Tutto quello che c'è da sapere su Dark Souls Remastered 48

Risoluzione, contenuti e novità della versione rimasterizzata del primo Dark Souls

VIDEO di Raffaele Staccini   —   12/01/2018
Scarica il Video

Bandai Namco ha annunciato ieri Dark Souls: Remastered, una versione con grafica aggiornata del primo Dark Souls in arrivo il 25 maggio 2018 (il 24 nei negozi fisici) su PlayStation 4, Xbox One, PC e, per la prima volta per un capitolo della serie, anche su Switch. Il trailer di presentazione è stato però piuttosto breve e non è entrato nel dettaglio di questa nuova edizione.
Partiamo dal motore grafico di Dark Souls: Remastered: in un primo momento erano emerse informazioni riguardo alla possibilità che il primo capitolo fosse stato "rifatto" partendo dal motore di gioco di Dark Souls 3, cosa che avrebbe portato ad alcune piccole differenze anche nel sistema di combattimento. La notizia sembra essere stata smentita nelle ultime ore e siamo in attesa di nuove conferme.

Per quanto riguarda risoluzione e framerate, su PlayStation 4 e Xbox One, Dark Souls Remastered girerà a 1080p (upscalati in 4k Su PS4 Pro e Xbox One X) e 60 fotogrammi al secondo. Su PC sarà supportato il 4K nativo (con texture non compresse in 2K), mentre su Switch il framerate sarà bloccato a 30 fps, con risoluzione 1080p in modalità TV e 720p in portabilità.

Qualche aggiornamento anche al comparto multiplayer: stando a quanto riportato sul sito giapponese di From Software, l'online di Dark Souls: Remastered avrà server dedicati e non più peer-to-peer; inoltre permetterà di avere sei giocatori in contemporanea invece di quattro, sia in PvP sia in PvE. Verrà introdotto anche un sistema di password simile a quello di Dark Souls 3 per facilitare le partite con gli amici. Sul fronte dei contenuti, Dark Souls: Remastered includerà il primo capitolo della serie e il DLC Artorias of the Abyss.

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

In digital delivery su Steam