Il Nintendo 3DS non è ancora morto, ecco i giochi in uscita 47

Il Nintendo Direct ha annunciato l'uscita di tre nuovi titoli di un certo spessore: la console portatile ha ancora qualche carta da giocare

SPECIALE di Christian Colli   —   17/09/2018

All'uscita di Switch, Nintendo aveva garantito che avrebbe continuato a sostenere il Nintendo 3DS negli anni a venire poiché la nuova console, pur essendo ibrida, non andava a sostituire l'handheld che l'aveva preceduta. Come abbiamo visto, le cose sono andate un tantino diversamente. Il supporto nei confronti di Nintendo 3DS è andato scemando abbastanza in fretta e ormai si contano sulle dita di una mano i giochi che escono annualmente. Prendete Monster Hunter Generations Ultimate: in Giappone è uscito prima per Nintendo 3DS e poi per Switch, ma a noi è arrivata soltanto la seconda versione, per giunta con un certo ritardo. Al di là di tutto, era ovvio che sarebbe successo, ma è interessante constatare che Nintendo, in un certo qual senso, stia cercando di onorare la sua promessa fino all'ultimo: forse è anche per questo che i primissimi minuti del Nintendo Direct sono stati dedicati proprio al Nintendo 3DS con l'annuncio di un terzetto di titoli molto interessanti.

Kirby e la nuova stoffa dell'eroe

In realtà, non si tratta di titoli esattamente inediti, visto che sono tutti conversioni o remake di giochi che hanno già qualche annetto sulle spalle. E nonostante questo, sarebbe assurdo mettere in discussione la loro qualità. Kirby e la stoffa dell'eroe è un fulgido esempio, soprattutto alla luce del mediocre Kirby: Star Allies che abbiamo recensito alcuni mesi fa. Il titolo originale, uscito per Wii ben sette anni fa, si era distinto per la sua fantasia e originalità, diventando probabilmente una delle migliori avventure con protagonista il batuffolo rosa. La caratteristica principale del gioco era ovviamente lo stile impiegato: in Kirby e la stoffa dell'eroe ogni cosa è fatta di lana, e la maggior parte dei rompicapi e delle sequenze platform girano intorno ai poteri di assorbimento di Kirby e alla sua inedita capacità di sfilacciarsi. Kirby e la nuova stoffa dell'eroe, così si intitolerà la conversione per Nintendo 3DS, introduce qualche novità sotto forma di poteri esclusivi, minigiochi che hanno per protagonisti King Dedede e Meta Knight, nonché una modalità molto più difficile in cui bisogna superare gli stage evitando un fastidioso intruso.

Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser

La serie di giochi di ruolo sviluppata da Alpha Dream per conto di Nintendo torna con un remake ma, dopo l'ottimo Mario & Luigi: Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser dello scorso anno, salta a pie' pari il secondo episodio, Fratelli nel tempo, per passare direttamente al capitolo più apprezzato, quello in cui il giocatore prende il controllo del loro esilarante arcinemico, convinto di averli fatti fuori, mentre i due idraulici, rimpiccioliti per magia, si fanno strada nei suoi intestini. A questo punto non sappiamo se vedremo mai un remake di Fratelli nel tempo, ma non possiamo che essere felici di poter rigiocare Viaggio al centro di Bowser, un concentrato di follia e di gameplay che nel lontano 2009 ci aveva decisamente colpito. In vari momenti, infatti, il giocatore deve dividersi tra Bowser, che affronta i pericoli per conto suo, e i fratelli intrappolati nel suo corpo: solo combinando le azioni nel modo giusto è possibile superare vari ostacoli. Memorabili poi gli scontri con i boss, in cui Bowser si ingigantisce e il giocatore deve orientare verticalmente la console. Come il remake precedente, anche questo avrà una sorta di campagna aggiuntiva, intitolata Le avventure di Bowser Jr., in cui affronteremo l'avventura dalla prospettiva del piccolo e insopportabile draghetto: speriamo solo che sia qualcosa di più concreto rispetto all'insipida modalità Scagnozzi di Bowser.

Luigi's Mansion

Avendo cominciato il Direct con un breve trailer di Luigi's Mansion 3, in uscita per Switch soltanto il prossimo anno, era perfettamente logico, quasi poetico, concludere la presentazione dei prossimi giochi in uscita per Nintendo 3DS col remake del primissimo Luigi's Mansion, uscito per GameCube nel lontanissimo 2001. Ribadiamo però che, secondo noi, Nintendo si sarebbe potuta sforzare un po' e convertire il gioco anche per Switch, proprio come ha fatto con Captain Toad: Treasure Tracker che è uscito sia per Nintendo 3DS, sia per la nuova console. In ogni caso, il remake di Luigi's Mansion sembra essere fedele al sequel del 2013 per Nintendo 3DS, almeno dal punto di vista tecnico. Nonostante questo, non possiamo che essere felici di poter rimettere le mani sul titolo che ha dato i natali alla trilogia. Luigi's Mansion appare ancora oggi un titolo fresco e originale, forse perché come esso c'è soltanto il suo stesso sequel.

Il giocatore controlla Luigi ed esplora le stanze e i corridoi della vecchia villa, cercando di catturare i fantasmi in cui si imbatte. Alcuni sono più difficili da catturare di altri e per riuscirci bisogna prima risolvere vari rompicapi, ma una volta cominciato lo scontro essenzialmente bisogna stordirli con la torcia elettrica e quindi aspirarli col Poltergust, lo speciale aspirapolvere che si usa un po' come una canna da pesca. Il Nintendo Direct ha comunque svelato due novità. La prima riguarda la modalità cooperativa per due giocatori: se si possiedono due cartucce distinte, è possibile esplorare la magione in compagnia di una copia verdastra di Luigi, altrimenti si possono affrontare i boss sbloccati tramite il download play. L'altra novità riguarda la compatibilità di alcuni amiibo che permetteranno ai giocatori di ottenere alcuni vantaggi durante la partita, come vite extra o suggerimenti circa la posizione dei Boo nascosti. Inutile dire che si tratta di un acquisto caldamente consigliato se vi siete persi il secondo episodio e non volete aspettare di mettere le mani sul terzo.