Le novità di PlayStation VR di ottobre 2018 16

Nuova puntata con tutte le ultime novità riguardanti il visore PS VR: ecco cosa ci aspetta a ottobre 2018

SPECIALE di Davide Spotti —   10/10/2018

È di nuovo il momento di tornare a parlare di PlayStation VR nell'ultima puntata della nostra consueta rubrica mensile. Come di consueto ripercorreremo tutte le uscite dell'ultimo periodo e le novità che attendono gli appassionati nel mese di ottobre. Scopriamo dunque l'elenco dei titoli appena usciti o in procinto di aggiungersi a breve al catalogo del PlayStation Store.

The Chantry

The Chantry è un'esperienza per PlayStation VR ideata dallo studio Steel Minions. L'opera fa parte del REVEAL European research project, progetto di ricerca finanziato nell'ambito dell'Horizon 2020 Research and Innovation Programme indetto dall'Unione Europea. Il progetto ha ricevuto anche il supporto esterno da parte di Sony Interactive Entertainment mediante il PlayStation First Academic Development Programme. L'applicazione permette di esplorare un'autentica casa in stile Georgiano del XVIII secolo, ricostruita nei minimi particolari rispettando i dettagli storici. Esplorando la proprietà, appartenente al Dottor Jenner, il fruitore viene educato sulla storia del vaiolo e su come sia stata debellata dopo secoli di epidemie su vasta scala. Dopo aver raccolto indizi utili a sbloccare nuove aree dell'abitazione si verrà edotti sul morbo e su come sia stata individuata una cura. The Chantry può essere acquistato sullo Store al prezzo di 5.49 euro.

Unhearting Mars 2

Unearthing Mars 2: The Ancient War recupera le caratteristiche salienti del primo episodio, riportando in scena un'avventura FPS sci-fi. Il nuovo titolo realizzato da Winking Entertainment offre una grafica migliorata, maggiore libertà d'ingaggio dei nemici e una più ampia varietà negli scontri coi boss. È inoltre previsto il supporto del PlayStation Aim Controller. In circa quattro ore di gioco si ha modo di utilizzare varie tipologie di armi, dai fucili d'assalto ai lanciarazzi, dalle armi al plasma alle pistole alle mitragliatrici. In quest'occasione è stata introdotta anche una nuova funzionalità denominata "Focus", con la quale è possibile rallentare il tempo per brevi istanti. "Con Unearthing Mars 2 abbiamo avuto il tempo di migliorare l'aspetto del gioco. Una delle sfide maggiori che abbiamo affrontato è stata la produzione di un ottimo livello visivo sfruttando le meccaniche shooter in prima persona", ha commentato il game director. Unearthing Mars 2: The Ancient War è disponibile sullo Store al prezzo di 19.99 euro.

The Grand Museum VR

Dopo essere stato pubblicato su Steam nel corso dell'estate, The Grand Museum VR è approdato anche su PlayStation VR. L'applicazione offre 82 modelli di opere d'arte antiche realmente esistenti, provenienti dalle culture europee, asiatiche e nord africane. Gli utenti possono quindi osservare pezzi storici provenienti dall'antica Grecia e dall'antica Roma, dall'Egitto e dai territori asiatici, ma non mancano nemmeno pezzi appartenenti all'era post-classica europea. Il tour è disponibile al prezzo di 9.99 euro.

Dark Eclipse

Sviluppato da Sunsoft, Dark Eclipse è il primo MOBA specificamente ideato per PlayStation VR. Il gioco ha una struttura piuttosto tradizionale per il genere e incoraggia i giocatori a combattersi a vicenda senza i limiti imposti dalla tradizionale visuale a due dimensioni. Durante gli incontri è richiesto di costruire torri, raccogliere risorse e controllare tre diversi leader dotati di caratteristiche uniche, con lo scopo finale di annientare tutti gli avamposti nemici. Il giocatore è in grado di addentrarsi nel mondo dark fantasy post-apocalitico di Oldus giocando a piacimento con i controller PlayStation Move o con il DualShock 4. Il titolo può essere scaricato gratuitamente dal PlayStation Store.

Creed: Ryse to Glory

Creed: Rise to Glory è un'esperienza single-player basata sulla nota pellicola cinematografica. Nel corso del gioco si assume per l'appunto il controllo di Adonis Creed, con l'obiettivo costruire una carriera nel complicato mondo della boxe, fino a diventare un'atleta di fama mondiale. Ovviamente è possibile allenarsi a fianco del leggendario Rocky Balboa interpretato da Sylvester Stallone e sono presenti alcuni luoghi iconici dei film. Creed: Rise to Glory permette di partecipare a incontri 1 contro 1 nei quali bisogna cercare di gestire con attenzione le mosse d'attacco e di difesa per non finire al tappeto. Le sessioni di allenamento a fianco del proprio mentore servono ad acquisire l'esperienza necessaria per superare ogni ostacolo e imporsi come campione indiscusso. Nella modalità Carriera gli incontri per la gloria si alternano alle dure fasi di allenamento alle quali bisogna sottoporsi per essere pronti a combattere per la vittoria una volta saliti sul ring. Diversamente da altri titoli di boxe per la realtà virtuale, Creed: Rise to Glory propone una nuova tecnica denominata "Phantom Melee Technology", che contribuisce ad accrescere la sensazione di realismo degli scontri attraverso un indicatore della stamina e la riproduzione fedele delle sensazioni che si provano dopo essere stati colpiti o quando si finisce k.o. Il gioco può essere acquistato per 24.99 euro.

Astro Bot Rescue Mission

Dopo gli ottimi giudizi raccolti da Moss la scorsa primavera, un altro platform è già pronto a entrare nel cuore degli appassionati di PlayStation VR. Stiamo parlando di Astro Bot Rescue Mission, nuovo progetto di Japan Studio lanciato ai primi di ottobre. Il titolo riprende ed espande quanto di buono si era intravisto nella demo che era stata inclusa all'interno di The Playroom VR al debutto del visore sul mercato. La storia di Astro Bot Rescue Mission si dipana attraverso 26 livelli e cinque location. Lungo il percorso il comandante Astro dovrà vedersela con una serie di puzzle da risolvere e vari boss da superare; il giocatore verrà coinvolto nell'azione interagendo in vari modi con lo scenario che lo circonda, ad esempio svelando nuovi percorsi o altri segreti nascosti per la mappa, oppure lanciando oggetti verso i nemici mediante il DualShock 4. Nella nostra recensione di Astro Bot Rescue Mission, Rosario Salatiello ha scritto: "Concludiamo la recensione di ASTRO BOT Rescue Mission ribadendo quanto detto nel paragrafo introduttivo. Il lavoro svolto da Japan Studio riesce infatti a eccellere sotto ogni punto di vista, risultando quindi come Moss un vero e proprio must have per tutti i possessori di PlayStation VR. Anche quelli storicamente meno legati al genere platform troveranno infatti modo di divertirsi insieme ad ASTRO, con l'unico rimpianto di non avere altre ore da passare insieme a lui una volta completato tutto quanto il gioco. Astro Bot Rescue Mission è disponibile sia in versione fisica che in digitale, ad un prezzo di 39.99 euro.

Racket Fury: Table Tennis

Apparso su Oculus Rift e HTC Vive nel 2017 e successivamente approdato anche su Oculus Go e Samsung Gear VR, Racket Fury: Table Tennis VR è ora disponibile anche per PlayStation VR. Il gioco di 10Ants Hill permette di partecipare a quattro differenti competizioni di ping pong fronteggiando 16 avversari controllati dall'intelligenza artificiale e dotati di uno stile di gioco peculiare. Allo scopo di rendere l'esperienza interattiva realistica, gli sviluppatori si sono serviti del motion capture per riprodurre animazioni fluide e movimenti credibili con la collaborazione con alcuni atleti reali di ping pong. "Possiamo assicurare che il gioco è estremamente impegnativo, coinvolgente e divertente! Grazie alla fisica avanzata, sviluppata in collaborazione con alcuni giocatori professionisti, ogni match sarà un'esperienza davvero immersiva", ha commentato il CEO di 10 Ants Hill, Sebastian Boczek. Ad affiancare la campagna c'è una modalità d'allenamento con cui è possibile fare un po' di pratica. Al momento non sono previste modalità multiplayer, ma il team dice di volersene occupare nel prossimo futuro. Racket Fury: Table Tennis VR viene proposto ad un prezzo di 32.99 euro.

Smash Hit Plunder

Dopo quattro anni di sviluppo, il team britannico Triangulare Pixels ha rilasciato Smash Hit Plunder, presente nel catalogo di PlayStation VR dal 5 ottobre. L'avventura è ambientata in un castello medievale dove nei panni di un mago bisogna esplorare il mondo di gioco e combattere creature minacciose, raccogliendo tesori entro un tempo limite. Oltre alla modalità storia sono previste altre cinque varianti, fruibili sia in single-player che in compagnia degli altri giocatori. Selezionando le modalità "Corsa al Tesoro", "Caccia al Razziatore" e "Corsa Libera" si può prendere parte alle sessioni in compagnia di un amico. Diversamente si può ripiegare verso la modalità multiplayer, dove fino a un massimo di quattro utenti possono giocarsi la vittoria finale nelle modalità "Panico da Poltergeist" e "Sfida delle Gemme". Poco prima del lancio il creative director Katie Goode ha dichiarato: "Essendo stanziati in Cornovaglia, abbiamo ritenuto che fosse importante supportare la cultura locale. La Cornovaglia è un posto magico ed è stata di grande ispirazione per la realizzazione del gioco". Smash Hit Plunder è disponibile ad un prezzo di 29.99 euro.

Evasion

Evasion è un promettente first person shooter sci-fi per PlayStation VR. Sviluppato da Archiact e disponibile proprio a partire dalla giornata di oggi, offre sia una modalità single-player che un comparto multiplayer survival. Le sessioni di gioco prevedono la selezione tra personaggi appartenenti a quattro classi distinte - Striker, Surgeon, Engineer e Warden - ognuna dotata di abilità esclusive. Trattandosi di un FPS, gli sviluppatori hanno cercato di regolare le meccaniche di movimento affinché risultassero il più possibile confortevoli agli occhi dei giocatori. Nel corso del gioco è infatti possibile impostare una serie di settaggi personalizzati, tra cui il teletrasporto e la rotazione a scatto per limitare l'incidenza del motion sickness. Evasion viene proposto al prezzo di 39.99 euro.