Portal: in assenza di seguiti ufficiali, i modder portano avanti la serie con Destroyed Aperture  21

Destroyed Aperture più che una mod si presenta come un vero e proprio nuovo capitolo di Portal

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   12/07/2018

Il progressivo allontanamento dallo sviluppo videoludico effettivo da parte di Valve ha lasciato ormai nello sconforto i numerosi fan delle sue serie, che in certi casi hanno infine deciso di arrangiarsi in qualche modo per porre rimedio a questo stato di cose, come per quanto riguarda questa iniziativa legata a Portal.

Il gruppo di modder Dayin Creations sta lavorando da alcuni anni in maniera particolarmente intensa a un progetto chiamato Destroyed Aperture, che mira a fornire una sorta di seguito per la serie Portal, in mancanza di un terzo capitolo ufficiale che forse non arriverà mai. Il gioco è in sviluppo dal 2015 presso un team composto da 13 modder e sta prendendo la forma di un vero e proprio videogioco completo più che una semplice mod. Destroyed Aperture si trova al momento al 95% di completamento e contiene una nuova campagna da circa cinque ore di gioco, con 20 nuove mappe e 30 nuovi puzzle a base logica.

Il pacchetto sarà distribuito gratuitamente su Steam per i possessori di Portal 2 e dovrebbe arrivare nel corso dell'autunno. La storia è completamente nuova e comprende un protagonista inedito chiamato David, sempre con lo scopo di fuggire dall'istituto di ricerca Aperture Science. Senza andare a influire sul corso degli eventi narrato da Valve, Destroyed Aperture dovrebbe fare luce su alcuni dei misteri riguardanti la creazione di Aperture e introdurre anche ulteriori interrogativi. L'idea del team di modder, insomma, non è tanto di creare una derivazione o un titolo semplicemente ispirato alla serie Portal, ma un vero e proprio nuovo capitolo che aggiunga qualcosa di significativo alla serie.