Brawl Stars: trucchi e consigli per iniziare a giocare 8

Consigli, strategie e trucchi per diventare dei veri campioni in Brawl Stars, il twin stick shooter per Android e iOS dai creatori di Clash of Clans e di Clash Royale.

SPECIALE di Simone Pettine   —   02/01/2019

Indice

Brawl Stars è finalmente arrivato, ed è sicuramente un gioco mobile gratuito per Android e iOS che vale la pena tenere d'occhio: come probabilmente già saprete i suoi sviluppatori sono i ragazzi di Supercell, gli stessi che hanno arricchito a suo tempo il mercato con i celebri Clash of Clans e Clash Royale. Brawl Stars però condivide con i primi due solo l'ottimo level design, la cifra stilistica e i personaggi fuori di testa: nel gameplay si tratta di un gioco molto differente, un vero e proprio shooter twin stick a metà tra lo sparatutto e il brawler. Prima di gettarvi nell'arena e di cimentarvi con una delle tante e diverse modalità di gioco proposte, prima ancora di innamorarvi di un personaggio nello specifico come Poco o Crow, siamo pronti a fornirvi una serie di trucchi e strategie per iniziare a giocare a Brawl Stars.

Brawl Stars su PC

Brawl Stars è disponibile per iOS e Android ma può anche essere giocato su PC attraverso BlueStacks sfruttando i comandi personalizzati e la possibilità di avere account multipli. Per provarlo basta scaricarlo dalla pagina dedicata. In questo modo i contenuti del gioco sono gli stessi della versione mobile, con il vantaggio di poter contare su comandi più reattivi, uno schermo più grande ed evitare i problemi di connessione registrati da diversi utenti nell'incarnazione mobile del titolo SuperCell.

Personaggi, eroi e nemici

Brawl Stars è un titolo immediato e intuitivo nelle sue meccaniche basilari, ma solo apparentemente semplice nei livelli medi e avanzati: come avrete già capito leggendo la nostra recensione di Brawl Stars, finché giocherete offline contro nemici controllati dall'intelligenza artificiale il vostro eroe non incontrerà probabilmente alcun problema, ma il cuore della produzione è e resta online, ed è lì che arriveranno i primi intoppi. Data l'enorme mole di contenuti, arene, personaggi e abilità disponibili, il nostro primo consiglio è quello di focalizzarsi come prima cosa proprio sui protagonisti della produzione: gli improbabili eroi che si gettano nell'arena per darsele di santa ragione.

Una volta terminato il tutorial di gioco principale, che farà tutto il possibile per illustrarvi meccanismi e contenuti del titolo, vale la pena studiare accuratamente personaggio per personaggio tramite le rispettive schede eroe. Naturalmente un'alternativa altrettanto valida è quella di tenere d'occhio i propri nemici durante le partite, per capire come funzionano le loro armi e i loro attacchi sul campo di battaglia. Studiare i nemici di Brawl Stars è fondamentale non soltanto per perfezionare le proprie abilità di gioco, ma anche per conoscere gli eroi presenti dal momento che la maggior parte di essi saranno sbloccabili solo dopo parecchio tempo trascorso con la produzione Supercell.

Di sfuggita accenniamo almeno a Barley, un eroe che possiede una Super (l'abilità speciale) in grado di investire gran pare dell'area di gioco attorno a lui, ricoprendola con le fiamme; Jessie al contrario può posizionare una torretta fissa (ma distruttibile) con cui attaccare gli avversarsi da grande distanza. Tenendo a mente le principali possibilità di ogni personaggio saprete di conseguenza anche che cosa aspettarvi dai vostri rivali durante la partita in corso. Naturalmente, come da buona produzione mobile, l'avanzamento di gioco e lo sblocco di determinati eroi può essere accelerato spendendo valuta reale.

Gameplay e sistema di controllo

Le modalità di gioco di Brawl Stars sono diverse e variegate e naturalmente si pongono come obiettivo quello di variare il più possibile situazioni e gameplay del moba, riuscendoci quasi perfettamente. Conoscere gli obiettivi del match è in effetti altrettanto importante che padroneggiare appieno i vari personaggi: Arraffagemme è un incontro dove tre giocatori ne affrontano altri tre, nel tentativo di raccogliere il maggio numero di gemme presenti a schermo; eliminando gli avversari presenti alcune gemme vengono rilasciate a terra e allo scadere del timer naturalmente vince chi ne possiede la quantità maggiore. Footbrawl mescola in modo efficace shooter e sport: evitando i nemici presenti a schermo bisogna fare goal nella rete opposta.

Rapina ripropone invece nuovamente squadre da tre giocatori contro tre, ma questa volta vengono conteggiate tutte le eliminazioni del team. E naturalmente non poteva mancare il Battle Royale: la modalità Sopravvivenza getta nell'arena dieci giocatori contemporaneamente, il terreno di gioco si restringe e vince l'ultimo a rimanere in piedi. Un gameplay così variegato fa leva su un doppio sistema di controllo del proprio personaggio, che va studiato con cura sin dalle prime sessioni di gioco per riuscire a trovare le proprie impostazioni più confortevoli. Brawl Stars può essere giocato sia con due stick virtuali generati ai lati inferiori dello schermo che una leggera pressione e trascinamento per muovere il proprio personaggio e permettergli di eseguire le varie tipologie di attacco.

La modalità touchscreen con tap sullo schermo sarà quella impostata di default e sulla quale si baserà anche il tutorial di gioco: basta una rapida pressione in una zona della mappa e il nostro eroe si sposterà automaticamente in quel punto, mentre con trascinamento e rilascio lancerà il suo attacco (ovviamente nella direzione indicata dal movimento del dito). La modalità touch screen è perfetta per cominciare a giocare e prendere confidenza con Brawl Stars, tuttavia quella a base di stick virtuali è più precisa, permette di calibrare meglio i movimenti, le schivate, e soprattutto di attaccare in rapida successione: potreste valutare di passare ad essa molto presto. Ad ogni modo, se state provando un nuovo personaggio è sempre consigliabile utilizzare il trascinamento per eseguire l'attacco: in questo modo una linea vi mostrerà chiaramente il nuovo range dell'offensiva, che varia da eroe ad eroe.

Indicatori a schermo e cerchi colorati

Durante le partite di Brawl Stars noterete subito alcuni indicatori a schermo, potenzialmente in grado di fornirvi informazioni preziose sui vostri avversari: si tratta dei cerchi colorati. Ogni eroe durante la partita possiede un cerchio attorno alla sua base: il cerchio blu indica un compagno di squadra, quello rosso un nemico, ma non finisce di certo qui. Se notate un personaggio che possiede un doppio cerchio del suo rispettivo colore (dunque un doppio cerchio blu o un doppio cerchio rosso) significa che quell'eroe è in grado di lanciare la sua mossa super appena lo vorrà.

Dunque un personaggi con un doppio cerchio blu è un compagno di squadra pronto a scatenarsi, ma un avversario con doppio cerchio rosso può diventare in pochi secondi una presenza molto pericolosa. Se il cerchio è giallo, allora quel personaggio ha già selezionato la Super e sta per lanciarla: volendo è anche possibile selezionare nuovamente la super per eliminare il cerchio giallo, usandolo come uno strumento intimidatorio per gli altri presenti in campo. Anche se notate a schermo il cerchio giallo, sappiate che l'attacco non partirà automaticamente: l'avversario dovrà comunque eseguirlo lanciando l'apposito comando, dunque avrete ancora qualche secondo di tempo per mettervi in salvo.

Guadagnare le monete

Le monete rappresentano la chiave della progressione all'interno di Brawl Stars: ogni 100 monete guadagnate potrete infatti aprire un Brawl Box, vero e proprio forziere contenente un nuovo personaggio oppure dell'Elisir per potenziare quelli già in vostro possesso. Fortunatamente ci sono diversi modi per guadagnare monete in Brawl Stars senza spendere denaro reale: per esempio tenendo d'occhio gli eventi che si alternano a distanza di alcune ore all'interno del titolo. Semplicemente per aver visualizzato un nuovo evento, cioè per averlo "rivelato", riceverete automaticamente otto monete: il timer vi indicherà inoltre il tempo necessario per l'arrivo del nuovo evento, così da sapere quando tornare a riscattare le prossime monete. Ovviamente anche giocare le modalità a tempo limitato vi garantirà un certo numero di monete, anche in caso perdiate la partita. Infine la valuta di gioco può essere accumulata salendo di livello con il proprio account: a tal proposito è sufficiente guadagnare punti esperienza giocando e rigiocando le varie modalità di gioco proposte.

Brawl Stars iphone

iphone  ipad  android 

Data di uscita: 14 Dicembre 2018

Acquista su App Store