Arriva dalla Cina la nuova console Subor con processore AMD Ryzen  41

Dalla Cina emergono primi spiragli sulle possibili applicazioni di Ryzen all'hardware console

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   05/08/2018

Il mercato videoludico cinese è in piena espansione, soprattutto dopo la sua apertura ufficiale alle compagnie straniere, e alcune interessanti novità stanno emergendo in questi tempi come dimostrato anche dal recente evento ChinaJoy.

Oltre a vari progetti in termini software, sono particolarmente interessanti anche le iniziative in ambito hardware, come la nuova console progettata dal produttore Zhongshan Subor in collaborazione con AMD. Per quanto riguarda la potenza computazionale e la scheda grafica, la macchina Subor è piuttosto simile a PlayStation 4 Pro, dunque non si presenta più avanzata delle offerte attualmente presenti sul mercato, in particolare rispetto a Xbox One X, ma ha una caratteristica che la rende particolarmente interessante: monta un processore AMD di nuova generazione derivante dalla serie Ryzen. La macchina in questione è in effetti una sorta di PC basato su Windows nella sua prima versione, ma otterrà un aggiornamento con un sistema operativo dedicato in stile console più avanti nel corso dell'anno, rendendola sostanzialmente una console.

L'elemento più interessante della macchina è il nuovo SoC semi-custom composto da un processore x86 Ryzen, mai visto finora su console, e una GPU AMD integrata derivante dalla tecnologia RX Vega, il tutto con 24 compute unit a 1.3 GHz per un totale di circa 3,99 teraflops di potenza. Per quanto riguarda la potenza bruta siamo dunque dalle parti di una PS4 Pro, nulla di inedito rispetto a quanto visto finora e comunque inferiore a una Xbox One X, ma destano interesse alcune soluzioni adottate e soprattutto l'incremento prestazionale che potrebbe derivare dall'utilizzo di una CPU di nuova generazione, rispetto ai Jaguar attualmente utilizzati da PS4 Pro e Xbox One X.

Digital Foundry ha effettuato già una sorta di analisi preliminare delle possibili performance del nuovo progetto Subor, rilevando quelli che potrebbero essere i punti di forza ipoteticamente trasferibili anche alle nuove console di Sony e Microsoft, considerando che l'adozione di nuove CPU su PS5 e Xbox Scarlett appare decisamente probabile, a questo punto.