La Soluzione di Silent Hill: Homecoming  5

Alex Shepherd deve indagare sull'improvvisa scomparsa del fratello. Noi vi aiuteremo!

Attenzione

La Soluzione è basata sulla versione americana per PC del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere con la versione italiana.

Alchemilla Hospital

Per liberarvi dalla prigionia in cui vi troverete non appena iniziato il gioco, premete i tasti che vengono indicati sullo schermo. Vi troverete all'interno della stanza 2f. Attraversate le doppie porte - ne troverete due paia - per trovarvi di fronte a Joshua.
Accanto al tastierino numerico, vedrete una porta. Apritela per arrivare all'infermeria, ove potrete fare vostra la mappa dell'ospedale, prendendola dalla bacheca. Notate l'immagine a raggi X qui presente? E' a metà, voi dovrete riuscire a trovare l'altra metà per riuscire a decifrare il codice numerico. Dirigetevi verso la stanza 203 (la mappa vi potrebbe essere di aiuto in questo); qui troverete una bambolina vodoo che dovrete silenziare immediatamente. Continuate verso la stanza 204, direttamente accessibile. Prendete la pellicola per raggi X, e tornate all'infermeria; con l'oggetto nuovamente acquisito, potrete completare la figura; il codice è 624872. Liberate Joshua e seguitelo fino al magazzino, ove potrete salvare.
Nello spogliatoio, prelevate il coltello da combattimento; sfortunatamente, toccarlo vi trasporterà repentinamente verso l'altro mondo. Uccidete l'infermiera, quindi entrate nell'alcova nella quale l'infermiera stava riposando per raggiungere lo spogliatoio. Salite le scale fino alla stanza immediatamente seguente. Distruggete la finestra per la successiva, uccidete le infermiere (cercando di attaccarle mentre stanno guardando la TV, cosicchè siano completamente alla vostra mercè), quindi usate l'apertura (quella coperta di carne) per arrivare alla stanza 303, ove potrete salvare. Uccidete tutti coloro che tenteranno di bloccare la vostra progressione verso la stanza di Linen.
Continuate verso il livello 3F, usando le passerelle come indicazione. Scendete lungo la seguente passerella, uccidete le infermiere, quindi dirigetevi verso il tavolo operatorio per trovare un altro passaggio coperto di carne; tagliatelo in due per arrivare ad una rampa di scale. Salite su, quindi prendete la chiave dal cadavere. Tornate giù fino al piano terra, ove potrete trovare delle doppie porte sulle quali usare la chiave.
Dirigetevi all'esterno della sala operatoria, quindi dopo aver parlato con Joshua procedete verso l'infermeria e salvate. Da qui, dovrete cercare di raggiungere la stanza 203. Noterete un muro con un buco in mezzo, un buco sanguinante. Dirigetevi verso il buco, e velocemente premete i tasti che vengono indicati sullo schermo per recuperare l'oggetto. Tornate da Joshua, sbloccate il cancello, quindi correte verso la fine del corridoio. Vi troverete davanti ad una porta di un'ascensore, che potrà essere agevolmente chiamato premendo il tasto sul muro.

Casa Shepherd

Entrate nel municipio per andare a parlare con Holloway. Dunque, dopo aver prelevato gli oggetti che si trovano nelle locazioni che attorniano la residenza del giudice, seguite il percorso tracciato da Craven Ave. Noterete una casa segnata sulla mappa. Dirigetevi verso la stanza dei bambini, qui potrete prendere una flashlight. Dunque, cercate di localizzare la libreria. Qui dovrete muoverete tre gruppetti di libri verso sinistra, rivelando così un interruttore precedentemente nascosto. Premetelo, arrivando ad un armadio segreto nei pressi del quale sarà possibile rintracciare la mappa della casa.
Continuate sempre lungo il corridoio, alla fine del quale potrete trovare Lillian. Scendete verso la cantina, uccidete il lurker all'interno dell'acqua che la allaga, quindi dalla pompa prendete possesso del telecomando del garage. Uscite fuori usando la porta principale, per condurre il vostro personaggio verso il garage.
Servendovi del telecomando del Garage, potrete sboccare la porta ed uccidere il lurker che ne uscirà. In un angolo potrete anche trovare un tubo d'acciaio, che dovete senza alcun dubbio fare vostro. Servitevene anche per aprire l'armadietto. Al suo interno, potrete fare vostro un contenitore di benzina (fortunatamente, vuoto, dunque utile per i vostri scopi). Uscite dal garage, uccidete il lurker, quindi buttatevi nel buco. Procedete lungo il sentiero, arrivando al Parco.
Qui vi potrete servire del tubo, aprendo il cancello che conduce ad un vicoletto. Anche qui troverete un lurker da eliminare molto prontamente. Noterete anche un camion, sul quale potrete usare la tanica vuota, in maniera tale da ottenere una tanica...piena. Tornate alla casa degli Sheperd, e dirigetevi verso la cantina. Qui c'è una poma dell'acqua, usate la benzina per attivarla e fare in modo che la cantina si liberi dell'enorme quantità di acqua presente. Sarà ora visibile una porta, apritela per arrivare al cortile.
Dirigetevi verso l'altro lato della casa attraversando la cucina (nella quale potrete prendere, dal congelatore, un drink in grado di ristorare i vostri punti vita). Superate la staccionata, prendendo lo zaino di Joshua.

Rose Heights Cemetery

Continuate lungo la stradina che conduce all'entrata sul retro del cimitero di Roshe Heights. Prendete la sua mappa da una panchina. Dirigetevi verso il giardino est. Scendete al livello inferiore, uccidete il feral, dunque dirigetevi verso la fontana. Qui, prelevate l'Odd Stone Plate. Dirigetevi verso l'altro lato del giardino Est, prelevando anche l'Health Drink da uno dei gazebi.
Continuate lungo il sentiero principale, il quale vi porterà a superare tutte le cripte familiari. Usate il solito passaggio "carnivoro" per arrivare alla successiva zona, quindi entrate in un altro buco procedendo lungo il sentiero.
Salite lungo le svariate aree simil-fogna arrivando al giardino dei fondatori. Prendete l'health drink, quindi uccidete il feral per poi continuare verso il gardino ovest. Qui potrete prendere possesso dello Strange Stone Plate (nei pressi della fontana). Continuate lungo il sentiero, vi troverete di fronte ad un cancello. Per aprirlo, dovrete utilizzare sia l'Odd Stone Plate che lo Strange Stone Plate. Arriverete nei pressi di un parcheggio che vi consente di accedere in maniera diretta a Main Street.

Discarica

Seguite Main Street, arrivando alla stazione di polizia. Nei suoi paraggi potrete fare la conoscenza di Elle Holloway. Vi donerà un Walkie Talkie; oltre a questo, nei paraggi potrete anche recuperare un kit di primo aiuto.
Superate la stazione di polizia, ed arrivati a River View girate, in maniera tale da dirigervi verso l'edificio visibile ad un angolo della mappa. Dovrete dunque superare il seguente ponte in maniera tale da trovarvi alla discarica. Qui, esploratela tutta fino a trovare la porta che conduce alla costruzione principale. Al suo interno, potrete fare la conoscenza di Curtis Ackers. Vi darà l'Mk23 in cambio della vostra vecchia pistola, dicendovi di andare a cercare il sindaco Bartlett.
Prendete la pistola, dovrebbe essere piuttosto piena di munizioni. Dunque, dirigetevi verso il retro dell'edificio per prendere la mappa della discarica in maniera tale da poter tornare indietro senza perdervi. Salvate, quindi fatevi un viaggetto per tornare fino al cimitero. Eliminate il feral nei pressi del ponte coperto, quindi parlate con Deputy Wheeler al walkie-talkie, per poi correre veloce in maniera tale da non incappare nei fumi tossici in arrivo praticamente da ogni lato.
Attenzione al feral nei pressi della bacheca, per poi continuare attraverso il cimitero (nei pressi del quale dovrete anche fare vostra la pistola).

Rose Heights Cemetery - il Ritorno

Arrivati al giardino dei fondatori, evitate la nube tossica. Prendete anche le munizioni, quindi tornate indietro verso la locazione dei fondatori. Supeate tutte le cripte, quindi uccidete lo smog, per poi tornare verso l'East Garden.
Superate il gazebo nei pressi del Giardino Est, cercando di entrare nel Mausoleo di Bartlett. Vi troverete ad affrontare un puzzle. Dovrete cercare di mettere dei pezzi in delle particolari posizioni. La prima mossa dovrà essere prendere il pezzo lungo più in alto e tirarlo completamente giù, in maniera tale che sia coincidente con la seconda colonna sulla destra. A questo punto, dovrete fare in modo che tutti i piccoli pezzi vengano collocati sulla sinistra, mentre tutti i pezzi più grandi vengano collocati sulla destra. Aprite dunque la tomba, trovando un orologio. Per un qualche motivo, vedrete anche il protagonista che si abbassa ed inizia a dormire.

Grand Hotel - Prima Parte

Svegliandovi, vi troverete nel bel mezzo di una strada - nel caso in cui abbiate giocato le precedenti versioni di Silent Hill, sicuramente la conoscete, dato che si tratta di Simmon Street. Correte verso il lato opposto della strada in questione, troverete alcuni fili liberi ed un camion completamente distrutto.
Entrate nel vicolo qui presente e vedrete un nemico, uno smog. Scendete leggermente giù di alcune piattaforme, per poi saltare immediatamente sotto ad un camion (che sfortunatamente è completamente fracassato). In questo modo avrete accesso ad un lato del camion dal quale potrete prelevare un'ascia.
Tornate all'entrata del Grand Hotel, distruggendo gli assi che vi impedivano di procedere. Prelevate la mappa dal tavolo dietro alla reception. Superate il piccolo buco tra l'ascensore ed il piano, per andare a trovare un contenitore di colore rosso, all'interno del quale potrete anche prendere una utile chiave. Uscite dalla porta frontale, quindi uccidete gli smog. Arrivati all'entrata principale, sbloccate il cancello nei pressi della staccionata sulla sinistra, quindi dirigetevi verso il puzzle del pannello. La soluzione è la seguente: collocare il primo filo in alto con il secondo in basso; il secondo in alto con il primo in basso; il terzo in alto con il quarto in basso; il quarto in alto con il terzo in basso; il quinto in alto con il quinto in basso.

Grand Hotel - Seconda Parte

Tornate indietro fino ad arrivare al Grand Hotel, chiamate l'ascensore, quindi premete il tasto al suo interno (ve ne sarà solo uno di funzionante). Tirate fuori la vostra arma più potente: sarete assaliti da diversi mostri che cercheranno di colpire il vostro personaggio arrivando da ogni lato dell'ascensore. Quando l'ascensore si fermerà (in status di emergenza), salite su attraverso il buco per arrivare al corridoio Tagliate il dipinto per scovare un passaggio nascosto che vi condurrà alla stanza 302, ove potrete salvare. Uscite, e fate una chiaccherata con la misteriosa vecchina. Vi chiederà di riportarle alcune cartoline. Sono localizzate nei piani 3,4 e 5, dunque dovrete esplorare queste zone per poterle rintracciare.
Dirigetevi verso la stanza 309; usate l'ascia per liberarli l'accesso al suo interno, dunque servitevi dei detriti per arrivare alla stanza 406. Uscite, eliminate i nemici e l'infermiera che esce dalla stanza 402. Entrate nell'appena menzionata piccola magione, localizzate la scrivania, spostatela leggermente, dunque tuffatevi all'interno del buco che si sarà così liberato per arrivare alla stanza 404. Dirigetevi verso il suo bagno per trovare la prima cartolina all'interno di uno degli armadietti.
Tornate alla stanza 406, più precisamente nei pressi dei detriti. Attendete la comparsa di un gruppo di nemici, uccideteli, dunque procedete all'interno della stanza dalla quale i nemici in questione provenivano. Al suo interno, un buco: entrateci per arrivare finalmente alla stanza 407. Noterete alcuni assi di legno che bloccano un passaggio: conduce alla stanza 408. Utilizzando la vostra ascia potrete tranquillamente disfarvene e procedere.
Qui arrivati, noterete l'accesso bloccato ad una rampa di scale, dall'ennesimo gruppo di assi di legno. Sempre con la vostra ascia, eliminate le assi di legno velocemente per poi scendere lungo le scale, arrivando nei pressi del piano 4F. Salite su fino al quinto, voltando verso il corridoio (diamo per scontato che stiate eliminando i nemici lungo la via).
Sempre grazia all'aiuto della vostra fida ascia potrete liberare l'accesso alla stanza 504. Sul letto, noterete alcune munizioni: prelevatele, quindi continuate verso la stanza 505 (sempre con l'ascia). Attraversate il successivo buco fino alla 507, sul letto troverete la seconda cartolina; potrete dunque tornate tranquilli verso il corridoio. Fortunatamente, il percorso necessario a recuperare la terza cartolina sarà molto meno tortuoso di quello appena superato: sarà sufficiente entrare nella stanza 503 e scendere attraverso il buco per raggiungere la 403, ove potrete fare vostro il ricordo (nella vasca). Tornate dalla donna (nel caso in cui non ricordiate la sua localizzazione: stanza 301), datele le cartoline,e vi donerà la Strange Key.
Boss
Questo oggetto vi consentirà il veloce accesso alla stanza 306 (nei pressi del passaggio segreto attraverso il dipinto). Saltate verso Joshua, fallendo miseramente: vi troverete in una sala da pranzo. Salvate, rifocillatevi, ed aprite le seguenti porte. Cercate di aprire tutte le porte, più e più volte, all'interno della successiva stanza: sarete dopo poco trasportati verso il mondo alternativo. Le porte si apriranno, e voi avrete libero accesso all'atrio, ove potrete conversare con il Sindaco Bartlett.
Eccovi al combattimento contro il boss. E' diviso in due fasi: nella prima, stazionerà principalmente nella parte centrale della stanza, effettuando degli attacchi melee molto poco efficaci oltre la cortissima distanza. Conviene cercare di colpirlo con proiettili convenzionali cercando di rimanere fuori dal suo raggio d'azione, usando il corpo-a-corpo solo per gli attacchi finali. La seconda fase non sarà particolarmente differente, fatta eccezione per la capacità del boss di eseguire delle prese strangolanti: nel caso in cui riesca a prendervi, comparirà una sequenza di tasti a schermo che dovrete utilizzare per evitare l'immediata uccisione del vostro personaggio. La tattica migliore per ucciderlo definitivamente consiste nel mirare verso la sua testa usando esclusivamente colpi corpo-a-corpo. Per completare il combattimento, sarà richiesta l'esecuzione di una speciale combinazione di tasti.

Stazione della Polizia

Vi sveglierete all'interno di una cella. Dopo un po', sarete sottoposti ad un interrogatorio. Fortunatamente, Wheeler vi rilascerà non appena parlerete della vostra esperienza con i mostri. Salvate all'interno del magazzino delle prove. Continuate fino alla fine del corridoio, aprendo la porta a sinistra. Nella successiva stanza, inoltratevi all'interno della porta dell'ufficio del capo. Prendete la mappa della stazione, dunque seguite Wheeler all'esterno dell'ufficio. Sfortunatamente, dei detriti bloccheranno il vostro passaggio, forzandovi a cercare una via d'uscita alternativa.
Distruggete la porta che conduce alla Lobby usando la vostra ormai fida ascia, eliminate i nemici che troverete immediatamente dopo, quindi continuate verso la reception. Entrate nel buco per arrivare alla sala riunioni. Anche qui ci saranno alcuni nemici da uccidere, nulla di nuovo. Potrete dunque prendere facilmente arrivare fino al garage, distruggendo gli assi che conducono verso i corridoi.
Arrivati all'armadietto chiuso, usate il codice 206 per procedere alla sua apertura, prelevando dunque tutto il contenuto. Tirate giù la leva nei pressi del muro in maniera tale da liberare l'accesso agli scuri. Saltate attraverso gli scuri, arrivando fuori dal Garage. Attenzione ai siam: sono piuttosto veloci e potenti, non sarà facile resistere al loro assalto. Noterete che Alex fuggirà in velocità verso le fogne immediatamente dopo.

Le Fogne

Entrate nelle fogne e procedete dritti fino ad arrivare alla valvola. Giratela, superando il cancello in sequenza, dunque attraversate le varie crepe presenti sul muro arrivando ad una camera completamente piena d'acqua. Dall'altro lato, continuate attraverso il passaggio arrivando ad una tanica completamente rotta, superando anche il frangente immediatamente seguente. Salvate, dunque prendete la mappa delle fogne dalla saletta di riparazione.
Tornate al precedente corridoio, nel caso in cui abbiate dei dubbi sarà facile dirimerli utilizzando la mappa appena acquisita. Il vostro obiettivo sarà la valvola di controllo; servendovi del tubo di acciaio, potrete aprire il cancello ed attivare la valvola di controllo, mossa che vi consentirà di attivare la tanica.
Salite le scale, dunque arrivati al cancello 8 utilizzate la valvola per guadagnarvi l'accesso alla successiva area di gioco. Lasciate andare prima Elle, sfortunatamente noterà che non potete passare entrambi dallo stesso lato a causa della scarsa solidità delle infrastrutture, ciò significa che voi dovrete tornare verso il cancello 4. Elle aprirà il passaggio per voi non appena vi avvicinerete; attraversatelo ed eliminate il nemico immediatamente successivo.
Continuate avanti, eliminando svariati nemici. Salite su fino al DROP, quindi fate vostre le munizioni e girate la leva nei pressi della lampada, in maniera tale da causare l'apertura di una porta nei vostri paraggi. Scendete dalla piattaforma, dunque guardatevi intorno per cercare di localizzare un'alcova, ove potrete salvare il gioco. Ora procedete verso la camera principale. Girate la valvola, ed eliminate i tre needlers ed i due siam che seguiranno. Terminarli vi consentirà di procedere lungo il livello senza troppi problemi. Seguendo la traccia di sangue, potrete arrivare ad una scaletta, lungo la quale vi dovrete inerpicare.

L'ufficio del dottore - Prima Parte

Uscendo dalle fogne vi troverete esattamente di fronte alla vostra vecchia casa, sfortunatamente attorniata da una grande quantità di strani fili che non vi consentono di entrare. Wheeler vi chiederà di dare un'occhiata all'ufficio del Dr. Filch, che diventerà dunque la vostra nuova destinazione. La vostra prima mossa dovrà essere quella di andare verso il municipio così da poter salvare. Dunque, cercando di tenere la direzione impostata da Main Street potrete facilmente arrivare all'ufficio di Dr. Fitch. Noterete il dottore che corre lungo la strada, voi dovrete immediatamente inseguirlo. Sarà facile individuare la direzione, dato che egli rilascia una vera e propria traccia di sangue al suo passaggio.
All'interno dell'ufficio potrete prelevare una certa quantità di oggetti, nonchè fare il vostro ingresso nella stanza dei pazienti posizionata sul retro della stanza. Eliminate le infermiere che tenteranno di bloccare la vostra avanzata, procedendo dunque all'interno della stanza dalla quale le infermiere arrivavano. Qui, individuando il letto, potrete mettere le mani sulla Small Key nonchè sul Serum (in un angolo). Con la chiave, potrete sbloccare una delle cassettine accanto all'armadio nella stanza dei pazienti, la quale vi consentirà di cambiare - letteralmente - mondo.
Entrate nel buco sul muro, in maniera tale da arrivare ad una specie di fac-simile di un ospedale. Continuate lungo la naturale strada dritta, principale, è quella che vi condurrà alla vostra destinazione. Eseguite la sequenza di tasti che viene indicata non appena vi troverete di fronte a questo piccolo puzzle.
Saltate nel buco per evitare il burrone, scendete lungo il condotto, fate vostre le munizioni nei pressi dell'alcova. Dunque, scendete attraverso le piattaforme in maniera tale da arrivare nei pressi di una rampa di scale. Da questa, potrete arrivare ad un nuovo insieme di piattaforme, nonchè ad un tavolo. Seguite Joshua non appena lo vedrete correre verso sinistra, eliminando lo smog che cercherà di ostacolarvi non appena volterete l'angolo. Vi attendete una serie di piattaforme ed una serie di scalette, cercate di utilizzarle tutte al meglio evitando di cadere ed evitando di incappare in trappole nemiche; superate la ventola, dunque prelevate il piede di porco. A questo punto, dovrete semplicemente tornare indietro fino alla biforcazione, utilizzando la strada sulla destra.

L'ufficio del Dottore - Seconda Parte

Vi troverete davanti ad una certa quantità di ventole, raggruppate assieme. Nei loro paraggi, potrete anche notare una leva. Potrà essere facilmente utilizzata per fermare il movimento di una ventola. A questo punto, potrete entrare nel condotto che sarà stato liberato dal fermo di questa ventola. Attraversate il passaggio di carne, eliminate i nemici, tirate la leva e scendete attraverso il condotto immediatamente seguente.
Dunque, dovrete superare un peculiare puzzle. Esso consiste nel cercare di utilizzare propriamente alcune leve che controllano alcune ventole dall'altro lato della stanza. Dovrete trasferire l'elettricità prima dalla ventola numero 5 alle 4, dunque dalla 4 alle 3, dalla 3 alla 2; dunque partire dalla 6 per dare potenza alla ventola numero 3. In pratica, dovrete fare in modo che le ventole 2 e 3 divengano attive.
Boss

Attraversate i condotti 4 e 6, che saranno ora scevri da ostacoli. Scendete la scaletta fino al passaggio sottostante, ove vi sarà consentito di salvare. Continuate fino all'ultima della serie di passerelle, dopo alcune porte vi troverete di fronte a Dr. Fitch. Dategli la Scarlet Doll. Comincerete in questo modo il combattimento contro il boss, Scarlet Fitch.
La prima cosa da sapere è che - nonostante il gioco non ve lo dica - prima di poter attaccare la parte centrale del suo corpo dovrete forzatamente rendere inattive le sue braccia e le sue gambe. Inizialmente, il boss tenterà di colpire il vostro personaggio con attacchi corpo-a-corpo; sfortunatamente, nonostante questa loro proprietà, si tratta di mosse che hanno un raggio d'azione davvero ampio; si consiglia di rimanere ben distanti dal boss e cercare di colpire esclusivamente le sue gambe. Quando esse saranno state danneggiate a dovere, vedrete il vostro nemico cadere improvvisamente in ginocchio; a questo punto, voi dovrete cominciare a sparare raffiche di colpi verso la sua testa e le sue braccia, data la posizione di maggiore vulnerabilità.
Non c'è molto altro da aggiungere: dovrete molto semplicemente ripetere questa procedura ad libitum, fino alla comparsa della sequenza di tasti terminale. Sfortunatamente, terminerà solo la prima parte del combattimento, dato che il nemico evolverà in una seconda peculiare forma. Fortunatamente, questa nuova forma renderà il combattimento molto più semplice. Il boss comincerà a strisciare data la mancanza di gambe; voi dovrete continuare a colpire la sua testa ed il suo petto/schiena. Dovrete completare ben 3 sequenze di tasti per poter mettere la parola fine a questo frangente di gioco. Attenzione al momento in cui ella salirà verso il tetto: tenterà di colpirvi scendendo all'improvviso, voi dovrete cercare di schivare prontamente questo tentativo di attacco. Otterrete automaticamente la Founder's Key.
Uscite dall'ufficio del dottore, eliminando i nemici sulla strada, procedendo velocemente verso il municipio della città. Qui, mirate all'ufficio del dottore. Salvate anche, nei pressi dell'ufficio del giudice. Qui arrivati, servitevi della Founder's Key per penetrare verso la cantina, utilizzando una rampa di scale segreta. Ricordate di fare vostro il kit di primo aiuto che potrete trovare nel sottoscala, dato che è probabile che nei prossimi momenti ne abbiate bisogno. Al bivio, non preoccupatevi della scelta, dato che non influirà sulla direzione finale. Nella successiva stanza, prendete il Pugnale Cerimoniale dalla bacheca, evitando di incaponirvi nel combattere le infermiere.

Cimitero - Il Ritorno 2

Prendete il Pugnale Cerimoniale, ed usatelo nei pressi dei libri per sbloccare una porta nascosta. Addentratevi nel labirinto di tunnel a cui avete ora accesso - trattasi di labirinto per modo di dire, dato che il sentiero da seguire è solo uno -. Salite sulla scaletta alla fine di questo labirinto per arrivare al Mausoleo dei Fitch; è una struttura che appartiene al Cimitero di Rose Heights.
Sbloccate la porta sempre grazie all'aiuto del Pugnale, per poi continuare verso il Mausoleo degli Holloway dall'altro lato del giardino; anche la sua entrata potrà essere sbloccata utilizzando il pugnale multiuso. Al suo interno potrete trovare un siero. Prima di tornare a casa, fate una visitina alla discarica per recuperare gli oggetti che saranno ora comparsi al suo interno (alcune munizioni ed alcuni drink ristora-hp). Dunque, tornate al cimitero: dovrete percorrete la strada che conduce al retro della vostra casetta, il pugnale vi permette di aprire ora la porta.
Eliminate gli smog nel vostro percorso verso le Family Cripts. Qui, dovete spaccare il passaggio bloccato dagli assi di legno servendovi della vostra ascia; salvate e prendete la Chrome Hammer Pistol, vi sarà utilissima. Arrivati al giardino Est, scendete già di un livello e continuate fino ad arrivare dall'altro lato del cimitero, arrivando al giardino della casa.

Casa Shepherd - Il Ritorno - Prima Parte

Fate il vostro ingresso nella cucina, spaccate gli assi che vi separano dalla sala da pranzo, prendete il kit di primo aiuto. Dunque, tornate al giardino e da qui procedete verso la cantina. Usando il passaggio di carne, arriverete alla porta della sala da caccia, che potrà essere aperta facendo uso del pugnale. Qui, potrete prendere la Chiave dell'Attico, nonchè la Bluesteel Shotgun. Andate verso il corridoio 2F, incamminatevi verso la sua fine, ed usate la nuova chiave per aprire la porta qui presente. Salite le scale, spostate la scrivania, ed entrate nella stanza segreta dell'attico.
Vi attende un puzzle. Dovrete fare in modo che i pezzi sulla tavolozza ricostruiscano il simbolo familiare visibile sull'arazzo immediatamente sopra di voi. Chiaramente, le soluzioni possibili sono numerose; una di esse, consiste nel prendere il pezzo in alto a destra ed il pezzo in mezzo e muoverli nelle loro posizioni corrispondenti al dipinto voi sovrastante; dunque, prendere le due ultime file di pezzi e muoverle nella loro posizione esatta; dunque, muovere i pezzi rimanenti ai lati.
Completato il puzzle, noterete la comparsa di un nuovo cassetto. Al suo interno, una lettera; prendetela, e prendete anche la mappa di Silent Hill. Scendete verso il piano 1F, così da parlare con Lillian a riguardo della lettera ora trovata. Sarete inaspettatamente vittime di un'imboscata, che vi condurrà verso il parallelo piano esistenziale. Dirigetevi verso il salotto, che conterrà un utile punto di salvataggio. Dunque, noterete che la porta di fronte a voi sarà bloccata da ben quattro diversi sigilli, i quali a loro volta saranno ulteriormente collegati a quattro diversi puzzle, i quali sono disseminati lungo la casa di riferimento; oltre ad essere disseminati, sono localizzati dietro ad alcuni cancelli, il che rende il loro raggiungimento più complesso.
Dirigetevi verso il corridoio 2F. Dovrete cercare di fare vostri tre diversi oggetti in questa locazione: nei pressi della parte finale del corridoio, potrete prendere possesso di un grosso coltello. Nei pressi della camera da letto 2F, potrete prendere possesso della Indifferent Mask; per ottenerla, più precisamente, sarà necessario dirigersi verso i lavandini; sempre nei paraggi, è anche consigliato recuperare il coniglio impagliato.
Tornate ora al piano 1F. Localizzate la leva, dirigendovi dunque verso la sua posizione. Aprite il primo cancello, continuando all'interno della cucina che sarà in questo modo stata liberata. Dai buchi che vi attorniano usciranno fuori moltissimi animali, voi dovrete cercare di ucciderne una quantità molto elevata per evitare che vi diano fastidio in frangenti successivi. In uno degli angoli potrete fare vostra una delle maschere, più precisamente la Frowning Mask.
Arrivati alla cucina, continuate verso la camera del cucito. Potrete notare due cadaveri che, letteralmente, vanno a formare una specie di croce. Nonostante a prima vista possa non apparire così, trattasi in realtà di un particolare puzzle, che richiede il corretto posizionamento di alcune maschere in corrispondenza di alcune facce. La soluzione è la seguente: collocare l'Indifferent Mask nei pressi del cadavere frontale, mentre la Frowning Mask andrà posizionata nei pressi del cadavere in posizione maggiormente arretrata. In questa maniera, potrete anche facilmente procedere all'apertura delle porte frontali.
Tornate al corridoio 1F, tirate la leva arrivando alla seconda delle posizioni disponibili, in maniera tale da causare l'apertura del secondo della serie di cancelli. Dirigetevi, dunque, verso la stanza 2F. Prelevate la Medaglia Heart of Darkness dal percorso a voi sottostante, per poi continuare in alto verso l'attico. Dovrete, al contempo, cercare di evitare di incappare nella violenza dello schism. In cima alle scale, saltate all'interno del buco. Prendete la medaglia dal manichino, quindi uscite dal buco (potrete attendere anche all'interno l'arrivo di una certa quantità di nemici, ma data la mancanza del parametro punti esperienza, lo sconsigliamo poichè causerebbe unicamente la perdita di una discreta quantità di munizioni).

Casa Shepherd - Il Ritorno - Seconda Parte

Attraversando diversi passaggi, sempre dello stesso genere, arriverete alla stanza segreta dell'attico. Dirigetevi verso la bacheca delle medaglie, ove potrete fare vostra la medaglia della Stella Cadente. Oltre a poter prelevare questo oggetto, in questa locazione vi sarà anche richiesta la pronta risoluzione di un puzzle. Dovrete riuscire a posizionare in maniera particolare tre medaglie sulla cassa toracica di un manichino. In pratica: partendo da destra dirigendovi verso sinistra, doverete prima collocare la medaglia Vile Acts, dunque la medaglia Heart of Darkness, e per finire la medaglia Fallen Star. Uscite fuori e vedrete una delle porte avanti a voi aprirsi.
Tirate la leva nei pressi del corridoio (quello del primo piano, dunque 1F), facendo in modo che vada a collocarsi in corrispondenza della terza delle posizioni disponibili. In questo modo, potrete arrivare alla stanza dei bambini del secondo piano. Noterete un passaggio coperto di carne, scoverchiatelo per arrivare ad un armadio segreto; nei suoi paraggi, potrete anche fare vostro il coltello da macellaio (si trova sopra ad una cassa).
Fate velocemente ritorno alla stanza da letto dei bambini; immediatamente, il vostro sguardo dovrà dirigersi verso l'orologio ivi presente, il quale dovrà essere posizionato sull'orario corrispondente a 2:06. Noterete l'immediata apertura delle finestre della stanza. Un piccolo puzzle vi attende, la cui risoluzione è estremamente semplice: dovrete posizionare lo Stuffed Rabbit nei pressi della finestra molto ben illuminata in maniera tale da causare l'apertura della porta che vi consentirà di continuare verso la successiva zona di gioco.
La solita leva dovrà ora essere collocata nella quarta delle posizioni disponibili. Usate il cancello che sarà aperto per scendere verso la cantina. Saltate nel buco, entrate attraverso il passaggio di carne, per arrivare alla stanza della caccia. Prendete il coltello ispezionando il cadavere; dovrete dunque risolvere un puzzle che vi vede posizionare i coltelli in precisi punti della loro custodia. Il Cleaver dovrà essere posto nella parte destra, il Butcher nella parte più in alto, il Bogeyman sul tavolo. Uscite fuori per vedere una delle porte aprirsi. La risoluzione dell'ultimo dei quattro puzzle vi consentirà di continuare avanti.

La Centrale - Prima Parte

Vi troverete con Elle e con Wheeler, assieme ai quali - usando una barca - procederete verso Silent Hill. Sfortunatamente, sarete anche vittime di un'imboscata. Vi risveglierete nella parte est di Silent Hill, al porto. La prima mossa che vi consigliamo di eseguire è salire le scale di legno, in maniera tale da arrivare a Sagan Street attraverso il buco. Vi verrà suggerito di dirigervi al Penitenziario Overlook, ove potrebbe momentaneamente risiedere Elle.
Localizzate il Bait Shop, dirigendovi verso di esso. Entrate nel buco qui presente, arrivando al suo retro ove potrete anche salvare, nonchè prelevare una certa quantità di munizioni. Usate le travi per poter sorpassare la piccola faglia che vi separa dal cancello principale della missione. Arrivati davanti alla prigione stessa, vi verrà richiesto di localizzare l'entrata a lato. Per localizzarla, dovrete continuare attraverso Sagan Street, arrivando ad una porta abbastanza isolata. Entrate, vi condurrà nei pressi di Central Silent Hill. Sfortunatamente, non potrete entrare immediatamente: il cancello è elettrizzato, sarà necessario disattivare la corrente per poter continuare avanti senza troppi problemi.
Continuate verso sud, arrivando alla stanza del riscaldamento. Uccidete i nemici, quindi usate la porta ad ovest per uscire da questa locazione. Voltatevi verso est, prendete le munizioni, arrivando al cortile d'entrata dell'Alchemilla Hospital.
Arrivati agli uffici del Toluca Lake, aprite la porta ad ovest, arrivando all'interno di un nuovo ufficio. Prendete le munizioni nei pressi della reception; dunque, il turchese nel lavandino dell'ufficio enorme. Saltate il buco, arrivando alla stanza del caffè. Salvate, spaccate le sbarre di legno con la vostra fida ascia, arrivando alla cucina. Qui, potrete prendere l'acqua del toluca lake e le chiavi. Usando l'acqua e la Power Key potrete sbloccare la porta che conduce alla centrale (in quel di Lower Landing).
E' organizzata su due livelli; ci sono tre generatori, ed ad ognuno è associata una particolare valvola. Eliminate i cultisti al livello superiore, magari cercando di usare le scale come collo di bottiglia per poterli affrontare uno ad uno. Vale la regola che quando ci sono valvole, ci deve essere un puzzle: dovrete girare prima la valvola B, quindi la valvola A, dunque la valvola C. Ora potrete andare alla turbina 2F, tirando la leva qui presente, distruggendo i cultisti che tenteranno di uccidervi.
Prendete tutti gli oggetti possibili prima di andarvene dalla stazione; prendete anche il kit di primo aiuto proprio dietro alla turbina 2F, nonchè le due scatole di munizioni del fucile proprio davanti alla valvola B.

La Centrale - Seconda Parte

Tornate alla prigione. Attenzione allo Siam che uscirà dal cancello della prigione non appena vi avvicinerete un po'. Eliminatelo velocemente. Date un'occhiata al Dargento Cemetery prima di fare il vostro ingresso nella prigione stessa. Nel passaggio dal Sun Garden al Moon Garden (due sottinisiemi del cimitero), localizzate un passaggio - occluso da diversi assi di legno, ma sapete bene come disfarvene! All'interno del giardino a cui avrete così accesso, prendete il Garnet (una pietra particolare). Usate il cancelletto per arrivare al Janus Garden.
Troverete una statua, con due piccole incavature in grado di contenere alcune gemme. Prendete il Garnet, e posizionatelo nella parte indicata con "1"; ora prendete il Turchese, e collocatelo nella parte indicata con "12". Otterrete una nuova chiave, la Moon Garden Key. Come chiaro dal nome, serve per sbloccare l'entrata al Moon Garden; dunque, incamminatevi verso questa nuova locazione ove potrete trovare un gustosissimo fucile d'assalto, che renderà la vostra vita molto più semplice.
Tornate all'entrata laterale della prigione, e prendete l'ascia dal pickup presente nel giardinetto. Entrate dunque nella porta che conduce all'ala nord.

La Prigione - Prima Parte

Salvate immediatamente, e cominciate a muovervi lungo gli angusti corridoi di questa locazione. Tirate la leva per aprire il cancello di sicurezza, entrate e distruggete il legno che blocca il passaggio alla stanza dei visitatori. Qui potrete ottenere alcuni utili oggetti.
Fate il vostro ritorno al corridoio principale, spaccate una delle porte arrivando al lato "prigionieri"; scendete giù, dunque prendete la mappa della prigione nei pressi della fine della rampa di scale.
All'interno del vicino magazzino ci sono alcuni oggetti che potrebbero servirvi, nel caso in cui non abbiate fretta fateci un pensierino. Salite le scale fino al piano 2F, seguendo tutte le varie passerelle, superando i vari buchi. Entrate nella stanza di sicurezza, tirate la leva e volate verso le celle del lato B del piano 2F, che la leva avrà aperto.
Tirate la leva qui presente, che vi consente l'accesso ad una nuova rampa di scale; scendete per arrivare al piano 1F; usate il passaggio esterno per arrivare al lato B del piano 1F - ove si dovrebbe trovare Wheeler, secondo le vostre informazioni. Tirate la leva davanti alla sua cella per liberarlo, uccidendo i nemici che tenteranno di tendere un'imboscata ad entrambi. Fortunatamente, Wheeler conosce la combinazione necessaria ad aprire il seguente cancello. Seguitelo lungo le scale che conducono al piano 2F, superate il buco e tirate la leva. Wheeler vi sarà di grande aiuto, poichè tornerà di sua spontanea volontà verso la camera di sicurezza 2F, aiutandovi da lì a procedere, aprendo le porte per voi.
Procedete verso l'ala A delle celle del piano 2F. Uscite sul passaggio esterno, cominciate un po' di andirivieni per consentire a Wheeler di localizzarvi, così da poter avere accesso all'ala A del piano 1F attraverso l'apertura di un nuovo cancello.
Continuate verso il cancello che conduce alle docce, che vi sarà aperto da Wheeler. Spaccate gli assi di legno che vi proibiscono l'accesso alla sala del Boiler. Salite le scale fino al corridoio 2F, salvate il gioco, quindi tornate indietro. Perchè? Perchè le doppie porte immediatamente seguenti saranno bloccate, e Wheeler non ha modo di ammorbidirle. Scendete le scale verso 1F, superate il cancello così da tornare all'ala A. Dirigetevi al passaggio esterno, e date un'occhiata alla Cella di Confinamento. Non sarà accessibile a causa di mancanza di elettricità al suo sistema di controllo d'apertura.
Dovrete dirigervi ora verso la stanza di controllo delle guardie. Qui, vi attende un puzzle: dovrete rimettere apposto una certa quantità di fili, così da risolvere il problema elettronico che vi impedisce l'accesso ad alcune zone.
Mancano tre fili, dovete trovarli. Attraverso il buco, raggiungete prima la cella A11, dunque A10. Qui troverete il cavo blu, nei pressi della lampada rotta. Ora salite verso l'ala A del piano 2F, dirigendovi alla cella A20, ove ci sarà il filo rosso. Dunque, continuate verso il passaggio esterno di questa zona, arrivando al filo giallo (sul tavolo).

La Prigione - Seconda Parte

Potrete ora tranquillamente andare verso la stanza di controllo delle guardie del piano 2F. Utilizzate tutti i fili sul pannello, per ora non conta l'ordine. Una volta che avrete posto tutto l'armamentario in posizione, dovrete connettere i fili nel seguente modo (da sinistra a destra): il primo in alto andrà con il secondo in basso; il secondo in alto andrà con il terzo in basso; il terzo in alto andrà con il quinto in basso; il quarto in alto andrà con il quarto in basso; il quinto in alto andrà con il primo in basso.
Ora tutte le leve in entrambi i piani della prigione saranno attive. La prima da utilizzare, chiaramente, dovrà essere quella immediatamente accanto al pannello. Aprirà il cancello che conduce alla cella A15. Superate il buco per arrivarci, prendendo il Siero.
Tornate al piano 1F, tirate la leva (sulla sinistra), entrate nella cella A12, dando un'occhiata al numero del prigioniero (sarà 110391). Dunque, tornate fuori ed inserite questo stesso codice per sbloccare la cella di confinamento.
Troverete Lillian, scegliete di non ucciderla - morirà comunque, e verrete trasportati verso il mondo parallelo. Uscite fuori, e salvate il gioco. Sulla colonna di carne, vi troverete a risolvere un puzzle: dovrete girare tre ruote, con alcune icone in corrispondenza. Dovrete cercare di posizionare le giuste icone nella giusta posizione. In breve, la soluzione è la seguente: la ruota di sinistra andrà collocata in corrispondenza del cavallo; la ruota dietro in corrispondenza della bara, e la ruota destra in corrispondenza del nulla (uno spazio con nulla segnato). Rimuovete la colonna nel buco davanti a voi, entrando nel passaggio che si creerà.
Meeting the Boss
Non si capisce bene come sia possibile, ma vi riunirete con Wheeler, il quale ha trovato una strada alternativa per arrivare a questa locazione. Salvate il gioco, quindi attraversate il passaggio di carne, e continuate lungo il sentiero - più o meno, è completamente dritto. Nella successiva camera, eliminate i due needler, dunque entrate nel magazzino e salvate il gioco. Come spesso succede, il salvataggio è preludio al combattimento con un boss di fine livello.
Entrate nella camera a gas per cominciare. Il suo nome è Asphyxia. Inizialmente, sparate tutto il disponibile verso qualsiasi parte del suo corpo - contrariamente al precedente boss, non esistono vincoli di ordine. Un momento particolarmente adeguato a sferrarle un colpo letale è quando si lancerà verso di voi: evitatela, facendo in modo che vada a sbattere contro il muro; a questo punto, potrete colpirla direttamente alla coda (suo punto debole). Nel caso in cui non riusciate ad evitare l'attacco, dovrete utilizzare la sequenza di tasti su schermo per potervi liberare prontamente.
Saltate sulla passerella all'esterno dopo aver eliminato anche questo avversario, seguendo il percorso tracciato da Joshua.

La Chiesa

Vi troverete fuori dalla prigione automaticamente, in mezzo ad una strada. Dovrete dirigervi verso la Chiesa. Si trova alla fine di questo stradone. Girate la valvola per aprire il cancello che apparentemente blocca la vostra avanzata, dunque prendete tutti gli oggetti possibili nei pressi delle scale che conducono alla chiesa. Prendete la mappa sul retro a destra, quindi le munizioni per la shotgun, dunque utilizzate il pugnale cerimoniale nei pressi degli organi per sbloccare i cancelli che conducono alle due ali della chiesa.
La prima parte da visitare è il primo piano dell'ala est. Saltate nel buco, girate la valvola, quindi prendete il piatto da calice nei pressi del cadavere. Salite le scale, arrivando al secondo piano, entrando dunque nel confessionale. Salvate il gioco. Scegliete no all'interno del confessionale, e prelevate il supporto per l'inginocchiamento. Prendete la candela nel successivo corridoio, per poi tornare alla sezione principale della chiesa. Potrete ora dirigervi veso l'ala ovest.
Entrate nel buco per arrivare la primo piano. Nei pressi della statua, usate la candela appena prelevata, prendendo il piattino da candela che otterrete in questo modo. Salite le scale verso il secondo piano. Prendete le munizioni, tagliate il dipinto dell'uomo in passione, e prelevate il piattino aldilà del dipinto. Avrete ottenuto quattro piattini. Potrete procedere verso il corridoio sud del secondo piano.
Nel bel mezzo del corridoio sud del secondo piano, prendete il kit di primo aiuto ed il piattino della spada. Uccidete i siam, dunque preparatevi ad un puzzle. Avvicinatevi all'organo. La soluzione al puzzle è la seguente: dovrete collocare il piattino dell'uomo inginocchiato in corrispondenza della penitenza; quello della spada nella vendetta; l'albero nel desiderio; la candela nel rimpianto; ed il calice nel sacrificio. L'organo si aprirà improvvisamente, e voi incontrerete Adam, vostro padre. Otterrete l'anello della famiglia Shepherd. Seguitele scale che conducono alle miniere, dunque voltate a sinistra una volta finita la rampa. Prendete l'uniforme, per poi tornare indietro e continuare verso destra - con l'uniforme potrete superare il vapore senza problemi. Chiamate l'ascensore.

Il Bunker - Prima Parte

Sfortunatamente, il vostro travestimento non è abbastanza buono da riuscire a convincere il culto. Sarete portati di fronte a Margaret Holloway per essere torturati. Completate le sequenze di tasti per riuscire a liberarvi.
Vi ritroverete completamente senza armamentario. Entrate nella camera di tortura per ottenere la mappa della tana, alcuni kit medici, il coltello cerimoniale. Uscite, continuando verso la stanza 212. Eliminate il nemico, prendete il tubo d'acciaio dal suo corpo. Saltate verso la stanza 211, prendete la chiave del terzo settore, dunque la pistola Mk 23. Tornate indietro verso il corridoio, cercando anche di eliminare prontamente i cultisti.
Sbloccate la porta che conduce al terzo settore, usando la chiave omonima. Uccidete il nemico, ed aprite la successiva porta utilizzando il tubo d'acciaio. Continuate fino alla stanza 320. Saltate la staccionata, buttate a lato il frigorifero rotto, dunque aprite la porta che conduce alla stanza 321 - sempre servendovi del vostro tubo. Usate il coltello per uccidere Ackers - è molto lento, dunque i colpi rapidi consentiti da quest'arma renderanno il combattimento una vera bazzecola. Recuperate Elle, dunque prendete la chiave della stanza 301 all'interno della stanza 321. Fate il vostro ritorno alla sala principale del terzo settore.
Con la chiave appena ottenuta potrete facilmente sbloccare la stanza 301. Prendete un po' di armi dal contenitore sul tavolo, per poi saltare veso la stanza 302 usando la finestra di vetro. Prendete anche il kit di primo aiuto dal frigo.

Il Bunker - Seconda Parte

Uccidete il cultista nei pressi del cancello con la valvola, dunque superate il cancello e continuate verso la stanza 113. Prelevate il fucile e anche le munizioni per la shotgun, dunque spaccate il vetro per fare il vostro ingresso nella stanza 112. Vi troverete di fronte a Wheeler, non in buone condizioni. Cercate di aiutarlo con il Kit di primo aiuto, anche se non riuscirete comunque a salvarlo. Superate il suo cadavere per entrare nella stanza 111, ed incamminatevi lungo il corridoio che conduce alla stanza del rituale. Salvate il gioco.
Il puzzle in questa camera vi vedete roteare alcuni anelli in maniera tale che siano corrispondenti ai simboli sul muro. La soluzione è la seguente: roteare l'anello centrale posizionando il simbolo umano in basso a destra; il simbolo della montagna in basso a sinistra; il simbolo dell'aria in alto. Dunque, roteate l'anello esterno per fare in modo che il simbolo dell'occhio sia corrispondente al simbolo umano, nonchè il simbolo della bilancia sia corrispondete al simbolo dell'aria. Sfortunatamente, le successive porte conterranno un altro indovinello. Dovrete ruotare dei piccoli anelli, fate in modo che quello all'interno ruoti fino a che il simbolo della goccia d'acqua sia nel punto d'attivazione, mentre quello all'esterno dovrà essere posizionato in maniera tale che uno dei simboli ricurvi sia corrispondente al simbolo dell'acqua. Avrete finalmente accesso alla stanza del boss.
Meeting the Boss

Il combattimento è diviso in due fasi. Gli attacchi che il vostro nemico utilizzerà durante la prima fase sono: una corrente tossica - dalla distanza - ed una presa - ravvicinato -. Mirate prima alla sua testa, dunque non appena sarà abbastanza stordito avvicinatevi e colpitelo con il coltello in maniera maggiormente efficace. Nel caso in cui uno degli attacchi corpo-a-corpo vi colpisca, cercate di spostarvi immediatamente a lato, dato che in caso contrario rischiereste gravemente di incappare nei multipli colpi inferti dal boss.
Eccovi dunque alla seconda fase. I suoi nuovi attacchi sono concentrati pressochè esclusivamente nel corpo-a-corpo, e si risolvono in un attacco dall'alto che diventa una presa una volta che l'avversario si sarà avvicinato a sufficienza, ed un attacco molto diretto, facilmente evitabile ma molto dannoso nel caso in cui vi colpisca. La tattica per ucciderlo rimane la solita: utilizzate il vostro coltello per sfinirlo, specialmente dai lati (in questo modo è molto difficile che riesca a sferrare un attacco, data la sua scarsa mobilità). Una sola sequenza di tasti sarà sufficiente a rendere il boss completamente inoffensivo, e finalmente poter dire di aver completato il gioco!

Video della soluzione - Prima parte