Altro che prodotto destinato a un pubblico diverso: Sony teme che la concorrenza di Switch possa incidere sui risultati di PlayStation 4  213

Il successo di Switch sta facendo riflettere Sony

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   07/12/2017

Molti affermavano (e affermano ancora adesso) che il successo di Switch non avrebbe intaccato quello delle altre console (Xbox One e PlayStation 4) perché sostanzialmente si tratterebbe di un prodotto per un tipo di pubblico molto diverso. Magari sarebbe stato così se Switch non avesse avuto il successo clamoroso che sta ottenendo, ma il fatto che in Giappone stia dominando il mercato e che anche negli Stati Uniti e in Europa venda come il pane, sta in realtà impensierendo gli altri produttori hardware.

Sony in particolare sta valutando attentamente l'andamento della console di Nintendo. Con grande sincerità, Kazuhiko Takeda, l'Head of Corporate Planning di Sony, in un'intervista con Nikkei, ha descritto chiaramente la situazione. Prima ha confermato che Sony è ancora in corsa per raggiungere gli obiettivi previsti per l'anno fiscale in corso, ossia profitti per 630 miliardi di yen, ma ha anche dichiarato che ci sono dei problemi da valutare. Indovinate un po' quali?

"Considerando il settore videogiochi, le vendite di PlayStation 4 durante il periodo natalizio stanno andando molto bene. Ma non possiamo ignorare Nintendo Switch, che sta catturando l'attenzione dei consumatori. Il nostro modello di business è centrato sul vendere sia console che software, quindi stiamo cercando di fare in modo che i clienti paghino regolarmente per i contenuti, ad esempio tramite abbonamenti."

Insomma, Nintendo Switch è un problema da considerare e può influire sulle vendite di PlayStation 4. Che Sony possa tenerne conto con PlayStation 5?