Vampire: The Masquerade - BloodlinesLa soluzione completa di Vampire: the Masquerade - Bloodlines 

Voi che vi aggirate nell'oscurità, avete forse bisogno di una torcia?

Attenzione

La soluzione si basa sulla versione americana del gioco, quindi potrebbero esserci delle divergenze per la versione italiana.

Consigli generali

1. Se vi perdete nelle quattro locazioni principali, cercate una fermata dell'autobus. In ognuna di esse c'è una mappa del quartiere in cui vi trovate con indicati gli edifici principali.

2. A personaggio differente corrispondono soluzioni di gioco differenti. Un personaggio che un feroce Brujah può superare solo combattendo, può altresì essere "scansato" in altro modo da uno scaltro Ventrue. Imparate a conoscere il vostro personaggio prima di compiere gesti avventati.

3. I modi per ottenere il sangue che vi serve a vivere (e ad usare le discipline) sono molteplici. Quelli meno rischiosi sono: pagare una prostituta facendovi seguire in un oscuro vicolo; andare nelle fogne dove divorare qualche topo e andare in clinica dove comprare qualche sacca di sangue.

4. Tranne alcuni casi di inutilità manifesta (Auspex) le discipline offrono tutte diverse possibilità di azione. Ad esempio e i Malkavian avranno dalla loro l'imprescindibile Oscurazione con cui, ai livelli più alti, si diventa praticamente invisibili per gli umani. Non sottovalutate i vostri poteri soprannaturali ma ricordate che alcuni di essi non hanno effetto contro avversari soprannaturali.

Missioni principali

Il gioco è composto da una serie di missioni principali che si intrecciano e si ampliano nelle missioni secondarie formando un'amalgama spesso indistinguibile. In questa parte, comunque, parleremo solo delle missioni che servono a portare avanti la storia principale e, di tanto in tanto, dove necessario, faremo riferimento alle missioni secondarie che vanno risolte durante le missioni principali.

Santa Monica

In questa parte della città è localizzato il vostro primo rifugio. Qui compirete i vostri primi passi e farete la conoscenza di personaggi interessanti come Jeanette o il Nosferatu Tung. La trama principale, comunque, non si svilupperà che a partire dalla prossima zona; qui troverete solo qualche accenno che sarà sviluppato più avanti.

Missione 1: Prendere l’esplosivo

Dopo aver completato il training, per cui spero non abbiate bisogno di una soluzione, vi troverete nel vostro fantastico appartamento di Santa Monica. Andate a leggere i due pezzi di carta sulla scrivania, prendete i soldi fuori dalla prima porta e leggete le email. Non dimenticate di prendere le sacche di sangue dal frigorifero. Uscite dallo stabile e, dopo la sequenza filmata, seguite il tipo malridotto fino al suo appartamento. Si tratta di Mercurio, il contatto indicatovi dal principe. Parlateci e vi dirà di andare alla spiaggia a sistemare una questione con i Sabbat e raccogliere l'esplosivo che vi serve. Andateci passando dentro il garage. Quando siete sulla spiaggia salite le scale. A proteggere l'esterno della catapecchia troverete solo una guardia che potete superare un po' come volete. Entrate nella casa, parlate con il tipo e massacratelo allegramente. Prendete l'esplosivo che si trova dietro di lui. Se volete raccogliete anche i soldi di Mercurio dietro la grata che si trova dietro il letto e la lavatrice. Se volete una quest secondaria parlate con il tipo senza maglia sulla spiaggia (leggete sotto per la guida alle quest secondarie). Tornate da Mercurio che si trova sempre nello stesso posto. VI chiederà di non dire che è stato massacrato perché altrimenti rischierebbe la vita. Se lo asseconderete più avanti otterrete delle armi e delle munizioni.

Missione 2: Ocean House

Dopo aver preso l'Astrolite andate al club Asylum. Incontrerete Jeannette che vi parlerà. Dopo il dialogo parlate con il barista. Parlate con i tizio accanto al bar se volete un'altra quest secondaria (da questo momento non indicheremo più che le quest secondarie sono risolte in fondo). Prendete l'ascensore e andate al secondo piano dove incontrerete Therese. Lei vi offrirà l'informazione che vi serve (dove trovare Tung) se andrete in una casa infestata a prendere un pendaglio in modo da poter togliere l'infestazione. Vi darà una chiave che aprirà una delle porte delle fogne. Scendete in un tombino e andate alla porta chiusa seguendo le indicazioni nelle fogne per la Ocean House. Aprite la porta, salite e vi troverete di fronte a un grande edificio andato a fuoco. Andate alla porta principale per fare la conoscenza del tipo di pericoli che vi troverete ad affrontare: oggetti che vi vengono scagliati contro da un fantasma. Entrate, andate al tavolo da caffè e leggete il giornale. Salite per le scale che sprofonderanno (lasciatevi cadere e non provate a rimanere sulle scale, altrimenti rischiate di rimanere bloccati dopo). Aggiratevi per la zona, incontrerete il fantasma di una ragazza che corre. Seguitelo fino alla stanza alla fine del corridoio. Distruggete il muro già mezzo distrutto sulla destra e abbassatevi per entrare nella prossima stanza. Leggete il giornale per far aprire la porta. Andate alla lavanderia. Spostatevi sulla sinistra dove una delle lavatrici si aprirà. Guardateci dentro. Troverete una chiave. Prendetela. Adesso dovete andare alla sala caldaie. Vedrete la ragazza correre nella porta opposta a quella da cui siete entrati. Seguitela (andate a sinistra) e usate la chiave per aprire la porta. Correte verso il fantasma del killer per farlo sparire (lo potete vedere fra i tubi). Andate sul retro della stanza e ridate elettricità allo stabile. Tornate indietro abbassati per evitare il vapore. Andate nella sala con gli ascensori, entrate dentro quello funzionante e salite. Quando siete arrivati andate verso il fantasma della ragazza e leggete il giornale che vi stava mostrando. Camminate lungo il corridoio passando l'ascensore ed entrate nella prima porta sulla sinistra. Guardate il disegno del bambino. Lasciate questa stanza e andate alla prossima. Raccogliete la chiave e lasciate la stanza. Tornate a dove siete saliti con l'ascensore. Dovreste vedere di nuovo il fantasma puntare un'altra porta. Entrateci, rompete il parquet e scendete giù. Leggete il giornale e usate l'elevatore per scendere nella cucina. Prendete il diario e tornate all'elevatore. Aspettate finché gli oggetti indemoniati non hanno sfondato la porta davanti a voi (altra tattica è quella di mettersi davanti la porta, farsi lanciare gli oggetti contro e schivarli per farli finire sulla porta stessa). Correte nella prossima stanza. Salite nel condotto di areazione e strisciate fino alla tromba dell'ascensore. Mettetevi al riparo sotto il recesso altrimenti vi verrà addosso l'intero ascensore. Usate la scala per arrivare in cima, camminate lungo la sporgenza per arrivare alla porta. Andate a sinistra e seguite di nuovo la ragazza. Entrate nell'ultima porta che vi troverete davanti ed entrate nella stanza parzialmente crollata. Usate le travi spezzate per salire al piano successivo. Quando tutto prenderà fuoco correte ed evitate le fiamme: dovete arrivare alla stanza 310. Fermatevi e recuperate salute se siete stati particolarmente feriti. Raccogliete il pendaglio e scendete nella stanza di sotto. Lasciate la stanza verso sinistra e leggete il giornale nel recesso. Saltate nell'ascensore, scendete verso l'apertura e quindi uscite dalla casa. Tornate all'Asylum e parlate con Jeanette. Se le date il pendaglio fallirete la missione. Fate in modo di darlo a Therese. La prossima missione è opzionale ma frutta un po' di esperienza, quindi fatela. La soluzione completa di Vampire: the Masquerade - Bloodlines

Missione 2.5: Gallery Noir

Tornate a Main Street e andate dove si trova la Gallery Noir. Andate verso la guardia di sicurezza grassa ed eludetela in qualche modo. Se volete passare di soppiatto andate nel garage e rimuovete la sbarra di metallo che occlude il passaggio verso il vicolo della Gallery. Quindi scassinate la porta chiusa ed entrate dove ci sono i quadri. Volendo prendete i soldi della carità e tirate fuori il coltello. Sfregiate le tele nel seguente ordine (se non lo fate perderete sangue): "Caino uccide Abele", "Caino viene maledetto da Dio", Caino incontra Lilith" e "Caino rifiuta Lilith". Adesso vi toccherà vedervela con una creatura di sangue piuttosto cattiva. Uccidetela a coltellate e tornate all'Asylum. Therese sarà piuttosto arrabbiata con voi per il pendaglio (se lo avete dato a Jeanette) e per l'esposizione. In tutti i casi vi spedirà al Diner per incontrare Jeanette.

Missione 2.75: Il Diner

Ovviamente Jeanette non è al Diner ma ve la dovrete vedere con dei teppisti che tenteranno di farvi la pelle quando raggiungerete il lato più lontano del locale. Eliminateli e rispondete al telefono nell'angolo. Risponderà o Therese o Jeanette. In qualsiasi caso tornate all'Asylum.

Missione 2.9: L’uovo di Janus

Quando arriverete al secondo piano dell'Asylum troverete Jeanette e Therese che litigano (questo punto del gioco è geniale). Sarete voi a decidere quale delle due dovrete far sopravvivere. Dopo di questo la sopravvissuta vi dirà dove si trova Tung: nella cisterna della benzina della SunCo Gas Company. Andateci e parlategli. Dopo averlo fatto potrete andare a compiere la vostra missione contro i Sabbat o potrete compiere le varie missioni secondarie rimaste. Queste ultime, comunque, se non volete eseguirle ora, potete svolgerle in seguito.

Missione 3: Il Deposito dei Sabbat

Quando siete pronti a partire parlate con Tung e ditegli di portarvi sul luogo. Volendo, in questa missione, potrete evitare di combattere dato che è possibile concluderla eludendo completamente la sorveglianza dei Sabbat. Comunque, aprite la prima porta e aspettate che il tizio nella stanza vi dia le spalle per succhiarvelo completamente. Uscite dall'edificio passando per il buco sul muro . Arriverete ai treni (se volete succhiatevi gli altri barboni che trovate... poco ma è sempre sangue). Passate fra i treni per evitare i Sabbat, aspettate nelle intercapedini buie che trovate e, magari, ammazzateli attaccandoli alle spalle. Ce ne sono tre, due che parlano e uno che cammina di ronda. Il solitario non dovrebbe rappresentare un problema. Andate verso la parte sinistra dell'edificio principale. Ammazzate il tipo e salite le scale. Passate per il condotto d'areazione e vi ritroverete sulle travi di acciaio dell'edificio. Facendo bene attenzione a non cadere arrivate fino alla passerella e quindi scendete. Vi troverete davanti una porta. Apritela, entrate e piazzate l'Astrolite. Uccidete il tizio che dovrebbe entrare nella stanza vedendo di non fare rumore (altrimenti per fuggire dovrete combattere contro tutta l'allegra combriccola). Se possedete la disciplina Oscurazione qui si rivelerà essenziale. Comunque non perdete tempo a combattere se venite scoperti. Uscite di corsa da questo posto. Arrivate dove stava il barbone prima che il timer arrivi a zero. Farete quindi la conoscenza di un interessante membro dei cainiti. Parlateci e tornate da Tung. Parlateci e andate a prendere il taxi per andare a Downtown.

Downtown

Notate: prima di parlare con LaCroix dovete parlare con Nines Rodriguez e, se leccate per bene il deretano del principe, otterrete un altro rifugio qui a Downtown, subito dopo la missione sulla Dane. Dopo essere stati dagli anarchici andate alla torre d'avorio e parlate con la guardia cicciona (la ricordate alla Gallery Noir?), quindi andate all'ascensore che porta da LaCroix. Qui otterrete la vostra prossima missione (potete provare a rifiutare, se volete, ma tanto verrete dominati e dovrete fare tutto lo stesso). A questo punto potete andare in caccia della soluzione dell'indovinello sul sole mistico che si trovava sul foglietto della vostra scrivania. Non è difficile, in un angolo di questa parte della città si trova un edificio con un solo rosso e viola sopra. Entrateci per parlare con il reggente dei Tremere che vi assegnerà una quest, quest ottenibile anche parlando con Damsel al Last Round.

Missione 4: Elizabeth Dane

Tornate a Santa Monica e andate alla spiaggia (dove si trovano i fratelli dal sangue debole). Andate prima a parlare con Mercurio per ottenere delle armi (vero che non lo avete tradito?). Se volete superare la missione seguendo alla lettera gli ordini di LaCroix non avete bisogno di armi anche perché meno rumore fate più la missione diventa semplice. Nella prossima missione, come in tutte quelle in cui dovete muovervi silenziosamente, Oscurazione funziona in modo veramente egregio e facilita notevolmente il tutto. Comunque, una volta sulla spiaggia, saltate nella barca. Dopo il caricamento salite le scale e seguite il muro stando abbassati fino alla porta alla vostra sinistra. Apritela. Aprite anche la porta sulla destra per prendere il manifesto di bordo. Se non avete l'abilità di scasso a 6 non preoccupatevi, c'è un altro modo per ottenerlo. Salite le scale e passate per la porta di sinistra una volta in cima. Strisciate fino all'altra porta e, una volta fuori, scendete. Strisciate lungo le casse finché non trovate una scala su cui potete salire. State il più possibile lontani dal bordo e scendete a terra. Nascondetevi fra le casse dietro l'angolo e aspettate che passi la guardia, quindi strisciate all'altro lato della cassa marroncina che avete visto quando siete scesi al suolo. Aspettate che passi la guardia. Andate intorno al container e arrivate il più a destra possibile. Girate l'angolo. Girate anche il prossimo e dovreste vedere un tavolo con sopra il rapporto della polizia. Prendetelo e salite la scala dietro di voi. Quando siete in cima guardate in basso e assicuratevi che non ci sia nessuno sotto di voi. Fate attenzione alla guardia a destra e strisciate verso la piccola area tra le due casse. Sempre facendo attenzione alle guardie strisciate dietro la cassa blu davanti a voi. Quando ne avete la possibilità strisciate verso il sarcofago. Appena appare la notifica che indica la riuscita della quest tornate dietro la cassa blu. Fate attenzione e strisciate dietro la grande cassa dall'altra parte del Sarcofago. Seguite la cassa girando l'angolo. Entrate nella seconda apertura. Salite sulla scala, passate le casse, scendete e salite sulla prossima scala che vedete. Strisciate lungo le casse e STATECI SOPRA. Vedete la grossa luce davanti a voi? Sul lato dell'edificio dove c'è la luce c'è la chiave che vi serve. Strisciate e andate a prenderla. Non muovete la gru o le guardie si insospettiranno. Strisciate intorno alle casse e prendete la prima a sinistra tra due casse. State sulla destra per evitare il tipo con il fucile a pompa. Sulla destra c'è uno stretto passaggio tra altre due casse. È lì che dovete dirigervi. Fate attenzione alle guardie e quindi scendete al suolo. Vedete la luce rossa? Andateci, aprite la porta e prendete il manifesto. Uscite passando per la porta da cui non siete venuti. Tornate alla vostra barca strisciando per la via da cui siete venuti.
Andate dal principe. Se avete salvato Heather alla clinica di Santa Monica qui la rincontrerete e diventerà il vostro ghoul. Andrà a vivere nel vostro appartamento e vi darà dei solid. Se glielo chiederete cambierà si cambierà i vestiti e, volendo, potrete nutrirvi del suo sangue alla bisogna. A volte vi chiederà del sangue. Dateglielo. La soluzione completa di Vampire: the Masquerade - Bloodlines

Mission 5: Alistair Grout

Il principe non è mai contento. Adesso vi tocca andare a scoprire che fine ha fatto il folle primogenito dei Malkavian. Prendete il taxi e andate sul luogo. La casa di un Malkavian non è certamente come la torre d'avorio di un Ventrue... in effetti a casa Grout tutto è molto... strano. Per uccidere i nemici potete scegliere la via dell'attacco diretto o, meglio, quella dell'attacco alle spalle che, in base alle vostre necessità, vi frutterà anche del buon sangue fresco. Comunque, anche se decideste di attaccarli faccia a faccia non vi preoccupate, non sono molto forti e ve la caverete piuttosto facilmente. Passato l'atrio prendete la prima a destra, abbassatevi sotto la pila di roba strana, e andate verso la porta alla fine del corridoio. Uccidete il tizio che gioca con la luce e leggete l'indovinello di Grout sul tavolo. Dovete accendere tutte le lui. Fatelo (il tizio che gioca con la luce rende random l'enigma, ma tanto non dovreste trovare grosse difficoltà). Ritornate da dove siete venuti nella stanza con il tizio che cammina in cerchio. Passate la doppia porta dall'altra parte della sala da cui siete entrati. Alla fine, sulla sinistra, c'è un'altra leva illuminata da usare. Salite le scale. Seguite la sala fino alla fine e salite le altre scale. Uscite per la porta attraversando la passerella ed entrate nella porta successive. Scendete le scale. Attraversate la stana e andate a destra, scendete le scale. Passate la porta a sinistra, e quindi andate verso quella dall'altra parte della stanza. Andate verso il camino, cercate il pulsante e premetelo. Quando siete dall'altra parte uccidete le due ragazze. Quindi entrate nella sala e uccidete il tizio che corre intorno. Seguite questa sala sopra le scale e passate la porta. Andate nella vecchia ala della libreria dove ci sono altri tre altre candele tutte spente. Se così fosse l'ordine in cui premerle (in cui la candela più a sinistra è la 1): 2,1,2. Passate per la via d'accesso appena apertasi (semplicemente saltate giù) e fate attenzione all'elettricità. Non è difficile. Spegnete l'interruttore sulla sinistra, ora andate in mezzo e quindi a sinistra. Prendete le zanne e premete l'interruttore. Andate dritti e quindi un poco a sinistra e spegnete l'altro interruttore. Andate verso quello di destra (fronteggiando l'interruttore). Ancora a destra (sempre fronteggiando l'interruttore), non premete il primo ma premete il secondo. Ora manca l'ultimo pulsante che si trova alla destra dell'uscita. Andate verso l'uscita e tirate la leva. Seguite la sala fino alla fine e passate la porta. Andate a sinistra e seguite la sala. Attraversate la porta dall'altra parte della stanza. Andate dall'altra parte e quindi passate la porta. Strisciate nella stanza a destra e andate fino in fondo. Prendete la chiave e tornate da dove siete entrati. Andate nella stanza oltre quella da cui siete entrati e usate la chiave sul frigorifero. Troverete del sangue tra cui quello degli Anziani. Scendete per la pendenza sulla sinistra del luogo da cui siete venuti. Seguite la strada fino in fondo e usate le porte doppie sulla sinistra. Andate a destra e passate le porte. Andate a sinistra e passate altra porte. Infine uscite per le porte in fondo alla sala. Andate fino alla fine della nuova sala, andate nella cella alla fine e usate la breccia per salire in cima. Uccidete il tizio e passate per la porta doppia fra gli orologi. Salite le scale e usate il registratore per aprire le porte dall'altra parte della stanza. Passate le porte appena aperte per trovare Grout.
Ahia! Tempo di fuggire. Attraversate le porte dall'altra parte di quelle da cui siete entrati. Scendete e uccidete il tipo. Passate le porte che lui ha aperto sulla sinistra. Uccidete i due tizi e passate le porte che si trovano dall'altra parte della stanza. Da qui sempre dritti fino a una stanza dove si trova una finestra: la vostra via di salvezza. Tornate da LaCroix.

Missione 6: Rubare il Sarcofago

È tempo di una bella visita al museo di storia naturale. Usate il taxi per andarci. Ricordate che non dovete uccidere nessuno nemmeno qui. Per iniziare scendete le scale e guardate il raptor sulla sinistra. Adesso camminate a destra intorno al corridoio curvo. Arrivate fino alla fine e passate la porta. Seguite la prossima sala fino ad una porta leggermente aperta. Entrate e prendete la chiave. Continuate ad avanzare (volendo potete anche tornare indietro ma la strada da fare è più lunga) per arrivare al raptor. Aprite la porta accanto a esso. Fate attenzione alle guardie nella stanza e strisciate verso destra. Una volta passato il cammello, scendete le scale dove c'è la testa del T-Rex.Andate a destra e seguite il muro finché non arrivate all'ufficio oggetti smarriti del museo. Non entrate ma andate alla porta bianca sulla destra. Entrate, andate dall'altra parte della stanza e passate la porta. Guardatevi a destra dove dovrebbe esserci un condotto di aerazione. Entrateci. Quando arrivate all'incrocio andate a destra e scendete nella stanza. Mentre strisciate aprite la porta e prendete le chiavi. Passate per la porta dall'altra parte e uscite dalla porta sulla vostra sinistra. Seguite il muro sulla destra. Passate la porta sulla destra dopo l'entrata principale (le due grosse porte). Passate per la porta alla fine di questa sala e passate per quella dall'altra parte. Scendete le scale e fate attenzione alle guardie. La linea verde è la strada da seguire per non essere visti dalle telecamere. Ma quello che vi serve è sulla linea rossa. Così, fate attenzione alla telecamera sulla destra e aspettate finché non guarda verso di voi (statevene dietro alla porta). Quindi, quando inizia a girarsi, strisciate sotto di essa. Osservatela, e quando non guarda la porta davanti a voi strisciate fino a lì. All'interno di questa sala è molto scuro, se avete un valore di Sneak (od Oscurazione) abbastanza elevato il tizio non dovrebbe vedervi. Andate al computer (pass: "pterodactyl" per la telecamera 1 e "velociraptor" per la telecamera 2) e disabilitate le telecamere. Se non riuscite a non farvi vedere dalla guardia non vi preoccupate, potete finire lo stesso la missione ma sarà più difficile. Andate in fondo al corridoio dall'altra parte della stanza di controllo delle telecamere. In fondo andate a destra ed entrate nella stanza sulla sinistra. Prendete l'anello e l'orologio sulla scrivania (bisogna pensare anche ai soldi) e prendete il codice per la porta, 2358 (comunque il codice ve lo abbiamo dato noi, quindi se avete difficoltà con questa stanza potete anche evitarla). Tornate sul corridoio e andate a destra. Proseguite fino alla prima stanza sulla sinistra e prendete la carta d'accesso che ci trovate dentro. Andate a sinistra, quando lasciate la stanza e proseguite fino a una finestra. Rompete il vetro ed entrate nella stanza per prendere il Feticcio (serve per una missione secondaria). Andate a destra fuori dalla stanza e inserite il codice nella tastierina. Seguite il corridoio fino ad arrivare alla porta in fondo. Passate la porta e distruggete la scatola di metallo sulla destra con il coltello per mettere fuori uso i laser. Passate la porta alla fine del corridoio sulla sinistra. Proseguite fino al filmato. Tempo di tornare da LaCroix.

Missione 7: Trovare Gary

Ora dovete andare a Hollywood (taxi) in cerca di Gary, il primogenito dei Nosferatu. Ma per prima cosa dovete andare a parlare con Isaac Abrams che si trova nella gioielleria. Prima di darvi l'informazione che cercate vi farà svolgere un paio di missioni.

Missione 8: Scary Movie

Isaac vuole che gli portiate un video che ha comprato. Andate al Ground Zero Internet Café, cercate un computer con loggato un certo "josefk" e usate la password "kafka". Il Café è davanti il supermercato Red Spot. Vi verrà detto di andare nel vicolo dietro Fast Buck. Parlate con il tizio nel vicolo e tornate da Isaac. Chiedetegli di Ginger Swans e andate quindi al cimitero (l'entrata si trova dove sono i barboni, un buco nel muro dietro una plancia di legno). Se volete parlate con il tizio nella casetta per una missione secondaria. Andate alla fine del cimitero ed entrate nell'edificio grande. Andate a sinistra alla prima intersezione, quindi a destra e poi di nuovo a sinistra. Uno dei fornetti si aprirà e dentro ci troverete il nastro. Portatelo da Isaac.

Missione 9: Scary Move 2

Andate al Sin Bin. Parlate della cassetta al proprietario. Se non riuscite a convincerlo in altro modo, dategli i 500$. Quando avrete ottenuto le informazioni che vi servono andate al Red Spot e rispondete al telefono che suona. Avete solo una risposta da poter dare. Adesso andate al Lucky Star Hotel. Salite le scale sulla destra e dovreste quasi essere davanti la seconda stanza. Entrate e prendete la chiave per l'Internet Cafe. Andateci. Andate nel retro e usate la carta. Salite le scale. Uccidete la cosa che salterà giù dalle scale. Entrate nella stanza e uccidete i tre mostri. Proseguite fino in fondo e andate a sinistra. Uccidete la cosa nella stanza e passate la porta oltre la stanza. Scendete le sale e uscite dalla porta. Attraversate la sala e uscite dalla porta (l'altra è chiusa) Scendete altre scale. Uccidete le creature sotto le scale e proseguite lungo la stanza. Parlate al tizio nell'angolo. Andate a sinistra e usate le scatole per raggiungere la stanza dove si trova il nastro da prendere. Vi troverete davanti la porta chiusa cui siete passati innanzi poco prima. Uscite ripercorrendo la strada appena fatta. Tornate da Isaac e dategli il nastro.

Missione 10: La Casa Infestata sulla Collina

Dopo aver mostrato il nastro a Isaac saltate nel taxe e andate a King Way. Andate a destra e passate la porta. Salite sui rampicanti e andate dall'altra parte della casa. Salite le scale. Entrate nella porta. Uscite sulla destra e quindi scendete le scale. Fate attenzione ai numerosi nemici presenti che escono fuori un po' ovunque. Andate in cucina e andate a destra. Scendete le scale sulla destra. Continuate fino a passare la porta sul lato destroy della stanza. Scendendo altre scale arriverete da un simpatico Tzimisce che non vede l'ora di farvi fuori definitivamente. Non è uno scontro difficile. Ignorate le creature (tanto uccidendole otterrete solo che ne farà altre) e focalizzate su di lui i vostri attacchi. Quando lo avrete battuto passate la porta a due ante. Abbassatevi ed entrate nelle fogne. La soluzione completa di Vampire: the Masquerade - Bloodlines

Missione 11: Benvenuti a Hollywood

Scendete per il buco. Andate a leggervi le note dei lavoratori se vi va. Sulla vostra destra, appena uscite dal tubo, c'è una leva che potete usare. Uccidete le creature e andate verso sinistra. Arrivate alla fine del corridoio e nel tubo sulla vostra sinistra. Seguite il tubo finché non uscite fuori. Andate a destra e usate la leva accanto al cancello per aprirlo. Nuotate verso l'altra parte. Andate a sinistra e leggete il libro mastro se vi va. Andate a destra. Attenti alle tre creature. Andate a sinistra e, poco dopo la svolta a destra del corridoio, guardate alla vostra destra per un tubo che dovete evitare. Entrate nel prossimo in fondo al corridoio.. Seguitelo fino alla valvola. Preparatevi a fare una nuotata. Vedete il grosso tunnel circolare? Nuotateci dentro. Salite la scala sulla sinistra. Dal lato in cui siete guardate dall'altra parte. Passate entrambi i tubi. Prendete uno dei barili nell'angolo e incastratelo nella macchina per fermarla. Quindi usatela per raggiungere il tubo di sopra. Passate attraverso il tubo. Ammazzate le creature. Andate a sinistra e passate attraverso l'apertura e quindi attraversate la piattaforma. Scendete le scale e andate dall'altra parte della stanza. Gettatevi nel buco sul pavimento e strisciate lungo il tunnel. Aprite la porta e uscite fuori. Andate verso le scale ed entrate nella porta, attraversate la piattaforma che si romperà. Evitate l'elettricità e salite la scala. Usate i controlli della pompa. Aspettate qualche secondo e riattivate la ventola. Velocemente gettatevi in acqua e nuotate verso la ventola andando, una volta in fondo, verso destra. Una volta che sarete in cima nuotate verso destra. Uccidete i nemici. Camminate fino al cancello e usate la leva sulla destra per aprirlo. Abbassatevi per passare la porta e andate fino all'intersezione. Andate a sinistra e dirigetevi fino alla prossima intersezione dove dovete andare a destra. Raggiungete la fine del corridoio e andate verso destra. Scendete per la pendenza uccidendo i mostri. Andate a destra dove dovreste vedere un cancello con una leva alla sua sinistra. Usate la leva e passate il cancello. Scendete in acqua. Nell'angolo a destra ci sono alcuni tubi su cui potete salire. Saltate quindi sulla piattaforma. Passate la porta sulla destra con il cartello "Control Station 3". Dovete ora vedervela con una bestiaccia o... guardare nella parte sinistra della stanza dove c'è la grata nel muro, sparare alla grata e saltarci dentro evitando lo scontro. Scendete per il grande tubo usando i tubi come piattaforme d'appoggio. Andate per l'unica strada disponibile (questo posto è anche pieno di topi, usateli per rifocillarvi). Strisciate lungo i corridoi se non volete combattere contro tutte le creature (ce ne sono veramente molte). Andate alla prima a sinistra, proseguite fino al prossimo incrocio, quindi andate a sinistra. Andate a destra alla fine del corridoio e quindi di nuovo a destra per poi andare a sinistra. Andate avanti e poi svoltate a sinistra arrivati in fondo. Prendete la carta d'accesso dal cadavere. Tornate indietro alla seconda intersezione a T che avete incontrato. Andate a sinistra, questa volta e andate di nuovo a sinistra. Andate a destra e andate subito a destra per evitare un nemico. Seguite il corridoio per arrivare a una stanza con un pannello di controllo. Andate al pannello e usate la carta d'accesso per attivarlo. Saltate giù. Congratulazioni! Avete trovato i Nosferatu!. Seguite il passaggio e, prima di andare da Gary, passate a trovare Mitnick, che vi darà una quest piuttosto interessante. Passate anche a trovare Imalia, Nosferatu gelosa di una modella che vi chiederà di "rovinarla" (missione secondaria). Andate quindi da Gary che inizierà a parlarvi appena vi avvicinerete al tavolino della sua stanza (quello con i cadaveri). Per uscire seguite l'altra porta.

Missione 12: Salvataggio a Chinatown

Gary vi ha chiesto di salvare un Nosferatu che ha inviato a Chinatown ma non sa dove si trovi con precisione. Vi toccherà pure trovarlo. Uscite dal cimitero, andate al taxi e fatevi portare a Chinatown. Ricordatevi che probabilmente avete ancora delle quest da svolgere. Una volta a Chinatown andate al tempio alla fine della strada principale. Entrate e parlate con Ming Xiao. Chiedetele del Nosferatu scomparso. Vi spedirà al Red Dragon. Parlate alla hostess e chiedetele di poter vedere Wong Ho. Vi spedirà al piano di sopra con l'ascensore. Andate nel suo ufficio e parlateci. Uff, prima di darvi le informazione che vi servono vi chiederà di salvare la sua antipaticissima figlia Kiki. Andate al Lotus Blossom, passate il primo lungo corridoio massacrando allegramente i deboli Tong, salite le scale sulla sinistra. Uccidete altri tong (il collo delle prostitute è un'ottima fonte di sangue da cui bere in caso di necessità) fino alla fine del corridoio. Entrate nella porta a destra. Seguite la stanza fino ad un'altra stanza. Qui troverete la piccolo rompi ...... Fatela uscire dal buco in cui la tenevano e scappate dal locale. Tornate da Wong Ho. Chiedetegli del Nosferatu e verrete indirizzati da un suo amico che, probabilmente, sa dove si trova. Andate all'Importa Warehouse dall'altra parte di Chinatown. Entrate nel magazzino e parlate con Zhao. Arriveranno i Tong a rompervi le uova nel paniere. Non ci provate nemmeno ad ucciderli, sono troppi e vi farebbero fuori senza problemi (anche perché non finiscono). Correte il più velocemente possibile verso la porta d'uscita.

Missione 13: Una visita a Johnny

Andate alla porta chiusa del locale di Johnny e inserite il codice 725. Abbassatevi prima di entrare e, una volta dentro, strisciate sopra le scale sulla sinistra. Andate verso la porta a due ante evitando di farvi vedere. Passate la stanza vuota e vi troverete faccia a faccia con Johnny. Dopo il simpatico dialogo uscite dal locale e andate al Fu Syndacate.

Missione 14: Esperimenti soprannaturali

Questa è una sezione piuttosto lineare. Entrate nel Syndacato ed entrate nell'ascensore che vi viene indicato (si trova sulla sinistra, nella sala delle conferenze). Dopo la sequenza filmata passate i laser e andate nella prossima stanza. In questa sparate alle tre scatole elettriche dietro le grate sulla sinistra, così da fermare le lame. Nella stanza successiva uccidete lo scienziato che tiene la croce. Dopo averlo fatto arriveranno quattro mercenari ben armati. Uccideteli come meglio vi riesce e quindi passate alla stanza successiva. Sarete in una stanza con dell'acqua sul pavimento. Tirate fuori la vostra arma da fuoco migliore (un fucile a pompa sarebbe perfetto) e sparate alle cose sul soffitto per far aprire la prossima porta. Appena entrati nella stanza andate alla vostra sinistra il più che potete e sparate al lanciafiamme che, esplodendo, romperà il vetro. Saltate nel corridoio e uccidete i mercenari assieme agli scienziati. Trovate la porta che conduce a delle scale e, una volta scesi, uccidete il Mandarino. Raccogliete la chiave dal suo cadavere e aprite la cella dov'è tenuto il Nosferatu. Passate la porta doppia nell'altra stanza e andate a sinistra. Arrivate in fondo al corridoio e aprite l'altra porta doppia. Lasciate a Barabus il compito di fare un po' di danni al computer e di aprire le altre porte. Andate verso le ultime porte apertesi, lasciate a Barabus l'ultimo computer, quindi scappate dall'edificio.

Missione 15: Giovanni

Appena lasciate il Fu Syndacate sentirete un telefono squillare. Andate a rispondere. Gary vi dirà di andare alla villa dei Giovanni. Prendete il taxi per arrivarci. Dovete trovare un modo per entrare. Per ottenere un invito uccidete l'uomo o la donna (in base al vostro sesso) davanti la Fontana o, più semplicemente, convinceteli a cedervelo. Appena entrati passate per la porta subito davanti a voi e quindi seguite il passaggio. Girate a destra dove dovreste vedere una porta in cui dovete passare. La serratura è di livello 8, se siete in grado di aprirla saltate qualche riga, altrimenti seguiteci. Sfortunatamente, l'unico altro modo per aprire questa porta è quello di combattere Bruno. Combattere Bruno significa vedersela con tutte le altre guardie e i vari ospiti. Non è una situazione impossibile, ma è meglio passare per l'altra strada. Aperta la porta troverete la leva (la spada) che vi serve per aprire il passaggio dietro la libreria. Usatela e seguite il corridoio. Vi troverete in una strana sala operatoria. Noterete subito un'altra leva che, una volta premuta, farà funzionare il tavolo come una specie di elevatore. Prima di scendere andate nella stanza opposta a quella da cui siete arrivati e prendete il libro che serve per completare la quest di Pisha. Ora tornate indietro e scendete. Fate attenzione agli zombi che, comunque, non sono certo un nemico in grado di impensierirvi. Fatevi strada fino alla fine del corridoio e andate a destra. Appena passata la porta guardate a sinistra e prendete il Saullocept. Lasciate la stanza e andate a destra. Passate la porta davanti a voi. Andate sinistra e scendete le scale. All'intersezione andate a sinistra. Tenetevi sulla destra per non cadere di sotto. Seguite il corridoio e passate la porta alla fine. Continuate passando la porta successiva. Uccidete tutti i maledettissimi zombi e procedete attraverso le due porte successive davanti a voi. Continuate seguendo il corridoio finché non arrivate a un'altra intersezione. Prendete il passaggio sulla destra e proseguite per la stessa direzione in cui stavate andando. Entrate nella seconda porta e, proseguendo, finirete in una stanza piena di zombi. Uccideteli e passate per l'unica altra porta nella stanza. Seguite le scale per arrivare a scontrarvi con un paio di feroci Kuei-Jin. Sperando che abbiate con voi una falce o una katana, focalizzate i vostri colpi contro uno dei due fratelli evitando nel frattempo gli attacchi dell'altro (soprattutto le palle di fuoco). Una volta abbattuto il primo prendetevi cura dell'altro. Archiviati i simpatici fratelli cinesi tornate dal principe a Downtown. La soluzione completa di Vampire: the Masquerade - Bloodlines

Missione 16: La società di Leopold

Altra missione suicida. Andare alla Società di Leopold per parlare con l'uomo che ha scoperto il sarcofago. Saltate sul taxi, non prima di aver fatto rifornimento di armi e aver comprato una Katana o una falce. Scoprirete che la missione non è poi così lunga e nemmeno troppo difficile, soprattutto se evitate di combattere e vi dedicare alla sacra arte dello stealth (se avete Oscurazione questa parte è una vera e propria passeggiata... in tutti i sensi). Dopo essere arrivati avanzate per un po' e poi abbassatevi e preparatevi a strisciare per il resto della missione. Dopo aver passato la prima parte della collina, andate a destra. Arrivate sul retro della casa facendo silenzio il più possibile. Vi troverete alle prese con la prima porta che dovete riuscire ad aprire. Una volta dentro strisciate fino al computer dall'altra parte della stanza, usate come password "soc" e disattivate i laser o, meglio, rendeteli pericolosi per i cacciatori. Uccidete il cacciatore che sta pregando all'altare. Aspettate che la guardia che pattuglia la zona si allontani da voi. Strisciate dietro di essa ed entrate nella stanza subito a sinistra. Aspettate che ripassi e assalitelo alle spalle. Spegnete il laser che protegge l'armeria e prendete tutto quello che potete. Uccidete i tre cacciatori nell'atrio. Se potete aprire una serratura di difficoltà 9, andate nella porta a destra e salite le scale. In cima camminate nella stanza direttamente davanti a voi. Potreste dover uccidere la guardia di pattuglia nella prima stanza ma, se non lo farete, rischiate di dover combattere contro tutte le altre. Prendete la chiave dentro la stanza e scendete le scale. Scendete in cantina. Uccidete tutti e tre i cacciatori che si trovano qui sotto così da stare più tranquilli. Dopo averlo fatto andate nel retro della stanza ed esaminate i barili, spostate quello che si muove ed infilatevi nel pertugio scendendo la scala. Seguite il corridoio e passate la porta. Scendete per le scale di pietra e arrivate alla fine della sala. Andate a destra e strisciate per la prossima stanza il più silenziosamente che potete. Entrate nella porta che si trova alla fine. Ora ve la dovete vedere con il più forte dei cacciatori della Società di Leopold. Non è poi così forte, solo noioso. Ogni volta che lo colpirete userà il suo potere per accecarvi e correre via come un codardo. Usate le coperture per non subire i suoi colpi. Arrivategli davanti e colpitelo di nuovo. Dopo averlo ucciso andate a parlare con il professore. Dopo averlo fatto dovete darvi alla fuga il più velocemente che potete. Uscite dalla stanza da dove siete entrati e, nella locazione successiva, dirigetevi verso la barca. Nella fuga, se portate con voi Johansen, otterrete un po' di umanità.

Missione 17: Spazzare via i Sabbat

Ecco quella che possiamo considerare la missione più noiosa del gioco anche perché potrete superarla solo picchiando e sparando. Il principe vuole ripulire la città dai Sabbat e ha assoldato voi, ma guarda un po', come impresa di pulizie. Riempitevi di oggetti, risolvete tutte le quest secondarie che vi rimangono così da avere più punti esperienza a disposizione e poi recatevi all'Hollowbrook Hotel. Andate nel vicolo sul retro e usate i vari elementi dello scenario per salire fino al tetto per poi iniziare la discesa. Una volta dentro scendete le scale e andate a sinistra. Fatevi strada nell'atrio, procedete fino in fondo e girate a sinistra. Uccidete il tipo grosso ed entrate nella stanza dietro di lui. Gettatevi nel buco. In questo piano non c'è bisogno di dare molte indicazioni, semplicemente seguite quelli che vogliono ammazzarvi. Alla fine troverete un buco nell'angolo più lontano di una stanza e dovrete gettarvici dentro. Dopo il buco lasciate la stanza passando per la porta, entrate nella sala e andate a destra. Uccidete i tre tizi nella stanza. Lasciate la stanza, girate a sinistra e passate nella porta che verrà sfondata. Di nuovo seguite le persone che tentano di ammazzarvi. Arriverete alla tromba di un ascensore dentro cui vi dovrete gettare. Seguite le persone a cui siete antipatico e arriverete dietro un bar. Rimanete dietro il bar finché non sarete di nuovo in salute. Poi passate. Montate la vostra arma da fuoco migliore e cominciate a saltare e sparare contro i due tizi che si trovano sui piani rialzati. Dopo averli eliminati passate il fuoco e ammazzate il tizio alla porta. Ora scendete le scale e passate per la porta che si è appena aperta. Passate il corridoio e scendete le scale. Passate per la porta. Siete arrivati al boss. Non ci sono particolari strategie che vi permetteranno di vincere, semplicemente andategli sotto e prendetelo a mazzate quando potete. Ora andate a parlare con LaCroix.

Missione 18: Una Camminata nel parco

Notate bene: se avete delle missioni secondarie da svolgere, fatelo ora perché superata questa soglia non si torna più indietro. LaCroix vi invierà al Last Round per firmare un'alleanza con gli anarchici. Andateci, parlate con Damsel e fatevi dire dove si trova Nines Rodriguez dicendole che la caccia di sangue contro di lui è ritirata. Recatevi al parco con il taxi. Entrate nell'edificio e salite sulla funivia. Arrivati in cima andate a parlare con Nines. Nel frattempo il parco prenderà fuoco e arriveranno a rovinarvi la festa un paio di Lupi Mannari. Il primo prenderà Nines, il secondo, quello più grosso, se la prenderà con voi. Adesso: non potete ucciderlo in alcun modo. L'unica cosa che potete fare è scappare all'interno dell'osservatorio per 5 minuti cercando di fargli perdere più tempo possibile girando fra le varie stanze e, allo scadere del timer, recarvi alla funivia per tornare a Los Angeles.

Missione 19: La Caccia di Sangue

Bene, scoprirete subito che il nano biondo ha chiamato una caccia di sangue contro di voi. Uff, questo significa che tutti i vampiri di Los Angeles (e non) sono autorizzati a farvi fuori). Dovete Riuscire ad attraversare Santa Monica, passando per il parcheggio, per arrivare danti al punto in cui avete incontrato Tung dove vi attenderà un taxi. I primi tre tizi che si trovano subito fuori dal vicolo, possono essere superati o con un alto valore di stealth o scappando nei vicoli e nascondendosi finché il pericolo non è passato. Per il resto seguite la strada indicata strisciando fra le ombre. Ricordate il passaggio che avete usato per eludere Chunk quando dovevate entrare nella Gallery Noir. Passato il garage (al limite non è difficile eliminare le guardie presenti colpendole alle spalle). Le ultime guardie vanno eluse strisciando accuratamente intorno agli angoli dei palazzi. Non sarà difficile arrivare al taxi.

L’ultimo Viaggio

Da qui in poi dovrete scegliere il vostro destino. Al limite potete andare a fare rifornimento di munizioni. Il consiglio che possiamo darvi è quello di acquistare un lanciafiamme se decidete di vedervela con Ming Xiao. L'ultima missione ha una o due parti, a seconda di quello che scegliete:

- se decidete di stare dalla parte del principe dovrete vedervela con Ming Xiao e basta
- se decidete di stare dalla parte di Ming Xiao ve la dovrete vedere solo con il principe
- se decidete di stare dalla parte degli anarchici dovrete vedervela sia con Ming Xiao, sia con il principe

In base alla vostra scelta leggete la parte della soluzione che vi serve.

Mission 20 Parte 1: Ming Xiao

In questa missione sarete molto facilitati da Oscurazione visto che vi troverete contro, fino allo scontro finale, solo umani. Uccidete le prime due guardie e passate per le porte dall'altra parte di dove siete entrati. Passate la porta alla vostra sinistra, strisciate intorno il lato destro del giardino e passate la porta. Passate l'altra porta e uccidete tutte e tre le guardie all'interno passando per le due porte grandi. Nascondetevi dietro uno dei pilastri e aspettate finché non avete una buona vista della schiena della guardia. Uccidetela. Quando arrivate alla fine di questo corridoio andate a destra e uccidete un'altra guardia. Scendete le scale. Attenti alle quattro trappole in quest'area. Proseguite fino all'incrocio a quattro vie e andate a sinistra. Andate su e quindi a sinistra. Strisciate lungo questa stanza, uccidete qualsiasi guardia che vi intralci, e andatevene per il corridoio. Andate fino in fondo e girate a destra. Fatevi strada fino all'altro lato della stanza, andate a sinistra e fate attenzione alle guardie. Se Avete un buon valore di stealth non avrete bisogno di combattere contro nessuno. Una volta sul balcone saltate giù. Andate verso la porta chiusa da una trave. La trave dovrebbe spostarsi quando ci interagite. Se così non fosse salvate e ricaricate. Ora dovrebbe funzionare. Procedete attraverso la porta e andate a sinistra. Seguite il corridoio e quindi andate a destra più volte. Arriverete ad una serie di colonne. Dovrete seguire un certo per corso per non subire attacchi a sorpresa: su fino in mezzo alle colonne, destra, su, sinistra fino in fondo, giù e quindi a sinistra. Nella stanza grande spingete i vasi su ognuna delle due differenti mattonelle colorate. La statua al centro si muoverà e rivelerà delle scale. Scendete e passate la porta. Siete arrivati alla parte difficile. Dovrete raccogliere quattro statue di giada che si trovano ai quattro angoli di questo sotterraneo. Per raccogliere passate le trappole dei corridoi abbassandovi e cercate di non disturbare le guardie. Quando raccogliete una statua segnatevi su quale piedistallo stava poggiata visto che, nella stanza principale dove dovrete utilizzarle, ci sono quattro piedistalli identici a quelli su cui le statue erano tenute. Dovete fare in modo che ad ogni statua corrisponda al suo piedistallo. Dopo che avrete piazzato le statue apparirà un portale che vi porterà da quello che è il boss più difficile dell'intero gioco: Ming Xiao. In realtà se non siete ben armati la bella Ming non solo è difficile da battere, ma praticamente impossibile. Non disperiamo. Calcolate che nella migliore delle ipotesi ci vorranno molti minuti per buttarla giù. Parlatele per farla infuriare definitivamente e farla trasformare in una specie di lumacona bavosa molto cattiva. Una delle tattiche atte all'abbattimento è quella di equipaggiarvi di armar da taglio, colpirla, tirarvi indietro evitando i suoi colpi, colpirla di nuovo, tirarvi indietro per evitare di nuovo il suo colpo ecc. Così impiegherete quasi un'ora. Altra tattica è quella di girarle intorno e colpirla ripetutamente senza darle la possibilità di rispondere. In realtà ben presto ve la dovrete vedere con i suoi tentacoli. È già, colpendo il lumacone gli staccherete i suoi tentacoli che diventeranno delle piccole lumachine bavose. Se quando sono piccole e indifese non vi sbrigate a colpirle, queste cresceranno diventando praticamente un altro boss, meno resistente di quello principale ma altrettanto cattivo. Ultima tattica, che riguarda proprio questo dettaglio, e anche tattica di eliminazione più veloce se siete abbastanza abili, è quella di tagliare tutti i tentacoli alla Ming Xiao principale, far creare un suo doppio, e continuare a colpirla. In questo modo lei non avrà più tentacoli con cui colpirvi e, oltretutto, il suo tasso di rigenerazione sarà molto più lento (ogni volta che le si riforma un tentacolo ottiene qualche punto vita extra). Insomma, in un modo o in un altro eliminatela e andate a raccogliere la chiave del sarcofago. È ora di fare una visitina a LaCroix. La soluzione completa di Vampire: the Masquerade - Bloodlines

Mission 20 Parte 2: LaCroix

Parlate con il buon Chunk e fatelo fuori come merita. Salite per l'ascensore difendendovi dalle altre guardie che saranno molto più combattive di Chunk. Scoprirete ben presto che l'ascensore non vi porterà completamente in cima. Andate a sinistra nella stanza e andate di nuovo a sinistra. Seguite la stanza uccidendo le guardie. Passate la porta doppia e uccidete un'altra guardia. Continuate fino ad uscire dalla stanza. Andate dritti, evitate o uccidete le guardie e passate nella porta sulla sinistra. Salite le scale. In cima, se non potete scassinare una serratura da 8, andate a destra. Proseguite fino in fondo al passaggio e uscite per la porta in fondo. Nella stanza, inizialmente, c'è solo una guardia. Ben presto arriveranno gli SWAT che sono molto più cattivi degli altri oltre che decisamente ben armati. Passate la porta in fondo e salite le scale. Sul tetto ci sarà un altro team di SWAT. Passate il tetto ed entrate nel condotto di aerazione fino all'altro capo. Passate la porta sulla destra e arrivate dall'altra parte della stanza passando la porta. Prendetevi cura di un paio di guardie e dirigetevi all'apertura sul lato sinistro della stanza. Ora dovrete combattere contro un capitano delle guardie dominato da LaCroix. Non difficile in realtà, solo un pochino più resistente degli altri. Dopo averlo battuto prendete l'Astrolite e piazzatela sull'ascensore. Premete il pulsante per farlo salire ma non salite con lui. L'Astrolite scoppierà pulendo il piano di sopra. Richiamate l'ascensore successivamente e poi, comodamente, andate su. Andate all'altro ascensore che vi porterà al livello 7. Salite le scale e andate a sinistra. Una volta dentro andate a destra e avvicinatevi al computer. Usate la password "hitthelights" per spegnere le luci. Adesso potete darvi comodamente allo stealth. Lasciate la stanza sulla vostra destra e andate di nuovo a destra. Seguite il corridoio che gira intorno per arrivare a una sala conferenze con ascensore annesso. Uccidete i due fratelli e salite con l'ascensore. Ora ve la dovrete vedere con lo Sceriffo che non è poi molto difficile. Scappate finché non tenta di colpirvi (fate attenzione al fatto che a volte ripete la cosa tre o quattro volte), colpitelo quindi una o due volte e ritiratevi. Se avete velocità questo scontro sarà di una facilità impressionante. Dopo averlo sconfitto si trasformerà in un Behemoth. Adesso, non fatevi prendere dal panico. Ignorate i vampiri (al limite succhiateli quando sono ancora umani così da recuperare un po' di energia o teneteli in vita visto che cercheranno di aiutarvi) e correte ad accendere i due fari. Lo vedrete cadere dal cielo. Andate a picchiarlo selvaggiamente e ripetete la cosa fino a che non muore. Volendo, se avete una buona mira, potete tirare fuori la vostra arma da fuoco migliore (se ne avete rubata qualcuna agli SWAT andrà benissimo) e tentare di colpirlo al volo.
Complimenti, avete finito il gioco.

MISSIONI SECONDARIE


Lenire le pene

Se volete un po' di umanità offritevi di trovare degli antidolorifici per Mercurio. Ne troverete un po' nell'ufficio di Malcom.

Incastrare il dottore

Questa quest si ottiene all'interno della clinica. Per arrivare al secondo piano della clinica, scassinate la porta alla sinistra del tizio che vende il sangue. Quindi andate nella lavanderia, uscite attraverso il grosso buco nel muro e salite la rampa sulla destra. In cima alla rampa entrate nella prima stanza sulla sinistra e prendete la chiave dell'ufficio di Malcolm. Usatela per entrare nell'ufficio di Malcolm e leggete le sue email (pass: panacea). Scoprirete così i suoi affari. Andate a parlarci (si trova in una delle sale operatorie, la stanza 3). Ditegli che sapete tutto e, per il vostro silenzio, verrete pagati 75 dollari (li metterà nella vostra cassetta della posta).

Il cucciolo ghoul

All'interno della clinica, in una delle stanze (attraverso il corridoio dalla sala operatoria), troverete una ragazza che sta morendo. Fatele bere il vostro sangue (ma non fatele capire che siete un vampiro). Dopo la missione della Dane, sarà lei a trovarvi e a diventare il vostro ghoul.

Il Sangue Debole

Andate a parlare con il tizio senza maglietta sulla spiaggia di Santa Monica. Per prima cosa dovrete cercare al Diner. Chiedete alla signora all'interno del "Sangue Debole" per farvi dare alcune cose lasciate nel locale dalla ragazza che state cercando. Una di queste è la chiave della sua auto. Trovate un auto rossa con la cappotta bianca nel parcheggio e aprite il cofano. Ci troverete dentro un diario. Leggendolo scoprirete che si è recata alla clinica per trovare del sangue. Andate alla clinica. Cercate i frigoriferi. Entrate nel primo frigorifero e inserite il codice 1969 nella console. Passate per la porta apertasi e troverete una ragazza legata a una sedia. Liberatela, ucciderà un infermiere appena entrato nella stanza. Parlatele e ditele di andare a vedere E. Andate a parlare con E.

Il Vampiro Asiatico

Prendete questa missione dal tizio che sta accanto al bar nell'Asylum. Knox vi darà una patente caduta al vampiro. Andate all'obitorio nella clinica. Il tizio della patente è sul tavolo e i suoi oggetti nella scatola accanto ad esso. Aprite la scatola e prendete tutto. Otterrete una carta d'accesso al Foxy Boxes. Andateci per trovare il vampiro che cercate. Uccidetelo e andate a parlare con Knox.

Il Sangue del Lupino

Questa missione vi verrà assegnata da LaCroix tramite email. Andate al piano più alto della clinica. Scassinate la serratura. Fate attenzione alle guardie di sicurezza. Andate nella stanza CIS e accedete al computer. La cartella è cs safe, la pass è "paige". Prendete il sangue e mettetelo nella vostra cassetta delle lettere. Tornate più tardi per trovare 150 dollari nella vostra cassetta e una email di LaCroix che si congratula per il lavoro svolto.

Il mercenario perduto

Per ottenere questa missione dovete andare al Bail Bonds a Santa Monica e parlare con Arthur. Scoprirete così che il suo cacciatore di taglie è sparito. Indovinate a chi tocca trovarlo? Art vi darà la chiave del suo appartamento (si trova vicino a quello di Mercurio, nello stesso stabile). Andateci e ascoltate le sue registrazioni. Esaminate il computer (pass: "imalia"). Prendete la chiave dalla TV e andate al negozio di tatuaggi. All'interno troverete una cassa che va aperta per svolgere un'altra quest secondaria. Comunque, scendete le scale e rispondete al telefono sul muro. Vi dovrete accordare con l'uomo dall'altro capo del telefono per incontrarvi al Gimble's Prosthetics che si trova alla fine di Main Street, scendendo delle scale. Andateci, premete il pulsante del citofono, ditegli che avete già parlato al telefono ed entrate. Finite di parlarci e quindi seguitelo sul retro dell'edificio. Scendendo le scale troverete Carson in una cella, e verrete attaccati da Gimble armato di un... braccio. Ammazzatelo e fate uscire Carson dalla cella. Volendo potete prendere l'arma di Gimble. Adesso tornate da Arthur e ditegli le novità riguardanti Carson. Vi chiederà di scoprire altro. Andate all'appartamento davanti al vostro, scassinate la porta o prendete la chiave dietro la pianta alla fine del corridoio. Una volta dentro ascoltate la segreteria telefonica. Tornate da Arthur che vi darà 150 dollari per il disturbo. Questa missione continua con "Il volto della Morte".

Il volto della morte

La otterrete al molo di Santa Monica e impiegherete un po' per completarla. Andate al molo e guardate il corpo sventrato. Superate la missione "Il mercenario perduto" per avere un indizio di dove si svolgerà il prossimo omicidio. Andate agli Skyline Apartement a Downtown e raggiungete il secondo piano. Scassinate la serratura (livello 5) ed entrate. Ascoltate la segreteria telefonica. Adesso andate verso il Last Round, attraversate la strada per finire in un piccolo vicolo con un edificio fatiscente. Entrate nella porta bianca sopra le scalette per vedere un'altra scena macabra. Parlate al barbone. Dopo averlo fatto giratevi a sinistra e salite sulle scatole per arrivare al secondo livello. Cercate nella zona del cadavere per trovare una chiave. Adesso dovete andare al Luckee Star Hotel a Hollywood. Una volta dentro uscite nel cortile e salite per le scale sulla sinistra. Entrate nella stanza numero 6. Accanto al telefono sulla sinistra c'è una carta d'accesso per il Brothers Salvage (lo sfasciacarrozze) a Santa Monica. Andateci. Passato il cancello entrate nel piccolo edificio. Uscite dalla porta sul retro. Evitate tutte le cose che vi verranno lanciate contro e avanzate. Arrivate dal tizio non prima di esservi curati a dovere. Volendo potete lasciarlo andare via ma fallireste la missione. Combatteteci e uccidetelo. È un lupino ma non è molto forte. La furia del sangue dovrebbe bastare per non avere problemi.

La confessione del diavolo

Andate al club Confession a Downtown e parlate con la barista. Ditele che bevete sangue. Lei vi chiederà di prendervi cura di alcuni tizi nel parcheggio vicino all'Empire Hotel. Andateci e parlateci. Fateli fuori in qualche modo (usando il Malkavian si ha la soluzione più divertente) e tornate da Venus. Ora, se siete d'accordo nel farlo, andate all'Empire Hotel, al sesto piano. Arrivati al piano andate a sinistra e aprite la porta. Entrate nella quarta porta sulla sinistra e passate per la grata sulla destra. Convincete il gorilla a farvi entrare. Una volta dentro ammazzate Boris, raccogliete gli oggetti e tornatevene al Confession. Parlate a Venus che vi porterà nel suo ufficio e vi farà diventare socio del locale (che significa entrate fisse per tutto il gioco). Vi darà inoltre 250$.
Notate: volendo potete superare questa missione mettendovi d'accordo con Boris per uccidere Venus...

Una piaga per gli angeli

Questa missione può essere presa dal Reggente Tremere o da Damsel. Andate prima dal Reggente che, tanto, vi spedirà da Damsel visto che sospetta gli anarchici dell'epidemia. Oltretutto la sua ricompensa è piuttosto utile. Ottenuta la missione andate agli Skyline Apartment a Downtown. Una volta dentro andate al quinto piano. Entrate, ascoltate la segreteria telefonica, quindi salite al sesto piano e usate il codice 1203 sulla tastiera. Andate di sopra, nella camera da letto e parlate con la ragazza malata. Se non riuscite a farvi parlare di Jezebel Locke, andate a leggere il suo diario nel mobiletto. Se scendete le scale, sul muro a sinistra della porta da cui siete venuti, troverete una chiave dietro il vaso di destra. Usatela per aprire la cassaforte nella stanza della ragazza. Ci troverete 200$. Tanto non ne ha più bisogno. Andate all'Empire Hotel, parlate con l'impiegato e ditegli che state cercando Jezebel. Chiedetegli la chiave della sua stanza (se avete una buona persuasione o siete dei Malkavian la otterrete subito), andate nel corridoio alla vostra destre ed entrate nella prima stanza a sinistra. Usate la piccola macchina alla sinistra appena entrati per ottenere la chiave. Quindi andate al quinto piano. Cercate di combattere con Jezebel al pieno delle vostre forze (punti sangue e salute) e cercate di avere con voi un coltello o un fucile a pompa che fa sempre bene. Dopo averla ammazzata tornate da Damsel. Lei vi dirà di andare a parlare con dei barboni per saperne di più. Andate a parlare con quella vicino al Confession. Fatela parlare in qualche modo e fatevi dire di Tin Can Bill. Lo troverete nel vicolo davanti al Last Round. Parlateci e convincetelo a raccontarvi la sua storia. Sapete dove andare, no? Andate nella fogna in fondo al vicolo. Una volta nella fogna andate avanti e quindi andate a destra. Continuate per questo percorso fino a trovare un cancello. Buttatevi in acqua e passate per il tunnel sulla destra. Ve la dovrete vedere con un altro boss. Usate un fucile a pompa e pregate di avere con voi un po' di sangue di riserva. Una volta che lo avrete ucciso raccogliete il pezzo di carta che vi dice dove andare. Usate la leva sul muro per aprire la grata e usate le due ruote per aprire il varco sul pavimento. Quando siete usciti andate a destra e salite sulla mondezza. Seguite questo percorso e saltate nel buco sul pavimento. Continuate a seguire il corridoio e andate a destra all'incrocio. Salite nel piccolo tunnel davanti a voi per raggiungere la superficie. Adesso cercate l'edificio con il simbolo che avete appena scoperto. Partendo dal Last Round lo trovate sulla destra. Entrate nella porta nera. Date al tizio all'entrata la carta che avete trovato e vi farà entrare. Adesso preparatevi perché la prossima sezione è veramente difficile. Dovete farvi strada fino in cima. Passate di corsa tutti gli zombi che, tanto, non finiscono mai. Arrivati in cima ve la dovrete vedere con un boss veramente tosto. Questo tizio usa un fucile a pompa unito a velocità. Se non avete velocità almeno a 4 sarà sempre più veloce di voi. Quindi fate molta attenzione. Una volta che lo avrete sconfitto verrete riportati all'entrata. Andate da Damsel, parlatele e andate, quindi, dal Reggente. Prendete l'oggetto come ricompensa, è molto più utile dei soldi.

Il domatore di Gargoyle

Prendete questa missione da Isaac. Andate al teatro davanti la strada dove si trova Isaac. Potete o convincere il Gargoyle a unirsi a Isaac, o ucciderlo. Meglio convincerlo a unirsi perché si tratta di un avversario veramente cattivo. Tutto quello che dovete fare è dirgli che Isaac è contro la Camarilla e le sue regole. Ovviamente dovete avere una buona persuasione. Se non l'avete tirate fuori qualche arma di sfondamento (una mazza da baseball o i vostri pugni andranno benissimo) per cercare di sconfiggerlo. Armi da fuoco e da taglio sono praticamente inutili. Dopo aver concluso in uno o nell'altro modo andate a parlare con Isaac. NOTATE: Volendo, prima di combattere con il Gargoyle, potete andare a parlare con il Reggente che vi confesserà di essere il suo creatore e vi darà un oggetto con cui proteggervi. Dopo averlo sconfitto tornate a parlarci per ottenere un po' di soldi.

Buon cibo, pessima critica

Ottenete questa missione da LaCroix attraverso una email. Andate al ristorante a Hollywood e parlate con il critico, ditegli che siete un suo fan e convincetelo a fare una cattiva recensione. Controllate le vostre email per ricevere il premio.

Salvare Ash

Ottenete questa missione da Ash, al secondo piano dell'Asp Hole. Scendete le scale e ingannate l'umano simile a lui facendo in modo che si scambino i vestiti. Altrimenti potete cercare di far fuggire Ash tramite le fogne. In questo secondo caso, scendete nelle fogne, uccidete i cacciatori e tenete Ash in vita.

La rivista di Imalia

Se fate arrabbiare Imalia e poi vi scusate vi chiederà di trovarle una rivista con lei in copertina. La rivista potete trovarla al Sin Bin. Chiedete al tizio alla cassa. Potrebbe costarvi 5000$

La vendetta di Imalia

Altra missione da Imalia. L'essere una Nosferatu la rende gelosa della modella Tawni così vuole rovinare la sua carriera. Andate all'appartamento di Tawni salendo le scale dalla parte destra dell'hotel. Passate il tavolo e andate a destra. Mettete la videocamera sul tavolo dietro il tizio. Aspettate che questo esca dalla stanza e andate nel bagno. Piazzate una telecamera sotto il lavandino. Tornate nella camera da letto e accedete al computer. Usate la password Cleopatra. Tornate da Imalia.

La rete di Mitnick

Otterrete questa missione dal Nosferatu Mitnick. Tornate al vostro rifugio e leggete le email per avere la prima indicazione. Per prima cosa dovete andare da MegaHurtz Computing, un negozio che si trova a Santa Monica in uno dei vicoli dietro l'Asylum. Una volta dentro andate dritti nella stanza con la porta aperta. Salite sulle scatole ed entrate nel condotto di aerazione. Seguitelo fino alla stanza seguente. Date energia e tornate indietro. Uscite da questa stanza e andate a destra. Passate la prima porta, andate al computer e inserite come password "Gil Bates". Scrivete quindi schrecknet. Tornate al vostro rifugio e leggete di nuovo le email. Il prossimo nodo si trova al Nocturne Theater di Downtown. Dovete piazzare una telecamera e attivarla con il computer di sotto, senza essere visti o sentiti. Per entrare nel teatro dovrete passare per le fogne. Una volta nel teatro, facendo attenzione a non essere visti, arrivate alla prima scala, salite, usando la passerella arrivate all'impalcatura dove piazzare la telecamera. Tornate di sotto, fate in modo da non farvi beccare e arrivate al computer che si trova alla fine del percorso della seconda guardia. La porta con il computer è l'ultima sulla destra. Scrivete camera e quindi net cam. Digitate la password di sicurezza "break a leg". Adesso tornate al vostro rifugio, sempre senza farvi vedere e leggete di nuovo le email. Il terzo computer si trova alle Metalhead Industries che si trovano a Hollywood. Prendete la chiave nella vostra cassetta delle lettere e partite a bordo del taxi. Stessa storia del nodo precedente, non dovete farvi vedere per nessun motivo e non dovete uccidere nessuno. L'ambiente è piuttosto piccolo, strisciate più che potete e muovetevi solo quando siete sicuri al 100% di non essere visti. Prima di poter andare nell'ufficio dovete andare nella stanza sulla destra per sbloccare la porta con il computer. Scrivete operations e usate "codpiece" come password. Andate all'ufficio, accedete al computer, scrivete safe e usate "Turbo Lover" come password (per ottenere l'oggetto per Gary). Scrivete ora net security e usate "Bang Your Head" come password. Scrivete schrecknet e uscite da questo posto. Tornate al vostro rifugio, leggete le email, prendete la chiave dalla posta e andate a Chinatown al Kamikazi Zen. Strisciate nel corridoio a destra e entrate nella seconda porta a destra. Accedete al computer, digitate power e usate "hooligan" come password. Partira un timer di 10 minuti. Uscite dalla porta e andate a destra. Passate la porta doppia e arrivate in fondo al corridoio. Arriverete a un'altra porta doppia con una tastiera numerica. Scrivete 4567. Andate avanti e poi a destra all'intersezione. Accedete a uno dei computer, scrivete net security e usate nirvana come password. Digitate quindi il solito schrecknet. Ora uscite. Dovreste avere un sacco di tempo.

Il piccolo segreto di Gary

Gary vi invierà una email in cui vi chiederà alcune cose. La prima la potete andare a prendere al teatro cinese a Hollywood (dov'era il Gargoyle). È proprio davanti lo schermo. Mettetela nella vostra cassetta della posta, uscite, rientrate e... Otterrete una bellissima foto di Jeanette. Per il secondo poster dovete svolgere la missione di Mitnick e prendere il CD nella cassaforte. Stessa modalità di prima: mettete nella vostra cassetta della posta, uscite, rientrate e... un poster di Damsel tutto per voi. Per il terso poster dovete andare al primo piano degli Skyline Apartment. La foto che vi serve è sopra le scale sul tavolo nella camera da letto. Il quarto poster è il più difficile da ottenere: dovete avere l'abilitità scassinare a 8 senza usare blood buff. Si trova nell'appartamento di Carson. L'impresa vi varrà un poster di Ming Xiao.

Cacciando il cacciatore

Ottenete questa missione al Vesuvius. La prima volta che ci entrerete VV vi parlerà Vi chiederà di salire le scale con lei e quindi vi darà la missione. Andate al Sin Bin. Chiedete di lei al tizio sopra le scale. Adesso scendete le scale e scassinate la prima porta che incontrate. Entrate dentro e andate al computer. Aprite la cartella peepshow (pass: "sinner") quindi scrivete "lockdown". Adesso tornate sul corridoio. Alla vostra sinistra c'è una macchinetta per il cambio. Scassinatela e prendetevi i soldi. Aspettate un minuto che esca l'altro tizio che non sarà in grado di ottenere altri soldi dalla macchina. Adesso andate all'altra porta per lo staff. Parlate alla ragazza e ditele di uscire. Entrate quindi nella sala da ballo e uccidete la ragazza (il modo più semplice per farlo è succhiarle il sangue fino alla morte). Tornate da VV.

Trovare l'errore

Quando ve ne starete andando VV vi darà la possibilità di svolgere un'altra missione. Andate al Luckee Star Hotel. Parlate al tizio qui dentro. Convincetelo a darvi la sceneggiatura per il suo film. Convincetelo ora a dirvi la sua fonte. Una volta fatto andate alla spiaggia di Santa Monica. La "fonte" è il vampiro dal sangue debole con problemi dialettici. Potete scegliere se ucciderlo o se lasciarlo vivere. Quando avrete fatto tornate da VV.

I due oggetti sovrannaturali

Nell'ospedale abbandonato di Downtown succedono cose strane. Parlate con il tizio che incontrerete appena entrati, rassicuratelo e scendete di sotto per scovare la terribile Pisha. Questa vi chiederà di trovare il tizio con cui avete appena parlato e mandarlo da lei. La sua fuga mette a rischio la Masquerade. Quando tornate dove lo avete lasciato scoprirete che il codardo è fuggito. Andate agli Skyline Apartment, al primo piano. Lo troverete rannicchiato nella sua stanza da letto. Ditegli che era tutto uno scherzo e che i suoi colleghi lo stanno aspettando. Tornate quindi da Pisha che vi darà un'altra missione. Il modo per trovare I due oggetti è leggibile nella soluzione delle missioni principali. Più precisamente dovete cercare nella parte riguardante il museo e in quella dei Giovanni. Portate gli oggetti a Pisha che vi ricompenserà con due artefatti di grande valore. NOTATE: Datele prima il feticcio.

Mettere a tacere il Ghoul

Se avete parlato alla Ghoul vanitosa al Confession (la prima ragazza sulla destra appena entrate) potete andare al Last Round e parlare con Skelter che vi chiederà di eliminarla perché con il suo cicaleccio sta mettendo in pericolo l'identità dei cainiti. Il sistema per eliminarla è molto semplice, se avete già parlato con Pisha: inviatela da lei dicendole che lì si trova il suo signore. Altrimenti ditele che avete trovato il suo signore che si trova fuori nel vicolo davanti al club. Andateci insieme a lei e uccidetela.

La valigetta di Fat Larry

Il venditore Fat Larry vi darà una missione non molto semplice. Dovrete andare nel garage lì vicino e prendere una valigetta che due gang si stanno scambiando al quarto piano. La strada è semplice, solo che è lastricata di teppaglia. Con oscurazione eseguire questa missione è una vera passeggiata. Prendete la valigetta sul luogo dello scambio e tornate da Fat Larry che vi darà i soldi e gli sconti promessi.

Il demone pesce

Otterrete questa missione da Yuki nel negozio di Ramen (White Club) a Chinatown. La ragazzina è a caccia dell'Hengeyokai. Ditele che l'aiuterete e andate quindi a parlare con Ming Xiao chiedendole di questo demone. Vi dirigerà al Red Dragon. Andateci e parlate con il tizio lentigginoso nell'angolo del locale. Ditegli che volete uccidere Zygaena e vi dirà di incontrarvi al mercato del pesce. Entate e, dopo un breve dialogo, dovrete combattere. Rompendo le taniche sui muri potrete congelare il demone per qualche attimo in modo da rendere il combattimento più semplice. Dopo il combattimento Yuki vi ringrazierà e se ne andrà. Nel caso che Yuki muoia potrete prendere la sua spada.

La vita dell'assassino

Otterrete questa missione parlando con Lu Fang, l'ubriacone del Red Dragon, dopo aver recuperato Kiki. Vi dirà che ha da parte un po' di soldi ma che ha bisogno della chiave di Ji Wen Ja, il mago, per ottenerli. Vi chiederà di ucciderlo. Questa quest è in realtà molto semplice e può essere conclusa in vari modi. Il migliore (da più esperienza) è quello di non puntare ai soldi (tanto è una somma resa ridicola dalla svalutazione) ma di fare in modo che i due si riavvicinino convincendoli del fatto che litigando stanno facendo solo il vostro gioco e che alla fine sarete voi a ottenere tutti i soldi. Volendo però potete uccidere uno dei due ottenendo fino a 1000$ in base a quanto si è tirato su il prezzo.

Inferno dello Scalpello concavo dell'occhio

Andate a parlare a Mr. Ox dopo aver recuperato Kiki. Vi racconterà una storia chiedendovi di prendere degli occhi per lui. Sono localizzati dietro il negozio di rame dove avete preso la missione del demone pesce. Girate intorno all'edificio e passate attraverso la porta accanto i poster. Ci sono due tizi all'interno ma è veramente facili strisciargli sotto il naso. Passate la porta alla vostra sinistra ed ispezionate il cadavere. Prendete gli occhi e portateli a Mr. Ox. Vi darà 150$ e un'altra missione.

Coltivatore di mala sorte

Adesso Mr. Ox vuole che prendiate un talismano della cattiva sorte e che lo mettiate in un armadietto nel Lotus Blossom. L'armadietto si trova in fondo alle scale nel retro. Quindi entrate nel Lotus Blossom dalla parte posteriore. Passate la porta sulla destra e sarete nella stanza degli armadietti. Trovate l'armadietto con il cerchio nero e metteteci dentro il talismano. Arriverà il proprietario dell'armadietto. Se non siete un Malkavian probabilmente finirete con l'ucciderlo. Tornate da Mr. Ox per ottenere la ricompensa.

Salvare Ash

Ash è stato catturato dagli stessi cacciatore che hanno preso Johansen. Svolgete questa missione mentre siete alla Società di Leopold. Andate dritti nella grotta dove normalmente andate a destra. Uccidete le due guardie e parlate con Ash nella gabbia. Se lo avete dategli del sangue. Se non potete scassinare una serratura da 10 dovete trovare la chiave. Andate a cercare la terza guardia di pattuglia, uccidetela e prendete la chiave. Cercate di essere silenziosi altrimenti dovrete vedervela con parecchi cacciatori. Tornate da Ash e tiratelo fuori dalla gabbia.

Video - Trailer del gioco

TI POTREBBE INTERESSARE