Il game director di Devil May Cry 5 vorrebbe DmC 2, ma solo se affidato a Ninja Theory 46

Hideaki Itsuno approverebbe la scelta di affidare a Ninja Theory un nuovo episodio di DmC: Devil May Cry. Il producer Matt Walker: "Non sarebbe DmC senza Ninja Theory".

NOTIZIA di Davide Spotti —   16/05/2019

DmC Devil May Cry ha dipinto una versione alternativa del franchise ottenendo buoni riscontri di pubblico, pur senza raggiungere le vette di gradimento della saga principale.

Il game director Hideaki Itsuno, che in passato ha diretto vari episodi della serie incluso Devil May Cry 5, ha però dichiarato che gli piacerebbe vedere realizzato un sequel, ma solo se ad occuparsene fosse ancora una volta Ninja Theory.

"Dal punto di vista dello sviluppo pensavamo di lavorare ancora con loro per creare un sequel di DmC, ma purtroppo questo non è stato possibile", ha dichiarato Itsuno. Il producer di Capcom, Matt Walker, ha aggiunto: "Non sarebbe DmC senza Ninja Theory. Ci piacerebbe ancora vedere un sequel, ma pensiamo che debba assolutamente essere realizzato da Ninja Theory. Molto dello stile e della sostanza di quel gioco è stato reso possibile perché hanno talento per ciò che è bello".

In passato Ninja Theory si è occupata di vari titoli d'azione come Heavenly Sword e Enslaved: Odyssey to the West; l'ultimo progetto su cui ha lavorato la compagine brittanica è stato Hellblade: Senua's Sacrifice, recentemente approdato anche su Nintendo Switch. Lo scorso anno la software house guidata da Tameem Antoniades è stata acquisita da Microsoft e incorporata a Xbox Game Studios, a fianco di altre società blasonate come Obsidian e inXile Entertainment.

Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe vedere un sequel di DmC: Devil May Cry in futuro? Scrivetecelo qui sotto nei commenti.