Gli accessori per Nintendo Switch che non devono assolutamente mancare  64

I migliori accessori da avere per l'ammiraglia di casa Nintendo

SPECIALE di Giuseppe Latorre   —   01/12/2017

Il successo di Nintendo Switch era nell'aria sin dai primi rumor. Il trailer d'annuncio non ha fatto altro che confermare le sensazioni dei più, mentre lo scetticismo di quei pochi rimasti è stato dissipato il giorno del lancio con quel capolavoro che è The Legend of Zelda Breath of The Wild. Da quel momento è stato un susseguirsi di vendite, tra titoli inaspettati come Mario + Rabbids Kingdom Battle e nomi del calibro di Super Mario Odyssey, massima espressione del genere platform degli ultimi anni, chiudendo in bellezza l'anno con Xenoblade Chronicles 2 promosso a pieni voti nella nostra recensione. Se anche voi siete stati convinti dalla qualità della console made in Kyoto o comunque avete in programma di acquistarla, magari in vista del periodo natalizio, date un'occhiata a quelli che secondo noi sono i migliori accessori da avere in casa per godere al meglio dell'esperienza offerta da Nintendo Switch. Come sempre vi invitiamo a segnalarci nei commenti quali accessori per voi sono fondamentali.

IL PRO CONTROLLER

I Joy-Con sono una delle tante caratteristiche innovative di cui la console Nintendo è dotata, rappresentano il sistema di controllo principale e possono essere utilizzati i tanti modi. Separatamente, sfruttando il sistema di giroscopi su alcuni titoli, uniti a formare un vero e proprio pad grazie al Joy-Con grip fornito in dotazione e orizzontalmente, dando la possibilità ad un secondo giocatore di unirsi alla partita. Sono comodi e funzionano bene, tuttavia in diverse circostanze, soprattutto durante lunghe sessioni in modalità dock, potrebbe farsi sentire l'esigenza di impugnare un vero e proprio controller. Nintendo ha pensato anche a questo, sfornando una periferica wireless di ottima qualità, piacevole alla vista e molto comoda da utilizzare. Il Nintendo Pro Controller è disponibile in questo momento a 66,49€ e racchiude al suo interno tutta la tecnologia adottata dei Joy-Con, con la comodità di un gamepad tradizionale. Troviamo HD Rumble, sensori di movimento e lettore NFC per gli Amiibo. Sono presenti tutti i tasti di Switch, compreso quello per la cattura di immagini, e la loro disposizione ricorda a grandi linee quella dei controller Microsoft, con levette analogiche poste su livelli sfalsati. Altra caratteristica che lo differenzia dai Joy-Con è la presenza di una vera e propria croce digitale. Infine la batteria integrata, ricaricabile tramite il cavo USB-C fornito in dotazione. è in grado di garantire fino a 40 ore di gioco. Vi ricordiamo che il Nintendo Pro Controller è disponibile anche in due edizioni limitate, una dedicata a Splatoon 2 e l'altra a Xenoblade Chronicles 2.

Il Pro Controller è un prodotto di qualità, non c'è dubbio, ma il costo non è dei più bassi. Se volete risparmiare qualcosina, senza rinunciare alla possibilità di utilizzare un controller tradizionale su Switch, ci sentiamo di consigliarvi quello prodotto da Hori su licenza ufficiale Nintendo, venduto a soli 29,90€. Oltre al costo, le differenze principali le riscontriamo nell'assenza del motore di vibrazione, del lettore NFC e del sistema di giroscopi. Inoltre il pad è utilizzabile esclusivamente tramite cavo USB da collegare alla console.

LA DOCKING STATION

Nella confezione di Nintendo Switch è ovviamente inclusa la docking station. Quest'ultima ci consentirà di utilizzare la console sulla nostra TV godendo della massima risoluzione. Alcuni però potrebbero avere l'esigenza di collegarla a diversi televisori. Nintendo ci offre l'opportunità di acquistare separatamente la docking station originale al prezzo di circa €80, cifra non proprio accessibile se pensiamo che potrebbe servirne anche più di una. Se volete quindi risparmiare potreste valutare un prodotto di terze parti come quello proposto da TopACE con la sua dock venduta a 36,99€, maggiormente snella, le cui funzionalità sono identiche a quella originale.

PROTEGGIAMO LA NOSTRA CONSOLE

La natura portatile di Switch ci obbliga a prendercene particolare cura, adottando una serie di precauzioni per garantirne la sicurezza e la durata nel tempo. Vi consigliamo caldamente di acquistare quanto prima una custodia per il trasporto della console. Nintendo ne ha messe in commercio diverse, come la più classica di colore grigio con logo, venduta in questo momento a 18,99€, la versione dedicata a Super Mario Odyssey, disponibile a 24,99€ o quella a tema Splatoon 2 per 24,00€. Vi informiamo inoltre che tutte le custodie ufficiali Nintendo contengono al loro interno una pellicola protettiva per lo schermo. Anche BigBen Interactive ha prodotto, su licenza Nintendo, alcune custodie a tema, come quella dedicata a The Legend of Zelda Breath of The Wild venduta a 21,00€ o al più recente Super Mario Odyssey a 24,90€. Se invece volete il massimo del risparmio, vi consigliamo la custodia Orzly a 12,99€ o la più capiente custodia prodotta da Keten a 13,99€.

Una volta acquistata la custodia, bisogna proteggere lo schermo. Switch è una console piuttosto resistente, in grado di sopravvivere a cadute da 300 metri (non provateci a casa, ndr), ma alcuni utenti hanno notato la presenza di alcuni graffi sulla cornice a seguito dell'inserimento nella docking station. Sembra non capitare a tutti, ma meglio prevenire. In commercio troviamo tantissime pellicole protettive, vi consigliamo però quelle in vetro temperato, più resistenti e facili da installare. Particolarmente buone sono quelle proposte da JETech al prezzo di 7,99€, in confezione da due, risparmiando qualche euro invece troviamo il pacchetto di Janisber a 5,99€. Ricordate che è meglio spendere qualche euro per acquistare una protezione, anziché ritrovarsi con lo schermo graffiato dalle chiavi che avevate nello zaino o perché sbadatamente avete poggiato la console a faccia in giù. Per gli utenti più esigenti invece possiamo consigliare l'utilizzo di una cover in silicone come quella proposta da Younik a soli 12,99€, che proteggerà la vostra console per intero da sporco e graffi ovunque la poggiate.

IL SUPPORTO DA TAVOLO

Nella parte posteriore di Switch troviamo un piccolo piedistallo incassato nel case, da aprire quando abbiamo la necessità di utilizzarla in modalità da tavolo. Nonostante la comodità di avere a disposizione in qualunque momento un supporto per tenere in piedi la console, abbiamo notato che in alcune circostanze non è sufficiente a garantire la stabilità della stessa, rischiando di rovesciarla per terra se poggiata su superfici non perfettamente lisce o se utilizzata su mezzi di trasporto come aerei o treni. Se giocate spesso durante i vostri viaggi vi consigliamo di acquistare il supporto Hori PlayStand, prodotto su licenza ufficiale, disponibile a 12,99€. Richiudibile e compatto vi consentirà di mantenere stabile la console in modalità da tavolo su qualsiasi superficie.

LA MICRO SD

Come tutti sappiamo Nintendo ha deciso di adottare delle schede di memoria per i suoi giochi. Queste permettono di ridurre drasticamente i tempi di caricamento e si adattano perfettamente al form factor della console. Questo tipo supporto però potrebbe incontrare qualche limite in termini di capacità di memoria. A questo proposito, Nintendo ha dotato la console di uno slot per schede MicroSD, in modo da espandere la memoria della console e consentire all'utente di scaricare agevolmente dati aggiuntivi e titoli in digitale senza saturare la memoria di sistema. Vi consigliamo quindi di acquistare una MicroSD da almeno 128GB. Potreste ad esempio optare per la MicroSDXC Ultra di SanDisk venduta a 55,99€ o la più economica Samsung Evo Plus disponibile a 50,96€. Qualunque decidiate di prendere, non ve ne pentirete, perché prima o poi capiterà di voler scaricare l'aggiornamento per i vostro gioco preferito e non avere abbastanza spazio.