Bayonetta 2 è molto più fluido su Nintendo Switch, ma i 60 frame al secondo non sono "rock solid" 95

Vediamo la prima analisi tecnica di Digital Foundry per Bayonetta 2

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   06/02/2018

Dopo il videoconfronto di ieri, che chiariva come Bayonetta 2 utilizzi su Nintendo Switch la stessa risoluzione della versione Wii U, vale a dire 1280 x 720 pixel, arriva oggi una prima analisi di Digital Foundry focalizzata sulle prestazioni.

Ebbene, seppure in termini di qualità visiva l'action game di Platinum Games non sia praticamente cambiato rispetto a tre anni e mezzo fa (le ombre vengono renderizzate in maniera diversa, ma non vantano una risoluzione maggiore come si pensava inizialmente), le performance sono migliorate in maniera sostanziale, con la versione Switch che gira sempre a dieci fotogrammi in più, specie nelle scene più complesse.

Proprio queste ultime, tuttavia, mettono in difficoltà anche la nuova console Nintendo, infrangendo i sogni di chi pensava che i 720p avrebbero garantito una fluidità assoluta. Poco male, comunque: le prestazioni appaiono identiche sia in modalità docked che portatile, un risultato questo sicuramente apprezzabile.