Resident Evil 5La soluzione di Resident Evil 5 

Nuovi nemici e nuove scoperte troveremo in questo nuovo capitolo di Resident Evil...

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per PlayStation 3 del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere con la versione italiana.

Capitolo 1 - Prima Parte

Dopo aver familiarizzato con i controlli, dirigetevi verso la macelleria, entrando nella porta a lato. Parlate con l'uomo presente e prendete l'arma all'interno del contenitore argentato. Uscite, scendendo lungo la vicina rampa. Analizzate il corpo dell'animale, dunque entrate nell'edificio alla sua destra. Prelevate tutti gli oggetti al suo interno. Continuate verso la successiva porta di colore rosso, senza farvi spaventare dalle urla.
Liberatevi dalla presa dello zombie, sbattendo il vostro stick analogico sinistro. Eliminatelo, dunque uscite dalla finestra della seguente stanza. Evitate gli zombie, nascondendovi dentro la casa ove si trovano i vostri compagni.
Prendete gli oggetti nella stanza, uscendo dalla porta metallica (potrete farvi aiutare dal vostro compagno). Continuate attraverso il tunnel sotterraneo. Arrivati alla sua fine, usciti, prendendo le munizioni. Procedete lungo il seguente percorso, entrando nella casa che vi sarà segnalata. Utilizzate le scrivanie per coprire i punti d'accesso maggiormente vulnerabili, cercando di respingere sequenzialmente le ondate di zombie che arriveranno dai diversi "buchi".
Non appena vedrete gli avversari entrare dal buco nel tetto, uscite dalla casa e, rimanendo sulla difensiva, cercate di usare i barili infiammati per distrarre i nemici. Dovete guadagnare tempo per permettere ai vostri compagni di sbloccare l'accesso verso la seguente zona. Nel frattempo, cercate di uccidere l'avversario dotato di ascia, così da poter recuperare il Gold Ring, nonchè recuperare la mitragliatrice nei paraggi. Sbloccata la porta, gli amici vi verranno a prendere.

Capitolo 1 - Seconda Parte

Dritti, dunque destra, superando la casa; ritroverete il vostro compagno. Entrate nella vicina porta, arrivando all'interno di una casa. Prelevate gli oggetti, uscendo dall'altro lato. Lasciate procedere il vostro compagno; voi dovrete localizzare una casa contenente una chiave, la quale vi servirà in seguito. Per ora, sinistra. Eliminate la donna, poi via lungo il vicolo. Sinistra, dunque attenzione ai nemici vaganti; in questa zona, ne troverete in quantità.
Eliminate tutti i nemici, tornate al vicolo, localizzate la scaletta sulla destra. Fate salire il vostro amico, egli andrà a prelevare la Old Building Key. Scendete la scaletta, ed entrate nell'edificio davanti ad essa. Destra, eliminate l'avversario dietro la pila di prodotti agricoli, prelevate gli oggetti, dunque esplorate accuratamente la casa sulla destra (solo una delle tre porte sarà accessibile). Rintracciate l'Antique Clock. Dirigetevi al secondo piano, nel balcone opposto a quello ove risiede l'orologio antico, per prendere il primo emblema.
Tornate verso la strada, aprite il cancello (con l'azione combinata dei due protagonisti), aprite la porta dell'edificio sulla sinistra con la Old Buliding Key. Dunque, attraversate la strada, salendo al secondo piano. Eliminate la ragazza-Cephalo. Rimanete al coperto, diversi nemici avanzeranno da ogni direzione, ma non facendovi vedere eviterete di cadere nelle loro perfide grinfie.
Lasciateli passare, dunque uscite dall'unica porta rimasta. Scendete le scale, eliminate i nemici, entrate attraverso il buco nel muro. Distruggete i barili, per poi continuare attraverso la porta di colore rosso, riconoscibile sulla sinistra. Salite fino al primo piano dell'edificio, guardate la scenetta d'intermezzo, dunque prendete tutti gli oggetti dal vicino tavolo, per poi procedere verso destra. Salite la vicina scaletta, poi attraversate la vicina porta, ed entrate nell'ascensore successivo. Nel caso in cui vogliate l'emblema, salite la vicina scaletta, nei pressi del vostro compagno morto. Guardando verso l'alto, noterete una grossa tanica d'acqua. Prendete l'emblema da uno dei tubi di supporto.
Dirigetevi verso la porta davanti a voi, spaccate i barili e fate vostro il contenuto; sinistra, verso il corridoio. Prendete la chiave nei pressi del cadavere accanto al pannello del controllo. Tornate verso la porta bloccata, incontrando il primo boss del gioco. Tornate subito verso la stanza con il forno, facendovi inseguire. Dovrete cercare di far cadere il vostro nemico nella fornace, attivandola poi per bruciarlo e disfarvene; ciò significa correre velocemente verso il pannello di controllo non appena sarete riusciti nell'impresa di far cadere l'avversario all'interno dell'infernale buco.
Aprite la porta precedentemente bloccata - non ci sarà nessuno ad impedirvi l'accesso, in questo caso - procedendo lungo il successivo percorso, lineare. Se volete fare vostro il terzo emblema, dovrete guardare verso destra nei pressi del portalettere poco prima dell'ascensore; lungo la simil-staccionata, potrete localizzare (verso la fine) il suddetto emblema. Prendete l'ascensore per completare il primo capitolo. La soluzione di Resident Evil 5

Capitolo 2 - Prima Parte

Prendete il primo emblema avvicinandovi al muro con il portone d'uscita. Lo noterete sulla destra, nella parte alta del muro. Prendete tutti gli oggetti, incluse le armi, una delle quali si trova all'interno del contenitore argentato, sulla sinistra. Continuate verso il successivo frangente di gioco. Destra, dunque cauti lungo il labirinto. Ci sono parecchie trappole disseminate lungo tutta la sua lunghezza. Conviene utilizzare gli eventuali esplosivi lungo il percorso come aiuti per eliminare i nemici.
Distruggete i cani con la shotgun; prendete gli oggetti sulla sinistra, continuando poi verso destra. Salite la scaletta, superando dunque gli svariati successivi container. Scendete giù alla loro fine, prestando attenzione ai nemici. Cercate di uccidere subito il Majini obeso, in grado di infliggere gravi danni al vostro personaggio. E' possibile sfruttare i barili esplosivi localizzati al centro della zona di gioco.
Servendovi del cancello, potrete dunque uscire dalla zona. Attraversate il ponte; nonostante la struttura sia pericolante, non vi sono alternative. Noterete una camionetta in arrivo nella vostra direzione: mirate al conducente, ponendola subito fuori uso. Servitevene poi come copertura per eliminare l'ondata di zombie in arrivo. Potrete prendere ora il quinto emblema. Prima di scendere le scalette subito dopo il ponte, osservate i tubi di supporto, più precisamente quello centrale: noterete subito l'emblema. Mirate e sparate. Ora scendete le scale, dunque destra, nelle fogne, sempre con la shotgun in mano per eliminare i cani in arrivo, uscendo poi attraverso la stanza disseminata di casse. Sinistra, prendete il tesoro, dunque voltatevi e procedete nel verso opposto. Eliminate cautamente, uno ad uno, i nemici aerei che popolano la zona. Spaccate il lucchetto della successiva porta per poter continuare avanti. Salite la scaletta, arrivando ad una nuova parte della mappa.
Esplorate a fondo il villaggio, dato che, inizialmente, non sarà presente alcun nemico. E' anche possibile rintracciare il sesto emblema: nei pressi del porticciolo chiuso, dovrete cercare un piccolo bancone di colore verde. Presenta una finestrella, guardando al suo interno, verso la parte superiore, vedrete l'emblema. Sparate. Dovrete ora rintracciare la chiave per il porto. Dirigetevi verso la casa con la porta bloccata; dirigetevi verso il retro, da dove potrete entrare dalla finestra. Sparate alla catena che regge il cadavere, e prendete la chiave. Lasciate uscire i nemici attraverso la finestra, mentre voi ve ne tornate al sicuro.
Ora potrete aprire il cancello che conduce al porto. Saltate in acqua, nuotate per un po', quindi andate alla ricerca del settimo emblema. Noterete un elicottero amico che si occuperà dei nemici; salite la scaletta sulla destra, correte verso i nemici, e guardate nella finestra della casa davanti a voi: l'emblema si trova lì, sparate velocemente, distruggendolo.
Continuate lungo la successiva sezione del villaggio, purtroppo tutt'altro che scevra di avversari. Sarete comunque sempre aiutati dall'elicottero, immediatamente sopra di voi. Entrate nella successiva porta di colore rosso, continuate fino ad un vicolo cieco, ove vi attende una breve battaglia con una certa quantità di zombie. Dopo averli eliminati, entrate nella seguente stanza, attraverso la finestra. Prelevate tutti gli oggetti, uscite fuori, e percorrete il sentiero alternativo. Uccidete le ondate di nemici successivi (nel caso in cui abbiate bisogno di munizioni, fate visita ai tetti delle case). Entrate nella seguente casa. Il vostro obiettivo è arrivare all'ultimo piano. Conviene rimanere al primo piano, ed uccidere cautamente sia tutti i nemici originariamente lì presenti, sia tutti quelli che arriveranno dai piani successivi. Solo quando le presenze si saranno azzerate potrete procedere verso l'alto, sequenzialmente, fino al terzo piano. Date un'occhiata in alto a destra, dal tetto dell'edificio, per vedere l'emblema da distruggere.
Dunque, aiutate il vostro compagno a raggiungere l'edificio immediatamente accanto al vostro. Sarà vostro compito comparire la compagna mentre scende verso il piano terra. Sarà in grado di sbloccare una porta bloccata in via completamente autonoma. Il piano terrà vi vedrà affrontare grandi quantità di nemici; conviene rimanere in un angolino per massimizzare le vostre chances di riuscita. Procedete poi lungo il sentiero, conducente ad una porta bloccata. Sarete subito approcciati da un Majini dotato di motosega, uno dei nemici più terribili del gioco.
Un solo colpo da parte della sua motosega e sarete morti. L'approccio ottimale alla sua eliminazione consiste nel: 1) continuare sempre a muoversi, così da rendere difficile al nemico il colpirvi con la sega; 2) mirare sempre alla testa, per massimizzare il danno, nonchè stordire l'avversario; 3) nei momenti in cui sarà stordito, supplire ai danni con degli attacchi di tipo corpo-a-corpo. La sua morte vi consentirà di entrare in possesso della Guard's Key. Con essa, potrete aprire la porta davanti a voi. Seguite il sentiero, arrivando ad un cancello. Servendovi di entrambi i giocatori, riuscirete ad aprirlo, così da osservare la scena di fine livello. Attenzione però: non si tratta di mera osservazione, dato che dovrete anche premere le sequenze di tasti mostrate su schermo. La soluzione di Resident Evil 5

Capitolo 2 - Seconda Parte

Prendete tutti gli oggetti possibili dai due edifici adiacenti alla vostra postazione d'inizio missione. Uscite, attraversando il deposito di treni. Attenzione agli zombie, praticamente onnipresenti. Visto che vi verranno incontro in 3 gruppi da 3, cercate di eliminare un gruppetto alla volta, così da non dovervi occupare di eccessive quantità di nemici in un unico frangente di gioco. Potrete anche utilizzare le vicine trappole, nel caso in cui vi sentiate in grado di attirare gli avversari senza essere colpiti.
Salite la scaletta che conduce in cima al treno, eliminate i nemici presenti, dunque voltatevi verso la direzione dalla quale siete arrivati. Aldilà dell'edificio che segnava l'inizio del capitolo, potrete vedere l'emblema numero 9 nei pressi di una colonna di supporto elettrico. Dalla cima dei treni, procedete dritti, dunque saltate verso sinistra, scendete lungo la rampa distruggendo la trappola, e via verso il carrello pieno di mine. Il vostro successivo obiettivo sarà l'ascensore. Arrivati al tunnel successivo, prendete la lampada (a terra), o meglio, fatela prendere al vostro compagno.
Al primo bivio, prendete a sinistra. Dopo un po', inizierete a sguazzare in una specie di stagno; attenzione: state per essere attaccati da discrete quantità di avversari. Consigliamo l'utilizzo dell'Ithaca Shotgun per una veloce distruzione. Al secondo bivio, ancora sinistra. Fermatevi in mezzo al ponte, guardando verso destra; noterete una piccola cascata scendere dalle rocce, e nei suoi paraggi il decimo emblema.
Superate il ponte, uccidete i Majini Cephalo, dunque scegliere liberamente il seguente sentiero (entrambi conducono allo stesso luogo). Continuate dritti verso la luce che potete vedere davanti a voi. Aprite il cancello servendovi dell'ingranaggio, eliminate i nemici (mentre il vostro amico tiene fermo l'ingranaggio), arrivando dunque ad una camera ben illuminata. Conviene appostarsi in uno degli angoli del primo piano, ed attendere l'arrivo dei nemici, così da poterli uccidere uno ad uno, in tranquillità, senza alcun rischio.
Salite la scaletta, arrivando al sentiero che si avvolge su sè stesso. Dopo aver ucciso l'avversario posto di guardia, prendete l'ascensore, il quale vi farà tornare in superficie. Arrivati davanti all'edificio, esplorate i dintorni per ottenere gli oggetti, dunque entrate. Guardate la scenetta che vi presenterà il nuovo avversario (il quale, prontamente, scapperà), per poi prendere il fucile da cecchino in uno degli armadietti sulla sinistra.
Con esso, potrete affacciarvi dalla finestra del piano superiore, ed eliminare gli zombie sottostanti. Priorità andrà data a coloro posti al comando delle mitragliatrici a terra. Scendete le scale, uscendo fuori. Per prendere l'undicesimo emblema, dovrete superare la pistola stazionaria, procedendo lungo il piccolo burrone. Arrivati alla fine del percorso, voltatevi e guardate la fabbrica; in uno dei piani dell'edificio sarà visibile l'emblema.
Continuate lungo le rocce, eliminando le ondate di nemici. Cercate di non procedere fino a che non avrete eliminato un'intera ondata, pena l'eccessivo accumulo di avversari in una data zona di gioco. Nei pressi della specie di discarica, spaccate tutto per continuare, liberando il sentiero. Vi attende una battaglia con un boss. Conviene dotarsi di Itacha Shotgun e mine per poter eliminare con successo questo genere di boss.
Il metodo migliore per eliminarlo è il seguente: memorizzare il suo percorso, allontanarsi, collocare una mina al centro del percorso, ed attendere che la calpesti. Quando sarà stordito dalla bomba, sparate con la vostra shotgun per peggiorare le cose. Nel caso in cui decida di saltare verso di voi per eliminarvi direttamente, premete i tasti indicati sullo schermo per sfuggire alla sua letale morsa.

Capitolo 2 - Terza Parte

Sarete qui sopra un camion, occupandovi della sua difesa (usando una bella mitragliatrice). Il vostro compito si riduce, molto semplicemente, a sparare a tutti i nemici possibili. L'unico consiglio che possiamo dare è quello di mirare sempre al conducente dei veicoli, così da mandarli fuori strada. Qui vi occuperete di un mostro gigante, servendovi di una delle mitragliatrici stazionarie disseminate lungo il percorso. Mirate sempre ed unicamente alla testa, prestando anche attenzione alla possibilità che la vostra arma vada in surriscaldamento. In alcuni frangenti, dovrete premere alcune combinazioni di tasti a schermo: fatelo sempre, dato che risultano essenziali alla vostra sopravvivenza. La soluzione di Resident Evil 5

Capitolo 3 - Prima Parte

E' possibile prendere il dodicesimo emblema immediatamente dopo l'inizio del livello. Vi servirà un fucile da cecchino. Partendo dal porto, continuate dritti fino ad arrivare alla terraferma; voltatevi verso l'acqua, quindi a sinistra verso dei fili del telegrafo. Il secondo palo posto a reggere i fili è associato all'emblema. Saltate dunque sulla nave, la quale sarà il mezzo principale di cui vi servirete per esplorare questo livello.
La prima locazione che dovrete visitare vi vedrà dirigervi dritti, quindi voltare verso est. Parcheggiate la barca, dunque preparatevi a fronteggiare una certa quantità di coccodrilli. Cercate di raggiungere velocemente la scaletta nei pressi del porticciolo, la quale vi condurrà ad un villaggio. La popolazione originaria è purtroppo stata completamente trasformata in zombie. Conviene sempre mirare alla testa, dato che questi avversari sono leggermente più potenti dei Majini. Superato il primo edificio, servitevi della vicina piattaforma per raggiungere il secondo della serie. Prendete il Raptor Salte, dunque tornate alla vostra barca.
Da qui, viaggiate verso nord-est per arrivare alla successiva zona di gioco. Procedete all'esplorazione della zona, la quale sarà, almeno inizialmente, scevra da nemici. Arrivati alla sezione finale, salite le scalette, e prendete lo Shaman Slate. Sfortunatamente, questa azione risveglierà i nemici, finora assopiti. Una dozzina di zombie arriveranno nella vostra direzione; nel caso in cui possiedano uno scudo, lo potrete distruggere facendo ricorso alla shotgun. Nel caso in cui i nemici diventino una specie di stomaco ambulante con la bocca, dovrete sparare all'appendice a lato, dunque all'interno della bocca che apriranno immediatamente dopo. Tornate ora alla vostra barca.
Dall'inizio del gioco, procedete verso nord-ovest; nel mentre, prendete il lanciarazzi all'interno della barca che troverete lungo il percorso. Il vostro obiettivo è la serie di palafitte a nord-ovest. Salite la scaletta, dunque dirigetevi verso la capanna principale. Guardate verso l'alto per vedere l'emblema numero 13, sparate. Ora dovrete andare a dare un'occhiata al centro della mappa. Il quattordicesimo emblema può essere qui rintracciato. Partendo dai paraggi della vostra barchetta, voltatevi verso la capanna, e guardate sotto di essa. Utilizzando il vostro fucile da cecchino, dovreste essere in grado di zoomare a sufficienza per poter vedere l'emblema.
Rimane un ultimo posto da visitare, localizzato ad ovest del porto centrale. Arrivati nei paraggi dell'isola, procedete attraversando il cancello di legno. Dunque, circolate in senso antiorario lungo tutto il confine della zona; troverete il porto. Scendete dalla nave, dunque cominciate ad esplorare le vicine case, tirando subito fuori le vostre armi migliori: i nemici non tarderanno ad arrivare.
Il metodo migliore per occuparsene consiste nell'attirarli nell'area con l'idolo: qui potrete facilmente trovare copertura, e mirare con precisione alla testa dei nemici, uccidendoli con risparmio di munizioni. Una volta distrutta l'intera armata avversaria, andate a prelevare il Warrior Slate dalla vicina capanna. E' arrivato il momento di scappare. Tornate alla barca; noterete che la strada per il porto centrale sarà bloccata. Sfortunatamente, l'unica alternativa è affrontare i nemici; fortunatamente, potrete inizialmente temporeggiare, girando attorno alla zona ove gli avversari stazionano.
Dovrete attendere la levata del cancello di aculei; a quel punto, potrete eseguire una veloce puntata verso il porto, arrivando subito a destinazione. Dirigetevi subito verso l'area segnata sulla mappa, avvicinandovi alla porta sigillata. Collocate le statue, e procedete verso la nuova zona. Prima di procedere, rintracciamo il quindicesimo emblema. Si trova scendendo all'interno della pozza d'acqua sulla destra, per poi voltarvi verso il porto; noterete l'emblema sul muro esattamente sotto il porto.
Procedete ora dritti. Prendete tutti gli oggetti sulle capanne alla sinistra del villaggio; entrate poi nell'ultima sulla destra; prendete subito possesso dell'arma, dunque uccidete i nemici che arriveranno di lì a breve. Evitate assolutamente di rimanere intrappolati in un angolo, equivarrebbe alla vostra prematura fine. Dunque, dopo aver recuperato tutte le munizioni lasciate dai vostri avversari lungo il villaggio, dirigetevi verso la sua sezione finale-destra, utilizzando la piattaforma per arrivare ad una porta sopraelevata. Servitevi dell'interruttore per far scendere il ponte, facendo passare il vostro compagno, il quale aprirà la porta dall'altro lato. Ora entrate nell'ascensore per mettere fine al capitolo. La soluzione di Resident Evil 5

Capitolo 3 - Seconda Parte

Procedete dritti dal punto di partenza; distruggete i vasi per ottenere gli oggetti al loro interno. Servitevi del fucile da cecchino per cogliere di sorpresa i nemici che vi verranno mostrati immediatamente dopo. Dunque, rimanendo nella postazione iniziale (che vi colloca in un punto piuttosto favorevole), eliminate sistematicamente il resto della ciurma avversaria.
Scendete dunque verso sinistra, continuando lungo i vari porticcioli. Sarete, di lì a poco, intrappolati, a causa di un nemico che premerà un interruttore facendo alzare uno dei ponti vicini. Servendovi del fucile, potrete cominciare ad uccidere i nemici a voi più vicini. Prelevate l'ingranaggio rosso e seguite le indicazioni che vi saranno fornite dal vostro compagno. Attenzione al coccodrillo: sarà necessario premere i tasti mostrati su schermo per poter evitare i suoi continui attacchi. Fate dunque scendere il ponte, riunendovi con il vostro compagno, con il quale potrete continuare verso la seguente zona.
All'interno della caverna completamente libera da nemici, prendete tutti gli oggetti possibili. Date un'occhiata alle vicine tende, dunque andate a recuperare il sedicesimo emblema. Entrate in una tenda, ed uscite dal suo retro. Esaminate lo spazio ove le due tende si uniscono: l'emblema si trova proprio lì.
Continuate verso i pozzi petroliferi. Vi attenderà un combattimento piuttosto arduo. Come prima cosa, si consiglia di eliminare i Majini dotati di balestra sulla destra e sulla sinistra. Scendete, uccidendo anche la successiva ondata di nemici. Prima di continuare, prendete possesso di tutti gli oggetti lasciati da loro a terra. Dovrete ora chiudere le valvole che forniscono il gas alimentante le fiamme, le quali vi bloccano l'accesso alla seguente zona di gioco. Salite la scaletta per arrivare alla valvola in cima alla piattaforma; giratela, ed eliminate i nemici (tutti - è importante).
Le due corde sospese conducono alle altre due valvole. Purtroppo, non appena arriverete in una di queste due piattaforme, dovrete eliminare un nemico, il quale verrà "creato" all'uopo dal motore del gioco. La prima piattaforma che dovrete visitare sarà quella dotata di porta. Girate la valvola, aprite la porta, e preparatevi al combattimento. Il metodo migliore per portarlo a termine consiste nell'utilizzo di mine in grande quantità: collocate una mina, fatela calpestare dal nemico, dunque colpitelo quando la mina lo stordirà. Metodo lungo e tedioso, ma senza dubbio efficace. Dunque, salvate al checkpoint, procedete lungo il cavo verso il seguente nemico e, dopo averlo eliminato, girate la valvola.
Entrate nell'edificio successivo; dunque, parlate con Sheva, per poi difenderlo dall'arrivo dei nemici, mentre egli si prepara ad hackerare un vicino pc. Superate le piattaforme dal diverso dislivello, dunque, non prima di aver collocato alcune mine lungo il percorso, procedete verso la porta. Dovrete proteggere Sheva mentre compie un altro tentativo di hacking, questa volta della porta. Fortunatamente, nel caso in cui abbiate collocato le mine come sopra suggerito, i nemici cadranno vittime del vostro piano non appena tenteranno di attraversare le piattaforme.
Oltre a ciò, dovrete anche salire la scaletta e, dopo aver tirato fuori il vostro fucile da cecchino, eliminare chirurgicamente tutti i sopravvissuti. Chiaramente dovrete dare priorità ai nemici maggiormente potenti. Non appena la porta si aprirà, continuate avanti. Sarà il momento di recuperare il diciassettesimo emblema. Correte verso la barca davanti a voi (passando da destra - il percorso a sinistra sarà bloccato). Quando apparirà il timer, cercate la casupola sulla destra; il suo muro ospita l'emblema.
Dunque, continuate verso il lato opposto del porto, ove vi attende la barca. Data la grossa quantità di zombie che cercherà di ostacolarvi, concentrate le vostre forze sull'eliminarne solo un'esigua quantità, il minor numero possibile tale da consentirvi di procedere. Mirate subito al lucchetto della porta bloccata per distruggerlo velocemente ed arrivare prontamente alla barca.

Capitolo 3 - Terza Parte

Dovrete difendere la barca dall'assalto dei nemici; data la presenza di compagni di squadra, sparate solo quando strettamente necessario, data anche la ristretta quantità di munizioni a disposizione. Scesi dalla barca, indovinate cosa vi attende? Altri nemici, chiaramente. Il vostro obiettivo consiste nell'arrivare dall'altro lato del porto, ove si trova la vostra barca. Attivate l'interruttore al suo interno, in maniera tale da sbloccare il percorso che vi consente di continuare la missione. Potrete ora recuperare il diciottesimo emblema: dirigetevi verso il ponte, collocandovi sulla sua sinistra, nei pressi dell'interruttore. Guardate la porta che conduce a questa zona, e potrete chiaramente visualizzare l'emblema.
Tornate ora alla vostra barca. Altro momento in cui, dall'interno, dovrete proteggere l'imbarcazione dall'assalto dei nemici. Mirate esclusivamente ai barili esplosivi per massimizzare l'impatto offensivo, senza spreco di munizioni. Scendete dal vostro mezzo, con l'obiettivo di sbloccare il cancello. Dirigetevi subito verso il legno impilato, dunque, collocandovi in cima ad esso, cominciate ad uccidere i nemici uno ad uno con il vostro fucile da cecchino.
Dopo aver eliminato gli avversari, premete i vicini interruttori per prendere gli oggetti al loro interno; dunque occupatevi della successiva ondata di nemici che arriverà di lì a breve. Prendete possesso di tutti gli oggetti vicini, focalizzandovi specialmente sulla mitragliatrice M3 nei pressi della barca. Prendete possesso dello zaffiro e dello smeraldo nei paraggi, dunque tornate alla barca. Guardate la scenetta, per poi prepararvi alla battaglia con il boss di fine livello.
Esso è un'amorfa bestia acquatica. Il metodo per ucciderlo consiste nell'utilizzare in maniera massiccia le torrette nei pressi della parte anteriore della nave. Inizialmente, il nemico si avvicinerà da uno dei lati della nave. Distruggete i suoi quattro tentacoli, con i quali tenterà di prendervi, dunque sparate alla sfera sulla sua schiena. Dopo un po', dovrete occuparvene mentre cercherà di assalire la poppa della nave. Premete i tasti che verranno indicati sullo schermo per evitare con successo i suoi attacchi; dunque, mirate all'umanoide al suo centro per ucciderlo definitivamente. La soluzione di Resident Evil 5

Capitolo 4 - Prima Parte

Superate la barca a voi vicina, dirigendovi all'interno della piccola tenda subito successiva al porticciolo. Sinistra, dentro la caverna; sarete dunque improvvisamente assaliti da una certa quantità di Bui Kichwa. Eliminateli (facilmente, sono nemici scarsamente potenti), dunque continuate il vostro percorso all'interno della caverna. Superate la scaletta, disponendo a piacere dei nemici presenti, per recuperare alcuni utili oggetti. Dunque, tornate indietro verso la scaletta, collocandovi alla sua sinistra. Noterete una staccionata, puntate la vostra pistola dall'altro lato del burrone per notare il diciannovesimo emblema. Salite dunque la scala, superate i ponte, eliminate i ragni. Entrate nella porta dotata di ornamenti; dunque, tirate fuori il vostro fucile da cecchino, per rintracciare il ventesimo emblema. Muovete il vostro personaggio sicchè punti verso l'area senza protezione. Mirate, con il vostro fucile, verso la gemma segnalata dalla luce solare; lì si trova l'emblema.
Sinistra, guardate la scenetta, scendete giù, e via lungo il seguente sentiero. Continuate, sempre scendendo, e prendendo gli oggetti lungo il percorso. Ancora sinistra, sarete separati da Sheva a causa del crollo di un ponte. Scendete lungo il buco creato dalla distruzione del collegamento, servendovi del fucile da cecchino per uccidere i vicini arcieri. Il resto andrà distrutto con la shotgun.
Via verso la seguente scala. Anche nella nuova zona, date priorità agli arcieri: sono senza dubbio i nemici con maggior potenziale dannoso. Arrivati in cima, procedete verso destra. Continuate poi nella stanza successiva, dopo esservi riuniti con i vostri compagni di squadra. Tornate indietro verso il corridoio, dunque avanti, verso il successivo ponte. Destra, verso la cassa del tesoro; attenzione alla caduta che seguirà alla sua apertura (si trattava in realtà di una trappola). Eliminate tutti i nemici nella nuova zona, rifugiandovi in uno dei tre corridoi a vicolo cieco. Prendete tutti gli oggetti che saranno rilasciati dalla morta armata avversaria, dunque via lungo il successivo percorso.
Prima di fare il vostro trionfale ingresso nella nuova area di gioco, fermatevi un attimo ad utilizzare il vostro fucile da cecchino per eliminare tutti gli avversari visibili dalla distanza. Solo gli avversari in grado di avvicinarsi a voi in maniera pericolosa dovranno essere uccisi con la pistola, direttamente. Nella nuova zona di gioco, attenzione alle palle rotanti che scenderanno non appena farete il vostro ingresso. Il loro percorso è lineare, dunque una volta che le avrete notate, schivarle risulterà essere un gioco da ragazzi.
Esaminate, assieme al vostro compagno, il meccanismo al centro della stanza: riuscirete automaticamente ad aprire la porta dall'altro lato del corridoio; muovetevi velocemente al suo interno, la sua apertura è controllata da un timer. Arriverà dunque il momento di andare a prendere il 21esimo emblema. Dall'entrata, voltatevi verso destra, continuando lungo il sentiero che circola attorno al buco. Superate il ponte, sinistra, e noterete una statua con una specie di alone di colore verde. Accanto ad essa, l'emblema.
Tornati alla sezione centrale della locazione, continuate dritti, scendendo lungo il sentiero, per poi procedere ancora dritti. Fortunatamente, sarete aiutati nella sessione di salto dalla presenza di indicazioni su schermo in larga quantità. Esaminate le due leve accanto alla porta per aprirla, scendendo poi le vicine scale. Continuate dritti fino al vicolo cieco, volando dunque a sinistra. Uno tra voi ed il vostro compagno dovrà aggirare le rovine per andare a tirare la leva dall'altro lato, mentre l'altro si occuperà della leva più vicina. Potrete dunque continuare lungo le scale che appariranno sulla destra, non prima di aver recuperato il lanciagranate dalla lettera di colore argenteo nei pressi della statua al centro della stanza.
Qui dovrete eseguire lo stesso giochetto visto nella precedente locazione, dunque fate tirare in contemporanea le due leve ai due vostri personaggi. Percorrete il ponte che apparirà al posto delle scale, dunque preparatevi ad un combattimento contro una certa quantità di avversari. Se possibile, si consiglia di trovare una locazione dalla quale colpire i nemici servendovi del vostro fucile da cecchino. Tornati nei pressi dell'entrata, procedete verso destra, percorrendo la nuova rampa di scale che conduce in basso. Servitevi degli interruttori sulla vicina statua. Dopodiché tornate al piano inferiore, svoltando a sinistra. Premete l'interruttore nei paraggi della statua; dunque, fate in modo che il vostro compagno prema quello sulla passerella subito sopra di voi.
Eliminate gli avversari, continuando verso l'ultima sezione del livello. Anche qui, una statua con degli interruttori da premere. Vi attende dunque una battaglia con il boss di fine livello. Fortunatamente, l'avete già incontrato in un livello precedente; impiegando le stesse tecniche viste in quell'occasione, lo ucciderete in un batter d'occhio, recuperando agevolmente la Soul Gem, per poi incamminarvi lungo le successive scale, che segnano anche la fine di questo capitolo. La soluzione di Resident Evil 5

Capitolo 4 - Seconda Parte

Salite le scale davanti a voi, continuando poi a sinistra. Prendete gli oggetti dalle due botti, continuando lungo le seguenti scale. Dirigetevi verso la porta con i tre cerchi, dunque guardate la scenetta. Dovrete riuscire a recuperare tre emblemi che facciano aprire la porta davanti a voi. Sfortunatamente, non saranno facili da trovare, anzi: sono racchiusi in stanza giusto a lato della camera principale, con svariati laser posti a loro guardia. Cominciamo da sinistra; attendete che il laser superi il centro del corridoio, per poi saltare verso sinistra, arrivando ad una grossa stanza. Servitevi del fucile da cecchino per uccidere i nemici più lontani, prima che essi possano vedervi. Dunque, eliminate il resto con l'ausilio della shotgun. Prendete il Sea Emblem dall'altare, ora completamente privo di nemici.
Tornate indietro, verso la porta precedentemente sigillata. Collocate il sea emblem, per poter salvare in checkpoint prontamente creato. Ora dovremo arrivare al successivo emblema. Destra, sfruttate le alcove per non essere coinvolti dal raggio laser; quando comincerete a notare gruppetti di nemici nei vostri dintorni, servitevi delle granate per disfarvene. Salite le scale che conducono al successivo altare; attenzione agli arcieri, collocati in maniera tale che volgiate loro la schiena: voltatevi con il fucile da cecchino pronto in mano per poterli seccare velocemente.
Dopo aver preso l'Earth Emblem, risulta più efficiente dirigersi immediatamente verso il successivo emblema piuttosto che tornare a collocare l'ultimo nella sua alcova. Scendete le scale, dunque salite su quelle immediatamente successive. Anche qui, utilizzate le alcove per evitare i raggi laser. Superate il ponte, salvando al checkpoint. Evitate i laser, cercando di studiare a fondo i movimenti adatti ad un massimo successo. Data la presenza del checkpoint nelle immediate precedenze, sarà possibile effettuare diversi tentativi senza paura di dover ripetere grosse tranche del capitolo.
Continuando dritti, arriverete ad un ponte rotto. Fate saltare il vostro compagno (aiutandolo), eliminando gli avversari che lo attornieranno servendovi del vostro fido fucile da cecchino. Il fido amico prenderà l'emblema; potrete ora tornare indietro e scendere le scale nei pressi delle alcove; superate attentamente i vicini laser, il percorso vi riporterà alla porta ove potrete collocare l'emblema.
Salite le scale che appariranno, dunque prendete il diamante sulla successiva porta, facendovi poi aiutare dal compagno per quanto concerne la sua apertura. Ancora scale, dopo le quali vi attende un puzzle. Superate la porta segnata da una gemma sulla sua parte superiore, incontrando il puzzle. Dovrete fare in modo che i laser si collochino in zone che vi consentano di continuare avanti. Dirigetevi verso l'ascensore, dunque posizionate lo specchio in maniera tale che il laser vada a cadere sul piedistallo dell'ascensore stesso. Potrete dunque salire verso il piano superiore. Approcciando i pilastri che bloccano l'energia laser, spaccateli con un calcio, dunque fate in modo che gli specchi vadano a colpire il piedistallo, come prima. Attenzione particolare va rivolta al non sfiorare i laser durante le manovre (situazione che condurrebbe alla vostra immediata dipartita). Salite verso il piano successivo; superate la stanza nella sua interezza, arrivando ad una porta; eliminate il Bui Kichwa che uscirà dal suolo, dunque voltatevi verso la porta visibile dal cadavere. L'emblema è immediatamente sopra la porta in questione.
Ora, occupiamoci del puzzle. Prendete gli specchi sui lati della porta dell'emblema, dunque spostateli per consentire al laser di percorrere la stanza nella sua interezza. Rimarrà un solo specchio; voltatelo in maniera tale che colpisca la bocca dello scheletro. Prendete gli oggetti all'interno delle porte così aperte; noterete che, in una di esse, sarà contenuto uno specchio. Voltatelo, poi procedete verso il centro della stanza, ora libero da laser; voltatelo in maniera tale che sia rivolto verso la stanza sulla sinistra. Tornate allo specchio precedente, rimettendolo in posizione, lasciando così il laser passare. Potrete così utilizzare l'ascensore e finire il capitolo.

Capitolo 5 - Prima Parte

Esaminate accuratamente i fiori che popolano tutta la zona attorno a voi. Dunque, andate in cerca del ponte metallico, che vi servirà per superare il piccolo burrone. Noterete una porta rossa; prima di attraversarla, sarà bene andare a recuperare il 23esimo emblema. Invece di superare il ponte, camminate lungo l'area circolare, così da poter visualizzare la sua sezione laterale. L'emblema è direttamente sotto il ponte. Continuate lungo il corridoio (voltando a sinistra nel caso in cui necessitiate di armamentario), attraversando la seguente porta. Leggete i documenti, dunque entrate nella successiva porta.
Seguite il corridoio, sbloccate la porta seguendo i comandi su schermo, servitevi della leva sul muro della stanza, e spaccate le finestre sulla desta per continuare. Vi troverete in una specie di macello, e comincerà il confronto con delle strane creature chiamate Licker Betas. Mirate subito alla testa con un'arma potente, preferibilmente la shotgun, per mettere fine al combattimento nella maniera più veloce possibile, dato che fare altrimenti potrebbe costarvi la vita.
Continuate via avanti, lungo il successivo corridoio, lineare. Prendete la mitragliatrice dall'ufficio. Salite le scale. Attivate la leva sul muro a sinistra; continuate verso la porta, entrandoci. Cercate dunque di attraversalo silenziosamente, così da non dover combattere i Licker Beta presenti in zona. Sinistra, attraversando la porta alla fine del corridoio, dunque destra.
Servitevi dell'ascensore per scendere di un piano. A questo punto, allora, imbracciate il fucile da cecchino per cominciare ad uccidere i nemici prima che riescano ad avvicinarsi eccessivamente. Saltate sull'ascensore, dunque una volta scesi, destra; nella nuova locazione, vi attende un combattimento contro un boss di fine livello. Il nemico presenta due principali debolezze, le parti di carne esposta sulle sue gambe, e la bocca (quando aperta). Continuate a colpire queste zone fino a stordirlo. Quando sarà stordito, aprirà la bocca, e potrete gettare una granata all'interno. Ripetendo la procedura un po' di volte, lo sconfiggerete. La soluzione di Resident Evil 5

Capitolo 5 - Seconda Parte

Procedete dritti, superando la porta. Spaccate le quattro casse alla vostra sinistra, prendendo gli oggetti al loro interno. Continuate a sinistra, superando la seguente porta. Eliminate i successivi nemici utilizzando il vostro fucile da cecchino, collocandovi a metà della rampa di scale, in modo tale da poter vedere le loro teste (ma anche in maniera tale che loro non possano vedere la vostra).
Dopo aver eliminato il gruppetto di nemici, continuate verso il seguente corridoio. Spaccate le casse sulla sinistra, prendete le munizioni, dunque cercate copertura, data la massiccia presenza di fuoco nemico. Uccidete i nemici, procedendo verso la porta dotata di due interruttori di colore verde. Premeteli servendovi di entrambi i vostri controllati, dunque preparatevi a dover fronteggiare una decina di nemici nella seguente stanza.
Fortunatamente, vi verrà indicato sullo schermo quando sparare e non sparare. Date dunque un'occhiata al piano inferiore, dove potrete trovare una certa quantità di oggetti. Salite dunque le scale, prendete gli oggetti, e continuate verso l'ascensore (alcuni nemici tenteranno di fermarvi nel mentre, ma nulla di che). Uscite dall'ascensore, dunque voltate verso sinistra; dunque occupatevi dei Licker Beta, di lato in lato (dunque, mai due lati in contemporanea). Conviene collocarvi in un punto scarsamente visibile, così da poter utilizzare in relativa libertà il vostro fucile da cecchino.
Entrate nella porta alla fine del corridoio, continuate lungo la grata di metallo, scendendo la successiva scaletta. Eliminate tutti i nemici, cercando di dare priorità a quelli dotati di granate. Ora, via verso la piattaforma sopra di voi, servendovi della vicina scaletta. Cercando di rimanere in equilibrio sul nastro trasportatore, aggrappatevi alla piattaforma sulla destra. Premete l'interruttore, salendo poi le scale.
Il nastro trasportatore sarà qui pieno di esplosivi. Sparate in maniera tale da farne esplodere un po', saltando poi sulla parte di nastro che sarà così stata liberata. Salite le scale non appena le vedrete, ignorando tutti i nemici, per poi premere l'interruttore in grado di fermare il nastro trasportatore. Scendete lungo la vicina rampa di scale. Voltatevi verso sinistra; noterete un bidone dell'immondizia, date un'occhiata al suo interno per trovare il 24esimo emblema, servendovi del fucile da cecchino.
Ora procedete lungo il nastro trasportatore sulla sinistra. Salite le scale, percorrendo le passerelle sulla destra, scevre da nemici. Vi troverete davanti ad una certa quantità di missili. Premete gli interruttori, dunque tornate indietro, prestando però attenzione, dato che subirete un'imboscata nemica. Gli avversari sono piuttosto forti: Reaper, animali in grado di utilizzare un gas stordente, nonchè di eliminarvi in un solo colpo. E' consigliato l'utilizzo massiccio di esplosivi, nonchè mine di prossimità, quando possibile (cioè quando sarete certi di non essere voi colpiti dalle mine).
Potrete dunque tornare nei pressi del nastro trasportatore, premendo l'interruttore che determinerà il suo funzionamento. Continuate verso sinistra, saltando verso destra prima dell'inceneritore. Evitate i cadaveri seguendo i tasti che vi vengono indicati sullo schermo. In cima, salite le scale, dunque continuate verso la porta.
Percorrete tutto il corridoio, prendendo gli oggetti, per poi voltare verso destra, arrivando al boss di fine livello. Andate subito a prendere il lanciafiamme visibile sul muro. Attendete che si carichi, dunque dirigetevi verso il nemico. Evitate i suoi (lenti, ma potenti) colpi, per poi devastarlo con il lanciafiamme, l'arma più efficace contro questo genere di avversario. Quando sarà avvolto dalle fiamme, il nemico "emetterà" delle sferette dai suoi tentacoli, esse sono il suo punto debole. Servendovi della shotgun, sparate alle sferette, distruggendole. Ripetete il processo fino alla conclusione del livello.

Capitolo 5 - Terza Parte

Destra, entrando nel corridoio. Guardate dritti davanti a voi, con la schiena rivolta verso la precedente stanza; localizzate la ventola sulla destra, e sparate velocemente verso l'emblema. Salite la scaletta, dunque entrante nel successivo corridoio, che si conclude con una scala. Servitevi di entrambi i personaggi per superare la seguente porta, prendete tutto il possibile dalle vicine casse, per poi procedere verso sinistra. Continuate lungo la passerella successiva, cercando copertura per uccidere i due nemici immediatamente successivi.
Superata la passerella nella sua interezza, destra, dunque uccidete i vicini nemici. Saltate il buco, poi sinistra; attenzione al Reaper che cercherà di cogliervi di sorpresa, dal soffitto. Data la situazione, il miglior metodo per occuparvi di questi soggetti consiste nel tornare indietro, cercando di fare in modo che vi inseguano fino ad una postazione ove potrete farli fuori agevolmente. Dunque, sempre dritti, poi sinistra. Noterete che la piattaforma che dovete utilizzare non ha elettricità. Procedendo ancora leggermente verso sinistra, potrete trovare un altro armadietto, all'interno del quale sarà contenuto un interruttore, nonchè diverse armi piuttosto potenti, tra le quali un HK PSG-1, fucile devastante.
Tornati alla piattaforma, saranno stati posti a vostra accoglienza delle discrete quantità di avversari. Correte via, attirando i nemici nella vostra direzione uno ad uno, con il vostro fucile da cecchino (preferibilmente). Fate dunque in modo che il vostro compagno riesca ad arrivare dall'altro lato della piattaforma. Potrà premere l'interruttore, facendo in modo che il mini-ascensore torni verso la vostra direzione.
Sinistra, lungo la passerella. Attenzione ai Majini con l'RPG: eliminateli con la massima priorità, pena la vostra certa fine. Addentratevi nel corridoio seguente. Vi ritroverete nell'area ove avete combattuto il boss precedente. Scendete le passerelle, verso l'ascensore. Qui potrete trovare il 26esimo emblema; dovrete collocarvi a sinistra rispetto all'ascensore, guardarvi intorno, verso la parte subito sopra di voi. C'è una specie di stazione di controllo a forma di balcone. Zoomate con il vostro fucile da cecchino, per vedere l'emblema nella grata che regge la struttura. La soluzione di Resident Evil 5
Entrante ora nell'ascensore, facendolo salire tramite pannello di controllo, tenendo a portata di mano il fucile da cecchino. Mirate sempre ai Majini che tirano le leve per fermare l'ascensore, uccidendoli prima che siano in grado di eseguire il loro diabolico piano. In cima, altri Majini vi attendono. Eliminateli da lontano, la loro scarsa aggressività ve lo permetterà senza particolari problemi. Superata l'intera passerella potrete uscire dalla porta esattamente dall'altro lato della stanza. Dopo un breve corridoio, vi troverete in una specie di cava. Premete il generatore accanto al ponte disattivato, in mezzo all'area. Ora andate verso l'ascensore. Esplorate il suo retro per trovare il 27esimo emblema.
E' possibile ora utilizzare l'ascensore. Dalle passerelle, sarà poi possibile attivare il ponte. Eliminate i primi due Licker Beta che si presenteranno in scena; cercate sempre di ucciderli prima che raggiungano la vostra locazione, con un colpo da cecchino ben piazzato, per essere maggiormente sicuri della riuscita. Continuate verso il tetto; una volta arrivati, eliminate i rimanenti Licker Beta, dunque prendete la Green Herb dal tetto, scendendo dunque la scaletta. Prendete tutti gli oggetti, attivate l'interruttore, uscite fuori per superare il ponte.
Nella seguente stanza, vi attende il combattimento con un boss. Wesker e Jill. Il vostro obiettivo primario è Wesker, Jill risulterà solo una distrazione. E' possibile attendere i 7 minuti di cui parla Wesker per finire questa parte di battaglia facilmente, semplicemente evitando i suoi colpi, anche se probabilmente non si tratta di una soluzione divertente. Nel caso in cui vogliate ucciderlo, attendete che vi spedisca nel marasma di tunnel, così da poterlo intrappolare, colpendolo sempre alle spalle senza che egli se ne possa rendere conto e/o fare qualcosa per evitarlo.
La seconda parte della battaglia vi vedrà invece alle prese con Jill. Non potrete spararle: dovete riuscire a prendere la gemma che si trova sul suo petto per porre fine alla possessione. Sarà semplice: avvicinandovi a lei, appariranno a schermo i comandi da eseguire per poter riuscire nell'impresa e completare il capitolo.

Capitolo 6 - Prima Parte

Salite le scale dopo aver preso possesso delle scatole, eliminando i Majini. Successivamente, troverete una scaletta. Guardate verso il lato opposto della nave, ove potrete trovare l'emblema; sarà possibile colpirlo utilizzando il fucile da cecchino. Sud, quindi giù per le scale. Eliminate la Duvalia, colpendo le gambe fino a far aprire la sua bocca, dunque scendete e recuperate tutto il possibile dalle vicine scatole.
Superate la porta, salite su, premete il container in modo che esca fuori, eliminate i Majini, e prendete la Crane Keycard dopo aver ucciso il Duvalia. Nord, verso il container completamente vuoto; lì potrete trovare l'emblema. Nel caso in cui vediate nemici al suo interno, occupatevene in precedenza, lanciando una granata nella loro direzione.
Sparate alla luce verde per sbloccare la porta a sinistra, continuando verso la gru, salendo fino alla sua cima. Dopo aver tirato la leva, che condurrà alla liberazione del vostro partner, tornante indietro fino a riunirvi con lui. Via verso il sentiero a nord, saltate tra i buchi nei container, dunque est, collocando i due personaggi suoi due container. Fate sparare entrambi per sollevare i container. Uscite servendovi della porta a sud. Prendete le armi qui presenti, scendete la vicina rampa di scale, recuperate tutto il possibile dalle vicine scatole, dunque nella nuova stanza cercate di localizzare l'emblema nei pressi della luce accanto ai fiori.
Uscendo dalla stanza, vi troverete in un grande corridoio. Eliminate i tre Majini accanto a voi, dunque via verso la fine della passerella, cercando di evitare le truppe che saranno avvertite dal suono dell'allarme. Scendete la scaletta verso il tunnel sottostante, percorretelo nella sua interezza, recuperate le armi, salite la seguente scaletta. Vi troverete davanti un mini-boss. Fate in modo di farlo procedere nei pressi della passerella sopraelevata, così da poter sfruttare il cilindro di gas, facendolo esplodere. Dunque, fatelo tornare giù, ove vi sarà un altro cilindro, sempre da far esplodere.
Recuperate la Tanker Keycard A dal suo corpo, mentre la B potrà essere presa nella cassaforte a sudovest. Continuate ora avanti. Eliminate i Majini, evitando di usare per molto le casse come protezione: sono fatte di legno, non resisteranno granchè. Saltate giù, eliminate il Kui Bichwa, e servitevi del corridoio nei pressi dell'ascensore per completare il livello. La soluzione di Resident Evil 5

Capitolo 6 - Seconda Parte

Continuate lungo il corridoio, cercando di evitare il tentacolo che apparirà sullo schermo. Attenzione: d'ora in poi, questi tentacoli cercheranno spesso di colpirvi inavvertitamente. Entrate nella vicina stanza, prendendo le munizioni, uscite ed evitate il tentacolo. Avanti, entrate nella stanza a sinistra, prendete gli oggetti, dunque evitate il tentacolo prima di salire le scale. Salite, entrate nella successiva porta, superate la pila di cadaveri, uccidete la Duvalia per recuperare la Bridge Card.
Uscite dalla porta ad est. Aprite la porta con la carta prima trovata, salite le scale, recuperate tutte le munizioni possibili nei pressi del ponte. Entrate nella successiva porta per cominciare la battaglia con il boss. Il suo punto debole è, di nuovo rappresentato dalle sfere poste alla fine dei suoi tentacoli. Una volta distrutte, proietteranno verso l'esterno alcuni piccoli nemici, dei quali si potrà occupare il vostro partner.
Quando il boss starà per attaccare, sparerà verso l'alto i suoi quattro tentacoli. Mentre voi cercherete di schivare l'assalto, il vostro compagno dovrà colpire il nemico a più non posso nei suoi punti maggiormente vulnerabili. Attenzione: nel caso in cui i tentacoli si colorino di rosso, sarà meglio rimanere ben lontani, dato che sono in grado di eseguire una mossa piuttosto devastante.

Capitolo 6 - Terza Parte

Tornate al ponte, dunque prendete l'ascensore. Eliminate i due Majini, evitando di essere coinvolti dal fuoco nemico. Scendete lungo la scaletta dall'altro lato. Salite la successiva, utilizzate la leva per aprire il cancello; sfortunatamente, oltre ad aprire il cancello, causerà anche un'imboscata da parte di un gruppo di Majini.
Scendete le scale, eliminate i vicini Majini, cercando di uccidere anche quelli più lontani con il lanciarazzi, così da non doverne combattere un numero eccessivo in una singola istanza. Continuate lungo la nuova stanza, piena di Majini, nonchè di oggetti da recuperare lungo il percorso. Specialmente necessarie saranno le bombe di prossimità. Collocatene due nella sezione centrale del piano terra. Premete gli interruttori nei pressi del cancello. I due Reaper che appariranno saranno automaticamente uccisi dalle bombe.
Non appena vedrete apparire i Majini, scendete verso sinistra, procedendo verso l'altro lato, utilizzando la passerella. Continuate ancora verso il basso, saltando già, poi sinistra, giù per le scale, e su per la scaletta sulla destra. Vi troverete davanti una Gatling Gun, con la quale potrete facilmente fare a pezzi tutti i vostri inseguitori in un batter di ciglia.
Prendete le due Hangar Keycard dai due Majini più potenti, sbloccate la porta a sud, ed attraversate il corridoio che vi condurrà al boss finale.

Boss Finale: Wesker

Prima Parte
Prendete subito il lanciarazzi collocato nell'angolo a nord-ovest. I suoi attacchi consistono in calci e mitragliate, evitabili cercando di rimanere lontani, o semplicemente schivando; un terzo attacco, il più potente, lo vedrà prendere un razzo e spararlo nella vostra direzione. Necessaria una solida copertura per evitare danni estremamente seri.
Anzitutto, premete gli interruttori collocati ad est, spegnendo le luci. Sparategli, al buio, con il lanciarazzi; dunque, il vostro compagno dovrà procedere all'iniezione del virus Uroboro. Il combattimento è programmato in maniera tale che il primo tentativo non vada a buon fine, dunque non preoccupatevi. Prendete un razzo di riserva dalla cassa a nord-est, ripetendo il processo: questa volta dovrebbe andare facilmente a segno.

Seconda Parte
Il combattimento comincia con una scena interattiva. Premete i tasti come indicato su schermo. Preso il controllo del vostro personaggio, recuperate subito tutto il possibile. Continuate verso il ponte. Sparate a Wesker mentre insegue Sheva; evitando le rocce che vi verranno lanciate. Servitevi di Chris per scendere verso il masso, spostandolo verso la lava. Salite su, iniziando il combattimento con Wesker I suoi attacchi principali sono tre, una presa, molto dannosa - nonchè complicata da rompere; una specie di pugno al suolo che crea dei tentacoli uscenti dal terreno, nonchè un altro attacco segnalato dall'alzarsi delle sue braccia.
La strategia migliore per eliminarlo consiste nello sparare alla sfera uscente dalla sua schiena; dunque, dopo aver evitato il suo attacco, avvicinatevi a lui, bloccandolo con Chris. Premete freneticamente il tasto per tenerlo fermo. Il compagno dovrà colpire la sfera; partirà così una sequenza di tasti, che quando completata vi condurrà alla scena finale!

Video della soluzione - L'inizio

TI POTREBBE INTERESSARE