Crytek e Improbable lavorano in partnership a un nuovo gioco tripla A con SpatialOS e CryEngine 21

Il nuovo gioco tripla A di Crytek costruito su CryEngine utilizza anche SpatialOS, un sistema basato su cloud che consente l'implementazione di una componente online multiplayer di grosso calibro.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   24/01/2019

Crytek ha annunciato di aver rafforzato la partnership con Improbable per l'utilizzo di SpatialOS insieme a CryEngine, nella produzione di un nuovo gioco tripla A non ancora annunciato.

SpatialOS è una piattaforma cloud che serve a sostenere un traffico di dati sostanzioso, utilizzata per giochi dalla forte componente online e multiplayer, come il recente Mavericks: Proving Grounds, non per nulla incentrato su CryEngine e in grado di mettere in scena una battle royale tra 1000 giocatori, sviluppato da Automaton. SpatialOS di Improbable, secondo quanto riportato, è una piattaforma cloud-based per giochi multiplayer in grado di consentire agli sviluppatori di "sperimentare con gameplay che vanno oltre le limitazioni di design imposte dalle normali architetture server", si legge, consentendo di "costruire giochi con più giocatori, NPC e sistemi di gameplay più ricchi rispetto ai tradizionali titoli multiplayer".

Se tutto questo viene implementato nel nuovo progetto tripla A di Crytek possiamo dunque aspettarci che questo abbia quantomeno una forte componente online multiplayer, ambito che peraltro è ben sfruttato anche nell'altro titolo attualmente gestito da Crytek, ovvero Hunt: Showdown, che sta proseguendo nel frattempo il suo percorso di evoluzione.

#Software House

Software House