gli avversari si avvicineranno a voi.
Tutte le unità non direttamente occupate a contenere i nemici di livello inferiore andranno poste all'attacco di Illua. Dopo la sua dipartita, avrete accesso all'ultima missione.

From the Rift

Obiettivo: sconfiggere Neukhia
Proibito: servirvi di abilità di reazione

Il combattimento sarà costituito da tre sezioni, le quali andranno eliminate il via progressiva; esse sono il Wisp, il Pod, ed il Core. La prima è una specie di grossa palla luminosa, essa è in grado di spostarsi lungo un triangolo composto da tre punti. Il primo punto si trova giusto davanti a dove inizierete la vostra missione. Le altre due si trovano sulla sinistra e destra del cerchio, spostati in maniera leggera verso l'alto.
Dovrete continuare semplicemente l'assalto mentre l'obiettivo si muove lungo le tre diverse locazioni, mentre chiaramente sarete sotto attacco. Le altre parti del nemico non saranno inerti a guardare, ma vi attaccheranno senza remore. Attenzione al Syphnia a disposizione del Pod, ed alle capacità di cura del Core, che potrebbero notevolmente rallentare il vostro progredire.
Una volta distrutto il Wisp, potete finalmente mirare al Core, che proprio per questo motivo diverrà più aggressivo. Appariranno progressivamente dei cristalli lungo il suo corpo: cercate prontamente di distruggerli, dato che nel caso in cui riuscisse ad accumularli potrebbe scaricare su di voi un attacco piuttosto potente.
Il totale dei suoi hp è pari a 1000, dunque la battaglia dovrebbe risultare corta (soprattutto a confronto di altre battaglie finali della serie final fantasy).

Sommario della soluzione

Stranger in the Woods
A Paw Full of Feathers
The Jellow Wings
You Say Tomato
Wanted: Ughor
Wanted: Gilmunto
Now That's a Fire
Pearls in the Deep
Mountain Watch
Grounded!
Rumors Abound
Sleepless Nights
Making Music
Seeking the Stone
Wanted: Sky Pirate Vaan
A Request
The Dig
Through Another's Eyes
Pirate Problems
The Ritual
The Two Grimoires
From the Rift