Nintendo 3DS: la maggior parte degli alunni di scuola primaria in Giappone lo possiede e lo usa per ascoltare musica 18

Nintendo 3DS va ancora fortissimo in Giappone, dove i più giovani lo utilizzano anche come dispositivo multimediale portatile e personale

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   03/10/2018

Con il lancio di una console ibrida come Nintendo Switch e gli ottimi risultati che questa sta riscuotendo sul mercato, in molti si chiedono per quale motivo la casa di Kyoto non abbia ancora deciso di chiudere definitivamente il supporto per Nintendo 3DS.

Un motivo molto valido è la sua enorme diffusione, in particolare in Giappone: come riportato da Destructoid, secondo uno studio di Mobile Marketing Data Labo il 66% degli alunni di scuola primaria in Giappone possiede un Nintendo 3DS. La cosa particolare è anche l'uso che i bambini fanno della console in questione: utilizzano Nintendo 3DS per ascoltare musica, a quanto pare come impiego principale del dispositivo per la maggior parte degli utenti intervistati.

Questo si spiega, probabilmente, con l'impossibilità di accedere a uno smartphone personale, vista la giovane età dei soggetti, per cui Nintendo 3DS diventa un dispositivo multimediale e portatile.