La Soluzione di Heroes of Mana  0

Night Raid

Dopo la breve introduzione, salvate il gioco, sarete subito catapultati verso la world map.

Forest of Beasts

Si tratta del tipico livello iniziale per mettervi a vostro agio con i comandi di gioco. Muovete Roget verso est, troverete una roccia di Gaia, e vi verrà spiegato come migliorare il campo visivo e tutte le variabili ad esso inerenti. Seguite le direzioni che vi vengono segnalate dalla mano bianca, creando la prima unità base e quindi il Rabite. Dopo il completamento del tutorial, fate esplorare i confini della mappa ai Rabite. Prendete i frutti dall'albero Treant, riportandoli poi a Nightswan. Portate Roget verso nord-est, e combattete contro il Beast Soldier. Vi verranno indicate le condizioni per la vittoria(e la sconfitta). Alcune indicazioni generali: cercate di prelevare tutte le possibili risorse prima di andare a combattere contro la bestia. Sarà un combattimento facile, ma è bene familiarizzare con il sistema di raccolta delle risorse. Create poi le unità base e quelle di terra in quantità pari alla decina. Vi verrà poi indicato di distruggere un nuovo set di nemici. Usate le vostre unità di terra per prendervene cura. Dopo aver superato l'ennesimo tutorial, che stavolta vi istruirà sulla gestione del flusso delle risorse, finalmente vi verrà segnalato il completamento della missione. Il ranking sarà anche determinato dalla quantità di risorse che sarete riusciti a recuperare. Prendete visione della breve scena di intermezzo, per poi procedere verso il successivo capitolo.

Lowenburg Falls

I personaggi suggeriti sono Qucas e D'Kelli. Uccidete subito i soldati, quindi costruite l'unità base ed i rabite, i quali dovranno andare a prelevare le risorse mentre i vostri personaggi esploreranno la parte est-nordest della mappa, dove troveranno un ponte. Costruite un'unita di terra e quattro mushboom, portandoli verso il ponte. Selezionate i Nightswan, quindi portateli verso l'inizio del ponte. Fate salpare il veliero. I mushbroom dovranno distruggere i Chobin Hood. Sbloccherete l'abilità di costruire una base per le unità heavy. Mandate i Rabite verso il ponte, quindi portate aldilà del ponte il Nightswan. Posizionatelo sull'ancoraggio, quindi uccidete i due Cobra. Posizionate i rabite nei pressi dell'albero, quindi costruite una unità heavy. Vi serviranno per distruggere i cobra e la catapulta che compariranno ad ovest. Posizionate alcune vostre unità a nord per distruggere i soldati Peddan che compariranno di lì a poco. Fate entrare Roget nel castello per completare la missione.

Mintas in Flames!

Posizionate i Chobin Hood al confine del villaggio, da dove dovranno iniziare a sparare al nemico. Costruite un po' di raccoglitori, e di rabite, che dovranno estrarre dall'albero. Eseguite il tutoria sulla casa di cura. Attaccate lo Spectre, per dover assistere all'ennesimo tutorial. Continuate verso sud est, trovando un oggetto nascosto. Contemporaneamente, create un po' di Mushbrooms, che dovranno eliminare gli arcieri dall'altra parte del villaggio, mentre i personaggi principali dovranno posizionarsi dietro la Eagle Ship, dove sarà presente un addizionale oggetto. Ci sono altri arcieri nel conglomerato nord del villaggio, ed anch'essi dovranno essere vittime dei vostri funghetti (ovviamente solo dopo che questi ultimi avranno completato il precedente compito). Quindi dovrete eliminare il loro leader, localizzabile nell'angolo a nord ovest; missione completa! Date un'occhiata all'equipaggiamento dei vostri personaggi prima di procedere con il nuovo capitolo.

Reunion

Si consiglia la scelta di Gauser e Gemiere. Mandate un po' di soldati ad aiutare si Joster, che i due soldati Laurent, a rischio di essere attaccati. Prendete le pietre di Gaia con l'aiuto dei Rabite. Costruite anche un po' di basi missilistiche. Mandate i vostri personaggi principali verso l'angolo nord. Muovete il Nightswan verso Joster, dove potete localizzare un'ancora. Quindi fate prendere possesso ai rabite del treat giusto fuori dal castello; portate i frutti del lavoro verso il Nightswan. Uccidete i due spectre con due chobin (nei pressi dell'albero di gaia). Quindi mandate due rabite verso le pietre gaia ad ovest, nonchè un eguale quantità verso il treant. Evocate un po' di Puchingurashie. Mandateli verso il mezzo della mappa, facendo accompagnare loro i personaggi principali che sono stati posizionati in precedenza agli angoli della mappa. Spedite i Chobin ad esplorare il resto della mappa, verso sud. Appariranno quattro nevar soldier in tutti gli angoli a nord, ma i vostri personaggi sono già stati posizionati in modo tale da tendere loro una facile imboscata e terminarli senza troppe remore.

Burning Sands

Si consiglia di portare con voi Qucas e Gauser. L'inizio della missione è posizionato sul confine ovest della mappa; distruggete subito le truppe Nevarl ad est della vostra posizione, le quali sono di guardia alle pietre di Gaia. Evocate un po' di Rabite e costruite un'unita per la raccolta; mentre eseguite queste semplici operazioni dovrete anche portare verso est i vostri personaggi principali con l'obiettivo di distruggere il Nevarl. Dunque iniziate ad accumulare risorse. Costruite la casa di cura non appena avrete raggiunto l'obiettivo delle quattro pietre. Posizionate i Rabite ad est del Gaia non appena l'albero che stavano sfruttando non sarà più sfruttabile. Quindi muovete sia il Nightswan che il resto dei personaggi verso la sezione centrale del livello. Mandate un po' di Rabite a prendere la frutta del treant a nord est del Nevarl; stessa cosa per il treant a sud. Eliminate le truppe che arriveranno da nord, eventualmente curando i danni che subirete (si spera assenti) grazie alla casa di cura che avrete sicuramente già costruito. Fate esplorare la mappa a tutti i rabite che non sono già impegnati. Il vero problema a questo punto sarà sorvegliare la sezione sud-est della mappa, che sarà probabilmente riempita di nemici di lì a poco. Con il posizionamento delle truppe effettuato nella prima parte della missione non dovreste avere particolari problemi a circondare il nemico e coglierlo effettivamente di sorpresa.

Ambushed!

Si consiglia l'utilizzo in particolare di Qucsa, Gauser, Alma e Belga. Uccidete i guardiani dei Gaia per poi mandare i Rabite a collezionare le risorse ora disponibili. Attenzione a non procedere eccessivamente verso est, data la presenza di una congregazione di nemici. Esplorando verso nord potrete accedere ad un punto di ancoraggio. C'è anche un albero nei paraggi che potrà essere sfruttato dai soliti Rabite. Costruite la solita casa di cura, unita ad una base per le unità volanti, che vi servirà per servire i Needlebird che dovrete iniziare ad evocare di lì a breve, i quali dovranno dunque essere locati nei pressi della sezione inferiore del ponte, per poi portarne 5 di essi in esplorazione aldilà del ponte. In pochissimi istanti vi dovreste trovare alle prese con uno sbarramento di Pedan, i quali tuttavia non dovrebbero darvi problemi data la vostra dotazione di difese. Nel mentre dovrete muovere il Nightswan verso nord, così da fargli raggiungere un punto di ancoraggio. Date anche un'occhiata attorno all'albero, dove potrete trovare un bel po' di oggetti nascosti. Altri Needlebird vi saranno necessari per effettuare una spedizione verso nord, dove si stanno nascondendo alcune unità nemiche. Mandate i Needlebird verso l'altra sezione del ponte, mentre voi vi occupate di uccidere tutti i nemici lungo la via.

Here there be dragons

I personaggi consigliati si identificano in Qucas, Gemiere, Falcon. Costruite subito l'unita di raccolta per collezionare le risorse sparse attorno a voi. Uccidete i nemici nei pressi del ponte. Mandate 2 rabite verso l'albero. Il resto dovrà essere diretto verso il Gaia dal lato opposto. Quindi un po' più in là dell'albero troverete un punto di ancoraggio adeguato al vostro Nightswan. Costruite la casa di cura e le unità missilistiche, utilizzandole subito per eliminare i Chibi Devil sul ponte che conduce a nord-ovest. Evocate un po' di Punchinguranshie e di Sahgin, per mandarli tutti aldilà del ponte. All'arrivo di una nuova ondata di unità nemiche vi verranno indicati i nuovi obiettivi della missione, che consistono proprio nella loro completa eliminazione. Costruite molti Sahagin per fronteggiare l'armata in arrivo. Infatti Celestan vi manderà di lì a breve una bella congregazione di Dragoni Rossi. Posizionate tutte le vostre truppe verso il bordo del ponte est, posizione migliore per procedere alla difesa. Non appena saràdisponibile, create il Fire God-Beast Altar, eventualmente costruendone un secondo nel caso in cui se ne presentasse l'opportunità. Uccisi i dragoni, verrà il turno di Celestan, che comunque non sarà affatto un problema a confronto di ciò che avete dovuto affrontare finora.

The Fall of Valsena

Si consiglia l'utilizzo di Qucas e Falcon. Costruite velocemente sia la base, che i rabite, per collezionare subito quante più risorse possibili. L'impiego di questa tattica implica solitamente che l'arrivo dei nemici sia programmato di lì a breve, e questa occasione non farà eccezione. Dovrete far affondare la nave del nemico, il Gubatte. Evocate tutte le vostre unità più potenti. Mandatele verso l'angolo a sud-ovest. Nel caso in cui si verifichi un esaurimento delle sorgenti di risorse finora utilizzate, mandate i rabite verso le rampe che sono visibili ad est ed a sud. Di qui a poco dovrete vedervela con Celestan; apparirà comunque in una zona (a sud ovest) dove dovrebbero essere stazionate vostre unità in numero sufficiente a distruggerlo. Non appena avrete accumulato sufficienti risorse, muovete il Nightswan fuori dal castello, verso il punto di ancoraggio in basso ad est. Iniziate ad ammassare unità in preparazione all'assalto finale. Mandate una unità di terra a nord, così da localizzare ed eliminare l'arciere solitario qui presente, che potrebbe essere causa di noia se sottovalutato. Prendete possesso dell'oggetto nascosto. Dovrete ora combattere contro Olbex, unito a due soldati Nevarlan; polverizzerete comunque quest'accozzaglia di unità in tempo zero con il vostro gruppo leader. Arriva dunque il momento di focalizzarvi sul trasportatore. Riservate una parte delle vostre unità alla distruzione delle unità di terra che il trasportatore stesso emetterà. La distruzione di quest'ultimo ovviamente coinciderà con la fine della vostra missione, per fortuna.

Tears frozen in a Chant

Le raccomandazioni in termini di personaggi sono Loki e Qucas. Posizionate le unità "Leader" verso l'entrata nord al castello, mentre muovete il Nightswan verso l'ancora che si trova nei paraggi. Quindi iniziate a spargere i rabid intorno per prelevare tutte le risorse possibili, come solito. Esse dovranno aiutare nella creazione di una base di unità Heavy ed almeno 10 Du'Cate. Mandateli anche al castello a prendere le bacche. Evitate di far avvicinare i Du'Cate al Nightswan. C'è anche un altro oggetto che dovrete prelevare. Si trova nei pressi di un ponte nella zona ovest della parte nevosa del livello. Una volta che la vostra decina è pronta, iniziate a fare a pezzi i nemici. A questo punto si faranno vedere i Baxilo, che dovrete ovviamente eliminare per poter procedere nel livello. Cercate di mantenerli in una precisa zona dato che possono diventare pericolosi se lasciati andare liberamente in giro. La lorosconfitta chiaramente equivale al completamento del livello.

White Flames of Despair

I prescelti sono stavolta Falcon e Qucas. Cercate di iniziare immediatamente sia il raccoglimento di risorse, che la costruzione di unità, dato che sarete assaltati quasi subito da un buon numero di Celestan e Dragoni. Questi ultimi arriveranno con una sequenza del tipo sud, nord, est. Posizionate le vostre truppe in modo da poter lororiservare l'accoglienza che si meritano: dato che sapete l'ordine di arrivo, ciò non risulterà troppo complicato. Subito dopo dovrete vedervela con Celestan ed altri due dragoni. Dovreste esservi già scaldati a sufficienza, eventualità che rende questo combattimento probabilmente facile. Mandate un po' di Rabide verso nord, ove potranno appropriarsi di un'altro insieme di risorse ivi presente. Altri 5 ad est rispetto al Nightswan, dove potranno compiere simili compiti. Create una casa di cura, ed una base per le unità volanti, nonché un po' di Needlebirds. Nel mentre curate le vostre unità che sono state ferite. Il successivo oggetto nascosto si trova ad ovest di gaia, 2 quadrati a nord lungo il bordo della mappa, nell'acqua. Attenzione sempre alle unità pesanti che probabilmente il nemico continuerà a mandarvi come avversari. Poco dopo vedrete che una delle navi nemiche si sta muovendo verso est causa risorse che le staranno venendo a mancare. Mandate un po' delle vostre truppe a prendersene cura e potrete dire di avere un nemico in meno di cui occuparvi. Verranno evocati altri quattro dragoni da Celestan, ovviamente con l'obiettivo di decimare le vostre truppe. Una volta che avrete superato anche quest'ultimo ostacolo, missione completata.

King in the Light of Old

Si consiglia l'utilizzo di Qucas, Loki, Gauser e Falcon. Costruite la base atta al raccoglimento ed un po' di rabite. Eliminate l'arpia a nord con le vostre unità Leader. Salite le scale, dove vi attenderanno altri nemici da eliminare. Mandate i rabite ad est per prendere l'albero, mentre alcuni dovranno occuparsi della Gaia appena recuperata che era prima imprigionata dall'arpia. Esplorate l'acqua sotto il ponte con l'aiuto di un Tornpole. Date un'occhiata alla piazza ad est di Gaia. Costruite una Healing Home, un po' di unità leggere e pesanti, e delle unità missilistiche. Mandate il Nightswan a nord di Gaia. Evocate delle unità missile. Dovrete sconfiggere Inath. Le unità missile vi saranno d'aiuto contro le arpie ed i dragoni. Posizionate le unità leader e missile nei paraggi dell'albero centrale - sulle scale - così da non essere completamente allamercé degli attacchi nemici. Nel frattempo, continuate ad accumulare risorse con i vostri Rabide. Dopo aver distrutto il nemico principale, dovrete vedervela con qualche unitàcondotta da Guldrea, ma saranno una bazzecola a confronto di ciò che avete dovuto appena passare. Uccidete gli Shadow Zed, ed Inath arriverà - sarà semplice eliminarlo. Passerete dunque al successivo capitolo.

Have-nots unforgiving

Si consiglia l'utilizzo di Qucas, Alma e Gemiere. Dividete in due il vostro plotone: mandate Gemeiere e Falcon a combattere contro lo Stealth Burrow, a sud della vostra posizione iniziale. Il resto dovrà andare verso ovest, superando il passo a sud. Costruite la casa base ed un po' di rabite. Est con i tre personaggi principali per Gaia, accompagnata da un altro nemico. Quindi fate recuperare Gaia ai Rabite. Mandatene anche una manciata ad est, dove vi sarà un albero. Mandate due unità aeree a recuperare l'oggetto in cima alla collina. Dopo che gli eroi avranno ucciso il secondo burrown, fateli dirigere verso l'angolo sud-ovest della mappa, per poi procedere ancora verso est dove vi sarà un altro avversario su generis. Quindi nord, per uno scorpione accompagnato da Nevarlans ed un Burrow ad est. Le vostre unità volanti vi saranno di particolare aiuto nel distruggere i rinforzi dei nemici. Apparirà dunque il boss, Flamekahn, e la sua eliminazione diventerà il vostro nuovo obiettivo. Portate le unità leader verso il passo a sud-est, cosicchè il boss le segua, trovandosi poco dopo circondato da vostri alleati. In queste condizioni le vostre probabilità di vittoria aumentano considerevolmente.

The Ambivalence of Death

Si consiglia l'utilizzo di Falcon, Qucas e Valda. La Stata della dea del Mana, una nuova aggiunta alla mappa, vi sarà utile per rigenerare progressivamente i vostri HP (è proprio questo l'utilizzo a cui è adibita nel gioco). Posizionate Falcon, assieme alle vostre unità Missilistiche, lungo il lato nord della mappa, più precisamente nell'angolo a nord est, che vede la presenza di un dragone e di un buon numero di kakodemos volanti. Posizionate anche Valda e Yurchael nei pressi delle vostre unità pesanti, aldilà della statua. Ad est ci saranno alcuni soldati Peddan, anche loro vostre future vittime. Dopo il (si spera breve) combattimento, andate a curarvi alla statua. Falcon e le Duck si occupino dell'eliminazione del dragone. Sia lui che i Kakodemos si riveleranno probabilmente molto semplici da eliminare. Prendete ora Falcon ed i GI che dovranno essere condotti verso il lato est della mappa, quindi verso ovest lungo il passaggio, passaggio che dovrà poi essere sfruttato dal resto delle vostre truppe. Eliminate il dragone che apparirà di lì a breve. Recuperare un po' di HP alla statua del mana. Uccidete le unità missilistiche, evitando di portare con voi le prince crab. Conducete le vostre Duck GI verso la sezione centrale della mappa, dove troverete alcuni dragoni da eliminare. I SilkSplitter dovranno occuparsi di Celestan, mentre nelle retrovie i Qucas daranno loro man forte.

Battle over the Holy Capital

Nei pressi del Luzio Malis potrete trovare alcuni Gaia con a disposizione 8 pietre ciascuno; le restanti potranno essere prelevate facilmente da un Gaia a sud-est rispetto alle mura della città. Ovviamente c'è un problemino: un trasportatore nemico si trova proprio in questa posizione. Potrete usare i Lizardon per rendere il tutto più semplice, ma dato che il loro numero è limitato, si tratta sempre di una soluzione parziale. E' dunque bene cercare di mandare delle unità verso la porta per distrarre il nemico, mentre voi prendete le pietre da sotto il loro naso. Attenzione alla truppa Nevarlan nei pressi del punto di ancoraggio a nord del Gaia, dovrà essere distrutta con una unità di terra. Tenete buona una papera per prendere tutte gli oggetti acquatici che potete. Per completare la missione sarà sufficiente ottenere 20 pietre.

Requiem in the Winds

Si consiglia l'utilizzo di Qucas, Falcon e Loki. Create un po' di Lizardon, mandandoli subito in esplorazione verso l'albero ad est, nonché verso il passaggio ad ovest. Recuperati i Gaia in zona, costruite delle unità missile, non dimenticandovi di evocare le papere e gli alberi. Non appena i Gaia staranno iniziando a scarseggiare, mandate verso ovest i Lizardon, dove scopriranno un punto di ancoraggio per il Nightswan, nonché un altro albero. Evocate qualche altra papera ed albero, per mandarli verso il punto di ancoraggio a sud dove dovranno attaccare il Nevarlan. Subito dopo appariranno unità volanti ad ovest, ma ci dovrebbero già essere dei vostri amici a sorvegliare la zona. Fate dunque procedere le unità ad ovest lungo il passaggio a sud; verso la stessa direzione dovranno essere condotti anche gli altri gruppi, così da unificare il vostro esercito. Distruggete il carrier prima di procedere ancora verso sud. Apparirà poco dopo Olbex, con Minerva in ostaggio. Dato che Minerva creerà uno scudo protettivo, sarà per voi sufficiente occuparvi di Olbex. Portate anche il Nightswan verso il punto di ancoraggio lì nei dintorni. Uccidete le truppe di Obex una ad una senza disperdere eccessivamente la vostra potenza di fuoco. Cercate di mantenere circondato Obex, dato che è la strategia migliore per ottenere buoni risultati.

Echoes from the Moon

Si consiglia l'utilizzo di Qucas, Alma e Loki. L'obiettivo è l'ottenimento delle pietre mana nella sezione centrale alta della torre. Evocate 4 Bebe per cominciare la raccolta nei pressi del Gaia. Nel mentre mandate in esplorazione tre unità leader verso nord, attraverso il cancello, dove dovranno uccidere un nemico. Evocate dei Wooding, posizionandoli nei pressi della porta principale, per fronteggiare la piccola armata nemica in arrivo. Fate progressivamente avanzare questa barriera fino a circondare la vostra base. Procedete con l'esplorazione, stavolta verso nord-ovest, uccidendo altri due fantasmi, per poi procedere attraverso il ponte verso la successiva sezione del livello, luogo dove potrete fare vostra la pietra del mana. Prosciugate la gaia a nord-ovest, dentro le mura. Evocate un po' di unità heavy e flying, che dovranno essere posizionate attorno al gaia. Volendo potrete costruire per ulteriore sicurezza l'altar of wind. Portate Roget e Gauser verso la sezione centrale della torre nei pressi della pietra del mana. Arriveranno delle truppe, ma ovviamente voi avrete previdentemente posizionato le vostre nei punti critici. Nel caso in cui incontriate qualche difficoltà, evocate Dangaard per eliminare qualsiasi problema.

Lowenburg rises again

Si consiglia l'utilizzo di Qucas, D'Kelli, Loki. Costruite la solita base di raccolta, sfruttando le risorse attorno a voi. Evocate un po' di Golem e Cavalieri Tartaruga. Fate procedere questi ultimi avanti, fino a che non incontreranno dei Tirannosauri, dovreste essere in grado di eliminarli. Fate superare la muraglia ai Bebe. Quindi costruite unità, e raccogliete cibo, prima di andare avanti: un'avanzata troppo veloce vi porrebbe alla mercè del nemico. Evocate altri Cavalieri Tartaruga, e posizionate delle unità missili al di fuori della porta. Arriverà un Black Dragon che, dopo un po' di danni, si convertirà ad una unità di terra, atterrando ad est del centro della piazza, dove troverà l'accoglienza dei vostri Golem. Dopo la distruzione del dragone, fate avanzare il nightswan verso il castello, dove dovrà attaccare, per completare la missione velocemente.

Forged in the falling sands

I personaggi che sono raccomandati per questo frangente sono Gauser, Valda e Qucas. Come al solito, create la base di raccoglimento. Costruite una base per creare unità di terra, utilizzando anche l'albero per evocare 3 Big Babies, che si dovranno unire alle unità leader. Fate salpare il Nightswan, per andare verso l'angolo a sud ovest. Uccidete il soldato Nevarlan, per poi muovere i Big Babies verso la sua precedente posizione. Gauser e Qucas dovranno rimanere nelle retrovie come supporto. Procedendo verso sud, i BB serviranno per eliminare tutti i soldati di basso livello. Potrebbero esserci degli attacchi da est a cui fare attenzione, ma nulla di sostanzioso. Una volta creato un numero sufficiente di Big Babies, portateli verso l'entrata al castello, assieme a Valda. All'interno, qualche combattimento vi attende prima di arrivare all'agognata fine del livello.

On White Wings of Might

Si consigliano qui Qucas, Falcon e Valda. Costruite una unità di raccoglimento ed evocate 8 Rabite, mandandone quattro ad est rispetto alla vostra postazione iniziale, in questo modo potrete agilmente fare vostro un albero qui presente. Costruite la casa di cura, evitando però di creare troppe unità base. Muovete il Nightswan verso nord, dove si trova un punto di ancoraggio. Eliminate gli arcieri che si renderanno subito visibili. Costruite molte unità missili, evocandone altre se possibile; vi attende un'assalto da est. Evitate che le unità cadano giù per il burrone dove si trova celestan. Mandate quattro unità missile a sud, ed altre aldilà dell'albero a sud est. Muovetene un po' verso sud est, dove si trova un secondo dragone. Mantenete una unità missile nei pressi del versante ovest della collina a protezione dei vostri raccoglitori. Create un po' di Big Babies e mandateli sotto il ponte. Quindi sud, est, per incontrare un trasportatore nemico, protetto da un dragone. Fate procedere il Nightswan verso sud, prendete il prendibile dall'albero Gaia. Conducete i Big Babies adilà del ponte, dovranno occuparsi del veicolo qui presente. Evocate anche Golem per dare loro man forte. Celestan arriverà di lì a poco, ma indifeso non vi creerà nessun problema.

Vuscavs in the Trap

I personaggi consigliati sono Qucas, Valda, Gemiere e Yurchael. Portate le unità heavy verso nord, distruggendo i nemici. Prendete anche il gaia a nord ovest con i vostri Bebes. Le unità volanti si dovranno aggiungere a quelle heavy, dato che starà per arrivare una sessione nemica da quelle parti. Quindi muovetele verso Luzio mentre quelle di terra vanno a distruggere i Vuscav. Dopo di ciò, tutta la vostra armata si dovrà dirigere verso Elena con l'obiettivo di distruggerla, obiettivo che sarà raggiunto molto velocemente. Quindi portate i Babies verso l'angolo a sud est, distruggendo i missili qui presenti. Muovendovi velocemente potrete distruggere i due Vuscav prima che Elena si alzi; ripetendo poi la stessa strategia, riuscirete a completare la missione in un batter d'occhio.

Tango in the Twilight

I personaggi che si consigliano sono Qucas, Valda, Loki e D'Kelli. Evocate dei Rabite e dei Bebe, mandando poi le unità leader verso ovest, quindi facendo loro salire la rampa nord, quindi mandate i Rabite verso sud. In questo modo dovreste avere accesso ad una buona quantità di risorse. Quindi il resto dei Bebe dovrebbe andare nei pressi del Treant, il quale si trova in cima al ponte. Nel mentre le unità leader dovranno procedere verso la stessa direzione. Uccidete l'unità speciale. Mandate i Bebe ad occuparsi dell'albero ad ovest. Costruite la casa di cura, nonché le unità pesanti. Attenzione alle truppe in arrivo da sud. Mandate le unità pesanti verso nord est, uccidendo anche i Baxillos. Evocate un po' di unità procedendo poi verso ovest, attenzione al Dragone che probabilmente apparirà verso nord. Mandate le unità ad est rispetto al ponte, luogo ove vi attende Inath. Evocate altre unità Heavy, nei pressi del Nightswan, poiché dovrete fronteggiare un dragone. Portate il vostro gruppo di attaccanti verso l'angolo a nord ovest, distruggendo la base nemica. Circondate il punto di ancoraggio con unità heavy e tenete alla larga i nemici, la missione finirà prima che ve ne rendiate conto.

Rhapsody in Emerald Shadows

Si consiglia l'utilizzo di Qucas, Alma, Gauser e Loki. Costruite la casa di raccolta assieme ad un po' di Bebe, che dovranno essere mandati a caccia del treant, a nord, mentre il resto delle truppe procedono all'esplorazione del versante est. Costruite un po' di case missili e case terra per produrre le equivalenti unità. Fate scalare lacollinetta ad un po' di unità di terra, in aiuto ai leader, uccidendo i nemici qui presenti. Evocate dei Rabite per prendere possesso dell'albero qui accanto. Quindi pronti per la sezione finale: mandate le unità volanti verso nord, aiutate da Alma e Qucas, per uccidere le unità heavy nemiche. Il resto delle unità di terra dovranno essere condotte verso il ponte. Mandate una unità ad attaccare da ovest, per completare l'opera.

Nocturne of Doom

I personaggi consigliati sono Qucas, Loki, Belga e Valda. L'utilizzo della magia è impossibile causa specchio. Il livello sarà lento nel suo procedere, e sarà davvero meglio collezionare una buona quantità di risorse prima di andare avanti. Gli alberi sono ben visibili, disseminati nei dintorni. Fate muovere il Nightswan verso sud, e poi est. Prelevate anche qui risorse. Ancora ovest, per un altra sezione del livello da dove prelevare risorse. Costruite basi sia di terra, che heavy, che missilistiche. Prima di procedere è bene posizionare strategicamente le vostre rimanenti unità. Ad ovest, un Big Baby. Un Machine Golem dove vi trovate ora. Un Machine Golem nel precedente punto di ancoraggio. Un altro nell'angolo a sud est. Uno dove avete cominciato la missione. Uno nell'angolo a nord est. Uno a nord dell'ultimo punto di ancoraggio. Portate un Nightswan verso l'ultimo punto di ancoraggio precedente, evitando però di farlo attraccare. Portatelo poi verso il bordo nord della mappa, quindi ovest per trovare uno specchio. Facendo procedere i raccoglitori lungo lo stesso sentiero, potrete trovare altre risorse. Muovete le vostre unità Leader verso il Gaia, quindi fate procedere i Denden verso la statua di Mana. Evocate altri Golem, attaccate il Mirage Bishop con le unità principali. I Golem si troveranno in posizione ottimale per distruggere i nemici che compariranno proprio ora attorno a voi. In poco tempo il Cardinale sarà a terra, e la vostra vittoria sarà annunciata.

A Dark New World

Si consiglia l'utilizzo di Qucas, Loki, Gauser e Gemiere. Evitate di correre diretti verso la spada del Mana, dato che significherebbe vostra morte certa. Iniziate utilizzando la strategia standard, cioè la costruzione di una base ed evocazione di bebes. Uccidete il demone ad ovest con le vostre unità da combattimento. Mandate i Bebe verso l'albero a nord-ovest per inziare a prendere possesso delle bacche - ce ne sono 100! Mandatene dunque 4 verso Nord (rispetto al Nightswan), dove potrete trovare una sorgente di Gaia, ed iniziare a minare. Costruite la casa di cura, nonchè le unità missilistiche. Create un po' di Denden, nonchè Big Babies. Conducendo un piccolo esercito incamminatevi nei pressi dell'albero a nord-ovest, dove incontrerete un Black Dragon. Dopo il primo attacco scapperà, dovrete dunque attaccare il Beholder e cercare di attirare il dragone fuori dalla tana. Una volta polverizzati i nemici, fate tornare l'intera squadra verso il Nightswan. Distruggete il Beholder ad ovest, muovete il Nightswan verso l'alto, dove c'è un punto di ancoraggio. Prendete tutto il prendibile dall'albero. Evocate un po' di Golem. Assieme a Loki e Qucas, portateli verso ovest, per fronteggiare Inath, Baxilo ed un po' di demoni. Baxilo dovrà essere intrappolato aldiquà del ponte utilizzando un'unita volante come esca preferenziale. Dopo un breve e facile combattimento i nemici batteranno in ritirata. Portate il Nightswan verso ovest, dove potrete trovare un nuovo albero da prosciugare. Ora è il momento di effettuare qualche posizionamento "strategico" delle vostre unità. Due Big Babies dovranno essere mandati verso l'angolo a sud-ovest; due Denden dovranno essere mandati verso nord, nei pressi del punto d'incontro con il Black Dragon; due Golem ad ovest dell'albero di Gaia a nord-est; due Sky Dragon a Sud dell'angolo nord ovest; quindi mandate due Bebe verso il punto di ancoraggio. Sarà bene mandare il resto delle unità verso il ponte a nord di Nightswan, mentre i Leader dovranno rimanere nei paraggi. Evocate altri 3 Golem, quindi rimuovete la spada del Mana. Apparirà subito una massa di mostri contro i quali vi dovrete confrontare. Ma non dovreste aver problemi dato il posizionamento effettuato sopra. Nel caso in cui abbiate perdite ingenti, continuate ad evocare Golem, dato che fungeranno da ottimo rimpiazzo. Arriverà a breve il momento dell'attacco finale nei confronti del Bishop. La massiccia presenza di Golem nella vostra armata dovrebbe rendere la sua sconfitta tutt'altro che difficoltosa.

Anise's Paradise

Disseminati lungo il livello troverete degli specchi oscuri, che possono essere attaccati solo da un particolare elemento. Dovrete osservare l'elemento dei mosti da essi prodotti, per poi calcolare il suo opposto e procedere all'attacco utilizzando proprio quest'ultimo. Portate immediatamente due Rabite nei pressi del Gaia e del Treant per iniziare la raccolta sui due fronti, creando anche un'unità volante. Mandateli in esplorazione della zona per rivelare altri due alberi, nonchè uno specchio oscuro, che dovrà essere attaccato con unità volanti. Evitate tuttavia di procedere immediatamente al suo attacco, è meglio concentrarsi prima sulla raccolta, così da consentire la produzione di una buona quantità di unità volanti che serviranno poi per eliminare agevolmente il nemico. Preparandovi al successivo specchio, cominciate la produzione di qualche unità luce. Mandatele nei pressi della statua, per farle entrare nel castello attraverso l'entrata ovest, distruggendo lo specchio, guadagnando l'accesso allasezione est. Create la casa di costruzione degli arcieri. Create anche qualche BeeBee. Mandate gli arcieri verso la statua, tenendo pronte anche le unità volanti. Procedete verso est, per poi salire le scale, raggiungendo lo specchio a nord, bersaglio dei vostri arcieri. Attenzione ai fantasmi che potrebbero qui circondarvi. Il successivo specchio si trova nella sezione nord della sala principale, e dovrà essere distrutto con unità heavy. Aldilà dello specchio vi verranno incontro (non amichevolmente) dei Tyranus, contro i quali è consigliato l'utilizzo dei Golem. Annais è il successivo bersaglio; dovrà essere attirato fuori dalla stanza, dato che all'interno c'è per lui la possibilità di essere curato dalla statua. Sparategli con una delle vostre unità ad ampio raggio, per poi battere in ritirata: metodo assicurato per attirare la sua attenzione. Castate Blindness per evitare il suo attacco più fastidioso. Lo stesso procedimento di cattura dovrà essere seguito nella battaglia contro Roget, anche se in questo caso gli Sky Dragon sono la batteria d'avanguardia consigliata. Attenzione: non mandate troppe unità a battagliare contro Roget, dato che Meteor Shower infligge circa 300 danni.

Beyond the Realm of Prayer

Si consiglia l'utilizzo di Roget, Lumina, Qucas, Falcon, Alluma, Sylphid, Belgar e Shade. Lumina sarà specialmente utile per le sue capacità di cura. Dei quattro Bazilo, solo uno è vero. L'urlo significa che i quattro hanno cambiato posizione. Notate che ogni volta che infliggerete danni seri al componente vero, esso cambierà di posizione. Evitate anche di provare a rompere gli specchio, non serve a nulla. Evocate un po' di Rabite per mandarli verso sud-est, facendo scorta di minerali e frutta. I BeeBee si dovrano invece occupare di ciò che risulta disponbiile a sud-ovest. Create un po' di Radoon ed Denden. Iniziate a creare una piccola armata attorno al Nightswan - quest'ultimo necessario per le capacità di cura. Mandate i Radoon a nordovest, dove potranno uccidere i Bazillos. Ricordate però che una volta ridotti a metà dei loro HP, i Bazillo tenderanno a perdere punti vita, lanciando un attacco di dimensioni paurose nei confronti delle vostre unità. Non appena gli HP saranno a zero, un nuovo nemico prenderà il loro posto. Proprio per questo motivo prima che ciò accada dovrete focalizzarvi sulle Mother Beasties, creando un God Beast Altar. Create un'armata di Denden con il Nightswan sulle retrovie pronto a curare. Mandate un po' di Bebee verso l'angolo nord, ove scopriranno degli oggetti nascosti nei pressi del treant. E' ora il momento di uccidere Bazillo. Comparirà la Darkness of Anith. Dovrete creare gruppi formati da coppie di Radoon e Denden, che dovranno essere diretti verso la bestia. I Denden dovranno essere utilizzati da lontano, così da attirare la bestia verso il Nightswan, locazione preferenziale delle vostre forze principali. Il principale problema verrà creato da un attacco che fa diventare tutte le vostre unità Shadow Zero. Non appena ciò accade, rafforzate la formazione attorno al Nightswan per evitare di essere colpiti dalle unità nemiche che arriveranno dai lati. Molti Denden moriranno comunque, dunque cercate di mantenere un buon turnover. Se essi comunque sono stati benedetti dalle abilità dei personaggi principali, saranno in grado di infliggere 30 danni a colpo. Unite a ciò un po' di God-beast, e non dovreste avere troppi problemi fatta eccezione la lunghezza della battaglia. I colpi finali dovranno essere inferti da Roget. Missione Completa!

La soluzione è relativa all’edizione americana del gioco. Potrebbero esserci leggere differenze rispetto all’edizione italiana.

Sommario della soluzione

Night Raid
Forest of Beasts
Lowenburg Falls
Mintas in Flames!
Reunion
Burning Sands
Ambushed!
Here there be dragons
The Fall of Valsena
Tears frozen in a Chant
King in the Light of Old
Have-nots unforgiving
The Ambivalence of Death
Battle over the Holy Capital
Requiem in the Winds
Echoes from the Moon
Lowenburg rises again
Forged in the falling sands
On White Wings of Might
Vuscavs in the Trap
Tango in the Twilight
Rhapsody in Emerald Shadows
Nocturne of Doom
A Dark New World
Anise's Paradise
Beyond the Realm of Prayer>/a>