La soluzione/guida di Sid Meier's Pirates!  0

Un pò di utili consigli per affrontare al meglio quest'avventura!

Attenzione

La soluzione/guida si basa sulla versione italiana del gioco, quindi è possibile trovare delle divergenze nella versione italiana.

DIFFICOLTA'

Il gioco permette di scegliere il livello di difficoltà sin dall'inizio. Quello che molti non hanno scoperto, però, è che risulta possibile selezionarlo anche poco prima della fase "Divide the Plunder". Una situazione che ha i suoi pro ed i suoi contro. Il livello di difficoltà di default, quando cominciate a giocare, è quello più basso, e Pirates, in questo modo, sarà davvero una passeggiata. I duelli saranno così facili che, a meno di errori davvero marchiani, non avrete problemi a vincere anche con gli avversari più forti che il gioco vi metterà contro. L'unico modo per perdere è quello di avere una ciurma di dieci pirati o poco meno, ritrovandosi faccia a faccia con Blackbeard o qualche altro personaggio davvero duro da battere. Man mano che salirete con la difficoltà, cambiando di rango, non noterete subito grosse differenze tra un livello e l'altro, almeno fino al quarto o quinto. E' lì, infatti, che le cose cominciano a complicarsi e dovrete cominciare a sudare quando vi ritroverete a dover affrontare un combattimento sui mari o l'invasione di un porto. Dal livello di difficoltà dipendono anche il tempo di risposta ad una stoccata durante un duello, la velocità di parata, la facilità a superare le guardie quando si cerca di penetrare di nascosto in una città nemica ed addirittura l'eventuale comparsa di indicazioni o direzioni quando state danzando. Per fare un esempio, ai livelli più bassi vedrete un indicatore in basso allo schermo, grazie al quale saprete quale pulsante dovrete premere per fare felice la vostra compagna di danza. Ai quelli più elevati dovrete farvi invece guidare dalle sue sensuali movenze. Ai livelli di difficoltà più alti ci sono comunque delle ricompense, come ad esempio quella che vi permette di intascare una maggiore percentuale di bottino. Supponiamo che un saccheggio abbia permesso di conquistare ben diecimila pezzi d'oro. Se giocate ai livelli più bassi, vi metterete in tasca solo il 5% per cento del tesoro. Man mano che la difficoltà sale, anche la percentuale di bottino guadagnata aumenta del 5%. Una situazione del genere vi consentirà di essere un po' più al sicuro ai livelli più difficili nel caso i duelli finiscano spesso e volentieri in modo sfavorevole.

SCELTA DELLA NAZIONALITA'

All'inizio del gioco dovrete scegliere la vostra nazionalità di appartenenza tra le quattro disponibili, Inglese, Francese, Olandese e Spagnolo. La nazione da cui provenite influenza leggermente il livello di difficoltà e il gioco risulterà più difficile, ad esempio, quando deciderete di essere originari della penisola iberica rispetto a quando sceglierete di provenire dalla perfida Albione. Selezionando l'Inghilterra, infatti, troverete un discreto numero di porti nella parte settentrionale del mondo, mentre quella meridionale è quasi esclusivamente dominio degli spagnoli. Sarà facile essere promossi visto che avrete un sacco di nemici da attaccare, ma potrete anche riposarvi parecchio tra un saccheggio e l'altro vista la notevole diffusione di porti in quella zona. Se sceglierete la Francia, le cose si complicheranno leggermente. Ci sono infatti pochi porti appartenenti ai transalpini, la cui posizione non è proprio il massimo della vita. Nessuno vi vieta, comunque, di dirigervi verso i porti inglesi se avete bisogno di supporto. Gli spagnoli resteranno invece costantemente una spina nel fianco se deciderete di giocare con uno stile piuttosto bellicoso. Con gli olandesi le cose saranno ancora più difficili, visto che questo popolo possiede un numero di porti che si conta sulle dita di una mano, oltre ad essere praticamente in conflitto con tutti gli altri. Risulterà quindi molto facile trovare qualcuno da attaccare, ma sarà molto più difficile trovare un luogo sicuro in cui attraccare nel caso la situazione richieda una ritirata strategica. Scegliendo gli spagnoli il gioco può diventare molto semplice, ma anche straordinariamente complicato. Pirates risulterà semplice se non vi interessa ricevere promozioni costanti. Ci sono porti ispanici su ogni penisola a quanto pare, il che significa che la maggior parte delle navi che incontrerete sono tecnicamente vostre alleate. Saccheggiarle, quindi, è quanto di più stupido possiate fare e, visto che molti porti, appartengono già ai vostri connazionali, non vi conviene fare errori. Alla fine della fiera, la scelta della nazionalità non ha effetti particolari, per cui scegliete quella che preferite e giocate nel modo che vi sembra più appropriato. La nazione che avete scelto entrerà in gioco solo in caso di ricezione di eventuali onori.

OPZIONI DI CARICO

Adesso che sapete per chi state navigando è venuto il momento di conoscere cosa state trasportando sulla nave. Supponiamo di avere un carico di spezie o di oggetti lussuosi, un insieme di cose molto preziose, ma che rischieranno di causarvi un sacco di problemi, primo tra tutti, la fame dei membri del vostro equipaggio (problema che non si porrebbe se il carico fosse costituito perlopiù da cibo). Man mano che andrete avanti nel gioco, i vostri marinani penseranno sempre più a quanto sono stati in mare, a quanti soldi avete fatto ed alla loro fame. Se esaurirete il cibo, il rischio di ammutinamento sarà sempre più elevato con il passare del tempo e, siccome non volete che ciò accada, avete solo una possibilità, quella di trasportare quanto più cibo possibile. A meno che non vogliate fermarvi ad ogni porto che vedete durante un lungo viaggio, almeno metà della stiva dovrà contenere beni commestibili. Il carico, poi, dovrà essere piuttosto vario. Certo, a volte può venire la tentazione di caricarsi di spezie e poi dirigersi verso quel porto che vi pagherà un sacco di soldi per quel bene preziosissimo. Peccato che se siete eccessivamente carichi di un determinato oggetto o bene, il mercante a cui lo venderete terminerà i soldi prima che riusciate ad esaurirlo. La strategia migliore, quindi, è quella di acquistare a poco prezzo vari tipi di carico dai diversi porti in giro per il mondo e poi venderli ai porti in cui hanno il valore più elevato, ripetendo questa tecnica per tutto il gioco. Ovviamente, questo metodo va usato se siete interessati al commercio, visto che c'è un altro metodo, molto efficace, per fare le stesse cose, e questo metodo si chiama pirateria. Saccheggiare le navi spesso vi permette di recuperare carichi davvero preziosi, che vi consentiranno di rimpolpare notevolmente il vostro bottino, ed anche marinai. Se poi avete la tendenza a dominare quelli più deboli di voi, potrete ritrovarvi facilmente in una posizione in cui vi capiterà di acquistare il cibo nei porti e di caricare lo spazio rimasto attraverso i saccheggi. Questo è un metodo facile per accumulare una piccola fortuna, visto che potrete anche vendere le navi che rapinerete. Seguite quindi la strategia di cui abbiamo parlato, cominciando a riempire il veliero di cibo. Lasciate quindi il porto, poi andate in giro per l'oceano, combattendo contro le navi nemiche quando ve le ritrovate davanti. Tenete ogni mezzo che trovate ed il suo carico, poi quando siete in possesso del massimo numero possibile di navi, cinque, tornate in città, vendete il carico e le quattro navi conquistate "illegalmente", poi riempite nuovamente la vostra di cibo, ripetendo la strategia appena menzionata per tutto il resto del gioco. Comportatevi così prima di intraprendere lunghi viaggi, in modo da non dovervi preoccupare relativamente a soldi, cibo o pezzi per riparare il veliero. La vostra ciurma, poi, sarà molto felice, visto che continuerete a guadagnare soldi e potrete così acquistare oggetti per soddisfare ancora maggiormente i vostri uomini.

POTENZIARE LE NAVI

Un altro elemento importante del gioco è quello relativo al potenziamento delle navi. E' possibile effettuare questa operazione in ogni città, tanto che quando parlerete con i baristi, questi vi diranno quali pezzi trovare in un certo porto, quali in un altro e così via dicendo. Potrete addirittura ottenere degli sconti su questi pezzi, se riuscirete a guadagnarvi la simpatia dei governatori. Acquistare pezzi per migliorare la propria nave, però, è un'attività poco piratesca. Perché spendere soldi quando potete fare lo stesso semplicemente rubando quello che vi serve da un'altra nave durante un combattimento? Gran parte dei potenziamenti hanno l'obiettivo di rendere migliore la vostra nave nelle battaglie con le altre, almeno in quelle in cui sono i cannoni a fare la parte del leone. In combattimenti simili, però, il veliero nemico affonderà, e risulterà irrecuperabile. Per questo motivo, è molto meglio riuscire a salire a bordo della nave avversaria, per poi prenderne il possesso. Utilizzando questa tattica, potrete mettere le mani praticamente su tutte le navi che solcano gli oceani, dalle peggiori alle migliori. Vi basterà salire a bordo e battere il capitano a duello per ottenere in un colpo solo tutti i pezzi che vi servono per il vostro veliero. Non avrete quindi bisogno di navigare da porto a porto alla ricerca dei potenziamenti, e potrete così evitare di perdere tempo e soprattutto, denaro, per acquistare cose che potete ottenere in altro modo, ossia gratis.

BATTAGLIE NEI MARI

I combattimenti, essendo Pirates! dedicato ai pirati, sono parte integrante del gameplay. Il gioco tenterà di portarvi ad affrontare battaglie che mirano a mostrare la supremazia di chi è più bravo dietro ad un cannone. I combattimenti, infatti, si svolgono spesso lanciando cannonate dalla vostra nave mentre girate attorno al veliero nemico, che si muoverà anche lui nello stesso modo. Anche in questo caso, esiste una strategia alternativa, già spiegata in precedenza, ossia quella di salire a bordo della nave nemica, in modo da evitare di essere costretti a tornare al porto per riparazioni in caso di danni (cosa quasi certa se cominciano a volare le palle di cannone) e, allo stesso tempo, conquistare un notevole bottino se la battaglia va a buon fine. L'unica ragione che potrebbe portarvi a desiderare con tutto il cuore di affondare le navi nemiche è quella di vedere marchiata la voce "100 Ships Sunk" nella schermata Status. Nel caso doveste decidere di agire comunque in questo modo, ci sono delle tecniche di affondo che sono migliori delle altre. Innanzitutto, dovete acquistare o rubare una nave dotata di un buon numero di cannoni, di dimensioni piuttosto ampie e accessoriata a dovere. Una volta che avete tra le mani un veliero simile, non avrete molto da fare. All'inizio dei combattimenti, il vento soffia solitamente da est, mentre la nave che affrontare si trova ad ovest, per cui non dovrete fare altro che girare in modo da essere sospinti dal vento. A questo punto, dovrete cominciare a muovervi con una traiettoria circolare nella parte esterna dell'area, mentre l'altra nave farà lo stesso. Questo accade perché le imbarcazioni possono sparare solamente dai lati, cosa che consente loro di lanciare palle di cannone che attraversano addirittura i tre quarti dello schermo. Se volete che le cannonate passino un bel po' di tempo a mezz'aria, dovete mirare proprio verso la punta della nave nemica, in modo da anticipare tutti i suoi movimenti. Peccato che anche i vostri avversari facciano gli stessi ragionamenti, cosa che vi costringerà ad adottare particolari tattiche per annullare i loro attacchi. Se avete una nave di piccole dimensioni, basterà che posizioniate la nave di lato e ad una angolazione piuttosto ostica per far cadere la maggior parte delle palle di cannone che vi vengono lanciate in acqua. Anche lanciarsi verso la nave nemica può provocare la stessa situazione, per cui valutate da voi cosa è meglio fare. A questo punto, potrete tornare a disporvi come prima, sparare le vostre cannonate e ripetere la stessa tattica quando è il nemico ad attaccare. Le battaglie, quindi, non sono affatto difficili, soprattutto quando siete al comando di una nave di un certo peso.

DUELLARE

Affronterete duelli in svariati momenti del gioco. L'unica cosa che, praticamente, cambierà da uno scontro all'altro, è l'ambientazione, visto che la strategia da tenere sarà, bene o male, sempre la stessa. Non importa se state combattendo sul ponte di una nave, sulle scale di una taverna o in cima ad una torre di pietra, l'unica cosa che conta è l'utilizzo dello spadino. Avrete la possibilità di scegliere tra tre spade all'inizio di ogni duello, di cui sarete sempre in possesso per tutto il corso del gioco. L'arma migliore per ogni incontro di questo tipo è proprio lo spadino, in quanto vi consente di attaccare velocemente il nemico. Dategli la possibilità di compiere il primo assalto e contrattaccate prima che finisca di infliggere i suoi fendenti, in modo da sorprenderlo ed aumentare le vostre possibilità di vittoria, ripetendo questa strategia fino alla fine del combattimento. E' facile capire quando il nemico sta per colpire, in quanto solitamente porta di lato il suo braccio prima di attaccare. Non appena comincerà a sfogare la sua rabbia, fate lo stesso con lui e andate avanti finché non riuscite a farlo cadere a terra. Ai primi tre livelli di difficoltà, i duelli saranno tutt'altro che difficili. Dopo, magari aiutatevi con molti degli accessori che si trovano in giro per il mondo, che potrete acquistare dai misteriosi stranieri nelle taverne o ottenere dopo aver mostrato di saper ballare alle figlie dei vari governatori.

BALLARE

Il mini-gioco relativo alla danza può sembrare piuttosto inutile inizialmente, ma quando comincerete a giocare capirete che ha uno scopo ben preciso. Quando danzerete bene, la vostra compagna di ballo, anziché sussurrare informazioni inutili, vi consegnerà un regalo o vi dirà cose di notevole importanza per trovare l'uomo che sa dove sono nascosti i membri della vostra famiglia. Quando le cose andranno male, invece, la bella figlia del governatore si dimostrerà molto delusa, e smetterà di degnarvi della sua attenzione per un po'. Quando invece il ballo sarà andato così così, succederà invece ciò che abbiamo accennato prima, che la partner comincerà a proferire informazioni totalmente inutili, cosa che capita nella maggior parte dei casi. Per riuscire ad ottenere oggetti come indumenti e travestimenti che vi rendono migliori nei duelli o potenziamenti per le vostre navi, dovrete padroneggiare quello che viene definito "flourish". Si tratta di un particolare passo di danza che va effettuato nel bel mezzo di una coreografia. Guadagnerete un "flourish" tutte le volte che premerete il pulsante corretto a tempo con la musica, tenendo d'occhio nel frattempo anche la vostra partner. Aspettate che la ragazza faccia un cenno con la testa e mostri esitazione per un istante per premere il pulsante ed effettuare il passo. Le prime volte, le cose andranno sicuramente male e vi capiterà molto spesso di pestare ai piedi alla partner. Con la pratica, fortunatamente, la situazione migliorerà. Il "flourish" è molto importante soprattutto quando avete cominciato il ballo con il piede sbagliato. Una serie di passi azzeccati renderà favorevole l'esito finale e vi consentirà addirittura di commettere qualche lieve errore nell'ultima parte della danza. Se riuscirete a compiere tre "flourish", state certi che nessuno potrà mettersi in mezzo tra voi e la fanciulla.

STORIE D'AMORE

Una buona parte dei punti relativi a fama ed alla felicità proviene, oltre che dall'accumulazione di ricchezze e dallo sconfiggere i cattivi, dalle storie d'amore. Uno dei vostri obiettivi dovrà essere infatti quello di guadagnarvi l'affetto della figlia di uno dei tanti governatori dei Caraibi per ottenere la sua mano e spostarla. Maggiore è la bellezza della ragazza, maggiore sarà la quantità di punti (il massimo è dieci) che potrete accumulare in caso riusciate nel vostro intento amoroso. Per prima cosa, dovrete farvi presentare ad una di queste donne. Se siete un Capitano, il massimo a cui potrete aspirare è una ragazza dall'aspetto normale, se siete un Colonnello le cose miglioreranno, mentre se siete un Barone potrete avere il meglio del meglio. Se però siete in possesso del French Chapeau o dell'Ostrich Feather Hat, potrete conoscere femmine bellissime anche nel caso siate semplicemente un Capitano. Dopo essere stati presentati, accettate l'invito a ballare da parte della ragazza, e danzate seguendo la strategia menzionata nel paragrafo precedente. Se tutto andrà bene, la ragazza vi darà un altro appuntamento, durante il quale vi chiederà di procurarle un anello con rubino o una collana di diamanti, che potrete acquistare dal misterioso straniero della taverna o rubare ad uno dei tanti criminali che si trovano in giro. Se siete in possesso di uno di questi oggetti, ma non glielo volete regalare, è molto probabile che la ragazza cominci ad insultarvi per poi lasciarvi al vostro infelice destino poco dopo. Quando tornerete in città dopo averle regalato qualcosa, scoprirete che la ragazza è già fidanzata e che il suo uomo è tutt'altro che felice della corte che le state facendo, motivo per cui vi sfiderà a duello. L'incontro si svolgerà durante il successivo viaggio nella città e, naturalmente, dovrà concludersi con una vostra vittoria, se volete che la storia d'amore abbia qualche possibilità di successo. Durante la vostra visita seguente dovrete di nuovo ballare, senza fare brutte figure. Al vostro ritorno in città vi toccherà salvare la ragazza dalle grinfie del perfido Colonnello Mendoza, che sta scappando sul suo velocissimo galeone, sconfiggendolo in combattimento come avrete probabilmente già fatto con altri pirati. Dopo che la fanciulla sarà tornata da suo padre, il governatore, potrete finalmente chiedere la sua mano, ricevendo quasi sicuramente una risposta positiva. Dopo averla sposata, potrete ancora ballare con lei, senza compromettere nulla se doveste sbagliare qualche passo, ma ottenendo premi e ricompense in caso contrario. Se vorrete, potrete addirittura flirtare con altre ragazze, ma da sposati non avrete la possibilità di divorziare per unirvi in matrimonio con una delle altre. Una situazione del genere vi consentirà soltanto di guadagnare qualche premio, ma nulla di più. Quando vi ritirerete, vostra moglie vi seguirà in qualunque luogo decidiate di trasferirvi. Non sarete, per fortuna, obbligati a dimorare nella sua città natale.

CACCIA AL TESORO

Guadagnarsi l'affetto della figlia di un governatore è sicuramente emozionante, ma bisogna ricordare che ci sono altri tesori molto più importanti in giro per il mondo. I nove pirati famosi hanno infatti sepolto casse piene d'oro in svariati luoghi, che però sono piuttosto difficili e tediosi da trovare. Il primo passo per essere indirizzati verso un tesoro è quello di parlare con il misterioso straniero che solitamente si trova nel retro di una taverna, che inizialmente vi chiederà di essere pagato con 200 pezzi d'oro per una mappa. Potrete portarvene dietro solo una alla volta e, quando troverete il tesoro, vi basterà riportarla allo straniero per avere la possibilità di comprarne un'altra. Il problema è che alcune delle mappe sono di scarsa utilità, visto che le indicazioni presenti sono tutte abbastanza inutili, tanto che potrebbero addirittura portarvi lontano dal luogo che state cercando. Fate riferimento solamente ai testi scritti in rosso, come ad esempio "Northeast of Gibraltar" ed usate quelli come bussola. Immaginatevi, in base a quanto leggete, una linea retta che si estende tra una e tre schermate di oceano, con il tesoro che si trova proprio entro quella riga. Ignorate quindi le indicazioni mentre navigate lungo la costa e cercate il tesoro in ogni baia o altro luogo in cui potrebbe essere nascosto, trovandolo così in men che non si dica. Nessuno vi vieta comunque di stare a studiarvi la mappa alla ricerca della rotta più appropriata, ma i risultati, con questa strategia, non sono affatto assicurati. La prima tattica è sicuramente la migliore, tanto che non ci vorranno mai più di due o tre minuti per trovare tesori, parenti scomparsi e città nascoste.

ATTACCARE I PORTI

Può essere divertente, a volte, saccheggiare i porti, facendoli così diventare un possedimento per la vostra nazione. Ci sono svariate strategie per realizzare questo obiettivo, e tutte devono cominciare in un modo. E' infatti necessario aprire il fuoco con i vostri cannoni per fare capire le vostre intenzione a chi sta difendendo il porto. Avvicinatevi alla città mentre state navigando e, quando siete a distanza di lancio, sparate un paio di cannonate. Ricordatevi che questa tattica funziona solamente con le vere città e non con gli altri insediamenti o con i santuari. Capirete che il vostro attacco ha avuto successo quando il porto risponderà al fuoco. A questo punto, continuate a navigare vicino alla costa, lanciando cannonate a tutto spiano, in modo da ridurre il numero di soldati che difende l'area. Potrete addirittura avvicinarvi ancora di più, raggiungendo la cosiddetta distanza di attracco, per vedere quanti soldati sono lì ad attendervi. La mossa successiva, infatti, dipende proprio da questo numero. Cercate quindi di ridurre il numero delle guardie nemiche ad 80, impedendo nel frattempo che sopraggiungano dei rinforzi dalle altre navi nemiche. Se riuscirete a decimare i soldati con un paio di cannonate veloci e ben assestate, riducendo il numero dei vostri rivali ad 80, vi basterà avvicinarvi ancora di più alla costa, scendere dalla nave e vincere un duello per conquistare la città. Alcuni luoghi, però, sono protetti da più di cento soldati, mentre per altri il numero arriva addirittura a trecento o quattrocento ed in questi casi sarà praticamente impossibile ridurli ad 80 con qualche cannonata. Dovrete quindi attaccare la fortezza per spostare la battaglia sulla terra ferma, assicurandovi però, prima dell'assalto, che il numero dei soldati che affronterete sia più o meno uguale a quello degli altri pirati. Se vi sentite in grado di domare un esercito numericamente superiore al vostro, nessuno vi vieta di attaccare anche in una simile situazione. Nelle battaglie sulla terra ferma potrete disporre di cinque tipi diversi di soldati, suddivisi in svariate unità, alcune delle quali se la cavano meglio nei combattimenti corpo a corpo, mentre altre sanno maneggiare alla grande i loro fucili. Ci sono poi addirittura truppe il cui compito è semplicemente quello di far salire il morale dei loro compagni che, ovviamente, non dovrete mandare in avanscoperta per la loro inettitudine in battaglia. Anche i nemici saranno disposti in questo modo, con unità che potrebbero essere di numero superiore o inferiore alle vostre. La vostra tattica dovrà quindi essere quella di mettere dietro quelli bravi dalla distanza ed avanti i maghi del corpo a corpo. Utilizzate gli alberi come protezione dai proiettili nemici e dagli altri tipi di attacchi e cercate di assaltare gli avversari da una posizione sopraelevata, in modo da essere avvantaggiati. Fate sempre del vostro meglio e vedrete che le battaglie finiranno nel modo in cui volete.

RALLENTARE L'INVECCHIAMENTO

Il realismo di questo gioco, sfortunatamente, porta il vostro personaggio ad invecchiare nel corso dell'avventura. All'inizio, sarete all'incirca dei ventenni e dovrà passare parecchio tempo prima che il vostro corpo sia così martoriato da costringervi al ritiro o alla pensione. Diciamo che questo avverrà dopo circa dieci o dodici ore di gioco. Per fortuna, ci sono comunque dei modi per rallentare l'invecchiamento. Per esempio, potete scegliere l'abilità "Medicine" all'inizio del gioco, ma non è necessario, spesso basta non modificare l'abilità di default, che migliora le vostre capacità nel corpo a corpo, per raggiungere l'obiettivo prefissato. Per restare giovani, come nella realtà, bisogna sempre cercare di essere in forma. Durante le vostre navigazioni in giro per il mondo, i vostri uomini, a meno che non stiate accumulando grandi quantità di oro, desidereranno avere sempre più una vera vita. Il pirata in salute, quindi, è quello che passa la maggior parte del suo tempo a razziare navi nemiche, trovare tesori nascosti, città e parenti scomparsi. Il gioco vi premia a dovere per ciascuna di queste azioni, come ad esempio la vendetta, che richiederà un bel po' di tempo, ma che vi consente di portare a casa una nave piena di pirati dotati di grandi capacità ed un sacco con 100 mila pezzi d'oro. La vostra preoccupazione sarà quella di dover riempire il tempo tra un saccheggio e l'altro. Se passerete la maggior parte della vostra avventura a vagare in giro senza meta, non guadagnerete il denaro necessario a mantenere felici i vostri uomini. E' importante quindi, saccheggiare la maggior parte delle navi che incontrate durante i vostri viaggi, una strategia efficace per raggiungere il vostro obiettivo. Per esempio, se vi viene richiesto di trovare qualcuno nascosto nel mezzo della mappa, dovreste avere la possibilità di rapinare ben sei imbarcazioni. Certo, il viaggio si allungherà, ma ne varrà la pena. Il momento temuto da tutti i pirati, quello relativo alla divisione del bottino, prima o poi arriverà. Dividere non è una bella cosa perché accorcia la vita, tanto che ogni volta che vi capiterà di farlo sarà come se aveste sprecato quindici/venti minuti di gioco. Per questo motivo è nel vostro interesse cercare di ritardare questo momento il più possibile. Dovrete poi anche ballare, come abbiamo già spiegato in precedenza, con le figlie dei governatori, in modo da ricevere, in alcuni casi, oggetti che rallentano il processo di invecchiamento, che possono comunque anche essere acquistati dai misteriosi stranieri che risiedono nelle taverne che vi capiterà di visitare. Fate poi in modo di avere una ciurma poco numerosa, a meno che non abbiate assolutamente bisogno di più uomini, se non volete rimanere con un pugno di mosche dopo la suddivisione del bottino. Inoltre, più membri dell'equipaggio ci sono, più sarà difficile mantenerli felici, visto che la quantità di denaro che riceveranno, nel caso siano molti, sarà alquanto bassa. Potranno capitare dei momenti in cui sarete al comando di cinque navi, ma non dovranno mai durare per un periodo prolungato. Cercate quindi di avere al massimo un centinaio di uomini, a meno che non stiate per razziare un villaggio nemico e non abbiate un sacco di oro e denaro nella vostra base.

MISSIONI STEALTH

Nel corso del gioco vi ritroverete ad affrontare anche una serie di missioni stealth, che solitamente si svolgono quando siete ricercati dai governatori di un altro paese. Supponiamo per esempio che abbiate affondato qualche nave spagnola ed abbiate conquistato un paio di porti, azioni che vi porteranno sicuramente nelle ultime posizioni dell'elenco contenente i loro alleati. Se vi avvicinerete ai loro avamposti, quando siete ricercati, riceverete in risposta un bel po' di cannonate. L'unico modo per penetrare nei luoghi nemici, in quei casi, è quello di raggiungerli senza farsi notare. Di solito non ce n'è bisogno, però potrebbe essere necessario parlare con il barista di Santiago quando tutti quelli che vivono in quel posto hanno cominciato ad odiarvi. Questo capita piuttosto spesso quando siete alla ricerca dei membri scomparsi della vostra famiglia. L'unico modo per non farsi vedere è quello di approcciarsi al porto durante la notte, cosa che sarà piuttosto facile ai livelli di difficoltà più bassi e si complicherà notevolmente man mano che la difficoltà salirà. Dovrete partire da un lato della città, ordinando ai vostri uomini di tenere d'occhio il luogo da assaltare. Le luci in lontananza non sono altro che le guardie che si stanno aggirando per il luogo in attesa di un vostro eventuale arrivo. Non dovrete mai, e sottolineo mai, imbattervi in due o tre di queste quando sono in gruppo. Vi converrà fermarvi vicino ai muri, aspettare che un soldato si sia voltato dall'altra parte e poi corrergli dietro, colpendolo in testa in modo da fargli perdere conoscenza. Se qualcuno dovesse vedervi, dovrete riempire il vostro indicatore e cercare di disarmarlo, sperando che non arrivi un'altra guardia a rovinarvi la festa. Ricordatevi che potete nascondervi in mezzo al fieno ed arrampicarvi sui muri, ma avrete bisogno di farlo solamente ai livelli di difficoltà più elevati, quando sceglierete di salire di rango.

SALVARE I PROPRI PROGRESSI NEL GIOCO

Sono due i posti all'interno del gioco in cui si può salvare. Il primo è la mappa, a cui si accede mettendo in pausa Pirates! e cliccando su una delle icone della barra che comparirà in basso allo schermo, quella che si trova poco dopo la metà, sulla destra. A questa barra potrete accedere in ogni momento del gioco e potrete salvare quindi tutte le volte che ne avete bisogno. E' possibile memorizzare i propri progressi anche quando state visitando una città portuale. Vi basterà aprire il primo menu e selezionare la relativa opzione.

Video - Gameplay del gioco