Cyberpunk 2077: classi, multiplayer, uscita e informazioni su Night City 115

Abbiamo intervistato Stanisław Święcicki, uno degli scrittori di Cyberpunk 2077, per cercare di carpire quanti più segreti possibili sul prossimo titolo di CD Projekt

INTERVISTA di Pierpaolo Greco   —   09/08/2018

Ancora scossi dal lungo e densissimo gameplay di Cyberpunk 2077 a cui abbiamo assistito non appena aperto l'E3 di Los Angeles di quest'anno, ci siamo ritrovati dopo pochi attimi dalla fine della presentazione seduti in un cubicolo in compagnia di Stanisław Święcicki, prolifico scrittore di CD Projekt Red che festeggia proprio quest'anno il suo quinto anniversario negli uffici del team. Impressionati da quanto visto in compagnia degli altri giornalisti abbiamo cercato di riordinare tutte le idee, i dubbi e le curiosità scaturite dal primo incontro con quello che, molto probabilmente, sarà il più grande videogioco di questa generazione. O, se non altro, il canto del cigno di PlayStation 4 e Xbox One. E a quel punto abbiamo iniziato a tempestare di domande il povero Święcicki, che ha avuto la sventura di essere stato assegnato a questa intervista in nostra solitaria compagnia. Sono ancora tantissimi gli elementi di Cyberpunk 2077 che rimangono oscuri o poco dettagliati e ce l'abbiamo messa tutta per cercare di carpire qualche informazione aggiuntiva su questo promettente e complesso gioco di ruolo con visuale in prima persona basato sulla licenza dell'RPG cartaceo Cyberpunk 2020. Dalla scelta della telecamera, l'elemento più criticato dello svelamento del gioco, a numerosi dettagli sulla città, sui dialoghi, sugli spostamenti e anche sulla gestione delle classi e delle missioni, quella che segue è davvero un'intervista a tutto tondo sul gioco anche grazie alla disponibilità di Stanisław Święcicki che non si è mai limitato nelle risposte. Sono quasi 25 minuti di chiacchiere che, speriamo, sapranno tenervi con gli occhi incollati allo schermo con la stessa foga che ha tenuto bloccato sulla sedia di quella stanzetta chi scrive queste righe. E quando avrete finito di leggere l'intervista non rattristatevi troppo perché, se è vero che probabilmente non vedremo il gioco nei negozi prima di altri due anni, tra meno di due settimane riusciremo ad averne un altro assaggio grazie alla Gamescom di Colonia e noi saremo ancora una volta lì, in prima fila, per tentare di raccogliere qualche nuovo dettaglio. E comunque, se volete assolutamente qualcos'altro da leggere, fate un salto anche sulla nostra lunghissima anteprima di Cyberpunk 2077.

Cyberpunk 2077 e la visuale in prima persona

Ho visto la demo e la prima domanda riguarda ovviamente la telecamera. È in prima persona ma è possibile passare alla terza durante le fasi di guida. Perché non è possibile fare questa scelta anche al di fuori dei veicoli?
Per cominciare Cyberpunk 2077 è un gioco di ruolo in prima persona ambientato in un open world. Abbiamo scelto questo punto di vista per ragioni narrative: il nostro obiettivo è offrire al giocatore un'esperienza fluida, senza interruzioni, per farlo immergere davvero nel personaggio e fargli vivere questa ambientazione. Capisco perfettamente la tua domanda e quando abbiamo scelto che sarebbe stato possibile muoversi nel mondo di gioco anche all'interno di macchine e moto, ci siamo resi conto che esistono molti giocatori che non si sentono a proprio agio guidando un veicolo dall'interno e per questo abbiamo offerto l'opzione di posizionare la telecamera anche al di fuori del mezzo. Tra l'altro si può anche vedere meglio ciò che ci circonda.

Ti ho fatto questa domanda perché secondo me in un titolo con visuale in prima persona non puoi vedere molto del tuo personaggio e Cyberpunk 2077 mi sembra un gioco dove la componente di personalizzazione dell'avatar, anche soltanto del suo aspetto estetico, sia un elemento fondamentale. Qualcosa di cui vantarsi. Per questo motivo mi aspettavo di "potermi vedere da fuori" per tutto il tempo.
Pensala in questo modo: nella vita reale non ti puoi vedere "dal di fuori". Indossi questa splendida camicia e queste magnifiche scarpe ma non puoi vedere dall'esterno te stesso che li indossi. E comunque in ogni superficie riflettente e durante alcune sequenze d'intermezzo cruciali, puoi vedere il tuo personaggio e lo stesso vale per la schermata dell'inventario dove puoi osservare nel dettaglio il tuo equipaggiamento e come ti sta mentre lo indossi.

Prima mi hai detto che sarà possibile guidare macchine e moto. Ci saranno anche mezzi volanti o che si muovono in acqua?
Macchine e moto sono i modi principali per attraversare la città ma come hai visto anche nella presentazione, i veicoli volanti sono una parte importante dell'immaginario di Cyberpunk. Capiterà che tu possa trovarti dentro di essi ma per quanto riguarda pilotarli, al momento non è possibile.

Durante i dialoghi sarà possibile vedere il tuo personaggio dall'esterno?
Hai sicuramente notato durante la presentazione che il nostro obiettivo con Cyberpunk 2077 è di mescolare in modo molto fluido le parti di gameplay alle parti in cui stai parlando con qualcuno, senza mai spostare la telecamera. Non vogliamo piazzare il punto di ripresa lontano da te e dalle persone con cui stai parlando: non devi essere un osservatore di quel dialogo, devi essere colui che lo sta facendo. In questo modo puoi anche osservare meglio il tuo interlocutore, notare magari che ha un braccialetto e riferirti ad esso durante la conversazione oppure puoi parlare di un certo tatuaggio o, ancora, puoi tirare fuori la pistola per intimidire l'altra persona...

...sì ho visto durante la demo che puoi cambiare in un attimo il tono della conversazione iniziando a minacciare l'altro.
...esattamente. Non ti vogliamo mai tirare fuori dal contesto, vogliamo farti sentire continuamente nel gioco. Parte di esso.

Sia nel trailer che in questa lunga presentazione ho notato che avete scelto di mostrare Night City, la città del gioco, di giorno. Con il sole alto e splendente. Ma nel momento in cui penso al cyberpunk, penso alla notte e alla pioggia. È qualcosa che vedremo prima o poi in qualche spezzone di gioco?
Ovvio! Volevamo farti sentire fin dal primo istante parte integrante della città e come in tutte le città ci sono il giorno e la notte. Volevamo dimostrare ai giocatori come fossimo in grado di ricreare un futuro distopico e oscuro, anche nel pieno della luce diurna.

Ma in concreto ci sarà la pioggia?
Certo! Ci saranno condizioni meteo variabili.

Night City: la città di Cyberpunk 2077

Voglio ancora parlare della città. Cosa state facendo per renderla davvero viva, credibile.
Prima di tutto Night City sarà densa, altamente popolata. E poi nessuna parte della città è generata in modo procedurale: è tutta disegnata e costruita a mano dai nostri artisti. E sarà abitata da persone di tutte le culture, ci saranno negozi, banchetti e mentre te ne andrai in giro potrai ritrovarti coinvolto in discussioni e risse con la feccia criminale oppure potrai notare qualche attività interessante e scegliere di indagare. Ma la cosa più importante è la verticalità di Night City. Non si tratta di attraversarla soltanto in lungo e in largo ma gli edifici, come ad esempio il "megabuilding" che hai visto nella demo, sono dei veri e propri ecosistemi a sé stanti che vivono in autonomia rispetto al resto della città: ci sono i mercanti, c'è la criminalità, ci sono le persone povere e quelle ricche. È questa densità di popolazione e attività che rende Night City viva.

Sarà possibile esplorare completamente la città fin dall'inizio del gioco o dovremo prima sbloccare alcune parti di essa portando avanti la campagna?
Potrai attraversarla liberamente praticamente da subito. E non ci saranno caricamenti, al di fuori di quando utilizzi il fast travel. Potrai girovagare per i sei distretti della città senza alcuna interruzione. Sarà davvero un'esperienza fluida.

Ok, ho capito perfettamente ma mi confermi che sarà proprio completamente accessibile. Non ci sarà nulla di bloccato?
Beh ovviamente non potrai andare proprio dappertutto ma sì, la città sarà interamente a tua disposizione.

Non appena ho visto partire la demo, il primo gioco a cui ho pensato è stato Deus Ex. È un gioco che in qualche modo vi ha influenzato?
Personalmente ho adorato Deus Ex, soprattutto Human Revolution; ma parlo per me. Quello che stiamo cercando di fare è un gioco di ruolo duro e puro estremamente focalizzato sulla narrativa e sulla storia. Per questo abbiamo realizzato un sistema di classi fluido in cui puoi passare liberamente tra le varie abilità e creare esattamente il tuo personaggio ideale così da poter sparare o procedere con l'hacking in base alle tue preferenze. E per questo abbiamo realizzato quel sistema di dialoghi attivo che hai visto e di cui ti parlavo prima. Il gioco è davvero unico: è per noi una grandissima sfida realizzarlo e siamo convinti che darà enormi soddisfazioni al giocatore.

Le classi di Cyberpunk 2077

Visto che l'hai citato, dimmi qualcosa di più di questo sistema di classi fluido. Immagino tu possa salire di livello in modo abbastanza classico e poi?
Siccome è un gioco di ruolo puro, hai le abilità. Alcune sono direttamente ispirate al gioco di ruolo cartaceo [Cyberpunk 2020] ma allo stesso tempo ci siamo dati molta libertà creativa proprio perché non tutto può essere trasposto perfettamente dalla carta a un videogioco. Naturalmente chi ha giocato al cartaceo riconoscerà al volo molti riferimenti o statistiche come la forza o i riflessi e poi ci sono le abilità che svilupperai utilizzandole nel mondo di gioco come il combattimento melee o le skill tecnologiche. In pratica siamo partiti dai ruoli archetipi di Cyberpunk ma abbiamo pensato che quelli adattabili in modo migliore al gioco fossero soltanto tre: il tecnico, il netrunner e il solitario. Tuttavia non obblighiamo il giocatore a seguire una di queste classi per tutto il tempo ma è possibile muoversi liberamente tra di loro e creare esattamente il tuo carattere ideale.

Quindi possiamo aspettarci tre differenti alberi di abilità tra cui poter scegliere le abilità che ci piacciono scegliendo tra decine di skill?
Sì puoi aspettarti un'enorme varietà di skill che influenzano pesantemente il gameplay ma non posso entrare nel dettaglio su come potrai sceglierle o su come saranno concretamente suddivise, perché ci stiamo ancora lavorando.

Però se ho capito bene ci saranno alcune abilità che saliranno di livello semplicemente utilizzandole come avviene con Skyrim mentre altre andranno acquistate con i punti esperienza, giusto?
Preferisco non risponderti al momento.

Va bene. Ho visto durante la demo che è possibile uccidere con un colpo il nemico raggiungendolo alle spalle, quindi suppongo che venga dato ampio spazio allo stealth. Puoi dirmi qualcosa di più?
I nemici saranno sempre ben coscienti della tua presenza e potrai sfruttare questa informazione a tuo vantaggio. Proprio grazie al sistema fluido dello classi avrai sempre molta varietà sul come affrontare le sfide proposte dal gioco. Quindi starà a te scegliere se piazzare delle trappole, installare dei virus o fare qualcos'altro. La fase della pianificazione in Cyberpunk 2077 è importante almeno quanto l'esecuzione del piano.

E per quanto riguarda le missioni, possiamo aspettarci anche quest che possono essere risolte soltanto parlando, oppure puntando tutto sullo stealth così da evitare qualsiasi combattimento?
A causa del mondo che stiamo costruendo e disegnando, un mondo che è brutale e pericoloso, ci saranno diverse situazioni in cui sarai obbligato a utilizzare le armi. La violenza è parte integrante di Night City, di questa mega città futuristica. Naturalmente i dialoghi sono e rimangono estremamente importanti.

Ti ho fatto questa domanda perché molti giocatori di Cyberpunk 2020 hanno giocato al cartaceo impersonando il corporativo che può rimanere sempre fuori dai combattimenti.
Capisco perfettamente. I corporativi sono una parte fondamentale dell'ambientazione e avranno un ruolo molto importante nel gioco ma come ti ho già detto, quando abbiamo iniziato a disegnare 2077 abbiamo ragionato a lungo su quali ruoli potessero funzionare bene in accordo con il gameplay e per questo abbiamo pensato al netrunner, al tecnico e al solitario.

Cyberpunk 2077 e il multiplayer

La mia prossima domanda è un po' strana, me ne rendo conto ma voglio fartela comunque. Credi che la licenza di Cyberpunk 2020 sia ancora oggi molto importante o comunque sia un elemento determinante del gioco e delle sue "regole" oppure avete acquistato i diritti solo per poter utilizzare la parola cyberpunk che ha un valore molto specifico nell'immaginario collettivo?
Abbiamo scelto questa licenza. Quando abbiamo messo le mani su The Witcher, abbiamo respirato e vissuto in quell'universo, lo abbiamo reso nostro. E quando abbiamo deciso di concentrarci su altro, di iniziare un nuovo viaggio, ci siamo seduti a pensare a quale altro prodotto o licenza avrebbe potuto stimolarci o potesse rappresentare una sfida all'altezza della precedente. Molti di noi sono stati giocatori di ruolo cartacei e quando abbiamo iniziato a parlare di Cyberpunk nello studio, ci è sembrata una scelta molto sensata.

Come scrittore, quanto credi diventerà grande Cyberpunk 2077? Proprio in termini di dimensioni del gioco e di quantità o lunghezza dei dialoghi.
Per tutta la questione dei dialoghi interattivi che ti spiegavo prima, i modi in cui la conversazione si può evolvere sono molti e tutti costruiti e progettati da noi. Il nostro obiettivo è non limitare mai il giocatore e permettergli di fare qualsiasi cosa. Ad esempio potrebbe capitare che ti fermi a guardare qualcosa mentre ti stai spostando in Night City e un personaggio non giocante potrebbe notare questa tua attività e dirti qualcosa o soltanto commentarla. O potrebbe parlare del tempo o delle tue azioni o, ancora meglio, reagire a quello che stai facendo o che hai fatto. Ci sono un mare di cose da tenere in considerazione per i ragazzi che stanno scrivendo la storia. Me compreso! [ride fragorosamente]

Ricordo chiaramente che in una delle primissime dichiarazioni su Cyberpunk 2077, avete menzionato che ci sarebbe stato un qualche tipo di multiplayer. Ora sembra diventato un gioco solo single player. Ma insomma, ci sarà o non ci sarà un multigiocatore?
Quello su cui stiamo lavorando a tempo pieno al momento, è una campagna single player meravigliosa, gigantesca e ricca di dettagli e possibilità. Ora ci stiamo focalizzando su di essa. Per quanto riguarda il multiplayer, attualmente non è in lavorazione ma il nostro team di ricerca e sviluppo analizzerà la cosa in futuro.

Per quanto riguarda le missioni e la loro gestione, possiamo aspettarci una struttura classica con una quest principale e tutta una serie di missioni secondarie facoltative ma anche quest casuali che si attivano contestualmente come capitava in The Witcher 3?
Night City sarà una città viva e coinvolgente, oltre che credibile. Ogni distretto avrà la sua atmosfera e il suo feeling e dovremo popolare questi quartieri di storie e situazioni quindi sì, certo, puoi aspettarti che ovunque andrai, troverai qualcosa da fare. Magari raggiungere un determinato punto ti darà accesso a una quest oppure parlando con qualcuno potrai vederti affidata una missione. O ancora potresti passeggiare, vedere qualcosa che attira il tuo interesse e a quel punto iniziare a indagare sull'accaduto. È una parte importante del grado di immersività che vogliamo portare su schermo. La città non è passiva: risponderà al tuo passaggio.

Sarà quindi possibile cambiare la città con le tue azioni come avveniva con The Witcher? Possiamo aspettarci la stessa profondità del sistema di scelte e conseguenze che regolava il terzo capitolo della serie?
Sì, assolutamente. Uno dei più grandi paradigmi che abbiamo, riguarda proprio le scelte del giocatore e tutte le decisioni che prenderà durante la sua avventura: che siano grandi o piccole dovranno avere conseguenze sul gioco.

E ovviamente non posso che concludere con questa domanda: so che non puoi dirmi nulla sulla data di uscita ma proverò a prenderla larga. Pensi che dovremo aspettare la prossima generazione per giocare Cyberpunk 2077 o possiamo sperare di giocarlo già con queste console?
Al momento stiamo focalizzando tutto il nostro lavoro e la nostra capacità di sviluppo sulla generazione attuale ma ovviamente non so nulla delle prossime console. Appena sarà disponibile, ci metteremo le mani sopra e vedremo quello che riusciremo a fare...

...ma il vostro obiettivo è farlo uscire in questa generazione?
Sì, stiamo mettendo tutti i nostri dipendenti al lavoro su questa generazione.

Grazie mille per la tua disponibilità e per tutto il tempo che mi hai concesso. Hai risposto a un mare di domande!
Grazie a te amico, è stato un grandissimo piacere!