GameStop: un ragazzo ha rubato giochi, console e gadget per 130mila dollari 102

Un ragazzo negli USA ha rubato console, videogiochi e gadget da GameStop per un valore di 130mila dollari, ma è stato rintracciato e arrestato dalla polizia.

NOTIZIA di Luca Forte   —   28/01/2020

Frederick Lopez Jr., un ragazzo di 28 anni, è stato condannato a 10 anni di prigione per aver rubato merce del valore di 130 mila dollari da diversi GameStop della California. Lopez entrava nei negozi con la pistola spianata e si faceva riempire le borse con console e videogiochi.

L'efferata carriera criminale di Frederick Lopez Jr., il ventottenne californiano che ha rapinato quattro GameStop tra Los Angeles e l'Orange County, è giunta al termine. La polizia, infatti, è riuscita a risalire al giovane grazie anche alla collaborazione di Nintendo of America, che ha dato agli investigatori la lista delle sue console rubate.

Oltre all'ingente valore della merce, quello che preoccupava la polizia americana era il metodo violento delle rapine. Lopez e un compare entravano nei negozi di notte, con le armi spianate e minacciavano i poveri impiegati che dovevano riempire le borse di "videogiochi e console". Borse molto grandi, evidentemente, visto il valore complessivo della merce. In confronto fanno quasi ridere i 1.300 dollari di contanti rubati.

Sono stati i comportamenti violenti di Loper Jr. ad accelerare le indagini. La polizia temeva che la situazione gli sfuggisse prima o poi di mano, con conseguenze irreparabili. Per colpa di questi furti Lopez Jr. è stato condannato a 10 anni di prigione.