Il boss di The Pokémon Company non credeva nel successo di Nintendo Switch, ma ora è felice di essersi sbagliato  55

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   06/09/2017

The Pokémon Company e Nintendo sono due realtà vicinissime, ma questo non significa che i loro dirigenti siano sempre d'accordo.

Prima del lancio di Nintendo Switch il presidente di The Pokémon Company, Tsunekazu Ishihara, disse ai dirigenti di Nintendo che secondo lui la console non avrebbe avuto successo. Ora, dati i continui problemi con le scorte e viste le vendite stellari, si è dovuto ricredere. La "confessione" è arrivata in una intervista con Bloomberg, in cui Ishihara ha ammesso il suo errore di valutazione:

"Dissi a Nintendo che Switch non avrebbe avuto successo perché pensavo che nell'epoca degli smartphone nessuno volesse portarsi dietro una console da gioco. Ovviamente mi sbagliavo. Sono quindi giunto alla conclusione che la chiave del successo di una console sia molto semplice: il software di qualità spinge le vendite hardware."