Call of Duty: Black Ops 4 potrebbe avere un accordo di esclusiva con Xbox One 41

Cambiamenti in vista sugli accordi di partnership per Call of Duty: Black Ops 4?

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   14/03/2018

Siamo nel regno delle voci di corridoio assolutamente incontrollate, un po' come quella riguardante l'eventuale modalità battle royale al suo interno, ma in queste ore si sta sollevando il dibattito sull'esclusività di all of Duty: Black Ops 4.

Il gioco è stato annunciato ufficialmente da Activision e arriverà il 12 ottobre 2018 ma non ci sono ancora informazioni sulle piattaforme, anche se saranno probabilmente PC, PlayStation 4 e Xbox One. L'idea che ci possa essere un cambio negli accordi esclusivi sul marketing deriva dal fatto che la partnership con Sony durava originariamente tre anni e dovrebbe dunque essere scaduta a questo punto. Inoltre, il community manager David Vonderhaar sembra che abbia fatto trapelare un paio di indizi interessanti, anche se molto vaghi.

Il primo è il messaggio su Twitter riportato qua sotto in cui sembra riferirsi a una contrapposizione netta tra due opzioni, con la possibilità di una variazione in futuro. Il secondo è il cambiamento dell'immagine del suo account su Twitter con l'utilizzo di un Xbox Avatar. Questi due elementi hanno fatto pensare a un possibile spostamento verso Xbox One degli accordi esclusivi per Call of Duty: Black Ops 4. Ovviamente non si tratterebbe di un'esclusiva assoluta, bensì di quegli accordi di marketing ed esclusiva temporale sui contenuti che hanno caratterizzato la serie in questi anni. In effetti, un accordo del genere potrebbe aiutare Microsoft a promuovere Xbox One X in maniera importante, specialmente in nord America. Attendiamo eventuali sviluppi sulla questione. Nel frattempo, di Call of Duty: Black Ops 4 è già trapelato un teaser.